Comunicato stampa n.108 del  17/12/2014

Oggetto: Inaugurazione sito archeologico e torre medioevale

Venerdì prossimo 19 dicembre 2014 alle ore 12.00 presso la sede del Comune di Telese Terme si terrà la conferenza stampa per illustrare nei dettagli l'evento che vedrà alle ore 16.30 Vittorio Sgarbi presente all'inaugurazione della Torre medioevale e del sito archeologico.

In questa occasione sembra doveroso comunicare, esprimendo grande soddisfazione, che anche la Confindustria di Benevento ha inteso concedere il proprio patrocinio morale all'evento di domenica 21 dicembre.

A tal proposito il presidente provinciale della sezione Turismo di Confindustria, dott. Luca Mazzoni, sarà presente alla conferenza stampa di venerdì per attestare la propria vicinanza e la notevole rilevanza che l'evento riveste.

Saranno, altresì, presenti alla conferenza stampa il Sindaco Pasquale Carofano, l'Assessore Giovanni Liverini e l'arch. Vincenzo Vallone.

Si ricorda, inoltre, che al convegno di domenica 21 dicembre previsto alle ore 17.30 nel salone dei Congressi delle terme di Telese, durante il quale il noto critico d'arte presenterà il suo ultimo libro "Gli anni delle Meraviglie" interverranno eminenti rappresentanti della cultura e dell'arte antica.

In particolare saranno presenti il sovrintendente  per i Beni A.P.S.A.E. per le province di Caserta e Benevento arch. Salvatore Buonomo, il sen. Antonio Conte, l'archeologo medioevale dell'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli prof. Luigi Di Cosmo, l'ordinario di Archeologia e di Storia Medioevale presso la Seconda Università di Napoli prof. Marcello Rotili, lo storico militare ing. Flavio Russo ed il funzionario della Sovrintendenza per i beni archeologici di SA-BN-AV-CE dott. Antonio Salerno.

   

 

Comunicato stampa n.107 del  12 /12/2014

 Oggetto: Inaugurazione torre medioevale

L'Amministrazione Comunale ha organizzato per domenica 21 dicembre 2014 l'inaugurazione della torre medioevale e dell'area archeologica circostante, a conclusione dei lavori di restauro e di messa in sicurezza di quel sito di alto significato storico e archeologico.

Si vuole dare ampio risalto all'evento celebrativo, che ha ottenuto il Patrocinio morale della Presidenza di Expo Milano 2015, per dare slancio e prospettiva ad un ipotesi di valorizzazione di quel bene archeologico.

Patrocinio che si inserisce nell'ambito del Protocollo d'Intesa culturale stipulato con le città di Benevento e Foglianise già presentato lo scorso 30 luglio in Regione Campania.

Per questo motivo il programma dell'inaugurazione ha previsto due importanti momenti.

Alle ore 16.30 nella zona archeologica sita in via Roma vi sarà il taglio del nastro e l'illuminazione, particolarmente suggestiva, del sito.

A seguire alle ore 17.30 nel salone dei congressi delle terme di Telese vi sarà un pubblico incontro durante il quale qualificati studiosi del mondo della cultura daranno vita a un dibattito illustrativo di una affascinante storia della millenaria torre medioevale.

Sarà presente, nell'occasione, quale ospite d'onore, il noto critico d'arte Vittorio Sgarbi, recentemente nominato ambasciatore della cultura di Expo Milano 2015.

A porgere i saluti istituzionali saranno il Sindaco Pasquale Carofano, l'Assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Liverini ed il Prefetto di Benevento Paola Galeone.

"Il taglio del nastro e l'inaugurazione del sito – dichiara l'Assessore ai Lavori pubblici Giovanni Liverini – non si esauriscono nel solo momento celebrativo ma si inseriscono in una articolata progettualità di natura storico-culturale e turistica che l'Amministrazione Comunale ha inteso promuovere. Questo è il motivo che ci spinge a dare ampio risalto alla manifestazione nell'auspicio che possa essere attivato un circuito turistico-culturale di grande rilevanza per contribuire a dare impulso a fattori di crescita con una visione condivisa".

Comunicato stampa n.106 del  12 /12/2014

 Oggetto: Elezione Sindaco e Consiglio Comunale junior 

Il 3 dicembre 2014 presso il salone della Scuola Secondaria di I° grado si sono tenute le votazioni per l'elezione del Sindaco Junior e del Consiglio Comunale dei Ragazzi.

Le votazioni sono state precedute, nel mese di ottobre, dalle Primarie che hanno visto impegnate tutte le classi nella definizione delle liste e nella stesura dei programmi.

A seguito dello spoglio sono risultati eletti:

De Filippo Francesco – Sindaco Junior –

Coletta Annalisa – vice Sindaco –

Consiglieri: Rovelli Ilaria – Ferri Erika – Spagnuolo Salvatore – Cenerazzo Fioravanti – Bovino Debora – Gallo Federica – Di Mezza Ettore – De Ianni Giorgio – Alaadik Carla – De Lucia Giuseppe – Cassella Ester.

" Desidero ringraziare – ha dichiarato il Sindaco Pasquale Carofano – i giovani studenti per l'impegno e il lavoro che ha portato alla elezione del nuovo Sindaco Junior e del Consiglio Comunale dei Ragazzi. A tutti gli eletti auguro buon lavoro e ribadisco che l'Amministrazione Comunale guarderà sempre con grande interesse alle proposte che il Consiglio Comunale dei Ragazzi porterà all'attenzione dei Consiglieri Comunali. Ringrazio altresì il Dirigente Scolastico prof. Luigi Pisaniello e i docenti che hanno guidato i giovani studenti nella stesura di programmi che saranno oggetto di analisi e confronto con i neo eletti Consiglieri".    

Comunicato stampa n.105 del  05/12/2014

Oggetto: Istituto Istruzione Superiore Telesi@

Dichiarazione del Sindaco Pasquale Carofano su IIS Telesi@

"Le notizie che nelle ultime ore sono state diramate dalla Provincia di Benevento sono un segnale positivo per la nostra Città e per le altre Comunità della Valle Telesina che nell'Istituto d'Istruzione Superiore Telesi@ ritrovano le caratteristiche di una scuola di eccellenza e di alto valore formativo, secondo il modello di taglio europeo che sia "di qualità per tutti e per ciascuno" esposto dal professore Enrico Berlinguer nel suo volume "Ri-creazione".

A titolo personale e dell'intera Amministrazione comunale intendo dunque rappresentare viva gratitudine e compiacimento per l'interessamento profuso in questi mesi dalla Provincia di Benevento nelle persone del presidente Claudio Ricci e del suo predecessore Aniello Cimitile che a vario titolo hanno contribuito a spendere tutte le loro energie per assicurare un futuro all'Istituto Telesi@ sul piano strutturale esplorando tutte le soluzioni praticabili in totale sicurezza e in tempi celeri visto anche l'incremento di iscrizioni registrato negli ultimi anni.

Così come un plauso va all'intero Consiglio provinciale che ha deliberato l'inserimento del progetto di ampliamento del polo scolastico nella programmazione pluriennale, aprendo così un nuovo corso che fa seguito a quanto emerso nel Consiglio comunale di Telese Terme qualche mese fa.

È inoltre delle scorse ore l'annuncio che la Provincia di Benevento ha approvato il Piano della Programmazione della rete scolastica per l'anno 2015/16 che prevede l'attivazione del Liceo Sportivo presso l'Istituto d'Istruzione Superiore Telesi@. È una notizia molto importante che va ad avvalorare la portata e il riconosciuto valore dell'offerta formativa che caratterizza il Telesi@ e se questo è stato possibile il merito è ascrivibile al dirigente scolastico prof.ssa Domenica Di Sorbo, al personale docente e non docente, ai collaborativi e attenti genitori ma soprattutto agli studenti che da sempre in Italia e in Europa portano alto il prestigio di una rinomatissima Istituzione scolastica tra le primissime, sul piano nazionale, ad aver avuto il privilegio di veder attivato l'indirizzo del Liceo Classico sperimentale. Risultati dunque rilevanti che ci fanno guardare con ottimismo al futuro".

IL SINDACO

(Pasquale Carofano)

Comunicato stampa n.104 del 29/11/2014

 Oggetto: Incontro pubblico dell'Amministrazione Comunale alle ore 18.30 di lunedì 1 dicembre presso la sala Goccioloni delle Terme di Telese. Tema "Raddoppio ferroviario Alta Capacità".

"L'incontro pubblico sull'Alta Capacità intende ancora una volta illustrare lo stato dell'arte sul progetto del raddoppio ferroviario che interesserà il territorio di Telese Terme.

Oggi è importante evitare che informazioni errate e pretestuose possano sopravanzare nella cittadinanza e possano gettare solo ingiuste ombre sull'operato trasparente di una Amministrazione che sta procedendo esclusivamente nell'interesse della comunità.

Appare necessario, pertanto, che la cittadinanza venga informata correttamente su una questione che è strategica per lo sviluppo futuro del territorio. Auspico, che dopo un incontro pubblico già qualche tempo fa promosso e due Consigli Comunali celebrati su tale argomento, l'incontro di lunedì possa ulteriormente chiarire quanto proposto da questa Amministrazione.

La proposta, inoltrata fin dall'anno 2010 agli organi competenti, vuole evitare che il tracciato ferroviario raddoppiato venga realizzato nella zona interna della città con la previsione di mantenere la stazione, soggetta ad un notevole ampliamento, nella zona attuale e di far correre il secondo binario sulla sponda del lago.

Al fine quindi di evitare di tagliare più profondamente il paese in due parti e salvaguardare risorse naturali ed ambientali, come per esempio il lago, l'Amministrazione Comunale si sta impegnando a far sì che il tracciato ferroviario possa essere delocalizzato, compresa la stazione, verso il fiume Calore con intuibili ulteriori vantaggi.

Si potrebbe prevedere, infatti, al posto della ferrovia e dell'attuale stazione la realizzazione di un nuovo asse viario e la creazione di nuovi e importanti spazi per la collettività".     

L'Assessore ai Lavori Pubblici

(dott. Giovanni Liverini)

Comunicato stampa n.103 del 28/11/2014

 Oggetto: Stagione teatrale 2014-2015

Sarà Biagio Izzo con la commedia "L'Amico Del Cuore" di Vincenzo Salemme ad inaugurare mercoledì 10 dicembre la stagione teatrale 2014-2015 che, con il contributo dell'Amministrazione Comunale, il Teatro Pubblico Campano tiene presso il Cinema-Teatro Modernissimo.

Gli spettacoli sono sette e passano dagli appuntamenti con la comicità di Biagio Izzo, Lino D'Angiò, Carlo Buccirosso e Benedetto Casillo, al Burlesque-Cabaret di Maria Bolignano, al teatro d'autore con Giuliana De Sio e il maestro Giorgio Albertazzi.

Biagio Izzo porta in scena "L'Amico Del Cuore" la commedia che ha dato notorietà presso il grande pubblico a Vincenzo Salemme anche grazie alla sua trasposizione cinematografica che ha registrato incassi di tutto rispetto nell'asfittico panorama del cinema italiano.

Venerdì 16 gennaio 2015 Maria Bolignano, porta in scena il Caburlesque, un mix tra il burlesque dell'Inghilterra vittoriana e il cabaret che strizza un occhio alla comicità napoletana in un'ottica assolutamente moderna e femminile, che dà spazio anche ad esilaranti interazioni con il pubblico in sala.

Altro appuntamento di spessore è quello del 23 gennaio con Giuliana De Sio impegnata in un testo di Annibale Ruccello "Notturno di donna con ospiti", un viaggio nel panorama delle periferie urbane tra tv e  radio libere.

Martedì 10 febbraio Giorgio Albertazzi  nel "Mercante di Venezia" di W.Shakespeare. Inutile sottolineare che si tratta di una occasione con il grande teatro assolutamente da non perdere.

Venerdì 20 febbraio Lino D'Angiò, noto trasformista partenopeo, presenta lo spettacolo "Da Grande Voglio Fare Il Sindaco"  una sorta di comizio-spettacolo molto divertente.

Ultimi appuntamenti in cartellone il 10 marzo con Carlo Buccirosso impegnato in "Una famiglia quasi perfetta" ed il 20 marzo con Benedetto Casillo che, con la sua compagnia, si cimenta nella classica e indimenticabile "Miseria e Nobilità" di Eduardo Scarpetta.

"Esprimo grande soddisfazione – dichiara il Consigliere con delega alla cultura Patrizia Tanzillo – perché l'Amministrazione Comunale anche quest'anno è riuscita a garantire uno degli appuntamenti più attesi e richiesti della nostra città, la rassegna teatrale al Cinema Modernissimo, ricca di spettacoli accattivanti, divertenti e pieni di spunti di riflessione su tematiche forti della nostra vita quotidiana con personaggi e attori di fama e bravura indiscussa. E' mio dovere ringraziare quanti hanno contribuito alla realizzazione della rassegna, in modo particolare il Sindaco Pasquale Carofano, la Giunta Comunale, gli uffici comunali preposti e il Teatro Pubblico Campano.

Domani sabato 29 novembre alle ore 11.00 presso il Cinema Modernissimo di Telese Terme è prevista la conferenza stampa di presentazione della stagione teatrale 2014-2015.

Insieme al Consigliere Patrizia Tanzillo è prevista la partecipazione del Presidente del Teatro Pubblico Campano prof. Vincenzo D'Onofrio. 

Comunicato stampa n.102 del  27/11/2014

 Oggetto: Artelesia Film Festival nel calendario di italive.it

Con una comunicazione ufficiale inviata al Sindaco Pasquale Carofano italialive.it, iniziativa promossa dal CODACONS con la collaborazione di Autostrade per l'Italia e della COLDIRETTI,  ha reso noto che l'evento "Artelesia Film Festival" è stato censito e ammesso alle votazioni per il Premio Italive 2014.

Italive.it informa gli automobilisti e i viaggiatori su tutto quello che accade nel territorio che attraversano e presenta un calendario aggiornato dei migliori eventi organizzati, anche alla scoperta di eccellenze enogastronomiche. In tal modo italive.it vuole contribuire alla crescita di attrattività dei territori dando impulso alla quantità e alla qualità dei flussi turistici.

In Italia si organizzano circa 18.000 eventi l'anno, la rete stradale e autostradale messa in condizione di essere smart può aiutare a farli conoscere in modo da far emergere e raccontare la cultura e la tradizione della nostra cultura.

Nella home page del sito è presente l'evento "Artelesia Film Festival" ed è possibile esprimere il proprio voto. Le votazioni saranno raccolte fino alla fine dell'anno e giudicate da una commissione di esperti per determinare il vincitore del Premio per l'anno 2014 che sarà assegnato e consegnato nel mese di gennaio 2015 presso l'Area Archeologica dello Stadio di Domiziano (Piazza Navona).

Il Sindaco Pasquale Carofano ha espresso soddisfazione per la scelta della redazione di italive.it di inserire "Artelesia Film Festival" tra le manifestazioni di rilievo che vengono organizzate sull'intero territorio nazionale e ha ringraziato ancora una volta l'Associazione Libero Teatro che, nel corso degli anni, è riuscita, con grande professionalità, a far decollare un evento che è diventato appuntamento irrinunciabile non solo per gli spettatori ma anche per gli operatori del settore e costituisce una importante vetrina di promozione per Telese Terme e l'intero Sannio.

Comunicato stampa n.101 del  25 /11/2014

 Oggetto: Servizio di raccolta degli oli esausti vegetali: si è svolta una giornata di  educazione all'ambiente per i bambini di Telese

Nei giorni scorsi, presso la scuola primaria di Telese Terme, l'azienda Proteg s.p.a. ha tenuto un incontro che ha coinvolto circa 200  bambini. Grazie ad Olindo, l'orsetto lavatore mascotte ufficiale dell'azienda, hanno interagito ponendo una serie di domande precise e mirate sul tema della raccolta degli oli esausti vegetali.

Una campagna di sensibilizzazione che ha come obiettivo prioritario quello di sviluppare, tanto nei bambini quanto nei grandi, la sensibilità e la coscienza civica volta al rispetto dell'ambiente in cui viviamo, da preservare per le generazioni future.

L'iniziativa rientra nel più articolato programma intrapreso dall'Amministrazione Comunale, la quale, anche attraverso l'attività di sensibilizzazione,  punta al raggiungimento di percentuali di raccolta differenziata sempre maggiori, tutelando l'ambiente e la salute dei cittadini.

Fino ad ora sono state distribuite oltre 500 taniche per la raccolta dell'olio esausto vegetale. Ulteriori contenitori sono in distribuzione presso il municipio, e possono essere richieste dai cittadini che sono in regola con il pagamento della TARSU.

Tali taniche, una volta riempite, potranno essere svuotate nel punto di raccolta (contenitore giallo) posizionato nella zona adiacente il municipio (sul lato destro), oppure attraverso la raccolta domiciliare che è partita il 21 novembre. Le ulteriori date per la raccolta saranno comunicate ai cittadini mediante manifesti e volantini, reperibili presso la casa comunale o sulla pagina Facebook "Proteg gruppo".

Nelle mattine indicate, basterà lasciare il contenitore fuori casa dalle ore 8.00 e gli operatori provvederanno al suo svuotamento, rilasciandola vuota fuori casa. 

È importante ribadire che viene raccolto ESCLUSIVAMENTE olio VEGETALE esausto, e quindi sono esclusi oli minerali, cioè quello delle automobili o motocicli.

Il vicesindaco, Gianluca Aceto, sottolinea che «grazie all'approvazione dei criteri per l'assimilazione dei rifiuti speciali agli urbani, i titolari di esercizi "food" (rosticcerie, pizzerie, ristoranti, etc.) possono oggi risparmiare i costi sostenuti sino a questo momento per lo smaltimento degli oli vegetali. Gli interessati dovranno fornire l'olio alla Proteg  spa, che provvederà al ritiro con cadenza ristretta rispetto alle utenze domestiche. È possibile richiedere informazioni presso gli uffici comunali».

Comunicato stampa n.100 del  21/11/2014

 Oggetto: Incontro Pubblico "Tra prevenzione ed inclusione...oltre l'indifferenza"

Nuovo appuntamento promosso dall'associazione Il Girasole Onlus che aderisce alla Settimana per il Benessere Psicologico in Campania, una iniziativa che coinvolge l'Ordine degli Psicologi della Campania, le Città Amiche del Benessere Psicologico, l'Anci Campania e in ambito locale i Comuni di Telese Terme, Amorosi, Puglianello e San Salvatore Telesino.

Il tema dell'incontro che si terrà sabato 22 novembre 2014 alle ore 17.00 presso la sala Goccioloni delle Terme sul tema: "Tra Prevenzione ed Inclusione...oltre l'indifferenza" ha lo scopo di avvicinare i cittadini al mondo della psicologia e si inserisce nel progetto della Settimana del Benessere Psicologico giunto quest'anno alla sua V edizione.

Dopo i saluti dei Sindaci di Telese Terme Pasquale Carofano, di Amorosi Giuseppe Di Cerbo, di Puglianello Tonino Bartone e di San Salvatore Telesino F.Massimo Leucio Romano, del Presidente Ordine Psicologi Campania Antonella Bozzaotra e del consigliere dello stesso Ordine Maria Di Carlo, sono previsti gli interventi di Antonio Conte, del Dirigente Responsabile U.O.C. Materno Infantile di Telese Terme Giovanna Ragozzino, della psicologa Carmela Longo, della psicologa e presidente dell'associazione Il Girasole Onlus Anna Tecce e del Responsabile U.O.C. Salute Mentale di Puglianello Maurizio Volpe.

Prevista la partecipazione del Coro Instabile dell'U.O.C. Salute Mentale di Puglianello diretto dal maestro Bruno Capuano.

Inoltre sarà proiettato il video "La Gatta dei Matti" di Fulvio Di Mezza e sarà allestita la mostra di pittura di Katarzjna Pieciak e Raffaella Petrazzuoli.

 

Comunicato stampa n.99 del 06/11/2014

 Oggetto: L'IFEL-Istituto per la Finanza e l'Economia Locale dell'ANCI, ha pubblicato l'Avviso pubblico "MeetYoungCities: Social innovation e partecipazione per i giovani dei Comuni italiani". 

 L'Avviso - nato da una collaborazione avviata tra ANCI, IFEL e ANG-Agenzia Nazionale Giovani, che finanzia l'iniziativa -  è rivolto esclusivamente agli 89 Enti promotori dell'Osservatorio Nazionale ANCI sulla Smart City. Tra questi vi è la Città di Telese Terme.

Si tratta di un'occasione importante, che testimonia il valore riconosciuto all'Osservatorio e ai Comuni che al suo interno partecipano e collaborano attivamente per la realizzazione delle attività.

 Operando in collaborazione con l'Agenzia Nazionale Giovani, vengono promosse proposte progettuali orientate all'innovazione sociale e alla co-progettazione dei servizi da parte dei giovani, due dei temi che hanno maggiormente caratterizzato le attività dell'Osservatorio finora.  

Con l'Avviso "MeetYoungCities" si vogliono dunque supportare i Comuni nell'identificazione e realizzazione di servizi, spazi e interventi che sappiano rispondere in forme innovative alle nuove esigenze dei cittadini. Nello specifico, si intende facilitare, anche attraverso un utilizzo mirato delle tecnologie digitali, meccanismi di inclusione e partecipazione dei giovani, con particolare riferimento a quelli appartenenti a categorie che, in termini sociali, economici o fisici, soffrono condizioni di minori opportunità formative, culturali e professionali.

L'obiettivo è quello di attivare iniziative territoriali di coinvolgimento dei giovani nel co-design di spazi e servizi, anche al fine di modellizzare interventi da replicare in futuro in altre realtà. Pertanto verranno finanziate iniziative mirate a:

-        progettare servizi – relativi al welfare, alla cultura, alla mobilità, all'ambiente– attualmente non disponibili o erogati in forma inefficiente e specificamente rivolti ai giovani dai 16 ai 35 anni;

-        mettere a disposizione spazi e beni comuni, con particolare attenzione alla loro possibile funzione di contaminazione creativa fra diverse professionalità e talenti, anche al fine di facilitare lo start up di micro-iniziative imprenditoriali;

-        facilitare, in ottica di inclusione, l'accesso ai servizi da parte di categorie di popolazione giovanile svantaggiate e l'integrazione delle stesse nella vita cittadina.

Possono presentare le proposte progettuali partenariati aventi quali capofila Comuni o Unioni di Comuni che, alla data del 30 ottobre 2014, risultano iscritti in qualità di promotore all'Osservatorio Nazionale ANCI Smart City.

Le risorse complessive previste per il finanziamento dei progetti ammontano a 1 milione di euro. Ogni Comune/Unione di Comuni potrà richiedere un finanziamento massimo di 125.000 euro, e dovrà garantire un co-finanziamento di almeno il 20% del valore totale del progetto.

La scadenza per la presentazione delle proposte progetti è il 1° dicembre 2014.

Tutta la documentazione è accessibile al sito web del Comune di Telese Terme. È inoltre possibile inviare eventuali quesiti alla mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

«Si tratta di un altro importante riconoscimento che deriva dal lavoro fatto in tema di Smart City e servizi innovativi – dichiara il vicesindaco, Gianluca Aceto -. Ora speriamo che possano pervenire proposte interessanti, su cui impegnare un partenariato pubblico-privato».

Comunicato stampa n.98 del 29/10/2014

Oggetto: Incontro con la giovane attrice Francesca Amodio

Sabato 1 novembre alle ore 17.00 presso la sala Goccioloni delle terme di Telese l'Amministrazione Comunale incontrerà Francesca Amodio, giovane attrice che ha preso parte al film "La Grande Bellezza" di Paolo Sorrentino premiato come miglior film straniero agli Oscar 2014.

Francesca Amodio, tredici anni, vive a Chirignago, frazione del Comune di Venezia. La ragazzina prodigio, così come è stata definita da più parti, è sì mestrina, ma con sangue telesino nelle vene. La mamma è infatti una telesina doc, Adriana Pruscino.

Nel film di Sorrentino Francesca ha interpretato Carmelina, figlia di una famiglia benestante che una sera dà una festa in cui si attende come ospite un importante gallerista. I genitori della ragazzina la pregheranno di esibirsi in una performance artistica e per convincerla usano una frase emblematica: "Potrebbe essere la tua occasione per diventare famosa", alla quale Carmelina risponde con assoluto candore: "Io non voglio diventare famosa, sono felice così". Alla fine però, la bambina si lascerà convincere dai genitori e si esibirà, dimostrando tra l'altro delle doti drammatiche inaspettate, nonostante la sua giovane età.

 Il film di Sorrentino ha rappresentato una grande opportunità per Francesca, che si è ritrovata a recitare con Carlo Verdone, Toni Servillo e Sabrina Ferilli, oltre ad avere avuto l'occasione di essere diretta da Sorrentino, regista verso il quale, peraltro, nutre una vera e propria adorazione, come ha confessato lei stessa.

Ultimamente è stata anche ospite alla 71° edizione della Mostra del Cinema di Venezia alla cena privata, in programma all'Hotel Excelsior, nella serata di domenica 31 agosto, in qualità di ospite d'onore.

Il Sindaco Pasquale Carofano a nome dell'Amministrazione Comunale e dell'intera cittadinanza regalerà a Francesca Amodio l'obolo telesino, la riproduzione della moneta dell'antica Telesia (265-240 a.C. circa) che viene donata  a chi si distingue nel mondo dell'arte, della cultura, del lavoro, dello sport  e della solidarietà.

Comunicato stampa n.97 del  25/10/2014

Oggetto: Amministrazione Comunale risponde a Vincenzo Fuschini sul tema del bilancio

Ancora una volta il Consigliere di opposizione Vincenzo Fuschini ha perso una buona occasione per stare zitto. Ormai è da tempo che i suoi comunicati stampa assumono sempre più il senso di schizofrenie fantasiose di chiaro stampo intimidatorio e offensivo.

Non è accettabile.

Questa Amministrazione sta operando con uno spiccato senso dell'equità, dell'efficienza e della legalità, a differenza delle precedenti Amministrazioni di cui il Fuschini era un autorevole rappresentante.

Converrebbe al Fuschini  parlare di cose e soprattutto pensare di fare proposte più serie e concrete se  veramente vuole dare un contributo alla comunità telesina.

Per amore di verità si vuole ricordare all'esponente dell'opposizione che il bilancio sarà approvato nei termini assegnati. La zona Cesarini rientra nei tempi regolamentari ed ha evocato sempre le più belle vittorie, anche se sofferte, conseguite da una squadra.

Il quadro normativo in continua evoluzione ha fatto si da far slittare la discussione sul bilancio, senza parlare delle difficoltà di dover reperire risorse per finanziare debiti fuori bilancio di circa 300 mila euro addebitabili esclusivamente alle precedenti amministrazioni.

E che dire poi di tutte le spese folli delle sue amministrazioni di maggioranza, che hanno prodotto la maggior parte di un indebitamento che costa annualmente ai cittadini di Telese oltre 900 mila euro tra quota interessi e quota capitale?

Rispetto a tali sue gravi responsabilità di quando era al governo del paese, Vincenzo Fuschini dovrebbe solo tacere. E invece si diletta a parlare  di amenità e ad inventarsi intrighi e misteri come quelli di un falso protocollo. Tutte sciocchezze e falsità come gli è stato ampiamente dimostrato.

Così come gli è stato più volte dimostrato che l'operato di questa amministrazione è stato proficuo e concludente.

Basta pensare alle opere pubbliche che hanno visto realizzare regolarmente e legalmente oltre venti appalti,   la maggior parte dei quali portati a compimento e la restante parte che saranno ultimati fra poche settimane.

Sono stati, in alcuni casi, realizzati addirittura risparmi di spesa, cosa impensabile in questi e soprattutto in altri tempi, che hanno consentito di fare opere aggiuntive, come nel caso del marciapiede in corso d'opera davanti al Cimitero e la messa in sicurezza del muro di contenimento da anni pericolante.

Al Consigliere Fuschini consigliamo di non eccitarsi troppo; il baratro di cui parla non è di questa maggioranza; senza neanche un minimo sforzo di riflessione e con la tristezza nel cuore riaffiorano i non

lontani ricordi di quando la nostra città realmente precipitò nel baratro per  le gravissime irregolarità perpetrate dalla sua amministrazione di maggioranza, scoperte e sanzionate dalla magistratura.

Questa maggioranza al contrario fa cose che danno onore e orgoglio ai cittadini di Telese se solo pensiamo al titolo di Città conferito dal Presidente della Repubblica nel mese di dicembre dell'anno 2013 e da ultimo al riconoscimento di Città d'Arte e di economia turistica.

Crediamo che se c'è qualcuno che dovrebbe dimettersi non sono certamente esponenti di questa amministrazione, ma il buon  senso vorrebbe che fosse proprio il Consigliere di opposizione Vincenzo Fuschini a rassegnare le  dimissioni.                                                                                                 

                                                                                                             

 

Comunicato stampa n.96 del 21/10/2014

 Oggetto: La Città di Telese Terme ha sottoscritto il Mayors Adapt, il documento programmatico della Commissione Europea per l'adattamento ai mutamenti climatici. L'evento si è tenuto a Bruxelles, presso la Commissione Europea, alla presenza del Commissario per l'Azione per il clima, Connie Hedegaard.

Telese Terme è tra le prime 57 città d'Europa a sottoscrivere il Mayors Adapt, l'iniziativa del Patto dei Sindaci sull'adattamento al cambiamento climatico, istituita nel marzo 2014 per coinvolgere i Comuni sul cambiamento climatico e aiutarli a intraprendere delle azioni concrete. Mentre gli Stati membri dell'UE svolgono un ruolo cruciale nello sviluppo di piani nazionali di adattamento, è a livello locale che gli impatti dei cambiamenti climatici si fanno sentire. Le autorità locali sono direttamente coinvolte rispetto ai vari impatti dei cambiamenti climatici, come eventi meteorologici estremi, ondate di calore, tempeste, inondazioni e siccità. Per non parlare dei cambiamenti a lungo termine, come le perdite economiche e i problemi di salute pubblica, che si verificano nonostante gli sforzi per la riduzione delle emissioni. Le autorità locali sono quindi nella posizione ideale per agire come fattori chiave per l'attuazione delle misure di adattamento, migliorando la resilienza complessiva dei territori locali in settori strategici, compresa la pianificazione del territorio, la sanità pubblica, la protezione civile, la gestione del rischio, l'energia, l'approvvigionamento idrico e l'ambiente; e molte iniziative in questa direzione sono già in atto.

I lavori si sono tenuti a Bruxelles, giovedì 16 ottobre 2014, presso il Berlaymont Building, sede della Commissione Europea. Oltre alla sottoscrittrice del Mayors Adapt, il Commissario Connie Hedegaard, la giornata ha visto la partecipazione di diverse e qualificate autorità, quali: Margareta Wahlström, Rappresentante Speciale ONU per la Riduzione del Rischio Disastri; Christiana Figueres, Segretario Esecutivo Convenzione sul Cambiamento Climatico (UNFCCC);  José Sá Fernandes, Assessore Città di Lisbona;  Jakob Hougaard, Assessore Città di Copenaghen; Josef Schmid, Assessore Città di Monaco.

Nel pomeriggio i lavori sono proseguiti attraverso due sessioni parallele: una tavola rotonda delle Città e una discussione sulle possibilità di finanziamento, cui hanno partecipato Birgit Georgi, Agenzia Europea per l'Ambiente (EEA); Dr. Jerry Velasquez e Biljana Markova, Ufficio ONU per la Riduzione del Rischo Disastri (UNISDR):; Mario Aymerich, Direttore Progetti di sviluppo europeo e regionale della Banca Europea degli Investimenti (BEI).

Per la Città di Telese Terme ha partecipato e sottoscritto il vicesindaco, Gianluca Aceto, che ha rilasciato questa dichiarazione: «Si è trattato di un'esperienza unica e significativa. Nonostante tutti i limiti e le difficoltà affrontate in questi anni, Telese Terme ha fisicamente messo un piede in Europa. Dopo l'approvazione del PAES, oggi puntiamo sulla definizione delle strategie – e quindi degli interventi sul campo – necessarie a ridurre gli impatti disastrosi dei cambiamenti climatici. Ora si tratta di pianificare gli interventi, cioè di proseguire verso l'attuazione degli impegni assunti e farli diventare prassi consolidata. Questo significa ripensare dalle fondamenta anche la pianificazione urbanistica e le priorità di intervento.»

Comunicato stampa n.95 del  18/10/2014

Oggetto: Abbellimento rotatorie                     

Ultimata la realizzazione delle tre rotatorie lungo via Nazionale nei prossimi giorni si provvederà all'abbellimento delle stesse con l'inerbimento della rotonda e la posa del prato inglese.

È stato dunque mantenuto l'impegno di eliminare alcuni nodi nella circolazione con la realizzazione di due rotatorie che interessano rispettivamente l'incrocio della Provinciale 87 con la Provinciale 83 e l'incrocio della Provinciale 87 con la Provinciale 85 con la messa in sicurezza degli snodi stradali nella zona cimiteriale e quello nella zona di innesto di via Vomero con la strada Telese-Amorosi.

"Il progetto ha voluto dare un nuovo assetto anche all'incrocio a lato del cimitero, con il rifacimento del piano viabile e della segnaletica, della rotatoria esistente tra la Provinciale 113 e la via comunale Vallo Rotondo" ha sottolineato l'assessore ai Lavori Pubblici, Giovanni Liverini.

"La realizzazione delle rotatorie ha reso via Nazionale una strada più sicura per i numerosi automobilisti e pedoni che vi transitano ogni giorno e con questi interventi è stato possibile eliminare code e rallentamenti migliorando le condizioni di sicurezza per pedoni e ciclisti".

Intanto, in questi giorni stanno procedendo alacremente i lavori per il rifacimento del muro in pietra di contenimento del cimitero comunale che era stato abbattuto per garantire condizioni di sicurezza a tutti gli utenti della strada in quanto pericolante. Al contempo si procederà anche alla realizzazione di un marciapiede.

Pasquale Carofano

Comunicato stampa n.94 del  17/10/2014

Oggetto: prosieguo  riunione con albergatori e associazioni rappresentative per tassa di soggiorno

Questa mattina 17 ottobre 2014 presso la Casa Comunale si è tenuto il secondo incontro tra Amministrazione Comunale e titolari di strutture alberghiere del territorio e loro associazioni rappresentative.

Presenti oltre al Sindaco Pasquale Carofano e all'Assessore al Commercio Francesco Bozzi, il Presidente di Federalberghi Benevento  e i rappresentanti del Grand Hotel Telese e di AQUAPETRA Resort.

Il primo cittadino dopo  aver ringraziato i presenti ha immediatamente posto l'accento sulla importanza di un tavolo permanente di confronto tra Amministrazione e gli albergatori e le associazioni di categoria e in  quanto alla possibilità di introdurre la "tassa di soggiorno" a Telese Terme ha ribadito che la stessa sarà introdotta solo dopo una piena condivisione con gli operatori del settore.

Il Sindaco quindi ha sottolineato l'importanza di questo tavolo che ci deve portare a guardare avanti e discutere per cercare insieme di trovare le soluzioni, sia di breve che di lungo periodo  per le problematiche che investono il turismo.

 L'Assessore Bozzi nel suo intervento ha precisato che l'intento non è quello di introdurre semplicemente una nuova tassa a carico della categoria, ma l'idea è quella di recuperare risorse da reinvestire nel settore turistico migliorando i servizi o istituendone dei nuovi secondo le indicazioni degli operatori del settore.

Il Presidente di Federalberghi  Benevento così come tutti i rappresentanti delle strutture partecipanti al tavolo, ha espresso soddisfazione per questo modo di operare da parte dell'Amministrazione Comunale mostrando apertura verso la possibile introduzione della tassa di soggiorno.

Tutti i presenti hanno manifestato piena disponibilità al confronto.

La riunione si è conclusa con la volontà di riaggiornarsi nei prossimi giorni.

Comunicato stampa n.93 del 16/10/2014

Oggetto: Progetto HACHICO

Con l'approvazione del Progetto Hachico l'Amministrazione Comunale si è posta anche l'obiettivo di prestare particolare attenzione alle azioni mirate alla prevenzione e contenimento del fenomeno del randagismo e alla promozione del rapporto tra cittadini e animali da affezione.

Il progetto prevede, mediante la sottoscrizione di una convenzione, il coinvolgimento dei medici veterinari liberi professionisti operanti sul territorio al fine di sensibilizzare e incentivare l'affido responsabile dei cani randagi.

In linea con il citato progetto lunedì 13 ottobre il Dirigente Veterinario ASL BN U.O.V.S.T. di Telese Terme dott. Strocchia Arcangelo, il Dirigente Veterinario afferente al CRIUV ASL NA1 dott. Toscano Valerio, il medico Veterinario dott. Ferrara Giovanni, personale dell'EMPA, della Polizia Locale e delle Guardie Ambientali, hanno eseguito un intervento per la cattura di cani randagi.

Sono state ispezionate numerose vie cittadine e località dove spesso è stata segnalata la presenza di gruppi di cani randagi. L'ispezione ha portato alla cattura di un cane che si aggirava in via Roma nei pressi del Commissariato di P.S.

Il cane di razza meticcia è stato microchippato e trasferito, a cura dell'EMPA, presso il Centro Cinofilo del Taburno con sede in Solopaca. 

Comunicato stampa n.92 del 13/10/2014

Oggetto: Comuni ricicloni edizione 2014

Si terrà domani mattina 14 ottobre 2014 a Salerno la cerimonia di premiazione dei Comuni ricicloni per l'anno 2013.

Nell'elenco dei Comuni virtuosi è presente anche il Comune di Telese Terme e, pertanto,  l'Amministrazione Comunale riceverà un premio per il lusinghiero risultato del 67,650% in materia di raccolta differenziata  conseguito nell'anno 2013.

L'iniziativa promossa da Legambiente con il patrocinio del Ministero per l'l'Ambiente ogni anno attribuisce l'ambito riconoscimento di Comune riciclone alle Amministrazioni locali che raggiungono ottimi risultati nella gestione dei rifiuti.

Comunicato stampa n.91 del 11/10/2014

Oggetto: Telese Terme  Città a prevalente economia turistica e Città d'Arte

Un altro importante risultato è stato conseguito dall'Amministrazione comunale di Telese Terme: la nostra Città con apposito decreto regionale è stata inserita nella lista dei Comuni a prevalente economia turistica e città d'arte. "Un rilevante riconoscimento che rende merito al profilo turistico – storico e culturale di Telese Terme, città eletta ad accogliere turisti interessati non solo a visitare il nostro Sannio ma anche a vivere il territorio con le sue terme, le sue risorse naturalistiche, le sue tradizioni. L'auspicio è che Telese Terme diventi sempre più una città d'arte da vivere che facendo leva sulle proprie vocazioni le trasformi in vantaggio al fine di attivare una domanda turistica internazionale qualificata" ha affermato il sindaco Pasquale Carofano.

Al contempo nei giorni scorsi la Giunta comunale, sull'onda di quanto avvenuto in altre città italiane, ha preso in esame la possibilità di introdurre la tassa di soggiorno non prima però di aver avviato un percorso di confronto con gli albergatori, gli operatori del settore e le associazioni di categoria in quanto ritenuta un importante strumento di rilancio e valorizzazione del comparto turistico.

Ieri mattina , infatti, il sindaco Carofano insieme all'assessore Bozzi, ha incontrato a seguito dell'invito formulato le associazioni di categoria e gli albergatori per affrontare la questione. Erano presenti il Grand Hotel, Aquapetra, Hotel del Lago, Albergo D'Onofrio. Dalla discussione sono state avanzate alcune perplessità ma anche una serie di proposte che saranno condivise nelle prossime settimane.

"È importante – spiega Carofano – che la materia venga trattata coinvolgendo, recependone anche proposte e suggerimenti, da tutti coloro che sono attori principali del settore turistico che deve diventare sempre di più motore propulsivo del nostro territorio. La possibilità di introdurre l'imposta deve essere affrontata non prima di averla condivisa con tutti anche attraverso ulteriori incontri come quello che ci sarà nel corso della prossima settimana analizzando i tempi di applicazioni, esenzioni, importi e modalità di pagamento ma anche l'utilizzo dei proventi".

Su quest'ultimo aspetto il sindaco precisa che "tutte le risorse derivanti dall'imposta saranno utilizzate per il miglioramento dei servizi e per dare risposte alle esigenze del comparto come ad esempio l'infrastrutturazione turistica con servizi a supporto o la promozione ". E non è esclusa la possibilità di creare spazi formativi per una corretta conoscenza in tema di imposta di soggiorno.

Pasquale Carofano

Comunicato stampa n.90 del 03/10/2014

Oggetto: Protocollo d'intesa per l'attuazione di un programma di informazione, formazione ed educazione all'ambiente, allo sviluppo sostenibile, alla cultura alimentare e del gusto e alla zooantropologia. Trasmissione copia e integrazione dei soggetti sottoscrittori. Il tavolo tecnico ha definito il primo calendario di lavoro.

Martedì 16, nella riunione presieduta dal vicesindaco Gianluca Aceto presso la casa comunale, sono state approntate le misure di intervento per l'attuazione del protocollo:

1.       Sabato 20 è stata avviata la distribuzione delle taniche per la raccolta porta a porta dell'olio usato. Specifiche campagne di sensibilizzazione saranno rivolte alle utenze domestiche, a quelle commerciali e agli alunni della scuola primaria;

2.       Venerdì 26 ottobre è stata la volta di PULIAMO IL MONDO, l'iniziativa di Legambiente che vede il Comune di Telese Terme da sempre attivamente partecipe;

3.       È stato predisposto l'inserimento della parte zoontropologica nell'offerta formativa dell'Istituto comprensivo e del Telesi@, in attuazione del Progetto Hachikō e anche per la promozione dell'affidamento dei cani randagi. Saranno direttamente impegnati il Centro Cinofilo del Taburno e il Dipartimento di Strutture, Funzioni e Tecnologie Biologiche dell'Università Federico II di Napoli;

4.       Ulteriori campagne di sensibilizzazione e informazione saranno attuate con la partenza del nuovo servizio rifiuti;

5.       Nel mese di ottobre ci sarà infine una ulteriore giornata di valorizzazione del lago, onde promuovere la sperimentazione dell'isola pedonale la domenica e i festivi, dalle ore 8 alle ore 10. Tale sperimentazione è partita domenica 21 settembre.

Al tavolo ha partecipato anche la rappresentanza delle Guardie Ambientali Italiane, che hanno iniziato il loro servizio sabato 20 settembre 2014.

DICHIARAZIONE del vicesindaco Aceto:

«Il protocollo è stata una scommessa iniziata nei mesi addietro, insieme a tante altre di cui stiamo dando conto. Come ogni cosa che si voglia impostare seriamente, ha bisogno di adeguati tempi di gestazione. Oggi le attività cominciano ad essere pratica concreta e il fatto è motivo di grande soddisfazione. Voglio inoltre sottolineare il clima di entusiasmo e di coinvolgimento che caratterizza tutte le componenti del tavolo, che mi spinge a dire che la strada imboccata è probabilmente quella giusta».

Comunicato stampa n.89 del 02/10/2014

Oggetto: iniziata la collaborazione con le Guardie Ambientali Italiane, un importante supporto alle attività di prevenzione dei reati ambientali e dei cattivi costumi.

Con la firma della convenzione ad opera del comandante della Polizia municipale, cap. Pasquale Di Mezza, sabato 20 settembre hanno preso servizio le Guardie Ambientali Italiane (GAI), che aiuteranno il Comune di Telese Terme nel prevenire i reati ambientali e la diffusione di cattivi costumi.

Diversi i settori prioritari individuati:

Abbandono dei rifiuti e corretto svolgimento della raccolta differenziata;Randagismo e cani padronali: collaborazione al controllo dei branchi, verifica dei microchip e prevenzione della scorretta gestione dei cani padronali;Isola pedonale area lago, istituita in via sperimentale da domenica 21 settembre dalle ore 8 alle ore 10;Controllo delle zone sensibili durante le fasi di particolare afflusso.

Dichiarazione del vicesindaco Aceto: «Ringrazio le Guardie ambientali italiane e la Polizia municipale, nella persona del comandante Pasquale Di Mezza, con i quali mettiamo a disposizione dei cittadini un ulteriore e qualificante servizio. Sono assolutamente convinto che le azioni poste in essere riusciranno ad agevolare le buone pratiche e il rispetto non solo delle norme, ma anche del buon senso, così come avviene in ogni sana realtà del nostro Paese. Di fronte alle tante iniziative che stiamo realizzando, ci attendiamo riscontri, aiuto e partecipazione da parte delle tante cittadine e cittadini che ci hanno sempre manifestato la necessità di adeguati controlli sul territorio».

Comunicato stampa n.88 del 01/10/2014

  Oggetto: La Giunta comunale approva gli indirizzi per la redazione del Piano comunale per la protezione dalle esposizioni a campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici e per la localizzazione delle sorgenti elettromagnetiche.

L'Amministrazione Comunale intende salvaguardare la salute dei cittadini, residenti e non, e al contempo assicurare, attraverso il governo del territorio, le infrastrutture necessarie al funzionamento degli attuali apparati destinati alla comunicazione, alla produzione e alla sicurezza. Pertanto, lo scorso otto settembre, la Giunta comunale ha stabilito di replicare i controlli e il monitoraggio dei campi elettromagnetici presenti sul territorio comunale. Tale approfondimento è prodromico alla predisposizione di Piano di localizzazione degli impianti di trasmissione di radiofrequenze (stazioni radio base per telefonia mobile, ecc.), che regolamenti l'istallazione ed il costante monitoraggio dei campi elettromagnetici e contenga, a titolo esemplificativo, i seguenti elementi caratterizzanti:

a.       l'analisi dello stato attuale delle sorgenti e del loro collocamento territoriale, in particolare riguardo alla presenza o meno di edifici con altezze rilevanti e di aree cosiddette "sensibili" da un punto di vista sociale;

b.      i calcoli previsionali di impatto elettromagnetico delle singole sorgenti, anche in relazioni ad eventuali altre sorgenti con contributo non nullo, ed analisi dei livelli previsionali presso i luoghi accessibili alle persone e alle aree di cui al precedente punto a.;

c.       l'analisi dei piani di sviluppo presentati da gestori ed operatori oppure, in assenza dei predetti piani, individuazione delle eventuali aree di sviluppo delle reti;

d.      l'analisi delle aree di proprietà comunale utilizzabili per l'installazione e la delocalizzazione di stazioni radio base;

e.      analisi dell'impatto elettromagnetico globale del Piano.

La giunta ha inoltre deciso di convocare tutti gli operatori potenzialmente interessati alla istallazione di impianti sul territorio comunale per un confronto sui rispettivi piani di sviluppo, invitandoli ad astenersi, nelle more della definizione dei documenti pianificatori, dalla presentazione di nuove istanze e concordando  il congelamento di quelle eventualmente in atto.

Comunicato stampa n.87 del 27/09/2014

Oggetto: Replica opposizione

In riferimento ai vari interventi del Gruppo di opposizione comunale, il sindaco di Telese Terme, Pasquale Carofano così replica: "In questi giorni sto assistendo al 'grande spettacolo' che l'opposizione comunale di Telese Terme sta dando in vista del tanto atteso appuntamento elettorale del prossimo anno. Peccato però che ad essere strumentalizzate siano questioni importanti come il futuro del Telesi@, l'allarmante piaga del randagismo, la viabilità cittadina e ancora la Tasi e l'Alta Velocità ferroviaria.

Nei tanti manifesti dell'opposizione, tra le miriadi di righe, si coglie l'affanno nel voler giustificare tante cose, tanti atteggiamenti non con un mea culpa sincero e cristallino, ma attaccando chi, con onestà ha ammesso di essere propositivo. Hanno sentito il dovere di giustificare le loro mancate o pretestuose azioni puntando il dito verso il nostro operato, sempre improntato sulla legalità e la trasparenza.

Se riavvolgiamo il nastro, non oltre le quattro settimane, rileggiamo accuse, offese ma anche spot elettorali di chi, se penso alla questione Telesi@, cerca di portare con demagogia acqua al proprio mulino. A tal proposito mi corre l'obbligo di ricordare all'opposizione che dal mio insediamento ho seguito con attenzione quella vicenda e a più riprese mi sono recato in Regione Campania e Provincia a sollecitare il presidente prima e il commissario poi a dare un futuro alla nostra scuola, a far sì che quel bando emanato per la ricerca di un immobile fosse circoscritto al solo perimetro comunale. Ma anche questo scongiurare il pericolo che il Liceo abbandonasse Telese, ricercando una soluzione percorribile, non è bastato.

Devo altresì rammentare all'opposizione che la Regione Campania individuava Telese Terme per la realizzazione del Polo scolastico ma purtroppo, a pochi mesi dall'insediamento della Giunta regionale ha subito una sospensione.

Leggendo i manifesti e ascoltando le parole di tanti strilloni, manca il passaggio che il commissario straordinario della Provincia ha firmato la delibera con la quale approva il progetto preliminare che garantirebbe nuove aule per il Telesi@ che il sottoscritto non ha mai definito la "soluzione definitiva" bensì quella che poteva garantire uno svolgimento regolare delle attività.

Ribadisco che il Sindaco ha a cuore il futuro della Città di Telese e questa priorità passa inevitabilmente attraverso la scuola che è il fulcro della formazione culturale e civica dei nostri figli. È dunque gratuito è infondato il solo pensiero, ed è strumentale il massaggio che s'intende far passare, che in questa vicenda sia o sia stato spettatore alla finestra.

Non ultima è della giornata di mercoledì la mia partecipazione a Roma, presso il Ministero delle Infrastrutture e i Trasporti, per cercare di avere risposte sulla revisione della tratta ferroviaria e sul passaggio dell'Alta Velocità nel territorio di Telese Terme. E anche su questo punto abbiamo ottenuto che Ferrovie dello Stato sarà sul nostro territorio per incontrare Amministratori e comunità.

Sui randagi il tavolo convocato in Prefettura è di per sé eloquente sulla premura dell'Amministrazione nel voler risolvere celermente il problema per garantire la pubblica incolumità dopo aver da più di un anno rivolto agli Enti competenti sollecitazioni di interventi.

E anche su questo punto l'opposizione ha dato prova di scarsa correttezza istituzionale con la stesura di una nota al Prefetto, a firma del solista Vincenzo Fuschini e non dell'intera opposizione, sul tema ben sapendo che il Sindaco già si era attivato richiedendo un tavolo di confronto. Purtroppo per sedere sulla poltrona di sindaco si è disposti a fare anche questo!!!

Su via Manzoni il disappunto dell'opposizione non ritengo di averlo riscontrato essendomi recato lì più volte e incontrando i residenti del posto. Posso garantire però che se una decisione è stata presa, è stato fatto nell'interesse di garantire sicurezza ai nostri bimbi. Ricordo infatti che chi è amministrazione attiva deve fare delle scelte e non abbandonarsi a pura demagogia. La stessa che riguarda la questione Tasi tanto contestata sui manifesti e slogan lanciati. Ribadiamo di aver voluto ridistribuire in quest'ottica le tasse aiutando chi in questo momento vive maggiori difficoltà.

Questa Amministrazione ha lavorato alacremente per la città, moltiplicando le forze e portando avanti un'intensa attività con il conseguimento di notevoli risultati.

Mi conforta la consapevolezza di aver operato sempre avendo come capisaldi d'azione: la trasparenza, l'onestà, la legalità e soprattutto il rispetto per la comunità. E, infine, con un pizzico di orgoglio, per cercare di garantire un futuro migliore alla nostra Città di Telese Terme.

Quel titolo onorifico che il Capo dello Stato ha voluto conferire, con il governo amministrativo Carofano, dà valore all'antica storia di Telese e fa da sprone per aprirsi ad una bella prospettiva di sviluppo e di crescita.

Ricordo inoltre, al di là delle polemiche, che tante iniziative sono state messe in campo per superare le insormontabili difficoltà che in questo momento storico sono sulle spalle di chi amministra ma si propone, come ritengo di aver fatto, di dare delle soluzioni rispetto ad alcuni interventi che possono essere importanti per superare gli ostacoli, per realizzare interventi, per sostenere lo sviluppo economico.

I problemi non mancano ed è giusto che l'opposizione assolva alla sua naturale funzione di vigilanza: questo però non vuol dire una corsa al massacro mettendo in campo continue azioni di denigrazione che contribuiscono solo a rallentare i processi risolutivi delle varie questioni. Dovrebbe proporre e contribuire alla crescita, sottoporsi al confronto e non fare facile e inutile demagogia. Ma mi rendo conto che tanti sono gli interessi e trovare una posizione unitaria per il bene di Telese Terme sarebbe impossibile. La pagliuzza ritrovata nel nostro modo di agire è risultata essere una trave nel loro e così ritorna la cosiddetta deflagrazione atomica.

Il capogruppo, che facendo leva sull'alternanza imposta dalla legge viene cambiato nell'arco di 6 mesi, interviene solo in alcuni contesti... In altri invece meglio correre in solitario. Così si può dire qualcosa che faccia più effetto e clamore e mettere così un punto in più sull'abaco elettorale.

Il reale problema è che oggi è facile utilizzare come strumenti di campagna elettorale questioni che, carta canta, sono state affrontate dall'Amministrazione con senso di profonda responsabilità e nel solo ed unico interesse collettivo. Tutto il resto ... sono solo chiacchiere".

Pasquale Carofano

 Comunicato stampa n.86 bis del 26/09/2014

Oggetto: Ampliamento Istituto Telesi@

"Sono soddisfatto per il risultato raggiunto perché il commissario Cimitile e gli uffici della Provincia hanno dato il via libera alla proposta avanzata da questa Amministrazione e approvata nel corso del Consiglio comunale del 24 marzo sul Telesi@ per l'ampliamento della sede scolastica di viale Minieri". Commenta così il sindaco di Telese Terme, Pasquale Carofano la delibera pubblicata oggi sull'Albo Pretorio della Provincia di Benevento a firma del Commissario straordinario, prof. Aniello Cimitile con la quale è stato approvato il progetto preliminare relativo alla realizzazione dell'ampliamento dell'Istituto d'Istruzione Superiore di Telese Terme.

"Ho avuto modo di ringraziare personalmente e a nome dell'intera Amministrazione comunale il professore Cimitile nel corso di un'interlocuzione telefonica avuta nel primo pomeriggio – ha proseguito il sindaco – per aver dato, prima della fine del sua esperienza alla guida della Provincia, una risposta concreta al problema che l'Istituzione scolastica di Telese Terme sta vivendo con la quale siamo in grado di dare un'ulteriore rassicurazione agli studenti, alle loro famiglie e ai cittadini che la scuola resterà nel perimetro comunale garantendo al contempo una prospettiva adeguata ad una realtà formativa di qualità. Un tema che mi sta profondamente a cuore e che mi auguro si traduca quanto prima nella creazione di una scuola all'avanguardia, moderna e in linea con gli standard europei".

Il progetto preliminare, come ha ricordato anche la nota della Provincia di Benevento, recepisce la proposta del Comune di Telese Terme di affrontare le esigenze logistiche ampliando un preesistente edificio comunale utilizzando in parte un parcheggio pubblico ceduto gratuitamente alla Provincia. Ad elaborarlo è stato il Settore Edilizia del Comune di Telese Terme, in collaborazione con l'Ufficio tecnico del Comune di Telese Terme.

L'ampliamento interesserà un'area in cui realizzare, al piano terra, 11 aule di circa 52 metri quadrati ciascuna, oltre ad un laboratorio di circa 18 metri quadrati, e servizi. Al primo piano invece è prevista la realizzazione di 8 aule di circa 52 metri quadrati ciascuna ed un'Aula magna da 120 posti. Sarà poi creato un collegamento con il vecchio istituto.

Il progetto preliminare sarà ora trasmesso dalla Provincia alla Giunta di Telese Terme che provvederà poi a stipulare una convenzione con la Rocca per il trasferimento in uso gratuito dell'immobile di viale Minieri con le relative pertinenze formalizzando la messa a disposizione dell'area adiacente all'Istituto per la realizzazione dell'ampliamento.

L'approvazione del progetto preliminare è propedeutica all'inserimento nel programma triennale 2014-2016 e nell'elenco annuale opere pubbliche 2014 della Provincia di Benevento.

Comunicato stampa n.86 del 25/09/2014

 Oggetto: Alta Capacità

Dopo l'incontro avuto con il Sottosegretario di Stato on. Umberto Del Basso De Caro, con l'on. Costantino Boffa e i vertici di Ferrovie dello Stato presso la sede di Roma del Ministero dei Lavori Pubblici, il Sindaco Pasquale Carofano ha ritenuto doveroso inserire nell'ordine del giorno del Consiglio Comunale, previsto per il 30 settembre, anche la questione concernente la costruzione della nuova linea ferroviaria Napoli-Bari, che interesserà, come noto, pure il territorio della città di Telese Terme.

Il tema portato all'attenzione dei suddetti convenuti ha riguardato la necessità di prevedere una modifica al progetto preliminare che oggi ipotizza il raddoppio della ferrovia nella zona Piana e a seguire sullo stesso tracciato entrando in città, facendo rimanere la stazione nello stesso punto dove attualmente si trova.

L'alternativa a tale idea progettuale, portata avanti da questa Amministrazione, fin dal 2010, è quella di spostare il tracciato a sud-est del territorio, per intenderci verso il fiume Calore, per evitare una lacerazione del tessuto urbano ed una più profonda ferita nel cuore del paese che comprometterebbe irrimediabilmente un armonico sviluppo non solo di Telese ma di un più ampio comprensorio.

Basti pensare solo al fatto che la suggestiva e fattibile idea di creare un percorso ciclabile e pedonale, in sostituzione del vecchio tracciato,  in una delle più belle cornice naturali che il paesaggio offre, dovrebbe interrompersi proprio alle porte di Telese senza più proseguire  verso il territorio di Amorosi.

Verrebbe definitivamente compromesso il lago di Telese, una delle più belle risorse ambientali che oggi ci si vanta di avere, senza contare i problemi di sicurezza per il centro abitato attraversato dai treni di alta capacità.

Non da ultimo va sottolineato che l'attuale progetto preliminare porrebbe la necessità di abbattere anche diversi fabbricati con l'aggravio che la zona stazione diventerebbe un pesantissimo cantiere non più praticabile per diversi anni.

Pertanto tutte le preoccupazioni espresse, più volte rappresentate dal 2010 sia alla Provincia di Benevento sia alla Regione Campania, sono state prese in seria considerazione dalle controparti, presenti all'incontro di ieri, che si sono assunte l'impegno di valutarle in breve tempo al fine di apportare la variante richiesta all'attuale progetto preliminare.    

Comunicato stampa n.85 del 22/09/2014

Oggetto: iscrizione Albo Presidente e scrutatori di seggio elettorale

Si comunica che, in vista dell'aggiornamento periodico dell'albo di Presidente di seggio elettorale, tutti gli interessati in possesso dei requisiti di idoneità possono proporre domanda di iscrizione entro il mese di ottobre 2014.

Si invitano altresì gli elettori che intendono essere iscritti nell'apposito albo delle persone idonee all'ufficio di scrutatore di seggio elettorale, a presentare apposita domanda entro il mese di novembre 2014.

Le domande devono essere  presentate all'ufficio protocollo oppure inviate al seguente indirizzo PEC: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Lo schema di domanda si può scaricare dal portale istituzionale nella sezione modulistica mentre i requisiti di idoneità e di esclusione sono presenti in home page.

Comunicato stampa n.84 del  19/09/2014

Oggetto: Convegno "Diamo voce a chi non ha voce...una rete territoriale da rafforzare"

Sabato 20 settembre 2014 alle ore 17.30 presso la sala Goccioloni delle terme si terrà il convegno promosso dall'associazione Il Girasole Onlus con il patrocinio della Città di Telese Terme sul tema: "Diamo voce a chi non ha voce...una rete territoriale da rafforzare".

L'incontro servirà altresì per promuovere lo Sportello psicologico e legale gratuito che è stato attivato presso la sede della biblioteca comunale in piazza Madre Teresa di Calcutta con lo scopo di creare uno spazio per dare supporto alle vittime di violenza, in modo da affiancare e sostenere le istituzioni pubbliche.

L'Associazione senza scopo di lucro Il Girasole fondata nel 1996 da un gruppo di psicologi impegnati soprattutto nell'ambito della tutela dei minori, si è configurata negli anni  come Onlus ampliando il proprio mandato in un'ottica multidisciplinare operando per l'inclusione sociale di tutte le fasce deboli e per la difesa dei cittadini, soprattutto di quelli che hanno già affrontato situazioni di particolare disagio.

Il programma prevede i saluti del Sindaco di Telese Terme Pasquale Carofano, del Sindaco di Amorosi Giuseppe Di Cerbo, della Dirigente IIS Telesi@ Domenica Di Sorbo, di Maria Di Carlo dell'Ordine degli Psicologi della Campania.

Sono previsti gli interventi del prof. Antonio Conte, della dott.ssa Anna Tecce, del prof. Felice Casucci, del dott. Roberto Priore, di Padre Vittorio Balzarano e dell'avv. Romina Amicolo.

Lo sportello di consulenza psicologica e legale  è aperto ogni giovedì  dalle ore 18.00 alle ore 20.00

Comunicato stampa n.83 del  19/09/2014

Oggetto: Raccolta differenziata oli esausti

Si comunica alla cittadinanza che sabato 20 settembre 2014 dalle ore 9.30 alle ore 12.30 in piazza Minieri a Telese Terme vi sarà la distribuzione dimostrativa delle prime taniche per la raccolta differenziata degli oli esausti.

La distribuzione a tutte le utenze sarà completata nelle settimane successive presso la Casa Comunale.

Per tutte le informazioni sulle modalità di svolgimento della raccolta si può contattare il numero 0824 974129 presso l'Ufficio Tecnico Comunale. 

Comunicato stampa n.82 del  16/09/2014

Oggetto: Coordinamento delle politiche climatiche

L'Amministrazione Comunale ha ufficialmente partecipato al Covenant of Mayors Capacity-Building Workshop, "Coordinamento delle politiche climatiche – sfide ed opportunità per le autorità locali", organizzato nell'ambito del Patto dei Sindaci 2.0 per una Smart City, tenutosi a Napoli venerdì 12 settembre 2014.

Rappresentata dal vicesindaco, Gianluca Aceto, la Città di Telese Terme ha preso parte ad una giornata di lavori finalizzata all'adozione degli impegni per il Mayors Adapt, in prosecuzione del Patto dei Sindaci, sottoscritto nel 2010.

Gli indirizzi europei più aggiornati (Strategia Europa 2020), sono ormai protesi verso il Mayors Adapt, l'iniziativa del Patto dei Sindaci sull'adattamento al cambiamento climatico, istituita nel marzo 2014 per coinvolgere i Comuni sul cambiamento climatico e aiutarli a intraprendere delle azioni concrete.

Mentre gli Stati membri dell'UE svolgono un ruolo cruciale nello sviluppo di piani nazionali di adattamento, è a livello locale che gli impatti dei cambiamenti climatici si fanno sentire.  Le autorità locali sono direttamente coinvolte rispetto ai vari impatti dei cambiamenti climatici, come eventi meteorologici estremi, ondate di calore, tempeste, inondazioni e siccità.  Per non parlare dei cambiamenti a lungo termine, come le perdite economiche e i problemi di salute pubblica, che si verificano nonostante gli sforzi per la riduzione delle emissioni. Le autorità locali sono quindi nella posizione ideale per agire come fattori chiave per l'attuazione delle misure di adattamento, migliorando la resilienza complessiva dei territori locali in settori strategici, compresa la pianificazione del territorio, la sanità pubblica, la protezione civile, la gestione del rischio, l'energia, l'approvvigionamento idrico e l'ambiente; e molte iniziative in questa direzione sono già in atto.

Mentre il Patto dei Sindaci ha come obiettivo prioritario la riduzione delle immissioni, il Mayors Adapt si rivolge all'adattamento ai mutamenti climatici. Le due strategie sono pertanto integrate e complementari.

La partecipazione ufficiale è il primo passo verso l'obiettivo "Telese Terme Smart City", che  l'Amministrazione Comunale cercherà di raggiungere attraverso una adeguata programmazione strategica, da chiudere entro il 31 dicembre 2014.

Comunicato stampa n.81 del  15/09/2014

 Oggetto: Proseguono le attività preliminari per l'attuazione del Progetto Hachikō. Nelle prossime settimane saranno avviate le sterilizzazioni, l'osservazione dei branchi vaganti,  l'istituzione del cane di quartiere e la relativa gara per la copertura assicurativa, il coordinamento dell'offerta formativa per le campagne di educazione zooantropologica, l'avviso per i veterinari.

Nei giorni scorsi il vicesindaco, Gianluca Aceto, e la responsabile dell'UDA (Ufficio Diritti Animali), dottoressa Michela Di Muccio, hanno incontrato il direttore dell'U.O.C. Servizio Igiene e Sanità Pubblica (SISP) dell'ASL di Benevento, dottor Tommaso Zerella, per definire i dettagli e predisporre l'avvio dell'attuazione concreta del «PROGETTO HACHIKŌ - PIANO COMUNALE per la gestione  delle popolazioni animali domestiche e sinantropiche, per la  prevenzione e il contenimento del randagismo e per la promozione del rapporto tra cittadini e animali di affezione (zooantropologia)».

È stato effettuato il sopralluogo presso il Centro Cinofilo del Taburno, giudicato idoneo per lo svolgimento delle sterilizzazioni. Il vicesindaco ha inoltre sottoposto al dottor Zerella la proposta di buone pratiche per lo svolgimento delle procedure chirurgiche, che diventeranno le linee guida dell'Amministrazione.

Successivamente il vicesindaco ha incontrato la professoressa Danila D'Angelo, dell'Università Federico II, con cui si è stato concordato l'avvio dell'analisi dei cani al fine della successiva adozione (responsabile) o reimmissione sul territorio. È stata inoltre approfondito il tema dei branchi vaganti, sempre più aggressivi e difficili da catturare. In seguito ad ulteriori sopralluoghi, dall'Università si attendono specifici suggerimenti per affrontare e ridurre un problema sempre più sentito.

Un ulteriore incontro si è svolto tra il vicesindaco e il dottor Valerio Toscano del CRIUV (Centro Regionale di Igiene Urbana e Veterinaria), in preparazione della riunione ufficiale che si terrà in questa settimana tra il  Responsabile dello stesso Centro, il vicesindaco Aceto, il dottor Zerella e la professoressa D'Angelo. Lo scopo è di illustrare le finalità del "PROGETTO HACHIKŌ" alla Regione e adottare ulteriori suggerimenti per la riuscita dello stesso.

In questa settimana, inoltre, nell'ambito del tavolo di attuazione del "Protocollo d'intesa per l'attuazione di un programma di informazione, formazione ed educazione all'ambiente, allo sviluppo sostenibile, alla cultura alimentare e del gusto e alla zooantropologia", sarà affrontato il tema dell'inserimento della formazione zooantropologica nelle attività scolastiche della stagione 2014-2015.

Saranno infine avviate la gara per la copertura assicurativa del cane di quartiere e l'avviso per i veterinari privati che fossero intenzionati a convenzionarsi con il comune, ai sensi della delibera di Giunta n. 102 del 13 giugno 2004.

Si ricorda, infine, che è in vigore la delibera n. 104 del 13 giungo 2014, che prevede il contributo/sgravio fino a 365 euro per chi adotta un cane del Comune di Telese Terme.

Comunicato stampa n.80 del  11/09/2014

Oggetto: TelesèBellissima... il lago, per la quinta edizione il contest e il concerto dei Ganjafarm Cru

 Il Forum dei giovani di Telese Terme e il gruppo giovani CRI in collaborazione con la Pro loco Telesia e con il patrocinio dell'amministrazione comunale della cittadina termale organizza sabato 13 e domenica 14 settembre 2014 la manifestazione TelesèBellissima...il lago. Nell'ambito dell'iniziativa la pulizia delle sponde lacustri in collaborazione con la sezione cittadina della Protezione Civile di Benevento, il raduno di auto d'epoca, la quinta edizione del Telese Music Round Red Cross Contest kermesse dedicata ai gruppi emergenti e il concerto dei GanjaFarm Cru in programma domenica 14 settembre in Piazza Ferrovia.

Ad aprire il tutto, nella serata di sabato, la quinta edizione di Telese Music Round Red Cross Contest, il festival dedicato ai gruppi emergenti promosso e organizzato dal forum giovanile e dal gruppo giovani Cri di Telese Terme. In scena le band finaliste, selezionate da un'apposita giuria tecnica, si contenderanno l'ambito premio in denaro. Inoltre enogastronomia e tradizione con l'expo dei cinque comuni inseriti nel progetto "Viaggiando s'Incontra" e "Luci al Lago", proiezioni luminose sull'acqua in una location assolutamente d'eccezione.  

Nella giornata di domenica, da mattino a sera, uomini, donne, bambini in una delle aree più suggestive dell'intero comprensorio telesino daranno il proprio contributo per la pulizia delle sponde lacustri. In campo i volontari della protezione civile, il gruppo subacqueo guidato da Mario Palmieri e Antonio Di Meola,  il club Radio Amatori Italiani, le numerose associazioni cittadine  e l'esposizione di tartarughe terrestri a cura dell'associazione Chelonia di Telese Terme.  Sulle sponde del lago di scena anche gli uomini della Legio Linteata Soft Air Team. Nel Pomeriggio l'appuntamento è invece in piazza ferrovia per il raduno d'auto d'epoca. Un corteo colorato e vivace attraverserà le vie principali della cittadina termale. Nella serata di domenica 14 settembre, sempre in Piazza Ferrovia, il concerto dei GanjaFarm Cru che verrà aperto dal gruppo vincitore del contest. 

"Non c'è due senza tre – dichiara l'Assessore alle politiche giovanili e agli spettacoli Carmine Covelli – e dopo il successo delle edizioni di luglio e agosto ritorniamo con il nostro format in un altro splendido quartiere spesso colpevolmente lasciato in disparte rispetto alla ribalta degli eventi organizzati a Telese Terme. L'iniziativa organizzata ancora una volta dal Forum Giovani di Telese Terme con il patrocinio del Comune ed in collaborazione con il gruppo giovani CRI e la proloco Telesia, intende continuare il percorso di sensibilizzazione e formazione delle nuove generazioni alla loro partecipazione attiva alla vita della comunità. Uno spazio decisamente ludico che si combina alla perfezione con tematiche più importanti quali la salvaguardia del nostro immenso patrimonio paesaggistico e ambientale. Telese Music Round si conferma inoltre una vetrina per promuovere gli artisti e gli interpreti musicali che con diversi linguaggi e differenti approcci intendono esprimere le loro qualità nell'interesse della promozione dei valori che solo il linguaggio della musica può dare. Una manifestazione, dunque, per premiare la volontà, l'energia e le eccellenze dei tanti giovani presenti nel nostro territorio".

" Ringrazio – conclude Covelli  – tutti coloro che ancora una volta non hanno voluto far mancare il loro sostegno a questa manifestazione, le associazioni sportive locali e naturalmente la Protezione Civile di Benevento sempre presente in una iniziativa che si inserisce nel progetto Viaggiando s'incontra, il piano integrato tra i Comuni del circondario telesino per rilanciare l'attrattività dei territori. L'iniziativa ha preso forma da Telese Terme che ha esteso la partecipazione ad altri quattro Comuni del distretto informagiovani numero 9, Cerreto Sannita, San Lorenzo Maggiore, Amorosi e San Salvatore Telesino concretizzato dalla stipula di un protocollo d'intesa ammesso al finanziamento nell'ambito della programmazione promossa dall'Assessore Regionale al turismo Pasquale Sommese, intitolata Conoscere la Campania".

Comunicato stampa n.79 del 02/09/2014

Oggetto: Il Comune di Telese Terme non applicherà la TASI

In questi giorni si sta definendo la manovra di bilancio secondo gli indirizzi impartiti dall'Amministrazione Comunale. Parola d'ordine: semplificazione e degli adempimenti a carico dei contribuenti  e contenimento della pressione fiscale, nonostante gli ulteriori tagli ai trasferimenti statali, ridotti di 500.000 euro rispetto al precedente esercizio finanziario.

Una scelta dettata dal buonsenso, considerato che già con la prossima legge di stabilità il Governo ha intenzione di unificare IMU e Tasi e di abolire la TASI già a partire dal 2015.

Applicare la TASI significa quindi imporre nuovi adempimenti e scadenze ai cittadini contribuenti, ma soprattutto aumentare ulteriormente le tasse locali.

In quest'ottica l'Amministrazione Comunale ha ritenuto di adoperarsi nell'interesse generale dei contribuenti, proponendo al Consiglio di determinare per l'anno 2014 un'aliquota TASI pari a zero, avvalendosi dell'esplicita facoltà prevista dalla normativa, e di eliminare, per l'esercizio in corso, anche l'obbligo di  dichiarazione.

Gli equilibri finanziari dovranno comunque essere garantiti attraverso una attenta revisione della spesa e perseverando nella politica di equità fiscale che ha consentito in questi anni di non aumentare la pressione fiscale. 

E' allo studio la proposta di aumentare le aliquote IMU su tutti i fabbricati diversi dalle abitazioni principali e sulle aree edificabili, ma non sui terreni agricoli e di introdurre, altresì, con una modifica al regolamento IMU  l'esenzione per gli immobili concessi in comodato gratuito a parenti in linea retta entro il primo grado.

Si tratta di scelte che hanno una connotazione fortemente politica e tendono ad equilibrare il carico fiscale, agevolando le categorie economiche e sociali più deboli e garantendo il mantenimento del livello dei  servizi.

 Comunicato stampa n.78 del 01/09/2014

Oggetto: Assegnazione compostiere

Nell'ambito del progetto "La Città Telesina fa la differenza: - rifiuti + raccolta differenziata" il Comune di Telese Terme, in collaborazione con Legambiente Valle Telesina, intende promuovere la riduzione della produzione dei rifiuti mediante l'assegnazione, in comodato d'uso gratuito, di 100 compostiere in materiale riciclato, con sistema di rilevazione UHF.

I richiedenti devono avere la propria residenza nel Comune di Telese Terme, oppure un domicilio per un periodo superiore a 6 mesi all'anno, essere in possesso/disponibilità di un orto o giardino di almeno 40 mq che può trovarsi o presso la propria abitazione oppure in un luogo di visita regolare (quotidiana o almeno 3 volte a settimana) da parte del richiedente.

Ai sensi del Regolamento Comunale per la gestione dei rifiuti urbani e assimilati per la raccolta differenziata dei rifiuti e di altri servizi di igiene ambientale, gli assegnatari avranno diritto alla riduzione del 25% della TARI.

La domanda di concessione deve essere presentata al Protocollo del Comune a partire dal 1 settembre 2014 dalle ore 9.00 alle ore 12.00 – il martedì e giovedì anche dalle ore 16.00 alle ore 18.00 -.

Le domande saranno esaminate in base all'ordine cronologico di protocollo e nel rispetto dei criteri fissati nell'avviso pubblico.

Modello di domanda, avviso, convenzione e regolamento comunale sono disponibili presso l'Ufficio Tecnico e sul portale istituzionale www.comune.teleseterme.bn.it 

L'elenco degli assegnatari sarà aperto fino all'attribuzione delle 100 compostiere e sarà pubblicato nella sezione Amministrazione Trasparente del sito internet istituzionale.

Comunicato stampa n.77 del 27/08/2014

Oggetto: Messaggio di congratulazioni del Sindaco Carofano a Daniele Meucci e a Stefania Pirozzi

A Daniele Meucci, maratoneta

"Saluto con orgoglio il significativo traguardo raggiunto da Daniele Meucci, con la conquista della medaglia d'oro ai Campionati Europei in corso a Zurigo, a due mesi di distanza dalla sua partecipazione all'ottava edizione del Trofeo Città di Telesia. Siamo fieri che l'importante affermazione sia giunta dopo la partecipazione all'evento sportivo telesino ed è la cartina di tornasole della qualità di una manifestazione che, in attesa di festeggiare il suo decimo anno di vita, è motivo di richiamo per gli atleti di tutto il mondo. La Città di Telese Terme ha gioito del risultato di Daniele Meucci ed esprime la propria soddisfazione per aver ospitato nell'ultima edizione del suo Trofeo un così brillante talento che con la sua vittoria ha contribuito a dare risalto ad una disciplina sportiva e a promuovere l'immagine di Telese Terme oltre i confini territoriali. A Daniele va tutta la nostra ammirazione e il nostro augurio affinchè la sua carriera possa continuare sempre in ascesa portando con sé il ricordo della Città di Telese Terme che, alla luce della sua affermazione, può a gran voce dire di avergli portato fortuna".

A Stefania Pirozzi, nuotatrice

"Aver portato per la prima volta il Sannio sul podio europeo con un oro è per la nostra provincia motivo di orgoglio e di vanto. Desidero pertanto rappresentarle il mio più vivo e cordiale apprezzamento per l'impresa fantastica dell'Italia Femminile agli Europei di Berlino che l'ha vista protagonista in questa straordinaria avventura; sentimenti condivisi dall'intera Città di Telese Terme anche per la significativa attività di interscambio culturale che lo sport porta in sé. Le mie più sincere felicitazioni per l'esito della competizione e per un futuro che sia costellato da ulteriori e sempre più prestigiosi successi".

IL SINDACO

Pasquale Carofano

Comunicato stampa n.76 del  19/08/2014

Oggetto: Telesia for Peoples

Il Sindaco Pasquale Carofano e l'intera Amministrazione Comunale esprimono viva soddisfazione per il successo della manifestazione "Telesia for Peoples – canti per la vita-" organizzato dalla Caritas Diocesana e dalla Fondazione Migrantes.

Lo spettacolo che si è tenuto nel suggestivo parco delle Antiche Terme Jacobelli" domenica 17 agosto, ha visto la presenza di oltre 2000 persone richiamate, sia dagli artisti in scaletta, sia dalla finalità del progetto che si proponeva di raccogliere fondi per rendere pienamente fruibile, entro l'anno, l'ospedale "Ioakim Ruhuna" costruito nella Diocesi di Bururi in Africa.

Il Sindaco della città termale che ha sempre sostenuto con convinzione progetti  e iniziative che riescano a coinvolgere soprattutto le nuove generazioni in azioni di testimonianza concreta di solidarietà per le popolazioni che non godono, ancora oggi, di diritti fondamentali, come il diritto alla salute, ha augurato a don Alfonso Calvano – Direttore della Caritas Diocesana -  ringraziandolo per il lavoro svolto e il successo dell'iniziativa, "di poter proseguire in questo percorso confermando il pieno sostegno dell'Amministrazione Comunale di Telese Terme. Un grazie va anche al giornalista Mimmo Ragozzino che in pochissimo tempo, grazie alla sua professionalità, è riuscito ad organizzare in maniera impeccabile questo grande evento".

Comunicato stampa n.75 del 19/08/2014

Oggetto: trattamento di disinfestazione dell'ASL

Si rende noto che nella notte tra sabato e domenica sono stati effettuati da parte dell'ASL gli interventi  di disinfestazione e derattizzazione sull'intero territorio della città termale al fine di porre rimedio ai gravi inconvenienti e disagi lamentati dalla cittadinanza e di cui il Sindaco Carofano si era fatto portavoce presso la struttura sanitaria preposta a tali trattamenti.

Comunicato stampa n.74 del  19/08/2014

Oggetto: Solidarietà al Sindaco di Bucciano Domenico Matera

Il Sindaco di Telese Terme Pasquale Carofano ha espresso la sua solidarietà al Sindaco di Bucciano Domenico Matera per il vile atto intimidatorio posto in essere da ignoti malviventi che nella notte tra domenica e lunedì hanno dato alle fiamme la sua auto parcheggiata nel cortile di casa.

"Condanno con fermezza il grave episodio – ha sottolineato Pasquale Carofano – che conferma la necessità di continuare a tenera alta l'attenzione su fenomeni delinquenziali che mirano a colpire anche i rappresentanti delle istituzioni impegnati nel rispetto della legalità".    

Comunicato stampa n.73 del  14/08/2014

Oggetto: Premiazione vincitori X edizione "Balconi in...fiore"

Domani giorno di ferragosto, come da tradizione, al termine della Santa messa officiata da S.E. Mons. Vescovo Michele De Rosa, è in programma la cerimonia di premiazione dei vincitori della X edizione del concorso "Balconi in...fiore".

I sig.ri Procaccini Giuseppe (1° classificato) – Selvaggio Guido (2° classificato)  e le sig.re Palladino Rosetta e Di Giacomo Maria Antonia (3° posto ex aequo) riceveranno in anteprima il dono in ceramica (vedi foto) che sarà consegnato successivamente  a tutti i partecipanti al concorso.  

ceramica balconi 2014-definitivo

 

Comunicato stampa n.72 del 07/08/2014

Oggetto: Richiesta intervento di disinfestazione e derattizzazione

A seguito di intercorse comunicazioni avvenute anche per vie brevi il Sindaco di Telese Terme Pasquale Carofano con una nota inviata al Responsabile del Servizio Igiene Sanità Pubblica dell'Asl Bn1 dello scorso 29 luglio ha fatto appello al fine di provvedere tempestivamente  a eliminare i gravi inconvenienti e i gravi disagi che i cittadini denunciano quotidianamente.

"Premesso che ad oggi – scrive Carofano – non è pervenuto da codesta  Asl Bn1 alcun calendario inerente i trattamenti di disinfestazione, disinfezione e derattizzazione per la stagione estiva 2014 e in considerazione che le temperature calde/umide hanno determinato una grave emergenza sanitaria segnalata anche dalla cittadinanza si chiede un intervento urgente da attuarsi su tutto il territorio comunale".

Per il Sindaco Carofano "tale richiesta che si protrae dal mese di aprile, anche alla luce delle temperature tropicali di questi giorni, merita una particolare attenzione a motivo anche dei flussi turistici che interessano la nostra cittadina termale in questi mesi estivi".

Comunicato stampa n.71 del  29/07/2014

Oggetto: Lutto Famiglia Maugeri

                Con sentimenti di rammarico e profondo cordoglio il Sindaco di Telese Terme Pasquale Carofano, a nome dell'Amministrazione Comunale e dell'intera comunità ha espresso partecipazione al lutto che ha colpito la famiglia Maugeri per la scomparsa dell'Avv. Aldo, Presidente della Fondazione Sanitaria che opera nel territorio cittadino. Nel ricordare il profilo umano dell'avvocato, il Sindaco ha parlato di "persona sempre disponibile al confronto, pronto alla collaborazione con il Mondo delle Istituzioni anche su problematiche attinenti il comparto sanitario, che ha sempre apprezzato e investito sul mondo delle nuove tecnologie e la loro applicazione nel settore medico e della ricerca, come nel caso del polo di Telese Terme".

"In questo difficile momento, ha concluso Carofano, mi faccio interprete dell'omaggio della Città di Telese Terme porgendo alla famiglia Maugeri le più sentite condoglianze".

Comunicato stampa n.70 del 25/07/2014

Oggetto: Balconi in...fiore X edizione

Il giorno 21 luglio presso la Casa Comunale si è riunita la Commissione giudicatrice del concorso "Balconi in...fiore"giunto quest'anno alla 10°edizione.

Erano presenti il Sindaco Pasquale Carofano, l'Assessore allo Spettacolo e alle Manifestazioni Carmine Covelli, il Consigliere con delega al verde pubblico Paride Parente, il capogruppo di maggioranza Francesco Bozzi, il Dirigente dell'IIS Telesi@ Domenica Di Sorbo, il Presidente della Pro Loco Telesia Antonio Grimaldi e il Presidente del Forum Giovani Ernesto Cusano.

Dopo un attento esame delle centinaia di fotografie dei balconi in concorso, realizzate dagli studenti dell'IIS Telesi@, la commissione ha deciso all'unanimità di assegnare il primo premio di euro 100 al sig. Procaccini Giuseppe residente in Piazza Unità d'Italia,1.

Il secondo premio di euro 50 è stato attribuito al sig. Guido Selvaggio residente in Viale Minieri, 173, mentre per il terzo premio si è deciso per un ex aequo (premio di 25 euro) alle sig.re Palladino Rosetta residente in via L.Sanfelice,6  e Di Giacomo Maria Antonia residente in via Papa Giovanni XXIII, 23.

"Una manifestazione che giunge alla sua 10° edizione – dichiara l'Assessore Carmine Covelli - entra di diritto nel novero dei grandi appuntamenti che vengono organizzati nella nostra città. Una manifestazione che ha rappresentato sin dalla sua prima edizione, nel 2005, una forte fattore attrattivo. Un evento culturale di grande valore estetico e partecipativo, "Balconi in...fiore" interpreta la voglia di #bellezza dei nostri concittadini. Consci che con poco si può migliorare il fascino di una città come Telese Terme riconosciuta da più parti come meta di benessere, divertimento e cultura. Basti pensare all'ultimo riconoscimento avuto dalla Regione Campania e quindi dalla Comunità Europea per l'evento #telesébellissima il cui palesato obiettivo è quello di esportare la telesinità nel mondo anche attraverso Expo2015".

Le premiazioni come da consolidata tradizione sono in programma per il 15 agosto nel parco delle terme al termine della celebrazione della S.Messa officiata da S.E. Mons. Vescovo Michele De Rosa.

A tutti i partecipanti  sarà consegnato un dono in ceramica artigianale.

Comunicato stampa n.69 del 24/07/2014

Oggetto: invito ai commercianti

In occasione della manifestazione TeleséBellissima – July's White Night -  in programma domenica 27 luglio 2014, nel corso della quale sono previsti diversi spettacoli che animeranno la città termale fino a tarda notte,  l'Assessore con delega alle Attività Produttive Francesco Bozzi invita i commercianti a partecipare attivamente all'avvenimento, con l'apertura notturna dei loro esercizi.

Comunicato stampa n.68 del  17/07/2014

Oggetto: Dichiarazione del Sindaco sulla vicenda Maugeri

"L'incontro di oggi, come è giusto che fosse, è servito a rendere pubbliche le posizioni delle parti. L'amministrazione Comunale, come spesso succede in questi casi, deve agire su due fronti: salvaguardare gli standard di qualità delle prestazioni sanitarie e vigilare a che i livelli occupazionali ed economici non vengano stravolti. Sicuramente non possiamo permetterci, in un clima di crisi generale, di abbassare ulteriormente il tenore di vita delle nostre comunità. Siamo fiduciosi sulla possibilità di arrivare ad una intesa che soddisfi tutti".

Pasquale Carofano - Sindaco di Telese Terme -

Comunicato stampa n.67 del  11/07/2014

Oggetto: Rai Tg3 itinerante

Il Sindaco Pasquale Carofano ha voluto ringraziare il redattore capo del TG3 Regione Antonello Perillo per aver portato a Telese Terme una tappa del TG3 itinerante.

Preg.mo Antonello Perillo

Redattore Capo di Tg Regione

Viale Marconi

Napoli

Desidero ringraziare Lei e tutta la Rai - Radio Televisione Italiana - per l'attenzione riservata alla Città di Telese Terme nell'ambito del Tg itinerante promosso dalla Sua Rete che si configura ancora un volta come un importante e significativo momento di alto profilo culturale ma anche valoriale e sociale.

Il successo del format fa leva sull'impegno e la professionalità di tanti che animati da passione per la storia, amore per la propria terra e sensibilità sociale costituiscono la spina dorsale di un'attività che può durare nel tempo e aprirsi sempre più al territorio offrendo un affresco eloquente di un'Italia che nella cultura si riscopre e dà il meglio di sè.

La tappa telesina del Tg itinerante ci ha consentito di dimostrare l'apertura e la coesione della nostra comunità perché impegna le Istituzioni, a partire dell'Amministrazione fino a quelle sportive e scolastiche; oltre che il tessuto imprenditoriale, associazionistico e gli stessi cittadini.

Per Telese Terme è una grande sfida, è un'occasione di promozione dell'economia locale e delle sue innumerevoli peculiarità.

Voglia pertanto gradire i sentimenti della mia riconoscenza e porgere il saluto personale, dell'Amministrazione e dell'intera comunità alla Direzione Generale della Rai, al Consiglio di Amministrazione, al direttore di Rai Tre, alla regia, ai conduttori e a tutto lo staff per non aver esitato a voler accendere i riflettori della Televisione di Stato sulla nostra Città e su eventi di così alto profilo con servizi e approfondimenti che hanno destato grande curiosità e interesse collettivo.

Un particolare e doveroso ringraziamento va altresì al giornalista Rino Genovese, attento conoscitore del territorio, che con profonda sensibilità umana ha messo a disposizione la propria competenza e professionalità giornalistica per veicolare la pletora di messaggi che emergono da un territorio traboccante di storia, natura e benessere o da eventi dall'ampio richiamo come il Trofeo Città di Telesia, corsa su strada di 10 km e la Telesia Fun che ha come finalità quella di sostenere la ricerca Telethon.

Intendo quindi esprimere il mio grazie sincero, nella duplice veste di Sindaco di Telese Terme e presidente dell'Unione dei Comuni della Città Telesina, per la competenza, la disponibilità e la cura con le quali avete dato valore alla nostra Città, offrendo tra l'altro ai tanti telespettatori testimonianza che quando professionalità e capacità di molti s'intersecano sono capaci di contribuire a realizzare trame di solidarietà e cultura che incantano.

È questa l'Italia che ci piace, che dà il meglio di sé e coopera per finalità alte come quella di promuovere ciò che di bello ha da offrire.

Rinnovando infine l'apprezzamento per quanto fatto per la nostra Città, mi auguro anche per il futuro di poter avere l'onore di nuove e sempre più prestigiose collaborazioni.

Con stima e sincera gratitudine.

Dalla Casa Comunale, lì 10 luglio 2014                                                                                          

 

                                                                                   Pasquale Carofano

 

                                                                                Sindaco di Telese Terme

 

Comunicato stampa n.66 del 09 /07/2014

 Oggetto: comunicazione Sindaco su vertenza Maugeri

In riferimento alla vertenza che si è aperta alla Fondazione Maugeri il Sindaco ha invitato le Organizzazione Sindacali il giorno 11 luglio ore 10.00 presso la Casa Comunale ad un incontro  per meglio comprendere  le criticità che si stanno appalesando presso la struttura e discutere con le parti interessate sulle eventuali azioni da intraprendere.

Comunicato stampa n.65 del 09 /07/2014

Oggetto: Servizio raccolta, trasporto e recupero olio vegetale esausto

In seguito all'avviso pubblico emanato nelle settimane scorse, il responsabile dell'Area Tecnica, ing. Maurizio Perlingieri, ha firmato la convenzione per l'affidamento del servizio di raccolta, trasporto e recupero di olio vegetale esausto di provenienza domestica e commerciale. Il servizio sarà espletato dalla ditta PROTEG S.p.a.

Il Concessionario fornirà al Comune, a titolo gratuito, il servizio di raccolta, trasporto e avvio al recupero di olio vegetale esausto di provenienza domestica. La raccolta avverrà mediante sistema porta a porta, con cadenza mensile o bimestrale, secondo le effettive necessità e sulla base di intese con il Comune. L'olio vegetale esausto di provenienza commerciale sarà raccolto con cadenza settimanale, mensile o su chiamata. Le modalità esatte saranno definite a breve.

Saranno effettuate campagne di informazione e di sensibilizzazione, per tutta la durata della convenzione, e sarà istituito un numero verde informativo dedicato.  Sarà inoltre distribuito un opuscolo informativo, unitamente alle taniche da lt. 5, nonché taniche o contenitori di idonea capacità alle attività commerciali (bar, ristoranti, pub, pizzerie, friggitorie ed altre utenze con grande consumo di olio vegetale).

Al Comune sarà riconosciuto un premio sui quantitativi ritirati, anche sotto forma di buoni libri, buoni pasto, pacchi alimentari ed altro per un valore minimo di € 125,00/t. Da parte sua, il Comune adotterà i criteri per l'assimilazione ai rifiuti solidi urbani degli oli vegetali esausti provenienti da utenze commerciali tipo "Food".

Questo servizio partirà a settembre, in concomitanza con i servizi del nuovo appalto. Esso si aggiunge alla raccolta di pile, farmaci e vetro porta a porta, avviata con deliberazione della Giunta Comunale n. 29 del 13.02.12014, con cui furono dettate le direttive organizzative per la tutela del territorio e dell'ambiente e la riorganizzazione dei servizi di igiene urbana

Comunicato stampa n.64 del 04/07/2014

Oggetto: Consiglio Comunale del 7 luglio 2014

Il Presidente dott. Michele Selvaggio ha convocato, in seduta ordinaria, una seduta di Consiglio Comunale per il giorno 07 luglio 2014 alle ore 17.00 presso la sala Goccioloni delle terme per discutere sul seguente ordine del giorno:

1.       Lettura ed approvazione verbali precedenti sedute del 10.04.2014 e del 06.05.2014;

2.       Interrogazioni;

3.       Modifica ed integrazioni al Regolamento Comunale "Organizzazione e Funzionamento del Consiglio Comunale di Telese Terme" approvato con delibera consiliare n.23 del 28.09.2006;

4.       Esame ed approvazione rendiconto finanziario 2013;

5.       I.U.C. componente TARI: proposta della Giunta determinazione rate, scadenza e riscossione acconti".

Comunicato stampa n.63 del  03/07/2014

Oggetto: La Compagnia Instabile UOC Puglianello e Morcone

Domani sera 4 luglio 2014 alle ore 21 presso il teatro delle terme di Telese andrà in scena la Compagnia Instabile delle Unità Operative Complesse (U.O.C.) di Puglianello e Morcone con "Il Cacciatore di Sogni, Viaggio d'Amore in Musica".

Lo spettacolo è stato fortemente voluto dal Consorzio Idrotermale di Telese e San Salvatore Telesino per dare la possibilità ai residenti nei due Comuni e ai visitatori di assistere ad una rappresentazione teatrale di ottimo livello e, al tempo stesso, di valorizzare un percorso assolutamente lodevole e degno di essere supportato dall'Ente Consortile, che riesce a coinvolgere pazienti, medici, operatori e volontari in un progetto culturale che diventa anche un efficace strumento terapeutico e di integrazione.   

Il musical ha musiche originali con un testo scritto e assemblato dopo confronti e discussioni nell'ambito di laboratori tenuti con lo scopo di dare vita ad una narrazione collettiva che esprima sentimenti e paure, esperienze ed aspettative di vita che appartengono al personaggio del viaggiatore in scena, ma che rappresentano le difficoltà, le paure e le ansie che descrivono il quotidiano di ogni persona.

La Compagnia Instabile è una compagnia unica nel panorama del teatro integrato italiano  

Un esperimento senza dubbio interessante che domani sera, grazie ai contatti instaurati dal Consorzio Idrotermale con il dott. Maurizio Volpe e il dott. Pasquale Mastantuono, quali responsabili del progetto, sarà portato alla riflessione degli spettatori e, grazie all'attenzione dei media e dei social network, potrà indubbiamente stimolare altre realtà ad intraprendere la stessa esperienza per condividere motivazioni,  attese, risultati.

Da sottolineare la presenza in scena di due orchestre per un numero complessivo di oltre trenta musicisti, anche essi volontari.

Per ulteriori informazioni

www.lacompagniainstabile.info

Comunicato stampa n.62 del 02/07/2014

 Oggetto: Cure termali gratuite

Il Comune di Telese Terme dispone di abbonamenti per cure termali gratuite ai sensi dell'art.8 punto C del contratto di sub-concessione con l'Impresa Minieri.

In particolare sono disponibili n.10 abbonamenti per n.5 bagni caldi; n.10 abbonamenti per n.5 ingressi piscina e n.20 abbonamenti per n.5 cure inalatorie.

Possono chiedere l'assegnazione di uno di tali abbonamenti tutti i cittadini residenti nel Comune di Telese Terme.

Gli interessati possono presentare apposita istanza mediante la compilazione del modulo disponibile sia sulla home page del portale istituzionale sia presso l'ufficio Servizi Sociali del Comune.

Le domande dovranno essere consegnate al protocollo del Comune entro le ore 12 di giovedì 10 luglio 2014 (termine perentorio) ovvero inviate entro lo stesso termine al seguente indirizzo        PEC: c Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Alla domanda dovrà essere allegata, a pena di esclusione, dichiarazione ISEE in corso di validità.

L'ufficio competente predisporrà le graduatorie per ogni tipologia di abbonamento sulla base del valore ISEE dichiarato ed assegnerà le tessere fino ad esaurimento della disponibilità.

 

Comunicato stampa n.61 del  30/ 06/2014

Oggetto: Scuola estiva di astronomia IIS Telesi@

Dal 30 giugno al 4 luglio 2014 presso la sede dell'IIS Telesi@ di Telese Terme si terrà la Scuola Estiva di Astronomia, stage per la preparazione alle Olimpiadi di Astronomia.

La scuola è organizzata dalla Società Astronomica Italiana d'intesa con MIUR – Direzione Generale per gli Ordinamenti scolastici e per l'autonomia scolastica -, l'IIS Telesi@ e il Comune di Telese Terme ed è rivolta agli allievi che frequentano il secondo e terzo anno della Scuola Secondaria Superiore.

Il titolo è "A scuola di stelle".

Gli studenti che partecipano alla scuola sono in tutto 18, provenienti da tutta Italia e ben 5 sono dell'IIS Telesi@.

La scuola, rivolta agli studenti particolarmente meritevoli, come 3 giovani calabresi che hanno partecipato alla edizione 2014 delle Olimpiadi Italiane di astronomia, fornisce un ampio panorama di studi a carattere scientifico al fine di migliorare la preparazione degli studenti e consentire loro una utile occasione di confronto e dibattito.    

La partecipazione al corso, riconosciuto come percorso di eccellenza, fornisce agli studenti che ne hanno diritto, titolo al credito formativo esterno.

Comunicato stampa n.60 del 23/06/2014

Oggetto: Riunione organizzativa educazione all'ambiente

Si è tenuta nei giorni scorsi la prima riunione organizzativa sull'attuazione di un programma di informazione, formazione ed educazione all'ambiente, allo sviluppo sostenibile, alla cultura alimentare e del gusto e alla zooantropologia.

Lo scorso mese di aprile era stato sottoscritto un protocollo per l'educazione ambientale. Oltre al Comune di Telese Terme partecipano l'IIS Telesi@, l'Istituto Comprensivo Statale, Legambiente Valle Telesina, la Pro Loco Telesia, il Forum Giovani di Telese Terme, Slow Food Valle Telesina, Cooperativa Social Lab 76, Cooperativa FABER e la ditta Lavorgna.

La riunione organizzativa,  è stata presieduta dal vicesindaco di Telese Terme Gianluca Aceto, che ha illustrato le iniziative in corso da parte dell'Amministrazione Comunale, sulle aree tematiche individuate dai sottoscrittori: "Telese città dell'Acqua"; Rifiuti; Diritti animali; Percorsi naturalistici e valorizzazione del patrimonio ambientale, paesaggistico e culturale; Biblioteca integrata: rete culturale territoriale; Educazione alimentare e culturale: promozione della sostenibilità ambientale e sociale.

Sono state individuate le priorità su cui orientare le prime iniziative, a partire dall'estate, ed è stata avanzata una prima valutazione sull'introduzione di specifici percorsi didattici nei programmi scolastici dei due istituti telesini.

Nelle prossime settimane sarà predisposto il conseguente calendario di iniziative.

Comunicato stampa n.59 del 19/06/2014

Oggetto: Unione dei Comuni Città Telesina

Ieri 18 giugno presso la Casa Comunale di Telese Terme si è riunita la Giunta dell'Unione dei Comuni Città Telesina per individuare le funzioni da associare e iniziare il nuovo percorso di una stazione unica appaltante.

In particolare è stata discussa e approvata la proposta di gemellaggio Pon Governance e assistenza tecnica 2007-2013 Obiettivo Operativo II.3 tra il Comune di Padova e l'Unione dei Comuni della Bassa Romagna da un lato e dall'altro l'Unione dei Comuni della Città Telesina e l'Unione Città dei Sanniti.

Si tratta di un gemellaggio per il trasferimento delle buone pratiche rappresentate dal progetto "Semplificazione, Digitalizzazione e Innovazione per le Gestioni Associate (SDI.GA)" nel processo costitutivo delle gestioni associate e nell'avvio dello Sportello Unico telematico.

Il progetto affronta tutti gli aspetti legati all'avvio e alla gestione del percorso di innovazione a livello istituzionale, organizzativo e gestionale.

Le buone pratiche si basano su esperienze maturate nell'ambito dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna che ora, grazie alla firma di tale gemellaggio, si rendono disponibili ad offrire servizi informativi evoluti per gli enti locali garantendo soluzioni concrete e immediatamente operative.

Si è ritenuto, pertanto, che le attività oggetto del gemellaggio possano incidere positivamente sul rafforzamento, sul piano istituzionale, organizzativo e gestionale, della capacità dei Comuni dell'Unione di gestire i propri dati e quelli forniti da altri enti in modo integrato, ponendo i presupposti sia per incrementare efficienza ed efficacia degli uffici degli enti locali associati, sia per ridurre gli oneri amministrativi sostenuti da cittadini e imprese del territorio.

"Esprimo grande soddisfazione per la sottoscrizione di questo importante gemellaggio – dichiara il Presidente dell'Unione dei Comuni Città Telesina Pasquale Carofano – perché si dà concretamente il via ad un percorso comune nell'ottica di una strategia di semplificazione, digitalizzazione e innovazione dei processi organizzativi e amministrativi dei Comuni delle Unioni della Città Telesina e della Città dei Sanniti". 

Comunicato stampa n.58 del 19/06/2014

Oggetto: Viaggiando si incontra alla presentazione partecipa l'assessore regionale Pasquale Sommese

Un piano integrato tra i comuni del circondario telesino per rilanciare l'attrattività dei territori. L'iniziativa prende forma da Telese Terme dove venerdì 20 giugno è prevista la presentazione del progetto Viaggiando s'incontra promosso dalla rete di coordinamento degli uffici informagiovani e dei forum dei giovani del distretto numero nove con Telese Terme Comune capofila. All'incontro dal titolo Scoprendo la Campania, le bellezze della Valle Telesina prenderà parte l'assessore regionale al turismo della Regione Campania Pasquale Sommese. Coinvolti nel piano i Comuni di Amorosi, Castelvenere, Cerreto Sannita, Cusano Mutri, Guardia Sanframondi, Pietraroja, Ponte, San Lorenzo Maggiore, San Salvatore Telesino, Solopaca e Telese Terme. 

L'obiettivo è quello di dare impulso alle manifestazioni già in programma nei diversi comuni della Valle Telesina. Tra le varie iniziative coinvolte, il format TelesèBellissima, diverse kermesse enogastronomiche come la sagra dei virni, la festa dello struppolo, la sagra della pannocchia, le domeniche dell'olio, R...estate a San Lorenzo Maggiore, la rassegna teatrale AmoTe, ferragosto suona bene.  Un lungo calendario da giugno 2014 a gennaio 2015 incentrato sulle eccellenze dell'enogastronomia locale, sulla cultura del termalismo, sulla riscoperta del patrimonio culturale attraverso spettacoli che mettano in scena l'identità del territorio, valorizzandone la storia, i costumi e le tradizioni.

"Si tratta di un'azione - spiega l'Assessore agli spettacoli Carmine Covelli - che esprime approvazione da parte delle istituzioni regionali per il lavoro portato avanti. Il giusto premio per i tanti giovani che hanno speso il loro tempo nell'organizzazione di eventi e manifestazioni caratterizzanti il  progetto TelesèBellissima con l'unico scopo di far conoscere, esaltare ed esportare le peculiarità della nostra cittadina e dell'intero comprensorio. Un ringraziamento particolare va poi al Forum dei giovani telesino e al Presidente Ernesto Cusano".

Nella serata di venerdì 20 giugno sarà previsto a San Lorenzo Maggiore lo spettacolo musicale dei Trementisti mentre sabato 21 giugno a Telese Terme presso le antiche terme Jacobelli si terrà il concerto dei Revolution.

Nella valle telesina arriveranno delegazioni dei forum dei giovani dei vari Comuni della Campania. Nei tre giorni in programma visite ed escursioni guidate in tutti i Comuni del comprensorio.

L'Assessore regionale Pasquale Sommese sarà a Telese Terme domani 20 giugno presso la sala Goccioloni delle terme alle ore 11.30.

Comunicato stampa n.57 del 18/06/2014

Oggetto: Sistema di videosorveglianza

Con nota del 9 giugno 2014 il Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell'Interno ha comunicato di aver approvato il contratto di aggiudicazione stipulato il 18 novembre 2013 con l'Impresa SELCOM s.r.l. concernente la realizzazione di un sistema di videosorveglianza della città di Telese Terme.

La complessa procedura avviata dal Comune di Telese Terme nell'anno 2013 è stata così definitivamente perfezionata.

Nei prossimi giorni, pertanto, avranno inizio i lavori per la realizzazione dell'impianto di videosorveglianza urbana.

Il progetto nasce con la finalità di migliorare la vivibilità della nostra città rendendola più sicura attraverso l'installazione di 45 telecamere professionali dislocate nelle aree nevralgiche e strategiche del territorio.

Saranno cablati circa 3 Km di fibra ottica e realizzati ponti radio in grado di veicolare, nel futuro, servizi ad alto valore aggiunto.

Le immagini saranno disponibili in forma centralizzata in tempo reale presso la sala controllo da realizzarsi presso la sede comunale e saranno disponibili per un periodo di 7 giorni.

Sarà coperta una vasta area del territorio, con un primo livello di copertura destinato al controllo del centro abitato, ove è presente una più alta densità di esercizi commerciali.

Un secondo livello di copertura riguarderà l'area periferica ove insistono le più importanti realtà produttive della zona.

Alla base dell'intero sistema risiede l'ispirazione per la realizzazione di una infrastruttura altamente scalabile e potenziabile.

La scalabilità è intesa come possibile aumento della densità di copertura per seguire lo sviluppo commerciale del territorio, mentre la potenziabilità è intesa sia come crescita orizzontale, quindi come innesto di altri servizi di pubblica utilità, sia come sviluppo verticale e cioè nell'integrabilità nel tempo di intelligenza da associare al sistema.

"Non si può che esprimere grande soddisfazione per tale risultato – dichiara l'Assessore Giovani Liverini – che premia un difficile e complesso lavoro effettuato con professionalità dall'ufficio tecnico del Comune di Telese Terme. La città di Telese Terme con questo intervento aumenterà il livello di sicurezza reale per i suoi cittadini. Questa misura, che rientra in una più ampia strategia di sicurezza fatta di tante azioni integrate, come ad esempio il miglioramento della pubblica illuminazione e la sistemazione di molte aree degradate sia centrali che periferiche, tutte finalizzate a garantire una maggiore tranquillità in un territorio che diventa sempre più luogo attrattivo per nuovi residenti e per turisti".

il Sindaco Pasquale Carofano dichiara: "Esprimo grande soddisfazione per la definitiva approvazione dell'iter procedurale da parte del Ministero dell'Interno di un progetto sulla sicurezza di grande valenza per la città di Telese Terme. Esprimo altresì la gratitudine nei confronti di tutti coloro che si sono adoperati per la riuscita di tale iniziativa. So che non è stato semplice poter superare tutti gli scogli per intercettare il finanziamento occorrente per la realizzazione di tale intervento. Garantire la sicurezza dei cittadini rappresenta una delle priorità di questa Amministrazione e pertanto l'intervento che a breve sarà realizzato rappresenta solo una tappa di tale percorso. Ad oggi comunque molte cose sono state già realizzate".   

Comunicato stampa n.56 del 17/06/2014

Oggetto: PROGETTO HACHIKŌ - PIANO COMUNALE per la gestione  delle popolazioni animali   domestiche e sinantropiche, per la  prevenzione e il contenimento del randagismo e per la promozione del rapporto tra cittadini e animali di affezione (zooantropologia)

È stato predisposto e sottoscritto  un piano organico di interventi insieme ad Asl, Istituto Comprensivo, IIS 'Telesi@', Università Federico II, Centro cinofilo del Taburno, Liverini SPA, ENPA, ENCI e Legambiente Campania. Obiettivi specifici:

Prevenzione e contenimento del randagismo, anche attraverso l'istituzione del cane di quartiere;

Realizzazione di costanti campagne di affido responsabile dei cani, mediante azioni di sensibilizzazione verso scuole e cittadinanza, e campagne di educazione zooantropologica. Sono state adottate apposite linee guida;

Predisposizione di incentivi economici e tributari alle famiglie affidatarie, pari a € 365;

Sterilizzazione e microchippatura dei cani ricoverati presso la struttura convenzionata;

Realizzazione di attività di controllo da parte di Polizia municipale e attivazione del servizio di Guardie zoofile e ambientali;

Promuovere la collaborazione attiva dei Medici veterinari liberi professionisti;

Sperimentare forme di intervento che a regime possano portare ad una diminuzione delle spese per il comune;

Candidare il Piano comunale al finanziamento da parte di organismi europei, statali e regionali, ma anche di eventuali soggetti privati.

Tutti gli atti, a partire dalle linee guida per l'adozione responsabile dei cani,  saranno consultabili, tra qualche giorno, sul sito del Comune di Telese Terme. Per informazioni è possibile rivolgersi all' Ufficio diritti animali.

Nelle prossime settimane il Consiglio discuterà il Regolamento diritti animali e il Regolamento di Polizia Ambientale e Rurale.

Un primo appuntamento pubblico è previsto per domenica 29 giugno, mentre le azioni di sistema saranno organizzate a partire dall'estate.

A valle della riunione, gli esperti dell'università e del Centro cinofilo hanno effettuato un sopralluogo, allo scopo di visionare le zone frequentate dal branco più numeroso, che sarà oggetto di interventi mirati.Il progetto prende il nome dalla storia vera di un cane, HACHIKŌ, che, dopo la morte improvvisa del padrone, per quasi dieci anni lo attese invano alla stazione in cui faceva ritorno dal lavoro.

DICHIARAZIONE del sindaco e del vicesindaco:

«Vogliamo sperimentare forme innovative ed efficaci per affrontare il problema del randagismo e promuovere una cultura avanzata sui diritti degli animali. Pensiamo ai moduli didattici di zooantropologia. Non è stato facile mettere assieme tutti i protagonisti, che ringraziamo per la disponibilità. Ora proveremo a costruire un sistema di azioni, il cui effetto sarà costantemente monitorato e verificato. Nessuno ci può garantire il successo, ma il nostro tentativo è di affrontare le cause profonde di un fenomeno che è da addebitare in gran parte all'incuria degli umani. Né tutto si può ridurre a rinchiudere gli animali in gabbia: oltre che immorale, tale pratica diventa, alla lunga, economicamente insostenibile».

Comunicato stampa n.55 del  12/06/2014

Oggetto: TG Itinerante RAI 3 a Telese Terme

Sabato 14 giugno alle ore 14 su RAI 3 nel corso del TG Campania andrà in onda il TG Itinerante in diretta dalle Antiche Terme Jacobelli di Telese Terme.

Il giornalista Rino Genovese manderà in onda tre servizi filmati per dare il giusto risalto sia alle bellezze naturalistiche- storico-archeologiche del territorio di Telese Terme e San salvatore Telesino, sia al tema del benessere legato alle terme e quindi alla risorsa acqua della due città.

Grande spazio sarà dedicato anche ai piatti tipici dell'enogastronomia locale con un allestimento a cura della Pro Loco Telesia e della Pro Loco di San Salvatore Telesino in modo da sottolineare il forte legame tra risorse di diversa natura che devono diventare sempre di più forti attrattori in grado di dar vita a pacchetti turistici che possano richiamare l'interesse soprattutto dei visitatori che amano scoprire posti nuovi nei quali soggiornare per diversi giorni.

Ospiti del Tg Itinerante saranno il Sindaco di Telese Terme Pasquale Carofano, il Sindaco di San Salvatore Telesino Fabio Massimo L. Romano e le Amministrazioni Comunali delle due città.

Si invita la popolazione a partecipare.

Comunicato stampa n.54 del  09/06/2014

Oggetto: Istituzione senso unico via Benevento e via Caserta

Si porta a conoscenza dei cittadini che in data odierna è stato attivato il senso unico di marcia in via Benevento e via Caserta.

In particolare da oggi l'ingresso nelle suddette strade avverrà da via Roma in via Benevento con uscita su via Roma da via Caserta.

Il provvedimento di istituzione del senso unico di marcia sarà oggetto di attento monitoraggio, per le più opportune valutazioni al riguardo, al fine di migliorare ulteriormente la sicurezza nelle strade interessate.

Comunicato stampa n.53 del  09/06/2014

 Oggetto: Tavolo tecnico su raccolta differenziata

Il Vicesindaco di Telese Terme, Gianluca Aceto, ha convocato un tavolo tecnico per valutare l'andamento della raccolta differenziata. Hanno partecipato, oltre all'ufficio tecnico, il comandante della polizia municipale, Pasquale Di Mezza, e Sandro Lavorgna, responsabile della omonima ditta.  Il monitoraggio periodico dei dati dell'Osservatorio Provinciale Rifiuti sembra mostrare un calo della RD nel primo quadrimestre 2014, in rapporto allo stesso periodo del 2013. Si ritiene pertanto indispensabile indagare immediatamente le cause di tale decremento, onde predisporre tutte le misure necessarie a raggiungere gli obiettivi prefissi dall'Amministrazione comunale. Il Vicesindaco ha evidenziato il paradosso rispetto alla misure approntate ed avviate proprio in queste settimane, quali: piano per la riduzione a monte; rimodulazione e implementazione degli attuali servizi; avviso per la raccolta degli olii esausti; protocollo per l'educazione ambientale; piano industriale e avvio dell'appalto; regolamento di gestione. L'Amministrazione – del resto -  ha deciso di togliere le campane del vetro proprio per evitare accumuli di rifiuti in strada.

È stata data comunicazione della nota del 27 maggio u.s., con cui la ditta Lavorgna srl segnala diversi casi di mancata differenziazione dei rifiuti solidi urbani, anche da parte di utenze commerciali e grandi utenze, che non partecipano affatto alla raccolta differenziata. Diversi problemi sono stati segnalati presso alcuni condomini, a causa dei contenitori ivi apposti, che sono utilizzati tuttavia da cittadini residenti altrove quali veri e propri cassonetti. In tal modo si determina una situazione poco decorosa che, probabilmente, ha ricadute anche sui dati della RD.

L'Amministrazione comunale ha discusso la possibilità di introdurre all'interno dell'imminente appalto un meccanismo di tracciabilità dei rifiuti e dei sacchetti, cosa che sarà valutata nell'ottica del mantenimento degli attuali costi del sistema.

Il tavolo ha aperto anche il tema del mercato settimanale, prendendo atto delle difficoltà a ripulire le zone coinvolte in presenza delle autovetture che vengono a sostare ben prima dell'intervento degli operatori. È stato appurato, inoltre, che non sempre i mercatali effettuano correttamente la raccolta differenziata e che, in particolare, la separazione dell'umido è pressoché  inesistente.

In relazione al ferro e ai RAEE, è stata sottolineata la pratica di raccolta abusiva e di sversamento per strada, soprattutto nelle zone Scafa, stazione e depuratore.

Il tavolo ha predisposto un calendario di verifiche su tutte le tipologie di raccolta, mentre saranno modificati gli orari di servizio della polizia municipale per il sabato, giorno di mercato, nonché gli orari di interdizione al traffico. Nelle prossime settimane, inoltre, dovrebbe essere approvata una convenzione con un'associazione di vigilanza ambientale, che possa coadiuvare la polizia municipale.

Per i RAEE, è stato valutato il coinvolgimento dei rivenditori autorizzati, affinché siano attenti a non alimentare il mercato illegale e incontrollato di tali materiali.  Si provvederà pertanto a recuperare l'elenco delle attività artigiane di riparazione e commerciali di rivendita dei suddetti materiali, al fine di prevenire il fenomeno dello smaltimento illegale.

Entro un mese sarà effettuata una verifica sull'efficacia delle misure predisposte dal tavolo tecnico.

Comunicato stampa n.52 del  04/06/2014

 Oggetto: Doping Out

Nella mattinata di ieri 3 giugno 2014 presso il Centro Congressi delle Terme, organizzato dall'IIS Telesi@, si è tenuta una lezione sul tema della legalità nel mondo dello sport "Doping out"  con la partecipazione del responsabile dello staff medico del Napoli Calcio dott. Alfonso De Nicola e del vice allenatore del Napoli Fabio Pecchia. Sono intervenuti l'Assessore allo Sport del Comune di Telese Terme Francesco Bozzi e la Dirigente Domenica Di Sorbo. Ha moderato i lavori il giornalista Billy Nuzzolillo.

Nella sua introduzione l'Assessore Bozzi, dopo aver portato alla platea di circa 600 studenti i saluti del Sindaco Pasquale Carofano e dell'Amministrazione Comunale, si è soffermato sul valore dello sport che offre ai ragazzi la possibilità di una crescita e di un confronto che si rileva fondamentale nel percorso di vita di ognuno ma solo quando è praticato in maniera leale perché – ha sottolineato l'Assessore – "il sorriso di una vittoria conquistata con l'inganno oscura ingiustamente la gioia di chi ha invece gareggiato con lealtà ed onestà". Pertanto bisogna levare forte la voce contro ogni forma di doping.     

Grande l'interesse dimostrato dagli studenti su questo tema che purtroppo negli anni ha visto coinvolti tanti atleti di diversi sport e particolarmente apprezzata è stata la relazione del dott. De Nicola supportata da slides molto dettagliate.

Nel suo intervento Fabio Pecchia ha posto l'accento sul rapporto sport – scuola, un legame forte che lui stesso ha rispettato riuscendo a laurearsi nonostante i tanti impegni di calciatore professionista.

Gli studenti hanno interagito con i due ospiti  che hanno così avuto modo di illustrare altri aspetti della tematica oggetto dell'incontro.

L'Amministrazione Comunale ringrazia la dott.ssa Di Sorbo che ha intuito la forza attrattiva di un argomento molto vicino ai ragazzi che praticano sport o che comunque chiedono risposte forti dalle istituzioni per contrastare il triste fenomeno del doping riuscendo a coinvolgere due relatori di riconosciuta esperienza

Comunicato stampa n.51 del  28/05/2014

Oggetto: congratulazioni del Sindaco Carofano al Sindaco di Amorosi Di Cerbo

"Congratulazioni all'amico Giuseppe Di Cerbo che continuerà la sua esperienza di sindaco di Amorosi con la certezza che insieme, nel più ampio contesto della Città Telesina, si possa continuare nel solco di una stagione di proficuo lavoro e di una virtuosa collaborazione istituzionale per il rilancio di tutte e cinque le comunità che costituiscono il cuore pulsante dell'Unione". Lo ha dichiarato Pasquale Carofano, Sindaco di Telese Terme e Presidente della Città Telesina dopo aver appreso l'esito delle elezioni amministrative dello scorso 25 maggio ad Amorosi.

"I tanti cittadini che si sono recati alle urne – rileva Carofano – con l'esercizio del diritto/dovere di voto hanno dunque voluto confermare fiducia nelle sue doti umane e professionali in un tempo che richiama tutte le Istituzioni, ad ogni livello, ad un alto senso di responsabilità e collaborazione. Per questo la sua vittoria rappresenta un segnale importante che premia il progetto di continuità da lui voluto per la comunità di Amorosi.

Formulo al contempo sinceri auguri anche all'amico Carmine Cacchillo che con coraggio e tenacia non ha esitato a mettersi in gioco e che sarà chiamato a guidare le forze di opposizione nel Consiglio Comunale cittadino.

A tutti, nella duplice veste di Sindaco di Telese Terme e di Presidente della Città Telesina rinnovo cordiali auguri di buon lavoro al fine di avviare un percorso di cooperazione per cogliere, soddisfare e dare risposte ai bisogni della comunità.

Sono fiducioso che tutti gli eletti con la loro esperienza umana, professionale e amministrativa, sapranno dare un rinnovato slancio al comune e condiviso cammino dell'Unione della Città Telesina nell'ottica di una sempre maggiore fiducia nel futuro e nelle prospettive di progresso, sviluppo sociale ed economico nonché di valorizzazione umana e culturale del nostro territorio.

Ancora una volta auguri di buon lavoro a tutti gli eletti ed in particolare al riconfermato Sindaco Giuseppe Di Cerbo chiamato a guidare la comunità per il prossimo quinquennio. A lui auguro, di vero cuore, di continuare ad essere il Sindaco di tutti gli amorosini con spirito aperto al dialogo, al rispetto dell'interesse generale, cogliendo l'opportunità che la sua gente gli ha dato di salire ancora una volta sul treno del futuro.

Auguri infine alla comunità di Amorosi, ed in particolare ai giovani, per un futuro sempre più democratico, equo e solidale nel quale ciascuno possa essere protagonista e costruttore di un domani migliore per le nostre comunità!".

Comunicato stampa n.50 del 23/05/2014

 Oggetto: 30° esposizione nazionale canina "Città di Telese Terme"

Domenica 18 maggio 2014 con il Patrocinio del Comune, nel parco delle terme, si è tenuta la 30° esposizione nazionale canina "Città di Telese Terme".

Circa 600 i cani iscritti alla manifestazione, un traguardo davvero considerevole per un evento che riesce a conquistare l'attenzione della stampa locale e nazionale e  di  tanti appassionati.

La riprova del grande interesse per questa iniziativa che ormai da 30 anni si svolge nel parco delle terme di Telese, si è avuta proprio domenica 18 maggio per la notevole affluenza di pubblico che ha giustamente regalato una enorme soddisfazione agli organizzatori.

Da sottolineare anche il prestigioso livello della giuria, visto che i validi giudici nazionali sono stati supportati da due giudici  internazionali, uno proveniente dal Montenegro e l'altro da Los Angeles.

Il Sindaco Pasquale Carofano, a nome dell'intera Amministrazione Comunale ringrazia il Gruppo Cinofilo Benevento nella persona di Amedeo Di Leone che con sacrificio ed abnegazione, pur in questi anni di grave crisi economica, porta avanti questa eccellente manifestazione, organizzata in modo impeccabile e che ha il grande merito di attirare sul territorio tanti espositori e visitatori.

Comunicato stampa n.49 del 23/05/2014

Oggetto: Successo per l'IIS Telesi@ alle Olimpiadi di Matematica di Cesenatico

Un grande risultato per gli studenti dell'IIS Telesi@ alla 30° edizione delle Olimpiadi di Matematica che si sono tenute a Cesenatico.

La squadra composta da sette componenti si è aggiudicata il primo posto in ambito regionale ed il quarto

assoluto a livello nazionale.

Un risultato di prestigio che premia gli studenti che si sono impegnati nel corso degli anni nella risoluzione di quesiti ed esercizi di diversa natura e difficoltà per giungere all'appuntamento della finale nazionale in modo da dimostrare la propria abilità e la preparazione acquisita nel corso di anni di studio.

Il Sindaco Pasquale Carofano a nome dell'Amministrazione Comunale ha voluto complimentarsi con gli studenti Francesca Acanfora, Mario Liverini, Giovanni Mele, Biagio Muto, Antonio Cusano, Amedeo Votto, Roberto Ricciardi e con i docenti dell'IIS Telesi@ per il prestigioso risultato ottenuto.

"Ancora una volta – ha dichiarato il Sindaco – l'IIS Telesi@ si distingue a livello nazionale per la preparazione degli studenti. Complimenti vivissimi alla Dirigente dott.ssa Domenica Di Sorbo, ai docenti che hanno guidato in questi anni gli allievi nella preparazione e i sette studenti  che hanno dimostrato grande passione per la matematica e notevole spirito di squadra per raggiungere un traguardo che premia le loro capacità e la loro applicazione negli studi."  

Comunicato stampa n.48 del 22/05/2014

Oggetto: Raccolta farmaci scaduti e pile esauste

E' stato avviato il nuovo programma di gestione sui rifiuti, così ampiamente illustrato nel corso dell'ultimo Consiglio Comunale.

Pertanto dopo l'attivazione del nuovo servizio di raccolta del vetro, iniziato giovedì 15 u.s., e che viene effettuato con il sistema del "porta a porta" a settimane alterne con il deposito il giovedì sera, sono stati attivati due nuovi servizi.

Si tratta in particolare della installazione sul territorio di Telese Terme di contenitori per la raccolta dei farmaci scaduti e delle pile esauste.

Per quanto concerne la raccolta dei farmaci scaduti i contenitori sono stati posizionati presso:

1)      Farmacia Matachione in via Cristoforo Colombo, 70

2)      Sanitaria Cardone in viale Minieri, 140

Mentre per quanto concerne la raccolta delle pile esauste i contenitori sono stati posizionati:

1.       Desiato Ottica Foto Cine in viale Minieri,212

2.       Scuole Elementari in viale Minieri, 131

3.       Cartoleria AX JIM in via Caio Ponzio Telesino,27;

4.       IPERSISA in via Roma, 308

5.       PROSHOP in via Cristoforo Colombo, 14

6.       "Un po' di tutto" in viale Minieri – lato stazione –

7.       Supermercati Sigma in Corso Trieste

8.       M.D. DISCOUNT in via San Giovanni

9.       Supermercato Barletta in via Sant'Aniello

10.   Edicola Mazzarelli Giovanni in viale Minieri

Comunicato stampa n.47 del 21/05/2014

Oggetto: Risultati di prestigio per le associazioni sportive

Il mese di maggio è stato particolarmente foriero di brillanti risultati ottenuti, a vario titolo, dalle associazioni sportive di Telese Terme.

La Scuola Calcio Valle Telesina, che da moltissimi anni promuove la pratica sportiva e la formazione di tanti ragazzi, ha ottenuto un  altro importante attestato ufficiale  da parte della Figc che, con il comunicato n.74 del 15 maggio 2014, ha riconosciuto la società telesina come unica "qualificata" della provincia di Benevento.

Il riconoscimento si aggiunge ai tanti traguardi conseguiti negli anni dalla Scuola Calcio Valle Telesina che ne fa una delle più rinomate e apprezzate non solo in ambito regionale.

Domenica 18 maggio a Milano la judoka più volte campionessa italiana Angela Giamattei ha conquistato il primo posto ai campionati nazionali riservati agli universitari, aggiudicandosi pertanto il diritto di rappresentare l'Italia alle Universiadi 2015 che si svolgeranno in Corea del Sud a Gwangju.

Un plauso alla judoka che si allena presso la palestra comunale di Telese Terme e  che, con le sue vittorie da anni, porta in alto, in campo internazionale, il nome della città termale, sempre seguita dal suo maestro Salvatore Di Paola.

A Caorle sabato e domenica ottima performance, alla 20° edizione del Trofeo Topolino di Karate, il più importante evento giovanile a livello nazionale, dei giovani atleti della società Okinawa di Telese Terme.

Più di 1500 i bambini partecipanti da tutta Italia.

 I giovanissimi Gemma Brasile e Mario Brasile hanno conquistato il primo posto nelle rispettive cinture.

Grande la soddisfazione del loro maestro Tito Brasile che da qualche anno a Telese Terme lavora con successo preparando i  suoi atleti al raggiungimento di prestigiosi risultati.

"Grazie a tutte le associazioni sportive – ha dichiarato l'Assessore allo Sport Francesco Bozzi – Telese Terme rappresenta un punto di riferimento nel panorama nazionale dello sport. L'impegno, i sacrifici di dirigenti competenti e preparati, dei genitori e di centinaia di atleti che quotidianamente frequentano le strutture telesine, creano interesse e grande entusiasmo per la pratica sportiva che rende tutti orgogliosi.

I prestigiosi risultati che ogni anno conseguono le nostre società  rappresentano un traino importante per tutto il movimento, per l'economia locale e contribuiscono in maniera decisiva a distogliere i giovani da altre pericolose tentazioni. Anche per questo rinnovo i miei complimenti alle società che in questi giorni hanno catturato l'attenzione dei media, degli sportivi e degli addetti ai lavori".  

Comunicato stampa n.46 del 21/05/2014

Oggetto: randagismo

Nella giornata di ieri a seguito di un intervento effettuato congiuntamente sul territorio telesino da parte di operatori dell'EMPA sezione di Benevento, del Servizio Veterinario dell'ASL e dei Vigili Urbani, sono stati catturati cinque cani randagi, di cui quattro femmine.

In un secondo intervento, effettuato sempre nella stessa giornata, è stato catturato un sesto cane, affetto da evidenti segni di gravissime malattie, che da giorni si aggirava per le strade di Telese.

Gli animali sono stati microchippati e trasferiti definitivamente presso il Centro Cinofilo del Taburno per essere tenuti sotto controllo.

Spesso, purtroppo, questi interventi non sortiscono gli effetti sperati, in quanto i cani randagi riescono a sfuggire alla cattura per una innata capacità di sapersi nascondere.

Stavolta grazie alla precisa e tempestiva segnalazione di alcuni operatori del servizio di Protezione Civile è stato possibile conseguire un utile risultato.

Tuttavia saranno effettuati nei prossimi giorni ulteriori monitoraggi del territorio affinché possa essere limitato al massimo il grave fenomeno del randagismo, alimentato continuamente da persone senza scrupolo che abbandonano i propri cani sul territorio.  

Comunicato stampa n.45 del 20/05/2014

Oggetto: Coloriamo il nostro futuro

"Al termine della XIV edizione del Convegno nazionale dei minisindaci e minipresidenti della rete Coloriamo il nostro futuro che la nostra cittadina ha avuto modo di ospitare dal 15 al 18 maggio scorsi mi corre l'obbligo di esprimere profonda soddisfazione per il raggiungimento di un risultato storico per la comunità di Telese Terme e per tutti i Comuni che compongono la Città Telesina e per coloro che sono stati coinvolti nell'intera organizzazione dell'evento". È quanto afferma il Sindaco di Telese Terme e presidente dell'Unione della Città Telesina, Pasquale Carofano al rientro dalla Capitale dove insieme a tutte le scuole aderenti al progetto nazionale e ai loro delegati ha avuto la possibilità di essere ricevuto a Palazzo Madama e di porgere a nome di tutti gli amministratori dei Comuni dei quattordici Parchi d'Italia rappresentati, un cordiale saluto al Presidente, senatore Pietro Grasso.

"L'emozione è tanta – ha detto il sindaco intervenendo nell'Aula del Senato – perchè nel mio indirizzo di saluto è condensato un sentito e deferente omaggio a Lei signor Presidente, dei colleghi amministratori della rete che con convinzione e tanto entusiasmo hanno colto la lungimiranza di un progetto che dall'ambito locale, cresciuto riuscendo ad unire, mediante un filo immaginario, il Nord con il Sud della Penisola. Oggi, infatti, in questo luogo che nelle intenzioni dei nostri Padri Costituenti incarna l'essenza democratica ed ha un significato unico nella storia civile e politica degli abitanti di questa Nazione, si ridisegna al Suo cospetto l'intera geografia del nostro Paese, con tante fasce tricolori senior e junior che condividono un comune percorso improntato sulla tutela, salvaguardia e promozione del territorio, della propria cultura e dei principi di legalità".

Hai poi sottolineato la portata storica dell'evento: "Alla Sua presenza, signor Presidente, voglio ribadire che questo evento cade in un momento storicamente rilevante della nostra cittadina. Lo scorso 10 aprile, infatti, Telese Terme ha celebrato gli ottant'anni di autonomia con l'animo colmo di gioia per il conferimento del titolo di Città da parte del beneamato Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano. Al termine di questa cinque giorni, noi Sindaci senior e junior d'Italia, dirigenti scolastici e docenti, siamo oggi qui per dirci, a viva voce alla Sua presenza, di voler approfondire l'interesse l'uno per l'altro, scoprire ciò che ci accomuna e non considerare come un ostacolo le possibili differenze".

Di rilievo i numeri che hanno caratterizzato il XIV Convegno nazionale al quale hanno preso parte 80 scuole inserite nelle aree di 14 Parchi nazionali di 8 regioni d'Italia: Veneto, Marche, Abruzzo, Lazio, Campania, Puglia, Calabria e Sicilia. Hanno fatto dunque tappa a Telese Terme 130 alunni, 56 docenti accompagnatori, 34 dirigenti scolastici, 19 amministratori e 4 osservatori.

Di particolare fascino i momenti che hanno scandito questo soggiorno in provincia di Benevento, a partire dall'accoglienza lo scorso 15 maggio nel Palazzo dei Congressi delle Terme alla quale ha preso parte anche il Consigliere Regionale e Presidente della Commissione Ambiente, Energia e Protezione civile, onorevole Luca Colasanto.

Così come il percorso storico culturale nei centri di Amorosi, Benevento, Castelvenere, Cusano Mutri, Montesarchio, San Salvatore Telesino, Sant'Agata de' Goti, Solopaca e Vitulano. Tappe inevitabili che hanno consentito di mettere in luce le peculiarità di ogni singola comunità.

A coinvolgere i ragazzi e i loro accompagnatori è stato un programma fitto di impegni e incontri istituzionali, con l'innesto anche di momenti didattici, con l'obiettivo di far conoscere a tutti i presenti le tradizioni, i luoghi, le risorse le potenzialità di sviluppo culturale, economico ed occupazionale del territorio locale.

"Telese Terme – tiene a ribadire il Sindaco Carofano – ha avuto la soddisfazione di raggiungere un risultato storico, addirittura ineguagliabile, che può essere inquadrato nelle scelte fondanti di questa compagine amministrativa quali il valore dell'accoglienza, l'esaltazione del nostro territorio, la sua promozione e un ragionato discorso sul turismo che riteniamo siano il vero, fondamentale motore della crescita di tutta la nostra comunità. Da questo evento che ha acceso ancora una volta i riflettori sul nostro meraviglioso territorio ci aspettiamo che Telese Terme potenzi il suo essere, non solo in Campania e nel Mezzogiorno d'Italia, un polo di attrazione senza eguali, ambìto e attrattivo. E la riprova sono state le attestazioni di apprezzamento giunte dai rappresentanti del mondo politico, scolastico e culturale che da ogni parte d'Italia in questi giorni hanno potuto immergersi in un territorio molto spesso poco conosciuto ma che conquista e incanta quando lo si scorge. Ed è quello che è accaduto ai tanti minisindaci, miniassessori, dirigenti scolastici, docenti referenti, Sindaci e Amministratori che dalle Alpi al cuore del Mediterraneo si sono lasciati conquistare dal nostro Sannio".

Nella veste di Sindaco e Presidente della Città Telesina, Pasquale Carofano ha espresso l'auspicio che "questa collaborazione tra territori e Istituzioni si rafforzi alla luce di un comune desiderio di voler consolidare, anche per il futuro, questa amicizia. La comune appartenenza ad una rete che in tanti anni di operatività è risultata vincente può fare in modo che le scuole affiliate possano stabilire un rapporto reciproco, imparando a comprendersi e a conoscersi meglio".

Infine, un ringraziamento a tutti coloro che si sono impegnati a condurre in porto l'iniziativa, a partire dal dirigente scolastico dell'Istituto Comprensivo prof. Luigi Pisaniello e ai Consigli comunali junior di Telese Terme e Solopaca.

Comunicato stampa n.44 del  16 /05/2014

Oggetto: Convegno nazionale mini Sindaci dei Parchi d'Italia

Ieri pomeriggio è cominciato a Telese Terme il Convegno dei mini Sindaci dei parchi d'Italia che sono arrivati nel primo pomeriggio in tempo per una prima visita guidata alla città termale che li ospita, prima di dirigersi in corteo da Piazza Ferrovia, attraverso Viale Minieri, nel parco delle terme per la cerimonia ufficiale di apertura.

130 gli studenti partecipanti provenienti da 8 Regioni, accompagnati da 30 docenti, 80 le scuole coinvolte nel progetto. Una ventata di aria fresca, di gioiosa partecipazione, che ha illuminato un pomeriggio piovoso, più autunnale che primaverile.

Il tema di questo XIV Convegno è sul tema: "Legalità e Ambiente: l'istituzione scolastica autonoma come fattore di promozione per la crescita e lo sviluppo sostenibile del territorio".

Gli studenti chiamati, quindi, a confermare l'impegno delle giovani generazioni per  la difesa del proprio territorio in nome della legalità e della tutela dell'ambiente. Importante la presenza in qualità di accompagnatori dei tanti mini Sindaci, mini assessori e presidenti di consiglio comunale junior, di 19 Amministratori senior.

Nel centro congressi la cerimonia di apertura ha visto la presenza di molte autorità locali e nazionali che hanno rivolto il loro messaggio di benvenuto e di buona permanenza ai giovani studenti.

Il Sindaco Pasquale Carofano nel suo saluto ha indirizzato parole particolarmente affettuose ai giovani Sindaci e Assessori giunti a Telese Terme per il convegno nazionale.

"Da oggi fino a domenica – ha proseguito il Sindaco Carofano – Telese Terme si vanta di essere la capitale italiana dei mini Sindaci provenienti da 8 regioni. Rivolgo a tutti i convegnisti l'augurio di approfondire l'interesse l'uno per l'altro, di scoprire ciò che accomuna i comportamenti e le culture senza considerare come ostacolo le possibili differenze dei nostri caratteri e delle nostre concezioni".

Il primo cittadino di Telese Terme ha quindi augurato ai giovani studenti di coltivare sempre la curiosità di conoscere, il piacere di studiare e l'impegno per contribuire a migliorare il mondo in cui viviamo".

Il programma prevede oggi venerdì 16 maggio la visita dei mini Sindaci e dei loro accompagnatori a Castelvenere e San Salvatore Telesino, una visita didattica alla Soprintendenza archeologica di Benevento. Sabato 17 maggio visita a Solopaca, percorso naturalistico a Camposauro, visita a Vitulano e al Museo archeologico di Montesarchio. Domenica 18 visita ad Amorosi con la cerimonia di chiusura del convegno nazionale prevista alle ore 12.30. Nel pomeriggio visita a Cusano Mutri per il Festival dell'Infiorata e in serata a Sant'Agata dei Goti. Lunedì 19 maggio infine partenza per Roma per la visita guidata a Palazzo Madama. 

Comunicato stampa n.43 del 12/05/2014

Oggetto: Regolamento gestione rifiuti

Il Consiglio Comunale ha approvato il regolamento per la gestione di rifiuti urbani e assimilati, per la raccolta differenziata e altri servizi di igiene ambientale. Tale strumento, che si collega al piano industriale approvato nella stessa seduta, oltre ad aggiornare le modalità di svolgimento del servizio, da parte di operatori e cittadini, introduce alcune novità di rilievo:

·         compostaggio domestico (autocompostaggio) e relativa riduzione tariffaria del 25%;

·         obbligo dell'uso di materiali biodegradabili, compostabili o a lunga durata per sagre, feste e avvenimenti pubblici;

·         coinvolgimento delle associazioni, anche nelle campagne di sensibilizzazione, educazione e informazione;

Il capitolato di appalto, inoltre, prevederà uno speciale riferimento allo spazzamento di luoghi specifici del territorio comunale, quali (a titolo meramente esemplificativo) strade principali, zona terme, lago, torrente Grassano. Per tali aree, onde garantire un adeguato livello di pulizia, decoro e accoglienza, il Comune garantisce lo spazzamento anche nelle giornate festive. Le aree e le strade pubbliche, i marciapiedi, i giardini, i parchi etc, saranno periodicamente oggetto di lavaggio e igienizzazione, secondo quanto regolato dallo stesso capitolato di appalto.

Altra parte rilevante è quella relativa ai controlli e alle verifiche, per le quali l'Amministrazione si riserva la possibilità di affiancare alla Polizia municipale gli operatori di associazioni ambientaliste e di vigilanza.

Comunicato stampa n.42 del 09/05/2014

Oggetto: Piano industriale rifiuti

L'Amministrazione Comunale di Telese Terme apre una nuova stagione della gestione dei rifiuti.

In un difficile settore, reso ancora più complicato da normative in continua evoluzione, si è proceduto a razionalizzare e ad innovare aumentando la gamma dei servizi offerti, con l'intento quindi di andare incontro alle diversificate esigenze della comunità telesina e senza alcun aggravio di costi.

L'obiettivo che tuttavia si pone l'Amministrazione è di riuscire nel tempo anche ad abbassare i costi a carico del contribuente.

Il piano industriale rifiuti è stato redatto con il CONAI e senza oneri per il Comune. Questi i contenuti principali:

Valorizzazione del recupero delle frazioni contro la pratica dell'incenerimento;Aumento e miglioramento dei servizi; Aumento della forza lavora da 10 a 14 unità;Raggiungimento dell'80% di raccolta differenziata entro il 31 dicembre 2015; Adeguamento ai nuovi standard qualitativi, che dal 2015 sostituiranno quelli meramente quantitativi.

Per raggiungere questi obiettivi cambieranno alcune modalità di raccolta. In particolare:

 

-          ci sarà il passaggio al monomateriale per carta e cartone;

 

-          si effettueranno cinque raccolte settimanali dell'organico per i pubblici esercizi "food" (ristoranti, pizzerie, pescherie, etc.);

 

-          si procederà alla raccolta separata di pile e farmaci;

 

-          il vetro sarà raccolto con modalità porta a porta;

 

-          i servizi di raccolta saranno effettuati anche nei giorni festivi;

 

-          lo spazzamento sarà meccanizzato e non più manuale;

 

-          ci sarà attenzione per le aree più frequentate nei giorni festivi (ad esempio il lago), in cui effettuare lo spazzamento anche nei giorni festivi);

 

-          si procederà alla raccolta degli olii vegetali esausti.

 

Il tutto avverrà mantenendo i costi ai livelli attuali, che sono tra i più bassi della  provincia di Benevento. È questo il frutto di un lungo e proficuo lavoro di approfondimento e analisi, partendo dalle esigenze del comune.

Una parte di questi provvedimenti sarà anticipata grazie all'accordo con la ditta Lavorgna, che entro i prossimi giorni provvederà a rimodulare i servizi (vetro porta a porta, implementazione spazzamento, pile e farmaci, razionalizzazione distribuzione sacchi).

Questi gli ulteriori obiettivi da perseguire entro metà giugno:

pubblicazione gara di appalto;pubblicazione avviso per convenzione diretta per il trattamento FORSU;avvio progetto riduzione a monte (a partire dall'autocompostaggio);approvazione criteri per l'assimilazione dei rifiuti speciali agli urbani;avvio procedure per la caratterizzazione della discarica di località Sotto la Ripa;avvio del confronto programmatico per l'attuazione del protocollo di educazione ambientale. Intanto l'Amministrazione ha aderito alla campagna EDUCARAEE di Legambiente.

Al riguardo l'Assessore all'Ambiente Gianluca Aceto ha inteso rilasciare la seguente dichiarazione:

" Credo che si sia giunti con l'approvazione del nuovo piano di gestione dei rifiuti ad un risultato veramente straordinario per la comunità telesina. Esso è stato il frutto di un lavoro intenso e serio. E' stata messa a punto una strategia di interventi che da subito potrà essere apprezzata.

Peccato che la minoranza nel corso del Consiglio Comunale non è stata affatto costruttiva, perdendo ancora una volta l'occasione di dare un contributo fattivo ad una proposta costruita nell'interesse esclusivo della gente.

Con il suo voto contrario e soprattutto con talune argomentazioni, la minoranza ha tentato inutilmente di frapporre ostacoli all'approvazione del nuovo Piano industriale dei rifiuti elaborato da questa Amministrazione. Ormai appare chiaro che i componenti della minoranza, incapaci anche di eleggere al proprio interno un nuovo capogruppo, stanno tentando di attuare una evidente azione di rallentamento dell'azione amministrativa, in alcuni casi con atteggiamenti dilatori non partecipando alle commissioni, in altri casi appesantendo l'attività degli uffici con l'inoltro di decine e decine di interrogazioni, senza parlare poi di ricorsi verso atti di questa Amministrazione miseramente falliti". 

Comunicato stampa n.41 del 09/05/2014

Oggetto: Azalee per la ricerca

Domenica 11 maggio torna il tradizionale appuntamento con l'azalea della ricerca. Con un contributo di 15 euro si riceve l'azalea, un regalo speciale per la festa della mamma e un gesto concreto di sostegno ai progetti di ricerca per la cura dei tumori femminili.

20 mila volontari saranno presenti in 3600 piazze italiane per distribuire circa 600 mila piantine di azalea, divenuta un vero e proprio simbolo della battaglia contro i tumori femminili.

Anche Telese Terme da anni è divenuta una delle 3600 piazze. Volontari saranno presenti davanti alla casa comunale fin dalla mattina per distribuire le azalee e materiale informativo sull'AIRC.

Comunicato stampa n.40 del 08/05/2014

 Oggetto: Consiglio comunale del 6 maggio 2014

In apertura di seduta del Consiglio Comunale del 6 maggio 2014 il Sindaco Carofano ha voluto ricordare la figura di Pasquale Massaro scomparso dopo un periodo di malattia e sofferenza. "Un amico e un professionista di spessore – ha sottolineato il primo cittadino – che si è speso per decenni per la crescita del nostro territorio lasciando un segno tangibile di professionalità, di  onestà e di umanità. Nell'indirizzare a nome di tutta l'Assemblea le più sentite condoglianze alla famiglia, mi piace segnalare come l'azione di Pasquale Massaro debba essere presa come un esempio da seguire per la costruzione di quei valori essenziali e imprescindibili  per l'affermazione dei diritti e di una vera democrazia".

Il primo punto all'ordine del giorno riguardava l'approvazione del piano industriale gestione rifiuti della Città di Telese Terme. L'Assessore con delega all'Ambiente Gianluca Aceto nel ringraziare il CONAI per il lavoro svolto, che non ha impegnato risorse del Comune, ha sottolineato che obiettivi prioritari del piano sono recupero massimo della materia, contenimento dei costi, miglioramento del servizio, raggiungimento dell'80% di raccolta differenziata entro il 2015 e l'aumento dei servizi.

Il Piano è stato illustrato nel dettaglio grazie anche alla proiezione di slides effettuata da un rappresentante del CONAI.

Dopo una lunga discussione il Piano è stato approvato con il voto favorevole della sola maggioranza, mentre la minoranza ha votato contro.

Si è quindi passati all'approvazione, su relazione dell'Assessore Aceto, con il solo voto favorevole della maggioranza del regolamento comunale per la gestione dei rifiuti urbani e assimilati per la raccolta differenziata dei rifiuti ed altri servizi di igiene ambientale.

Il Regolamento va di pari passo con il Piano approvato in precedenza e rappresenta, a giudizio del relatore, un buon punto di partenza.

Tale regolamento sostituisce quello del 2011 e dopo una prima verifica di applicazione potrà eventualmente essere ulteriormente migliorato nel caso in cui dovessero riscontrarsi delle carenze.

Al terzo punto vi era la presa d'atto dello schema di convenzione tra i Comuni dell'ATO per l'esercizio in forma associata delle funzioni di organizzazione del servizio di gestione dei rifiuti.

Si tratta di uno schema, previsto dalla Legge Regionale di riorganizzazione del settore rifiuti, che ha individuato gli ambiti territoriali ottimali su cui organizzare il servizio integrato dei rifiuti su vaste aree.

Su tale punto vi è stata l'approvazione all'unanimità.

Infine il Consiglio Comunale ha approvato all'unanimità la cessione bonaria dell'area di proprietà comunale alla Provincia di Benevento per la costruzione della rotatoria lungo la strada provinciale n.87.

L'Assessore Giovanni Liverini che ha relazionato sull'argomento ha precisato, altresì, che è stato necessario dover cedere alla Provincia di Benevento un'area di 500 metri quadrati, per far sì che le opere da eseguirsi possano rispondere a criteri e parametri in grado di garantire una maggiore sicurezza al traffico veicolare, aumentato in modo esponenziale nella zona che si trova davanti al cimitero di Telese.

La rotatoria che sarà costruita proprio sull'innesto della strada proveniente da San Salvatore Telesino con la strada provinciale n.87 (Telese-Amorosi) porrà finalmente rimedio ad un disagio degli utenti, oggi non più eludibile.

Per completezza di informazione si segnala che la Provincia Benevento corrisponderà al Comune di Telese Terme la somma di circa 10.000 euro per la cessione dell'area sopracitata.        

Comunicato stampa n.39 del 08/05/2014

Oggetto: 5 x mille ai servizi sociali del Comune

Anche quest'anno è possibile in sede di compilazione della dichiarazione dei redditi (CUD – Modello UNICO – Modello 730) decidere di destinare il 5 x mille a sostegno delle attività sociali svolte dal Comune di residenza.

La scelta fra le varie opzioni previste non comporta alcuna spesa aggiuntiva per il contribuente ma offre la possibilità di ampliare le attività di intervento in favore di famiglie e singole persone che nella città termale vivono in situazioni di disagio.

"Donare il 5 x mille – dichiara il Consigliere con delega ai servizi sociali Gianluca Serafini – è un atto di umanità e di consapevolezza. Lo straordinario successo degli ultimi tre anni dimostra quanto la nostra comunità sia attenta ai temi della solidarietà. Abbiamo avuto modo di affrontare e di risolvere questioni delicate e continueremo a farlo con l'aiuto di tutti".

I servizi sociali del Comune sono impegnati nei servizi di segretariato sociale, assistenza domiciliare, telesoccorso, teleassistenza, assistenza per minori, diversamente abili, educativa domiciliare ai minori.

In questi anni di particolare crisi economica, l'Amministrazione Comunale si impegna quotidianamente per aiuti concreti nei confronti delle famiglie che necessitano di interventi finalizzati alla piena inclusione sociale.

Un gesto "per non lasciare spegnere la luce della solidarietà" così come recita lo slogan della locandina informativa predisposta dall'Ufficio dei Servizi Sociali.

Per donare il 5 x mille è sufficiente apporre la propria firma nell'apposito spazio riservato a tale destinazione. Non firmare non comporta alcun tipo di risparmio.

Il 5 x mille non sostituisce l'8 x mille.

Comunicato stampa n.38 del 05 /05/2014

Oggetto: Auguri al nuovo Prefetto di Benevento

Auguri del Sindaco Pasquale Carofano al nuovo Prefetto di Benevento

"A titolo personale e dell'intera Amministrazione Comunale di Telese Terme intendo rivolgere alla dottoressa Paola Galeone il più cordiale e sincero benvenuto come nuovo rappresentante del Governo in provincia di Benevento.

Con particolare attenzione ho letto le sue prime dichiarazioni rilasciate al mondo dell'informazione dove è tangibile l'entusiasmo con il quale ha accolto la designazione. E ancora la determinazione con la quale, ne sono certo, affronterà le più complesse e spinose questioni del nostro territorio.

È pertanto con sentimenti di profonda stima che formulo come Sindaco di Telese Terme e primo Presidente della Città Telesina, a nome di tutta l'Amministrazione e dei cittadini di Telese, l'augurio di buon lavoro nella nostra provincia con la convinzione che, nella delicatezza del suo ruolo di Prefetto di Benevento, saprà perseguire un saldo e proficuo rapporto tra Società civile e Istituzioni".

Pasquale Carofano

Sindaco di Telese Terme

Comunicato stampa n.37 del 05 /05/2014

Oggetto: Progetto EducaRAEE

Il Comune di Telese Terme ha aderito e ha concesso il patrocinio all'iniziativa di educazione ambientale "EducaRAEE", promossa da Legambiente Campania Onlus in collaborazione con il Consorzio ECOEM.

L'iniziativa è volta a coinvolgere gli alunni di dieci Scuole primarie e secondarie di primo grado della Campania in un percorso di sensibilizzazione sul tema delle apparecchiature elettriche ed elettroniche e sul loro corretto smaltimento. Questo tipo di apparecchiature sono infatti costituite da materiali non biodegradabili, potenzialmente dannosi per l'ambiente e la loro crescente diffusione determina un sempre maggiore rischio di abbandono nell'ambiente o conferimento in discariche e inceneritori,con il conseguente rischio di diffusione dell'inquinamento.

"EducaRAEE" si inserisce perfettamente nel percorso del protocollo per l'educazione ambientale che l'Amministrazione Comunale ha sottoscritto nelle scorse settimane, costituendone la prima tappa. Nelle prossime settimane si terrà una prima riunione organizzativa con tutti i partners per delineare il programma delle attività.

Comunicato stampa n.36 del  02/05/2014

Oggetto: raccolta oli vegetali esausti

In attuazione della delibera di giunta comunale n. 29/2014, il responsabile del servizio ha approvato lo schema di avviso per l'attivazione della raccolta porta a porta degli oli vegetali esausti sia di provenienza domestica che commerciale.

L'avviso scade alle ore 13 del 19 maggio 2014. Esso è rivolto ad operatori del settore, muniti delle prescritte autorizzazioni per la raccolta e smaltimento degli oli vegetali esausti di provenienza domestica e commerciale - codice CER 200125.

La raccolta dovrà avvenire porta a porta, mediante la fornitura in comodato d'uso gratuito, da parte dell'operatore, di n. 2000 taniche da litri cinque per tutte le utenze domestiche, taniche o contenitori di idonea capacità per le attività commerciali (bar, ristoranti, pub, pizzerie, friggitorie ed altre utenze con grande consumo di olio vegetale).

L'operatore si obbliga a fornire all'Amministrazione, a titolo gratuito, il servizio di ritiro, trasporto ed avvio al recupero di olio vegetale esausto di provenienza domestica e commerciale, raccolto in forma itinerante nel territorio comunale.

Il servizio dovrà essere espletato con cadenza mensile/bimestrale secondo le effettive necessità e sulla base di intese intercorse tra l'Amministrazione e l'operatore.

La durata della concessione è di anni due, eventualmente rinnovabile previo accordo tra le parti.

Tale concessione si intenderà automaticamente risolta nel caso in cui Comune dovesse trovarsi nella necessità di svincolarsi anticipatamente dai suoi obblighi, come indicato all'art. 5 della Legge Regionale n. 5 del 24/01/2014 e cioè per l'intervenuta operatività degli ATO o STO.

Il servizio sarà reso in forma del tutto gratuita. Nessun rimborso  potrà essere chiesto al Comune per il servizio in oggetto, neppure per spese sostenute, spese dirette e/o indirette relative ad automezzi e personale, compreso contributi e accantonamenti e per spese riferite all'idoneo smaltimento e/o recupero degli oli raccolti;

L'Operatore si impegna a promuovere il servizio offerto con campagne di sensibilizzazione presso scuole, centri parrocchiali e luoghi di affluenza, e ove necessario per tutta la durata della convenzione, inoltre effettuerà campagne informative con manifesti e opuscoli.

Nel contempo, è in fase di organizzazione l'implementazione dei servizi attualmente gestiti dalla Lavorgna srl, mentre martedì 6 maggio si terrà il Consiglio Comunale che discuterà del piano rifiuti e del collegato regolamento di gestione. In base agli esiti del consiglio, saranno immediatamente predisposti il capitolato e gli allegati tecnici per la gara di appalto, nonché i criteri per l'assimilazione dei rifiuti speciali (tra cui gli olii esausti) ai rifiuti urbani.

Comunicato stampa n.35 del 29/04/2014

Oggetto: Promo-truck del Forum delle Culture

Giovedì 1 maggio 2014 sarà presente a Telese Terme, in piazza Minieri, per l'intera giornata, il promo-truck per la promozione del Progetto "Itinerari territoriali e culturali dell'alimentazione e dell'enogastronomia nell'ambito dello sviluppo sostenibile" IV edizione del Forum Universale delle Culture.

Il tour prevede anche la tappa nella città termale per la presentazione in anteprima degli eventi del Forum in collaborazione con Slow Food Campania, Associazione Nazionale Città del Vino, Fondazione ITS BACT.

Il Forum Universale delle Culture, evento culturale promosso dall'Unesco, nasce nel 2004 a Barcellona con l'obiettivo di sostenere il dialogo interculturale e la conoscenza tra i popoli e di promuovere la cultura non solo come strumento di diffusione di saperi, conoscenza ed arte, ma anche come mezzo efficace per contribuire allo sviluppo e alla crescita  dei territori in cui essa è sostenuta.

Questa edizione, la quarta, si svolge a Napoli.

Il promo-truck presente a Telese Terme giovedì 1 maggio offrirà la possibilità di poter conoscere le molteplici iniziative del Forum e nello specifico il progetto di itinerari legati all'alimentazione e all'enogastronomia.

Il progetto gode del Patrocinio dell'Amministrazione Comunale che intende offrire a residenti e visitatori l'opportunità di conoscere e poter sperimentare percorsi culturali legati alla Campania e al territorio sannita in particolare.

Comunicato stampa n.34 del 29/04/2014

Oggetto: Convocazione Consiglio Comunale

Il Consiglio Comunale è stato convocato in seduta straordinaria per il giorno 6 maggio 2014 alle ore 17 presso la sala Goccioloni delle terme per discutere sul seguente ordine del giorno:

1)      Approvazione piano industriale gestione rifiuti della Città di Telese Terme;

2)      Approvazione Regolamento Comunale per la gestione dei rifiuti urbani e assimilati per la raccolta differenziata dei rifiuti ed altri servizi di igiene ambientale;

3)      Presa d'atto schema di convenzione ex art.30 del D.Lgs. n.267/2000 tra i Comuni dell'A.T.O. Benevento per l'esercizio in forma associata ai sensi degli artt. 7 bis e 15 bis L.R. 28 marzo 2007 n.4 delle funzioni di organizzazione del servizio di gestione dei rifiuti;

4)      Approvazione accordo di cessione bonaria area di proprietà comunale (fg.10 part.578) alla Provincia di Benevento per costruzione rotatorie in territorio di Telese Terme lungo la strada Provinciale n.87

Comunicato stampa n.33 del  28/04/2014

Oggetto: rimodulazione servizi

La Giunta Comunale ha approvato la delibera con cui procede alla rimodulazione dei servizi affidati alla ditta Lavorgna, nelle more dell'aggiudicazione della gara di appalto. La conseguente determina dirigenziale, già pubblicata anch'essa, rende effettiva la riorganizzazione, che comincerà a produrre i suoi effetti pratici a partire dalla seconda metà di maggio. Queste le linee in via di attuazione:

Rimodulazione del servizio di raccolta del vetro con l'attivazione del sistema porta a porta. In prossimità dei contenitori stradali (campane), vengono abbandonati rifiuti di ogni genere ed alcuni di essi sono stati anche incendiati. Per tali motivi, la ditta Lavorgna  ha dovuto provvedere quotidianamente alla pulizia giornaliera dell'area limitrofa ai contenitori ed allo svuotamento degli stessi al fine di garantire il decoro ambientale della cittadina termale con conseguente maggiori spese per l'impiego di personale e mezzi;Attivazione del servizio di svuotamento periodico dei contenitori di pile esauste e farmaci scaduti e il trasporto fino agli impianti di smaltimento;Implementazione del servizio di spazzamento delle "aree sensibili" (come ad esempio il lago), contemporaneamente all'avvio del compostaggio domestico in alcune zone indicate del Comune, poiché tale servizio si compenserà con la mancata raccolta della frazione organica presso le utenze che effettueranno il compostaggio domestico;razionalizzazione della distribuzione dei sacchetti per la raccolta differenziata dei rifiuti, utilizzando personale della ditta Lavorgna.

Queste implementazioni avverranno sena aggravi di costi, grazie alle azioni di razionalizzazione compiute in questi anni, a cominciare dal pagamento dei debiti pregressi.

Comincia a prendere corpo l'azione programmatica in tema di rifiuti. A breve saranno avviate le attività per l'autocompostaggio e le procedure per la raccolta differenziata degli oli esausti. Entro metà maggio sarà convocato il consiglio comunale, chiamato ad approvare piano rifiuti e nuovo regolamento comunale, dei quali la commissione consiliare ha già discusso. Intanto si stanno già preparando gli allegati tecnici per la gara di appalto, da indire dopo il consiglio comunale.  Tutti questi documenti programmatici non hanno alcun costo per  il Comune, grazie alla collaborazione e al supporto del CONAI, con cui, caso unico in provincia di Benevento,  è stato siglato un accordo. Parallelamente, sarà indetta una gara per il trattamento dell'organico, puntando ad un risparmio di 20-30.000 euro annui.

Dopo l'affidamento dell'incarico per gli incendi di rifiuti e la rimozione dell'amianto, è in avvio la procedura per la caratterizzazione e la bonifica della discarica di Sotto la Ripa: un problema ignorato da tutte le amministrazioni precedenti.

«Come evidenziato nella mia relazione al Consiglio del 18 febbraio – afferma l'Assessore all'Ambiente Gianluca Aceto -  le tariffe di Telese Terme, invariate dal 2004, sono sotto la media dei Comuni della Valle Telesina e tra le più basse della Campania. Senza ritoccarle, ci apprestiamo a migliorare i servizi in attesa della gara di appalto, alla cui aggiudicazione avremo costruito un sistema davvero innovativo ed efficiente, al di là delle chiacchiere in libertà con cui qualcuno pensa di confondere l'opinione pubblica»

Comunicato stampa n.32 del 23/04/2014

Oggetto: Concorso "Balconi in...fiore" 10ª edizione (2005-2014)

Da domani 24 aprile 2014 e fino al 24 maggio 2014 sarà possibile iscriversi al concorso "Balconi in...fiore" giunto quest'anno alla 10ª edizione.

Motivo di particolare soddisfazione per una manifestazione che partita con modestia è riuscita, negli anni, a ritagliarsi uno spazio importante nella stagione primaverile facendo assumere alla Città di Telese Terme, con il contributo dei tanti cittadini partecipanti, un aspetto floreale che fa pregustare l'imminente arrivo dell'estate.

"Una manifestazione che nata nel 2005 giunge oggi a compiere 10 anni senza soluzione di continuità, è un chiaro riconoscimento di pregio e apprezzamento da parte dell'intera comunità" – ha dichiarato l'Assessore allo Spettacolo e alle Manifestazioni Carmine Covelli – "Un grande ringraziamento, quindi, a nome mio e di tutta l'Amministrazione a tutti i concittadini che hanno da sempre sottoscritto l'iniziativa per dare, con le loro interessanti composizioni floreali, un contributo importante alla grande bellezza della nostra Telese."

Anche quest'anno, inoltre, come avvenuto per la passata edizione il concorso registrerà l'attiva partecipazione degli studenti dell'IIS Telesi@ a cui è stato affidato il compito di fotografare e catalogare le composizioni floreali da sottoporre al giudizio della Commissione che premierà i primi 3 classificati.

A tutti i partecipanti, come da tradizione, sarà consegnato un dono realizzato in ceramica, che in questa edizione, celebrerà evidentemente il decennale della manifestazione.

La domanda di partecipazione può essere ritirata presso l'ufficio Protocollo del Comune oppure scaricata dal portale www.comune.teleseterme.bn.it nella sezione "concorso Balconi in...fiore".

La consegna può avvenire, oltre che manualmente all'ufficio Protocollo del Comune, anche mediante posta elettronica all'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.   

La cerimonia di premiazione dei vincitori è in programma il 15 agosto nel parco delle terme alla fine della celebrazione eucaristica officiata da Sua Eccellenza il Vescovo.

Comunicato stampa n.31 del 18/04/2014

Oggetto: Istituto Telesi@

Il Sindaco di Telese Terme, Pasquale Carofano, a nome di tutta la Comunità esprime la massima gratitudine al Commissario della Provincia di Benevento, Prof. Aniello Cimitile, per aver recepito integralmente le proposte formulate dal Consiglio Comunale del 24/03/2014 in merito alla questione Istituto "Telesi@".

Come ribadito più volte da questa Amministrazione la delibera della Provincia di Benevento sancisce definitivamente che l'Istituto Telesi@ rimarrà a Telese Terme e troverà allocazione nella struttura di Viale Minieri in via di ampliamento.

Comunicato stampa n.30 del 17/04/2014

Oggetto: Pulizia straordinaria del lago

Questa mattina è stata effettuata la pulizia straordinaria del lago di Telese Terme, con intervento anche dall'acqua, grazia all'ausilio dei mezzi della Protezione Civile.

"Fino al 2010 – dichiara l'Assessore all'Ambiente Gianluca Aceto -  l'area circumlacuale era un vero e proprio immondezzaio, un non luogo stretto dal cemento, abbandonato a se stesso e terribilmente brutto. Oggi, in attesa del finanziamento di importanti progetti, stiamo dando la dovuta attenzione ad un angolo della Valle Telesina che merita di essere valorizzato fino in fondo".

L'Amministrazione Comunale, fin dal suo insediamento, ha ritenuto opportuno istituire appuntamenti pubblici con cittadini, associazioni e scuole, almeno in due occasioni all'anno. Le prime volte furono prelevati circa 15 quintali di rifiuti, dalle sponde e dall'acqua, mentre venivano allocati cestini, panchine e sistema di videosorveglianza. Oggi l'aera viene ripulita due volte a settimana ed è molto frequentata da chi va a passeggio e a correre.

"Occorre insistere con finanziamenti straordinari – sottolinea il Sindaco Pasquale Carofano -  ma intanto cercheremo di proseguire con la manutenzione ordinaria, onde garantire il decoro e la presentabilità. Ringrazio i lavoratori socialmente utili, i lavoratori della Lavorgna e i volontari della Protezione civile: è grazie a costoro che il lago ha riacquistato dignità".

Comunicato stampa n.29 del  16/04/2014

Oggetto: Progetto TelesèBellissima

Il progetto 'TelesèBellissima' ideato dai giovani telesini e promosso dall'Amministrazione Comunale è stato ritenuto dalla Regione Campania degno di entrare a far parte della elite delle manifestazioni del panorama regionale (vedi 'Benevento Città Spettacolo' o 'Una voce per Padre Pio' o 'Pomigliano Jazz Festival') tanto da essere ammesso a finanziamento (pubblicazione  sul BURC n. 24 del 14 Aprile 2014 -  DGR n.142 - Misura 1.12 – Turismo) per sviluppare il grande progetto 'Conoscere la Campania' promosso dall'Assessorato al Turismo sotto il coordinamento di Pasquale Sommese.

"L'approvazione e l'apprezzamento da parte delle Istituzioni Regionali per tutto il lavoro che abbiamo fatto in questi anni - ha dichiarato l'Assessore alle Politiche Giovanili e alle Manifestazioni e allo Spettacolo Carmine Covelli -  rappresenta il giusto premio per i tanti giovani che, negli anni scorsi, hanno speso il loro tempo nell'organizzare eventi, manifestazioni e spettacoli caratterizzanti il  progetto TelesèBellissima   con l'unico scopo di far conoscere, esaltare ed esportare le bellezze e le eccellenze della nostra città Telese Terme e dell'intero comprensorio".

Il Sindaco Pasquale Carofano invita a sottolineare la validità di un progetto che si caratterizza come evento culturale di grande rilievo e che ha il merito di coinvolgere tutti i Comuni della Valle Telesina. " Il filo conduttore – aggiunge il primo cittadino di Telese Terme – è quello di creare itinerari turistici che possano diventare esperienze sensoriali, gustative, culturali e artistiche. In quest'ottica un posto di primo piano sarà riservato a eventi e sagre che valorizzano risorse e prodotti tipici del luogo, in modo da ampliare l'offerta turistica dell'intera Valle Telesina mediante la confluenza di grandi attrattori. Un ringraziamento a tutti coloro che si sono spesi per la realizzazione di questo progetto che, mediante il finanziamento  da parte della Regione Campania, ha ricevuto un ulteriore importante riconoscimento ".   

Comunicato stampa n.28 del  15/04/2014

Oggetto: pulizia straordinaria area circumlacuale e sponde

Si comunica che giovedì 17 aprile la ditta Lavorgna su indicazione del Comune di Telese Terme provvederà ad effettuare una pulizia straordinaria dell'area circumlacuale e delle sponde.

L'Assessore all'Ambiente Gianluca Aceto ringrazia in modo particolare i volontari delle Protezione Civile di Benevento che metteranno a disposizione i mezzi per eseguire al meglio tali operazioni.

Le operazioni saranno completate salvo avverse condizioni meteo.

Comunicato stampa n.27 del  08/04/2014

Oggetto: Cerimonia 80 anni di autonomia del Comune

Giovedì 10 aprile si celebrano  ufficialmente gli 80 anni di autonomia del Comune di Telese Terme.

Il programma prevede alle ore 8.30 il raduno, nella zona antistante la Casa Comunale, delle rappresentanze istituzionali, associative, studentesche e dei cittadini.

Il corteo raggiungerà la Chiesa Parrocchiale dove alle ore 10 sarà celebrata la Santa Messa.

Alle ore 11 si terrà, presso il Centro Congressi delle Terme, il Consiglio Comunale straordinario per gli 80 anni di autonomia del Comune di Telese e per ufficializzare il titolo di Città, conferito dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Nel corso del Consiglio Comunale sarà consegnato un attestato di benemerenza ai cittadini che hanno compiuto 80 anni di residenza nel Comune di Telese Terme.

Comunicato stampa n.26 del 07/04/2014

Oggetto: Protocollo d'intesa

Sottoscritto presso la Casa Comunale il Protocollo d'Intesa per l'attuazione di un programma di informazione, formazione ed educazione all'ambiente, allo sviluppo sostenibile, alla cultura alimentare e del gusto e alla zooantropologia.

I sottoscrittori sono il Sindaco Pasquale Carofano, il vice Sindaco e Assessore all'Ambiente Gianluca Aceto, la Dirigente IIS Telesi@ Domenica Di Sorbo, il Dirigente IC Telese Terme Luigi Pisaniello, la Presidente di Legambiente Valle Telesina Grazia Fasano, il Presidente Pro Loco Telesia Antonio Grimaldi, il Presidente del Forum Giovani di Telese Terme Ernesto Cusano, Il Fiduciario Slow Food Condotta Valle Telesina Luigi Cutillo e l'Amministratore della ditta Lavorgna srl Sandro Lavorgna.

Con tale Protocollo d'Intesa le parti si impegnano a creare, in collegamento con il territorio e con gli Enti Locali, raccordi progettuali tra rete delle Amministrazioni e delle Istituzioni Scolastiche, realtà museali, dei parchi, associazioni ambientali e sociali, soggetti privati.

Obiettivi prioritari sono la creazione di moduli tematici per l'educazione ambientale, raccordi progettuali fra rete delle Amministrazioni e delle Istituzioni scolastiche, realtà museali, dei parchi, associazioni operanti nel settore ambientale e  sociale, soggetti privati.

La collaborazione con gli Istituti Scolastici si manifesterà in modo particolare nella articolazione condivisa di percorsi sistematici di educazione ambientale e di sviluppo sostenibile.

La pianificazione condivisa riguarda le tematiche di "Telese città dell'Acqua" con particolare attenzione alla valorizzazione e tutela delle risorse idriche superficiali e sotterranee (Calore, Seneta, Lago, Pagnano, Grassano, Monte Pugliano, Condotta idrica di piazza Mercato), anche attraverso la realizzazione di attività artistiche e scientifiche.

Sul tema dei rifiuti si punta in modo assorbente su prevenzione, riduzione, riuso e riciclo mediante una corretta gestione del ciclo.

Altri aspetti di questa pianificazione condivisa sono individuati nella creazione di percorsi naturalistici per la valorizzazione del patrimonio ambientale, paesaggistico e culturale attraverso l'individuazione di itinerari di turismo sostenibile e responsabile.

Una attenzione particolare sarà riservata, infine, alla educazione alimentare e culturale attraverso la promozione della sostenibilità ambientale e sociale attraverso la produzione e il consumo del cibo "buono, pulito e giusto".

Da sottolineare che tale Protocollo d'Intesa si inserisce nel progetto "La Città Telesina fa la differenza: - rifiuti + raccolta differenziata" che ha avviato una proficua integrazione tra le azioni dei Comuni della Città Telesina per la riduzione a monte dei rifiuti con particolare riferimento al compostaggio domestico.

Comunicato stampa n.25 del 04/04/2014

Oggetto: 80  anni di autonomia comunale

Cominciano domenica 6 aprile 2014 i festeggiamenti per celebrare gli 80 anni di autonomia del Comune di Telese Terme.

A partire dalle ore 9 la banda musicale di Castelvenere animerà le strade cittadine e concluderà il percorso  in Piazza Minieri dove dalle ore 11 avverrà la consegna ai titolari dei pubblici esercizi, del display evocativo degli 80 anni di autonomia comunale.

Tutti i titolari di locali pubblici sono stati contattati in modo capillare perché il loro coinvolgimento è ritenuto di fondamentale importanza al fine di contribuire a creare un clima di festa in tutta la città.

Si comunica, tuttavia, che coloro i quali siano impossibilitati a recarsi in piazza Minieri domenica mattina, potranno ritirare il display presso la casa comunale. 

Comunicato stampa n.24 del 27/03/2014

Oggetto: Convegno su Protezione Civile nella società del rischio.

Venerdì 28 marzo alle ore 17 presso la sala Goccioloni delle Terme di Telese si terrà il convegno-dibattito sul tema: "La Protezione Civile nella società del rischio: misure di prevenzione e protezione".

Dopo il saluto del  primo cittadino di Telese Terme seguiranno gli interventi del responsabile dei volontari di protezione civile di Telese Terme Rinaldo Uccellini, del responsabile dei volontari di protezione civile di Benevento Aniello Petito, del dirigente dell'istituto d'istruzione Telesi@ Domenica Di Sorbo, dell'assessore comunale di Telese Terme con delega alla protezione civile Carmine Covelli e del presidente della commissione ambiente e Protezione Civile della Regione Campania Luca Colasanto. Le conclusioni saranno affidate all'assessore regionale con delega alla Protezione Civile Edoardo Cosenza.

"Un momento di dibattito, confronto e condivisione d'esperienze sull'azione della nostra amministrazione in materia di Protezione civile – queste le parole dell'assessore Carmine Covelli -. Un progetto avviato nel 2010, a pochi mesi dal nostro insediamento, che ci ha portati, negli anni, a porre in essere tutte le misure necessarie affinché il gruppo cittadino potesse operare nel migliore dei modi. Fondamentale è stato il protocollo d'intesa con il gruppo di Benevento con cui si è dato l'avvio al progetto. L'incontro sarà occasione per discutere del piano di protezione civile cittadino, in corso di redazione da parte della nostra amministrazione. Il vecchio risaliva al 1994, la cosa sarà probabilmente sfuggita a chi aveva il potere nonché il dovere di farlo durante le passate amministrazioni, se consideriamo che un piano per essere efficiente andrebbe aggiornato di anno in anno. Il gruppo cittadino ha già dimostrato tutta la propria laboriosità in alcune importanti situazioni di emergenza e presto credo ci saranno tutte le condizioni per poter far operare la nostra sede di Viale Europa in maniera del tutto autonoma. In futuro contiamo di poter aprire nuovi corsi, finire di mettere a punto la nostra sala radio e avviare un programma di sensibilizzazione, protezione e prevenzione tra e per i nostri cittadini partendo dalle scuole di ogni ordine e grado".

Comunicato stampa n.23 del  27/03/2014

Oggetto: Progetto riduzione rifiuti

Nella seduta del 21 marzo 2014 la Giunta Comunale ha approvato la delibera con cui stabilisce i criteri per l'avvio del progetto di riduzione a monte dei rifiuti, con particolare riferimento al compostaggio domestico. Il progetto è denominato "La città Telesina fa la differenza: - rifiuti,  + raccolta differenziata" e vuole avviare una vera integrazione tra le azioni dei singoli Comuni.

Attraverso buone e pratiche e nuovi modelli di gestione, si intende agire per la riduzione della produzione dei rifiuti e l'incremento della raccolta differenziata. Il primo passo è il compostaggio domestico. In virtù della delibera della Giunta Regionale della Campania n. 384 del 31/07/2012, potrà essere riconosciuta la quantità di 250 grammi al giorno di rifiuti in meno per ogni cittadino che realizza l'autocompostaggio.

La Giunta Comunale ha stabilito i seguenti criteri:

adesione volontaria;

risparmio del 25% sulla tariffa.

A garantire l'effettiva pratica del compostaggio e successivo utilizzo del compost prodotto in proprio per orti, giardini o fioriere, sarà un monitoraggio (con verifiche tecniche presso gli aderenti) da parte di esperti di Legambiente Valle Telesina, con cui l'Amministrazione ha sottoscritto apposita convenzione.

La successiva adozione di provvedimenti condivisi (regolamenti, ordinanze, bandi, ecc.) è volta alla diffusione e incentivazione di metodologie e strumenti di lavoro per ridurre la produzione dei rifiuti attraverso l'uso di materiali riutilizzabili, compostabili e riciclati.

Il progetto prevede di lavorare sui seguenti punti: protocolli di intesa per campagne di educazione ambientale, con particolare riferimento agli istituti scolastici che insistono sul territorio della "Città Telesina"; la disincentivazione di bicchieri monouso nei locali pubblici; promozione della diffusione di sacchi compostabili e/o riutilizzabili e divieto dell'uso di shoppers non compostabili; GPP (Green Public Procurement o acquisti verdi regolamento per le ecofeste, da approvarsi entro 12 mesi); Regolamento  edilizio sostenibile, da approvarsi contestualmente alla redazione ed approvazione del PUC.

A Telese Terme, compatibilmente con le risorse disponibili, verrà inoltre promosso  ed incentivato l'uso di stovigliame compostabile o a lunga durata nelle mense collettive e verranno attuate pratiche volte a favorire la diminuzione dei rifiuti costituiti dalle bottiglie di plastica.

Sono previsti incontri con la cittadinanza al fine di illustrare le iniziative in cantiere ed ascoltare proposte ed osservazioni.

 Comunicato stampa n.22 del 22/03/2014

Oggetto: Questione Liceo. Precisazioni.

Produrre allarmismi sulla questione Liceo non aiuta alla risoluzione del problema.

Con le solite informazioni sbagliate, subdolamente fatte circolare nell'opinione pubblica,  qualcuno fa apparire che l'Istituto Scolastico sia stato ormai trasferito fuori Telese.

Niente di più falso.

Come già ho affermato in precedenza, ribadisco oggi, ancor di più, che il Liceo non andrà via da Telese né oggi né in futuro.

Tuttavia mi sembra il caso di fare un po' di chiarezza sulla questione.

E' noto che il Liceo è allocato da sempre in una struttura privata, per la quale la Provincia di Benevento paga un congruo fitto annuale.

Il proprietario dell'immobile alla prossima scadenza contrattuale ha ritenuto di non dover rinnovare il contratto. Il privato finora non ha rivisto le proprie posizioni, in quanto sembra aver richiesto un aumento del canone, che la provincia non può corrispondere, in vigenza dell'attuale normativa dei tagli sulla spesa pubblica che prevede riduzioni del 15%.

Tenuto conto della delicatezza della vicenda questa Amministrazione si è fatta tempestivamente parte attiva per individuare una soluzione anche migliorativa di quella attuale. I contatti con il Commissario Straordinario Cimitile e con i Funzionari della Provincia sono stati continui e serrati.

La soluzione proposta da questa Amministrazione, in alternativa, è stata quella di prevedere un ampliamento della struttura, già in parte occupata dal Liceo, che si trova nei pressi della Stazione ferroviaria, aggiungendo a ciò, nel caso ce ne fosse bisogno, anche i locali dell'ex-istituto Palmieri di Via Roma in fase di ristrutturazione. Si è pensato di recuperare le risorse finanziarie con un mutuo trentennale da contrarre da parte della Provincia, le cui rate verrebbero pagate con le somme oggi destinate al pagamento del fitto. Non è mancato finora i sostegno della Dirigente dell'Istituto di Istruzione Superiore Telesi@, che ha pienamente condiviso la soluzione proposta. La questione sarà formalizzata nel Consiglio Comunale che si terrà lunedì prossimo.

E' il caso tuttavia di precisare che vengono mossi attacchi impropri e pretestuosi in quanto l'attuale Amministrazione non ha assolutamente perso niente, anzi al contrario è riuscita ad evitare il trasferimento di strutture e di servizi, come nel caso degli uffici regionali dello Stapa Cepica, che oggi hanno trovato sede in locali del Comune siti in Via Ubaldo Mainolfi.

Il Poliambulatorio invece è stato solo momentaneamente trasferito.

Esso ritornerà nei locali di Via Massarelli, non appena gli stessi saranno sistemati sul piano della sicurezza e funzionalità.

Al riguardo l'ASL ha ormai concluso l'iter di aggiudicazione dei lavori edili e a breve saranno avviati gli interventi di ristrutturazione.

Se poi alcune strutture sono andate via da Telese, certamente non è accaduto per colpa di questa Amministrazione, visto che la Guardia di Finanza e la Guardia Medica sono state trasferite allorquando erano in carica altri Sindaci.

Ormai siamo, sembra, in campagna elettorale e si ha la sensazione che si voglia screditare l'Amministrazione con argomenti che non rispondono al vero.

                                                                                         F.to Il Sindaco Pasquale Carofano

 

Comunicato stampa n.21 del 18/03/2014

Oggetto: Rinvio presentazione libro "Donne in carne e ossa"

Si comunica che la presentazione del libro di Luisa Bossa "Donne in carne e ossa" in programma mercoledì 19 marzo è stata rinviata a sabato 29 marzo 2014 alle ore 17.30.

Comunicato stampa n.20 del 17/03/2014

Oggetto: Celebrazione 80 anni di autonomia del Comune di Telese Terme

L'Amministrazione Comunale intende dare risalto agli 80 anni di autonomia amministrativa che il Comune di Telese Terme compie il 10 aprile 2014.

A tal riguardo sta predisponendo una serie di eventi celebrativi che saranno realizzati in due fasi.

La prima fase sarà attuata nella prima decade di aprile, mentre la seconda è stata prevista per i primi giorni di settembre.

Nella giornata di domenica 6 aprile 2014 si è pensato di consegnare ai titolari di tutte le pubbliche attività un quadretto evocativo della ricorrenza affinché possa essere esposto nelle proprie sedi nel corso dell'anno 2014.

Nella giornata di giovedì 10 aprile 2014 sarà celebrata una Santa Messa alle ore 9.00 presso la Chiesa Madre.

Alle ore 11.00 dello stesso giorno sarà svolto un Consiglio Comunale in adunanza aperta per celebrare l'evento e ufficializzare nell'occasione il titolo di Città del Comune di Telese Terme, conferito con Decreto del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, datato 20 dicembre 2013.

Tenuto conto del notevole significato simbolico dell'evento, si è proceduto a estendere l'invito al Consiglio Comunale anche ai rappresentanti delle istituzioni provinciali.

Il Prefetto della Provincia di Benevento ha assicurato la sua presenza.

Nel corso del civico consesso sarà consegnato un attestato di benemerenza a tutti quei cittadini che hanno compiuto 80 anni di residenza nel Comune di Telese Terme.

Per il mese di settembre si sta mettendo a punto il programma che sarà reso noto non appena definito.

Comunicato stampa n.19 del 12/03/2014

Oggetto: finanziamento opere pubbliche

Si è appreso che nell'ambito delle procedure di accelerazione della spesa riferite ai POR Campania 2007-2013 dei 7 progetti che l'Amministrazione Comunale aveva candidato per il finanziamento, 2 di essi sono stati ammessi al finanziamento.

In particolare le proposte progettuali che sono state accettate riguardano il miglioramento della sicurezza della scuola elementare per l'importo di 1 milione di euro e la rifunzionalizzazione dell'ex imbottigliamento industriale delle terme per un importo di due milioni di euro.

Per quanto riguarda la scuola elementare la proposta progettuale intende migliorare la sicurezza della struttura, che l'Amministrazione Comunale ha ritenuto prioritario dare rispetto agli altri progetti.

E' sembrato giusto puntare decisamente su un massiccio e sostanziale intervento da effettuare su un edificio, costruito negli anni '50 e che nel tempo ha subito ampliamenti e adeguamenti anche con una sopraelevazione effettuata più recentemente.

L'amministrazione Comunale auspica che con il finanziamento intercettato finalmente si potrà dare il massimo grado di sicurezza ai giovani studenti e assicurare  tranquillità ai loro genitori.

Con riferimento alla seconda proposta progettuale, ritenuta coerente, con gli obiettivi programmatici, si potrà dare il via alla riqualificazione e rifunzionalizzazione dell'ex imbottigliamento industriale sito nelle terme.

La struttura, che oggi versa in uno stato di degrado e di abbandono, sarà trasformata in uno spazio polifunzionale che darà vita, tra l'altro, a luoghi espositivi, eventi artistici e musicali, degustazione di prodotti tipici con possibilità di leggere, ascoltare musica nonché per partecipare a incontri socio-culturali.

In uno degli ambienti della struttura saranno collocate delle fontanine di acqua sulfurea.

Alla struttura sarà connesso uno spazio esterno da adibire a giardino con arredi per la sosta, lo svago ed il relax.

La struttura per come è stata concepita potrà costituire un "fiore all'occhiello" per la cittadina termale, che potrà così ampliare la sua offerta turistica.

L'amministrazione Comunale ha espresso tutta la sua soddisfazione per l'eccellente risultato ottenuto, che sicuramente contribuirà a far crescere l'immagine di una cittadina vitale e protesa ad affermarsi sempre più al fine di rendersi protagonista di uno sviluppo che interessi una vasta area.

Si spera che nel tempo potranno essere finanziate anche le cinque proposte progettuali rimanenti che riguardano:

-L'efficientamento energetico della pubblica illuminazione per un importo di 2 milioni 195 mila euro;

-Le vie dell'acqua del centro urbano per un importo di circa 2 milioni di euro;

-la riqualificazione dell'ex campo sportivo per un importo di 1 milione 734 mila euro circa;

-l'efficientamento e la manutenzione della rete idrica urbana per un importo di 2 milioni 145 mila euro circa;

-i lavori di riqualificazione di via Roma e via Caio Ponzio telesino per un importo di 1 milione 760 mila euro circa.

Comunicato stampa n.18 del  11/03/2014

 Oggetto: Piano industriale rifiuti e regolamento igiene urbana

La Giunta Comunale ha approvato la delibera con cui prende atto del nuovo piano industriale rifiuti e della proposta di nuovo regolamento di igiene urbana. In settimana prossima tali atti saranno trasmessi alla competente commissione consiliare, al fine di discutere ed approvare il tutto in un consiglio da tenersi, possibilmente, entro il mese di marzo, onde procedere all'indizione della gara di appalto.

La strategia ideata, anche con il contributo gratuito del CONAI, favorisce e promuove lo sviluppo dell'attività di recupero dei materiali rispetto al recupero di energia da termocombustione.

L'amministrazione comunale si pone l'ambizioso obiettivo dell'80% di raccolta differenziata entro il 31 dicembre 2015. Per raggiungerlo, bisognerà concentrare l'attenzione soprattutto sull'incremento della raccolta della carta (come monomateriale e non più nel sacchetto del multimateriale), del cartone, degli ingombranti, e del legno. Sarà indispensabile, inoltre, consolidare l'ottima raccolta della frazione organica, mentre per tutte le altre tipologie di rifiuti i livelli percentuali raggiunti sono già particolarmente elevati e quasi in linea con l'obiettivo perseguito dal piano.

La giunta si è riservata di approfondire ed eventualmente modificare i punti relativi alla distribuzione di sacchi e sacchetti e ha dato mandato ai competenti uffici affinché, all'interno del capitolato e degli allegati tecnici, siano previste specifiche misure per le utenze cosiddette "deboli" (ad esempio: fruitori di pannolini e/o pannoloni) e sia prevista la raccolta anche nelle giornate festive.

La giunta ha inoltre dato mandato al responsabile dell'Area tecnica affinché vengano avviate le idonee procedure per la selezione di un operatore cui affidare il servizio degli olii usati, sulla base dei seguenti criteri preferenziali:

raccolta porta a porta;

assenza di oneri a carico del Comune.

È stato dato mandato al Responsabile dell'Area tecnica affinché vengano avviate le idonee procedure per la selezione di un operatore cui affidare il servizio di trattamento e recupero della FORSU, mediante la stipula di un contratto diretto che consenta di realizzare economie di spesa. In caso di esito positivo delle procedure, il pagamento puntuale delle fatture dovrà avere, entro i limiti stabiliti dalle leggi, priorità assoluta, onde evitare disservizi ed interruzioni di un servizio essenziale e strategico.

La Giunta ha preso atto che con determina n. 46 del 25 febbraio 2014, il Responsabile dell'Area tecnica ha affidato alla ditta CEA srl di Benevento le attività di supporto all'Ufficio ambiente per gli adempimenti di cui alla legge regionale n. 20 del 9 dicembre 2013, in particolare per:

predisposizione registro delle aree interessate da abbandono e roghi di rifiuti;

aggiornamento del registro con cadenza semestrale;

pubblicazione sul sito web istituzionale del Comune del registro e dei successivi aggiornamenti

rilevazione e censimento siti di stoccaggio temporaneo rifiuti;

supporto allo sviluppo di misure e regolamenti per la raccolta, la messa in sicurezza, la prevenzione dell'abbandono e del deposito incontrollato di rifiuti contenenti amianto;

forum informativi alla cittadinanza in merito al disposto legislativo ed alle attività intraprese dall'Amministrazione

censimento della aree percorse dal fuoco.

Sono state confermate, infine, tutte le altre direttive di cui alla delibera n. 29 del 13 febbraio 2014, su cui si procederà ad una verifica generale entro il 21 marzo 2014.

"Sono molto soddisfatto del lavoro che si sta svolgendo- dichiara l'Assessore all'Ambiente Gianluca Aceto - . Credo che gli attacchi scomposti che abbiamo ricevuto dalle minoranze stiano trovando la risposta più degna attraverso gli atti di programmazione che essi non sono stati mai in grado di predisporre quando hanno amministrato. Ricordo che, nelle more dell'aggiudicazione della gara, stiamo lavorando ad una riorganizzazione dei servizi attuali, concordando con il gestore le modifiche che il piano industriale approvato renderà stabili. Aspettiamo suggerimenti e proposte, nella speranza che stavolta si parli di cose serie e si lascino da parte le speciose strumentalizzazioni, che servono solo a fare confusione".

Comunicato stampa n.17 del 06/03/2014

Oggetto: Revoca provvisoria ordinanza sindacale del senso unico di via Manzoni

Si comunica che l'ordinanza del Sindaco n.06 del 17 febbraio 2014 che prevede l'istituzione del senso unico in via Manzoni e strade collegate è stata momentaneamente sospesa per motivi tecnici e per attuare misure che garantiscano una migliore e più sicura sistemazione della strada.

Si ritorna, quindi, allo "status ante" per un breve periodo.

L'Amministrazione, infatti, ha pensato di costruire i marciapiedi sul lato sinistro di via Manzoni – direzione Scuola Media via Parini – con previsione di adeguati stalli di sosta lungo il lato destro nel tratto oggi già utilizzato per la sosta.

Nell'occasione sarà migliorata anche la pubblica illuminazione.

Fin da oggi sono state avviate le procedure per la realizzazione dell'intervento. 

Comunicato stampa n.16 del  1.3.2014

Oggetto: auguri all'onorevole Umberto Del Basso De Caro

Il Sindaco Pasquale Carofano e l'Amministrazione Comunale di Telese Terme esprimono vive congratulazioni per la prestigiosa nomina dell'On. Umberto Del Basso De Caro a Sottosegretario alle Infrastrutture e Trasporti.

Certi che il Suo impegno porterà al raggiungimento di concreti e importanti obiettivi per il nostro amato Sannio, porgono i migliori auguri di  buon lavoro.

Comunicato stampa n.15 del  28/02/2014

Oggetto: Incontro con il Commissario Straordinario della Provincia di Benevento

L'incontro avvenuto giovedì scorso tra il Commissario Straordinario della provincia di Benevento prof. Aniello Cimitile e la delegazione comunale composta dal Sindaco Pasquale Carofano, il vice Sindaco Gianluca Aceto e l'Assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Liverini, ha portato definitivamente chiarezza sulla vicenda del Liceo di Telese Terme.

La ricerca dei nuovi locali per l'Istituto di Istruzione Superiore Telesi@, ha assicurato il Commissario Cimitile, sarà esperita solo nel territorio di Telese Terme.

E' stato escluso qualsiasi tipo di rischio che l'Istituto scolastico possa essere trasferito in Comuni limitrofi.

Nel corso dell'incontro, tuttavia, il Sindaco di Telese Terme ha prospettato una concreta soluzione alternativa da dare al problema.

Si è pensato, infatti, di riconvertire l'attuale spesa del fitto, destinandola a copertura di un mutuo trentennale da contrarre da parte della Provincia di Benevento per l'ampliamento della struttura comunale sita in Viale Minieri, nei pressi della stazione, che attualmente ospita solo una parte del suddetto istituto.

Al riguardo il Sindaco Pasquale Carofano ha dichiarato: "Spero che gli allarmismi venuti da più parti sul trasferimento in un altro Comune del Liceo di Telese Terme possano essere messi definitivamente da parte. Assicuro che il Liceo rimarrà a Telese Terme.

L'intesa raggiunta con il Commissario Straordinario Cimitile appare ottima perché è stato preso l'impegno da parte sua di verificare anche la fattibilità tecnico-economica dell'ampliamento della struttura comunale sita nei pressi della stazione, occupata allo stato da una parte degli studenti dell'IIS Telesi@.

L'intervento prospettato si è ispirato a una moderna tecnologia in fase di avanzata applicazione sul territorio nazionale, che dà alla struttura una maggiore sicurezza sismica ed è realizzabile in pochissimi mesi. Mi risulta che nella città di Milano sono in atto previsioni progettuali per strutture scolastiche di eguale natura.

Tuttavia con l'Assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Liverini si stanno studiando ulteriori soluzioni, che potrebbero dare maggiore efficacia all'investimento finanziario che la Provincia di Benevento si è impegnata ad effettuare su Telese Terme. Non mi sfugge, comunque, che l'idea che bisogna continuare a perseguire è quella di poter realizzare a Telese Terme un Polo Scolastico, che possa dare la dignità che merita ad un Istituto che ha raggiunto livelli di riconosciuta eccellenza.

Nei giorni scorsi ho inviato una missiva al Presidente del Consiglio dei Ministri della Repubblica Italiana per un appello che ho ritenuto di fare al riguardo".

Si allega lettera al Presidente Matteo Renzi.   lettera

Comunicato stampa n.14 del 25/02/2014

 Oggetto: adesione del Consigliere De Matteo al gruppo di maggioranza

Il neo Consigliere Massimiliano De Matteo, stante la mancata accettazione del primo dei non eletti della lista di minoranza,  è subentrato quale secondo non eletto, al Consigliere dimissionario Giuseppe Di Cerbo capogruppo di minoranza.

Il neo Consigliere ha inteso di non dare la propria adesione alla sua lista di appartenenza, bensì ha chiesto di aderire al gruppo di maggioranza della lista "Vinci Telese".

In data odierna la richiesta è stata accolta con parere favorevole dell'intero gruppo di maggioranza, che da oggi può contare nelle sue fila un Consigliere in più.

Al riguardo il Sindaco ha dichiarato: "L'adesione del neo Consigliere De Matteo al gruppo di maggioranza è stata accolta con piacere e ovviamente rende la maggioranza più forte. Ma a parte questo ritengo che l'avv. De Matteo possa rappresentare un valore aggiunto per competenza , professionalità e spirito di servizio al complesso e delicato lavoro che ancora l'Amministrazione ha di fronte in questa ultima parte della consiliatura. Auguro, anche a nome di tutti gli appartenenti alla maggioranza, al neo Consigliere una proficua e concreta attività per i cittadini di Telese Terme".

 

Comunicato stampa n.13 del 22/02/2014

Oggetto: lettera del Sindaco al Commissario straordinario Aniello Cimitile

Si trasmette la nota inviata in data odierna dal Sindaco Pasquale Carofano al Commissario Straordinario della Provincia di Benevento prof. Aniello Cimitile concernente la questione dei locali sede dell'Istituto di Istruzione Superiore "Telesi@".

lettera

 Comunicato stampa n.12  del 19/02/2014                

   Oggetto: Consiglio Comunale del 18.02.2014

Nel Consiglio Comunale di ieri 19 febbraio 2014 si è registrata la surrogazione del Consigliere dimissionario Giuseppe Di Cerbo con il secondo dei non eletti nella stessa lista, Massimiliano De Matteo, in seguito alla rinuncia del primo che immediatamente seguiva gli eletti, Eduardo Presutto.

Dopo le comunicazioni del Sindaco e la discussione sulle interrogazioni presentate dal gruppo di minoranza, è stata approvata all'unanimità la proposta di voti alla Regione Campania di modifica degli Ambiti Territoriali di Sviluppo.

Ultimo punto all'ordine del giorno la discussione sulla mozione presentata dal Consigliere Capasso su "Indirizzi operativi in merito alla gestione dei rifiuti, ai servizi accessori di igiene urbana ed ai servizi indivisibili".

Il Consigliere Capasso ha ritirato la mozione presentata motivando la sua decisione con la pubblicazione in data 18 febbraio della delibera di G.C. n. 29 "Tutela del territorio e dell'ambiente e riorganizzazione dei servizi di igiene urbana: direttive organizzative" che, a suo giudizio, era in gran parte assorbente rispetto alla discussione da aprire sulla sua mozione.

Il Presidente Selvaggio ha invitato il Consiglio ad aprire comunque una discussione su un tema molto delicato e di grande interesse per i cittadini nonostante il ritiro della mozione.

In materia è intervenuto il vice Sindaco e Assessore delegato Gianluca Aceto con una dettagliata relazione su quanto fatto in tema di rifiuti dall'Amministrazione guidata dall'allora Sindaco Capasso e quanto messo in atto da questa Amministrazione.

Non appena l'Assessore Aceto ha iniziato a illustrare la sua relazione i Consiglieri Capasso, Martucci, Alfano e Fuschini si sono allontanati dall'aula.

L'Assessore Aceto ha relazionato sui passi in avanti fatti da questa Amministrazione in termini di percentuale di raccolta differenziata, dal 27% dell'estate 2010 al 69,95% del 31.12.2013.

"Risultati ottenuti – ha sottolineato Aceto – senza aumentare le tariffe che sono rimaste invariate e sono inferiori alla media dei Comuni della Valle Telesina nonostante la presenza a Telese Terme di grandi utenze come la Fondazione Maugeri, le cliniche Gepos e San Francesco, scuole con affluenza di oltre 800 studenti non residenti, più di 400 attività commerciali, mercato settimanale con 180 operatori, il parco termale e un afflusso reale di persone sul territorio stimato in 11.000 unità giornaliere".

In seguito l'Assessore delegato ha fatto riferimento "ai debiti ereditati dalla precedente Amministrazione nei confronti della ditta Lavorgna, €.822.285,97 e altri 300.564,55 euro a cui aggiungere la cifra di circa €.150.000,00 di interessi passivi. Tra smaltimenti e servizi, l'insoluto a cui questa Amministrazione sta facendo fronte è di circa 2 milioni di euro".

L'Assessore ha poi richiamato "i 250.000 euro spesi per un'isola ecologica che non potrà mai essere realizzata e la mancanza dell'isola ecologica rappresenta un gravissimo nocumento alla gestione razionale del ciclo rifiuti oltre che un notevole danno economico anche perché l'attuale Amministrazione non ha potuto iscrivere il Comune ai Consorzi di filiera".

Ancora Aceto ha richiamato l'attenzione sulla "gravissima omissione della precedente Amministrazione in relazione alla discarica comunale di località Sotto la Ripa che non è mai stata caratterizzata né inserita in programmi di bonifica. Allo stato attuale nessuno è in grado di sapere se la discarica abbia causato inquinamento alle matrici ambientali. Tale omissione ha impedito la richiesta di finanziamenti alla Regione Campania al fine di procedere alla bonifica del sito".

Riguardo al ruolo TARSU l'Assessore Aceto definisce "scandalosa la lettura che viene data del ruolo TARSU inducendo a credere che il ruolo sia aumentato mentre l'Amministrazione ha adottato la coraggiosa scelta di procedere al condono TARSU per un intervento di riequilibrio e non è stato possibile utilizzare tali risorse per diminuire i costi della tariffa per il parere della Corte dei Conti n.218 del 30.05.2013. L'aumento della spesa è dovuto a due fattori: in seguito al condono vengono conteggiati maggior metri quadrati di superfici e contemporaneamente aumentano gli abitanti e i contribuenti".

Nella sua relazione Aceto ha posto l'accento sull'attività dell'Amministrazione Comunale nell'ambito della Città Telesina per "valutare le possibilità concrete dell'emanazione di un bando unico per il servizio integrato dei rifiuti urbani con il coinvolgimento del CONAI a titolo completamente gratuito. Ad oggi l'ipotesi unitaria non è stata perseguita non avendo ricevuto né questa Amministrazione, né il CONAI, alcun riscontro da parte degli altri Comuni. Da sottolineare anche il contributo di circa 18.000,00 ricevuto per attuare misure per la riduzione a monte dei rifiuti a partire dal compostaggio domestico con il coordinamento di Legambiente Valle Telesina, l'approvazione in primavera del protocollo per l'educazione ambientale e zooantropologica da sottoporre alla firma delle scuole e di altri soggetti pubblici e privati e infine il progetto "Riciclochip" che non è partito perché talvolta i privati sono più indietro delle amministrazioni pubbliche".

Infine un accenno sulla questione del biodigestore che secondo Aceto "le opposizioni consiliari hanno mostrato una avversione preconcetta e ingiustificata e che invece avrebbe prodotti notevoli vantaggi economici e di impiego di tre o quattro unità lavorative".   

Dichiarazione del vice Sindaco Gianluca Aceto:

"Il comportamento di Capasso si commenta da solo. Dopo aver pontificato sui rifiuti a mezzo stampa, ha ritirato la mozione in Consiglio, sperando di evitare la discussione. La paura di andare al merito delle cose è parso evidente a tutti i presenti. Non mi pare una scelta condivisibile. Fuschini, Martucci e Alfano, poi, che l'hanno seguito allontanandosi dall'aula, alla fine del mandato totalizzeranno più ore passate fuori che dentro il Consiglio. Bel modo di esercitare il loro diritto-dovere di oppositori. Ribadisco il mio ringraziamento ai consiglieri Raffaele Palma e Massimiliano De Matteo, appena insediatosi, per essere rimasti, il primo esprimendo anche critiche dure all'operato dell'Amministrazione. E' così che si fa l'opposizione. con serietà".

Dichiarazione del Sindaco Pasquale Carofano:

 "La relazione di Aceto mette un punto fermo sullo stato dell'arte della questione "rifiuti", con riferimento sia alle gravi e condizionanti carenze provenienti dagli anni del sindacato Capasso, sia allo sforzo di questa Amministrazione di pervenire ad una razionale definizione in un settore che registra ogni giorno modifiche normative.

Mi sembra doveroso ricordare al riguardo che è di circa 10 giorni fa l'approvazione di una Delibera di G.C. con la quale sono state avviate ulteriori concrete iniziative finalizzate, tra l'altro, ad un risparmio di spesa nella gestione rifiuti.

Colgo l'occasione, dopo averlo fatto anche in Consiglio comunale, per stigmatizzare il comportamento di quei Consiglieri di minoranza che hanno abbandonato l'aula sottraendosi ad una discussione, in un luogo aperto a tutti ove viene esercitato il vero confronto democratico e trasparente sotto il diretto controllo dell'opinione pubblica. 

Anche io sento di dover ringraziare il Consigliere Raffaele Palma e il neo Consigliere Massimiliano De Matteo per il senso di responsabilità ed il rispetto verso l'assemblea e i cittadini che hanno mostrato nel permanere negli scranni della minoranza fino alla chiusura dei lavori consiliari".

   

AL SANNIO QUOTIDIANO

 Comunicato stampa n.11 del 12 /02/2014

 Oggetto: replica Assessore Gianluca Aceto al Consigliere Capasso

In relazione all'articolo pubblicato sul Sannio Quotidiano martedì 11 febbraio dal titolo "Sui rifiuti nessuna trasparenza" replica il vice Sindaco e Assessore delegato Gianluca Aceto.

 "Per l'ennesima volta il Consigliere Capasso interviene sul tema dei rifiuti paventando una mancanza di trasparenza da parte dell'Amministrazione Comunale,  intervento che segue la presentazione di una mozione da parte dello stesso Capasso che sarà discussa nel Consiglio Comunale di martedì 18 pv.

In quella occasione avremo modo di chiarire, come del resto già fatto in altre circostanze, quanto è stato fatto dalla nostra Amministrazione per la gestione degli RSU e il contenimento dei costi.

Avremo anche modo di chiarire quali sono le gravissime responsabilità del Consigliere Capasso che probabilmente dimentica di essere stato Sindaco di questo Comune nel quinquennio 2004-2009.

Pertanto sono assolutamente contento allora di questa mozione che consentirà all'intero Consiglio Comunale  e a tutta la cittadinanza di apprendere come stanno realmente le cose, con il conforto di tutta la documentazione del caso.

Le affermazioni di Capasso riguardo la presunta opacità di questa Amministrazione relativamente al merito del tema da un lato possono suscitare ilarità dall'altro testimoniano il carattere strumentale di un Consigliere che ha ricoperto fino  a dieci mesi orsono anche la carica di Assessore al bilancio.

Consiglio vivamente Capasso di attenersi strettamente al merito della questione e di non  mettere mai più in dubbio la condotta di questa Amministrazione dalla quale opportunamente, seppure tardivamente, ha preso le distanza nel 2013.

La pratica intimidatoria nei confronti degli Amministratori, del responsabile dell'area tecnica e, oggi, della neo insediata segretaria comunale troverà degna e pronta risposta nella sede più appropriata, cioè a dire nelle sede del Consiglio Comunale.

Invito, pertanto, i cittadini a partecipare ai lavori dello stesso Consiglio.

In queste ore decideremo quali provvedimenti adottare per tutelare la nostra onorabilità personale e politica".

Comunicato stampa n.10 del 30/01/2014

Oggetto: Alessandro Mastrocinque Presidente Regionale CIA

Il Sindaco di Telese Terme Pasquale Carofano formula gli auguri ad Alessandro Mastrocinque per la sua elezione a Presidente Regionale della CIA (Confederazione Italiana Agricoltori).

"L'elezione di Alessandro Mastrocinque al vertice regionale della CIA è sicuramente una notizia positiva per il nostro Sannio e premia l'ottimo lavoro svolto a livello provinciale dal neo Presidente regionale.

Rivolgo a nome di tutta Amministrazione Comunale ad Alessandro Mastrocinque gli auguri di buon lavoro in un settore strategico per l'economia regionale e in particolare del nostro territorio".     

Comunicato stampa n.09 del 29/01/2014

Oggetto:  Gemellaggio Unione Città Telesina

Sulla scia del gemellaggio sottoscritto nel luglio 2013 tra il Comune di Telese Terme e il Comune di Monterotondo nell'ambito del PON Governance ed assistenza tecnica 2007/2013 denominata Ecoqua Montel – come fare un ecoquartiere – il Sindaco di Telese Terme Pasquale Carofano, nella sua qualità di Presidente dell'Unione dei Comuni Città Telesina, si è fatto promotore dell'iniziativa di stipulare un gemellaggio con un'altra Unione di Comuni che abbia già sviluppato una piattaforma di Buone Pratiche da condividere su tematiche quali tributi, catasto ed altro.

A tale scopo il Presidente Carofano ha già avuto un incontro a Roma presso il Ministero dello Sviluppo Economico e domani 30 gennaio 2014 proprio a Telese Terme si terrà una riunione con dirigenti e funzionari sia del Ministero dello Sviluppo che di Sviluppo Italia.

Al tavolo di discussione è stato invitato anche il Presidente dell'Unione dei Comuni Città dei Sanniti dott. Floriano Panza per condividere un percorso sinergico anche con l'Unione Città dei Sanniti.  

Comunicato stampa n.08 del 29/01/2014

Oggetto:  Tavolo Tecnico InformaGiovani - Distretto n. 9

Lunedì 27 gennaio 2014 alle ore 9.30, presso la Biblioteca Comunale di Telese Terme, l'Assessore Carmine Covelli ha riunito il Tavolo Tecnico InformaGiovani del Distretto n. 9, per discutere, tra l'altro, sulla possibilità di programmare la 2° edizione di 'Viaggiando si incontra', evento già organizzato e promosso nel 2012 dai Punti Informagiovani e i Forum della Gioventù dei 18 Comuni afferenti al Distretto.

La manifestazione, che ha visto coinvolti ragazze e ragazzi dei Forum dei Giovani provenienti da tutta la Campania alla scoperta delle eccellenze e delle unicità della Valle Telesina, è stato un momento formativo particolarmente pregnante che ha fornito interessanti spunti di riflessione e di promozione della partecipazione sulle tematiche di interesse giovanile arricchendo le proprie conoscenze tramite la condivisione di idee ed esperienze.

Diversamente, però, da quanto fatto per la prima edizione che si è svolta nel mese di settembre, decisione unanime è stata quella di anticipare la nuova edizione per favorire la divulgazione degli eventi che interesseranno i nostri territori durante la prossima stagione estiva.

Il prossimo incontro del Distretto n. 9 per pianificare le attività poste in essere è previsto per la prima decade del mese di febbraio p.v.

Tutti i partecipanti hanno formulato altresì il saluto di benvenuto e gli auguri di buon lavoro al dott. Flavio Romualdo Garofano, nuovo delegato alle Politiche Giovanili del Comune di Castelvenere.

Comunicato stampa n.07 del 24/01/2014

Oggetto: Presentazione libro "In un Battito d'Ali" di Gianni Milano

Domenica 26 gennaio 2014 alle ore 18.00 presso la sala Goccioloni delle Terme si terrà la presentazione del romanzo di Gianni Milano "In un Battito d'Ali".

Gianni Milano ha realizzato numerosi documentari sul mare, sulla natura e sul territorio soprattutto per la Rai mentre per conto del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha pubblicato la guida "Gianni Milano alla scoperta delle ventisei aree marine protette italiane".

All'incontro saranno presenti il Sindaco Pasquale Carofano e il Consigliere delegato alla Cultura Patrizia Tanzillo. Modera l'addetto stampa del Comune di Telese Terme Antonio Giaquinto.

Nel corso della presentazione uno spazio sarà riservato anche ai giornalisti per eventuali domande da porre direttamente all'autore.

"In un Battito d'Ali – ha dichiarato il Consigliere Tanzillo -  è un costante inno alla vita, un incoraggiamento a viverla intensamente e soprattutto a credere nei propri sogni perché....  "ogni istante può essere quello giusto".

L'autore con un linguaggio volutamente semplice, scorrevole accessibile a tutti, attraverso il sogno d'amore, apparentemente impossibile tra un bruco nero e peloso, Boris ed una farfalla bella ed irraggiungibile, Flavia, si interroga sul significato più profondo della nostra esistenza attraverso i grandi interrogativi della fede dell'amore e della conoscenza.

Con quell'alchimia che è il ricongiungimento inevitabile delle anime gemelle, seppur momentaneamente separate da sorti avverse, Gianni Milano, con il suo romanzo offre nuovi stimoli anche a chi, ormai troppo distratto dalle eccessive sollecitazioni negative del quotidiano, non è più in grado di stupirsi o di emozionarsi".

Comunicato stampa n.06 del 22 /01/2014

Oggetto: Risposta a Consigliere Fuschini

In riferimento all'articolo apparso su alcuni quotidiani del 22 gennaio del consigliere Vincenzo Fuschini il quale richiamava il comunicato stampa, n. 2 del 10 gennaio 2014,  pubblicato da questa amministrazione sul sito e inviato agli organi di informazione locali, si chiarisce  che come chiaramente espresso, nel testo del comunicato, lo stesso era riferito solo all'assenza "di ulteriori aggravi ai proprietari delle abitazioni principali". Non è stata invece data alcuna informazione ufficiale riguardo i terreni agricoli condotti direttamente: in proposito  si  inteso attendere informazioni più certe, essendo la normativa poco chiara, per evitare di creare confusione ai cittadini contribuenti.

L'ufficio si è mantenuto in costante contatto con le associazioni  per scambi e  interpretazioni  della normativa, ciò per evitare di incorrere  in errori interpretativi  e, conseguentemente, di calcolo per i  coltivatori diretti assistiti.

Come ben sa il Consigliere Fuschini solo la settimana scorsa la testata de " IL SOLE  24 ORE" ha pubblicato chiarimenti in proposito, ma a tutt'oggi si hanno ancora perplessità sulla questione in assenza di circolari ministeriali esplicative. La stessa legge di stabilità 2014 ha in qualche modo riconosciuto le difficoltà interpretative prevedendo che in caso di insufficiente versamento se il pagamento avviene entro  il termine della prima rata dell'anno 2014, non sia comminata la sanzione.

Il suo intervento arrivando solo oggi (ben 12 gg. dalla diffusione del comunicato stampa) lascia intendere che anche il consigliere Fuschini ignorava, come noi, le scelte fatte a livello nazionale e che purtroppo si stanno ripercuotendo dolorosamente a livello locale in tutto il Paese.

Se così non fosse c'è da pensare che  il consigliere Fuschini possiede un canale privilegiato con esponenti del governo centrale e che riesce ad avere le informazioni in anticipo. In realtà si tratta dell'ennesima speculazione "politica" fatta dal consigliere e non certo per rendere un servizio utile ai cittadini.

Comunicato stampa n.05 del 20 /01/2014

Oggetto: evento sismico del 20.01.2014

In riferimento all'evento sismico odierno il Sindaco Pasquale Carofano rende noto che è stato attivato il C.O.C. (Centro Operativo Comunale) di Protezione Civile che si è immediatamente riunito presso la Casa Comunale per pianificare le attività e la verifica di edifici pubblici e di quelli segnalati dai privati cittadini.

In via precauzionale con Ordinanza Sindacale n.03/2014 è stata disposta la chiusura delle scuole per la giornata di oggi 20 gennaio 2014.

L'Assessore con delega alla Protezione Civile Carmine Covelli comunica che si è attivato il Gruppo Volontari Protezione Civile presso la sede di Viale Europa.

Nel caso di lesioni di rilievo conseguenti al sisma sarà adeguatamente informata la cittadinanza e verranno disposte le misure conseguenziali.

Comunicato stampa n.04 del  16 /01/2014

 Oggetto: Titolo di Città a Telese Terme

Nella mattinata odierna è stato notificato al Sindaco della cittadina termale Pasquale Carofano il Decreto del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano con il quale è stato concesso al Comune di Telese Terme il titolo di "Città".

Il riconoscimento che oggi Telese Terme ha ricevuto rappresenta l'epilogo di un iter politico-amministrativo avviato da questa Amministrazione Comunale con la Delibera di Giunta n.71 del 10 giugno 2013, con la quale veniva chiesta, per l'appunto, la concessione del titolo di Città.

La richiesta fondata su solide argomentazioni storiche-culturali-economiche-sociali, in soli sei mesi, dopo aver ricevuto i pareri favorevoli in data 25 settembre 2013 del Prefetto di Benevento e in data 28 novembre 2013 del Ministro dell'Interno, ha ricevuto l'imprimatur del Presidente della Repubblica in data 20 dicembre 2013.

Il Sindaco Pasquale Carofano e l'intera Amministrazione Comunale hanno espresso grande soddisfazione per l'importante risultato raggiunto a favore della comunità telesina.

Il riconoscimento, infatti, non è legato ad un mero valore simbolico, ma piuttosto, ad una forte e ben caratterizzata identità storico-culturale-sociale.

A breve sarà convocato un Consiglio Comunale straordinario che sarà svolto in forma solenne con la partecipazione del Prefetto di Benevento, per ufficializzare e rendere quindi effettivo il titolo di Città al Comune di Telese Terme. 

Comunicato stampa n.03 del  10/01/2014

Oggetto: La Rete Idrica Telesina

Sull'argomento della efficienza della rete idrica e della qualità dell'acqua sollevato da un cittadino, l'Amministrazione Comunale ha inteso dare delle risposte di chiarimento.

Fin dai primi mesi dall'insediamento, l'attuale Amministrazione ha affrontato il noto problema della durezza dell'acqua della rete idrica telesina.

La durezza dell'acqua dipende dal fatto che essendo le risorse idriche distribuite dall'acquedotto campano deficitarie si è dovuto far ricorso da sempre per le esigenze del paese, peraltro sempre crescenti, al prelevamento di acqua dalle falde del torrente Grassano, caratterizzate purtroppo da un grado di durezza elevato.

Ciò ovviamente ha comportato sempre grossi disagi per i cittadini soprattutto per i danni che vengono causati agli elettrodomestici.

Proprio per questo motivo nel settembre del 2010 fu avanzata una precisa richiesta alla Regione Campania di aumento di fornitura idrica da parte dell'acquedotto campano.

Nell'agosto dell'anno successivo, in accoglimento della legittima richiesta, è stata assegnata al Comune di Telese Terme una ulteriore fornitura di 20 litri di acqua al secondo, che vanno ad aggiungersi ai 10 litri al secondo che già servono la comunità telesina.

Finora purtroppo per mancanza di risorse finanziarie non è stato possibile realizzare la condotta che deve prelevare la nuova fornitura di acqua dal ripartitore di San Salvatore Telesino per trasportarla ai serbatoi di Telese.

Oggi essendosi presentata una concreta possibilità sarà inoltrato entro il 15 gennaio questo progetto nell'ambito dell'Avviso Pubblico per la selezione di proposte progettuali previsto dall'iniziativa dell'accelerazione della spesa dei Fondi Strutturali della Regione Campania.

L'Amministrazione auspica di poter intercettare il finanziamento che sarà richiesto.

Appare altresì utile precisare che la rete idrica di Telese presenta una efficienza del 70%  e perdite di rete per il restante 30%.

Tuttavia l'efficienza di rete che si registra a Telese è tra le più alte della Provincia, se solo si tiene conto, come comunicato dalla società GE.SE.SA. che ha in gestione il servizio idrico, che tale percentuale può essere vantata solo da pochi Comuni mentre per molti altri si registrano percentuali addirittura inverse nel senso che l'efficienza è del 30% e le perdite ammontano al 70%.

Allo stato, al fine di rassicurare i cittadini, si rende opportuno comunicare che l'acqua della rete idrica comunale ha una durezza di 37,2 gradi, che seppur alta, è comunque potabile.

Sul punto, inoltre, la società GE.SE.SA. effettua un monitoraggio periodico in grado di individuare tempestivamente qualsiasi anomalia.

Comunicato stampa n.02 del  10/01/2014

 Oggetto: La cd. Mini-IMU

Nell'attuale clima di incertezza causato da un susseguirsi di normative poco chiare e nell'intento di eliminare dubbi tra i cittadini, l'Amministrazione rende noto che nel Comune di Telese Terme la "mini-IMU" non è dovuta.

La scelta operata dall'Amministrazione Comunale di fissare nell'anno 2012 l'aliquota del 4Xmille, confermata nell'anno 2013, senza quindi ulteriori aggravi per i proprietari delle abitazioni principali, ha consentito, a differenza di quanto accaduto per numerosi altri Comuni,  di evitare oggi l'ulteriore prelievo (mini-IMU) introdotto dalla normativa fiscale varata ultimamente dal Governo,

 

Comunicato stampa n.01 del 03/01/2014

Oggetto: evento sismico del 29.12.2013

In riferimento all'evento sismico del 29 dicembre il Sindaco Carofano rende noto che è stato attivato il C.O.C. (Centro Operativo Comunale) di Protezione Civile che si è riunito presso la Casa Comunale il giorno 30 dicembre 2013 per pianificare le attività e la verifica degli edifici pubblici e di quelli  segnalati dai privati cittadini.

Per ciò che riguarda gli aspetti strutturali, per quanto è stato possibile rilevare a vista, non sono state riscontrate lesioni di rilievo conseguenti all'evento tellurico in oggetto, né relativi danni sostanziali visibili.

L'Assessore con delega alla Protezione Civile Carmine Covelli ha ringraziato il Gruppo Volontari Protezione Civile di Telese Terme per il lavoro svolto nei giorni di allerta in seguito al sisma dei giorni scorsi.

"Desidero ringraziare il Gruppo Volontari Protezione Civile di Telese Terme e di Castelvenere per la disponibilità data durante i giorni di allerta prestando servizio h. 24  L'occasione ha confermato  la concreta efficienza e preparazione dei nostri volontari".