Comunicato stampa n.102/2012

Oggetto: Auguri di buon anno

Il Sindaco Pasquale Carofano indirizza ai concittadini gli auguri di buon anno.

"Cari concittadini a nome mio e dell'Amministrazione Comunale auguro a tutti voi e alle vostre famiglie un 2013 che porti serenità e ottimismo per il futuro.

Come Amministratori ci impegneremo come sempre e ancora di più per rispondere alle legittime attese della cittadinanza nella speranza che il nuovo anno segni davvero un nuovo inizio.

Auguri di buon anno a tutti".

Telese Terme 31/12/2012

Comunicato stampa n.101/2012

Oggetto: Presentazione romanzo "Te la senti di costruire un monumento"

Domani sabato 29 dicembre 2012 alle ore 17.30 presso la sala conferenze dell'IIS Telesi@ in viale Minieri, si terrà la presentazione del romanzo "Te la senti di costruire un monumento" opera prima di Maurizio Costacurta.

Te la senti di costruire un monumento è il racconto in prima persona di Graziano Farni, architetto genovese che decide di partecipare ad un bando finalizzato alla realizzazione di un monumento ai caduti della strage di Nassiriyah. La storia dello sviluppo delle varie fasi della partecipazione al bando, dalla creazione del gruppo di lavoro alla realizzazione del progetto, s'intreccia con quella del rapporto tra Graziano Farni e Barbara Greco, una sua collega di università, che incontra per caso negli uffici del Comune di Genova. Le vicende narrate si svolgono tra febbraio a dicembre 2006, principalmente tra Genova, Bergamo e Roma dove, nel parco Schuster nei pressi della via Ostiense presso la Basilica di San Paolo, è collocato il monumento.

" E' con vero piacere – dichiara il Consigliere con delega alla Cultura Patrizia Tanzillo – che presentiamo il romanzo di Maurizio Costacurta che prende lo spunto dalla partecipazione a un bando per la realizzazione di un monumento dedicato alla memoria delle vittime della strage di Nassiriyah. Un grazie particolare all'architetto Costacurta che ha scelto la nostra cittadina per presentare il suo romanzo dopo il successo già riscontrato nei mesi scorsi a Portici, dove l'architetto si è trasferito, Genova e Roma".

Alla presentazione presiederà il Sindaco Pasquale Carofano. Previsti gli interventi del Consigliere delegato alla Cultura Patrizia Tanzillo, dell'Assessore Provinciale alla Cultura Carlo Falato e della prof.ssa Maria Pia Selvaggio.

Telese Terme 28/12/2012

Comunicato stampa n.100/2012

Oggetto: Distaccamento Protezione Civile Telese Terme

I volontari del neonato Distaccamento di Protezione Civile di Telese Terme si sono ritrovati nel pomeriggio di sabato 22 dicembre per il tradizionale scambio di auguri natalizi.

Il Gruppo, forte di 51 unità, è appena divenuto operativo dopo gli esami di fine corso che si sono tenuti nei giorni scorsi dopo un anno di preparazione sotto l'egida del Gruppo di Benevento.

All'appuntamento hanno partecipato il Sindaco Pasquale Carofano, l'Assessore delegato Carmine Covelli e gli Assessori Mario D'Occhio e Gianluca Aceto. Presente il Presidente del Gruppo di Benevento Aniello Petito.

In questa occasione proprio il presidente Petito ha ufficializzato la nomina, quale responsabile del Gruppo di Telese Terme, dell'ing. Rinaldo Uccellini, al quale vanno gli auguri di un proficuo lavoro.

Telese Terme 22/12/2012

Comunicato stampa n.99/2012

Oggetto: Convocazione Consiglio Comunale

Il Presidente dott. Michele Selvaggio ha convocato, in seduta ordinaria, una riunione del Consiglio Comunale per il giorno 28.12.2012 alle ore 17.00 presso la sala Goccioloni delle terme per discutere sul seguente ordine del giorno:

Lettura ed approvazione verbali precedenti sedute del 12.11.2012 e del 29.11.2012;

Approvazione Rendiconto di Gestione esercizio finanziario 2011;

Incarico di revisione economico-finanziaria ai sensi dell'art. 234 del D.Lgs. 18/08/2000 n. 267 dell'art. 5 – comma 4 – del decreto del Ministro dell'Interno 15 febbraio 2012 n. 23 – Nomina Revisore dei conti per il triennio 2012/2015.

Telese Terme 20/12/2012

Comunicato stampa n.98/2012

Oggetto: Adesione alla "Carta di Matera" per il futuro dell'agricoltura

L'Amministrazione Comunale di Telese Terme ha deliberato l'adesione alla "Carta di Matera" per il futuro dell'agricoltura, con la sottoscrizione da parte del Sindaco del relativo documento al fine di raggiungere gli obiettivi in esso indicati.

La Carta di Matera promossa dalla CIA (Confederazione Italiana Agricoltori) è stata sottoscritta dall'ANCI e rappresenta un patto con la società per una piena valorizzazione dell'agricoltura e il riconoscimento del suo ruolo fondamentale nelle politiche economiche del nostro Paese dal punto di vista sia di un approvvigionamento alimentare sicuro e di qualità, sia da un punto di vista occupazionale.

La Carta di Matera è pertanto, al tempo stesso, una carta di principi cui devono ispirarsi le scelte di chi governa il territorio e un insieme di impegni concreti che le Amministrazioni locali assumono per la valorizzazione dell'attività agricola in tutte le sue forme.

L'agricoltura richiede una particolare attenzione nella erogazione dei servizi alle persone e alle imprese e i Comuni si impegnano a un rafforzamento delle infrastrutture civili, sociali e di servizio alle imprese per favorire un equilibrato sviluppo delle aree rurali e migliori servizi a partire dalla avvenuta attivazione dello Sportello Unico per le imprese.

Inoltre a tutela della produzione agroalimentare italiana le Amministrazioni locali assumono l'impegno di salvaguardare la qualità e la tipicità dei prodotti italiani dalle contraffazioni del made in Italy, favorendo un più stretto legame tra territorio, consuetudini alimentari e tradizioni enogastronomiche.

"Abbiamo aderito con convinzione – dichiara il Sindaco Pasquale Carofano – all'invito della CIA di sottoscrivere la Carta di Matera che rappresenta un atto di impegno concreto da parte delle Amministrazioni locali di attivare, in maniera sinergica, politiche di sostegno e di sviluppo in favore del mondo dell'agricoltura, concordando programmi di attività, definendo indirizzi di lavoro per azioni che favoriscano il rilancio dell'agricoltura e che conseguentemente arrechino beneficio a tutta la collettività. L'agricoltura è una risorsa fondamentale per il nostro Paese, è dovere di tutti adoperarsi per garantire le migliori condizioni per fronteggiare le difficoltà di questi anni e delineare orizzonti di crescita per un settore che deve essere sempre più attrattivo per le nuove generazioni".

Telese Terme 12/12/2012

Comunicato stampa n.97/2012

Oggetto: assenza segnale canali RAI radio e digitale

Il Sindaco Pasquale Carofano avendo ricevuto in questi giorni numerose segnalazioni da parte dei residenti sulla mancanza di segnale per i canali di Radio 1 – 2 – 3 e l'assenza sempre più frequente del segnale per i canali digitali di RAI – RAI 2 – RAI 3, ha contattato la sede Rai di Napoli per esporre il problema e ha indirizzato la richiesta di provvedere in tempi rapidi a ripristinare la piena funzionalità della ricezione dei suddetti canali a RAIWay, la società proprietaria della rete di trasmissione e diffusione del segnale RAI.

Comunicato stampa n.96/2012

Oggetto: convocazione Consiglio Comunale

Il Presidente Michele Selvaggio ha convocato, in seduta straordinaria, una riunione del Consiglio Comunale per il giorno 29.11.2012 alle ore 10.00 presso la sala goccioloni del parco delle terme, per discutere sul seguente ordine del giorno:

Fondazione Maugeri – Comunicazioni del Sindaco;

Ricognizione stato di attuazione dei programmi. Verifica degli equilibri di bilancio esercizio finanziario 2012;

Ordine del giorno richiesto dalla minoranza. "Misure per evitare il ridimensionamento operativo dell'Istituto di Telese Terme della Fondazione Salvatore Maugeri – Clinica del lavoro e della riabilitazione".

Telese Terme 28/11/2012

Comunicato stampa n.95/2012

Oggetto: Ristrutturazione Poliambulatorio di via Massarelli

In data 26 novembre 2012 è stato rilasciato dall'Ufficio Tecnico del Comune di Telese Terme il permesso di costruire al dott. Michele Rossi, Direttore Generale dell'ASL BN1, per i lavori di ristrutturazione del Poliambulatorio sito in via Massarelli della cittadina termale.

Il progetto prevede una nuova distribuzione interna per piani funzionali autonomi con opere di adeguamento statico per rendere la struttura sicura e rispettosa delle norme antisismiche.

In particolare il piano rialzato sarà destinato all'accoglienza dell'utenza (reception e bar) e all'Ufficio Relazioni con il Pubblico. Gli ambulatori al piano terra saranno destinati alle attività specialistiche di oculistica, chirurgia, geriatria, otorinolaringoiatria, pediatria e altre specialità che la Direzione Sanitaria potrebbe ritenere utili.

Il primo piano sarà destinato all'attività socio-sanitaria e all'amministrazione e direzione della struttura.

Il secondo piano sarà destinato alle attività amministrative distrettuali, alle attività di medicina legale e prevenzione collettiva ed ai relativi uffici.

All'intervento di ristrutturazione si procederà in via preliminare mediante l'esecuzione delle opere strutturali. Saranno realizzati poi una nuova pavimentazione e rivestimenti nei luoghi di lavoro.

Sono previsti altresì lavori di completamento dell'intonaco interno e nuovi impianti elettrici, telefonici e di riscaldamento e idrici-sanitari.

Infine anche la facciata esterna sarà ripristinata con nuovo intonaco, ove occorrente, e con una nuova tinteggiatura.

Al riguardo l'Assessore Giovanni Liverini ha dichiarato che "vi è stata la massima tempestività nella istruttoria e nella concessione del permesso di costruire del progetto definitivo di ristrutturazione del poliambulatorio di via Massarelli, presentato dall'ASL BN1 in data 16 novembre 2012. Si auspica, adesso, che il direttore generale dell'ASL proceda all'espletamento delle ulteriori fasi procedurali per far sì che i lavori di adeguamento e messa in sicurezza della struttura possano iniziare quanto prima, restituendo all'utenza e agli operatori sanitari un edificio moderno e pienamente funzionale per le diversificate attività poliambulatoriali in esso previste".

Il Sindaco Pasquale Carofano a sua volta ha dichiarato: " Sono fiducioso che i lavori di ristrutturazione saranno eseguiti nel più breve tempo possibile, per limitare al massimo i disagi dei cittadini e degli operatori sanitari. Stiamo lavorando, insieme all'Assessore Liverini, già da tempo per trovare un eventuale soluzione per l'allocazione del poliambulatorio in una struttura di Telese durante la fase dei lavori, per evitare un temporaneo trasferimento in altra sede. Sento pertanto di poter dire che il Poliambulatorio resterà a Telese e rassicurare i cittadini al riguardo, spesso informati con notizie superficiali e fuorvianti".

Telese Terme 27/11/2012

Comunicato stampa n.94/2012

Oggetto: Questione Fondazione Maugeri

Risolta positivamente la questione della messa in mobilità di circa 250 dipendenti tra personale sanitario e amministrativo, avviate dalla Direzione Aziendale della Fondazione Maugeri, grazie alla iniziativa promossa dal Sindaco di Telese Terme Pasquale Carofano che aveva invitato tutti i colleghi Sindaci della provincia di Benevento a mobilitarsi per scongiurare tali provvedimenti ed evitare la possibile chiusura della sede di Telese Terme.

Oggi lunedì 19 novembre, una delegazione si è recata presso la Regione Campania, per incontrare il sub Commissario ad acta per la Sanità dott. Morlacco, che successivamente aveva in agenda un vertice con il Dirigente Generale della Maugeri dott. Paggi per affrontare la questione dei ritardi nei pagamenti regionali delle prestazioni sanitarie erogate dall'Istituto.

Molti Sindaci hanno risposto con mail, fax e telefonate per confermare solidarietà e pieno sostegno alle azioni da intraprendere al fine di scongiurare la messa in mobilità dei dipendenti della Maugeri, altri hanno accompagnato il Sindaco Carofano a Napoli presso la Regione..

La delegazione era composta oltre che dal primo cittadino di Telese Terme, accompagnato dal Presidente del Consiglio Comunale Michele Selvaggio, da Gianluca Aceto nella duplice veste di vice Sindaco della cittadina termale e di Assessore provinciale, dall'Assessore provinciale Giovanni Bozzi, dal Consigliere di Telese Terme Patrizia Tanzillo, dai Sindaci di Melizzano, Solopaca, Castelvenere, Amorosi, dall'Assessore Carlo Di Lonardo di Guardia Sanframondi, dagli Assessori Di Cerbo Vincenzo e Guarino Mario di Dugenta e dall'Assessore Orsino Antonio di Cusano Mutri.

La delegazione sannita ha ricevuto garanzie dal dott. Morlacco che la questione sarebbe stata risolta in quanto la Fondazione Maugeri rappresenta una eccellenza che deve essere posta in condizioni di continuare a lavorare con il prestigio che le viene riconosciuto in campo nazionale. Apprezzamento è stato espresso per l'iniziativa assunta dai Sindaci della provincia di Benevento che si sono dimostrati coesi nel sostenere con forza la necessità di trovare una soluzione positiva per i dipendenti a rischio di mobilità.

Dopo le rassicurazioni del Commissario ad acta, la delegazione sannita si è trattenuta in Regione per attendere l'esito dell'incontro programmato tra lo stesso dott. Morlacco e il Direttore Generale della Maugeri dott. Paggi. Al termine lo stesso dott. Paggi, nel ringraziare il Sindaco di Telese Terme Carofano e gli altri Sindaci e Assessori presenti, ha dichiarato che la questione dei pagamenti arretrati da parte della Regione Campania era stata risolta con grande soddisfazione per entrambe le parti.

Inoltre è stato reso noto reso noto che la Regione Campania attiverà nei prossimi giorni anche le procedure per la definizione della nuova Convenzione FSM/Regione Campania 2013-2015 in considerazione del fatto che la convenzione attuale scadrà il 31-12-2012.

Il Sindaco Carofano ha quindi chiesto e ottenuto dal dott. Paggi l'immediata sospensione delle procedure di mobilità per i circa 250 dipendenti della Fondazione Maugeri.

In queste ore il Sindaco Pasquale Carofano si trova presso la Fondazione Maugeri a Telese Terme per comunicare ai dipendenti la buona notizia circa la sospensione delle procedure di mobilità e di una ritrovata intesa tra la stessa Fondazione e la Regione Campania.

Il Sindaco di Telese Terme ringrazia ancora una volta i Sindaci della Provincia di Benevento per aver condiviso la sua iniziativa che ha consentito di raggiungere un prezioso risultato che fino a qualche giorno fa sembrava mera utopia.

Telese Terme 19 /11/2012

Comunicato stampa n.93/2012

Oggetto: Poliambulatorio ASL

Ieri 9 novembre 2012 a seguito della proposta fatta dal Sindaco di Telese Terme, nel corso dell'assemblea pubblica del 3 novembre sulla questione del Poliambulatorio Asl, i Sindaci della costituenda città telesina, il Sindaco di Telese Terme Pasquale Carofano, i Sindaci di Amorosi Giuseppe Di Cerbo, di Castelvenere Alessandro Di Santo, di San Salvatore Telesino. Pasquale Izzo, di Solopaca Antonio Santonastaso e il vice Sindaco di Guardia Sanframondi Gabriele Sebastianelli, presente inoltre il Consigliere con delega alla sanità del Comune di Telese Terme Rinaldi Maria Pia, hanno incontrato il Direttore Generale della ASL BN1 dott. Michele Rossi e il Direttore Sanitario dott. Gelsomino Ventucci al fine di garantire un rapido avvio dei lavori di ristrutturazione e messa in sicurezza della struttura ASL di via Massarelli.

Il primo cittadino di Telese Terme Carofano rappresentava anche la volontà dei Sindaci di Dugenta Ada Renzi, di Frasso Telesino Lino Massaro e di Melizzano Rossano Insogna, impossibilitati a prendere parte all'incontro.

Il Sindaco Carofano nel suo intervento, ha posto l'accento, condiviso da tutti i Sindaci presenti, sulla necessità di definire modalità e tempi certi di avvio dei lavori di risistemazione della struttura, con l'obiettivo di ridurre al minimo ogni possibile disagio agli operatori ed ai pazienti evidenziando inoltre alla Dirigenza ASL che l'ex ospedale di Cerreto Sannita prevede destinazioni d'uso molto più nobili di un semplice poliambulatorio, essendo il progetto già finanziato per la realizzazione di importanti servizi al cittadino –paziente (UCCP, Country Hospital, Hospice). Inoltre, è evidente, che lo spostamento del poliambulatorio provocherebbe anche un ritardo nell'attuazione di tale progetto.

il Direttore Rossi ha fatto propria l'assoluta priorità ed emergenza di creare il minor disagio possibile alla popolazione assistita presentando al Comune di Telese Terme, nel più breve tempo possibile e si auspica entro la prossima settimana, il progetto di ristrutturazione, per consentire l'avvio dei lavori ed il conseguente ripristino della sede operativa distrettuale del poliambulatorio nello stesso Comune della cittadina termale.

Telese Terme 10 /11/2012

Comunicato stampa n.92/2012

Oggetto: Convocazione Consiglio Comunale

Il Presidente dott. Michele Selvaggio ha convocato, in seduta ordinaria, una riunione del Consiglio Comunale per il giorno 12.11.2012 alle ore 16.00 nel parco delle terme presso la sala Goccioloni, per discutere sul seguente ordine del giorno:

Art. 194 comma 2 TUEL – Riconoscimento debito fuori bilancio per realizzazione cavalcavia/sottovia FF.SS.. Approvazione Piano di rateizzazione

;Art. 58 L. n.133/2008 come modificato dalla L.214/2011. Approvazione piano delle ricognizioni e valorizzazione del patrimonio immobiliare dell'Ente. Acquisizione area e immobile;

Concessione in comodato d'uso locali a Stapa-Cepica. Approvazione bozza di contratto;

Regolamento per l'istituzione e la disciplina della "Consulta Comunale Permanente per la tutela del diritto alla salute";

Regolamento di Organizzazione e Funzionamento del SUAP ai sensi del D.P.R. 7.9.2010 .160;

Approvazione Piano Energetico Ambientale;

Approvazione bilancio annuale e pluriennale – Relazione previsionale e programmatica.

Comunicato stampa n.91/2012

Oggetto: Convocazione Consiglio Comunale

Il Presidente dott. Michele Selvaggio ha convocato, in seduta straordinaria, una riunione del Consiglio Comunale per oggi mercoledì 31 ottobre 2012 alle ore 19.00 presso la sala Goccioloni delle terme, per discutere sul seguente ordine del giorno:

1. Lettura e approvazione verbali precedente seduta del 28.09.2012;

2. Imposta Municipale Propria (IMU). Approvazione delle aliquote e delle detrazioni per l'anno 2012;

3. Imposta Municipale Propria (IMU). Approvazione Regolamento.

Telese Terme 31/10/2012

Comunicato stampa n.90/2012

Oggetto: Assemblea pubblica del 3 novembre 2012

L'Amministrazione Comunale comunica che sabato 3 novembre 2012 alle ore 17.30 presso la sala Goccioloni delle Terme si terrà una pubblica assemblea nella quale si riferirà sugli sviluppi della questione relativa al Poliambulatorio ASL.

Le associazioni e l'intera cittadinanza sono chiamate a partecipare all'incontro in considerazione della rilevanza della vicenda che interessa un settore di straordinaria importanza per Telese Terme e per l'intera valle telesina.

Telese Terme 25/10/2012

Comunicato stampa n.89/2012

Oggetto: Abbandono di rifiuti

Nonostante la costante azione di monitoraggio e di pulizia del territorio da parte dell'Amministrazione Comunale, si registrano ancora una volta episodi spiacevoli di abbandono di rifiuti da parte di persone che sciaguratamente ritengono una "soluzione soddisfacente" abbandonare rifiuti senza selezionarli a casa propria e contribuire a dare un'immagine decorosa della cittadina termale.

In questi giorni sono stati rinvenuti rifiuti lungo la piccola scarpata adiacente al SERT in via Roma (vedi foto allegata) e nei pressi dell'isola ecologica in località Funariciello(sotto stazione ferroviaria).

L'Amministrazione Comunale, nella consapevolezza che solo isolate persone si lasciano andare a comportamenti che deturpano l'ambiente della cittadina, rinnova l'invito a tutti i cittadini ad evitare questa cattiva abitudine di abbandono dei rifiuti e di collaborare per assicurare decoro e vivibilità alla cittadina termale perseverando in quei comportamenti virtuosi che hanno portato il Comune di Telese Terme a raggiungere, in poco tempo, una percentuale soddisfacente in termini di raccolta differenziata.

Telese Terme 24/10/2012

Comunicato stampa n.88/2012

Oggetto: FAIMARATHON

70 città, oltre 1500 volontari FAI, oltre 1000 tappe artistiche e paesaggistiche.

Domenica 21 ottobre 2012 appuntamento in 70 città italiane con la prima edizione di "FAIMARATHON - Con Il Gioco del Lotto e il FAI, l'unica maratona che si corre con gli occhi", evento nazionale di raccolta fondi a sostegno della campagna "Ricordati di salvare l'Italia" a cura delle Delegazioni e dei volontari FAI.

In Valle Telesina il FAI - la Delegazione Provinciale di Benevento - con la collaborazione attiva anche del Comune di Telese Terme ha organizzato la FAIMARATHON "fra borghi cantine e fonti", una corsa speciale non competitiva, che si può fare anche camminando, una "maratona culturale" che avrà come tappe luoghi di interesse artistico, paesaggistico. I concorrenti si muoveranno tra borghi, aree naturalistiche, antiche vestigia. Frammenti che fanno parte della vita quotidiana spesso troppo frenetica per permetterci di conoscere veramente ciò che ci circonda.

Siamo così abituati a vivere nel Paese più bello del mondo che spesso ci dimentichiamo che l'Italia è un grande e sorprendente museo a cielo aperto. Per una volta però c'è l'occasione di essere meno distratti grazie a un'iniziativa nuova e coinvolgente, pensata per far scoprire o riscoprire agli italiani i paesaggi urbani ed extraurbani nei quali vivono tutti i giorni, ma di cui spesso ignorano le bellezze, il valore, la storia. Una giornata per mettere a disposizione di tutti non solo la bellezza ma anche la possibilità di un arricchimento interiore e per coinvolgere il maggior numero di persone nella tutela del nostro patrimonio e nel sostegno alle attività della Fondazione.

Le iscrizioni alla maratona si potranno effettuare online sul sito www.fondoambiente.it, presso le Delegazioni FAI in tutta Italia e alla partenza della corsa. Info: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

A tutti i partecipanti verrà distribuito un kit che comprende uno zaino, una pettorina, l'itinerario della maratona, una cartolina per segnare le tappe effettuate, un biglietto d'ingresso omaggio in uno dei beni del FAI e un adesivo a sostegno della campagna "Ricordati di salvare l'Italia". Tutti coloro che completeranno il percorso riceveranno il foulard arancione, simbolo dell'impegno a favore del patrimonio culturale del nostro Paese e del sostegno alle attività della Fondazione. Quote di partecipazione:

- adulto contributo minimo a partire da 6 Euro, per gli iscritti FAI da 5 Euro

- coppia o famiglia contributo minimo a partire da 10 euro, per gli iscritti FAI da 8 Euro

Chi si iscriverà al FAI o rinnoverà la propria iscrizione in occasione della maratona parteciperà gratuitamente all'evento.

Telese Terme 12/10/2012

Comunicato stampa n.87/2012

Oggetto: Modalità di svolgimento della R.D.

Il progressivo aumento dei raccoglitori di rifiuti collocati all'esterno dei condomini che vengono utilizzati per accogliere, indipendentemente dal calendario previsto e in maniera indistinta, tutte le frazioni (secco, umido e indifferenziato), trasformando questi contenitori in vere e proprie pattumiere, mal si concilia con gli obiettivi della raccolta differenziata.

Per porre fine a questo stato di cose che danneggia altresì il decoro della cittadina termale, il Comune ha invitato tutti gli interessati a provvedere alla rimozione immediata di tali contenitori.

E' stato altresì precisato nell'invito che i secchi carrellati devono essere posizionati all'interno della proprietà condominiale e portati all'esterno solo nei giorni e negli orari stabiliti dal calendario, provvedendo al ritiro immediato degli stessi subito dopo il passaggio degli operatori.

In caso di inottemperanza alle suddette disposizioni si procederà alla rimozione dei contenitori da parte del Comune con addebito dei relativi costi.

Telese Terme 03/10/2012

Comunicato stampa n.86/2012

Oggetto: Conferenza stampa

Si invitano i colleghi giornalisti alla conferenza stampa che terrà il Sindaco Pasquale Carofano venerdì 5 ottobre 2012 alle ore 15.30 presso il Cinema Modernissimo di Telese Terme.

Tema dell'incontro sarà la presentazione della stagione teatrale 2012-2013 in collaborazione con il Teatro Pubblico Campano.

Insieme al primo cittadino di Telese Terme Pasquale Carofano saranno presenti il Consigliere Delegato alla Cultura Patrizia Tanzillo e il Presidente del Teatro Pubblico Campano Vincenzo D'Onofrio.

Telese Terme 03/10/2012                                                        

Comunicato stampa n.85/2012

Oggetto: Proroga condono tributi

Il Consiglio Comunale, in seduta straordinaria e d'urgenza, in data 28 settembre 2012 con il solo voto favorevole della maggioranza ha prorogato al 31 ottobre 2012 il condono dei tributi locali (ICI e Tarsu).

Tale proroga si è resa necessaria per consentire agli uffici comunali di poter ricevere le istanze di molti cittadini che hanno trovato difficoltà a causa di lunghe file d'attesa e, soprattutto, per venire incontro anche a quei cittadini che, solo negli ultimi giorni, hanno deciso di verificare la loro posizione di contribuenti.

Il gruppo di minoranza non ha inteso dare il proprio voto favorevole alla proroga del condono.

Telese Terme 01/10/2012

Comunicato stampa n.84/2012

Oggetto: Riunione con associazioni e FAI

Ieri 25 settembre 2012 l'Amministrazione Comunale e una delegazione provinciale del FAI hanno incontrato le associazioni operanti sul territorio per rinnovare l'impegno di tutti nella raccolta di firme per assicurare una adeguata sistemazione e valorizzazione della Condotta d'acqua dei "Tre Colori" inserita nella campagna nazionale del FAI sui "Luoghi del Cuore" il censimento dei luoghi italiani da non dimenticare.

Nella sua introduzione il vice Sindaco Gianluca Aceto ha illustrato il sito da valorizzare grazie a un possibile finanziamento ottenuto dal FAI, un piano di lavoro che si inserisce in una politica più ampia che l'Amministrazione sta mettendo in atto per la valorizzazione degli itinerari dell'acqua grazie a diversi che contribuiranno a ridare decoro e dignità alla cittadina termale.

Di seguito il delegato FAI della Valle Telesina Rita Guerriera ha illustrato le modalità di raccolta firme stimolando tutti i presenti a impegnarsi per raggiungere il traguardo di 2.000 sottoscrizioni; ha consegnato i moduli cartacei non mancando di sottolineare la possibilità del voto on line che può essere effettuato grazie al link presente nella home page del portale del Comune di Telese Terme.

Il Delegato Provinciale FAI Maria Francesca Ocone ha illustrato l'impegno del Fondo Ambiente Italiano al di là dell'esito- si spera positivo – per il sito della Condotta d'Acqua dei "Tre Colori" e ha preannunciato la prossima iniziativa della FAI Marathon del 21 ottobre, una passeggiata tra vari Comuni della Valle Telesina per vivere, coinvolgendo le famiglie, una giornata tra le bellezze naturalistiche dei luoghi visitati.

Infine si è posto l'accento sulla necessità di incontrare gli alunni dell'Istituto Comprensivo e di organizzare una visita guidata al sito della condotta avvalendosi della disponibilità dell'arch. Vincenzo Vallone che, anni fa, nel corso di lavori di sistemazione dell'area mercato portò alla luce la condotta d'acqua, una struttura ad archi portante una condotta di acqua a servizio di coloro che abitavano nel quartiere delle "potechelle", le case sparse sorte con i primi insediamenti della Telese del '700.

"La Condotta d'acqua dei "Tre Colori" è stata la prima opera di bonifica e infrastrutturale realizzata tra il XVII e il XVIII secolo dopo lo sconvolgimento tellurico del 1349 che determinò la comparsa dell'acqua sulfurea. Con le mofete che ristagnavano comparvero sorgenti di acque non mineralizzate come il Tre Colori. Questa fu canalizzata verso altri corsi di acque provenienti dal Grassano e tutte raccolte in direzione del ponte di via Roma per unirsi, subito dopo, a quelle del Seneta"(archivio dello studio dell'arch. Vincenzo Vallone).

Al termine dell'incontro è stata fissata la data del 25 ottobre per la verifica delle firme che potranno essere raccolte fino al 31 ottobre 2012.

Telese Terme 26/09/2012

Comunicato stampa n.83/2012  Comunicato stampa n.81/2012

Oggetto: Viaggiando si incontra 2012

"Viaggiando si incontra" il primo progetto di scambio di buone prassi tra giovani campani nella valle telesina è iniziato ieri mattina nelle terme di Telese. Più di 100 giovani provenienti da molti centri della Campania si sono incontrati con i giovani dei Forum della Valle Telesina per trascorrere insieme 3 giorni alla riscoperta di luoghi di interesse storico, paesaggistico e culturale dei Comuni che ricadono nel Distretto n.9 di cui la cittadina termale è capofila.

I giovani sono stati accolti dal Sindaco Pasquale Carofano e dagli Assessori Carmine Covelli e Giovanni Liverini. Ai lavori ha partecipato il prof. Gustavo Rosenfeld docente di Scienze della Comunicazione presso le Università di Salerno e di Siena.

Dopo il pranzo al parco del Grassano la comitiva a bordo di pullman si è trasferita a Cerreto Sannita per la visita guidata al Museo della Ceramica, con la guida del vice Sindaco arch. Renzo Morone, per poi proseguire verso Pietraroja per visitare il Museo Paleolab che ha davvero entusiasmato i giovani ospiti anche grazie alle guide messe a disposizione dall'Amministrazione Comunale di Pietraroja che hanno soddisfatto tutte le curiosità.

Infine, la comitiva si è trasferita a Cusano Mutri dove i ragazzi sono stati accolti da rappresentanti dell'Amministrazione Comunale e della Pro Loco che, dopo una visita alla cittadina, hanno offerto la cena negli stand allestiti per la sagra dei funghi.

Questa mattina due itinerari: per un gruppo è prevista la visita di Guardia Sanframondi, Solopaca, Ponte e Paupisi, mentre un altro è diretto a Limatola, Dugenta e Frasso Telesino.

Nel pomeriggio visite guidate ai Comuni di Faicchio e Castelvenere per poi ritrovarsi presso il Municipio di Melizzano alle 18.30 per il seminario "Caduti nella rete" cui presenzieranno esponenti della Regione e della provincia di Benevento e del mondo universitario.

Alle 21 nell'ambito di Telesébellissima – il lago , i giovani saranno graditi ospiti dell'evento musicale "Telese Music Round – Red Cross Contest –" terza edizione del festival per gruppi emergenti che si terrà, come tradizione, in località Scafa di Telese Terme.

Domenica sul lago di Telese la chiusura del Progetto per una giornata ambientale da vivere insieme ai volontari della Croce Rossa, di Legambiente e Protezione Civile. In programma alle ore 12 una tavola rotonda che chiuderà la tre giorni di "viaggiando si incontra 2012".

Telese Terme 22/09/2012

Comunicato stampa n.82/2012

       

   Oggetto: VOTA IL TUO LUOGO DEL CUORE!LA CONDOTTA D'ACQUA DEI TRE COLORI DI PIAZZA MERCATO

A Telese Terme il FAI, tramite la delegazione provinciale di Benevento, con la collaborazione attiva dell’Amministrazione Comunale promuove la mobilitazione per riportare nelle condizioni di fruibilità la Condotta d'acqua dei TRE COLORI di Piazza Mercato:
http://www.iluoghidelcuore.it/la-condotta-d-acqua-dei-tre-colori-di-piazza-mercato
La condotta è una struttura ad archi portante una condotta d’acqua a servizio di coloro che abitavano nel piccolo nucleo medioevale “extra moenia” delle “potechelle”,  sorto con i primi insediamenti della Telese del ‘700 e degli orti e campi a confine.
Dopo il terremoto del 1349 che coinvolse l’intera Valle Telesina e la comparsa dell’acqua sulfurea con il gas idrogeno per lo più solforato, la condotta d’acqua del Tre colori è stata la prima opera di bonifica e infrastrutturale realizzata tra il XVII° e il XVIII° secolo al centro della nuova Telese.
Si tratta di una condotta d’acqua a cielo aperto, di spessore cm. 40 circa e di altezza non definibile ma certamente più alta di metri due, realizzata su archi continui per il sottopasso, nel caratteristico travertino telesino o “rudine” – pietra di calcare grossolano e poroso.
Probabile era la dotazione di fontane - ne sono stati trovati solo alcuni elementi - poste in corrispondenza del sottostante arco usate per riempire d’acqua le piccole brocche o le tinozze di legno o le anfore in rame
martellato. Acqua per uso domestico o per il rito del bucato.
Quasi certamente le fontanelle avevano in dotazione un tappo di legno a sezione circolare avvolto da un panno per poter meglio bloccare la fuoruscita di acqua dalla bocchetta in coppo di argilla essiccata.
MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE AL CENSIMENTO
Fino al 31 ottobre 2012
Si può votare il proprio luogo del cuore:
- Compilando la cartolina presente nelle filiali Intesa Sanpaolo e Banche del Gruppo e presso le Delegazioni FAI
- Sul portale istituzionale del Comune in home page o direttamente sul sito
http://www.iluoghidelcuore.it/la-condotta-d-acqua-dei-tre-colori-di-piazza-mercato 

 

 

Telese Terme 22/09/2012

 Comunicato stampa n.81/2012

Oggetto: Servizio Market Solidale

L'Assessore alle Politiche Sociali Gianluca Serafini rende noto che dal 1 ottobre 2012 il servizio Market Solidale riprenderà a funzionare con la graduatoria approvata nel mese di settembre dello scorso anno, vigente fino al 31 dicembre 2012.

Per la consegna delle tessere gli utenti potranno recarsi presso la Caritas Diocesana di Benevento dal 24 settembre al 28 settembre 2012 dalle ore 9.00 alle ore 12.30.

Telese Terme 21/09/2012

Comunicato stampa n.80/2012

Oggetto: Il Comune di Telese Terme si mobilita contro il trasferimento del Poliambulatorio della ASL

Decisa presa di posizione del Sindaco di Telese, Pasquale Carofano, contro l'annunciata decisione di spostare il Poliambulatorio della Asl a Cerreto Sannita.

Con un lettera inviata al Direttore della Azienda Sanitaria di Benevento, Michele Rossi, e ai sindaci dell'area interessata, il primo cittadino telesino contesta l'iniziativa che, a suo dire, è apparsa inaspettata e improvvisa.

Più volte, sottolinea Carofano, sono stati indetti incontri per trovare una soluzione concordata, ma, a essi il direttore dell'ASL Bn non sarebbe mai intervenuto attuando così, si legge nella lettera, " un comportamento irriguardoso per l'intera Comunità".

Ancora una volta, pertanto, il Sindaco ha convocato una riunione, da tenersi a breve termine a Telese, per individuare una via d'uscita che eviti pesanti disagi, di valenza anche economica, a un bacino di utenza di una vasta area che conta oltre 30.000 unità.

La lettera conclude auspicando che sulla questione vi sia un cambiamento di rotta da parte dell'ASL e che si tengano nella giusta considerazione le aspettative della popolazione.

Il Sindaco Carofano infine ha preannunciato, che qualora non si dovesse addivenire ad una soluzione condivisa, vi è la ferma intenzione di tutta l'Amministrazione di avviare eclatanti forme di protesta con il coinvolgimento di tutti i Sindaci e della popolazione interessati alla vicenda.

Telese Terme 20/09/2012

Comunicato stampa n.79/2012

Oggetto: questione randagismo

Ieri mattina 18 settembre 2012 presso la Casa Comunale si è tenuta una riunione sulla questione randagismo a Telese Terme. L'incontro è stato indetto per elaborare un progetto condiviso che ponga in essere strategie mirate ed efficaci per limitare il fenomeno dei cani randagi e al tempo stesso attivare una adeguata campagna di informazione e di sensibilizzazione per far sì che la cittadina termale non continui ad essere il punto di raccolta di animali randagi.

Erano presenti l'Assessore all'Ambiente e vice Sindaco Gianluca Aceto, l'Assessore ai Servizi Veterinari Mario D'Occhio, il Consigliere Francesco Bozzi, il Funzionario responsabile Area Amministrativa Maria Teresa Di Santo, il responsabile settore sanità Michela Di Muccio, l'agente di Polizia Locale Leonardo Forgione, il dott. Arcangelo Strocchia delegato dall'Unità Veterinaria ASL di Faicchio e il responsabile del canile convenzionato con il Comune di Telese Terme Ubaldo Di Massa.

Tutti gli intervenuti si sono pronunciati per la necessità di elaborare un progetto unitario, strutturato in obiettivi specifici, in cui tutti gli attori svolgano il proprio ruolo in perfetta ed efficace sinergia.

Innanzi tutto si è ritenuto opportuno destinare fondi del bilancio comunale per incentivi da concedere ai privati che vogliono adottare i cani randagi.

In merito immediatamente la Giunta Comunale ha adottato una apposita deliberazione con la quale si istituisce un nuovo capitolo di spesa nel redigendo bilancio di previsione 2012 prevedendo un incentivo di euro 300,00 per l'adozione di cani randagi da parte di privati cittadini, fino ad un massimo di 10 cani.

Il progetto complessivo, in via di definizione, sarà presentato prossimamente al fine di sensibilizzare al problema tutti i cittadini e coinvolgerli attivamente nelle azioni di contrasto a tale fenomeno.

Telese Terme 19/09/2012

Comunicato stampa n.78/2012

Oggetto: Aggiornamento toponomastica stradale

La forte espansione urbanistica avuta da Telese Terme nel corso degli anni ha determinato la necessità di dover dare una denominazione a tutte le nuove strade nel contempo realizzate.

Pertanto i cittadini residenti in quelle strade oggi pongono fine ai loro disagi potendo dare finalmente certezza alle loro residenze.

Infatti il complesso iter burocratico di denominazione delle nuove strade e, in alcuni casi, del cambio di denominazione, è giunto a termine.

Alla individuazione dei nuovi nomi ha lavorato una apposita commissione composta dal parroco don Gerardo Piscitelli, dal prof. Antonio Conte, dall'avv. Prof. Felice Casucci, dall'avv. Fulvio Di Mezza, dal dott. Ubaldo Sterlicchio, dal sig. Pietro Di Gioia. L'incarico di coordinare i lavori è stato svolto dall'Assessore Giovanni Liverini in qualità di Presidente.

Ai lavori hanno partecipato, per gli aspetti tecnici, i dipendenti comunali dott. Pasquale Di Mezza, la sig.ra Maria Teresa Guerriero e il sig. Francesco Loreto.

La commissione, che si è riunita per 8 volte nel periodo dal 03/03/2011 al 23/05/2011, ha ispirato le proprie decisioni, nella scelta dei nomi, al criterio di valorizzazione della storia e cultura locale finalizzata al recupero della memoria del territorio telesino.

Si è convenuto, altresì, di dare risalto a personaggi che nel passato, con le loro opere e con i loro sacrifici, hanno contribuito a rafforzare e diffondere i valori di giustizia, libertà e solidarietà.

Si è inteso inoltre dare risalto anche a fatti o episodi, in grado di evocare o promuovere uno spirito di coesione sociale e di crescita democratica senza trascurare il particolare valore assunto dalla ricorrenza del 150° anniversario dell'Unità d'Italia.

Per gli spazi collettivi, infine, sono state tenute presenti le grandi categorie storiche e culturali, significativamente condivise da tutti.

Appare opportuno sottolineare che la commissione ha prodotto un prezioso lavoro di ricerca storica che ha consentito di riscoprire importanti personaggi della storia telesina come il giurista del XIII secolo "Francesco da Telese" e "Florenzio Telesino" primo Vescovo di Telese che intervenne al Concilio II Romano nel 465.

Sono state esaminate anche tutte le istanze provenienti dai cittadini, che hanno consentito di ampliare un quadro di conoscenza locale di forte valenza simbolica.

Proprio grazie a queste segnalazioni è stato possibile riportare alla memoria il nome del concittadino Alfano Rinaldi deportato durante la seconda guerra mondiale nei campi di sterminio nazista ed il nome di Lorenzo Iannucci, detto Iaio, nato a Telese, vittima del terrorismo negli anni '70 insieme al suo amico Fausto Tinelli.

Nei prossimi giorni si procederà alla apposizione delle targhe identificative delle strade nonché all'aggiornamento, ove necessario, dei numeri civici a cura del Consigliere delegato Paride Parente.

A chiunque fosse interessato si comunica che il quadro completo della denominazione delle nuove strade è disponibile sul portale del Comune ed è in distribuzione presso gli uffici comunali.

Telese Terme 14/09/2012

Comunicato stampa n.77/2012

 
Oggetto: Pagamento seconda rata IMU

Solo per coloro che hanno scelto il pagamento in 3 rate, si ricorda che la seconda rata dell'I.M.U. va corrisposta entro lunedì 17 settembre 2012.

Per tutti il saldo dell'imposta è previsto entro il 17 dicembre 2012.

Telese Terme 06/09/2012

Comunicato stampa n.76/2012

Oggetto: stagione sportiva 2012-2013

Nei prossimi giorni le società sportive saranno convocate dal Consigliere con delega allo Sport Francesco Bozzi per stilare il calendario di utilizzo delle strutture sportive comunali per la stagione agonistica 2012-2013.

In questa fase si sta procedendo ad effettuare gli interventi più urgenti per la sistemazione della palestra Foschino (finestroni- infiltrazioni nella copertura) per rendere più accogliente la struttura in vista dell'inizio delle attività.

Con l'occasione si invitano le ASD che non hanno ancora provveduto a regolarizzare la loro posizione relativamente alla passata stagione sportiva, a recarsi presso gli uffici comunali per avere contezza della loro situazione.

Solo dopo tali verifiche sarà possibile procedere alle assegnazioni delle ore contemperando le esigenze delle società con quanto stabilito dal Regolamento comunale vigente.

Nel contempo l'attenzione dell'Amministrazione è rivolta anche alle altre strutture comunali, al fine di garantire una sistemazione idonea allo svolgimento delle varie attività sportive.

In tempi brevi, infine, saranno convocate le società che hanno già sottoscritto apposite convenzioni per l'utilizzo degli impianti o che hanno manifestato tale interesse per definire tali adempimenti.

Telese Terme 31/08/2012

Comunicato stampa n.75/2012

Oggetto: solidarietà al Sindaco di Torrecuso

In relazione al vile attentato ai danni di automezzi di proprietà del Comune di Torrecuso, il Sindaco di Telese Terme Pasquale Carofano ha voluto manifestare solidarietà al Sindaco Giovanni Antonio Cutillo.

"Esprimo piena solidarietà al Sindaco Cutillo e a tutta la popolazione di Torrecuso per l'attentato che ha incendiato veicoli di proprietà comunale. Un episodio di grave criminalità che provoca sconcerto e indignazione perché offende una intera comunità e soprattutto i giovani studenti che non possono, al momento, usufruire del servizio di scuolabus che sono stati colpiti e messi fuori uso. Nella certezza che gli autori di tale azione criminosa siano al più presto assicurati alla giustizia, ritengo sia indispensabile che l'intero Sannio attraverso l'azione di tutti gli Amministratori locali, reagisca con fermezza contro questi atti di inaudita gravità che offendono un territorio che deve distinguersi per la sua operosità e non per isolati gesti che macchiano l'immagine positiva delle nostre comunità".

Telese Terme 30/08/2012

Comunicato stampa n.74/2012

Oggetto: Raccolta differenziata il 15 agosto

Si comunica che la mattina del 15 agosto 2012 – giorno di Ferragosto – gli operatori addetti effettueranno regolarmente la raccolta differenziata. Pertanto i residenti possono tranquillamente collocare fuori dalle proprie abitazioni la sera del 14 agosto il sacco nero dell'indifferenziato, come da calendario settimanale.

Telese Terme 13/08/2012

Comunicato stampa n.73/2012

Oggetto: Prova d'esame per n.4 operatori di Polizia Municipale

Si comunica che la prova d'esame scritta per la formulazione della graduatoria per la costituzione di rapporto a tempo determinato e con orario ridotto di n.4 operatori di Polizia Municipale, è stata fissata per il giorno 22 agosto 2012 alle ore 10.00 presso la sede della Scuola Media M. D'Azeglio in via Turistica del Lago a Telese Terme.

Gli ammessi sono stati avvisati mediante telegramma postale.

L'elenco degli ammessi e la comunicazione della data d'esame sono visibili anche sul portale del Comune.

Telese Terme 07/08/2012

                                                                                                                                            

Comunicato stampa n.72/2012

Oggetto: nota del Comando Polizia Municipale su affissioni abusive

In merito all'articolo pubblicato giovedì 02 agosto dal titolo : " Sponsorizzazione con censura...." si trasmette la nota redatta dal Comandante dei Vigili Urbani dott. Pasquale Di Mezza nella quale vengono date precisazioni sul servizio di vigilanza riguardante la pubblica affissione.

"Al fine di fornire ai cittadini elementi conoscitivi sulle modalità del servizio sulla pubblica affissione, che viene svolta dai Vigili Urbani, si precisa che l'utente è tenuto a pagare una tariffa proporzionata al numero di manifesti che intende affiggere.

La tariffa tuttora vigente è quella stabilita con la delibera di G.C. n. 60 del 09.03.2001.

I manifesti consegnati, per l'affissione, all'ufficio preposto del Comando dei Vigili Urbani, vengono bollati a dimostrazione dell'avvenuto pagamento e datati per la determinazione della durata dell'affissione.

Nella fase di controllo, quindi, tutti quei manifesti privi della suddetta certificazione d'ufficio vengono considerati abusivi, indipendentemente dal fatto se essi si trovano in spazi autorizzati o fuori da detti spazi.

L'abusivismo che viene rilevato va represso anche per quei manifesti che riguardano eventi importanti essendo le uniche eccezioni di esenzione e riduzione della tariffa previste solamente per ben distinti casi di cui agli artt. 16 e 17 del relativo regolamento comunale.

Ad ogni buon fine e anche per maggiori elementi di dettaglio, tutte le informazioni riguardanti l'argomento, sono state pubblicate a beneficio degli utenti e dei cittadini, già da qualche tempo, sul sito istituzionale del Comune di Telese Terme.

Ciò premesso risulta evidente che nessuna stranezza si registra nell'operato degli operatori addetti al controllo delle affissioni, che si sono limitati a invalidare solo quei manifesti privi di certificazione d'ufficio e per i quali non vi era stato il pagamento della relativa tariffa".

Telese Terme 06/08/2012

Comunicato stampa n.71/2012

Oggetto: Happy Summer 2012 – relazione finale -

Il 19 luglio 2012 si è concluso il Progetto pilota denominato Happy Summer 2012, attivato dai Servizi Sociali del Comune in collaborazione con la cooperativa sociale "La Meridiana Onlus" che ha curato direttamente le attività previste grazie al personale che aveva già seguito i minori durante tutto l'anno scolastico trascorso in modo da prediligere la continuità nei rapporti interpersonali.

Otto i minori disabili, di età compresa tra i 6 e i 13 anni, che hanno partecipato al Progetto che oltre a dare sostegno alle famiglie nel periodo estivo, ha posto come obiettivo primario una sempre maggiore autonomia, conquistata giorno per giorno mediante attività ludiche e di conoscenza delle bellezze del territorio.

Nella relazione finale gli operatori sociali della Meridiana hanno posto l'accento sull'importanza di potenziare le capacità dei minori speciali e di attivare percorsi che si pongano l'obiettivo di far acquisire abilità del saper fare nel campo della comunicazione verbale, dei comportamenti nella vita quotidiana, in modo tale che i minori percepiscano chiaramente la costruzione di una propria identità personale che possa favorire, da adulti, il loro inserimento nel mondo del lavoro.

Il Progetto ha avuto inizio il 26 giugno. Come sede operativa è stata scelta una casa colonica collocata in una posizione strategica per consentire di raggiungere l'anfiteatro Romano, l'Abbazia benedettina, il parco Rio Grassano, le Antiche Terme Jacobelli ove sono state svolte parte delle attività.

Inoltre i ragazzi hanno visitato un caseificio dove hanno potuto assistere alla trasformazione del latte in prodotti caseari.

Nella casa colonica hanno impastato farina per produrre panini e focacce che personale qualificato ha provveduto a cuocere e successivamente hanno partecipato a laboratori oculo-manuali per la riproduzione di anfore e di altri oggetti.

Non sono mancati momenti ludici con i ragazzi, coinvolti in vari giochi che hanno contribuito a migliorare le loro capacità di coordinamento psicomotorio e a facilitare il rapporto comunicativo tra di loro.

Un punto di fondamentale importanza è stato il filo conduttore tra Comune, operatori e famiglie che sono state informate quotidianamente con un rapporto dettagliato delle attività giornaliere e dei progressi compiuti dai minori.

Il Progetto si è concluso con risultati più che positivi perché come viene sottolineato nella relazione finale

" Guardare ai bambini di oggi come adulti di domani e pensando al domani diventa necessario credere in un'autonomia possibile anche per queste persone".

Telese Terme 02/08/2012

Comunicato stampa n.70/2012

 
Oggetto: Concorso "Balconi in...fiore" VIII edizione

Giunto, quest'anno, alla sua VIII° edizione, il Concorso 'Balconi in ... fiore' richiama un numero sempre maggiore di partecipanti – in questa edizione sono stati 103 - particolarmente sensibili al decoro della propria cittadina e animati dal desiderio di poter dare il loro contributo fattivo affinché Telese Terme assuma un aspetto sempre più decoroso e gradevole sia per i residenti che per coloro che vengono a visitarla.

Il giorno 28 luglio 2012, quindi, presso la Casa Comunale si è riunita la Commissione giudicatrice per decretare i vincitori di quest'anno.

Erano presenti il Sindaco Pasquale Carofano, l'Assessore allo Spettacolo Carmine Covelli, il Consigliere con delega al Verde Pubblico Paride Parente, il capogruppo di maggioranza Francesco Bozzi, il Dirigente dell'IIS Telesi@ Domenica Di Sorbo e il Presidente del Forum Giovani Ernesto Cusano.

Dopo aver analizzato scrupolosamente ogni singola foto, la Commissione, in difficoltà per la ricchezza e la bellezza dei balconi curati dai partecipanti, ha deciso di selezionare i migliori 10 evidenziandone lo stile e la sobrietà.

La top ten dei migliori balconi è di seguito riportata (in rigoroso ordine alfabetico):

Ø Amore Anna – Via Nazionale Sannitica, 8;

Ø Ciervo Giustina – Via Nazionale Sannitica, snc;

Ø Cutillo Michele – Via Venezia, 18;

Ø Franco Italia – Largo Giovanni Giolitti, 6;

Ø Iacobucci Antonietta – Via Vallo Rotondo, 13 bis;

Ø Mazzacane Pasquale – Viale Minieri, 143;

Ø Menale Teresa – Viale Aurora, 8;

Ø Presutti Paola – Via Treviso, 10;

Ø Procaccini Giuseppe – Largo Mercato Ovest, 1;

Ø Verrillo Annamaria – Viale Aurora, 14.

Alla fine sono stati decretati i vincitori, pur nel rammarico di non poter premiare le altre composizioni floreali davvero meritevoli delle quali sarà, a breve, possibile visionare le fotografie anche sui siti www.telesebellissima.com e www.iistelese.it, oltre naturalmente al portale istituzionale del Comune di Telese Terme, con una particolare menzione per i balconi di Procaccini Giuseppe – Largo Mercato Ovest, 1 e Verrillo Anna Maria – Viale Aurora, 14 che, ancora una volta, rientrano tra le più belle composizioni dei concorrenti.

· 1° posto: Presutti Paola – Via Treviso, 10

· 2° posto: Mazzacane Pasquale – Viale Minieri, 143;

· 3° posto (ex aequo): Cutillo Michele – Via Venezia, 18; Franco Italia – Largo Giovanni Giolitti, 6 Menale Teresa – Viale Aurora, 8

"Balconi in...fiore' rappresenta un appuntamento consolidato nel novero delle manifestazioni della nostra città. Con la cura delle proprie composizioni floreali – ricorda l'assessore Covelli – i cittadini diventano i reali artefici della bellezza della nostra Telese non solo per un giorno ma per tutto l'anno."

Ringraziamenti e congratulazioni giungono dal Sindaco Pasquale Carofano. "Il concorso esalta l'amore e lo spirito di collaborazione dei tanti nostri concittadini che vogliono contribuire al decoro della nostra Telese. Ringrazio tutti i partecipanti e coloro i quali hanno, con il loro lavoro, fatto in modo che il concorso potesse realizzarsi nel miglior modo possibile. La mia esortazione, naturalmente, è nel continuare così e a lavorare con determinazione tutto l'anno per rendere sempre accogliente e gradevole la nostra Telese".

Appuntamento, dunque, per la premiazione che, come da tradizione, sarà effettuata nel parco delle terme la mattina del 15 agosto al termine della Santa Messa celebrata da S.E. Mons. Michele De Rosa.

A tutti i partecipanti sarà donato un elegante oggetto in maiolica decorata.

Telese Terme 01/08/2012

Comunicato stampa n.69/2012

Oggetto: Scuole Elementari. Si interviene sui servizi igienici.

In questi giorni hanno avuto inizio importanti lavori di manutenzione di alcuni immobili comunali. In particolare e in via prioritaria si è messo mano al rifacimento dei servizi igienici delle scuole elementari che versano in condizioni di estrema precarietà.

Ormai erano anni che veniva lamentata una situazione di degrado, non più tollerabile, anche da parte dei genitori dei giovani studenti.

L'Amministrazione Comunale, pertanto, ha inteso convogliare parte di quelle poche risorse finanziarie, recuperate da residui dormienti di vecchi mutui non interamente utilizzati nel passato, per lavori ritenuti non più rinviabili.

A seguire saranno effettuati interventi di sistemazione all'immobile che ospita gli alunni delle Scuole Medie, alla Caserma della locale Stazione dei Carabinieri e alla Casa Comunale.

"Gli interventi in questione – ha dichiarato l'Assessore Giovanni Liverini – intendono migliorare situazioni di degrado degli immobili in argomento. E' stato possibile, nonostante la deficitaria situazione finanziaria dell'Ente Comunale, assumere gli impegni economici dei lavori grazie ad un recupero di risorse finanziarie di residui di vecchi mutui. Auspico che l'importante attività dell'ufficio tecnico possa recuperare ancora ulteriori risorse finanziarie di residui di vecchi mutui dimenticati da anni, per completare un quadro organico di interventi elaborato dall'Amministrazione Comunale".

"Auspico – ha dichiarato a sua volta il Sindaco Pasquale Carofano – che gli interventi appena iniziati possano risolvere definitivamente un problema diventato endemico per le scuole elementari. Il programma prevede di poter consegnare ai giovani studenti, prima dell'inizio dell'anno scolastico, un Istituto di istruzione con servizi igienici decorosi e funzionali. Anche a me preme sottolineare che nonostante la situazione di crisi economico-finanziaria, questo Ente Comunale con un lavoro quotidiano e straordinario sta producendo risultati di grande rilievo".

Telese Terme 25/07/2012

Comunicato stampa n.68/2012

Oggetto: Calendario interventi di sanificazione ambientale

L'Amministrazione Comunale comunica che l'ASL BN 1 ha reso noto il calendario, predisposto dalla SIGECO srl., relativo ai trattamenti di disinfestazione, disinfezione e derattizzazione che saranno effettuati nelle aree urbane e periferiche dei Comuni afferenti a tale ambito.

Considerata l'urgenza degli interventi il trattamento di derattizzazione sarà effettuato congiuntamente al trattamento di disinfestazione ad azione ovicida-larvicida.

I trattamenti di disinfestazione ovicida-larvicida e derattizzazione avranno inizio alle ore 08.30; i trattamenti di disinfestazione adulticida alle ore 22.30-23.00.

Il Comune di Telese Terme sarà interessato dagli interventi di sanificazione ambientale nei seguenti giorni:

Ø 19 luglio 2012 – 1° trattamento di disinfestazione adulticida associato alla disinfezione;

Ø 7 agosto 2012 – 1° trattamento di disinfestazione ovicida-larvicida e 1° trattamento di derattizzazione;

Ø 23 agosto 2012 – 2° trattamento di disinfestazione adulticida associato alla disinfezione –

Tale calendario potrà subire variazioni a causa di condizioni meteorologiche non idonee all'esecuzione degli interventi o per esigenze dell'Ente committente e dell'A.T.I.

In ogni caso le eventuali variazioni saranno concordate con il responsabile dell'U.O.P.C. competente.

Telese Terme 13/07/2012

Comunicato stampa n.67/2012

Oggetto: Emergenza caldo

Le ondate di calore che stanno caratterizzando questa estate 2012 con valori decisamente sopra la media, insieme a un tasso elevato di umidità, rappresentano un serio pericolo per anziani, bambini e persone che non godono di una perfetta efficienza fisica.

Si rende così necessario da parte delle strutture sanitarie pubbliche e degli uffici socio-assistenziali degli Enti Locali fornire non solo una congrua informazione su come affrontare situazioni di rischio, ma altresì porre a disposizione dei cittadini un filo diretto per fronteggiare l'emergenza che rischia di prolungarsi per un periodo molto lungo.

L'Ufficio di Piano – Ambito Sociale B3 – ha predisposto la diffusione di opuscoli informativi oltre ad una serie di iniziative quali:

l'aggiornamento dell'anagrafe della fragilità vale a dire un elenco degli anziani con più di 75 anni con gravi problemi di salute che costituiscono un gruppo da monitorare costantemente ed eventualmente soccorrere;il potenziamento in caso di emergenza dei servizi a disposizione dei cittadini; l'attivazione di un numero verde 800.911.460 attivo tutti i giorni – sabato e domenica inclusi 24h -

presso la centrale operativa della soc. coop. La Meridiana di Benevento, che fornisce direttamente informazioni e raccomandazioni su come affrontare l'afa estiva.

L'Amministrazione Comunale di Telese Terme ha istituito altresì un centro di ascolto e di assistenza per gli anziani che vivono da soli e che possono accusare malesseri causati dall'eccessivo caldo di questi giorni.

L'ufficio socio-assistenziale fornirà il sostegno necessario e tutte le informazioni chiamando il numero

0824 974119 dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00

L'Ufficio si avvale anche del prezioso contributo dei volontari della Protezione Civile.

In ogni caso, è bene ribadire le raccomandazioni per evitare di porsi in situazioni di rischio.

Evitare di uscire di casa nelle ore più calde della giornata, assicurare un buon ricambio d'aria negli ambienti domestici spalancando le finestre nelle prime ore del mattino, evitare di svolgere attività faticose, mangiare cibi leggeri e molta frutta e verdura, soprattutto bere molta acqua.

Da sottolineare che anche la Croce Rossa Italiana ha avviato una campagna informativa che oltre ai consigli da seguire per non correre rischi causati dal caldo eccessivo, evidenzia i problemi da non sottovalutare e invita, in caso di sintomi quali senso di debolezza e di nausea, di tachicardia o di temperatura corporea elevata, a consultare il medico oppure chiamare il 118 in caso di assoluta emergenza.

Telese Terme 11/07/2012

Comunicato stampa n.66/2012

Oggetto: Buone notizie per Telese Terme

In data 15 giugno 2012 è stato approvato dal Ministero dell'Interno un progetto per la sicurezza di 350.000 euro, inoltrato il 25.10.2011, tramite la Prefettura di Benevento, dal Comune di Telese Terme a quel Ministero.

L'iniziativa riguarda l'installazione di un sistema di videosorveglianza per un totale di 42 telecamere che si aggiungono a quelle da poco installate. Le aree oggetto dell'intervento sono aree di proprietà pubblica.

Le telecamere che si intendono installare sono dislocate secondo un criterio distribuito su due livelli.

Un primo livello di copertura, per un totale di 32 telecamere, è destinato al controllo del centro abitato, laddove è presente una più alta densità di esercizi commerciali. Nello specifico sono state previste n.11 telecamere in viale Minieri, n.3 in via C.Colombo, n.4 in viale Europa, n.6 in via Roma, n.4 in via Bagni Vecchi e n.4 in via Lagni.

Un secondo livello di copertura per un totale di 10 telecamere in zona periferica, che ne prevede n.6 in via San Giovanni, n. 2 in via Truono e n.2 in via Sannitica.

La videosorveglianza da realizzare è di tipo evoluto.

L'evoluzione riguarda sia l'analisi delle immagini sia l'integrazione con sistemi di allarme in grado di interagire con l'impianto di videosorveglianza.

"Il finanziamento approvato – dichiara l'Assessore alla Sicurezza Giovanni Liverini – consentirà di realizzare un importante sistema di videosorveglianza che darà più sicurezza a tutta la cittadina. Sono in atto da tempo, comunque, tutta una serie di azioni che vanno ad integrarsi in una più complessa strategia della sicurezza reale e percepita, fatta di tante piccole cose quali il recupero di aree degradate, migliore illuminazione del territorio, continua attenzione alla manutenzione dei beni pubblici. E' l'occasione questa anche per esprimere al Sindaco Pasquale Carofano un meritato riconoscimento, dandogli atto del suo forte impegno nel raggiungimento di questo risultato".

"E' grande la soddisfazione – dichiara a sua volta il Sindaco Pasquale Carofano – nell'aver appreso che il nostro progetto, rientrante nel PON Sicurezza per lo Sviluppo, è stato finanziato per l'intero importo richiesto. Telese Terme, da sempre città di frontiera, deve essere salvaguardata quale territorio di tranquillità e di accoglienza, presupposti indispensabili per lo sviluppo e per il decollo del turismo. I miglioramenti da fare al riguardo sono ancora molti. Ritengo, tuttavia, che il percorso da tempo avviato sia quello giusto che consentirà a questa Amministrazione di raggiungere ambiziosi traguardi. Ringrazio tutti coloro che hanno creduto in questa iniziativa e non si sono risparmiati per mettere a punto un progetto valutato positivamente dagli organi competenti".

Telese Terme 05/07/2012

Comunicato stampa n.65/2012

Oggetto: Concorso " Balconi in...fiore" VIII edizione

In questi giorni personale autorizzato del Comune sta provvedendo a fotografare le composizioni floreali dei partecipanti alla VIII edizione del concorso "Balconi in...fiore".

Anche quest'anno le adesioni hanno superato le cento unità a conferma di una iniziativa che ormai è diventata una tradizione consolidata nella cittadina termale con l'inizio della stagione estiva.

Nel giro di qualche giorno, ultimate le fotografie, la commissione composta dal Sindaco, dal Consigliere delegato al Verde Pubblico, dall'Assessore allo Spettacolo e alle Manifestazioni, dai capigruppo consiliari, dai Dirigenti dell'IIS Telesi@ e dell'IC Telese Terme e dal Presidente della Pro Loco Telesia valuterà le composizioni floreali e stilerà la classifica di merito dei primi tre classificati.

I premi saranno assegnati il 15 agosto al termine della S. Messa celebrata da S.E. Monsignor Vescovo Michele De Rosa nel parco delle terme.

A tutti i concorrenti sarà consegnato un attestato di partecipazione.

Telese Terme 04/07/2012

Comunicato stampa n.64/2012

Oggetto: Gruppo volontari Protezione Civile

Domenica 24 giugno in occasione della 6° edizione del Trofeo Città di Telesia, gara podistica internazionale è stato impegnato, per la prima volta, in una manifestazione, il Gruppo di Protezione Civile di Telese Terme.

I volontari hanno prestato assistenza non solo ai 1.300 atleti che hanno preso parte alla corsa, ma anche ai numerosi visitatori, mettendo a frutto la preparazione acquisita nel corso di due anni, con le lezioni teoriche e pratiche cui hanno partecipato.

"Grande soddisfazione – è stata espressa dall'Assessore alla Protezione Civile Carmine Covelli – per l'occasione avuta di vedere finalmente operativo, per la prima volta, il Gruppo dei volontari della Protezione Civile della nostra cittadina".

L'esordio si è registrato nell'ambito di una competizione di altissimo livello, che ha portato nel territorio di Telese Terme migliaia di persone tra partecipanti, familiari al seguito e tanti tifosi.

"Si tratta della giusta conclusione – ha voluto ancora sottolineare l'Assessore Covelli – di un percorso avviato nel settembre 2010. Questo però deve rappresentare solo il punto di partenza perché si possa avere a disposizione un gruppo di persone valide e volenterose che decidano di spendere parte del proprio tempo per i nostri concittadini in ogni momento".

In quasi due anni di formazione grazie alle lezioni di professori universitari e attività sul campo svolte sotto l'attenta guida di Responsabili della Protezione Civile provinciali e regionali, gli aspiranti volontari hanno acquisito competenze e capacità tecniche tali da renderli professionalmente preparati per fronteggiare ogni tipo di evento e di emergenze che dovessero verificarsi sul territorio.

L'Amministrazione Comunale che ha promosso e supportato l'iniziativa di dar vita anche a Telese Terme a un Gruppo di Volontari di Protezione Civile cui far riferimento in caso di necessità, continuerà a far sentire la sua presenza per favorire la crescita ulteriore di tale Gruppo.

Il Sindaco Pasquale Carofano ha voluto esprimere il proprio apprezzamento per l'esordio del Gruppo dei volontari di Telese Terme perché " hanno dato un significativo apporto per la sicurezza di atleti e sportivi, dando prova di professionalità e capacità di intervento immediato. L'auspicio è quello di riuscire a incrementare il numero dei volontari e proseguire nella loro formazione confermando la partecipazione alle lezioni di esperti e professori universitari ".

Prossimi step in programma sono l'incremento del Gruppo, la continuazione degli aggiornamenti professionali e la dotazione ulteriore di mezzi e di equipaggi.

Telese Terme 28/06/2012

Comunicato stampa n.63/2012

Oggetto: Trofeo Città di Telesia

L'Amministrazione Comunale di Telese Terme esprime il più ampio apprezzamento per la riuscitissima manifestazione sportiva svoltasi domenica 24 giugno 2012.

Ancora una volta la gara podistica internazionale, quest'anno denominata "Trofeo Città di Telesia", ha raggiunto risultati di straordinario spessore tecnico-organizzativo.

Nell'occasione si è registrata la partecipazione di oltre 1.300 atleti provenienti da ogni parte d'Italia e da ben 15 Nazioni.

Nella gara vi è stata la presenza dei grandi nomi dell'atletica, quali il keniano Limo Kiprop e Pertile Ruggero, nonché le nazionali femminili Straneo, Incerti e Console, che hanno completato a Telese Terme la loro preparazione in vista delle Olimpiadi di Londra.

Oggi l'Amministrazione è sempre più convinta di continuare a sostenere anche nel futuro, come ha sempre finora fatto, l'iniziativa dell'ASD Running Telese Terme, che si conferma sempre più come società sportiva di grande affidabilità e professionalità.

Si ritiene che un evento di tale spessore, che richiama migliaia di spettatori, non può che produrre effetti positivi per l'intera valle telesina.

Si è avuto, infatti, un pienone per tutte le strutture ricettivo-alberghiere della zona ed un grande riconoscimento per le bellezze storico-archeologico-ambientali, messe in evidenza dal percorso di gara che in alcuni tratti è apparso di una suggestione unica (Viale Minieri – mura Antica Telesia – Grassano – Antiche Terme Jacobelli).

Anche quest'anno sono state garantite le condizioni di assoluta sicurezza per atleti e spettatori, con una cabina di regia promossa dall'Assessore alla sicurezza Giovanni Liverini e coordinata dal Comandante della Polizia Municipale cap. Pasquale Di Mezza.

"Crediamo fortemente – sottolinea il Consigliere delegato allo Sport Francesco Bozzi – nel Trofeo Telesia che riesce a creare un entusiasmo davvero incredibile in tutta la cittadina con tanti telesini impegnati sia nella organizzazione sia nella partecipazione alla gara. Le presenze sul territorio di migliaia di visitatori stimolati ad assistere ad una gara che vede la partecipazione, ogni anno, di atleti di spessore nazionale, offre una grande occasione di promozione turistica che deve essere sostenuta e condivisa da Amministrazione, associazioni e forze imprenditoriali di Telese Terme".

Il Sindaco Pasquale Carofano già in sede di conferenza stampa di presentazione e in quella successiva di assegnazione dei pettorali ha posto l'accento sulla sinergia tra i Comuni di Telese Terme e di San Salvatore Telesino.

"Ritengo di estrema importanza – dichiara il primo cittadino Carofano – l'unione degli sforzi tra i due Comuni per il sostegno dato all'organizzazione del Trofeo Telesia. Lo sport riesce ancora una volta ad accelerare quei processi di unione e di sinergia che la politica percorre con passi più lenti ma, in verità, negli ultimi tempi, anche con maggiore determinazione rispetto ad un recente passato. Anche da parte mia un sincero ringraziamento alla Provincia, alle Forze dell'Ordine, alla Polizia Municipale, alla Protezione Civile, ai volontari e all'intera cittadinanza che ha sposato con straordinaria partecipazione questo evento".

Telese 27.06.2012

Comunicato stampa n.62/2012

Oggetto: Happy Summer 2012

In continuità con gli interventi per l'integrazione scolastica relativi all'anno scolastico 2011-2012 rivolti ai minori con bisogni speciali, il Servizio Sociale ha predisposto un Progetto pilota denominato Happy Summer 2012 a favore di 8 minori, al fine di supportare, durante il periodo estivo, le famiglie residente nel Comune di Telese Terme con problematiche di minori in situazioni di handicap.

Dal momento che il Comune non dispone di personale educativo dipendente per l'attivazione del Progetto, né di automezzi idonei al trasporto dei minori disabili, è stato ritenuto opportuno affidare la realizzazione dello stesso alla cooperativa sociale "La Meridiana" che da anni ha un rapporto di collaborazione con l'Ente e ha già gestito, con ottimi risultati, il servizio di assistentato specialistico nell'anno scolastico appena concluso presso l'Istituto Comprensivo Statale di Telese Terme.

E' stato altresì ritenuto opportuno assicurare e quindi prediligere la continuità nel rapporto interpersonale instaurato con i ragazzi in considerazione della delicatezza di tali relazioni con minori con bisogni speciali.

Il progetto partito ieri 25 giugno avrà termine il 19 luglio 2012.

Nell'offrire ai minori speciali uno spazio di aggregazione vengono sperimentate attività nuove e divertenti (i cd. laboratori) per stimolare la cooperazione, acquisire una maggiore fiducia nelle proprie potenzialità, aumentando la propria autonomia personale e rinforzare gli apprendimenti.

Un aspetto fondamentale riveste l'attività psicomotoria che viene stimolata attraverso momenti ludici.

Sono previste anche uscite sul territorio per visite all'Anfiteatro Romano, all'Abbazia Benedettina, al Museo archeologico di Telesia e nel Parco del Rio Grassano.

Il Consigliere con delega ai Servizi Sociali Gianluca Serafini sottolinea che "il Progetto rappresenta un inizio di percorso nell'offerta di servizi sociali che il Comune di Telese Terme intende dare ai minori. Inoltre l'obiettivo è quello è di predisporre un'azione molto più includente che si estenda ad altre fasce di minori che vivono situazioni di disagio".

"Con viva soddisfazione – dichiara il Sindaco Pasquale Carofano – plaudo al Progetto di sostegno realizzato dai Servizi Sociali di questo Ente. Pur nelle ristrettezze finanziarie questa Amministrazione ha voluto ancora una volta non trascurare i bisogni dei più deboli. L'impegno, tuttavia, è quello di riuscire a realizzare ulteriori iniziative, da aggiungere alle tante già avviate, per contenere quanto più possibile il disagio sociale".

Telese Terme 26/06/2012

Comunicato stampa n.61/2012

 
Oggetto: Risultati sportivi stagione agonistica 2011-2012

Continuano ad arrivare risultati soddisfacenti per le società sportive di Telese Terme impegnate nei vari campionati.

La Virtus Telese calcio a 5 ha concluso con una brillante affermazione il proprio campionato di serie D, riuscendo a conquistare la promozione in serie C grazie alla vittoria ottenuta nella finale dei play off promozione. L'anno prossimo, pertanto, gli appassionati di questa disciplina avranno l'opportunità di assistere a partite di più alto livello in grado di coinvolgere un numero sempre più elevato di appassionati.

Anche la società di basket Città dei Ragazzi del responsabile tecnico-organizzativo Giacomo Leonetti, che annovera ben 7 sedi, ha raggiunto risultati ragguardevoli come la vittoria del titolo provinciale under 17 ed esordienti. Da rilevare inoltre che sono 3 gli atleti, nati nella Città dei Ragazzi, che attualmente militano in campionati senior di alto livello: Marisabel Santabarbara in A2, Onorio Petrazzuli in Divisione Nazionale A e Eleonora Petrazzuoli in A3.

Soddisfazione per i risultati raggiunti dalle squadre di Telese Terme è stata espressa dal Consigliere delegato allo Sport Francesco Bozzi. " I brillanti risultati conseguiti da tutte le società sportive della nostra cittadina – sottolinea il Consigliere Bozzi – stanno a dimostrare la validità degli istruttori e l'impegno degli atleti e rivestono particolare importanza perché sono un valido traino per porsi all'attenzione dei ragazzi che vogliono avvicinarsi alla pratica sportiva e che, fortunatamente, a Telese hanno la possibilità di scegliere tra tanti sport. Ancora un ringraziamento a nome del Sindaco e dell'Amministrazione Comunale alle società sportive che riescono a coniugare divertimento, risultati e impegno sociale".

Telese Terme 25/06/2012

Comunicato stampa n.60/2012

Oggetto: Riunione di coordinamento per le misure di sicurezza in occasione del Trofeo Città di Telesia

Nella mattinata odierna presso la casa Comunale di Telese Terme si è tenuta una riunione operativa, coordinata da Giovanni Liverini, Assessore alla Sicurezza, per mettere a punto gli ultimi dettagli del complesso sistema organizzativo diretto ad assicurare le migliori condizioni di sicurezza per atleti e spettatori in occasione del Trofeo Città di Telesia di domenica 24 giugno.

Si è ribadita la necessità di tenere sempre alta l'attenzione al fine di assicurare la massima regolarità alla manifestazione sportiva, anche se la macchina organizzativa è rodata dalle precedenti edizioni nelle quali ha dato prova di garanzia nel fronteggiare un evento di così ampia portata per numero di atleti e spettatori presenti sul territorio telesino.

Le unità impegnate, tra Forze dell'Ordine e Protezione Civile, saranno non meno di 100, in grado di vigilare nei punti più nevralgici del percorso di gara.

Alla riunione sono intervenuti i rappresentanti delle Forze dell'Ordine, rappresentanti dell'organizzazione e della Protezione Civile, nonché per la Polizia Municipale il Comandante Cap. Pasquale Di Mezza e la vice sovrintendente Maria Grazia Cappella.

La gara avrà inizio alle ore 19.00 con partenza da Viale Minieri nei pressi della Bnl.

Si ricorda che nella giornata di domenica 24 giugno sarà interdetto il traffico veicolare, con istituzione del divieto di sosta e rimozione forzata dalle ore 06.00 alle ore 24.00 sulle seguenti strade:

Viale Minieri (lato terme intero tratto) – Via Tanzillo – Viale Minieri (lato stazione dall'incrocio semaforico via Roma all'intersezione con Via Parini e Piazza Padre Pio)

dalle ore 18.00 alle ore 21.00 sulle seguenti strade:

Corso Trieste – Via Lagni – Viale Europa – Via Bagni Vecchi – Via Roma.

Tali provvedimenti sono contenuti nell'ordinanza della Polizia Municipale n.37/2012 a parziale modifica della precedente n.36/2012.

Telese Terme 23/06/2012

Comunicato stampa n.59/2012

Oggetto: Richiesta di intervento di disinfestazione, disinfezione e derattizzazione

Fino ad oggi, nonostante i solleciti per le vie brevi, formulati ai responsabili dell'ASL BN 1, non è stato provveduto alle previste disinfestazioni del territorio telesino.

Per tale motivo in data 22 giugno 2012 il Sindaco Pasquale Carofano ha ufficialmente inoltrato una nota scritta invitando a provvedere tempestivamente alle incombenze di competenza al fine di eliminare i gravi inconvenienti e i gravi disagi, che i cittadini denunciano quotidianamente.

Ecco il testo della lettera a firma del Sindaco inviata al Responsabile del Servizio Igiene Sanità Pubblica, ai Responsabili Medici UU.OO.SS. di prevenzione collettiva dell'ASL BN1 Distretto 21:

"Il repentino innalzamento delle temperature climatiche ha determinato la necessità di provvedere ad una urgente disinfestazione, disinfezione e derattizzazione, pertanto si chiede a codesto Servizio un urgente intervento. Tale richiesta è motivata in considerazione della presenza di numerosi corsi d'acqua che attraversano il nostro territorio e che necessitano durante la stagione estiva di una attenzione più mirata, in previsione, anche, dei flussi turistici che interessano la nostra cittadina termale in questi mesi estivi.

In attesa di notizie in merito si porgono distinti saluti".

Il Sindaco

Pasquale Carofano

Telese Terme 22/06/2012

Comunicato stampa n.58/2012

Oggetto: Ordinanze viabilità per Trofeo Città di Telesia di domenica 24 giugno

In occasione del 6° Trofeo Città di Telesia in programma a Telese Terme domenica 24 giugno, al fine di garantire lo svolgimento della manifestazione in condizioni di assoluta sicurezza per i partecipanti e gli utenti della strada, il Responsabile dell'Area Vigilanza cap. Pasquale Di Mezza con ordinanza n.35/2012 ha adottato i seguenti provvedimenti:

Ø per il giorno 23 giugno 2012 chiusura al transito veicolare dalle ore 14.00 alle ore 17.00 del tratto di Viale Minieri dal civico 80 fino all'intersezione con via Parini.

Il percorso alternativo:

via Papa Giovanni XXIII per i veicoli provenienti da via Roma in direzione della stazione ferroviaria;

via Mazzini – via Manzoni per i veicoli provenienti dalla stazione ferroviaria in tutte le direzioni;

Con ordinanza n.36/2012 ha adottato i seguenti provvedimenti:

Ø per il giorno 24 giugno 2012 chiusura al transito veicolare e interdizione della sosta con rimozione forzata

dalle ore 18.00 alle ore 24.00:

Viale Minieri (lato terme intero tratto)

Via Tanzillo

Viale Minieri (lato stazione dall'incrocio semaforico all'intersezione con Via Parini e P. Padre Pio)

dalle ore 18.00 alle ore 21.00 o fino a quando permarranno le condizioni di sicurezza per la manifestazione :

Corso Trieste

Via Lagni

Viale Europa

Via Bagni Vecchi

Via Roma

Percorsi alternativi:

Ø SS 372 Telesina per i veicoli provenienti da Cerreto Sannita in direzione Benevento, Napoli e S. Salvatore Telesino e viceversa;

Ø Via Pugliano – S. Salvatore Telesino per i veicoli provenienti da S. Salvatore Telesino e Amorosi per Cerreto Sannita e Benevento e viceversa;

Ø SS 372 Telesina per i veicoli provenienti da Benevento in direzione Napoli e viceversa ;

Ø Via Scafa stazione ferroviaria direzione Solopaca e viceversa.

Dai provvedimenti sono esclusi i mezzi di polizia, di soccorso dei residenti ed al servizio di persone invalide.

Per la giornata di domani sabato 23 giugno in mattinata è stata convocata una riunione tra gli esponenti delle forze dell'Ordine e gli organizzatori presieduta dall'Assessore alla Sicurezza Giovanni Liverini per mettere a punto gli ultimi dettagli del complesso impianto di sicurezza predisposto.

Telese Terme 22/06/2012

Comunicato stampa n.57/2012

Oggetto: Consiglio comunale 21-06-2012

Oggi 21-06-2012 si è regolarmente tenuto il Consiglio comunale su temi molto importanti quali il Condono sui tributi locali (ICI-TARSU) e sugli indirizzi per la nomina dei rappresentanti in seno al Consorzio "Parco Turistico del Lago di Telese Terme".

"Si è registrata l'assenza totale degli esponenti della minoranza, che per la seconda volta, a distanza di pochi mesi, hanno disertato nuovamente il civico consesso."

Pertanto prima di passare alla discussione degli argomenti all'ordine del giorno, è stato nettamente stigmatizzato, da parte del Sindaco e del Presidente del Consiglio, il comportamento latitante della minoranza.

E' stato sottolineato al riguardo che "il Consiglio comunale è il luogo nobile e d'eccellenza ove si sviluppa il confronto trasparente e democratico dei rappresentanti del popolo, anche se con diversi punti di vista e con convinzioni differenti.

E' in quel luogo,e quindi alla presenza aperta dei cittadini, che ciascuno può liberamente argomentare assumendosi la responsabilità delle proprie idee e delle proprie affermazioni.

E' il luogo"Alto" delle decisioni.

Gli altri veicoli di informazione ,invece, rappresentano una mediazione delle notizie, che spesso possono essere eluse ed in alcuni casi anche distorte allorquando il mezzo di comunicazione diventa "di Parte" e di chiara ispirazione politica.

L'assenza dal civico consesso di chi è stato eletto dal popolo, quando non ha giustificazioni serie e comprovate,è un atto anzitutto offensivo nei confronti dei propri elettori ed evidenzia altresì profili politici che a volte possono diventare inquietanti,quando ci si affida alle chiacchiere del marciapiede o di bottega.

Sempre più chiaramente la minoranza sta dimostrando il suo vero volto.

Ai Cittadini le valutazioni del caso."

Comunque nella seduta del Consiglio comunale dopo una esaustiva illustrazione, sono stati approvati all'unanimità dei presenti sia il Regolamento sul Condono dei tributi locali, che vuole dare la possibilità ai contribuenti di regolarizzare, senza applicazione di sanzioni, le omissioni riferibili agli anni dal 2007 al 2011,sia i principi sulla nomina dei rappresentanti in seno al Consorzio "Parco Turistico del Lago di Telese Terme" per rivitalizzare l'Ente nell'intento di poter avviare processi di miglioramento per il bene ambientale.

Sulle due questioni, comunque, saranno fornite informative più dettagliate.

Telese Terme 21/06/2012

Comunicato stampa n.56/2012

Oggetto: Riuscitissimo Convegno sul restauro della Torre in zona Episcopio.

Realizzato un dvd che sintetizza in 5 minuti mille anni di storia telesina.

Il Convegno di presentazione del progetto di restauro della torre campanaria tenutosi ieri 18 giugno 2012 presso la sala conferenze dell'IIS Telesi@, ha avuto un entusiastico riscontro da parte del folto pubblico presente.

All'incontro pubblico erano presenti anche Pasquale Izzo, Sindaco di San Salvatore Telesino e Antonio Santonastaso, Sindaco di Solopaca.

Nel corso del dibattito è stata tracciata la filosofia dell'intervento di recupero dell'area "Episcopio".

Dai vari interventi che si sono susseguiti, è emerso che il restauro dell'antico manufatto e la sistemazione del giardino archeologico circostante possono rappresentare una grossa occasione per esperire un tentativo molto ambizioso, che è quello di alimentare un progetto culturale di ampio respiro.

E' stato, infatti, sottolineato che il recupero della memoria storica sia un fattore irrinunciabile e decisivo per rilanciare la comunità telesina verso processi di crescita anche socio-economici.

L'accento è stato posto sulla millenaria storia del comprensorio territoriale telesino e sulle tante vicende che ne hanno caratterizzato i vari periodi a partire dagli scontri guerreschi tra saraceni, longobardi e normanni e dal devastante terremoto del 1349 quando, a seguito dell'evento sismico, affiorarono le sorgenti di acqua sulfurea che causarono la diaspora dal territorio telesino.

Nel suo intervento il progettista arch. Vincenzo Vallone ha relazionato in modo completo, abbracciando un ampio periodo temporale a partire dalla genesi del progetto generale risalente all'anno 1978 e a tutti i vari interventi effettuati nell'area archeologica interessata, l'ultimo dei quali avvenuto nell'anno 1995. Interessantissima è stata l'illustrazione architettonica della torre e del risanamento complessivo che sarà effettuato, che prevede anche uno spazio all'interno della torre ove sarà allestito un piccolo museo di reperti archeologici che saranno rinvenuti, unitamente a quelli già venuti alla luce nel passato.

E' seguita subito dopo la proiezione di un breve video, ideato e realizzato, per l'occasione, dall'avv. Fulvio Di Mezza. Il noto professionista telesino, amante e cultore dell'arte e del territorio, con il dvd prodotto, ha sintetizzato, in circa 5 minuti di proiezione, mille anni di storia telesina. Il pubblico ne è rimasto affascinato.

Le conclusioni del convegno sono state affidate al Sen.Prof. Antonio Conte che, in maniera avvincente, ha tracciato un quadro storico a partire dal IX-X secolo ai giorni nostri, delineando una storia che accomuna un territorio, la valle telesina, oggi suddivisa da confini amministrativi con realtà autonomamente governate.

Non pochi sono stati i riferimenti alla torre campanaria che, a suo dire, rappresenta una bellezza architettonica, unica nel suo genere, nel panorama non solo campano, ma dell'intero meridione.

Al riguardo poi, l'autorevole relatore ha espresso la sua netta convinzione, con stringenti argomentazioni storico-logiche, sulle origini normanne della torre da far risalire al XII secolo. Sul punto, tuttavia, per la mancanza di documentazione storica, non possono essere ancorate certezze.

L'Assessore Liverini, che ha curato il convegno, ha dichiarato: "La discussione che si è dispiegata nel dibattito ha allargato gli orizzonti, ancora poco diffusi, di una importante storia più che millenaria del nostro territorio. Con l'intervento di restauro della torre è auspicabile che quella storia, ancora non sufficientemente esplorata, sul piano critico e scientifico, possa alimentare permanentemente dibattiti culturali e memoria collettiva.

" Un convegno senz'altro ben riuscito – ha dichiarato il Sindaco Pasquale Carofano – che ha suscitato l'interesse dei numerosi presenti e che ha posto le basi per far sì che il denaro pubblico venga utilizzato in maniera proficua per la comunità. Mi piace ricordare che è stato forte impegno di questa Amministrazione acquisire anche una piccola area privata, oggi quindi diventata pubblica, che deturpava la visione della torre. Vuole essere questo sforzo finanziario il segnale concreto di quanta attenzione viene posta per la tutela dell'ambiente, del territorio e delle sue potenzialità. Sento il dovere di ringraziare a nome dell'intera Amministrazione, il Sindaco di San Salvatore Telesino Pasquale Izzo e il Sindaco di Solopaca Antonio Santonastaso che ci hanno onorato della loro presenza. Un ringraziamento particolare va inoltre per il disinteressato contributo di straordinario spessore fornito dal Sen.Prof. Antonio Conte, dall'avv. Fulvio Di Mezza e dal progettista arch. Vincenzo Vallone".

Un nuovo incontro pubblico è stato già preannunciato allorquando saranno ultimati i lavori.

Telese Terme 19/06/2012

Comunicato stampa n.55/2012

Oggetto: Convocazione Consiglio Comunale

Il Presidente dott. Michele Selvaggio ha convocato, in seduta straordinaria, una nuova seduta del Consiglio Comunale per il giorno 21.06.2012 alle ore 10.00 presso la sala Goccioloni nel parco delle terme, per discutere sul seguente ordine del giorno:

Ø Lettura ed approvazione verbali precedente seduta del 21.05.2012;

Ø Interrogazioni – Comunicazioni – Risposte;

Ø Approvazione Regolamento Condono tributi locali;

Ø Indirizzi per la nomina dei rappresentanti del Comune di Telese Terme in seno al Consorzio Parco Turistico del lago di Telese Terme.

Telese Terme 19/06/2012

Comunicato stampa n.54/2012

Oggetto: Oggetto: Convegno Innovazione Tecnologica

IL FUTURO E' OGGI. IL COMUNE A CASA DEI CITTADINI – 3

Nel convegno del 7 giugno sull'Innovazione Tecnologica promosso dall'Amministrazione Comunale dopo la presentazione del nuovo portale del Comune, si è passati ad illustrare il sistema di videosorveglianza. Il dott. Antonio Capanni di Telecom Italia ha posto in evidenza che si tratta di un sistema centralizzato in grado di aumentare la sicurezza del territorio comunale. Sono state individuate 5 aree di interesse, ma sarà possibile estendere il servizio anche ad altri siti.

Il sistema prevede un server centralizzato presso la sede della Polizia Municipale tramite il quale è possibile monitorare i luoghi di interesse in maniera intelligente. La soluzione offre funzionalità di video-analisi e video-comprensione. Il cuore del sistema è costituito dalla piattaforma software che gestisce le telecamere e i video-server tramite un'unica interfaccia web.

Rivedere i filmati registrati rappresenta la ragion d'essere dei sistemi di video-sorveglianza. La soluzione adottata offre la possibilità di rivedere solo eventi interessanti e coerenti con le richieste fatte in fase di configurazione.

Attualmente l'impianto è costituito da 8 telecamere analogiche e 9 telecamere IP.

Il Comandante della Polizia Municipale dott. Pasquale Di Mezza nel suo intervento ha precisato che le telecamere installate sul territorio comunale fanno parte di un progetto di sicurezza urbana. Sicurezza urbana in capo al Sindaco e quindi al Comune, sulla base del decreto sicurezza d. l. n. 92/2008 conv. in legge n. 125/2008 che riformula il disposto art. 54 del TUEL rubricato "attribuzioni del sindaco nei servizi di competenza statale.

Tale sistema di controllo della sicurezza urbana sul territorio, dà al cittadino la percezione di sicurezza con la consequenziale attività per le forze dell'ordine di prevenzione, accertamento e repressione di eventuali illeciti penali in relazione a pericoli che si possono determinare con azioni e condotte di persone con una predisposizione a delinquere.

E' stata poi la volta del responsabile dell'Ufficio Tecnico Comunale ing. Maurizio Perlingieri il quale ha relazionato sul funzionamento e l'efficacia del SUAP on line che consente a privati e tecnici un risparmio di tempo evitando di andare in Comune per seguire l'iter di una pratica ed altresì una accelerazione dei tempi di evasione della stessa.. Ha poi annunciato che si sta predisponendo in sinergia con il Marsec la mappatura della cittadina termale per avere una immediata visone di tutti gli edifici presenti e in costruzione e l'attivazione, in tempi brevi, del SUE (Sportello Unico dell'Edilizia).

In proposito l'Assessore Aceto ha voluto precisare che " l'Amministrazione ha ereditato un impegno della precedente, che però era privo di copertura finanziaria. Il tempo necessario a trovare la soluzione è stato utilizzato per modificare la filosofia dell'intervento e le aree di interesse. Sono state infatti incluse le scuole e il lago, zona quest'ultima particolarmente delicata sotto il profilo della sicurezza. Le videocamere consentiranno anche di salvaguardare le panchine e i cestini installati da poco, anch'essi a costo zero per il Comune".

Le conclusioni sono state affidate al Sindaco Pasquale Carofano che sul tema dell'innovazione tecnologica ha espresso la propria soddisfazione per i risultati raggiunti e ha annunciato altresì, che sul problema della sicurezza, è stato presentato un progetto per un importo di 300.000,00 euro finanziabili completamente dal Ministero dell'Interno, che consentirà di poter tenere sotto controllo con la videosorveglianza tutti i punti più nevralgici del territorio della cittadina termale".

Telese Terme 15/06/2012

Comunicato stampa n.53/2012

Oggetto: Restauro e valorizzazione Torre Longobarda. Incontro-dibattito di lunedì 18 giugno

Lunedì 18 giugno 2012 alle ore 18.00 presso la sala convegni dell'Istituto di Istruzione Superiore Telesi@ in viale Minieri, 9 (lato stazione), l'Amministrazione Comunale ha programmato un incontro pubblico sul tema: "Per scoprire un tesoro è sufficiente un particolare".

Nell'occasione sarà presentato il progetto del restauro della "torre longobarda" e del giardino archeologico circostante, situato nella zona "Episcopio" di Telese Terme.

I lavori di cui sopra prenderanno avvio non appena saranno ultimate le procedure di gara, già in itinere.

E' sembrato opportuno dare risalto al progetto da realizzare, soprattutto al fine di sensibilizzare l'opinione pubblica su tematiche quali l'arte, la cultura, la storia del territorio che possono rappresentare dei punti di forza per la crescita socio-economica di una comunità.

Il dibattito sarà coordinato dall'Assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Liverini.

All'incontro pubblico sarà presente, con un suo intervento, il Sindaco Pasquale Carofano.

La relazione progettuale sarà illustrata dall'arch. Vincenzo Vallone.

Sul tema, inoltre, ci sarà il contributo qualificatissimo del Sen. Prof. Antonio Conte e dell'avv. Fulvio Di Mezza.

Si invita tutta la cittadinanza a partecipare.

Telese Terme 14/06/2012

Comunicato stampa n.52/2012

Oggetto: Ringraziamento del Sindaco, della Giunta e della maggioranza consiliare del Comune di Telese Terme alla Magistratura e alle Forze dell'Ordine.

Di seguito si trasmette la lettera di ringraziamento di cui all'oggetto:

Alla Procura Distrettuale Antimafia di NAPOLI

c.a. dott. Federico Cafiero De Raho

Alla Procura della Repubblica

Presso il Tribunale di BENEVENTO

c.a. dott. Giuseppe Maddalena

Al Questore di Benevento

Dott. Salvatore La Porta

Al Comandante Provinciale dei Carabinieri

Colon. Antonio Carideo

A nome mio, della Giunta Comunale e di tutta la maggioranza consiliare, sento il dovere di esprimere il massimo e sentito apprezzamento per i ragguardevoli risultati conseguiti su questo territorio e su quelli della valle telesina con le due brillanti operazioni di polizia in materia di droga e di criminalità organizzata.

Il quadro criminale portato in evidenza lascia capire come il tessuto sociale, apparentemente a volte scevro da condizionamenti, possa essere inquinato da pericolosi e devastanti fenomeni delinquenziali, con la conseguenza di rallentare e frenare i processi di crescita socio-economico-culturali.

Grazie alla magistratura e alle forze dell'ordine oggi a Telese Terme risplende nel cielo un sole più nitido e non offuscato da ombre inquietanti, che per anni hanno tenuto sotto scacco forze economiche e sociali. C'è piena consapevolezza di dover proseguire su questa strada affinché possano essere definitivamente spezzati e annullati i tentacoli, sempre pronti a riprodursi, di una piovra ingorda e violenta.

Gli esponenti di questa Amministrazione da sempre sono convinti di dover esercitare un ruolo non secondario per impedire la nascita di fenomeni criminali.

Per questo motivo si impone sempre più ai pubblici Amministratori di dover far rifulgere nelle loro attività un'etica e una morale che non lascino spazio ai dubbi e alle incertezze.

La comunità telesina oggi, senza tentennamenti, ringrazia la magistratura e le forze dell'ordine, che umilmente, ma con determinazione, competenza, spirito di sacrificio si prodigano quotidianamente per assicurare alle popolazioni l'ordinato e sereno vivere sociale.

Telese Terme, 11/06/2012

IL SINDACO

(Pasquale CAROFANO)

Comunicato stampa n.51/2012

Oggetto: Oggetto: Convegno Innovazione Tecnologica

IL FUTURO E' OGGI. IL COMUNE A CASA DEI CITTADINI – 2

Nel convegno tenutosi giovedì 7 giugno presso la sala conferenze del Polo Tecnologico dell'IIS Telesi@, il Sindaco Pasquale Carofano ha prima di tutto voluto ringraziare personalmente la società Alphasoft che è partner del Comune di Telese Terme da tanti anni e che ha fornito il portale in forma gratuita formando altresì i dipendenti in modo da poter garantire gli aggiornamenti in tempo reale in house e tutti coloro, segretario comunale, funzionari e dipendenti, che stanno lavorando a tale innovativo progetto.

"Si è ancora in una fase di avvio. Si procederà rapidamente al perfezionamento dell'intero sistema anche accogliendo le auspicabili proposte che arriveranno dai cittadini. Inoltre tengo a sottolineare che il percorso che l'attuale Amministrazione ha intrapreso nel campo della trasparenza va ben oltre i meri obblighi di legge, ma attua uno dei punti programmatici dell'Amministrazione, intesa sia come semplificazione delle procedure, sia come massima conoscenza delle attività amministrative".

" Il lavoro viene svolto – ha concluso il Sindaco Carofano – in assoluta economia valorizzando le risorse interne e cercando di operare in modo che anche i servizi attivati, come la videosorveglianza, siano già in grado di dialogare con altri sistemi che potranno essere attivati come nel caso dell'eventuale approvazione del PON Sicurezza".

L'illustrazione del nuovo portale del Comune di Telese Terme è stata curata da Paola Buttà dell'Aphasoft che ha esordito affermando che ormai non è più possibile parlare di digital divide dal momento che in ogni casa c'è un computer o altri strumenti che consentono una navigazione buona e veloce. Per questo il portale è stato ideato pensando di renderlo fruibile con tutti i mezzi che la tecnologia offre, vale a dire pc, tablet, smartphone, in quanto il cittadino, in ogni momento e dovunque, deve essere posto in grado di interagire con il Comune di Telese Terme.

Filo conduttore della dimostrazione è stato lo slogan "Il futuro è oggi. Il Comune a casa dei cittadini". L'obiettivo ambizioso è quello di portare direttamente nelle case dei cittadini parte dei servizi, per i quali oggi l'utente è costretto a fare anche lunghe attese presso gli sportelli del Comune.

Un portale che funzioni deve dare informazioni differenziate, complete e riferite al cittadino. Tali informazioni devono essere attendibili, aggiornate in tempo reale e disponibili h/24. Inoltre il nuovo portale deve rispettare i criteri di accessibilità e usabilità con certificazione 3WC.

Il Portale del Comune di Telese Terme è stato costruito rispettando questi criteri e consentendo altresì una facilità di reperire le notizie attraverso la home page.

Telese Terme 11/06/2012

Comunicato stampa n.50/2012

Oggetto: Convegno Innovazione Tecnologica

IL FUTURO E' OGGI. IL COMUNE A CASA DEI CITTADINI - 1

Presentati i risultati raggiunti dall'Amministrazione in tema di innovazione tecnologica. Risparmi, adeguamenti infrastrutturali, efficienza, trasparenza, nuovi servizi e ulteriori obiettivi: questi i contenuti del convegno tecnico

Il convegno è stato coordinato dal vicesindaco con delega all'innovazione, Gianluca Aceto, che ha inteso ringraziare non soltanto i relatori (funzionari dell'ente e dei partners privati), ma tutto il personale comunale, che si sta impegnando in una delle partite più difficili e, per alcuni aspetti, meno visibili. Un particolare ringraziamento è stato rivolto all'Alphasoft (Sergio Buttà, Paola Buttà e Marta Borrelli), alla Telecom Italia (Sabato Maiello e Antonio Capanni), ai funzionari Maria Teresa Di Santo, Pasquale Di Mezza e Maurizio Perlingieri, nonché ai dipendenti Michela Di Muccio, Pancrazio Affinito, Francesco Loreto e Antonio Giaquinto.

Il vicesindaco ha sottolineato che il numero e il profilo dei relatori evidenziava la complessità di un lavoro oscuro, che ha nel coordinamento di tutta la macchina amministrativa uno dei punti più delicati. I risultati raggiunti dall'Amministrazione sono tanto più preziosi in considerazione dello stato di partenza: reti internet e fonìa (fissa e mobile) assolutamente inadeguate e obsolete, molteplici operatori privati che entravano in conflitto tecnico e che, unitamente ad un parco macchine antidiluviano, caratterizzavano il Comune di Telese come uno dei più arretrati della provincia. Il tutto, condito da evidenti sprechi economici, ancor più inaccettabili per un Ente che deve risanare i conti in un periodo già critico. Il solo avvio della digitalizzazione dell'anagrafe, evitando di dover acquisire un nuovo archivio cartaceo, ha permesso il risparmio di circa diecimila euro. Lo stesso anagrafe, già da un anno, è accessibile in tempo reale alle forze dell'ordine, nell'ottica di un proficuo miglioramento della collaborazione e di un aumento delle condizioni di sicurezza del territorio.

L'Amministrazione Comunale, avendo fin da subito recepito la necessità di ammodernare il Sistema Informatico dell'Ente con radicali interventi sia sugli elementi infrastrutturali che su quelli riguardanti le procedure gestionali, ha avviato un preciso piano di interventi finalizzato al raggiungimento dei seguenti obiettivi:

1. rendere più efficiente e trasparente la gestione dell'Ente, finalizzando l'informazione come supporto agli obiettivi di governo;

2. estendere il supporto informatico ad altri ambiti attualmente non serviti dall'automazione;

3. consentire l'interazione tra i vari Uffici e con i sistemi informativi di altre Amministrazioni, attraverso un interscambio di informazioni di reciproco interesse (cooperazione applicativa)

4. migliorare il sistema di servizi al cittadino.

Tali obiettivi sono stati perseguiti mediante:

§ La realizzazione di un efficiente cablaggio della Casa Comunale, in grado di consentire finalmente un "colloquio" tra i vari Servizi e, quindi, un efficace scambio di informazioni tra gli Uffici. Inoltre, con le attività messe in atto, si è provveduto a mettere in sicurezza l'archivio informatico del Comune, attesa l'importanza dei dati in esso contenuti e la necessità di preservarli sia da eventuali perdite che da accessi non autorizzati.

Tale intervento, nel dettaglio, ha riguardato i seguenti aspetti strutturali:

Ø rifacimento ed implementazione della rete lan

Ø Sostituzione del vecchio server con macchina di ultima generazione

§ La realizzazione del nuovo Portale Istituzionale del Comune, quale canale di informazione verso la cittadinanza e, quindi, quale mezzo di informazione privilegiato.

§ La realizzazione di un moderno e funzionale Portale dei Servizi, con accesso riservato agli utenti autorizzati, in grado di esporre in tempo reale le informazioni gestite con gli applicativi in uso presso i singoli Servizi. In tal modo il cittadino (residente e/o contribuente), altri Enti, le Forze dell'Ordine nonché gli stessi dipendenti dell'Ente, possono attingere on line le informazioni di interesse. E' evidente che, attraverso tale potente strumento di informazione e congiuntamente al Portale Istituzionale, vengono maggiormente rafforzate la trasparenza e l'azione amministrativa.

§ La realizzazione di un sistema di videosorveglianza

Tutto il sistema è in fase di collaudo, compresi nuovi portali che l'Alphasoft ha concesso gratuitamente al Comune, per cui sono ben accetti suggerimenti e proposte migliorative ed è richiesta la pazienza necessaria in fasi di avvio di nuovi e complessi processi.

Oltre ai risultati il vicesindaco Aceto ha annunciato ulteriori obiettivi, su cui si sta già lavorando: servizi aggiuntivi forniti dal CST (Consorzio Servizi Territoriali), fornitura gratuita di hosting (spazio web) alle associazioni a carattere sociale e senza scopi di lucro, adeguamento del parco macchine, a partire dai punti più critici come l'anagrafe.

Nel suo intervento la dott.sa Maria Teresa Di Santo, responsabile Affari generali, ha illustrato i vari step che sono stati necessari per migliorare il sistema informatico comunale, implementare i servizi informatici, riqualificare i servizi di telefonia, coniugando efficienza dei servizi e risparmi sui costi.

In particolare, per quanto riguarda il sistema informatico, è stato acquistato un nuovo server in quanto quello in dotazione era ormai obsoleto e non permetteva nemmeno il salvataggio dei dati, con grave pregiudizio per la sicurezza di Ente e cittadini. E' stata migliorata la rete LAN con il sistema Proxy Firewall, che ha innalzato il livello di sicurezza e attivato dei filtri per inibire l'accesso a siti non istituzionali. La dott.ssa Di Santo ha poi fatto cenno ai nuovi servizi attivati per i cittadini come il SUAP, il cambio di residenza in tempo reale, il calcolo dell'IMU e l'Albo Pretorio on line, grazie al quale è possibile consultare tutti gli atti amministrativi. Inoltre si è intervenuti sul servizio di telefonia, aderendo alla convenzione CONSIP 5 per la telefonia mobile e CONSIP 4 per quella fissa e disattivando varie linee telefoniche non utilizzate, conseguendo in tal modo notevoli risparmi. Infine la dirigente ha accennato al'attivazione sistema di videosorveglianza che è stato realizzato agli stessi costi di cui all'offerta Telecom del 2009, rimodulata in base ai nuovi obiettivi strategici individuati (ad esempio area lago).

La razionalizzazione della rete informativa e di quella telefonica, oltre ai benefici nell'utilizzo delle stesse, consentiranno, in termini previsionali, notevoli risparmi che così possono essere quantificati:

RISPARMIO ANNUO x CESSAZIONI LINEE ADSL (inutilizzate o inutili): € 6.241,00 (a fronte di un costo di € 3.240,00 x la nuova connettività a 2 Mb/s);

RISPARMIO ANNUO x TELEFONIA € 9.085,00, di cui disdette di utenze e noleggi vari € 2.262,00 e adesione alla convenzione CONSIP 4 € 1.710,00 (costo abbonamenti) ed € 5.103,00 (consumi presunti rispetto a quelli 2011).

Telese Terme 08/06/2012

Comunicato stampa n.49/2012

Oggetto: sequestro funghi su territorio comunale

In data 05 giugno 2012 operatori di Polizia Municipale coordinati dal Comandante dott. Pasquale Di Mezza, sono intervenuti, a seguito della segnalazione di un cittadino, per controllare una vendita su area pubblica del Comune di Telese Terme, in viale Europa, di funghi porcini al dettaglio con certificazione sanitaria micologica scaduta.

Al fine di compiere accertamenti sullo stato di conservazione del prodotto posto in vendita da un commerciante ambulante della provincia di Napoli, veniva richiesto l'intervento del Dipartimento Ispettorato micologico dell'ASL Bn1.

Dagli accertamenti eseguiti si procedeva al sequestro della merce (circa 12 kg. di funghi porcini – boletus edulis-)con la conseguente comunicazione di reato all'Autorità Giudiziaria competente presso la Procura della Repubblica presso il Tribunale Penale di Benevento per il reato previsto dall'art.650 c.p. per violazione dell'Ordinanza del Ministero della Salute 3 aprile 2002.

Si dà notizia di questa attività di polizia amministrativa-giudiziaria svolta dal Comando di P. M. per la tutela della salute pubblica dei cittadini.

Telese Terme 08/06/2012

Comunicato stampa n.48/2012

Oggetto: Ordinanza permanente circolazione stradale via Massarelli e via Verdi

Con Ordinanza di Polizia Municipale n. 29 dell'8 giugno 2012 si è disposta la nuova regolamentazione della circolazione stradale su via Massarelli e via Verdi, in considerazione del continuo intensificarsi del traffico veicolare e pedonale e delle condizioni strutturali della strada, priva di marciapiedi con presenza di scuole e servizi ASL.

Al fine di regolamentare, per esigenze di sicurezza e per motivi di pubblico interesse, la circolazione stradale sulle strade in oggetto, si ordina quanto segue:

· Istituzione del senso unico su via Massarelli dall'intersezione con via C.Colombo fino all'intersezione con via Verdi e viale Minieri;

· Istituzione del parcheggio libero su via Massarelli sul lato sinistro che va dall'intersezione con via C.Colombo fino all'intersezione con via Verdi – viale Minieri;

· Istituzione di 2 stalli di sosta a servizio di persone disabili in via Verdi nei pressi della struttura ASL BN1;

· Istituzione percorso pedonale su via Massarelli dall'intersezione con via C.Colombo all'intersezione con viale Minieri, a collegamento dei marciapiedi esistenti su dette vie;

· Istituzione corsia di marcia su via Massarelli direzione di marcia per via Verdi, viale Minieri, delimitata da strisce di margine bianche;

· Istituzione del segnale Stop su via Verdi che si immette su via Massarelli; su via Massarelli che si immette su viale Minieri;

· Istituzione di attraversamenti pedonali su via Massarelli.

L'Ordinanza in oggetto revoca tutte le precedenti ordinanze definitive e provvisorie riguardanti dispositivi di regolamentazione della circolazione emessi per le strade in oggetto.

Telese Terme 08/06/2012

Comunicato stampa n.47/2012

Oggetto: Convegno su innovazione tecnologica

Domani giovedì 7 giugno 2012 alle ore 18.30 presso la sala conferenza del Polo Tecnologico in viale Minieri, 9 – lato stazione – è in programma il Convegno su " Innovazione Tecnologica e nuovi servizi ai cittadini. Le misure adottate dall'Amministrazione Comunale".

Saranno illustrati alla cittadinanza i primi risultati raggiunti grazie al lavoro che l'Amministrazione ha svolto in un anno e mezzo di attività.

Si è partiti da una situazione davvero molto difficile da organizzare e, di conseguenza, cercare di ottimizzare; pertanto saranno resi noti i vari step del progetto complessivo di innovazione tecnologica e saranno comunicati gli obiettivi che si cercherà di raggiungere di qui alla fine della consiliatura.

"Stiamo impegnando risorse – dichiara l'Assessore con delega all'innovazione Gianluca Aceto - che non sono semplicemente costi ma investimenti che, speriamo, ci comporteranno risparmi, sul medio e lungo termine, su alcune voci improduttive. Infatti si sta provvedendo a razionalizzare i costi sia delle infrastrutture che dei servizi come, per fare qualche esempio, la disattivazione di linee morte per le quali da anni si pagavano i relativi canoni e il miglioramento della funzionalità di una rete fatiscente che non consentiva neppure di ipotizzare nuovi servizi ai cittadini".

Il portale è l'interfaccia visibile del Comune; si tratta ancora di un work in progress che potrà ricevere proposte e critiche costruttive, che saranno attentamente vagliate in modo da accogliere quelle più interessanti e funzionali e così consentire concretamente ai cittadini di essere partecipi alla costruzione del nuovo portale istituzionale.

Il lavoro svolto e quello in itinere hanno elementi di particolare complessità anche perché, come si evince dalle tematiche affrontate dai relatori, è intersettoriale e investe tutta l'Amministrazione. Viene, pertanto realizzato attraverso il coordinamento di tutte le attività e con il coinvolgimento dell'intera macchina amministrativa che ha abbracciato la sfida e che la sta tenacemente portando avanti.

Il convegno prevede, dopo i saluti della Dirigente dell'IIS Telesi@ Domenica Di Sorbo e del Sindaco Pasquale Carofano, prevede le relazioni di Maria Teresa Di Santo(funzionario Affari Generali) "Azioni intraprese ai fini dell'innovazione tecnologica", di Paola Buttà (Alphasoft)"Il nuovo portale del Comune di Telese Terme e i nuovi servizi al cittadino", di Giuseppe De Santis e Sabato Maiello(Telecom Italia)"Sicurezza informatica e territoriale", Pasquale Di Mezza (Comandante Polizia Municipale) "La gestione della videosorveglianza", Maurizio Perlingieri (Funzionario Area Tecnica) "Il SUAP(Sportello Unico Attività Produttive)Informatizzazione Sportello Unico dell'Edilizia(SUE).

Telese Terme 06/06/2012

Comunicato stampa n.46/2012

 Oggetto: Ordinanza Polizia Municipale per trattamento antiparassitario alberi

Con Ordinanza della Polizia Municipale n.28 del 05.06.2012 sono stati disposti i provvedimenti necessari per regolamentare la circolazione stradale al fine di consentire, in piena sicurezza, le operazioni di irrorazione degli alberi in alcune strade della cittadina termale.

Le operazioni di trattamento antiparassitario sono in calendario, se le condizioni meteo lo consentiranno, per giovedì 07 giugno dalle ore 00.00 alle ore 6.00, giovedì 21 giugno dalle ore 00.00 alle ore 6.00 e giovedì 05 luglio dalle ore 00.00 alle ore 6.00.

I provvedimenti adottati riguardano l'istituzione del divieto di sosta sulle strade interessate dalle suddette operazioni, vale dire Viale Minieri, Corso Trieste, via Roma, via C.P. Telesino e via C. Colombo nei giorni e negli orari citati.

L'Ufficio Tecnico, d'intesa con il Comando di Polizia Municipale, provvederà alla posa e al mantenimento in efficienza della necessaria segnaletica stradale.

I soggetti incaricati del controllo, individuati ai sensi dell'art.12 del C.d.S. assicureranno l'osservanza e il rispetto dei provvedimenti da parte degli utenti della strada.

" Si tratta di una operazione che si rende necessaria all'inizio dell'estate – dichiara il Consigliere con delega al verde pubblico Paride Parente – per evitare quel fastidioso effetto colla sui marciapiedi causato da afidi e cocciniglie che attaccano gli alberi. Chiediamo la collaborazione di tutti i cittadini a rispettare i provvedimenti che saranno in vigore nei giorni di giovedì 07 giugno – giovedì 21 giugno e giovedì 05 luglio a partire dalla mezzanotte fino alle 06 di mattina per consentire una rapida ed efficace operazione da parte degli addetti ed evitare intralci alla circolazione per gli utenti della strada".

Telese Terme 06/06/2012

Comunicato stampa n.45/2012

 
Oggetto: Convegno Innovazione tecnologica e nuovi servizi ai cittadini

In allegato il programma del Convegno su "Innovazione tecnologica e nuovi servizi ai cittadini. Le misure adottate dall'Amministrazione Comunale" che si terrà giovedì 7 giugno 2012 alle ore 18.30 presso la Sala Conferenze del Polo Tecnologico dell'IIS Telesi@ in viale Minieri, 9 lato stazione

Programma

Telese Terme 01/06/2012

Comunicato stampa n.44/2012

Oggetto: Nuove coordinate bancarie Comune Telese Terme

Si comunica per l'operazione di incorporazione di Banca Popolare di Novara in BANCO POPOLARE il nuovo Codice IBAN del conto di Tesoreria Comunale è il seguente:

IT 46 W 05034 75510 0000 000 89670

Telese Terme 01/06/2012

Comunicato stampa n.43/2012

Oggetto: Avviate le procedure per la redazione del Piano Urbanistico Comunale

L'Amministrazione Comunale sta procedendo con celerità alle operazioni preliminari per la redazione del P.U.C.

In particolare già da qualche settimana vi sono stati 4 incontri tra i tecnici che si stanno occupando della parte strutturale del Piano. In particolare in questa fase, il gruppo di lavoro composto da un geologo, da un agronomo e da un esperto di zonizzazione acustica, sta facendo un monitoraggio di tutto il territorio per poi presentare una relazione completa nei vari settori.

Si pensa di poter completare entro il prossimo mese di settembre questa prima fase, integrata anche da tutti i vincoli esistenti e da tutte le risorse e potenzialità che il territorio esprime. Da quel momento in poi si passerà alla seconda fase del P.U.C. denominata parte programmatica. Si tratterà, in sostanza, di definire in che modo dovrà essere valorizzato il territorio e quali caratteristiche urbane dovrà avere Telese Terme.

Si aprirà quindi una fase nuova che prevede la consultazione e quindi la partecipazione effettiva delle forze socio-economiche, produttive-industriali e culturali della comunità per addivenire alla redazione di un Piano che possa essere condiviso da tutti.

Questo processo implicherà necessariamente, per la delicatezza e la complessità della tematica riflessioni ponderate al fine di realizzare un P.U.C. che sia in grado di dare nuova linfa per una crescita equilibrata, permanente e sostenibile.

E' utile comunque precisare che la bozza di P.U.C. definita nelle passate Amministrazioni è decaduta e non condizionerà, nelle scelte, quello attualmente in corso di definizione.

Il nuovo P.U.C. ovviamente dovrà essere rispettoso delle indicazioni e delle prescrizioni contenute nel PTCP provinciale.

Quest'ultimo è stato appena approvato dalla Giunta Provinciale e passerà nei prossimi giorni all'approvazione del Consiglio Provinciale.

"Se le procedure appena descritte – ha dichiarato il Sindaco Pasquale Carofano – non subiranno interruzioni o sospensioni di natura straordinarie è verosimile prevedere che Telese Terme entro la fine del prossimo anno 2013 avrà il nuovo P.U.C.".

Telese Terme 31/05/2012

Comunicato stampa n.42/2012

Oggetto: recupero e valorizzazione Torre Longobarda

L'Amministrazione Comunale di Telese Terme ha proceduto recentemente ad acquisire una piccola area di proprietà privata compresa tra la torre Longobarda e l'adiacente via Roma in prossimità del torrente Grassano.

La decisione è scaturita dall'esigenza di avviare un opportuno risanamento di quello spazio con il proposito di valorizzare quella che è la zona di maggiore interesse storico-archeologico della cittadina termale, denominata Episcopio.

Da subito si è proceduto a dare una piccola sistemazione all'area appena acquistata, in modo tale che già oggi è possibile osservare la famosa torre in tutta la sua bellezza.

A breve, non appena espletata la gara d'appalto, inizieranno i lavori di recupero e restauro della Torre, nonché interventi sull'intero giardino archeologico circostante, dell'ampiezza (compresa la nuova parte acquistata) di poco più di 2000 metri quadrati.

Il bene archeologico, è stato già oggetto nel passato di interventi, realizzati nei primi anni '90, che hanno riguardato il consolidamento di parte della struttura e l'area circostante la torre.

Tuttavia le opere del passato non sono state sufficienti per il recupero ed il restauro completo di questo bene che ha una grande valenza dal punto di vista storico-architettonico ed artistico.

Oggi ci si pone l'obiettivo di effettuare interventi di completamento che si rendono necessari per poter finalmente destinare la struttura ad uso pubblico nonché come centro di documentazione della storia della valle telesina.

Sono previsti lavori al giardino archeologico, all'interno della torre, con uno scavo archeologico ed una pubblicazione divulgativa.

All'interno della torre è prevista l'installazione della riproduzione in scala ridotta di una catapulta come quella utilizzata dagli antichi sanniti a scopo difensivo, nonché l'esposizione di reperti archeologici.

Una serie di opere accessorie (illuminazione-recinzione etc.) completerà l'intervento.

"La località denominata Episcopio, allorquando saranno ultimati i lavori – dichiara l'Assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Liverini - rappresenterà per Telese un punto di attrazione non solo per i telesini ma anche per i numerosi turisti e studiosi dell'arte e della storia. L'intervento da realizzare non è di poco conto in quanto è prevista una spesa complessiva di 275.000,00 euro. Un merito particolare va al Sindaco Pasquale Carofano che ha fortemente voluto puntare su questo progetto, facendo tutti gli sforzi possibili per annettere all'intera area quel piccolo spazio privato antistante che da anni versava in uno stato di degrado, rendendo poco piacevole anche la veduta della torre".

Telese Terme 30/05/2012

Comunicato stampa n.41/2012

Oggetto: Messa in sicurezza di via Massarelli

Con Ordinanza della Polizia Municipale n.24 del 29 maggio 2012 si dispone l'istituzione del divieto di sosta h.24 dalle ore 7.00 del 31 maggio alle ore 18.00 del 1 giugno 2012 lungo il tratto di strada di via Massarelli e di via Verdi per esigenze di carattere tecnico-manutentivo.

Si tratta di lavori di sostituzione, ammodernamento, di potenziamento e di messa in sicurezza della segnaletica stradale del tratto di strada indicato, secondo l'impegno preso in proposito dall'Amministrazione Comunale ed in particolare dall'Assessore Mario D'Occhio di concerto con il Consigliere Paride Parente che hanno seguito tutto l'iter procedurale.

L'Ufficio Tecnico e il Comando di Polizia Municipale, secondo le rispettive competenze, provvederanno alla posa e al mantenimento in efficienza della segnaletica stradale necessaria.

I provvedimenti sono adottati al fine di consentire lo svolgimento dei lavori previsti in condizioni di assoluta sicurezza per gli utenti della strada.

Copia dell'ordinanza è stata notificata ai residenti della zona e alla ditta Diamond Road di Caserta ed è disponibile sul portale del Comune.

Telese Terme 29/05/2012

Comunicato stampa n.40/2012

 

Oggetto: Concorso "Balconi in...fiore" VIII edizione

Anche quest'anno si rinnova l'appuntamento con il concorso "Balconi in...fiore" giunto alla sua VIII edizione.

Il concorso ormai è diventata una piacevole e consolidata tradizione e ha il pregio di coinvolgere i residenti in una gara che contribuisce a rendere più gradevole l'aspetto della nostra cittadina termale.

Le foto delle composizioni floreali saranno scattate in due momenti successivi al fine di documentare che i partecipanti al concorso provvedano alla cura delle stesse per un lungo periodo e non solo per pochissimi giorni.

La commissione giudicatrice provvederà a stilare una graduatoria per i primi tre classificati ma a tutti i partecipanti sarà consegnato un dono da parte dell'Amministrazione Comunale.

E' possibile partecipare al concorso mediante la compilazione della scheda di adesione che si può ritirare presso l'ufficio Protocollo oppure scaricare dal portale del Comune nella sezione riservata agli avvisi.

La consegna può essere fatta entro e non oltre il 15 giugno 2012 allo stesso ufficio protocollo al I° piano della Casa Comunale oppure mediante mail all'indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Le premiazioni, come da tradizione, saranno effettuate il 15 agosto nel parco delle terme al termine della S.Messa celebrata da Monsignor Vescovo Michele de Rosa.

Telese Terme 28/05/2012

Comunicato stampa n.39/2012

Oggetto: Festa della Polizia a Telese Terme

Sabato 26 maggio 2012 alle ore 11.00 avrà luogo presso il parco delle terme la manifestazione celebrativa provinciale del 160° anniversario della fondazione della Polizia di Stato.

Per la prima volta accade che un evento di tale importanza non viene celebrato nel capoluogo di provincia.

Tale decisione del questore dott. Salvatore La Porta, avallata dal Prefetto di Benevento dott. Ennio Blasco, appare pienamente condivisibile in quanto in questo modo le Istituzioni simbolicamente e, non solo, si avvicinano ai cittadini dando loro sostegno e solidarietà in un momento di particolare crisi per il Paese.

Il sindaco Pasquale Carofano che si è adoperato in modo concreto affinché la manifestazione si potesse svolgere a Telese Terme e l'intera Amministrazione hanno offerto tutto il sostegno possibile per fare in modo che l'evento possa riuscire nel migliore dei modi.

"Sono sicuro – dichiara il Sindaco Carofano – che la festa della Polizia di Stato possa rappresentare un giorno di festa per l'intera comunità e per tutta la valle telesina".

L'evento vedrà la partecipazione di esponenti del Governo, di personalità politiche nazionali e locali, di autorità civili, militari e religiose, nonché la presenza di un folto pubblico.

Nell'occasione l'Amministrazione Comunale indirizza i migliori auguri alla Polizia di Stato, esprimendo a tutti i suoi appartenenti la propria stima e vicinanza per il duro e delicato lavoro che svolgono quotidianamente a difesa della legalità e del vivere ordinato e civile.

La cittadinanza è invitata alla manifestazione celebrativa.

Telese Terme 25/05/2012

Comunicato stampa n.38/2012

Oggetto: Consiglio Comunale del 21.05.2012

Il Consiglio Comunale svoltosi il 21 maggio 2012 purtroppo non è servito a chiarire alla minoranza che la loro proposta di abbassamento delle aliquote IMU non è praticabile. Il motivo è semplice: si andrebbe incontro al dissesto finanziario.

Oggi il capogruppo di opposizione continua nella polemica alzando inopportunamente i toni che hanno il sapore della più sterile demagogia.

I numeri che il capogruppo evidenzia infatti non tengono conto delle implicazioni di bilancio che ha necessità di chiudere in pareggio. Per ottenere questo risultato l'Amministrazione sta operando da tempo con una azione complessiva di contenimento delle spese e di recupero di tributi comunali evasi.

L'azione di contenimento delle spese ha comportato, solo per citarne alcuni, un risparmio delle spese del personale. Si è tagliato comunque su tutto fino ad azzerare i cosiddetti costi della politica (rinuncia delle indennità da parte degli amministratori compreso il Sindaco).

Sul recupero dell'evasione attuata finora con gli ordinari strumenti amministrativi, ci sarà una più incisiva azione che sarà attuata in un primo momento con la proposizione di un condono e nella fase successiva con un rigoroso controllo straordinario.

Tuttavia ad appesantire il bilancio sono affiorati grossi debiti contratti nelle precedenti amministrazioni e che la nuova Amministrazione è chiamata a pagare.

Uno per tutti: il debito nei confronti delle Ferrovie dello Stato di 1.250.000,00 euro. Da sola, questa ultima somma era sufficiente a creare il dissesto. E' stato possibile evitarlo grazie alla efficace azione del Sindaco che è riuscito a frazionarla in 13 rate da pagare in 13 anni.

Oggi le opzioni dell'Amministrazione non sono molte. Anzi le scelte dell'Amministrazione sono obbligate. Sarà necessario intanto applicare in questa prima fase per quanto riguarda l'IMU la ordinaria aliquota dello 0,4 e dello 0,76 per mille. Anche con queste aliquote, che la minoranza ha proposto di abbassare, purtroppo non sono garantite le stesse entrate che ha prodotto l'ICI nell'anno 2011.

Ecco i numeri:

ICI incassata anno 2011 euro 1.176.000,00

Trasferimento dello Stato per la prima casa euro 350.000,00

_____________

Tot. euro 1.526.000,00

IMU che si prevede di incassare con le aliquote 0,4 e 0,76 euro 2.055.144,00

Allo stato va trasferita la somma di euro 901.611,00

Al Comune resta euro 1.153,533,00

Pertanto rispetto allo scorso anno il Comune, senza abbassare le aliquote IMU ed applicando le ordinarie aliquote, prevede di avere un minor gettito di euro 372,470,00.

Questo è il vero dato che condiziona enormemente l'attività amministrativa.

Poi se dovesse risultare a verità quanto affermato dal capogruppo di opposizione che il Comune incasserà una cifra enormemente superiore, nella successiva rata che i cittadini dovranno pagare a dicembre sarà effettuato un conguaglio a loro favore.

Non si sa, purtroppo, come la minoranza abbia fatto i calcoli, ma se le modalità riferite sono quelle evidenziate per la TARSU, allora appare ovvio che c'è poco da fidarsi di quanto essa oggi va affermando.

C'è da dire, infatti, che i dati della TARSU citati sulla stampa dal capogruppo di opposizione non tengono conto di ulteriori costi afferenti le quote che il Comune è tenuto a trasferire alla Provincia per il 5% dell'imposta.

Tale importo ha fatto lievitare i costi per euro 44.230,00 per l'anno 2010 e per euro 45.293,00 per l'anno 2011.

Comunicato stampa n.37/2012

 

Oggetto: Alta capacità Napoli – Bari. Nuove prospettive per il tracciato di Telese Terme

Nella giornata di ieri sono arrivate buone notizie per il Comune di Telese Terme.

Si può dire scongiurata l'ipotesi progettuale dell'Alta Capacità Napoli-Bari che nel protocollo approvato tra Regione Campania, i Ministeri interessati e R.F.I. prevede il tracciato ferroviario sulla pian di Telese per proseguire e innestarsi sul tratto che oggi taglia il paese in due.

La realizzazione di tale ipotesi progettuale avrebbe massacrato il territorio, mortificandone in maniera irreversibile ogni idea di possibile sviluppo per la cittadina termale.

Il risultato raggiunto della rivisitazione del suddetto progetto è stato frutto di un intenso lavoro del Sindaco Pasquale Carofano e dell'Assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Liverini, i quali da oltre un anno stanno seguendo la vicenda.

I due amministratori attraverso numerosi incontri con i dirigenti R.F.I. e della Regione Campania hanno dovuto rincorrere un iter amministrativo già avviato da anni per poterlo rimettere in discussione e far valere le buone ragioni del territorio telesino.

Decisivo tuttavia è stato l'interessamento dell'on.Costantino Boffa e del consigliere regionale on. Umberto Del Basso De Caro, che nella riunione del 21 marzo 2012 hanno trovato la piena disponibilità del Presidente della Regione on. Stefano Caldoro e dell'Assessore regionale on.sergio Vetrella ad assumere concreti impegni per avviare le procedure finalizzate alle opportune modifiche del protocollo, in aderenza alle istanze del Comune di Telese Terme.

E' d'obbligo esprimere i ringraziamenti a nome dell'intera comunità all'on. Boffa, al consigliere regionale De Caro, al Presidente della Regione Caldoro e all'assessore regionale Vetrella, che hanno mostrato di avere grande sensibilità per un tema che è di rilevanza strategica non solo per Telese Terme, ma anche per l'intera valle telesina.

Si aprono quindi, oggi, prospettive interessantissime per questo territorio con la nuova ipotesi progettuale formulata di spostare il tracciato ferroviario dall'attuale sede in una nuova parte del paese, individuata oltre l'abitato di Telese Terme a ridosso del fiume Calore.

Nel prossimo futuro sarà possibile riunire due parti del paese oggi divise da un sottopasso e da un cavalcavia.

Quanto prima l'Amministrazione organizzerà un incontro pubblico per illustrare ai cittadini i dettagli del Progetto.

Telese Terme 23/05/2012

Comunicato stampa n.36/2012

Oggetto: stagione sportiva 2011-2012

Il Consigliere delegato allo Sport Francesco Bozzi esprime a nome suo personale e dell'intera Amministrazione Comunale apprezzamento e felicitazioni per i risultati raggiunti in questa stagione sportiva 2011-2012 dalle società di Telese Terme.

In particolare un plauso va alla Scuola Calcio Valle Telesina che ha conseguito un prestigioso attestato, ottenendo dalla F IGC di essere riconosciuta come scuola calcio qualificata: un marchio di qualità attribuito solo a 12 scuole calcio su 800.

Anche la Pallavolo Telese ha ottenuto un importante successo riuscendo, con una squadra composta da giovanissimi atleti, a conquistare la vittoria nel campionato di 1° divisione, acquisendo pertanto il diritto di disputare il prossimo anno l'impegnativo campionato di serie D.

Infine una menzione anche per l'Olimpic Center Judo del maestro Salvatore Di Paola che con i suoi atleti Giuseppe Leone, Paolo Aliberti e Martina Scisciola sta mietendo successi in tutta Italia collocandosi ai primi posti nel ranking italiano anche a livello di società oltre che individuale.

" Siamo davvero lieti – dichiara il Consigliere Delegato Francesco Bozzi – per i prestigiosi risultati conseguiti da queste società che riescono con passione e dedizione a coniugare l'importanza della pratica sportiva con buoni risultati che ovviamente fanno da traino per i vari sport nei quali si cimentano i nostri ragazzi. Voglio ricordare anche le società che hanno solo sfiorato la vittoria nei rispettivi campionati con l'augurio di poter festeggiare i loro successi nella prossima stagione sportiva".

Telese Terme 22/05/2012

Comunicato stampa n.35/2012

 

Oggetto: Nuove assunzioni – Comune di Telese Terme -

L'Amministrazione Comunale di Telese Terme intende fare alcune precisazioni su notizie che sono state diffuse, in modo sbagliato, dal gruppo di minoranza e da altre sigle politiche, con l'evidente e gratuita finalità di sminuire e denigrare l'attività di governo dell'Amministrazione.

Infatti non risponde affatto al vero che si è proceduto a fare tre assunzioni di nuovi dipendenti.

Le assunzioni che sono state fatte riguardano invece due unità, di cui una a tempo parziale, vincitori di concorso, che da anni aspettavano di essere chiamati.

Ci è trovati nuovamente di fronte al caso che in precedenza si assumevano impegni senza che venissero onorati ed oggi la nuova Amministrazione sta cercando, pur tra mille difficoltà, di non deludere le aspettative di cittadini che avevano riposto la loro fiducia nell'istituzione comunale.

Tra l'altro soprattutto in un momento di crisi come questo, si è ritenuto di indirizzare le minime risorse finanziarie resisi disponibili verso il lavoro.

Non è sembrato neanche incongruo operare tali scelte, tenuto conto che i nuovi assunti vanno a reintegrare, in parte, le vacanze creatisi a seguito di ben sei pensionamenti avvenuti negli ultimi due anni.

Al riguardo il Sindaco Pasquale Carofano ha commentato: "Mi sembra veramente paradossale e da irresponsabili criticare la scelta di aver assunto due dipendenti a fronte di sei pensionamenti che si sono registrati recentemente. Oggi più che mai, è senz'altro prioritario dare la possibilità ai giovani di lavorare per non far tramontare definitivamente la speranza nei loro cuori di un futuro migliore".

Inoltre il Sindaco ha aggiunto: " Non mi soffermo, poi, sulle altre critiche che si ispirano a demagogia a ed un nullismo propositivo visto che quelle occasionali sigle politiche hanno da ridire anche sulle indennità alle quali il sottoscritto, il Presidente del Consiglio e gli Assessori hanno rinunciato autonomamente e in piena coscienza. E' l'occasione, da parte mia, di ringraziare il presidente e gli assessori per una scelta che non è solo simbolica, ma che evidenzia lo spessore morale ed etico di rappresentanti del popolo che veramente hanno a cuore le sorti della loro cittadina e della loro comunità".

Telese Terme 21/05/2012

Comunicato stampa n.34/2012

Oggetto: Riconfermate a Telese Terme le sedi dello STAPA CEPICA e del Poliambulatorio

Il recente orientamento della Regione Campania e di altre Istituzioni di operare tagli alle spese per ribaltarle sugli Enti Comunali sta determinando il rischio per il Comune di Telese Terme di perdere servizi importanti che da anni sono allocati nella cittadina termale.

In sostanza, sempre più frequentemente, tali Enti stanno chiedendo al Comune di Telese Terme di accollarsi le spese per il fitto di locali ove operano o di offrire locali di proprietà comunale in comodato d'uso gratuito.

Tale circostanza, come tutti sanno, ha già provocato il trasferimento della Tenenza della Guardia di Finanza e della Guardia Medica in Comuni limitrofi, in quanto le precedenti Amministrazioni non sono state in grado di corrispondere alle richieste delle istituzioni interessate.

Una nuova emergenza ricaduta sull'attuale Amministrazione, è stata prontamente affrontata e risolta.

Da qualche mese, infatti, la Regione Campania aveva manifestato l'intenzione di trasferire l'ufficio periferico dello Stapa Cepica di Telese Terme, presso un altro Comune che avrebbe offerto gratuitamente i locali occorrenti.

Il Sindaco Pasquale Carofano si è immediatamente attivato e, dopo serrate trattative con i dirigenti regionali, ha scongiurato che questo ennesimo scippo venisse perpetrato ai danni del Comune di Telese Terme.

L'accordo raggiunto prevede che al personale che attualmente opera in detto ufficio presso il centro direzionale saranno messi a disposizione nuovi locali situati nella zona del nuovo stadio comunale.

Il risultato raggiunto è di notevole importanza in quanto viene riconfermata la presenza sul territorio cittadino di un ufficio periferico della Regione che eroga servizi di grande utilità per tutti gli agricoltori della valle telesina.

Nell'occasione si segnala che il Sindaco, appena due giorni fa, ha avuto un ulteriore nuovo incontro con il direttore generale della ASL BN1 dott. Michele Rossi sulla questione del poliambulatorio di Telese Terme, venuta alla ribalta pochi mesi fa.

Ancora una volta il dott. Rossi ha rassicurato che il poliambulatorio di Telese Terme non sarà trasferito, in quanto è sua intenzione rispettare le determinazioni della Giunta Regionale che con delibera dell'anno 2009 ne ha previsto la sede nella cittadina termale.

Telese Terme 18/05/2012

 

Comunicato stampa n.33/2012

Oggetto: sponsorizzazione per abbellimento e manutenzione aree verdi

L'Amministrazione Comunale ripropone la procedura per ricercare eventuali sponsor che possano prendersi cura delle aree verdi e delle rotatorie espressamente individuate ricadenti nel territorio comunale, in esecuzione della delibera di G.C. n.53/2011.

L'invito ad adottare un'area verde è rivolto a soggetti privati, operatori economici, ovvero associazioni, che in tal modo possono contribuire a migliorare la cura degli spazi verdi della cittadina, in cambio di un ritorno di immagine e di visibilità grazie alla possibilità di inserire dei cartelli pubblicitari secondo le dimensioni e le caratteristiche stabilite nell'apposito capitolato.

Si crea in tal modo una sinergia efficace tra Ente locale e cittadini che oltre a rendere più gradevoli aree e rotatorie con composizioni floreali e verde pubblico attrezzato, stimola il senso civico dei residenti come pure rafforza il senso di appartenenza alla città.

"Il verde pubblico è patrimonio di tutti – sottolinea il Consigliere delegato al Verde Pubblico Paride Parente – e rivolgo un caloroso invito non solo agli operatori economici ma anche ai cittadini che, magari in forma associata, possono aderire a questa iniziativa che si pone l'obiettivo di coinvolgere cittadini e Istituzione nella cura e salvaguardia degli spazi verdi individuati dall'Ufficio Tecnico del Comune".

Per informazioni più dettagliate ci si può rivolgere all'Ufficio Tecnico settore LL.PP. oppure consultare il portale del Comune www.comune.teleseterme.bn.it dove è possibile visionare avviso pubblico e capitolato e scaricare i relativi moduli di partecipazione.

Telese Terme 17/05/2012

Comunicato stampa n.32/2012

 

Oggetto: azioni messe in campo dall'Amministrazione per non vessare i cittadini dai tributi

introdotti dal Governo centrale

In questo momento particolarmente critico per i cittadini, chiamati a sopportare notevoli sacrifici economici, l'Amministrazione Comunale sta procedendo ad attuare efficaci azioni per ridurre, quanto più possibile, l'impatto che su tutti i residenti avranno le nuove tasse introdotte dal Governo centrale.

E' stato deciso di avviare una più concreta lotta all'evasione fiscale per quanto riguarda i tributi comunali (IMU-TARSU) al fine di rendere effettivo il principio "pagare tutti per pagare meno".

In un primo momento sarà proposto un condono per consentire, a chi non è in regola, di sanare la propria posizione senza il pagamento di alcuna sanzione.

Successivamente si darà corso ad un rigoroso controllo nei confronti di tutti coloro che risulteranno essere evasori dei suddetti tributi.

Si procederà inoltre ad una ulteriore razionalizzazione delle spese seguendo una linea di rigore, già intrapresa fin dall'inizio della legislatura.

Nel contempo è sembrato opportuno da parte del Sindaco, del Presidente del Consiglio e degli Assessori, rinunciare per intero alla loro indennità per compartecipare ai sacrifici che l'intera comunità dovrà affrontare.

Telese Terme 15/05/2012

Comunicato stampa n.31/2012

Oggetto: Convocazione Consiglio Comunale

Il Presidente dott. Michele Selvaggio ha convocato, in seduta straordinaria, una nuova riunione del Consiglio Comunale per il giorno 21.05.2012 alle ore 18.30 presso la sala Goccioloni delle terme, per discutere sul seguente ordine del giorno:

Lettura ed approvazione verbali precedenti sedute del 23.01.2012 e 10.03.2012;

Interrogazioni – Comunicazioni – Risposte;

Art.13 Regolamento del Consiglio Comunale – Mozione Consiglieri di minoranza "Pronuncia del Consiglio Comunale in merito all'art.13 del D.L.201/2011 detto "Monti" o "Salva Italia" del 6.12.2011 conv. nella L. 214 del 22.12.2011".

Telese Terme 15/05/2012

Comunicato stampa n.30/2012

Oggetto: Giro d'Italia 2012

La 9° tappa del Giro d'Italia, San Giorgio del Sannio – Frosinone in programma lunedì 14 maggio 2012 attraverserà la SS. 372 Telesina fino allo svincolo di Pietravairano.

Il passaggio sul tratto di strada in prossimità dello svincolo per Telese Terme è previsto dalle ore 14.06 alle ore 14.11 a seconda della media Km/ora dei ciclisti.

Pertanto gli appassionati della manifestazione potranno recarsi sul tratto di strada indicato per assistere al passaggio della carovana rosa.

Telese Terme 11/05/2012

Comunicato stampa n.29/2012

 

Oggetto: anticipo mercato settimanale da sabato 26 a venerdì 25 – ordinanza sindacale n.17-

Sabato 26 maggio si terrà nel parco delle terme la manifestazione celebrativa provinciale del 160° anniversario della fondazione della Polizia di Stato.

Di conseguenza al fine di poter garantire una migliore e sicura viabilità sulle strade urbane di collegamento alle terme, luogo della manifestazione che prevede la partecipazione di un numero elevato di Autorità e cittadini, si è reso necessario anticipare il mercato settimanale al giorno venerdì 25 maggio.

Pertanto con Ordinanza Sindacale n.17 del 03.05.2012 si ordina "che lo svolgimento del mercato settimanale previsto per il giorno sabato 26 maggio 2012 sia anticipato al giorno 25 maggio 2012 secondo gli orari previsti dal vigente regolamento per il commercio AA.PP".

La Polizia Municipale provvederà ad informare, a partire da sabato 12 maggio 2012, tutti gli operatori commerciali, sia quelli con postazione nel mercato, sia quelli che hanno il proprio esercizio situato nelle strade interessate dal provvedimento, come del resto anche gli uffici della zona-mercato, mediante consegna di copia dell'ordinanza sindacale in oggetto.

Telese Terme 09/05/2012

Comunicato stampa n.28/2012

Oggetto: Riunione Comitato informagiovani – forum del Distretto n.9

Saranno 200 i giovani provenienti da tutte le province della Campania che invaderanno la valle telesina con attività sulla partecipazione e sulla cittadinanza attiva.

Questo il risultato più rilevante scaturito dalla riunione del Comitato Informagiovani-Forum del Distretto n.9 che si è tenuta ieri mattina 8 maggio 2012 presso la biblioteca del Comune di Telese Terme in piazza Madre Teresa di Calcutta.

La convocazione era stata decisa per discutere ed approvare le attività da mettere in campo nei mesi estivi rientranti nell' "azione A" annualità 2008 che la Regione Campania ha finanziato ai comuni della valle telesina.

All'incontro hanno partecipato i responsabili dei Punti Informagiovani e i Presidenti dei Forum della Gioventù dei 18 Comuni che compongono il Distretto.

Gli interventi che si sono succeduti nel corso della riunione, presieduta dall'Assessore alle Politiche Giovanili Carmine Covelli, hanno posto l'accento sulla possibilità di realizzare, sull'intero territorio della valle telesina, un progetto di scambio socio-culturale che possa vedere protagonisti non solo i giovani sanniti ma anche ragazze e ragazzi provenienti da tutta la Regione Campania impegnati nei Forum della Gioventù, Associazioni Studentesche e Culturali. Tale idea progettuale, approvata all'unanimità da tutti i presenti, si svilupperà in tre giorni in cui verranno organizzate iniziative di confronto e dibattito su tematiche giovanili, attività di promozione delle bellezze e delle tipicità locali, eventi musicali che vedranno l'esibizione anche di gruppi del territorio.

Obiettivo primario di tale manifestazione sarà quello di promuovere la partecipazione attiva, buone prassi e scambi di esperienze che vedono le nuove generazioni protagoniste attive.

Il progetto coinvolgerà circa 200 giovani impegnati nelle iniziative che si realizzeranno in molti Comuni del distretto grazie anche alla collaborazione dei punti informagiovani e degli stessi Enti Comunali. Il comitato si riunirà il prossimo 22 maggio per definire in maniera dettagliata il programma operativo.

Telese Terme 09/05/2012

Comunicato stampa n.27/2012

 

Oggetto: digitalizzazione dei Comuni

Prosegue l'attività dell'Amministrazione Comunale in merito alla digitalizzazione dei servizi offerti ai cittadini e alle imprese che coniughi efficienza, tempi rapidi e risparmi con la progressiva eliminazione del cartaceo.

In quest'ottica si inserisce la possibilità di effettuare il cambio di residenza in tempo reale. La circolare ministeriale e i relativi moduli per l'iscrizione anagrafica con provenienza da altro Comune e dall'estero, cambio di abitazione all'interno dello stesso Comune, emigrazione all'estero e cancellazione per trasferimento all'estero, sono disponibili sul nuovo portale istituzionale www.comune.teleseterme.bn.it

Inoltre si comunica che con autorizzazione del Ministero dell'Interno del 15.11.2011 il Comune di Telese Terme è stato autorizzato, con decorrenza gennaio 2012, a procedere alla eliminazione del cartaceo per quanto riguarda i servizi demografici, con l'abbandono dello schedario anagrafico.

Lo schedario anagrafico cartaceo della popolazione si compone di schede individuali e di schede di famiglia; inoltre vi sono 3 schedari, uno A.I.R.E. per i cittadini italiani residenti all'estero, uno per le persone emigrate in altri Comuni e infine uno per le persone eliminate per decesso.

Lo schedario anagrafico del Comune, acquistato ben 25 anni fa, era diventato del tutto insufficiente, visto il notevole incremento della popolazione residente registrato negli ultimi anni. Con l'eliminazione dello schedario anagrafico cartaceo si consegue un rilevante risparmio, sia nell'immediato grazie al mancato acquisto di un nuovo schedario e dei relativi contenitori, sia a medio e lungo termine per effetto del mancato acquisto delle schede e dei fogli di famiglia.

Il secondo step sarà quello di procedere alla digitalizzazione delle schede cartacee in archivio in modo da consentire una rapida evasione nella richiesta di situazioni di famiglia originarie e di ricerche storiche.

Questo processo di progressiva digitalizzazione dei servizi, per il vice Sindaco Gianluca Aceto, è il frutto di un costante e prezioso lavoro che si pone l'obiettivo di essere al passo dei tempi sui temi dell'innovazione tecnologica. I traguardi già raggiunti e le nuove mete da inserire in agenda saranno oggetto di un incontro pubblico che sarà organizzato in tempi brevi per illustrare ai cittadini il percorso che si intende seguire.

Telese Terme 08/05/2012

Comunicato stampa n.26/2012

Oggetto: PROCLAMAZIONE DEL LUTTO CITTADINO PER IL GIORNO 7 MAGGIO 2012 PER

I FUNERALI DEL SACERDOTE DON LUIGI FESTA.

In allegato l'Ordinanza n. 18 del 5 maggio 2012 con la quale il Sindaco Pasquale Carofano proclama per il giorno 7 maggio 2012 il lutto cittadino per i funerali del sacerdote don Luigi Festa.

Telese Terme 06/05/2012

Prot. Gen.le n. 5665

Telese Terme, lì 06 Maggio 2012

ORDINANZA N. 18 DEL 05.maggio 2012

OGGETTO: PROCLAMAZIONE DEL LUTTO CITTADINO PER IL GIORNO 7 MAGGIO 2012 PER I FUNERALI DEL SACERDOTE DON LUIGI FESTA.

IL SINDACO

Premesso che:

· sabato 5 maggio 2012 è venuto a mancare il Sac. don Luigi Festa di Telese Terme;

· l'intera comunità è rimasta colpita dalla scomparsa di don Luigi: il servo di Dio, l' alto senso di umiltà e di devozione nella testimonianza del Vangelo e della missione votata sempre alla causa e alla difesa delle persone più deboli, resteranno esempio nella storia individuale e collettiva dei Telesini;

· la dipartita del caro Sacerdote ha raccolto la spontanea partecipazione di tutti i cittadini di Telese Terme che vogliono attivamente partecipare in modo solenne al dolore per il vuoto lasciato dall'amatissimo sacerdote;

ORDINA

E' proclamato lutto cittadino lunedì 7 maggio 2012, giorno nel quale la salma dell'amato sacerdote don Luigi Festa sarà accolta nella Chiesa Parrocchiale di Telese Terme, la cui durata si estenderà a partire dalle ore 10:00 e comunque fino alla conclusione della celebrazione funebre, in segno di cordoglio per la scomparsa, al fine di favorire la partecipazione al dolore dei familiari tutti e della comunità Telesina;

L'esposizione delle bandiere negli edifici pubblici a mezz'asta;

Gli esercizi commerciali abbasseranno le saracinesche in segno di lutto;

INVITA

tutta la cittadinanza, le organizzazioni e le associazioni sociali, culturali sportive, ricreative ad unirsi alla commemorazione del nostro sacerdote.

La presente ordinanza è resa nota mediante le forme di informazione più idonee, in modo di rendere informati tutti i cittadini per la partecipazione, libera e spontanea al lutto.

Il SINDACO

(Pasquale Carofano)

Comunicato stampa n.25/2012.

 

Oggetto: Affidamento servizio raccolta, trasporto e recupero olio vegetale esausto di provenienza domestica

Su proposta dell'Assessore all'Ambiente Gianluca Aceto la Giunta Comunale ha approvato con delibera n. 41 del 24.04.2012 lo schema di convenzione per l'affidamento all'azienda AzzeroCO2del servizio di raccolta, trasporto e recupero olio vegetale esausto di provenienza domestica.

L'aziendaCO2 è stata creata nel 2004 da Legambiente e Kyoto Club con l'obiettivo di proporre politiche di riduzione delle emissioni di gas ad effetto serra attraverso la diffusione di fonti rinnovabili, efficienza energetica, mobilità sostenibile, uso sostenibile dei materiali e dei rifiuti. Inoltre la AzzeroCO2 con Legambiente ha lanciato la campagna RECALL che prevede, in collaborazione con la Provincia di Benevento, il recupero di olio vegetale esausto e più in generale di materie prime di scarto e rifiuti dal territorio provinciale.

Con l'approvazione dello schema di convenzione il Comune di Telese Terme dà l'avvio al servizio di raccolta, trasporto e avvio al recupero degli oli esausti vegetali di provenienza domestica prodotti in territorio comunale mediante il sistema di raccolta porta a porta a chiamata, previa acquisizione della fornitura di taniche per le utenze domestiche e per le attività di ristorazione.

Il servizio fornito dall'azienda AzzeroCO2 è a titolo gratuito.

Le taniche fornite a tutte le utenze domestiche regolarmente iscritte al ruolo TARSU verranno distribuite in comodato d'uso gratuito, saranno "ecohouse" dotate di tappo antisvitamento sicurezza bambino e di griglia filtraggio e recheranno il logo della campagna RECALL.

Inoltre AzzeroCO2provvederà ad istituire una anagrafica comunale degli assegnatari delle taniche in questione e ad organizzare una giornata informativa con la consegna di materiale informativo e di questionari educativi per gli studenti in accordo con l'Amministrazione Comunale.

L'Amministrazione Comunale metterà a disposizione una ecostazione su cui sta lavorando alacremente; proprio nei giorni scorsi i tecnici del Comune hanno compiuto un sopralluogo per la verifica dello stato di consistenza dei lavori effettuati con l'obiettivo di dare corso, a partire dalla prossima settimana, alla fase di progettazione esecutiva e di inizio dei lavori.

Il sito sarà accessibile al pubblico solo in determinati giorni ed orari, concordati con l'Amministrazione, durante i quali sarà presidiato da un delegato del Comune.

L'azienda AzzeroCO2 comunicherà all'Amministrazione Comunale i quantitativi complessivi annui di olio vegetale esausto raccolti e pubblicherà i risultati sul sito di RECALL, istituendo un premio per il Comune più virtuoso.

Soddisfazione per il provvedimento adottato è stata espressa dall'Assessore all'Ambiente Gianluca Aceto che ha voluto ringraziare l'Ufficio Tecnico Comunale e in particolare l'ing. Maurizio Perlingieri e il dipendente Nicola Rinaldi per il lavoro svolto e l'abnegazione con cui stanno operando per giungere in tempi brevi alla risoluzione della vicenda.

"Stiamo cercando – ha aggiunto l'Assessore Aceto – di migliorare la quantità e la qualità dei servizi offerti alla cittadinanza. Purtroppo la data del 1 gennaio 2012 per l'avvio del servizio integrato ha subito un rallentamento a causa degli annosi e noti problemi amministrativi e burocratici del passato. L'accordo con RECALL è molto significativo a nasce sulla scia di un Protocollo d'intesa firmato in merito dalla Provincia per la creazione di un impianto produttivo per il trattamento di oli esausti che può rappresentare anche un importante sbocco occupazionale".

Telese Terme 04/05/2012

Comunicato stampa n.24/2012

Oggetto: Tracciato progetto preliminare "Raddoppio Frasso Telesino – Vitulano". Osservazioni

Regione Campania

Con Delibera G.C. n.26 del 27 marzo 2012 l'Amministrazione Comunale ha invitato la Regione Campania a tener conto delle proposte formulate dal Comune di Telese Terme in merito al tracciato del progetto preliminare "Raddoppio Frasso Telesino – Vitulano".

Infatti appena notificato, il Comune di Telese Terme aveva immediatamente manifestato il proprio dissenso rispetto al tracciato proposto da R.F.I. spa che rischia di dividere in due parti il paese e il Sindaco Pasquale Carofano si era prontamente attivato coinvolgendo l'Ente Provincia e l'on. Costantino Boffa quale componente della Commissione Trasporti della Camera dei Deputati.

Nell'incontro del 10 settembre 2010 tenutosi presso l'Amministrazione Provinciale di Benevento, il Comune di Telese Terme aveva espresso la propria contrarietà proponendo altresì un tracciato alternativo che consentirebbe di liberare sia il centro abitato che l'adiacente lago di Telese e oltretutto riducendo il consumo di suolo utile verso Amorosi e il numero di demolizioni di condomini e abitazioni singole situati lungo il percorso proposto da R.F.I. spa.

In seguito si attendeva che la Regione Campania approvasse il progetto con l'inserimento nella relativa delibera delle osservazioni proposte in Provincia dal Comune di Telese Terme e condivise da altri Comuni coinvolti nel progetto di R.F.I. Il Sindaco Carofano ha quindi ottenuto un nuovo incontro in Regione e l'esito è stato positivo perché la Regione Campania ha fatto proprie le osservazioni sollevate dai Comuni e le ha trasmesse al CIPE con una nota.

Allo stato attuale non è dato sapere se il CIPE ha accolto tali osservazioni e quindi Sindaco e Amministrazione Comunale chiedono alla Regione e all'Assessore Sergio Vetrella uno sforzo ulteriore, vale a dire di produrre una nuova delibera che integri le osservazioni proposte dal Comune di Telese Terme e da altri Comuni.

Nel caso ciò non dovesse accadere e restasse in piedi il vecchio tracciato, il Comune di Telese Terme, pur condividendo la bontà dell'opera nel suo complesso, manifesterà in tutte le forme il proprio dissenso e metterà in campo tutte le energie e gli strumenti di una giusta e democratica protesta nei confronti di un progetto che penalizzerebbe eccessivamente la cittadina termale impedendo alla stessa di procedere nel suo percorso di crescita.

Telese Terme 03/05/2012

Comunicato stampa n.23/2012

 
Oggetto: Calendario distribuzione sacchi per raccolta differenziata

Si comunica che la distribuzione dei sacchi per la raccolta differenziata avverrà al piano terra della Casa Comunale secondo il seguente calendario:

Lunedì – Mercoledì – Venerdì - dalle ore 8.00 alle ore 10.00

Martedì – Giovedì – dalle ore 16.00 alle ore 18.00

Telese Terme 02/05/2012

Comunicato stampa n.22/2012

Oggetto: Festa della Polizia 2012

Il Comune di Telese Terme quest'anno, in data 26 maggio p.v., avrà l'onore di ospitare nel proprio territorio la manifestazione celebrativa provinciale del 160° anniversario della fondazione della Polizia di Stato.

Lo scenario dove si svolgerà la manifestazione sarà quello del parco delle Terme.

E' stato possibile prevedere la realizzazione di tale importante evento nella cittadina termale, grazie al tempestivo interessamento del Sindaco Pasquale Carofano che, appena venuto a conoscenza delle intenzioni del Questore di Benevento, dott. Salvatore La Porta, di portare la suddetta manifestazione in un paese della provincia di Benevento, ha offerto la disponibilità del Comune di Telese Terme ad accogliere l'iniziativa.

Pertanto, grazie anche ai buoni auspici della Dirigente del locale Commissariato di P.S. dott.ssa Giuseppina Consales, il Questore ha mostrato la sua piena condivisione per la proposta, attestando che per la Polizia di Stato si tratta di un momento esaltante poter vivere la cerimonia, per la prima volta, in una ridente cittadina della provincia.

L'evento prevede la partecipazione di esponenti del Governo, di personalità politiche nazionali e locali, autorità civili, militari e religiose, nonché di un folto pubblico.

L'intera Amministrazione Comunale ha espresso la propria soddisfazione al riguardo e si è dichiarata da subito pronta a sostenere lo sforzo organizzativo articolato e complesso, necessario affinché la cerimonia possa riuscire nel migliore dei modi.

Si è convinti che un evento di così grande importanza porrà numerosi spunti di riflessione, che aiuteranno a far crescere nella legalità e sicurezza il territorio e la comunità telesina.

Telese Terme 27/04/2012

Comunicato stampa n.21/2012

 
Oggetto: raccolta differenziata il 1 maggio

Si comunica che il giorno primo maggio 2012 gli operatori addetti al servizio, effettueranno regolarmente, come da calendario, la raccolta differenziata del sacco giallo multimateriale.

Telese Terme 27/04/2012

Comunicato stampa n.20/2012

Oggetto: Raccolta Differenziata

Rd al 71% nel periodo settembre-dicembre 2011 e al 65% nel primo trimestre 2012. Imminente avvio della raccolta domiciliare degli oli usati per utenze domestiche e commerciali. Chiusura del contenzioso sull'isola ecologica che sarà trasformata in ecostazione. Linee d'azione dell'Amministrazione nel settore rifiuti.

Con delibera G.C. n.40 del 24/04/2012 su proposta dell'Assessore all'Ambiente Gianluca Aceto si è avviata una campagna di sensibilizzazione sul corretto smaltimento differenziato dei rifiuti solidi urbani.

L'iniziativa varata dall'Amministrazione Comunale si è resa necessaria sulla base dell'analisi dei dati di raccolta differenziata al fine di ridurre al minimo i quantitativi di rifiuti smaltiti in maniera indifferenziata.

A decorrere dal mese di agosto 2011 il Comune di Telese Terme ha avviato il servizio di raccolta in maniera differenziata della "frazione organica" anche per le utenze domestiche e nel periodo agosto-dicembre 2011, è stata raggiunta la percentuale di raccolta differenziata pari al 71%.

Di conseguenza nell'anno 2011 il Comune di Telese Terme ha raccolto e smaltito una quantità di rifiuti differenziati pari al 50,48%, ma i dati pubblicati recentemente dall'Osservatorio Regionale Rifiuti sono parziali e in particolare sono in via di certificazione sia i dati relativi al multimateriale secco sia quelli relativi al recupero dei rifiuti da spazzamento stradale. Inoltre, con riferimento a quest'ultima frazione, interamente mandata a recupero nel corso del 2011, per una percentuale sul totale dei rifiuti pari al 3,5%, va ricordato che solo la Regione Campania in Italia, non riconosce tale frazione se essa non è transitata per un'isola ecologica autorizzata. Sia il Comune che la Provincia di Benevento si sono attivati per il riconoscimento di tale percentuale da parte della regione Campania e, tuttavia, nell'ipotesi peggiore, il dato definitivo di RD per l'anno 2011 dovrebbe essere pari al 47%.

L'isola ecologica comunale non è stata mai attivata in quanto la revoca del finanziamento da parte della Regione Campania, intervenuta nel dicembre 2009, non ha consentito il completamento dell'iter autorizzativo e ha determinato un contenzioso da parte della ditta appaltatrice.

Da verifiche effettuate è emerso che nei mesi di gennaio-febbraio-marzo 2012 la percentuale di rifiuti raccolti in maniera differenziata è pari al 65% nell'accordo sui rifiuti speciali dalla Provincia di Benevento e dal Consorzio Rifiuti Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche.

In questa fase l'Amministrazione Comunale è impegnata nella normalizzazione delle procedure necessarie per l'attivazione dell'isola ecologica attraverso le risorse previste.

Con la deliberazione in oggetto si è deciso di avviare una campagna di sensibilizzazione sul corretto smaltimento dei rifiuti solidi urbani e di dare mandato ai responsabili dell'Area Tecnica e dell'Area di Vigilanza, ognuno per la propria competenza, di attivarsi con specifiche azioni di monitoraggio e controllo sul territorio, al fine di raggiungere l'obiettivo del 65% di raccolta differenziata, nonché di garantire le migliori condizioni di decoro delle strade e delle aree comunali.

"Stiamo cercando di adeguare – dichiara l'Assessore all'Ambiente Gianluca Aceto – il sistema agli standard quali-quantitativi previsti dalle norme statali e regionali. Proprio per questo avevamo appaltato il nuovo servizio integrato, ma la procedura è in via di revoca a causa di problemi formali riconducibili a una delle ditte che avevano risposto alla gara. In attesa del nuovo bando continuiamo a lavorare su alcuni punti. Attiveremo presto la raccolta degli oli usati e procederemo al recupero dei ruoli TARSU inevasi, onde scongiurare la necessità di aumentarne la percentuale".

"Molto positiva – conclude l'Assessore Aceto – è anche la risoluzione dei pregressi problemi amministrativi legati alla cosiddetta isola ecologica, cosa che ci consentirà di usufruire, finalmente, di una ecostazione adeguata, funzionale e produttiva".

Telese Terme 26/04/2012

Comunicato stampa n.19/2012

 
Oggetto: raccolta indifferenziato giorno 25 aprile

Si comunica alla cittadinanza che mercoledì 25 aprile 2012, anniversario della liberazione, sarà effettuata regolarmente, come da calendario, la raccolta del sacco nero dell'indifferenziata.

Telese Terme 23/04/2012

Comunicato stampa n.18/2012

Oggetto: raccolta umido giorno di Pasquetta

Si comunica alla cittadinanza che lunedì 9 aprile 2012, giorno di Pasquetta, sarà effettuata regolarmente la raccolta della frazione umida.

Telese Terme 04/04/2012

Comunicato stampa n.17/2012

 

Oggetto: Convegno POPOLARI UDEUR

Il convegno organizzato dalla sezione POPOLARI UDEUR, con la partecipazione dei massimi esponenti on.le Clemente Mastella e Severino Nappi, assessore regionale della Campania, sul tema "Polo scolastico di Telese Terme: la storia... la prospettiva", non poteva essere più deludente ed improduttivo di quanto, minimamente, si potesse immaginare.

Certi di poter avviare un proficuo confronto per la risoluzione di un annoso ed importante problema, sia il sindaco Pasquale Carofano, sia l'assessore ai LL.PP Giovanni Liverini hanno aderito all'invito loro rivolto di partecipare.

Con rammarico, purtroppo, in un clima quasi surreale, dai sette componenti dell'Udeur seduti al tavolo dei relatori sono arrivati solo insulti ed invettive nei confronti dell'amministrazione comunale, del vice-sindaco Gianluca Aceto e della dirigente dell'IIS Telesi@, dott.ssa Domenica Di Sorbo.

È sembrato di assistere ad un processo. Anche i processi, però, che è legittimo fare, vanno istruiti seriamente, offrendo la possibilità di interloquire a chi viene coinvolto, dando l'opportunità di esporre alla cittadinanza altri punti di vista.

Al contrario, i responsabili locali dell'Udeur, che hanno organizzato la manifestazione, hanno negato qualsiasi possibilità di intervento, sconfessando anche l'impegno preso in precedenza con la dirigente scolastica di darle la parola. Quest'ultima, per di più, è stata oggetto di un'aggressione verbale, quasi al limite di un'aggressione fisica, da parte dell'on.le Mastella e dell'assessore Nappi, fino al punto di impedirle di parlare.

Nessuno tra i sette relatori ha ritenuto di dover dare la parola al sindaco di Telese Terme quantomeno per un doveroso saluto della comunità telesina ospitante, come imporrebbe un minimo di educazione civile ed istituzionale.

In questo caso parlare di caduta di stile è mero eufemismo.

Quanto alle proposte, poi, si è registrato il buio più totale.

L'europarlamentare Mastella si è distinto per una banale battuta, più volte riproposta, sul cognome del vice-sindaco Aceto, eludendo così il vero tema in maniera irriguardosa per i cittadini, che sono intervenuti per ascoltare proposte concrete circa il futuro dei loro figli studenti.

L'assessore Nappi, dal canto suo, ha precisato di non avere competenza sul polo scolastico di Telese Terme e, dunque, ha invitato cittadini ed istituzioni a reperire i fondi necessari alla realizzazione dell'opera pubblica altrove.

Gli altri cinque relatori, infine, hanno totalmente dimenticato la seconda parte del titolo del convegno: le prospettive del Polo Scolastico, soffermandosi su argomenti solo polemici che hanno infastidito i presenti.

Ci si chiede, pertanto, quale grado di collaborazione potrebbero dare, in concreto, alla complessità delle tematiche che oggi gravano sulla responsabilità di governance territoriale.

L'amministrazione comunale, alla luce di quanto accaduto, ritiene doveroso, pertanto, esprimere alla dirigente dell'istituto Telesi@ la più alta solidarietà e, nel contempo, la più profonda stima per la professionalità e la concretezza del suo operato, che, oggi, sta portando verso vette di inequivocabile eccellenza l'istituzione scolastica da lei diretta.

A tutti i giovani studenti, poi, l'amministrazione comunale vuole destinare un ennesimo messaggio di ammirazione per l'impegno assiduo e costante che profondono nelle attività scolastiche e che fanno del loro istituto un vero punto di riferimento culturale della valle telesina.

In questa, come in altre occasioni, gli studenti telesini hanno dimostrato compostezza, maturità e piena autonomia, al contrario di quanto hanno, falsamente, sostenuto i relatori, qualificandoli alla stregua di soggetti strumentalizzati.

Telese Terme 17/03/2012

Comunicato stampa n.16/2012

Oggetto: solidarietà al Sindaco di Sant'Agata dei Goti

Esprimo piena solidarietà a Carmine Valentino, sindaco di Sant'Agata dei Goti, vittima di una vile aggressione davanti all'ingresso della Casa Comunale. Un gesto isolato da condannare con fermezza perché, anche in una situazione di gravi difficoltà economiche e di diminuzione dei posti di lavoro, la via del dialogo e del confronto dialettico non deve mai cedere il passo ad atti di violenza e di ingiustificata intolleranza.

L'aggressione al Sindaco Valentino segue a pochi mesi di distanza quella subita dal Sindaco di Ponte. E' quindi necessario che tutti coloro che ricoprono incarichi pubblici si adoperino in modo da evitare che il distacco dalla società civile diventi sempre più marcato generando un senso di sfiducia nelle Istituzioni che può generare atti e comportamenti che non si inquadrano nell'ambito di una compiuta democrazia.

Il Sindaco

Pasquale Carofano

Telese Terme 06/03/2012

Comunicato stampa n.15/2012

 

Oggetto: Progetto " The Bridge"

Il Sindaco Pasquale Carofano e il Consigliere alle Politiche Sociali Gianluca Serafini rendono noto che è stato prorogato il Progetto "The Bridge" che aveva chiuso la II annualità nel mese di febbraio 2012.

Il Progetto, sottoscritto dal Ministero della Giustizia Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria e dall'Ambito B3 di cui Telese Terme è Comune capofila, mira ad offrire aiuto e assistenza a tutti coloro che dopo un periodo di detenzione, iniziano un percorso di reinserimento nella società civile secondo il dettato dell'art. 27 Costituzione che sancisce la finalità rieducativa della pena.

Questo è l'obiettivo del progetto "The Bridge" che associa ad una terapia di riadattamento sociale effettuata precedentemente in carcere, una attività di sostegno al detenuto, mettendo a disposizione le risorse presenti sul territorio sia in campo lavorativo che nei rapporti sociali persi a causa della detenzione, inglobando l'intero nucleo familiare in tale percorso.

Il Progetto anche quest'anno si è articolato in due aree di intervento; una prima fase che ha riguardato le azioni per il sostegno di coloro che sono ancora detenuti e le loro famiglie; una seconda fase dedicata in modo particolare a favorire il reinserimento degli ex detenuti nel mondo del lavoro mediante la sottoscrizione di contratti a tempo determinato per lavori socialmente utili nei Comuni ricadenti nell'Ambito B3 in convenzione con la Cooperativa Saturno di Benevento.

In questa seconda annualità gli utenti sono stati impegnati nell'arredo di spazi verdi e parchi giochi, nella pulizia e tinteggiatura di palestre comunali dei Comuni dell'Ambito B3.

Il Comune di Telese Terme ha riconfermato la disponibilità di una sede informativa presso la biblioteca comunale con due operatori impegnati nel front-office e nel back-office.

Gli assistenti sociali dei vari Comuni hanno raccolto tutta la documentazione riguardante i singoli utenti per procedere alla firma dei contratti e assegnare la sede di lavoro.

Un particolare ringraziamento per il lavoro svolto e la collaborazione prestata va all'assistente sociale dell'Ambito B3 Alessio Ruggiero, all'assistente sociale del Comune di Telese Terme Anna Covelli e al direttore della Casa Circondariale di Benevento dott.ssa Maria Luisa Palma e al suo staff operativo.

Telese Terme 02/03/2012

Comunicato stampa n.14/2012

Oggetto: Servizio mensa scolastica Scuola Secondaria di I° Grado -

Il giorno 5 marzo 2012 sarà attivato il servizio di mensa scolastica presso la Scuola Secondaria di I° Grado di Telese Terme.

Le classi a tempo prolungato che fruiranno del nuovo servizio sono 8: 1 prima classe, 3 seconde classi e 4 terze classi.

L'attivazione del nuovo servizio è stata possibile grazie al completamento e arredo dei nuovi locali realizzati presso l'edificio della scuola Secondaria di I° Grado di Via Turistica del Lago, che hanno consentito di accogliere la mensa.

La scelta da parte dei competenti organi dell'Istituto Comprensivo Statale di Telese Terme di organizzare il Tempo Prolungato di 36 ore settimanali trova in questo modo la sua piena concretizzazione. .

Telese Terme 01/03/2012

Comunicato stampa n.13/2012

 

Oggetto: Pulizia alveo torrente Seneta

Si comunica alla cittadinanza che in questi giorni il Consorzio Sannio Alifano comincerà i lavori di pulizia all'interno dell'alveo del torrente Seneta.

Telese Terme 01/03/2012

Comunicato stampa n.12/2012

Oggetto: Consiglio Comunale aperto del 10 marzo 2012. Servizi sanitari distrettuali di Telese Terme

L'Amministrazione Comunale ha ritenuto opportuno di dover convocare un Consiglio Comunale aperto alle ore 10.30 di sabato 10 marzo 2012, con il seguente ordine del giorno: "Distretto Sanitario e connessi servizi in Telese Terme – Incontro con le Istituzioni – Impegni".

Il civico consesso si svolgerà presso il centro Congressi del parco delle terme.

Il tema posto all'ordine del giorno riveste una particolare e rilevante importanza, tenuto conto della sofferenza infrastrutturale in cui versano i servizi sanitari distrettuali di Telese Terme.

Sebbene sul punto il Direttore dell'Asl dr. Michele Rossi abbia dato, in ogni occasione, ampia rassicurazione sulla inesistenza più assoluta del trasferimento dei sopraccitati servizi sanitari in altri paesi, è stata avvertita la necessità di dover svolgere una seria e ampia discussione pubblica per ricercare praticabili soluzioni in grado di far venir meno, in maniera inequivocabile, le preoccupazioni che oggi serpeggiano nella cittadinanza e negli operatori sanitari in merito al cambio di sede dei servizi sanitari.

Al Consiglio Comunale aperto sarà invitata la deputazione sannita, il Presidente della Provincia, i Consiglieri Regionali, i Responsabili delle varie strutture sanitarie presenti sul territorio e tutti i rappresentanti delle più significative associazioni socio-culturali.

Ci sarà una forte mobilitazione dell'Amministrazione affinché al Consiglio Comunale intervengano in gran numero i cittadini di Telese Terme e dei paesi viciniori.

Telese Terme 25/02/2012

Comunicato stampa n.11/2012

 

Oggetto: Ripresa Corsi di formazione Volontari Protezione Civile

E' in programma per sabato prossimo 25 febbraio alle ore 9.00 presso la biblioteca comunale in piazza Madre Teresa di Calcutta, la ripresa dei corsi di formazione per gli aspiranti volontari di Protezione Civile.

I corsi sono stati interrotti a causa dell'emergenza neve che ha colpito duramente il Sannio e ha visto impegnati i volontari dell'associazione.

Finita l'emergenza i corsi riprenderanno con la lezione sul tema "Il rischio sismico" tenuta dal dott. geologo Maurizio Pignone dell'INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia).

Seguiranno altre 3 lezioni frontali su problematiche inerenti "Il rischio idraulico" , "La Psicologia dell'Emergenza" , "I Piani di Protezione Civile".

Infine si passerà alle esercitazioni su campo.

La conclusione dei corsi è prevista per la prossima primavera.

Telese Terme 23/02/2012

Comunicato stampa n.10/2012

Oggetto: Riunione comitato politiche giovanili distretto n.9

Convocato dall'Assessore Carmine Covelli si è riunito lunedìi mattina 20 febbraio 2012, presso la biblioteca comunale in Piazza Madre Teresa di Calcutta, il comitato di coordinamento delle politiche giovanili. All'incontro hanno partecipato i rappresentanti delle Amministrazioni Comunali, gli operatori degli uffici informagiovani e i rappresentanti dei forum della gioventù della rete distrettuale n.9 della quale la cittadina termale è Comune capofila.

Dopo la verifica dell'accreditamento dei fondi ai singoli Comuni per l'acquisto di attrezzature tecniche e informatiche per i punti e i forum dei giovani di nuova istituzione, sono iniziati i lavori.

Dal confronto sulle tematiche affrontate e sulla esperienza maturata dai soggetti intervenuti, è emersa la necessità di continuare ad operare, come fatto finora, nell'ottica di assicurare la piena attuazione e, al contempo, dare impulso ad uno sviluppo del Piano Territoriale per le Politiche Giovanili (PTG) con le opportune azioni tese alla crescita della rete dei forum della gioventù e dell'informagiovani.

Tra le principali iniziative, la decisione di potenziare i punti informagiovani di tutti i 18 Comuni mediante collaborazioni professionali piuttosto che affrontare spese per la fornitura di beni o di servizi e la pianificazione di uno scambio culturale e gemellaggio con i giovani di altri centri in programma per la prossima primavera.

A margine dell'incontro i presenti hanno convenuto sulla possibilità di indire, a breve, una nuova riunione del comitato tecnico per concludere le attività previste dal PTG in vista della prossima annualità 2012.

Telese Terme 22/02/2012

Comunicato stampa n.09/2012

 
Oggetto: Campionati regionali di kickboxing

Con il Patrocinio dell'Amministrazione Comunale domenica 19 febbraio presso il Palafoschino di Telese Terme si è disputata la 2° fase dei campionati regionali di kickboxing della Federazione Italiana kickboxing Muay Thai Savate e Shootboxe valevole ai fini delle qualificazioni ai campionati italiani in programma a Genova il 30 e 31 marzo 2012.

L'evento che ha registrato un notevole successo di pubblico, è stato fortemente voluto dall'Amministrazione Comunale con il Consigliere Delegato allo Sport Francesco Bozzi che ha offerto il supporto necessario agli organizzatori per far sì che la giornata di sport potesse svolgersi nel modo migliore possibile e candidare, di conseguenza, la cittadina termale a poter ospitare in futuro altre manifestazioni di questo sport che è molto seguito e praticato anche da giovani della valle telesina grazie al maestro Sergio Di Santo (direttore tecnico regionale) che, insieme al maestro Michele Del Percio ha curato l'intera organizzazione.

 Circa 250 gli atleti provenienti da tutta la Regione Campania e dal Molise che si sono affrontati su 3 tatami e un ring allestiti nel Palafoschino davanti ad un pubblico appassionato che ha seguito per l'intera giornata i match non mancando di far sentire il proprio sostegno ai loro beniamini.

Nove gli atleti schierati dal maestro Di Santo che hanno conquistato due successi con Mattia Iannella e Catalina Garofano, tre 2 posti con Roberta Pica, Vincenzo Del Rosso e Francesco Ebrico e un terzo posto con Francesco Di Meola di Telese Terme.

La giornata di sport si è conclusa con gli incontri del torneo superkick che ha visto le affermazioni di Antonio De Gisi di Telese Terme e di Danilo Di Biase di Torello di Melizzano.

Telese Terme 21/02/2012

Comunicato stampa n.08/2012

Oggetto: Incontro su "Libertà di stampa e comunità locali"

Tappa anche a Telese Terme per la promozione del nuovo portale sannita "ilvaglio.it". Dopo la presentazione avvenuta a Benevento e successivamente a Sant'Agata de' Goti, la società editrice del vaglio.it, la Cooperativa Percorsi, ha fortemente voluto, in collaborazione con l'Amministrazione Comunale di Telese Terme, organizzare anche nella cittadina termale, un pubblico confronto avente a tema "Libertà di stampa e comunità locali".

L'appuntamento è fissato per venerdì 24 febbraio alle ore 18.30 nella sala conferenze dell'Istituto di Istruzione Superiore "Telesi@" in viale Minieri 9.

Interverranno il Sindaco di Telese Terme Pasquale Carofano, il vicesindaco Gianluca Aceto, il Dirigente dell'IIS Telesi@ Domenica Di Sorbo, il docente dell'Università del Sannio Felice Casucci, il Direttore di Controluce Matteo Di Donato, il caporedattore di Controluce Maria Federica Viscardi.

Per il vaglio.it interverranno il direttore Carlo Panella e Rita Maio del club amici del Vaglio.

Telese Terme 21/02/2012

Comunicato stampa n.07/2012

 

Oggetto: Ordinanza di chiusura delle scuole

La Protezione Civile della Campania ha annunciato un peggioramento delle condizioni meteo, con probabili precipitazioni nevose e gelate notturne anche a quote basse nelle prossime giornate di sabato e domenica 11 e 12 febbraio.

Pertanto, considerate le difficoltà a raggiungere la sede per molti docenti, personale scolastico ed alunni di altri paesi e la segnalazione dei Dirigenti Scolastici circa la difficoltà a garantire la regolarità di erogazione del servizio scolastico, il Sindaco ha emesso l'ordinanza di chiusura delle scuole Primarie e Secondarie di I° e II° grado di Telese Terme pe ril giorno 11 febbraio 2012.

Nel contempo si invita la cittadinanza in caso di nevicate e di gelate:

- ad usare l'auto solo se strettamente necessario e con estrema prudenza;

- a tenersi aggiornati sulle previsioni meteo, con particolare attenzione alla previsione delle basse temperature e alla formazione di ghiaccio;

- ad indossare scarpe sicure per prevenire possibili cadute negli spostamenti a piedi durante il periodo di crisi meteo;

- a concorrere alle attività di spazzamento neve dal proprio passo carraio e dal marciapiedi frontista dell'edificio della propria abitazione.

Telese Terme 10/02/2012

Comunicato stampa n.06/2012

Oggetto: incontro Amministrazione con Direttore ASL BN

Il Sindaco Pasquale Carofano e l'Assessore Giovanni Liverini nella mattinata di mercoledì 8 febbraio hanno incontrato ancora una volta, il direttore dell'ASL di Benevento, dott. Michele Rossi.

La decisione di incontrare il Direttore dell'Asl è scaturita dalla necessità e dalla preoccupazione di verificare l'attendibilità di alcune voci, sempre più insistenti, che alimentano l'opinione pubblica in merito all'ipotesi di un trasferimento dei servizi sanitari distrettuali in un'altra cittadina.

Il Sindaco e l'Assessore hanno inteso rappresentare al dott. Michele Rossi che la paventata idea di un trasferimento dei servizi sanitari, che non poco preoccupa l'intera cittadinanza, troverà la netta e determinata contrapposizione di tutta l'Amministrazione, intenzionata a tutelare in ogni sede e in tutti i modi gli interessi legittimi della città telesina.

Al riguardo il Direttore ha escluso categoricamente una simile evenienza dichiarando che il Distretto e i servizi sanitari non saranno per nessun motivo spostati da Telese Terme, sede storica e centrale del complesso sanitario.

A margine si segnala che è stata indetta una Conferenza dei Servizi tra il Comune di Telese Terme, l'ASL BN 1 e un privato imprenditore, finalizzata ad un accordo procedimentale per sanare le irregolarità di un immobile individuato, già da tempo, quale nuova e più accogliente sede dei servizi sanitari distrettuali.

Tale Conferenza, prevista per il giorno 10 febbraio, è stata rinviata di qualche giorno a causa di avverse condizioni meteorologiche che hanno determinato ritardi nella corrispondenza intercorsa tra i suddetti soggetti.

Telese Terme 09/02/2012

Comunicato stampa n.05/2012

 

Oggetto:Auguri al neo Presidente della Cantina Sociale di Solopaca

Il Sindaco Pasquale Carofano ha rivolto gli auguri di buon lavoro, a nome suo e dell'intera Amministrazione Comunale, al neo Presidente della Cantina Sociale di Solopaca Carmine Coletta.

" La scelta espressa in maniera ampia dai soci – ha aggiunto il primo cittadino della cittadina termale – e le indubbie qualità professionali e umane del neo Presidente, che ho avuto modo di apprezzare grazie ad una lunga e personale amicizia, rappresentano la valida premessa di un lavoro che dovrà portare ad un processo di ulteriore crescita, sui mercati nazionali e internazionali, della la Cantina Sociale di Solopaca, con conseguenze positive per l'economia dell'intera valle telesina".

Telese Terme 08/02/2012

Comunicato stampa n.04/2012

Oggetto:Banco delle Opere di Carità

La crisi economica che ha colpito duramente le popolazioni di tutto il mondo e che, anche in Italia, si sta manifestando in una forma particolarmente acuta, ha determinato grosse difficoltà anche nella soddisfazione dei bisogni primari.

Nell'ottica di interventi concreti cui la politica è chiamata a rispondere in maniera efficace e tempestiva, l'Amministrazione Comunale di Telese Terme ha sottoscritto una convenzione con il Banco delle Opere di Carità, associazione a carattere nazionale che raccoglie prodotti alimentari da ridistribuire, grazie agli Enti convenzionati, a famiglie che versano in situazioni di particolare e accertata difficoltà.

L'accordo originario prevedeva che a beneficiare di questa distribuzione di beni di prima necessità, una volta al mese per il periodo di un anno, fossero 15 nuclei familiari per un totale di 60 persone.

L'ufficio socio-assistenziale del Comune ha stilato una graduatoria formata da 27 nuclei familiari per un totale di 84 persone. Grazie ad una ulteriore intesa con il Presidente del Banco delle Opere di Carità, prof. Luigi Tamburro, è stato possibile centrare l'obiettivo di assicurare la distribuzione mensile di generi alimentari a tutte le famiglie inserite in graduatoria dopo attenta verifica dei requisiti richiesti.

Il secondo step è stato l'effettuazione della prima distribuzione mensile dei prodotti raccolti.

Si è data, dunque, piena attuazione al progetto di aiutare in modo concreto quei nuclei familiari che hanno difficoltà anche nel comprare prodotti per l'alimentazione quotidiana.

Nel pieno rispetto della privacy delle persone il Consigliere delegato alle Politiche Sociali Gianluca Serafini, coadiuvato dagli assistenti del Comune, ha accolto le famiglie aventi diritto, che hanno potuto così ritirare una quantità di prodotti tale da poter soddisfare il fabbisogno mensile familiare.

"Ringrazio il Sindaco Pasquale Carofano – ha dichiarato il Consigliere delegato Serafini - che ha creduto fermamente in questa iniziativa, il Presidente del Banco delle Opere di Carità Luigi Tamburo, che ci ha permesso di accogliere tutte le domande pervenute e gli assistenti sociali Anna Covelli e Alessio Ruggiero per l'attento lavoro svolto. L''idea di stipulare questa convenzione nasce in un momento di crisi economica mondiale che gli Enti Locali, per quanto possibile, sono chiamati a fronteggiare in maniera decisa, attraverso un nuovo modello di politiche sociali che possa consentire ai ceti meno abbienti di soddisfare bisogni primari che addirittura, fino a poco tempo fa, non erano nemmeno in discussione. L'Amministrazione Comunale di Telese Terme sta proseguendo con decisione lungo questo cammino".

Telese Terme 01/02/2012

Comunicato stampa n.03/2012

 

Oggetto: vicenda Distretto Sanitario

Il 23 gennaio 2012 il Consiglio Comunale di Telese Terme ha approvato all'unanimità una proposta di accordo procedimentale, voluta dall'attuale maggioranza di governo.

L'atto approvato è nato dalla necessità di rimediare ad una "pasticciata" vicenda risalente all'operato di passate Amministrazioni, per salvaguardare un pubblico interesse e per evidenti interessi socio-economici della comunità telesina.

Oltre 10 anni fa, infatti, veniva legittimamente rilasciata una licenza edilizia (in regime di commistione funzionale), in base alla quale si consentiva ad un privato imprenditore di costruire una struttura più ampia del consentito (premialità in termini di cubatura), in cambio dell'impegno del medesimo soggetto di costruire un secondo immobile da destinare ad autorimessa comunale, da trasferire al Comune.

Nell'anno 2004 il medesimo privato otteneva un ulteriore permesso di costruire in variante alla licenza originaria, al fine di mutarne la destinazione d'uso: non più autorimessa comunale ma edificio a destinazione sanitaria. L'ASL BN 1 avendo necessità di reperire nuovi e più adeguati locali per i suoi servizi sanitari, stipulava un contratto preliminare di compravendita del suddetto immobile, confidando nella legittimità della costruzione.

L'Autorità Giudiziaria avviava nel 2009 una indagine in merito alla suddetta costruzione essendo emersi concreti sospetti di illegittimità. La verifica effettuata al riguardo, affidata all'Ufficio Tecnico Comunale, faceva emergere rilevanti incongruenze. Le norme urbanistiche erano state palesemente aggirate. Sarebbe stata necessaria, infatti, al fine di operare la suddetta variante in corso d'opera da autorimessa a struttura sanitaria, una variazione del PRG e dunque anche un passaggio in Consiglio Comunale. Ma nulla di tutto ciò era avvenuto.

Il trasferimento dei suddetti servizi del Distretto Sanitario si arenava. La "patata bollente" veniva scaricata sull'attuale Amministrazione.

L'attuale Amministrazione è riuscita a trovare una via d'uscita grazie all'opportunità data dalle disposizioni legislative introdotte da una innovativa normativa del luglio 2011.

E' possibile, infatti, oggi sanare quelle irregolarità con l'accordo procedimentale.

Insomma, questa Amministrazione responsabilmente ha fatto la propria parte e continuerà a tenere alta l'attenzione sulla questione affinché, sia l'ASL sia il privato imprenditore, si accingano alla sottoscrizione di un accordo che traccia le procedure legali per la conclusione dell'intero procedimento amministrativo.

Oggi se c'è qualcuno che vuole speculare sulla questione ed ostacolare il buon esito dell'operazione troverà in qualsiasi momento questa Amministrazione pronta a difendere, in ogni sede, come finora ha fatto, la permanenza dei servizi sanitari distrettuali a Telese Terme, visto che da qualcuno viene paventata l'ipotesi che tali servizi potrebbero essere trasferiti in un altro Comune.

Non da ultimo questa Amministrazione ritiene di dover mobilitare la cittadinanza per evitare "scippi",che non è azzardato ritenere possano configurarsi non pienamente conformi alla regolarità giuridico-amministrativa, nonché lesivi di diffusi e consolidati interessi di tanti lavoratori del Distretto Sanitario, in un delicato momento di crisi economica che ha investito il nostro Paese.

Telese Terme 28/01/2012

Comunicato stampa n.02/2012

Oggetto: Consiglio Comunale del 23 gennaio 2012

Alle 16.30 il Presidente del Consiglio Comunale Michele Selvaggio ha dato inizio alla seduta per discutere di 6 punti all'ordine del giorno.

Prima dell'approvazione avvenuta con il voto favorevole della maggioranza e l'astensione della minoranza che non aveva preso parte alla seduta del 22 dicembre 2011, il gruppo di maggioranza ha portato in Consiglio Comunale le interrogazioni del gruppo di opposizione e le relative risposte. Il capogruppo di minoranza Di Cerbo si è detto soddisfatto del fatto che la richiesta era stata accolta e delle risposte date alle interrogazioni.

Al terzo punto in discussione la concessione diretta del diritto d'uso di Aree Cimiteriali per giovani vittime di incidenti stradali. Il Presidente Selvaggio dopo aver ricordato che, purtroppo negli ultimi anni, si sono verificati incidenti stradali che hanno causato la morte di alcuni giovani telesini e dopo aver espresso da parte dell'intero Consiglio Comunale, cordoglio e solidarietà alle famiglie degli scomparsi, ha chiesto al Consiglio di pronunciarsi a favore della richiesta di tre famiglie colpite da questo triste evento, di poter fruire in modo diretto di aree cimiteriali per l'edificazione di cappelle funerarie. Il Sindaco ha aggiunto che è stata adottata una procedura straordinaria, per venire incontro alle richieste di tre famiglie intenzionate a realizzare cappelle in ricordo dei loro figli tragicamente scomparsi. Ha quindi ringraziato l'intero Consiglio Comunale per la sensibilità ancora una volta mostrata con un voto favorevole all'unanimità.

Successivo punto all'ordine del giorno la proposta di accordo procedimentale tra Comune di Telese Terme, ASL BN1 e Telesia Immobiliare per la nuova dislocazione del Poliambulatorio del Distretto Sanitario.

Il relatore Giovanni Liverini ha chiesto al Consiglio l'approvazione di tale accordo in modo da consentire il trasferimento dei servizi sanitari del Distretto Sanitario nella nuova sede. Tale proposta di accordo che è passata attraverso un iter amministrativo reso complesso da una lunga vicenda legata a diversi permessi a costruire concessi molti anni fa, pone oggi finalmente le basi concrete per la definizione completa dell'annosa problematica, la quale tanta preoccupazione sta destando negli operatori sanitari e nell'opinione pubblica.

La proposta di accordo di rilevante interesse pubblico è stata approvata all'unanimità.

Quanto alle comunicazioni il Sindaco Pasquale Carofano ha riferito ai Consiglieri sul paventato ridimensionamento delle strutture organizzative di STAPA CEPICA (uffici regionali dell'agricoltura) da parte della Regione Campania. Il Sindaco ha reso noto di essersi già da tempo attivato sulla questione anche senza pubblicizzare l'operato sui mezzi di informazione.

Allo stato c'è il concreto rischio che il taglio potrebbe riguardare anche gli uffici situati nel Comune di Telese Terme essendo i locali dello STAPA CEPICA non di proprietà dell'Ente Regione. Al fine di evitare tale gravissima perdita per il Comune di Telese Terme, il primo cittadino ha comunicato di aver inviato una lettera al Presidente della Giunta Regionale Campania Stefano Caldoro, agli Assessori Regionali al Personale e all'Agricoltura nonché al Dirigente del Demanio e Patrimonio di Benevento dr. Alberto Spallone, in cui si manifesta la disponibilità del Comune di Telese Terme a fornire in comodato d'uso gratuito alcuni locali siti in via Lagni da dover acquisire nella disponibilità dell'Ente. Al tempo stesso il Sindaco ha messo in atto tutte le procedure per avere in comodato d'uso gratuito dal Commissario Straordinario del Consorzio di Bonifica Sannio Alifano, il fabbricato di proprietà del Demanio in via Nazionale Sannitica anche al fine di riqualificarlo in presenza di un suo degrado architettonico e ambientale.

In questa fase altri Comuni invece di esprimere solidarietà al Comune di Telese Terme, hanno avanzato formale richiesta di avere gli uffici dello STAPA CEPICA nel proprio territorio. Al fine di conservare questo importante ufficio che serve l'intera valle telesina, evitando il trasferimento in altri Comuni, il primo cittadino ha ipotizzato anche il pagamento del fitto dei locali dove attualmente risiede lo STAPA CEPICA.

Ultimo punto all'ordine del giorno la comunicazione del Sindaco in merito alla Concessione denominata "Bagni di Telese". La Regione Campania ha comunicato ai Comuni di Telese Terme e di San Salvatore Telesino e al Consorzio Idrotermale che, in doverosa applicazione di quanto previsto dalla normativa statale, con sentenza della Corte Costituzionale, è stata avviata la formalizzazione della presa d'atto della intervenuta cessazione della concessione denominata "Bagni di Telese".

Al fine di tutelare i propri diritti il Comune di Telese Terme ha proposto ricorso al TAR avverso la sentenza della Corte.

La seduta è stata chiusa alle ore 18.30

Telese Terme 24/01/2012

Comunicato stampa n.01/2012

 

Oggetto:Concerto Orchestra Sinfonica Conservatorio di Benevento

Con il Patrocinio del Comune di Telese Terme, si terrà mercoledì 25 gennaio 2012 alle ore 19.00 presso il Palazzo dei Congressi delle Terme di Telese, un concerto dell'Orchestra Sinfonica del Conservatorio di Benevento "Nicola Sala".

In programma musiche di Debussy, Ravel e Beethoven. Ingresso gratuito.

Telese Terme 20/01/2012