Anno 2004

Comunicato stampa n°001/2004

Oggetto: Ordinanza per manifestazione Carnevale 2004

In occasione della manifestazione Carnevale 2004 organizzata dall'Istituto Comprensivo Statale di Telese Terme, il Comando di Polizia Municipale ha emanato una ordinanza di carattere temporaneo per disciplinare al meglio la circolazione stradale nel tratto interessato dalla sfilata in maschera dei bambini della scuola.
Questi i provvedimenti adottati per la giornata di domani 24 febbraio 2004:

- Istituzione del divieto di transito sul tronco stradale di Viale Minieri dall'intersezione con via Tanzillo all'intersezione con via G. Falcone, sulla piazza S. D'Acquisto e sulle vie G. Falcone e P. Borsellino dalle ore 10.00 di martedì 24 febbraio 2004 e fino a quando permarranno le condizioni di sicurezza per lo svolgimento della manifestazione in piena sicurezza per i partecipanti e per gli utenti della strada eccetto i mezzi di Polizia e di soccorso, i residenti e i veicoli con le persone invalide a bordo munite del valido contrassegno;

- Istituzione del divieto di sosta su tutta l'area della piazza salvo D'Acquisto dalle ore 07.30 e fino a quando permarranno le condizioni di sicurezza per lo svolgimento della manifestazione Carnevale 2004.

L'Ufficio Tecnico e il Comando di Polizia Municipale, secondo le rispettive competenze, provvederanno alla esatta esecuzione dell'Ordinanza in oggetto.

Comunicato stampa n.002/2004

Oggetto: "Streghe e Cavalieri" di M. Di Vico

L'Ufficio Scuola-Cultura del Comune ha accolto con interesse il lavoro del prof. Michele Di Vico "Streghe e Cavalieri" valutandolo come un ulteriore contributo alla conoscenza storica del nostro territorio da sottoporre innanzi tutto alla lettura e all'approfondimento degli studenti. In questa ottica il libro del prof. Di Vico sarà donato, in numero adeguato di copie, alle biblioteche dell'Istituto Comprensivo e dell'Istituto di Istruzione Superiore, che avranno la possibilità di inserirlo nei loro progetti di Istituto. Le copie sono accompagnate da una lettera del Sindaco che illustra le finalità dell'iniziativa editoriale.
L'opera è divisa in due parti: la prima è una vera e propria rappresentazione teatrale che narra le vicende, frutto della fantasia dell'autore, di un cavaliere e della sua amata, accusata di stregoneria, e consente al lettore una riflessione, tra storia e fiaba, sulla realtà della valle telesina all'indomani del terribile terremoto del 9 settembre 1349.
La II parte si compone di schede di approfondimento che costituiscono materiale prezioso di studio soprattutto per i ragazzi delle scuole, ai quali, ma non solo ovviamente, è dedicato il libro.
Si parte da una analisi storica su Telese e il terremoto che provocò anche, secondo la versione di tanti accreditati storici, il sorgere delle acque sulfuree, per poi parlare dell'origine di Faicchio e del suo castello, dell'abbazia di San Salvatore Telesino e di Sant'Anselmo. Infine un accenno al celeberrimo "noce di Benevento" e alle streghe.
Insomma un lavoro interessante che, partendo dalla piacevole lettura di una rappresentazione teatrale, offre lo spunto per una attenta indagine del territorio e di tradizioni, costumi di vita e credenze religiose della nostra provincia, in particolare della Valle Telesina, nella seconda metà del 1300.
Da segnalare che copie del volume saranno custodite anche nella Biblioteca Comunale di via Isonzo e nella sede della Pro Loco Telesia in Largo Giolitti, di fronte all'ingresso delle Terme, per consentire alla comunità telesina di prenderne visione.

Comunicato stampa n.003/2004

Oggetto: articolo de Il Sannio Quotidiano

In relazione all'articolo pubblicato oggi 17 marzo 2004 nella cronaca della Valle Telesina de "Il Sannio Quotidiano" dal titolo , al fine di evitare speculazioni di basso profilo alimentando allarmismi ingiustificati che paventano un imminente dissesto, per chiarezza di informazione nei confronti della cittadinanza si comunica che:
- la lettera inviata dal Responsabile dell'Ufficio Finanziario del Comune al Sindaco, agli Assessori, al Direttore Generale e al Presidente del Collegio dei Revisori, non rappresenta un evento eccezionale nell'ambito dei rapporti di comunicazione che devono esistere tra Funzionari e Amministratori. Proprio secondo quanto previsto dal T.U. degli Enti Locali, a cadenza trimestrale, il Funzionario Responsabile riferisce al vertice politico sull'andamento dei conti per la verifica e quindi la salvaguardia degli equilibri di bilancio. Un atto dovuto, quindi, che rientra nella normalità dei rapporti tra funzionari e politici.
- Quanto alle anticipazioni di cassa cui si fa riferimento nell'articolo, si tratta di un ricorso che si è reso necessario per due fattori concomitanti che ne sono stati causa: L'Ente ha dovuto far fronte, entro il 28 febbraio, in ottemperanza a un obbligo di legge, all'adeguamento contrattuale dei dipendenti sulla base del rinnovo del contratto del pubblico impiego negli Enti Locali siglato con i sindacati in gennaio, con la corresponsione dei relativi arretrati. A fronte di tale esborso lo Stato non ha provveduto a versare la prima tranche di trasferimenti statali di circa 200 mila euro entro il 28 febbraio. In considerazione di ciò si è reso necessario ricorrere alle anticipazioni di cassa, un ricorso tecnico e contingente , assolutamente non richiesto per fronte a una continua crescita abnorme delle spese.
- E' pertanto assolutamente in linea con la situazione di difficoltà attuale, il richiamo ad un maggiore rigore nell'assunzione di nuove spese, anche se, è bene ribadirlo ancora una volta, le uscite sono perfettamente in linea con il trend degli ultimi anni e non hanno registrato un ingiustificato salto in avanti. Infine da sottolineare che per effetto della nuova Legge Finanziaria lo Stato ha ridotto di un 3% i trasferimenti agli Enti Locali creando difficoltà oggettive in tutte le Amministrazioni pubbliche nel fornire Servizi ai cittadini.
Infine registriamo una dichiarazione del Sindaco ing. Giuseppe D'Occhio.
"Trovo molto strano questo modo di trasferire ai cittadini, senza richiesta di commento, degli atti interni che necessitano ovviamente di motivazioni sostanziali. Sono pertanto molto dispiaciuto di questo modo singolare di fare comunicazioni a mezzo stampa ai cittadini".

Telese Terme 17/03/2004

Comunicato stampa n.004/2004

Oggetto: Festa degli alberi

Lunedì 22 marzo alle ore 10.00 in Piazza Padre Pio è in programma la Festa degli alberi organizzata dall'Amministrazione Comunale in collaborazione con l'Istituto Comprensivo di Telese Terme.
Nel programma della festa che prevede riflessioni dei bambini sul tema dell'ambiente oltre a momenti ludici di balli e canti, si inserisce anche l'attuazione della legge 29 gennaio 1992 n.113, cd. Legge Rutelli, che fa obbligo al Comune di residenza di porre a dimora un albero per ogni neonato a seguito della registrazione anagrafica. Quest'anno è la volta dei nati nel 1998 e residenti nella cittadina termale e pertanto sono stati impiantati 63 alberi in località Pera Tonda.
Nei giorni scorsi i bambini protagonisti dell'iniziativa hanno ricevuto una lettera indirizzata anche ai loro genitori per invitarli alla cerimonia e renderli pienamente partecipi all'atto ufficiale di comunicazione alla cittadinanza della messa a dimora degli alberi dedicati a ciascuno di essi.
La manifestazione proseguirà con la vera e propria festa degli alberi da parte dei bambini dell'Istituto Comprensivo. Il primo momento vedrà la benedizione da parte del Parroco di una magnolia piramidale che sarà impiantata nella piazzetta dedicata a San Pio da Pietrelcina. A seguire l'intervento del Sindaco e del dirigente scolastico dott.ssa Melone.
La festa si concluderà con balli e interventi dei bambini.

Telese Terme 18/03/2004

Comunicato stampa n.005/2004

Oggetto: Convegno su Sviluppo Turistico della Valle Telesina

Grande interesse ha suscitato, non solo tra gli addetti ai lavori, il Convegno promosso dalla Pro Loco Telesia e al quale hanno partecipato molte Pro Loco della Valle telesina, che già avevano ipotizzato questo percorso comune dando vita a un Coordinamento Valtelesia, su un Progetto di Auditing e Marketing Territoriale per lo sviluppo turistico della Valle Telesina, tenutosi sabato 20 marzo al Grand Hotel Telese.
Lo studio realizzato da due giovani ricercatori dell'ISTAO ha messo a nudo sia le potenzialità che le carenze della Valle Telesina ipotizzando dei possibili scenari di sviluppo. Un monitoraggio della realtà telesina, cd. report, che ha il pregio di ribadire l'indirizzo turistico della zona, ancora non definito, o almeno completo, nel suo sviluppo e di suggerire proposte sia di carattere organizzativo sia di offerta nel senso più pieno del termine.
I due ricercatori hanno trascorso molti giorni nella nostra valle e hanno analizzato dati, ascoltato residenti e non, verificato personalmente punti di forza e handicap della zona.
In sintesi dopo aver verificato sulla base di dati Istat un incremento negli ultimi anni delle presenze turistiche, con identikit del "bagnante" ( età superiore ai sessanta anni-proveniente dalla Campania-convenzionato), il lavoro punta decisamente sulle attrattive della zona per formare dei pacchetti turistici che si inseriscano con buon margine di successo negli itinerari turistici proposti dalle varie agenzie.
Standard elevati per le Terme, la bellezza dei luoghi e l'alta qualità della vita, risorse enogastronomiche e culturali-ambientali, tutti fattori connessi al buon livello di accessibilità.
I due ricercatori dell'ISTAO ipotizzano alcuni scenari di sviluppo come una Agenzia di Sviluppo Territoriale, una rete più diffusa di bed & breakfast, country house e case vacanze, prestando una maggiore attenzione alla formazione di operatori del settore. Riscontrata una debole visibilità turistica, si suggerisce una più assidua partecipazione a ferie generiche e specializzate ampliando l'offerta nel segmento fitness & benessere, come l'ippoterapia, creando altresì un'offerta in termini di sport alternativo. Il sogno: la creazione di un parco divertimenti a tema che avrebbe una potenzialità di 1.500.000/2.500.000 ospiti a stagione.
"Un report interessante - ha confermato il Sindaco D'Occhio - che l'Amministrazione ha volentieri appoggiato grazie al lavoro delle Pro Loco. I risultati confermano quella intuizione che da tempo ormai stiamo cercando di portare avanti con fatica e con altri soggetti che non hanno la forza di presentare progetti alternativi: lo sviluppo turistico della Valle Telesina deve far leva sulla azione sinergica di tutte le realtà che insistono sul territorio. Solo così si possono varare dei pacchetti turistici in grado di affermarsi sul piano nazionale superando il turismo pendolare degli ultimi decenni. Bisogna cominciare a ragionare come un'unica realtà già ricca dal punto di vista del benessere fisico, delle risorse culturali, ambientali ed enogastronomiche unite all'artigianato locale, con la ceramica laurentina e cerretese in prima fila, una potenzialità diffusa sul modello delle città medie, ad esempio dell'Umbria, in cui ogni soggetto avrà il suo compito, come i tanti nostri centri che possono vantare tradizioni enogastronomiche di standard qualitativo elevato".

Telese Terme 23/03/2004

Comunicato stampa n.006/2004

Oggetto: Interventi di viabilità e sicurezza stradale

In questi ultimi giorni la cittadina è oggetto di una serie di interventi riguardanti la viabilità e la sicurezza stradale. In particolar modo gli interventi sono stati individuati ai tre incroci principali della cittadina, quello di via Roma con viale Minieri, quello di via Roma con via Cristoforo Colombo e quello di via Roma con via C. Ponzio Telesino.
I lavori sono già in una fase avanzata al quadrivio e concernono non solo il rifacimento del manto stradale, ma anche e soprattutto la sostituzione delle lampade dei semafori oltre alla creazione di uno spartitraffico per la canalizzazione dei veicoli.
Nel secondo caso, nei pressi della Chiesa Parrocchiale, sarà ridefinito l'intero incrocio con l'allargamento della sede stradale per consentire ai veicoli in ingresso a Telese Terme con direzione Terme di potersi incanalare in una apposita corsia.
Inoltre in tutti e tre gli incroci saranno rivisti i tempi di passaggio dell'intero sistema semaforico.
Sono poi iniziati i lavori di costruzione dei marciapiedi lato ovest che comprendono l'allungamento degli stessi dal centro urbano fino al cimitero, oltre a prevedere l'allargamento della sede stradale nei pressi di Villa Jannotti con l'arretramento del muro relativo e quindi la ridefinizione di una curva da tempo ritenuta pericolosa e mai ridisegnata.
In questo quadro rientra anche la creazione di un incrocio canalizzato tra via Lagni e via Roma, con verde attrezzato, per la razionalizzazione e la messa in sicurezza del traffico veicolare in entrata a Telese Terme, i cui pareri sono stati già acquisiti e i lavori appaltati.
Nuovo look anche per alcune strade del Rione Nuovo quali via Isonzo, via Solferino, via Carso, via Tarvisio e di altre zone come via Garibaldi, via Preneste, via Pirandello, via Frosinone, che sono state interessate da rifacimento del piano stradale, con zanella centrale, e, in alcuni casi, da nuovi impianti di illuminazione pubblica.
"Il Comando di Polizia Municipale - dichiara il Capitano Di Mezza - ha proposto alla Giunta Comunale tutta una serie di interventi che vengono incontro alle esigenze di messa in sicurezza dei punti di conflitto della circolazione e garantiscono condizioni di tutela per i pedoni e per i veicoli. La collaborazione e la disponibilità dell'Assessore Caporaso hanno fatto sì che le proposte si traducessero in interventi concreti condivisi da tutta l'Amministrazione Comunale".
"Gli interventi sulla viabilità - conferma l'Assessore Caporaso - rientrano in una politica di sicurezza e di accoglienza della nostra cittadina in sinergia con le politiche per lo sviluppo e per il turismo in atto. E' chiaro che si tratta solo di una prima parte di interventi urgenti che abbiamo potuto affrontate con le risorse comunali, ma assicuro che molto altro sarà realizzato con i fondi della Regione nell'ambito della Filiera Termale. Il Nuovo Viale Minieri, un nuovo assetto di Corso Trieste, aree di parcheggio e viabilità tra le Terme e le Terme Vecchie, sono progetti oramai definitivamente approvati e finanziati con fondi POR. Anche in questo caso la sensibilità degli Amministratori, in primo luogo del Sindaco, ha voluto mettere al primo punto le problematiche dell'accoglienza e dell'assetto viario della nostra cittadina. Spero che i disagi patiti dai cittadini siano largamente compensati dai risultati complessivi delle opere".

Telese Terme 24/03/2004

Comunicato stampa n.007/2004

Oggetto: Convocazione Consiglio Comunale

Una nuova riunione del Consiglio Comunale è stata convocata, in sessione d'urgenza, per martedì 30 marzo 2004 alle ore 18.00 presso la sala adunanze della Biblioteca Comunale in via Isonzo, per discutere sul seguente ordine del giorno:
- Lettura ed approvazione verbale precedente seduta del 30/12/2003;
- Risposta all'interrogazione in data 31/01/2004 presentata dal Consigliere Carlo Franco;
- Risposta all'interrogazione in data 18/03/2004 presentata dai Consiglieri Lavorgna e Carofano;
- Approvazione nuovo Statuto del Consorzio Idrotermale di Telese Terme e di San Salvatore Telesino;
- Approvazione programma di valorizzazione del Centro Storico del Comune di Telese Terme;
- Approvazione Piano Particolareggiato esecutivo di Compatibilità Ambientale - Ambito "Lago di Telese".

Comunicato stampa n.008/2004

Oggetto: Integrazione ordine del giorno Consiglio Comunale

Si comunica che l'ordine del giorno della seduta del Consiglio Comunale del 30/03/2004 è stato integrato con un ulteriore punto sul seguente argomento:

- D.Lgs. 18/08/2000 n. 267. Maggiorazione del compenso spettante ai Revisori dei Conti.

Comunicato stampa n.009/2004

Oggetto: Olimpic Judo Club

L'Assessore allo Sport Giovanni Caporaso e l'intera Amministrazione hanno accolto con grande entusiasmo e soddisfazione il prestigioso risultato conseguito dalla società Olimpic Judo Club diretta dal maestro Salvatore Di Paola ai Campionati Italiani FIJLKAM di Judo (Federazione italiana judo lotta karate arti marziali) svoltisi a Roma presso il Centro Olimpico il 27 e 28 marzo 2004.
Nel corso della due giorni di gare l'atleta Angela Giamattei ha conquistato, prima volta in assoluto nella storia del judo per il Sannio, il titolo nazionale nella categoria esordienti fino a 40 kg.
Dopo aver superato brillantemente il 28 febbraio scorso le qualificazioni classificandosi al primo posto, la Giamattei si è presentata a Roma convinta di ben figurare anche se, incontro dopo incontro, si è fatta strada in tutti, maestro e genitori in primis, la possibilità di coronare il sogno della la conquista del titolo italiano
Nel corso degli 8 anni di attività della società Olimpic Judo Club molti allievi del maestro Di Paola hanno conquistato la qualificazione alle fasi finali dei campionati italiani e si sono laureati campioni regionali nelle categorie di appartenenza.
Tanti i successi raccolti in questi anni e la conferma è data dal fatto che i ragazzi che frequentano la scuola di judo e si lasciano ammaliare da questo sport sono in continua crescita e provengono da tutta la provincia.
"Ho accolto con grande piacere - ha dichiarato l'Assessore allo Sport Caporaso - la notizia della splendida vittoria ai Campionati italiani ottenuti da una allieva di Salvatore Di Paola. Un risultato che premia i sacrifici e la passione che hanno sempre contraddistinto l'amico Salvatore che del resto ha avuto il nostro appoggio in tutte le sue iniziative perché, risultati sportivi a parte, la sua scuola di judo ha il merito di forgiare ai valori dello sport tanti ragazzi. A conferma dell'attenzione di questa Amministrazione per l'attività del maestro Di Paola, è stato già approvato il progetto per la realizzazione di una struttura dedicata esclusivamente al judo e speriamo di poter iniziare quanto prima i lavori. Colgo l'occasione per formulare a nome del Sindaco e dell'Amministrazione i migliori auguri alla neo campionessa Angela Giamattei perché il titolo nazionale conquistato sia solo l'inizio per altri successi magari in campo internazionale".

Comunicato stampa n.010/2004

Oggetto: Consiglio Comunale del 30/03/2004

Seduta di Consiglio Comunale, quella di ieri 30 marzo 2004,caratterizzata essenzialmente dall'approvazione del nuovo Statuto del Consorzio Idrotermale. Assenti Caporaso, Cazzulo e Martucci per la maggioranza e Carofano per la minoranza.
Approvato il verbale della precedente seduta, si è passati all'interrogazione presentata dal Consigliere Franco in merito ai servizi essenziali di cui dotare la piazza Largo Mercato ovest soprattutto in occasione del mercatino settimanale. Il Sindaco ha sollevato il problema generale dell'emergenza rifiuti che ha costretto il Comune a individuare, con costi non indifferenti per la comunità, un sito per lo stoccaggio dei rifiuti. A giorni sarà pertanto presentato un progetto che, premiando le famiglie virtuose che praticano la raccolta differenziata, punterà a ridurre di un buon 50% il volume della spazzatura prodotta. Quanto all'area mercato il Sindaco ha riferito al Consiglio di aver preparato un'ordinanza che prevede sanzioni che arrivano fino alla revoca della licenza per quei venditori ambulanti che disperdono i loro articoli e non li ripongono in apposite buste o nei contenitori presenti nell'area. Infine ha ricordato che sono stati acquistati i servizi igienici che devono essere solo collocati.
Riguardo all'interrogazione dei Consiglieri Carofano e Franco su un presunto allarme rosso in Bilancio, il Sindaco ha ricordato che tutto è nato dalla diffusione su un organo di stampa di un documento interno. Il primo cittadino ha espresso rammarico per la pubblicazione di un atto interno nel quale il responsabile del servizio finanziario invitava a contenere le spese per motivi contingenti: il mancato trasferimento statale trimestrale di circa 200 mila euro e la corresponsione di arretrati per l'adeguamento contrattuale dei dipendenti degli Enti Locali. Tutto ciò ha determinato la necessità di un ricorso ad anticipazioni di cassa ma l'allarmismo è del tutto ingiustificato. E' chiaro che il livello di attenzione deve essere sempre alto perché la nostra cittadina è in piena fase di espansione rispetto agli altri centri e pertanto vi è la necessità di investire in settori qualificanti e dotare la comunità dei servizi necessari.
Si è poi passati all'approvazione del nuovo Statuto del Consorzio Idrotermale dopo che il primo cittadino ha ripercorso le fasi che hanno caratterizzato la stesura della relativa bozza con la richiesta del Comune di San Salvatore Telesino di adeguare la composizione dell'Assemblea sulla stregua del numero dei Consiglieri Comunali. In tal modo, rispettando sempre la percentuale di proprietà del complesso termale tra i due Comuni, si è deciso di passare a 12 Consiglieri per Telese Terme e 5 Consiglieri per San Salvatore Telesino. La novità maggiore riguarda la possibilità di nominare Presidente e vice-presidente persone che non siano rispettivamente il Sindaco di Telese e quello di San Salvatore in modo da consentire ai vertici del Consorzio di poter adempiere in modo esclusivo alle funzioni loro delegate. Ugualmente i Consiglieri del Consorzio possono essere anche non membri dei due Consigli Comunali. Con l'astensione del Consigliere Serafini, il nuovo Statuto, è stato approvato, articolo per articolo, da tutti i presenti.
Approvazione all'unanimità del Programma di valorizzazione del centro storico di Telese Terme in modo da poter accedere ai fondi regionali stanziati per il recupero e la valorizzazione di tali centri.
Approvazione del Piano particolareggiato relativo al Lago. Il Sindaco ha spiegato all'assise il senso del progetto, attesa l'impossibilità di recuperare il vecchio progetto del 1986 per i quale, è storia nota, nel 1993 è stato perso il relativo finanziamento. Si tratta ora di continuare a mantenere vincoli di rispetto assoluto e di utilizzare in maniera scalare il territorio, aumentando le possibilità di utilizzazione dello stesso quanto più ci si allontana dallo specchio d'acqua. Il percorso è stato concordato con la Sovrintendenza per non lasciare alla discrezionalità di tecnici o funzionari scelte diverse in modo da garantire piena tutela del paesaggio lacustre.
Infine approvazione all'unanimità della maggiorazione del compenso ai Revisori dei Conti per effetto di adeguamento alla tabella relativa ai centri da 5000 a 9000 abitanti.

Comunicato stampa n.011/2004

Oggetto: Elenchi aventi diritto ed esclusi per borse di studio e acquisto libri

L'Ufficio Scuola del Comune comunica che gli elenchi degli studenti aventi diritto all'assegnazione delle borse di studio per l'anno scolastico 2002/2003 e al contributo per l'acquisto dei libri di testo per l'anno scolastico 2003/2004, sono stati trasmessi al Dirigente dell'Istituto Comprensivo e al Dirigente dell'Istituto di Istruzione Superiore di Telese Terme.
Gli interessati possono prendere visione di tali elenchi, che comprendono anche i nominativi degli esclusi, oltre che presso i due Istituti predetti anche presso l'Ufficio Scuola del Comune nei giorni e negli orari di accesso al pubblico.

Comunicato stampa n.012/2004

Oggetto: Riscossione contributi regionali per acquisto titoli di viaggio

L'Ufficio Scuola comunica che a partire da giovedì 08 aprile 2004 saranno in riscossione presso la Banca Popolare di Novara, agenzia di Telese Terme, i contributi regionali, L. 10/2001, per l'acquisto dei titoli di viaggio a favore degli studenti residenti nella cittadina termale che frequentano Istituti di Istruzione Superiore ubicati in altri centri della provincia.
"Da sottolineare - dichiara l'Assessore alla Pubblica Istruzione Salvatore Verrillo - che i beneficiari sono 78 su un totale di 78 domande presentate in riferimento alla comunicazione del 06 febbraio 2003. Pertanto tutti gli studenti avranno diritto a un piccolo rimborso, tanto più gradito, credo, perché sarà riscosso prima delle festività Pasquali. Nei giorni scorsi sono stati comunicati agli Istituti scolastici gli elenchi degli aventi diritto alle borse di studio per l'anno scolastico 2002-2003 e al contributo per l'acquisto dei libri di testo per l'anno scolastico 2003-2004 a conclusione di un lavoro che possa consentire alle famiglie di alleggerire il peso economico degli studi dei loro figli".
Per quanto riguarda l'acquisto dei titoli di viaggio, l'importo è pari al 40% della spesa sostenuta dagli studenti per poter raggiungere con mezzi pubblici la sede del proprio Istituto Scolastico.

Comunicato stampa n.013/2004

Oggetto: Dichiarazione del Sindaco

In riferimento alla imminente tornata elettorale del 12 e 13 giugno 2004 per il rinnovo del Consiglio Comunale il Sindaco uscente ing. Giuseppe D'Occhio ha dichiarato:
" Il gruppo di amici che in questi giorni ho incontrato per conoscerne orientamenti e idee programmatiche, ha condiviso l'indicazione del dott. Gennaro Capasso quale candidato Sindaco di una coalizione fortemente determinata a proseguire l'esperienza amministrativa di questa legislatura. Pertanto già a partire da domani insieme procederemo alla composizione della lista dei candidati che si presenteranno alla consultazione elettorale del 12 e 13 giugno 2004 a sostegno del dott. Capasso ".

Comunicato stampa n.014/2004

Oggetto: Durezza acqua rete pubblica

Una comunicazione molto importante riguarda il risultato, estremamente soddisfacente, raggiunto in poco più di due anni, relativamente alla durezza totale dell'acqua delle rete pubblica.
Il Sindaco ing. Giuseppe D'Occhio in un manifesto che sarà affisso nei prossimi giorni nelle strade della cittadina termale, rende noto alla cittadinanza che da analisi effettuate con cadenze periodiche da gennaio 2002 ad aprile 2004, la durezza totale dell'acqua dell'acquedotto comunale ha registrato un notevole e significativo decremento.
Infatti comunica il primo cittadino che, in base alla classificazione del D.P.R. 24 maggio 1988 n.236, si è passati da valori di 43,8°F. del gennaio 2002 a 36,4°F. del luglio 2003 fino a 25,5°F. di aprile 2004, ottenendo così la denominazione di acque mediamente dure e a soli 3 gradi dalla classificazione di acque poco dure, che rappresenta la soluzione ottimale.
La durezza dell'acqua è il contenuto di sali, in particolare bicarbonati di calcio, bicarbonati di magnesio e solfati di calcio. I bicarbonati di calcio e magnesio, a temperatura ambiente, sono solubili in acqua ma, a temperature elevate, precipitano e formano incrostazioni. La durezza dovuta a questi sali è detta temporanea, perché si elimina con l'ebollizione. La durezza, invece, dovuta agli altri sali, che si elimina solo tramite processi di addolcimento, è detta permanente. La somma delle due è la durezza totale.
La durezza è misurata in gradi francesi o tedeschi.
Fino a 7 gradi le acque sono molto dolci, da 7 a 14 sono dolci, da 15 a 22 sono poco dure, da 23 a 32 sono mediamente dure, da 33 a 54 sono dure e da 54 in su sono molto dure.
La nuova classificazione dell'acqua delle rete pubblica di Telese Terme in acqua mediamente dura ha determinato una riduzione delle problematiche legate agli alti valori dei parametri citati, quali il ricorso a decalcificatori e il danneggiamento di elettrodomestici. In effetti un'acqua molto dura provoca deposito di incrostazioni nelle tubazioni, in particolare negli impianti di riscaldamento e richiede nel lavaggio della biancheria un elevato consumo di detersivo, mentre un'acqua dolce è addirittura corrosiva per le tubazioni metalliche.
Pertanto il Sindaco fa notare che "una migliore e più efficace gestione del ciclo integrato delle acque ha consentito l'eliminazione di perdite sotterranee e che ulteriori progressi saranno raggiunti nei prossimi mesi per garantire alla cittadinanza un'acqua di migliore qualità, cosa del resto prevista in occasione del cambio di gestione dell'acquedotto comunale in sede di proposta ".

Comunicato stampa n.015

Oggetto: Corsi di formazione FORMA.TEL

Venerdì 07 maggio 2004 a Benevento presso la sede dell'ISI Informatica, avranno inizio le attività corsuali del Progetto di Formazione "FORMA.TEL", interamente finanziato con la misura 3.8 del POR Campania.
Il Funzionario del Comune di Telese Terme, dott.ssa Maria Teresa Di Santo, referente del Progetto, con il sostegno dell'intera Amministrazione e, in primis, del Sindaco D'Occhio, ha diramato l'elenco degli ammessi ai corsi, 20 per ognuno, a termine di un lungo e tormentato percorso iniziato nel lontano gennaio 2003.
Il Progetto, articolato in 4 percorsi formativi aventi ad oggetto: a) Alfabetizzazione informatica; b) Conoscenza della lingua inglese; c) Animazione territoriale; d) Educazione all'imprenditorialità, per un totale di 240 ore è stato organizzato dall'Amministrazione Comunale e dall'Euroform di Bonea, che ha esaminato i candidati, in collaborazione con l'Euteam di Benevento.
Il Progetto offre l'opportunità a 46 (visto che alcuni candidati sono stati selezionati per più di un corso)disoccupati, inoccupati e inattivi, prevalentemente residenti nel Comune di Telese Terme, di partecipare a Corsi di Formazione EDA.
In considerazione della professionalità degli Enti di Formazione impegnati e l'impegno profuso da parte di chi ha partecipato all'organizzazione dei corsi, sicuramente il Progetto risponderà alle aspettative di quanti sono stati ammessi alla frequenza - giovani (studenti e non) e casalinghe - per consentire un miglioramento della cultura di base dei singoli stimolando nuove occasioni di sviluppo.
L'elenco completo, in ordine alfabetico, degli ammessi ai Corsi si può consultare nel sito del Comune all'indirizzo www.comune.teleseterme.bn.it nella pagina riservata all'Ufficio Scuola.

Comunicato stampa n.016/2004

Oggetto: Liste elettorali per le Amministrative del 12-13 giugno 2004

Due liste di candidati per il rinnovo del Consiglio Comunale sono state presentate stamattina nell'ufficio del Direttore Generale del Comune, dott. Giuseppe Fasano.
In ordine di presentazione:

INSIEME PER TELESE - LISTA LIVERINI -

Candidato alla carica di Sindaco: Giovanni Liverini 23.05.1950
Candidati alla carica di Consiglieri Comunali:

Di Mezza Giuseppe Ferdinando 25.11.1937
Selvaggio Michele 23.05.1953
Aceto Gianluca 02.09.1974
Arzillo Concettina 20.07.1969
Bruno Carmine 10.10.1962
Bozzi Francesco 05.05.1967
Carofano Pasquale 12.11.1969
Cazzulo Umberto 02.07.1946
D'Occhio Mario 20.05.1966
Maglione Rito Edmondo 13.10.1951
Malgieri Giovanni 03.01.1956
Parente Paride 24.11.1952
Presutto Teresa 14.07.1973
Rossone Antonietta 02.10.1965
Sebastianelli Pasquale 04.12.1950
Votto Giuseppe 31.01.1962

PER TELESE - PER IL SANNIO

Candidato alla carica di Sindaco: Gennaro Capasso 08.01.1966
Candidati alla carica di Consiglieri Comunali:

D'Occhio Giuseppe 30.09.1956
Alfano Maria Ausilia 31.07.1968
Caporaso Giovanni 20.08.1966
Cielo Marina Angela 18.06.1951
Covelli Goffredo 28.08.1951
Del Monaco Luigina 03.06.1964
Frontino Maria Rosaria 22.03.1979
Fuschini Vincenzo 09.11.1972
Grimaldi Alessandro 28.09.1969
Martucci Michele 03.04.1958
Martusciello Oreste 12.06.1965
Palma Ciro 02.06.1970
Pucella Antonio 10.05.1951
Tanzillo Patrizia 02.11.1969
Tommaselli Giovani Nicola 06.12.1962
Verrillo Salvatore 30.04.1958

Comunicato stampa n.017/2004

Oggetto: Filiera Termale

L'Assessore Regionale al Turismo Teresa Armato ha presentato il Progetto Integrato "Filiera Termale" formalmente approvato dalla Giunta Regionale della Campania venerdì 14 maggio 2004.
Il Progetto Integrato prevede la creazione di un'offerta turistica innovativa basata su una serie di interventi infrastrutturali, di azioni di formazione e di aiuti alle imprese.
Soddisfazione è stata espressa dal Sindaco ing. Giuseppe D'Occhio e dall'intera Amministrazione perché sono state accolte gran parte delle iniziative proposte nell'ambito del Programma, che rappresenta uno degli obiettivi più importanti e qualificanti per la cittadina termale e per l'intera Valle Telesina.
Questo lusinghiero risultato premia il lavoro di concertazione che ha visto impegnati fin dal 2001 il Comune di Telese Terme, il Consorzio Idrotermale, l'Amministrazione Provinciale e la Regione Campania.
Sono stati approvati e finanziati progetti presentati dal Comune di Telese Terme per un importo complessivo di 3.427,00 milioni di euro e dal Consorzio Idrotermale per un importo complessivo di 3.302,00 milioni di euro che saranno realizzati a partire dal prossimo mese di settembre.
Nei prossimi comunicati stampa verrà illustrato il contenuto dei singoli Progetti approvati.

Comunicato stampa n.018/2004

Oggetto: Errata Corrige

Si rettifica il comunicato stampa n. 017/2004 del 18/05/2004 nella parte in cui è indicato l'importo del finanziamento concesso al Comune di Telese Terme e al Consorzio Idrotermale.
Al Comune, infatti, sono stati concessi 3,427 milioni di euro e al Consorzio Idrotermale 3,302 milioni di euro.
Si chiede scusa per l'errore che, peraltro, nasce anche dalla stessa brochure distribuita dalla Regione Campania nel corso della conferenza stampa tenutasi sabato 15 maggio 2004 e che abbiamo allegato a questo comunicato nella sezione dell'ufficio stampa del sito ufficiale del Comune di Telese Terme.

Comunicato stampa n.019/2004

Oggetto: Interventi finanziati ambito Filiera Termale

Qualità del benessere, parchi del benessere e percorsi per il benessere: questi i punti su cui si basa l'idea forza della Filiera per riqualificare il patrimonio termale della Campania, valorizzare le risorse ambientali e culturali del nostro territorio.
Il Comune di Telese Terme ed il Consorzio Idrotermale portano a casa circa sette miliardi di vecchie lire ciascuno, a copertura del finanziamento di interventi che segneranno una svolta decisiva nella caratterizzazione turistico-termale della comunità.
Priorità al progetto per la riqualificazione dell'area tra le Terme ed il Grassano (1° Lotto), localizzato praticamente sull'ingresso del paese di Corso Trieste, per un importo di oltre un miliardo di vecchie lire. Altri interventi, compresi nella Intesa Istituzionale di Programma e finanziati nell'ambito della Filiera Termale, sono: la ricostruzione del percorso storico Stazione-Terme, che riguarda il rifacimento complessivo del Viale Minieri; la riqualificazione delle antiche Terme Iacobelli, che riguarda interventi mirati a rendere fruibile i Bagni Vecchi; la riqualificazione del percorso tra le Terme Iacobelli e le Terme di Telese, che riguarda un collegamento fondamentale per snellire il traffico cittadino. Nelle Terme, invece, sono stati finanziati i lavori per il completamento della piscina olimpionica, per la ricostruzione secondo l'assetto originario della antica piscina Santa Lucia, la ristrutturazione delle piscine Pera e Goccioloni ed il loro ampliamento, la captazione di acque mediante un pozzo profondo. Il pacchetto di progetti sarà integrato, poi, da interventi rivolti ad imprenditori privati, nell'intento di migliorare qualitativamente e quantitativamente la ricettività della cittadina. Previste, infine, azioni di animazione, marketing e promozione, gestite direttamente dalla Regione Campania.
Diciotto i comuni della Regione coinvolti nel Progetto Integrato, raggruppati in sette aree territoriali, non omogenee. In quasi tutti i Comuni ammessi nella Filiera sono previsti interventi infrastrutturali, finalizzati a dare forza ed identità alla capacità di coinvolgere le diverse tipologie di turisti nelle Terme.
Il Comune di Telese Terme ha partecipato al Tavolo di Concertazione, cui è stata demandata la responsabilità del Progetto, in persona del sindaco D'Occhio, indicato quale rappresentante di tutti i Comuni partecipanti. Al tavolo di concertazione, poi, ha partecipato anche la Federterme, in persona del Presidente, Costanzo Jannotti Pecci. Anche San Salvatore Telesino beneficerà di circa 5 miliardi di finanziamento per progetto localizzati lungo la strada che collega il paese con le Terme e nell'area adiacente ad esse.

Comunicato stampa n.020/2004

Oggetto: Elenco scrutatori

Ieri 19 maggio 2004 presso l'Ufficio Elettorale del Comune è stato effettuato il sorteggio degli scrutatori per le Elezioni Europee e Amministrative previste per sabato 12 e domenica 13 giugno 2004.

Questo l'elenco dei sorteggiati:

Sezione N. 1 Limata Luca - Limata Manuela -De Crescenzo Raffaele - Simeone Daniela -

Sezione N. 1 speciale Alberico Rosalba - Bosco Fiorella -

Sezione N. 2 Landolfi Raffaele - Perozziello Lisena - Pasquarella Maria - Vivenzio Giovanni -

Sezione N. 3 Vivinetto Giuseppa - Aragosa Filomena - Casbarro Emilia - Vallone Maria Orsola

Sezione N. 4 Frangiosa Laura - Simone Ernesto - Lombardi Angelina - Casbarro Costanza -

Sezione N. 5 Franco Italia - Cappelletti Rosa - Giaquinto Antonella - D'Onofrio Roberto -

Sezione N.6 Ceniccola Amedeo - Valentino Rodolfo - Tancredi Agnese Adele -
Iovara Valentina -

Comunicato stampa n.021/2004

Oggetto: Conferimento straordinario rifiuti

In una nota inviata oggi 21 maggio 2004 al Sig. Prefetto di Benevento e al Commissario di Governo per l'emergenza RR.SS.UU. avente ad oggetto: "Programma conferimento straordinario rifiuti causa chiusura impianto di produzione CDR di Casalduni", il Sindaco ing. Giuseppe D'Occhio prospetta una soluzione idonea e realizzabile, in tempi brevissimi, per lo smaltimento dei rifiuti.
"Con riferimento alla nota 0464 del 19.05.2004 - si legge nella nota del primo cittadino di Telese Terme - dell'IMPREGECO, prendo atto di una stabilizzazione della possibilità di smaltimento dei rifiuti riguardante questo Comune, non compatibile con le prospettive a breve nella comunità da me rappresentata".
Il Sindaco descrive le esigenze quotidiane della comunità telesina..."di fatto la sola raccolta della Clinica Fondazione Maugeri (200 posti letto), delle Terme (35.000 cicli di prestazioni di cure termali) e l'esistenza di due cliniche per oltre 140 posti letto, impongono, con l'avvento delle condizioni climatiche estive, l'unica scelta possibile onde evitare che anche la nostra comunità veda cumuli di immondizia, topi e rischi di carattere igienico-sanitario, in qualche misura già presenti".
Di seguito D'Occhio illustra la soluzione escogitata per la cittadina termale...."avendo noi una discarica nel nostro territorio realizzata con finanziamento regionale, finalizzata all'adeguamento di discariche preesistenti e potendo con piccole lavorazioni incrementare di alcune migliaia di metri cubi la sua ricettività in condizioni di accettabile sicurezza, è certamente molto meglio questa scelta piuttosto che tenere cumuli di immondizia nelle strade comunali".
"Tra l'altro - sottolinea ancora il Sindaco - questo continuo stillicidio di metodi fantasiosi della gestione dei rifiuti, sta comportando oneri finanziari per stoccaggi, trasferimenti aggiuntivi non previsti, non prevedibili né sopportabili".
"Pertanto - si legge ancora nella nota sindacale - in piena consapevolezza è mio intendimento nell'interesse della collettività e della salute pubblica avviare le lavorazioni che ci consentano un immediato smaltimento nelle migliori condizioni possibili e con costi compatibili...nelle prossime settimane intendo avviare, con il supporto dell'azienda privata, la raccolta differenziata che se non avessimo avuto tutte le sovrastrutture create negli ultimi anni, i Comuni della nostra taglia avrebbero già avviato da un pezzo arrivando a mio avviso a risolvere il problema dei rifiuti al 50% di quello attuale".

Comunicato stampa n.022/2004

Oggetto: Convegno su "Modelli di sviluppo imprese termali"

"Le prospettive locali dei modelli di sviluppo delle imprese termali": è stato questo il tema della qualificata e riuscita giornata di studio organizzata dalla Federterme, dall'Università del Sannio, dalla Camera di Commercio e dal Comune di Telese Terme che ha visto la prestigiosa partecipazione del Prof. Sergio Sciarelli, noto studioso che ha offerto alla numerosa platea presente nel Centro Congressi delle Terme una esauriente panoramica dei punti di forza e di debolezza di taluni modelli di sviluppo turistico.
Denominatore comune degli interventi è stato il riconoscimento all'Assessore Regionale al Turismo del grande impegno e della capacità di realizzare e approvare il Progetto Integrato Filiera Termale, forte occasione di sviluppo per l'economia turistica dei territori termali.
Il Convegno è stato promosso dal Dipartimento di Analisi dei sistemi economici e sociali dell'Università del Sannio rappresentata dal Rettore Prof. A. Cimitile, dai Prof. De Simone, Capasso e Migliaccio.
Molto intensa la partecipazione del mondo universitario, il convegno di studi ha rappresentato una grande occasione per l'approfondimento di tematiche nuove ma essenziali per il territorio della Valle Telesina.
Da segnalare gli interventi di Aldo Ferruzzi, Presidente Gruppo Giovani Imprenditori Termali e Direttore Generale Terme di Cervia e di Giuseppe Di Costanzo, Presidente Associazione Termalisti Isola d'Ischia.

Comunicato stampa n.023/2004

Oggetto: Accesso gratuito al Parco delle Terme

Dopo una serie di incontri con il prof. Alfredo Minieri, Presidente dell'Impresa Minieri che ha in gestione le Terme di Telese, l'Assessore al Turismo Giovanni Caporaso comunica che per questa stagione sono previste ulteriori agevolazioni per i cittadini residenti nei due Comuni di Telese Terme e San Salvatore Telesino, senza distinzioni di età come avveniva già in passato.
Infatti in data 07 giugno 2004 l'Impresa Minieri ha diramato una comunicazione in cui si stabilisce innanzi tutto di consentire l'accesso gratuito al Parco delle Terme per tutti cittadini residenti nei Comuni di Telese Terme e San Salvatore Telesino mediante la semplice esibizione al personale situato ai cancelli di ingresso, di un documento, in corso di validità, che comprovi l'effettiva residenza nei due Comuni Consorziati.
E' il caso però di precisare che tale agevolazione sarà sospesa nelle serate in cui sono previsti degli spettacoli per i quali è stabilito il pagamento di un biglietto di ingresso.
Altra agevolazione riguarda la riduzione del 50% sulle tariffe di listino per le seconde cure. Tale agevolazione comprende anche la balnoterapia collettiva (piscina) ed è estesa anche ai biglietti giornalieri.
Oltre che mediante gli organi di informazione, i cittadini di Telese Terme e di San Salvatore Telesino verranno a conoscenza di tali iniziative anche mediante l'affissione di manifesti lungo le strade dei due centri.

Comunicato stampa n.024/2004

Oggetto: Raccolta differenziata

In questi giorni i cittadini di Telese Terme riceveranno nella loro cassetta postale un simpatica ed esaustiva brochure "Guida pratica alla raccolta differenziata".
Nella prima pagina dell'opuscolo è il Sindaco ing. Giuseppe D'Occhio a spiegare ai concittadini la necessità di dare inizio alla raccolta differenziata "per evitare che i rifiuti rimangano in strada per la saturazione dei siti di conferimento".
La raccolta inizierà il 21 giugno 2004. La prima fase del programma prevede la raccolta separata della frazione secca dei rifiuti mediante un sacco multimateriale che sarà raccolto "porta a porta" una volta alla settimana, mentre la rimanente frazione continuerà ad essere conferita negli appositi cassonetti. Per il mese di giugno i sacchi saranno distribuiti porta a porta, per i mesi successivi potranno essere ritirati presso il Comune l'ultimo martedì e giovedì del mese.
I cittadini saranno quindi chiamati a introdurre nel sacco:
CARTA: giornali - riviste - imballaggi in cartone e cartoncino
PLASTICA: bottiglie d'acqua e di bevande (schiacciare e chiudere col tappo) - flaconi per detersivi
- saponi - prodotti per l'igiene della casa e della persona - cosmetici - buste -
sacchetti e vaschette per alimenti in genere - film e pellicole da imballaggio -
imballaggi in polistirolo espanso (anche imballaggi per elettrodomestici e imballaggi
in legno)
ALLUMINIO: lattine per bevande - vaschette e scatolette per alimenti-fogli per alimenti(stagnola)
ALTRI METALLI: barattoli per alimenti.
Bisogna comunque fare attenzione a pulire e risciacquare dai residui alimentari.
SCARPE,STRACCI E VESTITI DISMESSI purchè non imbevuti di oli,vernici e/o solventi.
Per quanto riguarda la raccolta del vetro, i cittadini dovranno depositare il vetro nelle apposite campane già dislocate sul territorio comunale.
Per quanto riguarda infine le utenze commerciali:
Raccolta vetro: i signori commercianti saranno forniti di apposito contenitore da lt. 240 che dovrà essere posizionato all'interno. Il prelievo sarà effettuato il lunedì e venerdì di ogni settimana dalle ore 07.00 alle ore 13.00.
Raccolta carta e cartoni: i commercianti dovranno posizionare i cartoni, dopo averli ridotti in piccoli pacchi, all'esterno dell'esercizio commerciale dalle ore 13.00 alle ore 14.00 nei giorni di martedì e venerdì di ogni settimana.
Grazie alla collaborazione dei cittadini, la raccolta differenziata comporta innegabili vantaggi:
città più pulite - ambiente meno inquinato - diminuzione dei rifiuti - risparmio di risorse - minori costi per lo smaltimento.
L'avvio della raccolta differenziata nella cittadina termale è fissato, lo ricordiamo, per il 21 giugno.

Comunicato stampa n.025/2004

Oggetto: Convocazione Consiglio Comunale

Il neo Sindaco Gennaro Capasso ha convocato il primo Consiglio Comunale per lunedì 28 giugno 2004 alle ore 19.00 presso la biblioteca comunale in via Isonzo.

Questo l'ordine del giorno:

1. Esame delle condizioni di eleggibilità e di compatibilità del Sindaco eletto direttamente e dei Consiglieri Comunali. Giuramento del Sindaco;
2. Presa d'atto della comunicazione della nomina dei componenti della Giunta Comunale e del Vice-Sindaco. Approvazione proposta degli indirizzi generali di governo;
3. Elezione del Presidente del Consiglio Comunale.

Comunicato stampa n.026/2004

Oggetto: Composizione Giunta Comunale

Il Sindaco dott. Gennaro Capasso ha ufficializzato i nomi degli Assessori, con le relative deleghe, che costituiranno la Giunta Comunale. Inoltre ha conferito a due Consiglieri della maggioranza due deleghe speciali secondo l'art. 16 dello Statuto Comunale.

Assessori:
Giovanni Caporaso (Vice-Sindaco) Deleghe: Sport-Turismo-Spettacolo-Vigilanza-Viabilità-
Edilizia Sportiva.

Giuseppe D'Occhio Delega: Lavori Pubblici.

Alessandro Grimaldi Deleghe: Attività Produttive-Artigianato-Urbanistica-
Edilizia privata e scolastica.

Vincenzo Fuschini Deleghe: Ecologia-Nettezza Urbana-Ambiente-
Protezione Civile-Coordinamento Ufficio di Piano.

Goffredo Covelli Deleghe: Verde Pubblico-Arredo Urbano-Agricoltura.

Patrizia Tanzillo Deleghe: Sanità-Cultura-Pubblica Istruzione-
Edilizia Economica e Popolare.

DELEGHE SPECIALI ART. 16 STATUTO COMUNALE

Maria Ausilia Alfano Delega: Attività Commerciali

Salvatore Verrillo Delega: Politiche Sociali

Comunicato stampa n.027/2004

Oggetto: Soppressione passaggi a livello. Notifica ricorso al TAR

Dichiarazione dell'ing. Giuseppe D'Occhio.

" La coincidenza della notifica del ricorso da parte della Cooperativa Quadrifoglio il giorno sabato 12 giugno 2004, a campagna elettorale chiusa, è quanto meno sospetta, tenuto conto che alcuni dei promotori del ricorso erano al tempo stesso candidati nella lista .
Ove vi fossero dubbi sulla reale volontà, comunicata in campagna elettorale da parte della lista a noi contrapposta, a voler risolvere il problema delle centinaia di persone che risiedono al di là della Ferrovia, questi si dovrebbero ritenere risolti alla luce di questi episodi.
In ogni caso appare evidente la totale disponibilità mia e dell'intera Amministrazione a voler incontrare i condomini della Cooperativa Quadrifoglio per spiegare la mancanza di ragioni profonde a questa loro opposizione.
Il nostro impegno è, viceversa, quello di favorire il più celermente possibile la realizzazione dell'opera".

Comunicato stampa n.028/2004

Oggetto: Aliquote ICI 2004

Si comunicano le aliquote ICI per l'anno 2004.
Rimane invariata l'aliquota del 5,5 per mille per l'abitazione principale e per i terreni agricoli.

Nel dettaglio:

ABITAZIONE PRINCIPALE 5,5 per mille - detrazione EURO 103,29
ALTRI FABBRICATI 8 per mille
TERRENI AGRICOLI 5,5 per mille
AREE EDIFICABILI 8 per mille

Per i disabili che hanno acquisito la propria residenza in istituti di ricovero, la detrazione per l'abitazione principale è pari ad EURO 258,23 a condizione che l'immobile di proprietà non sia locato.
Per i portatori di handicap con invalidità pari al cento per cento e con patologia dichiarata irreversibile, la detrazione per l'abitazione principale è pari ad EURO 258,23 a condizione che nessun componente appartenente al nucleo familiare possegga altri immobili su tutto il territorio nazionale.
Il pagamento della prima rata va effettuato entro il 30 giugno 2004 ed è pari al 50% dell'imposta dovuta.
L'imposta deve essere corrisposta mediante versamento diretto al Comune di Telese Terme Servizio Tesoreria - ICI C/CP N. 15722838.
Per ulteriori informazioni e per scaricare il modello di versamento si può accedere al sito ufficiale del Comune al seguente indirizzo www.comune.teleseterme.bn.it sezione ICI.

Comunicato stampa n.029/2004

Oggetto: incontro con i commercianti per raccolta differenziata

Al fine di ottimizzare la raccolta differenziata promossa dal Comune di Telese Terme con la distribuzione nelle case dei residenti di un opuscolo informativo su modi e orari di raccolta dei sacchetti multimateriali (coloro che non ne sono in possesso possono ritirarli presso la Casa Comunale il martedì e giovedì dell'ultimo del mese dalle ore 16.00 alle ore 18.00), l'Assessore all'ecologia e alla nettezza urbana Vincenzo Fuschini insieme al consigliere delegato alle attività commerciali Maria Ausilia Alfano hanno convocato per martedì 29 giugno alle ore 20.00 e per venerdì 02 luglio alle ore 15.00 presso il Comune, rispettivamente i rappresentanti delle Grandi Utenze(Cliniche Gepos e S.Francesco - Fondazione Maugeri - Supermercati Sisa-Barletta-Eurodespar - Grand Hotel Minieri) e quelli delle attività commerciali per una riunione di carattere organizzativo ed esplicativo.
La raccolta, partita il 21 giugno scorso, prevede la separazione in casa della frazione secca e della frazione umida dei rifiuti al fine di diminuire i volumi da conferire nei siti di smaltimento. Essenziale è la collaborazione dei cittadini e, in particolare, delle attività commerciali.

Comunicato stampa n.030/2004

Oggetto: Accesso agli atti

In riferimento a quanto accaduto nella Casa Comunale mercoledì mattina 30 giugno 2004 e ampiamente riportato dagli organi di stampa, il Sindaco dott. Gennaro Capasso insieme al Presidente del Consiglio Comunale dott. Michele Martucci, ieri sera giovedì 01 luglio, hanno incontrato il capogruppo della minoranza Giovanni Liverini per chiarire l'episodio e stabilire un proficuo, ma soprattutto sereno, rapporto di collaborazione tra maggioranza e opposizione.
Innanzi tutto il primo cittadino ha fatto presente che non c'era stato nessun diniego di presa visione degli atti per il Consigliere Aceto, ma dal momento che le richieste riguardavano anche atti degli anni precedenti, si stava procedendo ad una ricerca negli archivi per i documenti non immediatamente nella disponibilità degli uffici.
"C'è bisogno di razionalizzare - aggiunge il dott. Capasso - le richieste, quando si tratta di atti che riguardano documenti di anni precedenti; nessun diniego, quindi, ma solo la richiesta di evitare di intralciare il lavoro dei funzionari con una presenza fissa negli uffici dopo che è stata inoltrata la richiesta".
Tuttavia al fine di contribuire a stemperare i toni di questi giorni, inevitabile strascico di una forte campagna elettorale, il Sindaco Capasso e il Presidente del Consiglio Martucci hanno proposto al Consigliere Liverini di diventare loro stessi il riferimento per la minoranza nella richiesta di atti, al fine di ribadire, ancora una volta e se ce ne fosse ancora bisogno, l'assoluta e incontestabile trasparenza dell'azione amministrativa.
La proposta, accettata da Liverini, prevede che il Sindaco e il Presidente del Consiglio saranno a disposizione dei Consiglieri di minoranza per la visione degli atti, a seguito di richiesta da inoltrare secondo quanto previsto dal Regolamento vigente, ogni martedì dalle ore 16.00 alle ore 18.00 e ogni giovedì dalle ore 17.00 alle ore 18.00.
"Mi auguro - conclude il Sindaco - che si riesca davvero a superare il clima acceso della passata campagna elettorale, per consentire a maggioranza e minoranza, di svolgere al meglio, nel rispetto dei relativi ruoli e nell'interesse dei cittadini di Telese Terme, il loro compito secondo la scelta democratica degli elettori".

L'incontro di ieri sera è un primo, importante, passo su questa strada.

Comunicato stampa n.031/2004

Oggetto: P.I.T. Filiera Termale

Il Vicesindaco, Assessore al Turismo, Giovanni Caporaso rende noto che è stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania la Deliberazione G.R. n.698 del 14 maggio 2004 avente ad oggetto: "P.O.R. Campania 2000-2006 - PIT Filiera Termale. Presa d'atto del parere del N.V.V.I.P. ed approvazione".
"La pubblicazione del provvedimento - dichiara il vice-sindaco Caporaso - mette in condizione il Comune di Telese Terme di entrare pienamente nella operatività della gestione dei progetti infrastrutturali presentati ed approvati, i cui lavori potranno essere appaltati non appena saranno disponibili i decreti attuativi di accreditamento dei fondi che gli Uffici Regionali stanno predisponendo. Entro il mese di settembre promuoverò la costituzione di una Agenzia di sviluppo turistico che possa coordinare le azioni di programmazione, di assistenza alle imprese private del settore turistico-termale e di promozione delle molteplice attività che si andranno a realizzare sul nostro territorio. Abbiamo conferito, nella scorsa Amministrazione, uno specifico incarico di supporto alla Università degli Studi di Napoli Federico II, del cui esito sarà reso partecipe il Consiglio Comunale".

Comunicato stampa n.032/2004

Oggetto: Scuola Estiva di Alta Formazione

Come ogni anno la Pro Loco Telesia organizza la Scuola Estiva di Alta Formazione in Storia del Cinema, in contemporanea con lo svolgimento del Telesia Film Festival.
Le lezioni si svolgeranno presso il Cinema Modernissimo dalle ore 17.00 alle ore 19.00 nei giorni 19-20-21 luglio 2004 secondo il seguente programma:
1. Francois Truffaut e la nouvelle vague (omaggio all'autore in occasione del ventennale dalla morte);
2. Alfred Hitchcock e il suspance;
3. Vincente Minnelli e il musical.

Durante le lezioni saranno proiettati brani di film.
Docente è il prof. Vittorio Giacci, regista, critico cinematografico, laureato in Giurisprudenza alla Statale di Milano e giornalista pubblicista.
Numerosi gli incarichi ricoperti quale esperto di cinematografia, dalla Biennale di Venezia alla presidenza di vari festival internazionali, dalla consulenza per il Ministero dello Spettacolo e per Rai-Sat Cinema alla direzione dell'Istituzione Roberto Rossellini. Come sceneggiatore ha collaborato al "Cristoforo Colombo" di Lattuada e al "Roberto Rossellini" di Lizzani. Molti anche i suoi lavori come regista. Insignito della Onorificenza di Cavaliere Ufficiale nel 1986 e di Commendatore della Repubblica nel 1990.
La partecipazione ai Seminari è libera. Ai partecipanti verrà rilasciato un attestato di frequenza che può essere utilizzato per i crediti formativi scolastici.
Inoltre l'organizzazione bandisce 5 borse di studio per un importo di 75,00 euro a laureati che abbiano svolto la tesi di laurea oppure studi in Storia del Cinema. Le domande, in carta semplice, devono essere corredate da fotocopia del certificato di Laurea e da una breve relazione in cui il candidato espone le motivazioni scientifiche che lo inducono a partecipare e a richiedere la Borsa di studio. Nella domanda bisogna indicare oltre alle generalità e all'indirizzo, il recapito telefonico (pena esclusione).
Le domande vanno spedite per posta entro il 16 luglio 2004 alle ore 12.00 - non farà fede il timbro postale - al seguente indirizzo: Pro Loco Telesia, Largo Giolitti, 1 - 82037 Telese Terme (Bn).
I documenti inviati non verranno restituiti.

Comunicato stampa n.033/2004

Oggetto: Raccolta differenziata

Il 21 giugno scorso, il Comune di Telese Terme, ha avviato, in forma sperimentale la raccolta differenziata. L'iniziativa è partita dopo la distribuzione nelle abitazioni dei residenti dei sacchi multimateriale e di un opuscolo con tutte le informazioni necessarie.
"Siamo uno dei primi Comuni della provincia di Benevento - dichiara l'Assessore all'Ecologia Vincenzo Fuschini - ad aver attivato la raccolta differenziata e, grazie alla sensibilità e alla collaborazione dei cittadini di Telese Terme, i primi risultati sono più che soddisfacenti e incoraggiano nuove interessanti prospettive. Il trend è, dunque, positivo e i risultati vengono costantemente monitorati. A tal proposito si fa presente che dopo solo 3 settimane la percentuale di raccolta differenziata è già al 18,80".
Per quanto attiene alle modalità di raccolta nella giornata di ieri erano stati sollevati dubbi sulla efficienza del servizio. Immediatamente l'Assessore Fuschini ha chiesto al concessionario della raccolta chiarimenti in merito. Nel corso della giornata di oggi mercoledì 07 luglio 2004 il concessionario ha riferito all'Assessore con una documentazione dettagliata su modalità e riscontri numerici.
Ricordiamo che all'interno dei sacchi si possono introdurre carta (giornali,riviste,imballaggi) plastica(bottiglie,contenitori dei prodotti per l'igiene della casa e della persona,flaconi per detersivo e simili)alluminio(lattine,vaschette) e poi scarpe, abiti dismessi. Il contenuto verrà separato nel sito di conferimento.
"La mia richiesta - continua Fuschini - era un atto dovuto anche se nessuno nutriva dubbi sulla assoluta infondatezza delle voci su una commistione dei rifiuti, dal momento che per la raccolta vengono utilizzati, a partire dalle ore 05.00 di ogni martedì, dei compattatori in cui vengono introdotti solo ed esclusivamente i sacchi gialli multimateriale. Non si verifica assolutamente accorpamento delle diverse frazioni di rifiuto, che ovviamente vanificherebbe gli sforzi di Amministrazione e cittadini, determinando anche dei danni economici in quanto tale rifiuto non avrebbe più un valore commerciale. Tali notizie potrebbero determinare un clima di sfiducia nei cittadini che invece, nella realtà dei fatti, hanno compreso la necessità di separare in casa la frazione secca e quella umida per ridurre i volumi di rifiuti da conferire ai siti di smaltimento. Inoltre, voglio ricordare che in molte realtà (Toscana, Emilia Romagna e Veneto) si è fatto ricorso al sacco multimateriale per ridurre i tempi di raccolta, evitare notevoli disagi agli utenti con molti sacchi di diverso colore, economicizzare il servizio ed ottenere buoni risultati di raccolta differenziata in breve tempo".
"Le motivazioni - conclude l'Assessore Fuschini - che devono impegnare tutti a una proficua collaborazione sono di ordine morale-igienico-economico e confidiamo nella sensibilità dei cittadini ai quali chiediamo di interpellarci per qualsiasi chiarimento e per segnalare eventuali disservizi che sono fisiologici nel periodo di rodaggio di qualsiasi iniziativa".

Intanto è da sottolineare che sempre nella giornata di ieri l'Assessore Fuschini ha incontrato le grandi utenze della cittadina termale(Fondazione Maugeri-le due Case di cura-l'Impresa Minieri) con cui è stato raggiunto un accordo di massima per avviare in via sperimentale, per il periodo di due mesi, la raccolta della frazione umida selezionata.
Infine il Sindaco dott. Capasso informa che saranno rafforzate le azioni di controllo, sia per verificare la collaborazione soprattutto degli esercenti, sia sull'area del lago per evitare il ripetersi di atti vandalici che distruggono elementi di arredo disseminando rifiuti di ogni genere un po' ovunque.

Comunicato stampa n.034/2004

Oggetto: Tavolo di concertazione Filiera Termale

Il Comune di Telese Terme ha partecipato questa mattina 12 luglio 2004 a Napoli, presso il Palazzo Regionale di via S.Lucia, al tavolo di concertazione del P.I. Filiera Termale convocato dall'Assessore regionale al turismo on. Teresa Armato.
All'ordine del giorno della riunione operativa era fissato l'avvio delle procedure di richiesta della anticipazione delle risorse finanziarie per definire la fase progettuale esecutiva dei progetti infrastrutturali ammessi al finanziamento per il Comune e per il Consorzio Idrotermale..
"La riunione di oggi - dichiara il vice-sindaco Caporaso- ha dato inizio alla fase gestionale più importante del Progetto integrato. Appena la Regione approverà i nuovi cronogrammi delle attività saremo in grado anche di comunicare i tempi massimi entro i quali saranno realizzate le importanti opere programmate. Come Assessore al Turismo confido nella definizione in tempi brevi della piattaforma delle attività di animazione territoriale e di promozione turistica per le quali sono state stanziate ingenti risorse. Dal prossimo anno perciò le manifestazioni di promozione potranno essere più qualificate e più numerose in virtù di stanziamenti ad hoc che sono stati inseriti nel Progetto Integrato. Il nostro Comune, insieme al Consorzio Idrotermale, cercherà di cogliere tutte le occasioni e le opportunità per dare impulso all'assetto turistico-termale del nostro territorio".

Comunicato stampa n.035/2004

Oggetto: dislocazione SAUT

Ancora un tragico incidente stradale ha stroncato ieri sera 13 luglio 2004 due giovani vite e, ancora una volta, con una ritualità drammatica e accettazione quasi fatalistica degli eventi, si ripropone il gravissimo problema della tempestività nei soccorsi da parte del servizio del 118.
Ecco allora che sulla vicenda irrisolta di una diversa dislocazione del Saut si registra l'intervento dell'ex Sindaco di Telese Terme Giuseppe D'Occhio che da alcuni anni ha posto il problema alle autorità politiche e sanitarie senza peraltro che si giungesse a una soluzione ottimale dal punto di vista della struttura territoriale della Valle Telesina.
"Ancora piangiamo i nostri morti – esordisce l'ex Sindaco – nonostante da almeno tre anni sono stato il promotore di incontri e riunioni tra tutti i Sindaci della Valle Telesina e i Direttori Generale e Sanitario dell'ASL per ricercare una soluzione che tenga conto della realtà strutturale – morfologica e infrastrutturale della Valle Telesina in modo da consentire rapidità negli interventi di soccorso. Nell'ultimo incontro (un anno fa) con il Direttore Generale dell'Asl ci fu prospettata una soluzione ottimale e diversa dall'attuale (Cusano Mutri) nel giro di una settimana. Tutto è rimasto immutato, evidentemente il fattore tempo per le autorità sanitarie è un concetto molto relativo".
"Del resto – aggiunge l'ex Sindaco – anche il pronto soccorso relativo a incidenti meno gravi è assicurato dalle case di cura private presenti a Telese Terme che sopperiscono alle gravi lacune del servizio pubblico. La situazione è davvero intollerabile e non posso escludere responsabilità civili e penali per questi gravi ritardi che costringono gli infortunati ad attendere, come ieri sera, circa 40 minuti l'arrivo dell'ambulanza".

Quali le iniziative da intraprendere?

"Chiederò al Sindaco dott. Gennaro Capasso – conclude D'Occhio – di convocare un Consiglio Comunale per ribadire in maniera forte la scelta immediata di una diversa e più logica dislocazione del Saut che tenga conto della realtà territoriale e non scaturisca da scelte "politiche" che chiamano in causa il partito di riferimento (di maggioranza) della nostra provincia".
Il Sindaco Gennaro Capasso interviene per "esprimere a nome dell'intera Amministrazione le condoglianze alle due famiglie telesine che vivono momenti di dolore e sofferenza per la perdita dei loro ragazzi e per testimoniare solidarietà agli operatori del 118 per il grande impegno che
qualifica la loro attività nonostante le oggettive difficoltà in cui sono costretti ad operare".

Comunicato stampa n.036/2004

Oggetto: Parziale chiusura Fondo Valle Isclero

In seguito alle numerose segnalazioni pervenute presso la Casa Municipale da parte di automobilisti che quotidianamente percorrono
la Fondo Valle Isclero relativamente ai disagi di questi giorni, l'Amministrazione Comunale,facendosi interprete di tali lamentele, auspica
che l'Amministrazione Provinciale possa porre rimedio a una sorta di abbandono riscontrato negli ultimi tre giorni nell'esecuzione dei lavori
di rifacimento del manto stradale.
In particolare gli automobilisti sollecitano una segnaletica più efficiente per i sensi unici alternati soprattutto nel tratto Cantinella-Dugenta
dove si registrano i maggiori disagi con chiusure parziali e autovetture che proseguono la loro marcia ignorando il segnale di deviazione.
Si tratta di un modo davvero singolare e peraltro pericoloso di effettuare lavori su una arteria che viene percorsa ogni giorno da un numero
considerevole di automobilisti e che meriterebbe senz'altro una gestione più attenta e assidua.

Comunicato stampa n.037/2004

Oggetto: Progetto CARTA IN

L'avv. Patrizia Tanzillo, Assessore alle Politiche Giovanili, alla Cultura e alla Pubblica Istruzione, ha partecipato nei giorni scorsi presso
l'Assessorato Regionale al Lavoro, Istruzione e Formazione, quale delegato del Comune di Telese Terme, Ente capofila del Servizio
Informagiovani dei Comuni della Valle Telesina, a una importante riunione per un prestito agevolato ai giovani residenti in Campania,
iniziativa denominata CARTA IN. Scendendo nei particolari, si tratta di una agevolazione della quale potranno beneficiare i nati negli anni 1983-1984-1985, residenti in Campania.
Il Progetto "CARTA IN" è finanziato dall'Unione Europea " Programma Operativo Regionale 2000-2006" Fondo Sociale Europeo.
CARTA IN è una carta di credito formativo che consente di attivare un prestito bancario agevolato di massimo 3.000 Euro, restituibile
in rate mensili in un arco di 5 anni, per acquistare computer e programmi informatici (hardware-software) e contestualmente offre
un contributo a fondo perduto di 1.000 Euro erogato dalla Regione Campania per l'acquisto di corsi on line di formazione a distanza.
Il prestito si può ottenere senza produrre garanzie seguendo semplicemente un breve stage di orientamento durante il quale personale
qualificato guiderà i giovani nella scelta di un percorso formativo su misura,individuato sulla base delle proprie preferenze e attitudini.
Ogni utente avrà in dotazione una Card con la quale potrà effettuare gli acquisti presso esercenti convenzionati e accedere ai corsi
di formazione a distanza pubblicati sul sito della Regione Campania ed erogati da soggetti pubblici e privati accreditati dalla Regione.
Il progetto CARTA IN spiega l'Assessore Tanzillo , si rivolge ai giovani in possesso almeno del diploma di licenza media inferiore che
si trovano in fase di definizione di scelta del proprio percorso lavorativo e vogliono orientarsi tra le offerte di corsi di formazione in
grado di accrescere le proprie competenze.Tutte le informazioni utili relative all?iniziativa nonché il modulo di iscrizione al programma
CARTA IN saranno forniti dall'Ufficio Informagiovani presso il Comune oppure consultando il sito internet www.cartain.regione.campania.it
o anche chiamando il numero verde 800-424243 che è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 13.00 e dalle
ore 14.00 alle ore 18.00.
Il termine ultimo per l'iscrizione al Progetto CARTA IN è fissato per il 31/10/2004.

Comunicato stampa n.038/2004

Oggetto: Convocazione Consiglio Comunale

Il neo Presidente dr. Michele Martucci ha convocato una riunione del Consiglio Comunale per martedì 27 luglio 2004 alle ore 19.00, in sessione ordinaria, presso la sala adunanze della Biblioteca Comunale in via Isonzo, per discutere sul seguente ordine del giorno:

· Lettura ed approvazione verbale precedente seduta;

· Costituzione Commissioni Consiliari Permanenti;

· Istituzione Commissioni Consiliari Temporanee;

· Bilancio di previsione per l'esercizio finanziario 2004. Relazione pluriennale e programmatica 2004-2006. Bilancio pluriennale per il triennio 2004-2006;

· Approvazione progetto definitivo dei lavori di realizzazione di una piazza comunale Via Roma

Comunicato stampa n.039/2004

Oggetto: Raccolta differenziata

Il 21 giugno scorso è partita a Telese Terme, in via sperimentale, la raccolta differenziata che richiede la collaborazione di tutti i cittadini per raggiungere più obiettivi: cittadina più pulita, ambiente meno inquinato, contenimento dei rifiuti da conferire nelle discariche, risparmio di risorse, riduzione dei disagi legati a possibili blocchi nei siti di smaltimento e, fattore da non trascurare assolutamente, possibilità di contenere i costi di smaltimento.

I primi risultati commenta l'Assessore all'Ecologia Vincenzo Fuschini sono incoraggianti anche se bisogna spronare i cittadini a una maggiore collaborazione. Attualmente la raccolta del multimateriale secco è al 18,80%. A partire dai primi giorni di agosto la sperimentazione sarà integrata con la raccolta della frazione umida presso le grandi utenze, cioè case di cura, alberghi e ristoranti. Intanto l'Amministrazione ha richiesto la partecipazione alla campagna di informazione e sensibilizzazione sulla raccolta differenziata dell'associazione Legambiente che ha manifestato immediatamente la propria disponibilità, collaborando alla messa a punto di un progetto complessivo e continuo nel tempo di informazione, sensibilizzazione e, fattore importante, educazione nelle scuole sulla raccolta differenziata. Nel dettaglio le azioni da porre in essere consisteranno nell'inviare ai cittadini, accanto alla consegna dei sacchi, una nota informativa sui risultati raggiunti, sulle modalità di conferimento e sulle iniziative in cantiere; di preparare un questionario per monitorare ed eventualmente modificare le modalità della raccolta; di predisporre delle giornate informative in occasione di manifestazioni locali; di organizzare incontri pubblici sul tema; di formare dei laboratori didattici per i ragazzi delle scuole; di aderire all'iniziativa "Puliamo il mondo". "Ringrazio pubblicamente Legambiente " dichiara il Sindaco Gennaro Capasso - per aver contribuito a definire delle ulteriori azioni sul tema della raccolta differenziata finalizzate soprattutto ad ottenere una maggiore collaborazione di una parte dei cittadini, indispensabile per continuare ad offrire l'immagine di una cittadina termale bella e pulita. Oltretutto solo differenziando potremo conseguire l'obiettivo del contenimento dei costi di smaltimento che in questi ultimi anni ha registrato aumenti inevitabili, visti i problemi creati anche da una politica regionale improntata su una assoluta carenza di progettualità; un risultato " contenimento dei costi - che ovviamente sta a cuore a tutti i cittadini e,quindi,al sottoscritto in qualità di Sindaco". In quest'ottica è in corso la verifica per redigere un nuovo Regolamento Comunale sui rifiuti in quanto, quello vigente, non è più al passo con i tempi e con le nuove esigenze del settore. " Speriamo entro i primi mesi del 2005 " conclude il dott. Capasso di avviare la raccolta della frazione umida dei rifiuti anche presso le abitazioni private. Mi auguro che presto si possa realizzare il sogno di vedere la nostra Telese Terme senza la presenza in strada dei cassonetti per l'immondizia: un'utopia? Speriamo una realtà!.

Comunicato stampa n.040/2004

Oggetto: Approvazione Bilancio di previsione 2004

Nella seduta di Consiglio Comunale di martedì 27 luglio 2004, è stato approvato il Bilancio di previsione per l?esercizio finanziario 2004.
Nella sua relazione introduttiva il Sindaco dott. Gennaro Capasso ha innanzi tutto portato a conoscenza del Consiglio Comunale che lo schema di bilancio, approvato dalla Giunta Comunale in data 23/06/2004 con delibera n. 217, era stato poi depositato presso il servizio finanziario a disposizione dei Consiglieri Comunali dal 05/07/04. L'organo di revisione aveva espresso parere favorevole.
Lo schema di bilancio - dichiara il Sindaco Capasso - è stato ampiamente visionato da parte di tutti i Consiglieri che hanno acquisito anche informazioni dirette presso l'ufficio Ragioneria del Comune. Ai dipendenti di tale ufficio ed a tutti gli altri va il mio apprezzamento per il lavoro svolto. Esprimo il mio rammarico per quanto esternato nella seduta del Consiglio Comunale da un rappresentante dell'opposizione circa le capacità professionali di alcuni funzionari del Comune.
Il primo cittadino, su un'analisi di indicatori standard ha riferito al consesso civico che la nostra cittadina conferma un trend di crescita generalizzato che l'Amministrazione ha il compito di monitorare costantemente per consentire uno sviluppo che si inserisca naturalmente nel tessuto ambientale, sociale ed economico di Telese Terme.
L'obiettivo che ci si è posti con il bilancio di previsione - continua il Sindaco - è stato quello di assestare lo sforzo economico prodotto in questi anni dal Comune per assecondare la crescita della nostra comunità e nel contempo continuare a porre in essere azioni significative per valorizzare e sviluppare l'assetto turistico, l'assetto termale e quello sanitario della nostra cittadina, tenendo comunque ben presente che ci troviamo in un periodo che registra un'enorme difficoltà di tutta la finanza locale.
Per quanto riguarda la parte relativa al Bilancio corrente risulta rispettato l'equilibrio richiesto dall'art. 162 del Testo Unico; pertanto le previsioni delle entrate tributarie, delle entrate da contributi e trasferimenti correnti e delle entrate extratributarie sono pari alle spese correnti ed alle spese per rimborso di prestiti, che ammontano ad un totale di circa 5,8 milioni di Euro.
Non possiamo trascurare - aggiunge il dott. Capasso - che si prevede una consistente diminuzione rispetto al 2003 nelle entrate derivanti da contributi e trasferimenti correnti, da parte dello Stato e della Regione, per un importo pari a circa 615 milioni di vecchie lire (circa il 40% in meno rispetto al 2003). Pur in presenza di difficoltà oggettive, l'Amministrazione ha ritenuto di non aumentare le aliquote ICI per l'abitazione principale, le altre abitazioni locate, i terreni edificabili ed i terreni agricoli. Quanto alla presunta discordanza, sollevata in Consiglio Comunale dal Consigliere Selvaggio, tra le due delibere che hanno ritoccato le aliquote ICI, il primo cittadino precisa che Non vi è alcuna discordanza nelle due delibere; la seconda delibera adottata dalla Giunta Comunale è solo una precisazione in merito alle seconde abitazioni non locate da due anni. Tengo a precisare che non vi è stato alcun aumento delle aliquote ICI se non per queste ultime.
E stato previsto un aumento nella tariffa della nettezza urbana per coprire le maggiori spese causate dall'emergenza rifiuti che ha interessato e sta interessando la Regione Campania.
L'emergenza rifiuti - precisa il Sindaco - ci ha costretti a rivedere la tariffa RSU anche se bisogna sottolineare, per amore di verità, che Telese Terme non ha mai offerto il desolante spettacolo di cumuli di rifiuti abbandonati, che ha interessato tutti i Comuni della Provincia. Una soluzione al problema è rappresentata dalla raccolta differenziata che è partita in via sperimentale il 21 giugno scorso e che richiede la collaborazione di tutti i cittadini. I risultati che si stanno conseguendo con il suddetto progetto sono incoraggianti e consentono di ipotizzare una rivisitazione dell'intero ciclo integrato dei rifiuti che consentirà certamente di ottenere dei risparmi su tale servizio.
La finanza locale - conclude Capasso - attraversa un periodo certamente non felice. Anche il bilancio da noi approvato necessita di un monitoraggio continuo della spesa e delle entrate. Tuttavia i nostri sforzi sono rivolti a completare il processo di sviluppo della nostra cittadina.

Comunicato stampa n.041/2004

Oggetto: Dichiarazione Sindaco Capasso

Dopo il duro attacco con affissione di manifesti e distribuzione di volantini con cui l'opposizione ha esternato su aumenti dell'ICI e sull'impossibilità di consultare atti e di avanzare proposte ed emendamenti per i Consiglieri di minoranza, il Sindaco dott. Gennaro Capasso ha deciso di intervenire pubblicamente per fare chiarezza e per smentire con decisione quanto affermato dal gruppo di minoranza.
Ho l'impressione - esordisce il primo cittadino - che alcuni Consiglieri di minoranza dopo il 14 giugno 2004 hanno deciso di continuare la loro personale campagna elettorale urlata e aggressiva, dimenticandosi del ruolo che la legge assegna a chi non ha ricevuto la maggioranza dei consensi, continuando a divulgare informazioni non corrette che creano solo confusione nei cittadini e peraltro continuando a vedere un paese costituito da sole 2008 persone, i loro voti. Telese oggi conta 6037 cittadini residenti, tutti con gli stessi diritti nei confronti della maggioranza di governo e della minoranza.
Riguardo ai presunti aumenti dell'ICI.
Mio malgrado devo ritornare sul capitolo ICI. Nel 2003 le aliquote erano: abitazione principale 5.50, restanti abitazioni 7.00, terreni agricoli 5.50, aree edificabili 7.00. Per il 2004 le aliquote sono: abitazione principale 5.50, restanti abitazioni 7.00, terreni agricoli 5.50, aree edificabili 7.00, restanti abitazioni non locate da più di due anni 8.00. Escludendo queste ultime, dove sono gli aumenti.
Il Sindaco passa poi decisamente al contrattacco sul tema lamentato più volte dai Consiglieri di minoranza di impossibilità di accesso agli atti.
Ai Consiglieri di minoranza - precisa ancora una volta il primo cittadino - sono state fornite copie dei regolamenti comunali, del Piano annuale e triennale dei lavori pubblici, della dotazione organica del Comune, dei nominativi dei dipendenti comunali con le relative qualifiche; copie dei contratti relativi ai servizi affidati all'esterno: spazzatura, parcheggi, servizio idrico integrato. Hanno visionato gli atti relativi ai lavori pubblici affidati nell'ultimo anno. Nel rispetto dei regolamenti comunali è stata data loro la possibilità di analizzare nel dettaglio il Bilancio 2004. Basta vedere la relazione del Consigliere Selvaggio per rendersi conto che il bilancio è stato esaminato nei particolari. Cosa ha sortito tutto questo. Un volantino e un manifesto con informazioni non corrette come l'aumento dell'ICI e le assunzioni di nuovi dipendenti e due domande che trovano le risposte da sole: se vi fossero stati debiti fuori bilancio riconosciuti legittimi con atto di Consiglio questi andavano indicati; la legge non consente l'esecuzione di lavori pubblici privi di copertura finanziaria.
E ancora il Sindaco continua affermando che l'opposizione aveva la possibilità di produrre emendamenti al Bilancio prima della seduta di Consiglio (comma 6 art. 20 Regolamento di contabilità). Ciò non è stato fatto. Avrebbero potuto dire quali sono le opere pubbliche che ritengono di dubbia utilità e proporne in alternativa delle altre e non lo hanno fatto. Dicessero quali sono secondo loro i dipendenti che devono essere mandati a casa.
Alla fine del suo intervento diretto ai cittadini il dott. Capasso sottolinea che si sta discutendo ad agosto del bilancio 2004, quando ormai con gli Assessori sto già discutendo sulle azioni da porre in essere per la costituzione del bilancio 2005. Per quanto riguarda l'anno 2004 è evidente che a metà dell'anno finanziario bisogna concentrarsi soprattutto sul monitorare le spese e le entrate previste.
Infine un augurio Spero che per il Bilancio 2005 l'intera minoranza inizi ad assumere un atteggiamento propositivo e non di pura campagna diffamatoria .
In conclusione - chiude il Sindaco - ribadisco che il bilancio è stato redatto nel rispetto delle leggi e dei regolamenti. E un bilancio che cerca di assecondare anche per quest'anno la crescita della nostra comunità. Certo nessun Ente locale oggi può festeggiare la propria situazione finanziaria.

Comunicato stampa n.042/2004

Oggetto: Lavori al lago

Ieri pomeriggio sul lago di Telese il Sindaco dott. Gennaro Capasso, l'Assessore alla Viabilità Giovanni Caporaso e il Comandante della Polizia Municipale Di Mezza, hanno incontrato il Responsabile dell'Ufficio Tecnico della Provincia ing. Fuschini, per fare il punto della situazione sui lavori eseguiti e sui rimedi da adottare, a breve e medio termine, per far sì che gli interventi programmati e in parte realizzati, si sposino in maniera armonica e compatibile in quel contesto ambientale.
L'ing. Fuschini ha garantito che entro pochi giorni cominceranno i lavori per la definitiva sistemazione della pubblica illuminazione e, notizia ancor più piacevole, non solo per i turisti e i telesini che amano passeggiare lungo la stradina che circonda lo specchio d'acqua, ma ancor più per i gestori dei punti di ristoro, si provvederà a spalmare sul fondo stradale una speciale resina che eviterà il triste fenomeno della polvere che si alza ad ogni passaggio di autoveicoli.
In primavera, poi, è in programma il rifacimento complessivo del manto stradale.
Sindaco e Vice Sindaco hanno preso atto degli impegni assunti dall'Amministrazione Provinciale e hanno ringraziato l'Ente Provincia, nella persona del Responsabile dell'Ufficio Tecnico, per l'attenzione mostrata riguardo a una situazione che sta perdurando da troppo tempo, dal momento che lo stesso on. Nardone in visita al lago mesi fa, aveva evidenziato la necessità di ulteriori interventi migliorativi.
Si spera, pertanto, che in tempi brevissimi, il lago ritorni ad essere, insieme alle Terme, meta abituale dei turisti che amano trascorrere, in un ambiente naturale, momenti di relax: un'isola felice nel territorio della nostra comunità.

Comunicato stampa n.043/2004

Oggetto: Servizi sociali

Si porta a conoscenza degli interessati che a partire dal 6 settembre 2004 su tutto il territorio campano sarà possibile presentare le domande per accedere al Reddito di Cittadinanza, contributo regionale non superiore ai 350 euro mensili per nucleo familiare con un reddito inferiore ai 5000 euro. Gli interessati potranno rivolgersi a partire dalla data indicata, e nel termine di 30 giorni, all'Ufficio Socio-Assistenziale del Comune.
Per effetto della Legge Bassanini (n.59/97 e conseguente emanazione del D.Lgs.112/98) che dispone il conferimento agli Enti Locali delle funzioni e dei compiti relativi agli interessi e alla promozione delle rispettive comunità e inoltre dei compiti amministrativi esercitati localmente da qualunque Organo o Amministrazione dello Stato, il Comune di Telese Terme ha attivato nel 1999 l'Ufficio Socio- Assistenziale, con lo scopo di adeguare o creare ex-novo gli interventi e i servizi per i cittadini, in particolare per quelli più in difficoltà, assicurando i livelli essenziali delle prestazioni sociali previste.
All'atto del suo insediamento il Sindaco dott. Gennaro Capasso ha confermato la delega alle Politiche Sociali al Consigliere Salvatore Verrillo che già nella passata legislatura aveva ricoperto, con ottimi risultati, tale ruolo.
Dal 1999 al 2004 - conferma infatti Verrillo - il nostro Ufficio ha attivato numerosi servizi essenziali per le persone in condizioni di disagio economico e sociale, diventando un importante punto di riferimento per i cittadini nel predisporre documenti e ottenere tutte le informazioni necessarie per il disbrigo delle pratiche. Anche l'attuale Amministrazione Capasso intende proseguire nel percorso tracciato dalla passata gestione riponendo massima attenzione nella cura degli interessi delle persone in difficoltà, riconoscendo ai Servizi Sociali un ruolo primario fondamentale nella sua azione amministrativa.
Ricordiamo che l'Amministrazione ha attivato dal 2001 il servizio di Assistenza domiciliare assicurato da 2 cooperative sociali. Sono 40 attualmente le persone ultrasessantacinquenni nn autosufficienti che usufruiscono del servizio. Chiunque volesse inserire una persona in tale elenco, che viene aggiornato periodicamente, deve rivolgersi all'Ufficio e produrre la documentazione necessaria. E' attivo anche il Servizio di Telesoccorso-Telecontrollo per 23 persone non autosufficienti assicurato da una cooperativa che mensilmente relaziona sullo stato psico-fisico degli anziani controllati.
Capitolo assegni di maternità. Innanzi tutto è previsto un premio di 1000 euro per ogni figlio nato dal 01 dicembre 2003 al 31 dicembre 2004, secondo o ulteriore, concesso alle donne residenti, cittadine italiane o comunitarie. L'assegno viene corrisposto entro 10 giorni dalla nascita e non c'è obbligo di presentare alcuna domanda: il premio è assegnato d?ufficio dopo un riscontro tra l'Ufficio Anagrafe e l'Ufficio Socio-Assistenziale. Per i nuclei familiari dai 3 figli in poi, l'art. 65 della L.448/98 prevede un contributo annuo di 1508,78 euro fino a quando il primogenito raggiunga la maggiore età. L'art. 66 invece prevede un assegno di 1391,75 euro per la donna che non usufruisce già dell'astensione obbligatoria dal lavoro.
Altri servizi erogati dall'Ufficio Socio-Assistenziale riguardano i contributi per le locazioni (L.431/98) e le agevolazioni previste per le famiglie emigrate che decidono di rientrare in Patria.
Dal 1 gennaio 2001 sono state trasferite ai Comuni le competenze relative alla concessione di pensioni, assegni, indennità spettanti agli invalidi civili, ciechi civili e sordomuti.
L'Ufficio Socio-Assistenziale inoltre su segnalazione del Tribunale per i Minorenni verifica le situazioni di disagio socio-economico e relaziona sulle situazioni riscontrate.
Da segnalare l'attività svolta dall'Ufficio in collaborazione con il Dipartimento Materno Infantile di San Salvatore T. per le coppie che manifestano il desiderio di adottare un bambino.
Infine i Servizi Sociali del Comune, su richiesta dell'ASL BN1, hanno stilato, all'inizio dell'estate 2004, un elenco degli ultrasessantacinquenni che il Distretto sanitario 21 ha poi provveduto a confrontare con l?elenco chiesto ai medici di base, per fronteggiare l'emergenza caldo, mantenendo sempre uno stato di allerta.
Un elenco corposo di attività - dichiara il primo cittadino dott. Capasso - cui presterò quotidianamente la necessaria attenzione e che potrà contare sull'impegno in prima persona oltre che del Sindaco anche del Consigliere Delegato alle Politiche Sociali e dell'apposita Commissione.

Comunicato stampa n.044/2004

Oggetto:Progetto Vigili Nonni

In questi giorni di vacanza la nuova Amministrazione sta predisponendo la necessaria procedura per varare all'inizio del prossimo anno scolastico una interessante e simpatica iniziativa diretta agli anziani della nostra comunità, prospettando loro la possibilità di svolgere un servizio di pubblica utilità in linea con la L.R. n.21 del 18/10/1989 che intende promuovere servizi per l'integrazione delle persone anziane permettendo agli Enti Locali di avvalersi della collaborazione part-time di anziani che si trovino in buono stato psico-fisico.
L'iniziativa denominata "Progetto Vigili Nonni" rappresenta una novità nella Valle Telesina e già sta ottenendo, nonostante l'idea sia stata lanciata da pochi giorni, ampi consensi soprattutto dai diretti interessati, gli anziani, che hanno bisogno di sentirsi ancora in grado di offrire, in prima persona, il loro contributo per la crescita della nostra comunità.
Nei giorni scorsi il Sindaco dott. Gennaro Capasso ha incontrato il Presidente del Circolo Anziani che raccoglie un gran numero di iscritti, ottenendo la convinta adesione al progetto ma, al tempo stesso, il primo cittadino tiene a sottolineare che, ovviamente, tutti gli anziani, anche quelli non iscritti al Circolo, potranno aderire al Progetto dei Vigili Nonni.
Il servizio che gli anziani saranno chiamati a svolgere sarà di sorveglianza presso le scuole negli orari di entrata e di uscita degli alunni, coadiuvando il lavoro della polizia municipale.
In linea di massima, perché i criteri per l'elaborazione di un manifesto pubblico con l'indicazione dei requisiti e delle modalità di partecipazione sono ancora in fase di definizione, potranno partecipare al Progetto gli anziani pensionati residenti nel Comune di Telese Terme, che attestino mediante certificato medico la piena efficienza psico-fisica e dichiarino di non aver carichi penali pendenti né di aver riportato condanne per reati non colposi.
Si pensa di affidare tale incarico a un numero di 10-12 anziani con età compresa tra i 60 e i 70 anni. Nel caso il numero dei richiedenti sia superiore al previsto, si provvederà ad effettuare una rotazione.
Gli addetti al servizio saranno dotati, a spese dell'Amministrazione, di un kit completo di riconoscimento composto da paletta, casacca, fischietto e cappellino.
Naturalmente l'incarico non costituisce rapporto di lavoro subordinato con il Comune ed è revocabile in qualsiasi momento così come l'anziano vi può rinunciare dandone semplice preavviso.
L'Amministrazione Comunale provvederà a stipulare a proprie spese una polizza assicurativa per coprire eventuali infortuni o danni provocati a terzi nello svolgimento del servizio.
I " Vigili Nonni" prima di prendere servizio parteciperanno ad uno stage formativo che sarà tenuto dal Comandante della Polizia Municipale.

Comunicato stampa n.045/2004

Oggetto: Una Polisportiva a Telese Terme

Quello che sta per iniziare a Telese Terme sarà un anno sportivo decisamente stimolante per le novità che sono in cantiere e i progetti che la nuova Amministrazione a guida Capasso intende realizzare con l'aiuto delle società sportive presenti nella cittadina termale e che da anni svolgono una importante funzione sociale con le scuole, senza per questo rinunciare a cogliere delle buone affermazioni a livello di sport agonistico con le prime squadre.
Oltre alle storiche società di basket, pallavolo, calcio, judo e bocce, da un paio di anni si è costituita una società di calcio a 5 che disputerà il campionato di serie C2 come del resto anche la squadra di pallavolo maschile. In questa rapida carrellata di successi conseguiti dalle società telesine, non possiamo non rimarcare ancora una volta il titolo italiano conquistato da Angela Giamattei dell'Olimpic Judo Club di Salvatore Di Paola.
In questi primi due mesi di vita la nuova Amministrazione sotto la spinta del Sindaco Capasso e del Vice-Sindaco Caporaso, ex atleti di provato valore, ha cercato innanzi tutto di riannodare i fili di un dialogo, tra i responsabili delle società, che negli ultimi tempi si era un po' smarrito per strada, assumendosi il ruolo di collante per avviare un discorso di collaborazione e per far sentire il sostegno a tutte le associazioni, nessuna esclusa.
"Come Amministrazione ci siamo assunti l'impegno - dichiara il Vice-Sindaco Giovanni Caporaso - di essere sempre vicini alle società sportive come del resto avevamo promesso in maniera netta e chiara già in campagna elettorale. Ci sono da ultimare le strutture da mettere a disposizione delle associazioni, a cominciare dai lavori urgenti di ristrutturazione e messa a norma della Palestra Foschino che sono davvero imminenti; il completamento del Palazzetto dello Sport con lavori che proseguono a pieno ritmo; la semina del campo sportivo di via Lagni; l'ultimazione della club house al Circolo Tennis e l'inizio dei lavori per la costruzione della Palestra per le arti marziali".
I lavori per la pista ciclabile sembrano a buon punto.
"Infatti - precisa Caporaso - nei primi giorni di settembre sarà consegnato il primo tratto di circa 1500 metri della pista ciclabile che così permetterà a intere famiglie di andare in bicicletta in condizioni di assoluta sicurezza. Voglio infine sottolineare un'altra iniziativa che l'Amministrazione ha in programma: le cerimonie di apertura e chiusura dell'anno sportivo con la premiazione degli atleti che nelle varie discipline si sono particolarmente distinti nel corso dell'anno."
Capitolo Polisportiva. Un progetto che sta particolarmente a cuore al primo cittadino.
" E' ormai giunto il momento - dichiara il dott. Capasso - che a Telese Terme si costituisca una Polisportiva che si occupi della gestione delle numerose strutture sportive e che provveda a coordinare le attività delle varie associazioni che comunque continueranno a mantenere una propria autonomia".
Tante novità piacevoli per quello che si annuncia un anno di svolta per lo sport a Telese Terme e d'altra parte dall'ex capitano della squadra di basket (il Sindaco) e da un ex calciatore (il Vice-Sindaco) non ci si poteva che attendere un'attenzione particolare per la pratica sportiva a cominciare dal movimento giovanile così fiorente nella nostra cittadina.

Comunicato stampa n.046/2004

Oggetto: Verde Pubblico

"C'è bisogno della collaborazione di tutti i cittadini nei piccoli gesti quotidiani per la cura del verde pubblico a Telese Terme e di una serie di iniziative che come Assessore al ramo sto sottoponendo in questi giorni all'attenzione del Sindaco, per rendere più armoniosa e vivibile la nostra cittadina".
Questa dichiarazione del neo Assessore al Verde Pubblico Goffredo Covelli rappresenta per così dire il manifesto della programmazione che l'Amministrazione intende dare a interventi che devono essere continuamente monitorati in considerazione della crescita costante che caratterizza la comunità telesina.
L'Assessore ha disposto immediatamente l'opera di irrorazione per debellare il problema di afidi, cocciniglie e torticidi che affliggono gli alberi anche se, è bene precisare, l'intervento è stato effettuato su alberi già verdi, ma l'anno prossimo sarà programmato su legno secco.
"E' intenzione dell'Amministrazione a guida Capasso - sottolinea Covelli - dotare o implementare gli spazi della cittadina che risultano carenti di alberi e di verde attrezzato in generale; certo è che bisogna avere amore e attenzione per il verde evitando di danneggiare il già esistente".
Una iniziativa sta particolarmente a cuore all'Assessore al ramo e riguarda il concorso: "Balconi e Giardini fioriti" che sarà lanciato nella prossima primavera e che, stando ai primi commenti, pare sia stato accolto favorevolmente dalle persone che già curano con attenzione e vera passione per il verde, i propri giardini e/o balconi.
Ad inizio 2005 pertanto sarà predisposto un apposito bando con i necessari dettagli ma è chiaro che la di là dei premi riservati a vincitori, l'obiettivo sarà quello di rendere ancora più piacevole l'aspetto della cittadina termale con la messa a dimora di fiori e piante in un vero tripudio di profumi e di colori.
Una notizia riguarda anche l'immediato. Per evitare lo scorazzare di cani in aiuole e spazi verdi attrezzati, saranno collocati in alcuni spazi come ad esempio in Piazzetta San Pio, dei cartelli che, ricordando l'apposita ordinanza sindacale in materia, fa divieto ai proprietari o conduttori di cani di lasciarli ruzzolare nelle aiuole e di far espletare in strada i loro bisogni.
Insomma una maggiore attenzione da parte di tutti, un richiamo al senso civico nell'interesse dell'intera comunità.

Comunicato stampa n.047/2004

Oggetto: Assemblea Provinciale UNPLI

Domani martedì 31 agosto 2004 alle ore 18.30 presso la sede della Pro Loco Telesia in Piazza Giolitti, si terrà una assemblea provinciale dell'Unione Nazionale delle Pro Loco d'Italia (UNPLI) alla quale parteciperanno oltre ai Presidenti delle Pro Loco Sannite anche i vertici provinciali e regionali dell'Unione.
Tra i punti all'ordine del giorno da segnalare la nomina dei delegati sanniti che parteciperanno all'Assemblea Nazionale UNPLI in programma a Pesaro nei giorni 01-03 del mese di ottobre che eleggerà i nuovi quadri nazionali per il prossimo quadriennio.
I lavori dell'assemblea di domani saranno introdotti dal Sindaco di Telese Terme dott. Gennaro Capasso e dal Presidente della Pro Loco Telesia prof. Rosario De Iulio e saranno presieduti dal Presidente Regionale Unpli Mario Perrotti e da quello provinciale di Benevento Antonio Lombardi.
" Il settore delle Pro Loco - dichiara il Presidente telesino De Iulio - vive un momento di grande trasformazione. Ormai siamo alla stesura del III Progetto nazionale sul Volontariato Civile anno 2005 e un numero sempre maggiore di Pro Loco partecipa al progetto offrendo ai tanti giovani del luogo la possibilità di compiere una esperienza sicuramente formativa di lavoro retribuito nel settore della promozione turistica del proprio centro".

Comunicato stampa n.048/2004

Oggetto: Valentina Vezzali in Municipio

Ieri sera martedì 31 agosto la campionessa olimpica Valentina Vezzali che in questi giorni si trova nel Sannio per seguire il marito, Mimmo Giugliano che gioca nel Benevento, ha fatto tappa a Telese Terme.
La due volte campionessa nella specialità del fioretto è stata ricevuta in Municipio dal Sindaco dott. Gennaro Capasso, dall'Assessore allo sport Giovanni Caporaso e dal Presidente del Consiglio Comunale dott. Michele Martucci.
I ragazzi dell'Olimpic Judo Club del maestro Salvatore Di Paola hanno riservato una accoglienza entusiastica alla Vezzali, augurandosi, perché no, di poter un giorno coronare il sogno di una partecipazione alle Olimpiadi.
Questo traguardo la prestigiosa ospite ha augurato in modo particolare alla tredicenne Angela Giamattei, campionessa italiana di judo, che ha avuto il piacere di consegnare alla Vezzali un omaggio floreale.
Il dono dell'Amministrazione è stato un delizioso piatto in ceramica.
" Una visita molto gradita - ha commentato l'Assessore allo Sport Caporaso - soprattutto per i ragazzi che hanno avuto modo di conoscere di persona un'atleta che ha vinto per ben due volte la medaglia d'oro alle Olimpiadi, ma che ha conservato intatte naturalezza e umiltà e volentieri si è intrattenuta a conversare con loro. Sono questi esempi positivi al di là di tante parole che costituiscono il felice traino per invogliare i ragazzi alla pratica sportiva ".

Comunicato stampa n.049/2004

Oggetto: Personale di Giovanni Barone

Con il Patrocinio del Comune di Telese Terme, Assessorato alla Cultura, nella Sala Goccioloni delle Terme, si terrà una personale di pittura di Giovanni Barone (Giaba), artista a 360 gradi, che ha al suo attivo non solo numerose esposizioni da oltre 30 anni, ma vanta anche interessanti esperienze come poeta e commediografo.
"Odio le classificazioni e gli accademismi che filospinano la creatività, a me interessa il colore in tutta la sua molteplice significanza" : queste parole dell'artista esprimono in maniera efficace il filo conduttore della sua arte e della sua continua evoluzione nel campo della pittura.
"Un percorso pittorico - come si legge nella recensione di Raffaele Urraro - fatto di fughe e di soste nelle avventure del figurativismo, del simbolismo, del naturalismo paesaggistico....che porta...Giovanni Barone a varcare i confini della rappresentazione e ....a incamminarsi verso nuovi orizzonti".
" Con vero piacere - dichiara l'Assessore alla Cultura Patrizia Tanzillo - abbiamo concesso il patrocinio ad un artista che esporrà nelle terme una personale incentrata sulla ricerca del colore come elemento preponderante della sua creatività e del suo talento. Come Assessore delegato ribadisco l'impegno dell'Amministrazione nella promozione di eventi che possano arricchire le nostre conoscenze in campo artistico e letterario e , a tal proposito, già preannuncio che domenica 12 settembre alle ore 18.00 presso la sede della Pro Loco presenteremo un lavoro davvero interessante del regista e attore Diego Verdegiglio".
Tornando a Giovanni Barone che vive ed opera a San Giuseppe Vesuviano, la personale dal titolo "Divagazioni sul tema cromatico: il colore come puro significante" potrà essere visitata dal 10 al 20 settembre 2004.
La brochure con notizie sull'artista e sul suo curriculum è stata distribuita nei locali pubblici della cittadina termale e si può ritirare tutti i giorni presso l'ufficio stampa del Comune e presso la sede della Pro Loco Telesia in Piazza Giolitti.

Comunicato stampa n.050/2004

Oggetto: Incontro con Diego Verdegiglio

Domenica 12 settembre 2004 alle ore 18.00 presso la sede della Pro Loco Telesia verrà presentato il libro " La TV di Mussolini - storia della Tv italiana durante il fascismo -" editore Castelvecchi di Diego Verdegiglio, scrittore, autore, regista, attore con numerose partecipazioni in film d'autore, fiction per la tv, varietà televisivi, lavori radiofonici e apprezzate escursioni in noti spot pubblicitari.
Riprendono dunque con il sostegno dell'Amministrazione Comunale e in primis del neo Assessore alla Cultura dott.ssa Patrizia Tanzillo, gli incontri con l'autore che, grazie alla Pro Loco Telesia, si susseguiranno al ritmo di almeno un appuntamento al mese.
" Si tratta - commenta la dott.ssa Tanzillo - di una iniziativa che assolutamente deve essere incoraggiata per far sì che la nostra cittadina possa favorire incontri con autori o artisti in senso lato che indubbiamente possono stimolare la ricerca, gli interessi di tutti i nostri concittadini, per arricchire il bagaglio delle conoscenze di ognuno. Un invito particolare lo rivolgo soprattutto ai giovani che mi auguro partecipino con interesse a questi incontri che proporremo mensilmente".
Il lavoro di Verdegiglio cattura l'attenzione già dal titolo, perché tutti eravamo convinti che la tv in Italia era nata nel 1954 con le prime trasmissioni di Mike Buongiorno e le prime "signorine buonasera". Invece grazie al lavoro di Verdegiglio veniamo a sapere che la televisione, seppur sperimentale, rudimentale e ovviamente poco diffusa, esisteva già prima della II guerra mondiale e che Mussolini aveva intuito la grande potenzialità propagandistica di tale mezzo.
Il libro contiene numerose interviste a coloro che parteciparono alla sperimentazione che fu interrotta bruscamente dagli eventi bellici imponendo uno stop anche alle tante innovazioni tecnologiche già in atto: fax, telefono a tastiera, lavatrice, lavastoviglie, segreteria telefonica e perfino un antesignano del nostro telefonino.
Tornando alla Tv i primi esperimenti sono datati 28 febbraio 1929 a Torino e 22 luglio 1939 a Roma e Milano con sigla Eiar. Un ristretto numero di persone, alcuni gerarchi e Mussolini in prima persona, possedevano televisori e lo stesso Papa Pacelli presagiva l'importanza ecumenica del nuovo mezzo. La definitiva consacrazione avviene la sera del 30 ottobre del '39 quando Mussolini nel suo salotto di Villa Torlonia insieme a gerarchi e familiari assiste a una prima trasmissione televisiva. Il palinsesto era molto simile a quello di oggi con il film il lunedì sera, il teleromanzo e canzoni con il Quartetto Cetra e una giovane cantante Lia Origoni che piaceva molto al Duce.
Poi la guerra infranse i sogni del regime e la tv nacque nel futuro Stato democratico.

Comunicato stampa n.051/2004

Oggetto: Inizio Mensa Scolastica

L'Ufficio Scuola del Comune rende noto che il servizio di mensa scolastica per la Scuola Materna - Statale e Comunale - e per la Scuola Elementare partirà lunedì prossimo 27 settembre 2004.
I genitori che intendono avvalersi del servizio per i propri figli dovranno effettuare il relativo versamento sul C.C.P. n. 11595824 intestato alla Tesoreria del Comune di Telese Terme, indicando la causale " Mensa Scolastica ".
Il costo del servizio:
* 20 pasti - 32 euro -
* 40 pasti - 63 euro -
* 60 pasti - 94 euro -
La ricevuta dell'avvenuto pagamento deve essere esibita all'Ufficio Scuola che riceve il pubblico nei giorni di:
martedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00;
giovedì dalle ore 16.00 alle ore 17.30;
venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00.
Mensilmente sarà comunicata alle famiglie la situazione per ciascun figlio.
Da sottolineare che il servizio di scuolabus è partito regolarmente con l'inizio dell'anno scolastico.
Anche per questo servizio è previsto il versamento di un importo mensile di 21 euro per ogni alunno - 20 euro in caso di due fratelli -
Fasce di esenzione per i due servizi:
1. Fino a 3.500,00 euro ISEE = ESENZIONE TOTALE
2. Da 3.501,00 a 10.633,00 euro = ESENZIONE dal 3 figlio e successivi che fruiscono
del servizio mensa e trasporto.
Mensilmente sarà consegnato agli alunni che viaggiano sullo scuolabus, il bollettino di CCP per il relativo versamento.

Comunicato stampa n.052/2004

Oggetto: Convocazione Consiglio Comunale

Il Presidente dr. Michele Martucci ha convocato, in sessione straordinaria, una riunione del Consiglio Comunale per giovedì 30 settembre 2004 alle ore 18.00 presso la sala adunanze della Biblioteca Comunale in via Isonzo, per discutere sul seguente ordine del giorno:

* Lettura e approvazione verbale precedente seduta del 27/07/2004;
* Ratifica deliberazione di G.C. n.274 del 16/09/2004 all'oggetto: "Variazione al Bilancio di previsione per l'esercizio finanziario 2004";
* Ricognizione stato di attuazione dei programmi. Verifica degli equilibri generali di bilancio. Art. 193 D.L.vo 267/00;
* Pubblicazione e divulgazione dell'articolo del Giornale di Caserta del 28/08/2004. Autorizzazione al Sindaco a proporre querela ed ogni altra azione per la tutela, sia in sede penale che civile, dei diritti e degli interessi patrimoniali e non, nonché dell'immagine di Telese Terme e della sua collettività;
* Nomina componenti del Consiglio di Amministrazione del Consorzio Idrotermale, rappresentanti del Comune di Telese Terme;
* Istituzione e regolamentazione del servizio "Nonni Vigili".

Comunicato stampa n.053/2004

Oggetto: Approvazione del progetto per palestra Arti Marziali

Il Sindaco Gennaro Capasso e il Vice Sindaco nonché Assessore allo Sport Giovanni Caporaso portano a conoscenza della comunità telesina che nella seduta del 28 settembre 2004 è stato espresso parere favorevole da parte del Comitato Tecnico Regionale del CONI al progetto relativo alla costruzione di una Palestra per le Arti Marziali in Viale Europa a Telese Terme.
Relatore è stato l'ing. Mario Raffio del Comitato Tecnico Provinciale CONI di Benevento.
Progettisti sono gli ingegneri Franco Pacelli e Peppino Palombo.
La nuova Palestra adiacente alla 'Foschino' che ospita le società di pallavolo e di pallacanestro, consentirà ai giovani che praticano le arti marziali di poter usufruire di una struttura idonea su una superficie di circa 730 metri per un altezza di circa 7.00 metri.
La struttura prevede al centro l'area per le attività sportive, in fondo gli spogliatoi e i servizi per gli atleti e gli arbitri. Sono previsti anche i servizi igienici per il pubblico, le gradinate, un ufficio e una infermeria.
Il fabbricato sarà realizzato in acciaio formato da telai con pilastri snelli e capriate di copertura.
I locali adibiti a spogliatoio degli atleti saranno protetti contro l'introspezione e avranno una superficie tale da poter ospitare un egual numero di uomini e donne tenendo conto delle modalità di avvicendamento. Lo spogliatoio degli arbitri sarà posizionato in modo da consentire un accesso diretto alla zona spogliatoi atleti.
Accogliamo con soddisfazione commenta l'Assessore Caporaso la notizia del parere favorevole del Comitato Tecnico Regionale; ora si potrà attivare tutta la procedura per far sì che i tanti giovani che già praticano le arti marziali con lusinghieri successi o si avvicinano a questo sport con enorme entusiasmo, possano finalmente avere una struttura idonea e permanente. Grazie ai successi registrati negli ultimi anni dai ragazzi del judo la comunità telesina si è lasciata piacevolmente coinvolgere da questa disciplina che ha il merito di avviare a una sana pratica sportiva tanti bambini.
Anche il Sindaco dott. Gennaro Capasso saluta con orgoglio quanto si andrà a realizzare che arricchirà gli impianti sportivi presenti nella cittadina termale.
Voglio esprimere un sincero ringraziamento - conclude il primo cittadino - al Presidente del CONI Provinciale avv. Mario Collarile che ha sposato in pieno la nostra causa e ci ha sostenuti fin dalla proposizione del progetto iniziale. Mi auguro di poter annunciare al più presto la data della cerimonia della prima pietra della nuova casa di tanti giovani che praticano questo sport.

Comunicato stampa n.054/2004

Oggetto: Saluto di commiato al Segretario Comunale dott. Fasano

Domani giovedì 07 ottobre 2004 alle ore 18.00 presso la Casa Comunale l'Amministrazione Comunale e i dipendenti tutti porgeranno il loro saluto affettuoso al Segretario Generale del Comune, dott. Giuseppe Fasano che ha lasciato l'incarico per raggiunti limiti di età.

Il Sindaco dott. Gennaro Capasso ringrazierà il Segretario uscente per il prezioso lavoro svolto presso il Comune di Telese Terme per oltre un ventennio.

Comunicato stampa n.055/2004

Oggetto: Incontro Sindaco Capasso - On. Viespoli

Ieri mercoledì 06 ottobre 2004 presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, il Sindaco di Telese Terme dott. Gennaro Capasso, accompagnato dall'Assessore Fuschini e dal Consigliere Tommaselli, ha incontrato il Sottosegretario On. Pasquale Viespoli.
Nel corso dell'incontro il primo cittadino della cittadina termale ha discusso con il parlamentare sannita sulle prospettive di occupazione dei tanti lavoratori che vivono da anni nel precariato, in modo particolare gli LSU che prestano servizio con orario ridotto presso il Comune.
Il colloquio ha evidenziato la volontà, grazie anche alla piena disponibilità del Sottosegretario al Lavoro, di individuare dei percorsi di fattibilità per giungere ad una stabilizzazione dei lavoratori LSU che ammontano a 20 unità e vivono questa situazione di incertezza da quasi 10 anni, cominciando, se possibile, con l'ottimizzare i servizi essenziali curati direttamente per l'Ente.
Il Sindaco Capasso non ha trascurato di far presente all'On. Viespoli la possibilità di studiare anche altre forme di opportunità che vengono offerte dal mercato del lavoro e possono essere create anche nella comunità telesina.
L'On. Viespoli ha confermato l'interesse per tale iniziativa e a supportare, di conseguenza, la realizzazione di progetti e proposte con ricadute occupazionali a breve termine che possano coinvolgere l'intero Sannio.
A tal proposito, immediatamente l'On. Viespoli si è fatto promotore di un incontro tra il primo cittadino di Telese Terme e i rappresentanti di Italia Lavoro, l'Agenzia del Ministero del Welfare per le politiche attive del lavoro e lo sviluppo dell'occupazione e che riserva grande attenzione proprio alle categorie più deboli del mercato del lavoro.
Uno spiraglio, una ventata di novità, una piccola luce in fondo al tunnel: comunque sia una buona notizia, dopo tanti anni di attese e di disillusioni, per tanti lavoratori.
Il Sindaco Capasso, l'Assessore Fuschini e il Consigliere Tommaselli ringraziano il Sottosegretario on. Viespoli per la sensibilità mostrata verso i problemi che investono il mondo del lavoro in modo particolare nel nostro Sannio.

Comunicato stampa n.056/2004

Oggetto: FILIERA TERMALE: consegnati i primi decreti di finanziamento al Comune di Telese Terme

Prosegue intensamente il lavoro del Tavolo di Concertazione del progetto integrato Filiera Termale. Nella riunione di lunedì 11 Ottobre a Napoli presso la Regione, è stato approvato il Regolamento di Attuazione che disciplina le attività operative che riguardano la concreta realizzazione degli interventi; approvato anche il crono programma definitivo dei lavori che dovranno essere avviati e conclusi entro il 2005. Consegnati al Comune di Telese Terme, in persona del legale rappresentante delegato al tavolo, Giovanni Caporaso, tre decreti di approvazione per il finanziamento di complessivi 1,3 milioni di euro, pari a 2,5 miliardi di vecchie lire per il finanziamento dei progetti c.d. "coerenti". Si tratta del finanziamento di opere già realizzate e/o in corso di realizzazione con risorse comunali, regionali o statali e le cui finalità sono state dichiarate compatibili con il progetto integrato. Tali risorse sono state accordate al Comune di Telese Terme che potrà utilizzarle per il finanziamento di un nuovo ed ulteriore progetto di infrastruttura.
I progetti coerenti finanziati e già assistiti da decreto di finanziamento riguardano solo il Comune di Telese Terme ed il Comune di Castellammare di Stabia che hanno, nei termini, presentato le relative schede per accedere ai finanziamenti. Il vice sindaco, Giovanni Caporaso, che ha partecipato al Tavolo di Concertazione su delega del Sindaco, dichiara:
"Dopo tanta concertazione e pianificazione siamo finalmente arrivati alla approvazione del Progetto Integrato ed alla emissione dei decreti di finanziamento. Questo obiettivo è stato realizzato solo grazie all'impegno ed alla professionalità della nostra struttura comunale che, a nome di tutta l'Amministrazione devo ringraziare. Per quanto riguarda la nostra Amministrazione devo rilevare che non abbiamo mollato neppure in concomitanza del rinnovo del Consiglio Comunale in maniera da conseguire un obiettivo molto significativo condiviso appieno dal nuovo Sindaco che ha immediatamente compreso l'importanza strategica della Filiera per lo sviluppo del nostro territorio. Come Assessore al Turismo credo che queste ulteriori risorse, aggiuntive a quelle già accordate e che interesseranno i progetti già noti nel paese e nelle Terme, saranno impegnate per garantire ancora di più e rafforzare l'identità turistica e termale della nostra cittadina. E' nostra intenzione illustrare e discutere nel dettaglio i progetti e le azioni del Progetto Integrato con i cittadini, in modo da favorire anche proposte migliorative."

Comunicato stampa n.057//2004

Oggetto: Progetto " Vigili Nonni"

Ai nastri di partenza il Progetto " Vigili Nonni" dopo l'approvazione da parte del Consiglio Comunale del 30 settembre 2004 con delibera n. 21.
Il Progetto si inserisce nell'ambito degli interventi di carattere generale a favore degli anziani che si trovano in condizioni psico-fisiche tali da poter svolgere un servizio utile per la collettività.
L'iniziativa è stata promossa dal Consigliere Giovanni N. Tommaselli che prima l'ha sottoposta alla valutazione della Commissione Politiche Sociali per poi arrivare in Consiglio Comunale e incassare il voto favorevole all'unanimità del parlamentino locale.
Il servizio sarà prestato in forma assolutamente gratuita dagli anziani che avranno modo di integrarsi in un'attività socialmente utile con un servizio di sorveglianza presso le scuole di I grado.
Già questa mattina - venerdì 15 ottobre 2004 - sono stati affissi nelle strade cittadine dei manifesti che pubblicizzano l'iniziativa.
Per poter partecipare gli interessati dovranno produrre domanda (il modulo si ritira presso l'Urp del Comune o si scarica dal sito internet del Comune di Telese Terme) nella quale saranno indicate le generalità - la qualità di pensionato - la certificazione del medico di base che attesti il buono stato di salute - l'assenza di carichi penali pendenti e di condanne per reati non colposi.
Le domande dovranno pervenire all'Ufficio Protocollo entro il 15/11/2004.
Tutti gli idonei parteciperanno a un corso di addestramento curato dal Comando Polizia Municipale e il servizio sarà prestato sotto la diretta responsabilità dell'autorità di Polizia Municipale.
L'incarico non costituisce rapporto di lavoro subordinato con il Comune di Telese Terme ed è sempre revocabile in qualsiasi momento.
L'Amministrazione provvederà, a proprie spese, a stipulare annualmente un'apposita polizza assicurativa per coprire eventuali infortuni o danni procurati a terzi nello svolgimento del servizio.
Gli addetti saranno dotati di un distintivo del Comune di Telese Terme per consentire il riconoscimento da parte dei cittadini.
" Sono particolarmente soddisfatto - dichiara il Consigliere Tommaselli - per l'unanimità con la quale il Consiglio Comunale ha approvato la proposta da me avanzata in Commissione sulla istituzione del servizio dei "Vigili Nonni". Si tratta di una iniziativa che ritengo produrrà effetti positivi sull'intera comunità che vedrà impegnati, in un servizio importante per i bambini delle scuole, anziani che non devono sentirsi isolati nel tessuto sociale della cittadina, perché ancora in grado di prestare il loro contributo. D'altra parte è nel Dna di questa Amministrazione adoperarsi con convinzione nel settore dei servizi sociali e il progetto dei "Vigili Nonni" è solo un tassello che si aggiunge ai tanti servizi che quotidianamente vengono erogati dall'Ente".

Comunicato stampa n.058//2004

Oggetto: Mostra Mercato di Antiquariato

Domenica 24 ottobre 2004 si terrà a Telese Terme in Viale Minieri nel tratto che va da Via Tanzillo a via Falcone, una mostra di antiquariato, artigianato, collezionismo e modernariato a cura dell'Associazione culturale "Athena" di Cassino.
Lungo questo percorso, che ovviamente sarà chiuso al traffico dalle 9.00 alle 21.00, espositori provenienti da diverse Regioni avranno modo di presentare ai telesini e a tutti coloro che sono soliti frequentare la cittadina termale soprattutto la domenica, una vasta collezione di oggetti di particolare interesse non solo esclusivamente commerciale.
La gamma è davvero vasta: mobili, porcellane, dipinti, cristalli, argenti, bronzi, lavori in ferro battuto, orologi, stampe antiche, libri.Tutti i prodotti sono rigorosamente controllati dai responsabili dell'associazione; saranno presenti anche collezionisti di filatelia, numismatica e carte telefoniche.
L'Associazione Athena non ha finalità di lucro e si prefigge lo scopo di promuovere manifestazioni storiche, culturali e di organizzare mostre che permettano ai visitatori di apprezzare le tradizioni della nostra penisola e del Mezzogiorno in particolare.
La mostra-mercato di domenica prossima a Telese Terme, è stata già proposta con grande successo in tante rinomate località della Campania, della Puglia, della Calabria e del Lazio, come Sorrento, Amalfi, Caserta, Foggia, Rodi garganico, Praia a Mare, Scalea, Cassino.
E' opportuno sottolineare che gli antiquari o i semplici commercianti del posto, hanno la possibilità di partecipare alla manifestazione in qualità di graditi ospiti dell'Associazione Athena che si adopererà per assegnare loro lo spazio necessario.
A tal proposito gli interessati devono contattare o direttamente il presidente di Athena, sig. Franco Gori - via Sferracavalli, 111 tel. 0776.313810 - oppure l'Assessorato al Turismo presso il Comune di Telese Terme.
" Abbiamo accolto con piacere - dichiara l'Assessore al turismo Caporaso - la proposta del sig. Gori, presidente dell'Associazione Athena. Crediamo in tal modo di poter offrire a tutti coloro che la domenica scelgono Telese Terme e in particolare il Viale Minieri per la loro passeggiata, l'opportunità di osservare e magari comprare oggetti di sicuro interesse. Anche personalmente sono sempre stato affascinato dai collezionisti, dalla passione e dalla cura con cui custodiscono i loro preziosi oggetti. Mi auguro che anche i collezionisti di Telese Terme prendano parte a questa manifestazione che sarà curata da una associazione con grande esperienza nel settore".

Comunicato stampa n.059//2004

Oggetto: Progetto "Un amico per il paese"

Nell'ambito del POR 2000 - 2006 misura 3.8 della Regione Campania, il Comune di Telese Terme ha presentato, come soggetto associato al soggetto capofila AS. FOR. IN. di Avellino, un progetto denominato " Un amico per il paese".
La misura è finanziata complessivamente da 34.350.143 euro e intende contribuire allo sviluppo e all' adeguamento delle conoscenze e delle qualifiche degli individui non occupati e dei lavoratori maggiormente esposti al rischio di esclusione dai processi produttivi a causa del deterioramento delle competenze. A tale scopo è prevista la realizzazione di azioni formative volte, da un lato ad ampliare le conoscenze e competenze di base e, dall'altro, a sviluppare le competenze specifiche.
Soggetti destinatari sono occupati, disoccupati e inattivi in età lavorativa e gli imprenditori.
Destinatari del Progetto "Un amico per il paese" sono anziani, donne e uomini, preferibilmente residenti nel Comune di Telese Terme, che abbiano un'età superiore a 55 anni. La partecipazione delle donne sarà pari al 50%. Finalità del progetto è quella di creare un gruppo di anziani civici che si rapporti con l'Amministrazione Comunale, in modo particolare con il Comando Polizia Municipale, con le istituzioni scolastiche e con le associazioni dei genitori.
Pertanto il progetto va ad integrarsi con quello promosso dall'Amministrazione Comunale "I Vigili Nonni" che selezionerà anziani che possano coadiuvare i vigili urbani la mattina davanti alle scuole per consentire ai bambini di entrare nell'edificio scolastico in condizioni di assoluta sicurezza.
Ma non solo. Grazie alla misura 3.8 del POR Campania, gli anziani, dopo aver frequentato con successo uno stage formativo, saranno autorizzati anche ad invitare gli automobilisti a un maggior rispetto delle regole della circolazione, oltre che a segnalare alle forze di polizia eventuali presenze sospette nei pressi delle scuole.
Partner del Progetto è il Centro Sociale Anziani che vanta 277 iscritti e svolge la sua azione cercando di creare servizi di carattere ricreativo, culturale e sportivo per ovviare e prevenire situazioni di isolamento e di emarginazione.

Elementi di qualificazione del Progetto:

1. misure di accompagnamento finalizzate a facilitare la partecipazione alle attività;

2. realizzazione di bilanci di competenze in ingresso;

3. integrazione dell'intervento con altre attività di formazione/educazione permanente regionali.

Comunicato stampa n.060//2004

Oggetto: Presentazione libro "Note d'autore"

Domenica 31 ottobre 2004 alle ore 17.30 presso la sala Goccioloni nelle Terme di Telese, nell'ambito degli incontri con l'autore promossi dall'Assessorato alla Cultura, sarà presentato il libro di poesie "Note d'autore" di Teresa De Ninno.
Si tratta della prima raccolta della De Ninno, insegnante che vive a Caiazzo, ma nata a Pietramelara: un viaggio in versi tra temi ricorrenti quali l'amore per le persone care, ma anche per la natura fino ad una immedesimazione totale come nel caso della poesia "Sono un albero"e temi inusuali come i versi dedicati alla suocera.
Il libro si apre con "A caro prezzo", un duro atto di accusa nei confronti del genere umano, con un senso di sconforto di fronte alle ingiustizie sociali, alle ipocrisie del quotidiano, alla ipotizzata fine determinata dall'avidità dell'uomo.
Profonda è poi la riconoscenza verso i genitori, totale e duraturo è l'amore verso il proprio compagno, che del resto è anche il suo mentore e il suo primo estimatore.
Le sue prime composizioni sono versi in libertà, senza un rigore specifico verso le regole metriche, ma da questa sua prima esperienza la De Ninno ha tratto la spinta e l'interesse per elaborare nuove forme di espressione con uno stile definito e corretto.
Una delle sue poesie più apprezzate è senza dubbio "Madri davvero" in cui l'autrice fa capire in maniera assolutamente sublime come l'essere madre è una sensazione fortissima che la donna sente dentro di sé e che coinvolge anche quelle donne che purtroppo non possono dare alla luce figli.
Nel corso dell'incontro di domenica prossima saranno declamate alcune poesie, sarà dato spazio alla poetessa per illustrare le tematiche scelte in questa sua prima raccolta (la seconda è ormai in fase di ultimazione) e i presenti potranno intervenire in un eventuale dibattito su alcuni temi e/o scelte dell'autrice.
" Per la prima volta - dichiara l'Assessore alla Cultura dott.ssa Patrizia Tanzillo - presentiamo una raccolta di poesie. Più volte ho sottolineato che le nostre scelte devono essere di largo respiro e ritengo, che, immergersi in un clima poetico, grazie alla De Ninno, possa rappresentare per coloro che saranno presenti domenica pomeriggio alle Terme, un'occasione per riflettere con la pacatezza che traspare dai versi, su tematiche molto importanti".

Comunicato stampa n.061//2004

Oggetto: Servizio navetta per il 02 novembre

In occasione della ricorrenza della commemorazione dei defunti del 2 novembre, l'Amministrazione Comunale ha predisposto un servizio di navetta gratuito per consentire di raggiungere il Cimitero per partecipare alle funzioni religiose sia del mattino che del pomeriggio.
Come evidenziato in un pubblico manifesto che sarà affisso domani sabato 31 ottobre per le strade della cittadina termale, i pulmini in funzione saranno due con un itinerario e delle fermate ben definite.
Per quanto riguarda gli orari:
Andata da Telese Terme centro alle ore 9.00 e alle ore 11.00; a seguire nel pomeriggio alle ore 14.00 e alle ore 15.00; da contrada Piana alle ore 10.00 e alle ore 14.30.
Ritorno dal Cimitero alle ore 11.30 e alle ore 12.30; a seguire nel pomeriggio alle ore 16.00 e alle ore 17.00.

Percorsi e fermate:
* Pulmino A da Telese T. centro: Viale Minieri (Casa Comunale) - Via Roma (Poste/Stazione IP) - Via C.P.Telesino (Bar Paiolo/Liceo) - Piazza Minieri - Piazza Fellini - Corso Trieste (Bar BIG) - Via Lagni - Cimitero.
Da Contrada Piana: Via S. Giovanni (Forno Cassella/Svincolo Superstrada) - Via Vallo Rotondo (nei pressi dell'abitazione di Fuschini R.) - Cimitero.

* Pulmino B da Telese T. centro: Viale Minieri (BNL/Piazza Padre Pio) - Piazza Ferrovia - Via Ripa delle Vigne (incrocio Via Coppi) - Via Manzoni (Parco Letizia) - Via Turistica del Lago (scuola Media) - Via Roma (incrocio Via Garibaldi/Chiesa) - Cimitero.
Da Contrada Piana: Via S. Agatella (Chiesa Madonna del Roseto/ex Cetel) - Via Nazionale Sannitica (Pezza del Lago) - Cimitero.

Comunicato stampa n.062//2004

Oggetto: Convocazione Consiglio Comunale

Convocata per giovedì 04 novembre 2004 alle ore 18.00, in sessione ordinaria, una nuova riunione del Consiglio Comunale presso la sala adunanze della Biblioteca Comunale in via Isonzo, per discutere sul seguente ordine del giorno:

* Lettura ed approvazione verbale precedente seduta del 30.09.2004;

* Esame ed approvazione rendiconto di gestione dell'esercizio finanziario 2003;

* Richiesta di convocazione del Consiglio Comunale presentata dal gruppo di minoranza per la trattazione dell'argomento "Finanziamenti Filiera Termale. Richiesta di illustrazione, divulgazione e dibattito sui progetti definitivi approvati dalla Giunta Comunale in data 20.08.2004 che interessano la Comunità Telesina e che incidono sul tessuto socio-economico complessivo".

Comunicato stampa n.063//2004

Oggetto: Contributi libri di testo

Il Comune di Telese Terme comunica che erogherà contributi per l'acquisto di libri di testo agli alunni appartenenti alle famiglie meno abbienti, qualunque sia la residenza, che frequentano la Scuola Media e le Scuole Superiori Statali ubicate nel Comune telesina; saranno ammessi al contributo gli studenti appartenenti a famiglie il cui indicatore ISEE relativo al reddito 2003 non sia superiore a euro 10.633,00.
Il contributo sarà totale per redditi inferiori a 3.500 euro o parziale per redditi compresi tra 3.501,00 e 10.633,00 euro. Sono esclusi dal beneficio gli studenti che hanno ripetuto la stessa classe dell'anno scolastico precedente.
Per poter fruire del beneficio gli interessati dovranno presentare entro il 30 novembre 2004 preso l'Istituto scolastico frequentato la seguente documentazione:

1. richiesta compilata sul modello-tipo conforme al DPCM 18.5.2001 (Dichiarazione Sostitutiva Unica), corredata da attestazione ISEE relativa ai redditi 2003 rilasciata da un CAAF;
2. modulo conforme all'allegato A disponibile presso l'istituto scolastico frequentato e scaricabile anche dal sito internet www.comune.teleseterme.bn.it;
3. dichiarazione relativa all'acquisto dei libri scolastici e scaricabile anche dal sito internet www.comuneteleseterme.bn.it;

Gli istituti scolastici una volta raccolta la documentazione prodotta dagli interessati, la trasmetteranno all'Ufficio Scuola del Comune per l'istruttoria unitamente ad un elenco dettagliato.
Le graduatorie definitive degli aventi diritto e i relativi contributi spettanti a ciascuno saranno definiti entro il 28 febbraio 2005.
Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere all'Ufficio Scuola del Comune.

Comunicato stampa n.064//2004

Oggetto: Borse di studio anno scolastico 2003/2004

Il Comune di Telese Terme comunica che assegnerà borse di studio dell'importo di 130,00 euro a sostegno della spesa sostenuta dalle famiglie in condizioni di disagio economico per l'istruzione dei propri figli che hanno frequentato, nell'anno scolastico 2003/2004, le Scuole Elementari, Medie e Superiori Statali ubicate nel Comune di Telese Terme, indipendentemente dalla loro residenza.
Potranno accedere al beneficio gli studenti appartenenti a famiglie il cui indicatore ISEE relativo al reddito 2003 non sia superiore a euro 10.633,00.
Sarà formata una graduatoria degli aventi diritto, con priorità per gli alunni appartenenti a famiglie in condizioni di maggior disagio economico, fino ad esaurimento dei fondi.
Per poter fruire del beneficio gli interessati dovranno presentare improrogabilmente entro il 30 novembre 2004 presso la Scuola Elementare, Media o Superiore frequentata nell'anno scolastico 2003/2004 la seguente documentazione:

1. richiesta compilata sul modello-tipo conforme al DPCM 18.5.2001 (Dichiarazione Sostitutiva Unica), corredata da attestazione ISEE relativa ai redditi 2003 rilasciata da un CAAF;
2. modulo conforme all'allegato A disponibile presso l'istituto scolastico frequentato e scaricabile anche dal sito internet www.comune.teleseterme.bn.it;
3. autocertificazione delle spese sostenute conforme all'allegato B scaricabile anche dal sito internet www.comuneteleseterme.bn.it;

Gli istituti scolastici una volta raccolta la documentazione prodotta dagli interessati, la trasmetteranno all'Ufficio Scuola del Comune per l'istruttoria unitamente ad un elenco dettagliato.
Le graduatorie definitive degli aventi diritto saranno definite entro il 28 febbraio 2005.
L'Ente potrà effettuare controlli a campione per accertare la veridicità di quanto dichiarato.
Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere all'Ufficio Scuola del Comune.

Comunicato stampa n.065//2004

Oggetto: Politiche sociali. Servizi.

Il Consigliere Comunale Salvatore Verrillo che è stato delegato dal Sindaco dott. Gennaro Capasso ad occuparsi delle politiche sociali, dopo la positiva esperienza nella precedente Giunta D'Occhio,
porta a conoscenza degli interessati che il termine ultimo per presentare le domande presso l'Ufficio Socio - assistenziale del Comune, è giovedì 09 dicembre 2004 e non il 10 dicembre come erroneamente divulgato nei giorni scorsi.
" Mi preme sottolineare - dichiara Verrillo - questa correzione perché, visto il gran numero di persone che in questi giorni sta richiedendo la modulistica per accedere al reddito di cittadinanza, sarebbe davvero ingiusto che alcuni si presentassero la mattina del 10 dicembre, convinti di essere ancora in tempo. Mi auguro che anche gli organi di stampa facciano la loro parte nel comunicare ai cittadini questa rettifica ".
L'altra iniziativa, esclusivamente dell'Amministrazione, riguarda il progetto dei "Vigili Nonni". A tal proposito si comunica che è stata prorogata al 30 novembre la data per la presentazione delle domande di partecipazione a questo servizio riservato agli anziani residenti nella cittadina termale.
Infine sono sempre attivi i servizi di assistenza domiciliare e di telesoccorso e telecontrollo.
Il Consigliere delegato Verrillo riceverà i cittadini presso l'Ufficio Socio - assistenziale ogni giovedì pomeriggio dalle ore 16.00 alle ore 18.00.

Comunicato stampa n.066///2004

Oggetto: Approvazione 3 Progetti Filiera Termale

La Giunta Comunale nella seduta del 19 novembre 2004 ha approvato i Progetti Preliminari relativi ai seguenti interventi:
1. Lavori di riqualificazione e recupero ambientale dell'area ovest connessa al Parco delle Terme e al Torrente Grassano 2° lotto;
2. Lavori di riqualificazione e sistemazione turistica di Via Roma e di Via C.P. Telesino;
3. Sistemazione del campo sportivo di Viale Europa e relative strutture.
I tre interventi, predisposti dall'Ufficio Tecnico Comunale e per una spesa complessiva di circa 2,5 milioni di euro, completano gli interventi già finanziati con le risorse del Progetto Integrato Filiera Termale sulla viabilità principale dell'intero territorio comunale.
Il finanziamento dei nuovi interventi predisposti dalla Giunta Comunale sarà assicurato con le rinvenienze che il Comune di Telese Terme attende dalla regione Campania.
"Il nostro Comune - dichiara il Vice-sindaco Caporaso - punta molto sulla procedura di rinvenienza finanziaria e di premialità che il presidente Bassolino ha messo in campo al fine di utilizzare quanto più è possibile le risorse comunitarie entro i termini stabiliti. La Regione Campania ha emanato disposizioni che regolano questa procedura e il Comune di Telese, con l'approvazione dei progetti preliminari, intende cogliere queste opportunità. I presupposti ci sono, le risorse non mancano, e noi come Ente stiamo cercando di fare del tutto per approfittare dell'occasione della Filiera Termale per riqualificare l'assetto complessivo della nostra comunità. I tre interventi appena approvati, insieme a quelli già finanziati ed avviati alla fase esecutiva ed al Progetto Lago presentato alla Regione, chiudono il pacchetto complessivo di lavori pubblici che il Comune ha incluso nella Filiera Termale. L'attenzione adesso si sposta sulla programmazione e sul supporto alle aziende private per la predisposizione di una proposta organica e complessiva".
" Gli interventi approvati - dichiara il Sindaco Capasso - riguardano la riqualificazione delle strade più importanti del paese, via C.P.Telesino, via C. Colombo, via Udine, l'Area Mercato, via Roma, che non erano state ricomprese nel primo pacchetto di Progetti già finanziati dalla Regione Campania. Credo che questo impegnativo obiettivo che ci siamo dati, da un lato, ci offre una possibilità unica di sviluppo e di qualificazione turistica dell'intero territorio. Dall'altro, chiama tutta la struttura comunale ad un impegno quotidiano ed aggiuntivo molto gravoso. Tutta l'Amministrazione è impegnata ed attenta sulle vicende della Filiera Termale e per dare forza politica alle nostre iniziative, abbiamo organizzato un convegno con l'Assessore delegato al Turismo Teresa Armato. Inoltre sono allo studio iniziative nel campo delle comunicazione per consentire ai cittadini di prendere visione dell'assetto che assumerà il centro urbano della nostra cittadina ".

Comunicato stampa n.067/2004

Oggetto: " FILIERA TERMALE: prospettive di sviluppo dei Comuni termali"

Venerdì 26 novembre 2004 alle ore 17.00 presso il Centro Congressi delle Terme si terrà un interessante convegno sul tema: "Filiera Termale: prospettive di sviluppo dei Comuni termali" organizzato dal Consorzio Idrotermale e dai Comuni di San Salvatore Telesino e Telese Terme.
Le conclusioni dell'incontro sono affidate all'on. Teresa Armato, assessore al Turismo della Regione Campania, promotrice del Progetto Integrato.
Prevista la partecipazione dell'Amministrazione Provinciale di Benevento, in persona dell'assessore provinciale ai progetti Integrati, Rosario Spatafora.

Comunicato stampa n.068/2004

Oggetto: FILIERA TERMALE, partono le azioni per i privati

E' del Responsabile del Progetto Integrato, d.ssa Cancellieri, la nota giunta il 24 Novembre 2004 ai Comuni partecipanti alla Filiera Termale che dà praticamente l'avvio alla fase di interventi indirizzata agli operatori turistici termali, nell'ambito della misura 4.5 del POR Regione Campania, con investimenti complessivi di 75 milioni di euro, di cui il 50% a valere su risorse pubbliche.
La scheda dell'azione denominata "Aiuti alle PMI della Filiera Termale" è stata integralmente trasmessa ai Comuni interessati, tra cui Telese Terme e San Salvatore Telesino con una nota di accompagnamento riportante testualmente la indicazione "in vista della prossima emanazione del Bando relativo" che dovrebbe avvenire entro il prossimo mese di gennaio 2005.
La trasmissione della scheda è tanto più importante, ove si consideri che "come è emerso nella riunione dell'08.11.2004 quanto previsto dalla scheda progetto è stato recepito in pieno, senza ulteriori modifiche e/o integrazioni". La comunicazione, di fatto, segnala che sono avviate le operazioni per il varo di questo importantissimo e fondamentale pilastro della Filiera Termale, che si sostanzia con un forte investimento a favore delle imprese del settore, con l'obiettivo di accrescere l'integrazione del sistema dell'offerta turistica termale, potenziare riqualificare le realtà turistiche locali attraverso la valorizzazione innovativa di risorse e prodotti turistici tradizionali.
La scheda, poi, contiene anche le indicazioni di massima sugli interventi ammissibili, le priorità per alcune tipologie di interventi, informazioni, insomma, molto significative.
Il dott. Gennaro Capasso, Sindaco di Telese Terme, dichiara:"La nota della Regione conferma che, ormai, la Filiera Termale è entrata nella fase più importante ed impegnativa e coincide con la venuta a Telese dell'assessore Teresa Armato alla quale chiederemo domani di darci il solito e forte contributo anche per quanto riguarda i soggetti privati. La fase che si apre è molto delicata perché interessa gli imprenditori, alberghi ed imprese del settore che con la Filiera possono migliorare sensibilmente l'offerta turistica complessiva. Siamo molto attenti a questi sviluppi come Amministrazione e, a partire dalla prossima settimana, l'impegno sarà rivolto ad attivare meccanismi di conoscenza e di divulgazione di tutte le opportunità che la Filiera Termale offre, in modo trasparente e corretto, con incontri diretti con le categorie interessate. Credo, perciò, che tutta la cittadinanza, le forze politiche, imprenditoriali e produttive della Comunità debbano sforzarsi di cogliere le opportunità della Filiera, offerte all'intero territorio dall'azione intelligente e lungimirante della Regione Campania. Al convegno di domani sera, spero di poter dare atto di questo impegno e della sua sensibilità, direttamente e pubblicamente, all'Assessore Armato."

Comunicato stampa n.069/2004

Oggetto: calendario manifestazioni natalizie 2004-2005

Trasmettiamo elenco delle manifestazioni organizzate dalla Pro Loco Telesia, in collaborazione con l'Amministrazione Comunale, per il periodo natalizio.

DATA LUOGO MANIFESTAZIONE ORGANIZZAZIONE
12.12.2004 Viale Minieri Ore 17.00-19.00

Babbo Natale itinerante Pro Loco Telesia
15.12.2004 Palestra Comunale Giornata del Fanciullo Coop. EDEN
19.12.2004 Palestra Comunale Ore 9.00

"Festa di Natale" Olimpic Judo Club
19.12.2004 Viale Minieri Ore 17.00

Spettacolo itinerante per bambini

Pro Loco Telesia
26.12.2004 Chiesa Parrocchiale Ore 18.30

Concerto di S. Stefano Pro Loco Telesia
26.12.2004 Piazzale Stadio (dopo Concerto)

Fuochi pirotecnici in onore di S. Stefano

Pro Loco Telesia
28.12.2004

Centro Congressi Ore 18,30

"Musica sotto l'albero"

Ass. Music. "Il Tetracordo"

3/4/5 2005

Campo Sportivo dalle ore 10.00

"Torneo della Befana" Scuola Calcio Valle Telesina

02.01.2005 Centro Congressi Ore 18.00

Coro Gospel Pietrelcina Pro Loco Telesia
06.01.2005 Viale Minieri Ore 8.00 - 20.00

Mercatino dell'Antiquariato Ass. ATHENA
06.01.2005 Centro Congressi Ore 17.00

Tombolata Telesina Pro Loco Telesia
Parco Giochi Terme Apertura periodo natalizio Pro Loco Telesia

Comunicato stampa n.070/2004

Oggetto: Progetto camper Rosa

Sabato 11 dicembre 2004 nel piazzale antistante il campo sportivo di Viale Europa, a partire dalle ore 09.00, tutte le donne potranno salire sul Camper Rosa, che ritorna a Telese Terme, per potersi sottoporre a uno screening gratuito del seno.
L'iniziativa è organizzata dall'ALTS (Associazione per la lotta ai tumori del seno fondata a Napoli nel 1986) e dall'Amministrazione Comunale - Assessorato alla Cultura - .
" Si tratta di un appuntamento importante - dichiara l'Assessore Patrizia Tanzillo che ha sostenuto tale iniziativa - in quanto la curabilità di un tumore è strettamente legata alla precocità della diagnosi. Il Camper Rosa costituisce, dunque, una grossa opportunità per effettuare una visita senologica gratuita senza la necessità di recarsi in centri specializzati. Sabato pertanto invito tutte le donne, anche quelle che saranno a Telese Terme solo per lo shopping, a salire sul camper per sottoporsi agli esami e assumere un atteggiamento responsabile con se stesse per contrastare una malattia diffusa, il tumore al seno, ma che può essere sconfitta, se diagnosticata in tempo ".
L'amministrazione Comunale ospita per il secondo anno il Camper proprio per dare incisività ad una efficace campagna di informazione e di sensibilizzazione attuata efficacemente dall'ALTS non solo con opuscoli di straordinaria comprensione, ma anche mediante iniziative concrete come il Camper Rosa che porta specialisti e attrezzature nelle piazze dei piccoli centri.

Comunicato stampa n.071/2004

Oggetto: Manifestazioni natalizie

Anche quest'anno in occasione delle festività natalizie Telese Terme si presenta ai cittadini e ai visitatori, con le tradizionali luminarie che rendono più piacevole lo shopping per le strade della cittadina termale.
Nonostante le poche risorse disponibili, situazione che costringe tutti i Comuni d'Italia, a una politica di austerità soprattutto nel campo del manifestazioni per non essere costretti a tagliare la spesa pubblica in altri settori di primaria importanza, l'Amministrazione Comunale, in collaborazione con la Pro Loco Telesia, ha allestito un programma che ha visto già domenica scorsa un piccolo show per bambini con dei Babbo Natale itineranti e che si concluderà con la Tombolata telesina del 6 gennaio.
"Anche quest'anno - afferma l'Assessore al Turismo Caporaso - abbiamo cercato di ricreare l'atmosfera natalizia non rinunciando alle tradizionali luminarie e confermando i fuochi di artificio in onore di Santo Stefano al termine del Concerto che si terrà nella Chiesa Parrocchiale il 26 dicembre al termine della Santa Messa delle ore 18.00. Invito a visitare il Presepe allestito in piazzetta Padre Pio e colgo l'occasione per ringraziare l'Associazione Padre Pio e la struttura comunale che ha lavorato per tale allestimento".
Oltre al ripetersi, il 6 gennaio, del Mercatino dell'Antiquariato, una iniziativa che è stata favorevolmente accolta dalla cittadinanza, sarà il Centro Congressi delle Terme a ospitare due concerti (il 28 dicembre quello dell'Associazione Il Tetracordo e il 2 gennaio quello del Coro Gospel di Pietrelcina) e la Tombolata telesina, un appuntamento che è atteso dalle famiglie, anche provenienti da paesi limitrofi, che hanno la possibilità di trascorrere un pomeriggio in allegria e di vincere tanti premi.
"Colgo l'occasione - continua Caporaso - per ringraziare i commercianti che ci danno la concreta possibilità di organizzare un evento, la Tombolata, che offre un pomeriggio di svago a tante persone: basti pensare che il Centro Congressi delle Terme è sempre pieno e si scatena una vera e propria caccia alla conquista delle poche cartelle disponibili".
Da sottolineare anche la festa di Natale organizzata per gli anziani. Con una lettera del Sindaco Capasso, recapitata in questi giorni, gli ultrasettantenni sono stati invitati per domenica 19 dicembre alle ore 17.00 presso il Centro Congressi delle Terme per trascorrere in musica e allegria qualche piacevole momento.
"L'anno scorso - dichiara Salvatore Verrillo, Consigliere delegato alle Politiche Sociali - abbiamo recapitato un dolce natalizio a casa degli anziani del paese; quest'anno, insieme al Sindaco, abbiamo pensato di invitare gli over 70 presso il Centro Congressi delle Terme per il tradizionale scambio degli auguri e la distribuzione di un panettone artigianale".

Comunicato stampa n.072/2004

Oggetto: Inaugurazione I° tratto pista ciclabile

L'appuntamento è fissato, dopo alcuni rinvii dovuti al maltempo, per domenica 19 dicembre: i tanti appassionati della bicicletta di Telese Terme si ritroveranno alle ore 10.30 in via Lagni per l'inaugurazione ufficiale del I° tratto della pista ciclabile.
Il tam tam è già iniziato da qualche settimana a conferma della grande attesa che si percepisce nella cittadina termale per un'opera che va a soddisfare le aspettative di tutte le famiglie telesine che, grazie alla pista, potranno pedalare con i loro figli, in condizioni di assoluta sicurezza.
"Siamo particolarmente soddisfatti - dichiara il Sindaco dott. Gennaro Capasso - di poter inaugurare il primo tratto della pista ciclabile. Domenica mattina sarà una bella giornata per tutti i cittadini di Telese Terme che da sempre amano passeggiare in bicicletta grazie alla felice collocazione geografica della nostra cittadina. Si tratta solo di un primo tratto, quello cittadino, di 1,5 Km ma i lavori proseguiranno sul percorso extra urbano in modo da assicurare un itinerario di circa 4 Km protetto e piacevole al tempo stesso".
La manifestazione prevede il taglio del nastro dopo la benedizione da parte di Don Gerardo Piscitelli, parroco di Telese Terme. Testimonial dell'evento il ciclista professionista di Guardia Sanframondi Salvatore Tribisonna che è tesserato per la squadra Formaggi Pinzolo-Fiavé. Il primo giro sarà inaugurato dal Sindaco e dagli Amministratori insieme a Tribisonna.
Nello stesso tempo l'Associazione Sporting Grassano di San Salvatore Telesino offrirà a tutti la possibilità di provare l'ebbrezza di andare in canoa nelle acque dell'adiacente Torrente Grassano.
" Invito tutta la cittadinanza - afferma l'Assessore al Turismo e vice-sindaco Caporaso - a partecipare in bici a conferma della passione di Telese Terme per le due ruote. Sappiamo che in ogni abitazione c'è almeno una bici, pertanto mi auguro che, nonostante la stagione invernale, tutti le rimettano in funzione e partecipino in massa a questa giornata speciale. Ringrazio tutti coloro che hanno collaborato all'organizzazione della manifestazione e, in particolare, a Salvatore Tribisonna al quale, a nome dell'intera Amministrazione, auguro una brillante carriera nel mondo del ciclismo professionistico e all'Associazione Sporting Grassano".

Comunicato stampa n.073/2004

Oggetto: Doni di Natale ai bambini

In questi giorni di festa una simpatica iniziativa è stata promossa dall'Amministrazione guidata dal dott. Gennaro Capasso.
Accompagnato da alcuni componenti della maggioranza consiliare e da Babbo Natale,(due giovanotti e una dolcissima ragazza perfettamente calati nel ruolo da interpretare), si è recato presso le Scuole dell'infanzia che si trovano nella cittadina termale, per portare i classici regali di Natale a tutti i bambini.
Prima tappa è stato l'Asilo delle Suore degli Angeli dove i bambini, 31 in tutto, hanno festeggiato in anticipo il Natale ricevendo un giocattolo adatto alla loro età.
Seconda tappa del tour stamattina 20 dicembre presso la Scuola Statale dell'Infanzia in via Giovanni XXIII dove a fare festa per l'arrivo di Babbo Natale sono stati gli oltre 200 bambini che frequentano l'Istituto.
Un gesto che è stato apprezzato dai bambini con il loro entusiasmo che ha coinvolto Sindaco e Consiglieri e messo a dura prova i Babbo Natale che hanno dovuto escogitare mille accorgimenti per celare la loro identità.
Un ringraziamento doveroso per la disponibilità e la cortesia mostrata verso tale iniziativa va alla Dirigente Scolastica dott.ssa Giuseppina Melone e alle insegnanti.

Comunicato stampa n.074/2004

Oggetto: Convocazione Consiglio Comunale

Il Presidente dott. Michele Martucci ha convocato una nuova riunione, in sessione straordinaria, del Consiglio Comunale per domani martedì 28 dicembre 2004 alle ore 16.00 presso la sala adunanze della Biblioteca Comunale in via Isonzo, per discutere sul seguente ordine del giorno:

* Lettura ed approvazione verbale precedente seduta del 4.11.2004;
* Ratifica deliberazione di G.C. n.358 in data 30.11.2004 all'oggetto:"Variazione al bilancio di previsione per l'esercizio finanziario 2004";
* Modifiche allo Strumento d'intervento per l'apparato distributivo redatto ai sensi del D.Lvo 31.3.1998 n.114 e L.R. 7.1.2000 n.1 approvato con delibera C.C. n.47 del 27.9.2002. Superfici minime esercizi di vicinato;
* Esame ed approvazione del Regolamento Comunale per la disciplina e la gestione delle sponsorizzazioni;
* Voti alla Regione Campania per l'approvazione di una legge elettorale che garantisca la rappresentanza in seno al Consiglio Regionale di tutte le province campane;
* Comunicazioni

Comunicato stampa n.075/2004

Oggetto: Concerto Coro Gospel di Pietrelcina

Domenica 2 gennaio 2005 il Coro Gospel di Pietrelcina, "Pietrelcina Gospel Chorus" per l'esattezza, torna a tenere un concerto a Telese Terme dopo la brillante esibizione dello scorso anno.
Questa volta teatro della performance degli artisti della città natale di Padre Pio, sarà il Palazzo dei Congressi delle Terme di Telese.
Il Coro nasce ufficialmente nel mese di dicembre 1998 per sperimentare un nuovo genere musicale estraneo alla cultura sannita, ma che da sempre costituisce un richiamo irresistibile per i musicisti di ogni angolo della terra.
Come si legge nel sito ufficiale del Coro, che invitiamo a visitare anche per essere aggiornati sulle date di loro concerti che si susseguono a ritmo frenetico soprattutto in questo periodo di festività natalizie, www.pietrelcinagospelchoir.it, "è cominciata un'avventura musicale davvero affascinante, nella consapevolezza dei limiti tecnici che ogni coro di dilettanti, di qualunque genere, deve avere".
Una affermazione di grande modestia dal momento che tutti coloro che hanno avuto la possibilità di assistere al concerto, hanno apprezzato la qualità davvero eccellente di coristi e musicisti diretti dal maestro Emilio Pepe, diplomato presso il Conservatorio di Benevento.
I brani eseguiti sono di carattere sacro ma riescono a trasmettere, come nella migliore tradizione dei Cori Gospel, quella gioia di vivere e di cantare che fanno vivere agli spettatori un ruolo da protagonisti durante l'esibizione.
I brani sono tratti dall'Antico e dal Nuovo testamento e infatti la parola Gospel significa Buona Novella. I coristi sono 35 quasi tutti di Pietrelcina.
Il Coro Gospel sostiene con entusiasmo l'Associazione Fra Eugenio Sonetti, missionario cappuccino di Benevento (1940-1991) che in Brasile per 29 anni fino alla sua scomparsa, ha dedicato la sua vita ai Meninos da Rua (bambini di strada), dando vita al progetto di realizzazione del Centro Educazionale, struttura di accoglienza e istruzione per i senza famiglia. L'Associazione ha costruito nella città di Guaratinga, nello stato di Bahia, il Centro Educazionale Frei Eugenio Bonetti,(CEFEBO) che ancora oggi ospita circa 150 ragazzi dando loro alloggio, pasti, cure mediche e scolarizzazione.
Il Centro è sostenuto con le adozioni a distanza.
Un motivo in più per partecipare al Concerto di domenica prossima presso il Palazzo dei Congressi delle Terme di Telese.