Anno 2005

Comunicato stampa n°001/2005

Oggetto: Mercatino dell'antiquariato

Il giorno dell'Epifania, giovedì 06 gennaio 2005, terzo appuntamento con il Mercatino dell'Antiquariato organizzato dall'Associazione Athena in collaborazione con l'Amministrazione Comunale.
Dopo il positivo risultato delle due precedenti esposizioni, questa volta si è deciso di portare il Mercatino lungo il lato stazione del Viale Minieri.
Proprio per consentire lo svolgimento della manifestazione l'Assessore alla viabilità Giovanni Caporaso ha emanato apposita Ordinanza di carattere temporaneo per la disciplina della circolazione stradale dalle ore 7.00 alle ore 21.00.
Pertanto è istituito il divieto di transito e di sosta, escluso i mezzi di Polizia e di soccorso, degli invalidi e dei residenti, per il giorno 6 gennaio 2005 fino a quando permarranno le condizioni per lo svolgimento del mercatino, sul tratto di strada di Viale Minieri che va dall'intersezione con Via Roma all'intersezione con Via Parini e Via Padre Pio.
Si indicano i percorsi alternativi per raggiungere la Stazione Ferroviara:
* Via Riccardi - Via Giovanni XXIII - Via Padre Pio - Viale Minieri;
* Via Roma - Via Turistica del Lago - Via Manzoni - Via Parini - Viale Minieri.
" Il 6 gennaio - dichiara l'Assessore al Turismo Giovanni Caporaso - avremo anche dei venditori locali che hanno accolto l'invito dell'Associazione Athena ad unirsi al gruppo degli espositori che provengono da tutta la Regione. I negozi rimarranno aperti e pertanto gli appassionati dello shopping avranno una giornata per dedicare un po' di tempo agli acquisti. La manifestazione ormai ha incontrato il favore dei residenti e pensiamo di stabilire delle date, almeno a cadenza mensile, per stilare un vero calendario di appuntamenti. I commercianti hanno, in larga misura, espresso un parerre favorevole all'iniziativa che d'altra parte non va a intaccare la loro attività, anzi porta a Telese Terme un numero maggiore di possibili acquirenti. Tuttavia come Amministrazione siamo disponibili a ottimizzare insieme ai commercianti questo tipo di manifestazione affinchè la stessa diventi un vantaggio per tutti senza penalizzare nessuno".

Comunicato stampa n.002/2005

Oggetto: Tombolata telesina

Tutto è pronto per la Tombolata telesina, l'appuntamento tradizionale del periodo natalizio, che richiama a Telese Terme intere famiglie da tutta la provincia, che hanno nel corso degli anni, apprezzato la manifestazione che offre la possibilità di trascorrere in allegria e serenità un intero pomeriggio, senza peraltro trascurare l'opportunità di portare a casa tanti premi messi in palio dai commercianti telesini.
L'inizio della manifestazione è fissato per le ore 17.00 presso il Palazzo dei Congressi delle Terme di Telese con prevendita delle cartelle che inizierà alle ore 16.00 ai botteghini dello stesso Centro.
Il costo per cartella è di euro 5 e sarà possibile acquistare solo 2 cartelle a testa, in modo da consentire a un numero elevato di persone di giocare: basti pensare che le ultime edizioni della Tombolata hanno registrato il pienone con le persone costrette anche a sedere sui gradini del Palazzo dei Congressi.
Con la stessa cartella si gioca due volte e i premi finali offerti dalla Pro Loco Telesia sono un week- end per due persone in una capitale europea a scelta( volo+soggiorno) e un week-end con trattamento in mezza pensione per due pensione in agriturismo presso il Castello di Cortevecchio a Gubbio.
I premi per le vincite inferiori ammontano a più di 100.
La serata sarà presentata da Enzo Neri di RTS che si avvarrà della complicità dello strepitoso Luciano Rubino e di un ospite a sorpresa. Ad allietare la manifestazione Gabriele Salomone.
Un grazie caloroso a tutti i commercianti che ogni anno sostengono la manifestazione.
Organizzazione a cura della Pro Loco Telesia con il sostegno dell'Amministrazione Comunale - Assessorato al Turismo - .

Comunicato stampa n.003/2005

Oggetto: Riunione Punti Informagiovani

Giovedì 03 febbraio 2005 presso la biblioteca comunale di Telese Terme si è riunito il tavolo tecnico dei Punti Informagiovani dei Comuni ricadenti nel territorio del Distretto Scolastico n.9 che hanno come Comune Capofila Telese Terme.
Nel corso della riunione è stato tracciato il bilancio dell'anno 2004 e sono state dettate dal Sindaco della cittadina termale dott. Gennaro Capasso le linee guida che ispireranno l'azione congiunta dei paesi che aderiscono al Progetto Informagiovani.
Innanzi tutto il Sindaco telesino, insieme all'Assessore delegato alle Politiche Giovanili dott.ssa Patrizia Tanzillo, ha presentato la struttura comunale del Comune Capofila che è stata potenziata all'atto dell'insediamento della nuova Amministrazione: uno staff formato da un funzionario, un coordinatore dell'area informatica e due operatori del Centro.
"Uno sforzo ponderato e necessario - ha dichiarato nella sua relazione di apertura il dott. Capasso - per far sì che il Punto Informagiovani di Telese Terme, mediante un'azione sinergica con gli altri Comuni aderenti al Progetto, possa rappresentare davvero un supporto per scelte consapevoli da parte dell'universo giovanile e altresì possa stimolare una fiducia dei giovani nelle Istituzioni".
Proseguendo nel suo intervento il primo cittadino telesino ha sottolineato ai Responsabili Informagiovani che".. un Centro Informagiovani deve avere delle caratteristiche ben definite: deve essere reale (cioè strutturato sulla realtà sociale e territoriale in cui opera), partecipato(dai Comuni aderenti al Progetto e dai giovani chiamati a partecipare attivamente al Centro), moderno(cioè basato sulle moderne risorse tecnologiche),dinamico(capace di adeguarsi rapidamente alle esigenze dei giovani),sintetico(nell'organizzare e divulgare tutte le notizie utili). Per quanto riguarda in particolare il Comune Capofila del Progetto Informagiovani del Distretto numero 9, l'intenzione dell'Amministrazione di Telese Terme è di quella di delocalizzare il Centro presso una struttura autonoma in una zona centrale della cittadina in grado di accogliere tutti i giovani del Distretto e di rispondere al meglio alle loro esigenze non solo lavorative".
All'incontro era presente il dott.Lombardi, responsabile dell'Agenzia provinciale del Servizio Informagiovani.
L'Assessore Tanzillo nel suo intervento,dopo aver espresso la sua soddisfazione per l'ottima riuscita del tavolo tecnico che ha visto la partecipazione di tutti i 20 Comuni aderenti e la firma della Convenzione da parte dei Comuni di Cerreto Sannita, Limatola e Melizzano, ha posto in evidenza che"l'informazione disponibile presso i Centri Informagiovani deve essere gratuita,pluralista,completa e affidabile. I'Informagiovani deve essere un soggetto di mediazione tra il mondo giovanile e le Istituzioni con la duplice finalità di supportare e nel contempo stimolare la fiducia dei giovani nelle Istituzioni".
Da sottolineare che la documentazione del centro è organizzata in 9 settori: istruzione-professioni-educazione permanente-lavoro-vita sociale-tempo libero e cultura-vacanze-estero-sport.

Telese Terme 04/02/2005

Comunicato stampa n.004/2005

Oggetto: Ordinanze per Carnevale

Due Ordinanze di carattere temporaneo per disciplinare la circolazione stradale in occasione della manifestazione "Carnevale 2005" organizzata dall'Istituto Comprensivo Statale di Telese Terme.
La prima riguarda prettamente il traffico nelle strade interessate dalla sfilata dei bambini. I provvedimenti adottati sono i seguenti:
- istituzione del divieto di transito nel tratto di Viale Minieri dall'intersezione con via Tanzillo all'intersezione con via Falcone dalle ore 0.9.30 del giorno 08 febbraio 2005 eccetto i mezzi di polizia, di soccorso, i residenti e i veicoli con persone invalide a bordo munite di valido contrassegno;
- istituzione del divieto di transito sulla piazza S.D'Acquisto e sulle vie G.Falcone e P.Borsellino dalle ore 09.30 del giorno 08 febbraio 2005 e fino a quando permarranno le condizioni di sicurezza per i partecipanti e per gli utenti della strada eccetto i mezzi di polizia e di soccorso, i residenti e i veicoli con le persone invalide a bordo munite di valido contrassegno;
- istituzione del divieto di sosta su tutta l'area della piazza Salvo D'Acquisto dalle ore 7.30 e fino a quando permarranno le condizioni di sicurezza per lo svolgimento della manifestazione Carnevale 2005.
La seconda riguarda le ormai, purtroppo, scellerate abitudini di gruppi di ragazzi e non, di imbrattare persone e cose con farina, uova e altri oggetti.
Pertanto si dispone che è assolutamente vietato portare strumenti atti ad offendere le persone, gettare materie imbrattanti e pericolose (prodotti liquidi schiumogeni e gassosi contenuti in bombolette spray, uova, firma,talco,ecc.), nonché vendere le stesse bombolette spray o altro;
E' altresì fatto obbligo alle persone mascherate di farsi riconoscere ad ogni invito delle forze dell'ordine.
Qualunque infrazione al divieto di cui sopra da parte degli esercenti, comporta la sanzione della chiusura dell'esercizio per gg.5 nonché il sequestro immediato delle merce.
Coloro che contravvenendo all'Ordinanza arrecano danni a terzi o a cose, verrà denunciato alle Competenti Autorità ai sensi dell'art. 650 C.P.P. oltre ad incorrere nelle sanzioni previste dalle vigenti disposizioni.

Comunicato stampa n.005/2005

Oggetto: Protocollo d'intesa Regione-Comune-IACP

Questa mattina alle ore 10.30 presso l'Ufficio del Sindaco è stato firmato il Protocollo d'intesa tra Regione - Comune - IACP per gli interventi di riqualificazione di aree esterne ad insediamenti IACP ricadenti sul territorio comunale. La firma è stata apposta dall'Assessore Regionale all'Urbanistica e all'Edilizia Pubblica Abitativa avv. Marco Di Lello, il Sindaco di Telese Terme dott. Gennaro Capasso e il Commissario Straordinario dell'IACP di Benevento dott. Bruno Andreucci.
Il documento è stato illustrato ai presenti dall'Assessore all'Urbanistica di Telese Terme Alessandro Grimaldi.
Gli interventi riguardano gli insediamenti di via M. Serao, viale Europa, via L. Sanfelice, via Nazionale, via Turistica del Lago, via Prov. Telese-Alife.
La previsione di spesa è per un importo complessivo di 1 milione di euro. Le risorse saranno a carico della Regione Campania per 500.000 euro, a carico del Comune di Telese Terme per 250.000 euro e a carico dell'IACP per altri 250.000.
Con la firma del Protocollo d'intesa le parti si sono impegnate a garantire l'attuazione degli interventi utilizzando tutti gli strumenti di semplificazione delle relative procedure previste dalle norme vigenti e in particolare l'IACP di Benevento ha assunto l'impegno di mettere a disposizione la propria struttura tecnica per assicurare la massima qualità degli interventi.
All'atto della firma l'Ass. Di Lello, dopo aver riconosciuto l'impegno dell'Amministrazione Comunale della cittadina termale nel programmare adeguatamente progetti di sviluppo e riqualificazione in campo urbanistico, ha esplicitamente invitato le parti al rispetto dei tempi.
In particolare il Comune provvederà a redigere il progetto definitivo ed esecutivo entro 60 giorni e inoltrarlo all'IACP di Benevento al fine di consentirne l'esame da parte della Commissione Tecnica dell'Istituto. Infine il Progetto sarà inoltrato al competente assessorato regionale per consentire l'emissione dei necessari decreti di finanziamento.
" La firma del Protocollo d'intesa - dichiara il Sindaco Capasso - è solamente un tassello del programma dell'Amministrazione Comunale di manutenzione e riqualificazione delle strutture già esistenti sul territorio nell'ottica di rendere sempre più accogliente la nostra cittadina. Ringrazio l'Assessore Di Lello per la sua disponibilità già ampiamente dimostrata nei confronti del nostro Comune".

Comunicato stampa n.006/2005

Oggetto: Progetto Vigili Nonni

Giovedì 17 febbraio 2005 alle ore 17.00 è in programma presso il Comando di Polizia Municipale il primo incontro relativo al Progetto dei "Vigili Nonni" approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 21 del 30/09/2004.
All'iniziativa hanno aderito per il momento 7 anziani che avranno il compito di affiancare gli agenti di Polizia Municipale nel disciplinare il traffico e garantire la massima sicurezza ai bambini negli orari di entrata e uscita dalle scuole.
All'incontro dei "Vigili Nonni" con il Comandante della Polizia Municipale cap. Pasquale Di Mezza sarà presente anche il Consigliere Giovanni Tommaselli che è stato uno dei promotori dell'iniziativa e che tiene a sottolineare come sono sempre aperti i termini per l'iscrizione allo stage formativo.

Comunicato stampa n.007/2005

Oggetto: Regata Modelvela al Lago

Sabato 26 e domenica 27 febbraio 2005 il lago di Telese Terme ospiterà una regata a carattere nazionale per modelli a vela - Classe Alien - valida per la graduatoria 150 Punti.
La manifestazione denominata "Sail Telese" vedrà protagonisti gli skipper che sono componenti del Racing Model Club Penisola Sorrentina,; le iscrizioni tuttavia sono aperte a tutti gli skipper in possesso di una barca da regata tipo Alien.
Le iscrizioni saranno aperte alle ore 9.30 di sabato 26 febbraio fino alla partenza della prima regata in programma alle ore 13.30.
" Ospitiamo volentieri - commenta l'Assessore Patrizia Tanzillo - questa manifestazione a carattere nazionale con l'obiettivo di incuriosire i nostri concittadini riguardo a queste iniziative veliche che riscuotono in tutta la penisola un grande successo. Assicureremo agli organizzatori tutto il sostegno possibile per la riuscita del week end velistico e ci auguriamo che altri appassionati possano sfruttare la possibilità di cimentarsi in una gara nazionale con campioni già affermati".
Il bando di regata si può scaricare dal sito ufficiale del Comune www.comune.teleseterme.bn.it.
In sintesi alla regata possono partecipare tutti gli iscritti a Modelvela (2005) in regola con la tessera FIV 2005 vidimata nella parte sanitaria. Certificato di stazza dello yacht valido per il periodo della manifestazione ed almeno tre coppie di quarzi.
Le iscrizioni dovranno pervenire al Racing Model Club Penisola Sorrentina tel. 081 807160 cell. 330 331661.
Prima regata 26 febbraio ore 13.30
Seconda regata 27 febbraio ore 9.30

Comunicato stampa n. 008/2005

Oggetto: Firma Accordo di Programma Filiera Termale

Mercoledì 2 marzo 2005 nella sala della Giunta regionale di Palazzo Santa Lucia a Napoli sono convenuti tutti i rappresentanti istituzionali dei Comuni dei Progetti Integrati Filiera termale ed Enogastronomico per la firma dell'Accordo di Programma, ultimo degli adempimenti amministrativi previsti a carico della Regione Campania per il finanziamento dei relativi Progetti.
A rappresentare il Comune di Telese Terme era presente l'Assessore al Turismo nonché vice-sindaco Giovanni Caporaso, mentre a rappresentare il Consorzio Idrotermale c'era il Sindaco di San Salvatore Telesino Giuseppe Creta.
I due esponenti politici telesini hanno apposto la loro firma sul documento che porta in calce la firma del Presidente Antonio Bassolino, dell'Assessore regionale al Turismo Teresa Armato e dell'Assessore Rosario Spatafora per la provincia di Benevento e di Costanzo Jannotti Pecci per Federterme.
Nel suo breve intervento il Presidente Bassolino ha ringraziato tutti gli intervenuti per il proficuo lavoro svolto anche in termini di tempestività nel rispetto dei tempi assegnati a ogni Comune, aspetto più volte rimarcato anche dall'Assessore Armato.
L'Assessore al Turismo Giovanni Caporaso ha espresso la soddisfazione dell'intera Amministrazione perché ?la nostra comunità per la prima volta nella sua storia riesce a intercettare finanziamenti così corposi finalizzati a migliorare l'aspetto della nostra cittadina e la sua caratterizzazione termale.
- Voglio sottolineare - conclude Caporaso che la firma dell'Accordo di Programma apre per Telese una nuova prospettiva e la possibilità di nuovi finanziamenti, oltre a quelli già concessi con il meccanismo della premialità. Il nostro Comune è primo in rapporto alla spesa rendicontata tra tutti i Comuni della Filiera Termale e per i Progetti Entro Tetto, ho già potuto ritirare il primo Decreto che avvia il Progetto di riqualificazione ambientale e turistica dell'area ovest delle Terme. I lavori inizieranno non oltre il mese di maggio.

Con la firma dell'Accordo si chiude la fase burocratica e si avvia quella concreta della Filiera i cui primi passi sono stati mossi nel marzo del 2001 e che prevedono una spesa per oltre 300 miliardi delle vecchie lire.
Dopo la zona ovest i lavori interesseranno il Viale Minieri, le antiche Terme Jacobelli, la strada di collegamento tra Terme e parco Jacobelli e il completamento della piscina olimpionica.

Comunicato stampa n. 009/2005

Oggetto: Elenco scrutatori elezioni 3-4 aprile 2005

Sabato 12 marzo 2005 alle ore 10.00 presso l'Ufficio Elettorale è stato effettuato il sorteggio per la nomina degli scrutatori che saranno impegnati nella prossima consultazione elettorale del 3 e 4 aprile 2005 per il rinnovo del Consiglio Regionale.

Elenco scrutatori:

· Sezione n.1 : Imparato Carmine; Pasquino Sabina; Pasquarella Maria; Iadonisi Antonia.

· Sezione n.1 speciale : Di Sansimone Cristiano; Di Mauro Luca.

· Sezione n. 2 : Limata Manuela; Materazzo Rosanna; Ciardiello Giulio; Di Mauro Pierluigi.

· Sezione n. 3 : Rainone Pasqualina; Visco Vaccaro Francesca Carmela; Di Paola Gabriella Filomena; Mainolfi Melaina.

· Sezione n. 4 : Tazza Nicola; Di Santo Marco; Mancino Giuliana; Martino Roberta.

· Sezione n. 5 : Di Mezza Carmen; Matarazzo Gabriella; Martorella Maria; Ceniccola Nadia.

· Sezione n. 6 : Vaporieri Silvana; Ceniccola Amedeo; Cappelletti Rosa; Simone Loredana.

Comunicato stampa n.010/2005

Oggetto: interruzione alimentazione ENEL

Si informa che a causa di indifferibili e urgenti attività sulla rete di alta tensione, l'ENEL
bloccherà l'alimentazione all'impianto di trasformazione alta tensione/media tensione di Telese Terme nei giorni ed orari di seguito indicati:

* Venerdì 18 marzo 2005 dalle ore 14.00 alle ore 14.15;
* Sabato 19 marzo 2005 dalle ore 01.00 alle ore 01.15.

Di conseguenza in tali intervalli temporali saranno interrotte le forniture di media e bassa tensione (MT e BT) ai seguenti Comuni:
Amorosi-Casalduni-Castelvenere-Cerreto Sannita-Cusano Mutri-Dugenta-Durazzano-Faicchio-Fasso Telesino-Guardia Sanframondi-Limatola-Melizzano-Pietraroja-Pontelandolfo-Puglianello-Sant'Agata de' Goti-San Lorenzello-San Lorenzo Maggiore-San Lupo-San Salvatore Telesina-Solopaca-Telese Terme-Vitulano.

Comunicato stampa n.011/2005

Oggetto: festa degli alberi

Come da tradizione ormai consolidata negli anni, in occasione dell'inizio della primavera, lunedì 21 marzo 2005 l'Amministrazione Comunale - Assessorato alla Pubblica Istruzione - organizza la
" Festa degli alberi" con la partecipazione dell'Istituto Comprensivo Statale, della Scuola Materna Comunale e del Baby Club.
L'inizio della manifestazione è previsto per le ore 10.00 nell'angolo tra via Ripa delle Vigne e via Fausto Coppi. Dopo i saluti del Sindaco dott. Gennaro Capasso, la cerimonia prevede la messa a dimora e conseguente benedizione da parte del Parroco don Gerardo Piscitelli, di due alberi (rispettivamente per i nati nel 1999 e nel 2000) simbolo della loro vita e della loro crescita.
Ad ogni bambino sarà consegnata a cura dell'Ufficio Scuola una pergamena-ricordo.
La speranza di tutti, Amministratori e docenti, è che il ricordo dei bambini per la giornata che vivranno il giorno di primavera non rimanga solo un piacevole momento della loro infanzia, ma possano sempre avvertire un forte legame non solo con quegli alberi piantati per loro, ma per tutta la natura, il mondo dei loro affetti, senza dimenticare i bambini ai quali tutto questo è negato.
La cerimonia si concluderà con una esibizione da parte dei bambini delle Scuole intervenute.

Comunicato stampa n.012/2005

Oggetto: vertenza Maugeri

In seguito alla decisione della ditta Pulitecnica di Benevento che si è aggiudicata la gara di appalto presso la Fondazione Maugeri, di ridurre del 5% l'orario di lavoro dei 17 operatori impegnati presso la struttura sanitaria, le organizzazioni sindacali Ugl e Cgl hanno disposto lo stato di agitazione dopo la rottura del tavolo delle trattative e la decisione della Maugeri di non partecipare al tavolo di concertazione
Il Sindaco dott. Gennaro Capasso, d'intesa con l'ex Sindaco ing. Giuseppe d'Occhio, attualmente capogruppo del gruppo consiliare unico di maggioranza, ha immediatamente convocato le parti giovedì pomeriggio presso la sede Comunale per una riapertura dei colloqui e per contribuire all'individuazione di un percorso condiviso finalizzato a mantenere inalterati i livelli occupazionali soprattutto alla luce del Protocollo d'Intesa firmato tra la Regione Campania e la Fondazione Maugeri che ha portato al riconoscimento per la struttura di Pavia di offrire prestazioni riabilitative di alta specialità.
Primo effetto immediato dell'incontro di giovedì pomeriggio tra il Sindaco Capasso, l'ex sindaco D'Occhio che tanto si è adoperato per la presenza a Telese Terme della Fondazione Maugeri, i sindacati ed i rappresentanti della ditta Pulitecnica è stato il raggiungimento di un'intesa per una linea morbida dello stato di agitazione dei lavoratori.
Alla riunione erano presenti il Presidente del Consiglio Comunale dott. Michele Martucci e altri Assessori.
Stamattina alle ore 6.00 il Sindaco, unitamente al Presidente Martucci, si è recato presso la Fondazione per garantire agli operatori l'invio al Prefetto della richiesta di un incontro per l'apertura formale della vertenza. Gli operai hanno assicurato che lo stato di agitazione non avrà rilevanti ripercussioni sul servizio.
In una lettera a inviata al Prefetto D'Ambrosi, al Presidente della Maugeri dott. Umberto Maugeri, al Direttore Scientifico della Maugeri prof.Franco Rengo, all'on. Antonio Bassolino,alla prof.ssa Rosalba Tufano e all'on. Carmine Nardone , Capasso e D'Occhio ribadiscono che
" la sottoscrizione del Protocollo d'Intesa tra la Regione Campania e l'Istituto a carattere scientifico -Clinica del Lavoro-Fondazione Maugeri di Telese Terme, recentemente firmato dall'Assessore regionale alla Sanità porta in sé indubbi vantaggi e notevoli aspetti positivi e qualificanti per il complesso dell'offerta sanitaria non solo della nostra provincia ma della intera Regione Campania.
Di tanto non può che beneficiarne anche Telese Terme che ospita la importante struttura da molti anni e che ha contribuito al prestigioso risultato, attraverso un Consiglio Comunale, aperto al responsabile della Fondazione sul territorio, prof. Franco Rengo ed al Presidente dell'Amministrazione Provinciale, on. Carmine Nardone.
Tuttavia, il Protocollo d'Intesa, che nasce non solo su presupposti scientifici e sanitari ma anche per assolvere ad una funzione primaria e fondamentale di tutela dei livelli occupazionali fino ad oggi garantiti e di incremento complessivo degli stessi, coincide con la apertura di una vertenza grave ed inaccettabile, che tende a ridurre considerevolmente l'apporto di lavoro degli addetti alle pulizie (circa venti lavoratori), servizio -quest'ultimo- affidato dalla Fondazione ad imprese esterne.
Tale vertenza, che nasce dalla riduzione di circa il 58% delle ore lavoro fino ad oggi effettuate, rischia di vanificare dall'inizio la bontà e la positività del Protocollo d'Intesa, minando alla base i posti di lavoro delle fasce più deboli e, proprio per questo, meritevoli della maggiore attenzione da parte delle Istituzioni.
La riduzione paventata, poi, a parte la gravissima ricaduta che ha sui lavoratori interessati, che vedono ridursi -da un giorno all'altro e di oltre la metà lo stipendio mensile- rischia di incidere molto negativamente sugli standard di qualità e di eccellenza di servizi essenziali e del complesso delle prestazioni che la Fondazione offre".
Tutto ciò considerato il Sindaco Capasso e l'Assessore D'Occhio hanno formalmente chiesto l'apertura di un tavolo di trattative per giungere in tempi brevi a una soluzione positiva della vicenda.

Comunicato stampa n.013/2005

Oggetto: Santa Messa in suffragio di Papa Giovanni Paolo II

Martedì 5 Aprile alle ore 19.00 presso il Palazzo dei Congressi delle Terme il Parroco di Telese Terme don Gerardo Piscitelli officerà una Santa Messa in suffragio di Sua Santità Giovanni Paolo II.
Alla celebrazione il Sindaco dott. Gennaro Capasso ha invitato tutte le associazioni sportive e culturali presenti sul territorio.
In concomitanza con la celebrazione della Santa Messa tutti gli esercizi commerciali della cittadina termale anticiperanno la chiusura alle ore 19.00 in segno di lutto.

Comunicato stampa n.014/2005

Oggetto: Progetto Vigili Nonni

Oggi alle ore 16.00 nell'Ufficio del Sindaco si è tenuta l'ultima riunione a carattere organizzativo dei Vigili Nonni nell'imminenza della partenza del servizio.
All'incontro erano presenti oltre al Sindaco dott. Gennaro Capasso, il Comandante della Polizia Municipale cap. Pasquale Di Mezza, il Consigliere Giovanni Nicola Tommaselli, il dirigente dell'Istituto Comprensivo dott.ssa Giuseppina Melone, oltre ai magnifici 7, vale a dire gli anziani che hanno aderito all'iniziativa e che avranno il compito di iniziare un percorso che possa interessare altri coetanei nell'idea di apportare un contributo importante nella vita della comunità telesina. A tal proposito si ribadisce ancora una volta, come già anticipato dal Consigliere Delegato alle Politiche Sociali Salvatore Verrillo in una riunione nella sede del Circolo Sociale Anziani, che le iscrizioni per entrare nel gruppo dei Vigili Nonni sono sempre aperte: basta rivolgersi all'Ufficio socio-assistenziale del Comune.
Nel corso della riunione il Sindaco Capasso ha ribadito l'importanza del progetto perché consente di impegnare gli over 60 in un servizio di tutela dell'incolumità dei ragazzi negli orari di ingresso e uscita dalle scuole e non solo, come troppo spesso accade, per organizzare dei momenti ludici.
Un plauso all'iniziativa è venuto dalla Dirigente Melone che ha insistito sull'aspetto umano del Progetto nell'ottica di una sempre migliore qualità della vita.
Particolarmente soddisfatto si è dichiarato il Consigliere Tommaselli che è stato uno dei promotori del Progetto e che ha espresso il suo personale ringraziamento ai 7 Over che avranno il compito di rompere il ghiaccio e indossare per la prima volta casacca e cappellino.
Il Comandante Di Mezza ha parlato degli aspetti tecnici ponendo l'accento sul fatto che nei primi giorni i Vigili Nonni saranno assistiti in maniera costante dagli agenti di Polizia Municipale per poi analizzare dopo un primo periodo di sperimentazione sul campo le variabili da modificare e/o migliorare per ottimizzare il servizio.
Fissati gli orari di presenza, il servizio partirà lunedì 11 aprile 2005.
Inutile dire che c'è tanta curiosità anche da parte degli stessi anziani. Appuntamento fissato per tutti nel pomeriggio di venerdì prossimo 8 aprile per la tradizionale foto di gruppo con il Sindaco e il via ufficiale al Progetto.
Ecco i nominativi dei magnifici 7:
Covelli Antonio - Zotti Vincenza - Livron Maria - Giacca Luciano - Carulli Vittorio - Marchitto Paolo - Livera Raffaele.

Comunicato stampa n.015/2005

Oggetto: Chiusura 15 minuti esercizi commerciali per funerali Papa

In occasione dei funerali del Santo Padre Giovanni Paolo II che si celebreranno domani venerdì 8 aprile, il Sindaco dott. Gennaro Capasso e il Consigliere delegato alle Attività Commerciali
M. Ausilia Alfano, hanno invitato i commercianti della cittadina termale a sospendere per un quarto d'ora, dalle 12.00 alle 12.15 le loro normali attività di vendita, in segno di rispetto per il Papa.
In questo breve lasso di tempo i commercianti terranno le serrande dei negozi chiuse a metà e avranno cura di spegnere le luci delle insegne pubblicitarie e gli impianti stereo.

Comunicato stampa n.016/2005

Oggetto: Aliquote ICI 2005

Si comunicano le aliquote ICI per l'anno 2005:
ABITAZIONE PRINCIPALE 5,5 per mille - detrazione EURO 103,29 -
TERRENI AGRICOLI 6,00 per mille
AREE FABBRICABILI E ALTRI FABBRICATI 7,00 per mille
Per i disabili che hanno acquisito la propria residenza in istituti di ricovero, la detrazione per l'abitazione principale è pari ad EURO 258,23 a condizione che l'immobile di proprietà non sia locato.
Per i portatori di handicap con invalidità pari al cento per cento e con patologia dichiarata irreversibile, la detrazione per l'abitazione principale è pari ad EURO 258,23 a condizione che nessun componente appartenente al nucleo familiare possegga altri immobili su tutto il territorio nazionale.
Il pagamento della prima rata va effettuato entro il 30 giugno 2005 ed è pari al 50% dell'imposta dovuta. Il saldo va versato entro il 31 dicembre 2005.
N. Conto Corrente 15722838 intestato a:
COMUNE di TELESE TERME - Serv. Tesoreria ICI -
Si ricorda che qualsiasi variazione relativa agli immobili va comunicata all'Ufficio ICI.
L'addizionale IRPEF per l'anno 2005 è pari allo 0,5%.
Altre informazioni e modulo da scaricare reperibili sul sito www.comune.teleseterme.bn.it

Comunicato stampa n.017/2005

Oggetto: COMUNinforma

Ieri 19 aprile 2005 presso l'Ufficio del Sindaco dott. Gennaro Capasso si è svolta la conferenza stampa di presentazione della rivista ufficiale trimestrale, a distribuzione gratuita, del Comune di Telese Terme, denominata COMUNinforma.
Alla presenza dei giornalisti di qualificate testate, il primo cittadino telesino ha illustrato nei dettagli la nuova iniziativa editoriale dell'Amministrazione da lui guidata nell'intento di potenziare e migliorare il sistema di comunicazione con i cittadini-utenti.
Il giornale sarà recapitato a partire da domani 21 aprile '05 nelle abitazioni dei cittadini e potrà essere ritirato anche presso l'ufficio stampa situato al primo piano della Casa Comunale.
Nei prossimi giorni sarà inserito anche on line nel sito www.comune.teleseterme.bn.it.
La campagna informativa prevede anche uno spot sulle frequenze di Radio Telesia e un messaggio sui tabelloni luminosi dislocati sul territorio della cittadina termale.

Comunicato stampa n.018/2005

Oggetto: Sostegno alle locazioni, fondi annualità 2001.

"Finalmente sono in liquidazione a favore del comune di Telese Terme da parte della Giunta Regionale della Campania i fondi per il sostegno alle locazioni (L. 431/98 art. 11)."

A renderlo noto è il consigliere delegato alle Politiche Sociali Verrillo Salvatore "Anche per l'annualità 2001 l'importo stanziato dalla Regione è di Euro 30.987,41 e la somma concessa risulta inferiore a quella richiesta alla Regione Campania da questa Amministrazione per far fronte alle domande dei cittadini. Infatti hanno fatto domanda di rimborso 49 nuclei familiari per un importo totale di Euro 81.822,08 ma i cittadini ammessi a finanziamento sono 16, mentre le domande ammesse ma non finanziabili per mancanza di copertura finanziaria da parte della Regione Campania sono 33".

Si precisa - spiega il consigliere Verrillo - che nella graduatoria definitiva, stilata da una apposita Commissione in cui sono presenti anche i sindacati degli inquilini, i richiedenti sono stati collocati nell'ordine risultante dall'incidenza del canone annuo sul reddito imponibile.

Comunicato stampa n.019/2005

Oggetto: Festa dell'Europa

In occasione della Festa dell'Europa che si celebrerà il 9 maggio 2005 l'Amministrazione Comunale ha voluto organizzare una giornata di riflessioni sui temi della pace e della solidarietà.
Il 9 maggio 1950 nasce l'Europa comunitaria su proposta di Robert Schuman nota come "dichiarazione di Schuman" per la creazione di un'Europa organizzata, indispensabile al mantenimento di relazioni pacifiche fra gli Stati membri. Successivamente nel vertice tenutosi a Milano nel 1985 viene istituita "la Festa dell'Europa" occasione per organizzare attività che avvicinano l'Europa ai suoi cittadini ed i popoli dell'Unione tra di loro.
Lo slogan della giornata è "L'Italia e le sue monete prima dell'Euro".
L'appuntamento è per le ore 16.00 di lunedì 9 maggio presso il Palazzo dei Congressi delle Terme di Telese. E' prevista la partecipazione degli alunni dell'Istituto Comprensivo e degli studenti dell'Istituto di Istruzione Superiore di Telese Terme che saranno parte attiva dell'incontro in particolare nel corso della Conferenza sulla "Costituzione Europea" che avrà come relatore il prof. Felice Casucci, direttore del Dipartimento degli studi giuridici dell'Università degli studi del Sannio. Prima della conferenza il Sindaco dott. Gennaro Capasso saluterà i presenti dettando nel suo intervento spunti di riflessione su Europa - pace -solidarietà.
La manifestazione presentata da Enzo Neri prevede anche momenti ludici a cura degli stessi studenti e della scuola di ballo "Passione latina".
" Nel rispetto delle diversità culturali, religiose e delle tradizioni linguistiche di ogni Stato membro dell'Unione - dichiara il primo cittadino di Telese Terme Capasso - è importante festeggiare l'Europa affinché tutti possano essere sensibilizzati sui valori universali della persona e il percorso comune in essere per un futuro di pace. Cosa più importante però è far partecipare i giovani perché loro avranno future responsabilità e doveri per la piena realizzazione dei diritti e delle libertà che l'Unione Europea riconosce. Lo sforzo è anche quello di promuovere uno sviluppo equilibrato sostenibile che soddisfi i bisogni delle generazioni presenti senza compromettere le possibilità per le generazioni future di soddisfare i propri bisogni".

Comunicato stampa n.020/2005

Oggetto: Ingresso gratuito alle Terme

Anche per la stagione estiva 2005 i cittadini residenti nei Comuni di Telese Terme e di San Salvatore Telesino potranno usufruire di alcuni benefici di seguito elencati:

* Ingresso gratuito al Parco delle terme ad eccezione delle serate in cui sono in programma manifestazioni per le quali è previsto il pagamento di un biglietto di ingresso e solo per l'area che è interessata dagli spettacoli;
* Acquisto dell'acqua sulfurea al solo costo di produzione;
* Sconto del 50% sulle tariffe di listino per le seconde cure, compresa la balneoterapia collettiva (piscina), esteso anche ai biglietti giornalieri.

Comunicato stampa n.021/2005

Oggetto: Azalea della Ricerca 2005

Domenica 8 maggio 2005, in occasione della festa della mamma, come da tradizione, si terrà la 21° edizione dell'Azalea della Ricerca. I volontari dell'AIRC a partire dalle prime ore della mattina, distribuiranno in oltre 3.200 piazze italiane, 900.000 azalee in cambio di un contributo associativo di 14 euro. L'azalea quest'anno sosterrà una ricerca di grande importanza, infatti i fondi raccolti saranno destinati al Progetto Speciale sui tumori pediatrici. Molto è stato già fatto dal momento che circa il 60% dei tumori infantili sono guaribili, ma bisogna continuare nella ricerca per far sì che siano definitivamente debellati i tumori che colpiscono i più piccoli.
L'azalea sarà accompagnata da un notiziario che nella prima parte riporta una serie di consigli utili per far crescere bene i propri bambini e nella seconda parte contiene uno speciale sui tumori pediatrici, su come sconfiggere questa terribile malattia e i progressi fatti registrare dalla ricerca.
I volontari dell'AIRC saranno presenti anche a Telese Terme nei pressi della Casa Municipale.
Si può contribuire alla ricerca anche con un sms da 2 euro al n. 48 5 48 per i clienti Tim e Vodafone e al numero 43 712 per i clienti Tre, con un sms da 5 euro al n. 48 5 55 per i clienti Vodafone e infine è possibile fare donazioni con carta di credito telefonando al numero verde 800.350.350

Comunicato stampa n.022/2005

Oggetto: Progetto" Conosci e vivi il tuo Municipio"

Con delibera n.120 del 3 maggio 2005 la Giunta Comunale ha istituito una interessante iniziativa rivolta ai ragazzi di età compresa tra i 14 e i 17 anni, denominata: "Conosci e vivi il tuo Municipio".
Il Progetto prende forma sulla base dei compiti attribuiti all'Ente Comune dal rinnovato quadro normativo degli Enti Locali che insiste sulla concreta partecipazione dei cittadini-utenti alla vita pubblica mediante il coinvolgimento in iniziative e progetti approvati dall'Amministrazione.
La spinta a dar vita a tale progetto viene anche dalla "Carta Europea della partecipazione dei giovani alla vita comunale e regionale" del Consiglio d'Europa emanata nel 1990 e che introduce il concetto di partecipazione da parte dei giovani alla vita del proprio Comune, nel senso di introdurre e dare concretezza all'equazione partecipare - vivere la realtà della strada, del quartiere, per essere protagonisti in prima persona delle trasformazioni sociali.
Anche il Piano Sociale di Zona Ambito B3 prevede tra i suoi obiettivi sia di favorire il protagonismo dei giovani, sia di educarli alla vita di comunità con l'offerta di occasioni di impegno e di utilizzo del tempo libero, secondo il dettato normativo della Legge-quadro 328/2000.
In sintesi il Progetto si articolerà nel periodo dal 15 giugno al 15 luglio 2005 e si suddividerà in una serie di incontri per spiegare ai giovani il funzionamento della macchina comunale, la struttura politica e amministrativa, i vari servizi offerti dall'Ente Locale e i settori di sviluppo.
Relatori saranno il Sindaco dott. Gennaro Capasso, il Presidente del Consiglio Comunale dott. Michele Martucci, gli Assessori, i Capigruppo di maggioranza e opposizione e i dipendenti comunali. Il coordinamento generale è di competenza del Direttore Generale del Comune dott.ssa Nicolina Columbro che, ovviamente, sarà impegnata nel far sì che i vari incontri si inseriscano in maniera logica e coerente nel percorso indicato nella delibera di Giunta Comunale adottata.
Referenti del Progetto sono l'Assessore alle Politiche Giovanili dott.ssa Patrizia Tanzillo e il Consigliere Delegato Giovanni Nicola Tommaselli.
"Il Progetto - dichiara il Sindaco Capasso - si inserisce in un quadro di attività promosso dall'Amministrazione da me guidata per cercare di coinvolgere il più possibile tutta la popolazione residente nelle iniziative e nei progetti che interessano l'intera collettività. Stiamo procedendo anche per fasce di età e così abbiamo pensato agli anziani dando il via ai Nonni Vigili per stimolare i pensionati a svolgere un servizio di grande utilità nei pressi delle Scuole; abbiamo pensato alla fascia cosiddetta di "popolazione attiva" con l'iniziativa editoriale di COMUNinforma e ora un primo approccio con i giovanissimi della città con il Progetto "Conosci e vivi il tuo Municipio". Si tratta dunque di inserire tanti tasselli in un progetto unico di informazione, partecipazione, coinvolgimento nella vita amministrativa di Telese Terme".
Obiettivo finale del Progetto è la Costituzione di un Forum permanente dei giovani o di un Consiglio Comunale junior che possa interagire in maniera continuativa con l'Amministrazione Comunale.

Comunicato stampa n.023/2005

Oggetto: RAGNI ROSSI: La soluzione è banale

Numerose sono state le segnalazioni di presenza di ragni rossi sul territorio comunale i quali hanno generato apprensione presso la popolazione telesina.
Nel merito della questione il Sindaco e l'Assessore all'Ambiente Fuschini hanno prontamente informato l'ASL , Servizio Igiene e Sanità Pubblica, chiedendo un pronto intervento per una disinfestazione straordinaria rispetto agli interventi programmati.
I dirigenti dell'ASL hanno confermato l'eccezionalità dell'evento che pare non riguardare solo il territorio comunale di Telese ma tutta la Valle Telesina. Contestualmente, l'ASL ha anche informato che la soluzione al problema è piuttosto banale: infatti pare che basti gettare dell'acqua sui minuscoli insetti per eliminare la loro presenza. La spiegazione di ciò deriva dalle particolari condizioni meteoclimatiche degli ultimi 20 giorni, ovvero l'assenza totale di precipitazioni ha determinato una vera e propria esplosione di questi ragnetti: da qui la soluzione di contrastare la loro presenza gettandovi acqua sopra.
Riguardo altre condizioni igienico ambientali il 09.05.2005 l'ASL, congiuntamente con i tecnici dell'Amministrazione e l'Assessore all'Ambiente hanno provveduto ad eseguire la derattizzazione del territorio comunale.
Infine, si ricorda che il calendario delle derattizzazioni e disinfestazioni è annualmente approntato dall'ASL che provvede ad informare il comune degli specifici interventi sul territorio comunale.

Comunicato stampa n.024/2005

Oggetto: Consulta Regionale per il Turismo

Presso la sede Anci Campania in via S. Lucia a Napoli martedì 17 maggio si è tenuta la riunione di insediamento della Consulta Regionale per il Turismo, nella quale è stato inserito il Comune di Telese Terme - nella persona dell'Assessore al Turismo Giovanni Caporaso - insieme ai Comuni di Ascea Mare, Avellino, Benevento, Capri, Caserta, Cerreto Sannita, Furore, Giffoni Sei Casali, Giffoni Valle Piana, Napoli, Pompei, Postano, Roccamonfina, Salerno, Sorrento.
La discussione ha preso il via dal testo del Disegno di Legge sul "Riordino dell'organizzazione turistica della Regione Campania" approvato dalla Commissione Consiliare Regionale nella passata legislatura.
Questo Disegno di Legge promosso dall'ANCI Regionale interpreta le linee guida della Legge Nazionale sul Turismo n. 135/2001 ponendo un particolare accento sul ruolo fondamentale degli Enti Locali per il potenziamento delle strutture turistiche esistenti sul territorio nel rispetto delle caratteristiche ambientali.
Nell'intervento del Rappresentante del Comune di Telese Terme è stata ribadita "l'importanza del ruolo dei Comuni nel prestare una maggiore cura nell'offerta turistica, sia migliorando le strutture già esistenti in piena sintonia con associazioni quali le Pro Loco, sia impegnandosi nel programmare la realizzazione di nuove strutture ricettive nell'ottica di attirare turisti e consentire il passaggio da un turismo pendolare in un turismo stanziale anche per brevi periodi".
Nella discussione che è sorta dopo gli interventi dei Delegati, è stata sostenuta con forza l'importanza della Carta dei diritti del turista prevista dall'art. 8 del Disegno di Legge citato, che contiene informazioni sulla normativa vigente in materia di rispetto e tutela di luoghi e beni di interesse turistico e degli usi e delle consuetudini locali.
La Consulta Regionale per il Turismo si adopererà affinché il nuovo Consiglio Regionale possa approvare in tempi brevi il citato Disegno di Legge; in contemporanea i Delegati Comunali lavoreranno in attività di ricerca e analisi territoriali finalizzate all'individuazione delle possibilità di incremento delle risorse relative alle attività turistiche dei vari Comuni partecipanti.
Infine si è deciso di indire un nuovo incontro con la partecipazione dei Sindaci e degli Assessori allo Sport dei Comuni dell'Anci Regionale non appena sarà stato designato il nuovo Assessore Regionale al Turismo.
"Si tratta di una iniziativa di grande rilevanza - dichiara il Sindaco Gennaro Capasso - perché in un settore di straordinaria importanza per l'intera Regione Campania, quale il segmento del turismo, si sta valorizzando una strategia di concertazione significativa per portare agli organismi sovra-comunali le istanze degli Enti Locali. Un processo di pianificazione che parte dal basso e che potrà servire da sperimentazione per altri processi virtuosi che si andranno a stabilire in campo regionale".
L'Assessore al Turismo Giovanni Caporaso evidenzia l'utilità degli incontri tra realtà turistiche diverse, "occasioni di confronto che costituiscono un insostituibile momento di crescita per tutte le città a vocazione turistica per comparare le diverse esperienze nel settore e proporre strumenti utili al conseguimento di risultati sempre più rispondenti alle necessità del proprio territorio".

Comunicato stampa n.025/2005

Oggetto: Telesia Cartoon

Una nuova iniziativa dell'Amministrazione Capasso, adottata con delibera di Giunta Comunale n.95 del 19.04.2005, nell'ottica di una attenzione particolare al mondo giovanile e dei bambini in particolare.
Impegnato in prima persona il Consigliere Delegato all'Infanzia e all'Adolescenza Giovanni Nicola Tommaselli che ha lanciato l'idea di istituire la rassegna cinematografica "Telesia Cartoon" in piena sintonia con l'Assessore alla Pubblica Istruzione Patrizia Tanzillo.
Il progetto si colloca nel quadro di applicazione della Legge 328/2000 che, nell'area di intervento "Diritti dei minori" prevede tra gli obiettivi, sia di offrire ai bambini occasioni di socializzazione con il rafforzamento del loro protagonismo, sia l'opportunità di partecipazione dei genitori alle attività ludiche dei figli.
L'idea base è stata quella di dedicare ai bambini di età compresa tra 5 e i 10 anni, quattro serate nel corso delle quali verranno proiettati 4 cartoni animati scelti tra i maggiori successi della stagione cinematografica.
La novità rilevante è che proprio i ragazzi sono stati chiamati a scegliere i cartoni che più hanno suscitato il loro entusiasmo e che avranno la possibilità di rivedere ancora una volta insieme ai compagni di classe.
" Abbiamo pensato di coinvolgere nella nostra iniziativa - afferma il Consigliere Tommaselli - gli Istituti Comprensivi della Valle Telesina (Telese Terme - Amorosi e Melizzano - San Salvatore T. e Castelvenere - Solopaca) che hanno aderito con entusiasmo distribuendo agli alunni un questionario, predisposto dal nostro gruppo di lavoro, con l'indicazione di 9 cartoni animati di successo tra i quali scegliere, in forma anonima, i quattro da proiettare nelle serate dal 29 luglio al 1 agosto 2005. Come Consigliere Delegato al mondo dell'infanzia confido nel successo di questa nuova idea escogitata per i bambini, che fa seguito all'attenzione a loro già riservata a Natale con i doni portati nelle scuole da Babbo Natale e successivamente con i regali fatti recapitare nelle scuole in occasione del Carnevale".
I questionari saranno ritirati il 28 maggio 2005.
"Ho dato volentieri il mio sostegno - conclude l'Assessore Tanzillo - a una iniziativa lodevole che ha anche il merito di far sentire più vicini tutti gli alunni degli Istituti Comprensivi della Valle Telesina; è importante che i bambini vivano questa esperienza con gioia e partecipazione, così come i ragazzi più grandi avranno la possibilità di cominciare a conoscere la realtà amministrativa grazie al progetto - Conosci e vivi il tuo Municipio - varato nei giorni scorsi dalla nostra Amministrazione".

Comunicato stampa n.026/2005

Oggetto: Elenco scrutatori referendum 12-13 giugno 2005

Sabato 21 maggio 2005 alle ore 18.00, presso l'Ufficio Elettorale del Comune, è stato effettuato il sorteggio per la nomina degli scrutatori che saranno impegnati nella consultazione referendaria del 12 e 13 giugno 2005.
Questo è l'elenco dei sorteggiati:

* Sezione n.1: De Maria Paola - Cofrancesco Cristina - Fasano Nicola;
* Sezione n.1 speciale: D'Onofrio Angelo - Oconi Vittorio;

* Sezione n.2: Marra Sandra - Fasano Eleonora - Vivenzio Veronica - De Pasquale Angelina;

* Sezione n.3: Cusano Caterina - Tammaro Alessio - Capone Pasquale;

* Sezione n.4: Fusco Patricia - Giaquinto Antonella - Scaccianemici Mario;

* Sezione n.5: Del Vecchio Ersilia - Carizzi Annalisa - Cusano Orsola - Tammaro Roberto;

* Sezione n.6: Di Staso Sonia - Vinciguerra Stefania - Simone Daniela.

Comunicato stampa n.027/2005

Oggetto: "Viviamo la città!"

Dopo la positiva esperienza della Giornata Ecologica di qualche anno fa, l'Amministrazione Capasso intende riproporre una domenica senza auto per consentire a tutti i cittadini di Telese Terme e non solo, di riappropriarsi degli spazi della cittadina, potendo passeggiare o pedalare senza rischi per la propria incolumità e senza inquinamento acustico.
La domenica scelta per la chiusura totale del traffico, ad eccezione ovviamente dei mezzi di soccorso e delle forze di polizia, è quella del 26 giugno.
Lo slogan della giornata è: Viviamo la città!
"La nostra intenzione - sottolinea l'Assessore allo Sport e Turismo Giovanni Caporaso - è quella di riproporre spesso questa iniziativa che è stata sollecitata più volte da tanti concittadini, a cominciare dai bambini che nell'edizione del 20 ottobre 2002, grazie ad un questionario distribuito nelle scuole, manifestarono il loro entusiasmo per la possibilità che veniva loro offerta, di vivere la città senza auto in giro.Grazie alla collaborazione del Comando di Polizia Municipale provvederemo a interdire la circolazione a tutti i veicoli a motore nel tessuto cittadino a partire dalle ore 10.00 e fino alle ore 18.00. Si intende che dopo le ore 18.00 continuerà a essere in vigore l'isola pedonale su Viale Minieri. E' evidente che una tale iniziativa si inserisce benissimo nel nostro territorio che oltre ad essere assolutamente pianeggiante, offre tanti spazi da poter percorrere a piedi o in bici. A tal proposito voglio sottolineare che il percorso della pista ciclabile sta proseguendo per consentirne l'utilizzo simultaneo ai tanti cicloamatori della nostra cittadina".
L'articolazione del programma della giornata è ancora allo studio, ma non mancheranno momenti di animazione, così come, grazie alla sensibilità del nostro parroco don Gerardo Piscitelli, la Santa Messa delle 10.00 sarà celebrata lungo Viale Minieri.
"Questa manifestazione - dichiara l'Assessore all'Ambiente Vincenzo Fuschini - consentirà una visione diversa della nostra cittadina, come è capitato anche a me pedalando nei giorni scorsi. Da parte mia parte l'invito a usare di meno l'auto e utilizzare di più la bicicletta, dal momento che la struttura pianeggiante del nostro territorio e il clima mite di cui godiamo, consente di poter usare la bicicletta almeno 7-8 mesi all'anno. Insomma se questo messaggio ecologico è recepito al nord dove il clima è senz'altro più rigido, non vedo perché non possa spingere i nostri concittadini a usare un mezzo di trasporto ecologico per muoversi nel tessuto urbano. I benefici sono evidenti: minore inquinamento e minore stress da auto. Invito fin d'ora tutti i concittadini a sfruttare l'occasione del 26 giugno per vivere la nostra città ".

Comunicato stampa n.028/2005

Oggetto: Istituzione Comitato Locale per educazione adulti

Con delibera n. 152 del 18 maggio 2005 la Giunta Comunale ha approvato la istituzione del Comitato Locale per l?educazione degli adulti recependo
il testo della Conferenza Unificata tra Governo, Regioni, Enti Locali del 2 marzo 2000 che definisce le linee guida per la costruzione di un sistema
integrato di educazione permanente degli adulti. Una funzione che i soggetti istituzionali sono chiamati a svolgere per favorire una sempre maggiore percezione da parte dei cittadini del ruolo indispensabile che l'educazione degli adulti riveste per la crescita civile, sociale ed economica del nostro Paese; compito dell'Ente Locale è anche quello di favorire una progressiva sinergia tra i vari attori che operano in questa direzione dando piena attuazione al dettato normativo del D.L.vo n.112 del 31 marzo 1999. Il coordinamento per l'istituzione del Comitato Locale che operi in questa direzione è stato affidato all'Università del Sannio nella persona del Presidente Prof. Antonio Di Mezza, quale rappresentante del Comune di Telese Terme. - Non potevamo fare scelta migliore - sottolinea il Sindaco dott. Gennaro Capasso potendo disporre nella nostra comunità di una persona di alto prestigio nel campo della formazione e della ricerca scientifica che tanti riconoscimenti ha già ottenuto a livello internazionale. Quella del Prof. Antonio Di Mezza è una risorsa da utilizzare anche nel campo della formazione per poter concorrere, grazie alle competenze acquisite in molti anni di cattedra universitaria alla Federico II di Napoli, con Regione e Provincia, alle scelte di programmazione in tema di educazione degli adulti.
Lìiniziativa del resto si inserisce nel quadro di una politica di valorizzazione culturale che faccia da traino per il settore del turismo al quale è inevitabilmente legata la politica di sviluppo della nostra cittadina termale.

Comunicato stampa n.029/2005

Oggetto: Convocazione Consiglio Comunale

Il Presidente dott. Michele Martucci ha convocato, in sessione ordinaria, una riunione di Consiglio Comunale per il giorno sabato 28 maggio 2005 alle
ore 9.00 presso la sala adunanze della biblioteca comunale in via Isonzo, per discutere sul seguente ordine del giorno:

· Lettura ed approvazione verbale precedente seduta del 28.12.2004;

· Bilancio annuale di previsione per l?esercizio finanziario 2005. Relazione pluriennale e programmatica 2005-2007. Bilancio pluriennale per il triennio
2005-2007;

· L.R. 22/12/2004 n.16. Nomina esperti in seno all'organo collegiale con funzioni attribuite dall'allegato alla LR. 10/1982 alla Commissione Edilizia
Integrata;

· Legge 10/04/1951 n. 287 e successive modifiche ed integrazioni. Nomina Commissione per la Formazione dell'Elenco dei Giudici Popolari;

· Approvazione ordine del giorno per la tutela del territorio da contaminazione da Organismi Geneticamente Modificati (OGM);

· Rinnovo tessere trasporti regionali a favore delle categorie protette. Voti alla Regione Campania;

· Istituzione Concorso Balconi e vetrine in fiore. Approvazione Regolamento.

Comunicato stampa n.030/2005

Oggetto: "Balconi e vetrine in...fiore"

Per ulteriori informazioni 0824 975479 oppure Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Comunicato stampa n.031/2005

Oggetto: "Interventi di disinfestazione ASL"

Il repentino innalzamento delle temperature registrato in questi giorni ha indotto l'Assessore all'Ecologia Vincenzo Fuschini a inviare una missiva al Responsabile del Servizio Igiene Sanità Pubblica e ai Responsabili Medici UU.OO.SS. di Prevenzione Collettiva dell'ASL BN1 Distretto 21, per invitarli a una revisione del calendario di disinfestazione, disinfezione e derattizzazione.
Il calendario pervenuto al Comune in data 24 marzo 2005 prevede i seguenti interventi:
* Interventi di disinfestazione ad azione larvicida-adulticida associata agli interventi di disinfestazione:
06 giugno - 04 luglio - 01 agosto - 29 agosto
un primo intervento è stato effettuato il 23 maggio 2005.
* Interventi di derattizzazione

20 giugno - 18 luglio - 26 settembre - 24 ottobre - 28 novembre -
un primo intervento è stato effettuato il 9 maggio 2005.

L'assessore Fuschini sottolinea l'esigenza di una rimodulazione di tale calendario anche in virtù del fatto che la cittadina termale è attraversata da numerosi corsi d'acqua che necessitano di una attenzione più mirata soprattutto nei mesi estivi, anche in previsione dell'aumento dei flussi turistici.

Comunicato stampa n.032/2005

Oggetto: Festa dello Sport

E' in programma domenica 5 giugno la Festa dello Sport organizzata dall'Amministrazione Comunale per festeggiare gli atleti di tutte le società sportive della cittadina termale che più si sono distinti negli sport di appartenenza." Si tratta di un appuntamento importante - dichiara il Sindaco Capasso che ha fortemente voluto tale manifestazione visti anche i suoi gloriosi trascorsi come capitano della squadra di basket - perché la celebrazione dell'anno sportivo appena concluso con la premiazione degli atleti che hanno conseguito successi nelle rispettive discipline, rappresenta anche l'occasione per cementare ancor più i rapporti di amicizia e di collaborazione tra tutte le società che operano quotidianamente nella nostra comunità nelle strutture sportive di cui disponiamo e che sono in grado di permettere la pratica sportiva a centinaia di ragazzi".
La Festa dello Sport è stata indetta il 5 giugno in omaggio alla Festa Nazionale dello Sport ideata dal Coni su tutto il territorio nazionale e pertanto
verrà premiato dal delegato Coni della Provincia il concittadino che si è adoperato negli anni per consentire ai ragazzi di praticare sport spendendo
il proprio tempo libero e le proprie energie. Il premiato è stato scelto all'unanimità dai responsabili delle Associazioni Sportive per gli anni spesi al servizio dello sport telesino con grande passione ed entusiasmo. Il nome sarà svelato nel corso della manifestazione di premiazione fissata per le ore 20.00 nell'area antistante il campo sportivo in Viale Europa. Il raduno degli atleti è previsto per le ore 18.00 e alle 18.30 ci saranno delle brevi esibizioni da parte delle società sportive. " Sono sicuro che sarà una bella festa - dichiara l'Assessore allo Sport Giovanni Caporaso - perché è il modo migliore per concludere una stagione agonistica importante per i risultati prestigiosi conseguiti in campo nazionale e provinciale dai nostri club. L'Amministrazione per ogni team premierà un atleta, indicato dagli stessi responsabili delle società e tra questi verrà eletto l'atleta dell'anno 2005. Do pertanto appuntamento a tutta la cittadinanza domenica 5 giugno alle ore 18.30 in Viale Europa, sottolineando che la nostra cittadina sarà teatro anche della corsa podistica della Libertas Polisportiva Amatori Atletica di Benevento e di una gara provinciale di bocce presso il bocciodromo di Viale Europa".

Comunicato stampa n.033/2005

Oggetto: Calendario Telesestate 2005

Si comunica in allegato il calendario delle manifestazioni estive in programma nella cittadina termale nei mesi di giugno - luglio e agosto 2005.

Manifestazioni 2005

Comunicato stampa n.034/2005

Oggetto: Pubblicazione relazione al bilancio

Si rende noto che la Relazione del Sindaco dott. Gennaro Capasso al Bilancio di Previsione Anno 2005 è stata inserita nella home page del sito ufficiale del Comune all'indirizzo www.comune.teleseterme.bn.it per consentire a tutti gli interessati la lettura del documento approvato nella seduta del Consiglio Comunale di sabato 28 maggio 2005.

Comunicato stampa n.035/2005

Oggetto:Presentazione libro di Domenico Santonastaso

Lunedì 6 giugno 2005 alle ore 18.00 con il Patrocinio della Provincia di Benevento e del Comune di Telese Terme, presso il Grand Hotel di Telese Terme sarà presentato il libro "La dinamica fenomenologia della democrazia comunitaria. Il deficit democratico delle Istituzioni e della normazione dell'U.E" dell'avv. Domenico Santonastaso.
Alla manifestazione prenderanno parte quali relatori il Prof. Felice Casucci, direttore del Dipartimento di Studi Giuridici dell'Università degli Studi del Sannio, il Prof. Gaetano Liccardo, direttore della scuola di Ateneo Jean Monnet per l'Alta Formazione Europea, il Prof. Vincenzo Scotti, presidente della Link Campus University of Malta, il Prof. Stelio Mangiameli, Ordinario di Diritto Costituzionale Europeo presso l'Università degli Studi di Teramo. Le conclusioni saranno del Prof. Pietro Perlingieri, Preside della Facoltà di Economia dell'Università degli Studi del Sannio. Moderatore il Presidente dell'Ordine dei Giornalisti della Campania dott. Ermano Corsi.
Il Sindaco di Telese Terme dott. Gennaro Capasso avrà il compito di illustrare la manifestazione e di rimarcare l'attenzione che l'Amministrazione ha sempre posto nei confronti degli autori che scelgono la cittadina termale per presentare le proprie fatiche letterarie.

Comunicato stampa n.036/2005

Oggetto: Premiazione atleta dell'anno

Domenica 5 giugno 2005 nell'area antistante il campo sportivo in Viale Europa si è celebrata la I°edizione della Festa dello Sport che l'Amministrazione ha voluto far coincidere con la tradizionale Festa organizzata dal Coni ogni anno a livello provinciale.
La manifestazione ha festeggiato non solo gli atleti che nelle rispettive società di appartenenza si sono segnalati sia per i risultati conseguiti che per la passione dimostrata per la discipline sportive, ma è stata ideata anche come un gioioso incontro tra i ragazzi che praticano sport nella cittadina termale.
Prima delle premiazioni ci sono state delle esibizioni simultanee che hanno interessato il campo sportivo, l'area antistante la Palestra Foschino con mini tornei di volley e tennis e la stessa Palestra Foschino.
Ecco di seguito l'elenco dei premiati:
1. Basket School Città dei ragazzi: Raffaele De Marco;
2. Centro Subacqueo Telese Terme: Mario Palmieri;
3. Circolo Tennis Telesia: Salvatore Siracusa;
4. Nuovo G.S. Telese Terme: Gabriele Di Mezza;
5. Olimpic Judo Club Telese Terme: Angela Giamattei;
6. Pallavolo Telese: Antonietta Colella;
7. Scuola Calcio Valle Telesina: Ferdinando Iannotti;
8. Società Bocciofila Telese Terme: Antonio Ruggiero;

Premio speciale della Pro Loco Telesia per Salvatore Di Paola nella sua veste di allenatore della Campionessa Italiana Angela Giamattei, ma anche e soprattutto per il grande lavoro che quotidianamente svolge con i ragazzi in palestra.
Il premio per l'atleta dell'anno, che viene assegnato in base ai risultati sportivi raggiunti, è stato attribuito ad Angela Giamattei dell'Olimpic Judo Club che nella stagione agonistica 2004-2005 a Roma si è laureata campionessa d'Italia nella categoria Esordienti fino a 40 Kg e ha meritato anche una prima convocazione in nazionale.
Il premio CONI è stato assegnato alla memoria di Ubaldo Mainolfi, uomo di sport che tanto ha dato alla comunità telesina, fondando la Scuola Calcio che ora il figlio Sabi porta avanti con risultati eccellenti. Il premio è stato consegnato dal delegato Provinciale CONI prof. Luigi Cannarsa a Melaina Mainolfi, figlia dello scomparso Ubaldo.

Comunicato stampa n.037/2005

Oggetto: Convocazione Consiglio Comunale

Il Presidente del Consiglio Comunale dott. Michele Martucci ha convocato, in sessione straordinaria, una nuova riunione del Consiglio Comunale per domani venerdì 17 giugno 2005 alle ore 18.30 presso la sala adunanze della biblioteca comunale in via Isonzo, per discutere sul seguente ordine del giorno:

1. lettura ed approvazione verbale precedente seduta del 28.05.2005;
2. attivazione, rinegoziazione e rifinanziamento dei prestiti concessi dalla Cassa DD.PP. Circolare C.D.P. Spa 29 aprile 2005 n.1257;
3. lavori di nuova costruzione della Chiesa, casa canonica e locali di Ministero Pastorale della Parrocchia S. Stefano in Telese Terme. Approvazione progetto definitivo ai sensi dell'art. 19 del DPR 08.06.2001 n.327 e successive modifiche ed integrazioni;
4. approvazione Convenzione tra i Comuni dell'Ambito Sociale B3 per la gestione associata dei Servizi Socio-assistenziali;
5. regolamento per il controllo della veridicità delle dichiarazioni rese per usufruire del reddito di cittadinanza;
6. comunicazioni del Sindaco concernenti il Liceo Scientifico Statale di Telese Terme.

Comunicato stampa n.038/2005

Oggetto: "Conosci e vivi il tuo Municipio"- I incontro-

Ieri 16 giugno alle ore 17.00 presso la sede della Pro Loco Telesia si è tenuto il primo incontro con i ragazzi che hanno aderito all'iniziativa promossa dall'Amministrazione Comunale "Conosci e vivi il tuo Municipio" per consentire ai giovani una migliore conoscenza dell'Ente Locale e del funzionamento della macchina comunale.
Il tema del primo incontro è stato:"L'Organizzazione della struttura politica e amministrativa" e i relatori sono stati il Sindaco dott. Gennaro Capasso, il Presidente del Consiglio Comunale dott. Michele Martucci e il Segretario Generale con funzioni di Direttore Generale dott.ssa Nicolina Columbro.
Ad introdurre la discussione è stato il Sindaco che ha cercato di stabilire subito un approccio informale e confidenziale con i ragazzi per dissipare quel velo di metus reverentialis che inevitabilmente può inibire i più giovani. Dopo aver tracciato un breve percorso storico della cittadina, il Sindaco ha stimolato i giovani interlocutori a intavolare una discussione sul funzionamento della macchina comunale, ponendo l'accento sulla programmazione a lungo termine come nel caso della redazione del nuovo PRG che sarà usufruito a pieno regime proprio dalle generazioni future anche se viene approntato dall'attuale Amministrazione.
Di seguito il primo cittadino ha elencato tutti i servizi che vengono erogati dal Comune per passare poi ad illustrare le specifiche competenze di Giunta e Consiglio Comunale.
Il Segretario Generale dopo aver sottolineato che il Comune si dota di un proprio Statuto e di propri Regolamenti pur sempre nell'ambito e nel rispetto delle leggi dello Stato, ha evidenziato che nell'assetto organizzativo dell'Ente vi sono diverse Aree con Funzionari Responsabili, scendendo anche nei particolari e fornendo delucidazioni sui Servizi assicurati da ogni Area e indicando i Funzionari cui i cittadini possono rivolgersi.
Il Presidente del Consiglio Comunale ha preferito soffermarsi sulla figura super partes del ruolo da lui attualmente ricoperto per poi sottolineare, con una rapida e utile digressione, l'importanza delle scelte che gli elettori compiono anche e, soprattutto, a livello locale.
Il prossimo incontro è fissato per martedì 21 giugno. Si parlerà de "Il ruolo della maggioranza" con relatori i Consiglieri e il Capogruppo di maggioranza ing. Giuseppe D'Occhio.

Comunicato stampa n.039/2005

Oggetto: Consiglio Comunale del 18 giugno 2005

E' durato circa due ore e mezzo il Consiglio Comunale di venerdì 17 giugno anche se la discussione è stata vivace solo sul terzo punto all'ordine del giorno relativo alla costruzione del Centro Ecclesiastico in contrada Piana. Registrata l'assenza del solo Consigliere Fuschini, dopo l'approvazione del verbale della precedente seduta, il Presidente Martucci ha aperto la discussione sulla rinegoziazione dei prestiti concessi dalla Cassa DD.PP. Nella sua breve relazione del Sindaco Capasso ha sottolineato l'opportunità concessa dalla Finanziaria ai Comuni di rinegoziarie i mutui in itinere consentendo agli Enti Locali di dilazionare il debito con evidenti benefici immediati. L'iter procedurale sarà completato entro il 24 luglio pv. e riguarderà 4 milioni e 800 mila euro. Approvazione all'unanimità, con la minoranza a sottolineare che si tratta comunque di una scelta tra due mali e che i nostri figli andranno a pagare le spese eccessive fatte negli ultimi tempi e con la maggioranza (intervento dell'Assessore D'Occhio) a ribadire che il 90% dei Comuni italiani ha operato questa scelta e che, in considerazione della crescita della cittadina termale, l'indebitamento passerà nei prossimi anni dal 16% al 10% - 11%.
Sul punto 3 l'introduzione del Presidente ha inteso evidenziare l'importanza del progetto "Centro Pastorale" che nasce da sogno del Vescovo e che vede coinvolte, tramite Protocollo d'Intesa, il Comune e la Regione e la CEI che finanzierà l'intera opera per un importo di circa 8 milioni di euro. Nella sua relazione l'Assessore Grimaldi ha ripercorso le tappe del Progetto e ha chiesto al Consiglio di rigettare i ricorsi presentati contro le procedure di esproprio attivate dai proprietari di alcuni terreni interessati alla realizzazione dell'opera. Il Comune infatti deve solo garantire la disponibilità del sito e le relative pertinenze dal momento che il Centro prevede non solo la costruzione di una nuova Chiesa e degli alloggi per i sacerdoti, ma anche un auditorium, dei campi per la pratica sportiva e verde attrezzato. La Regione si è impegnata per 500 mila euro.
Per la minoranza, il Consigliere Di Mezza dopo aver chiesto la lettura del verbale redatto il 14 giugno dalla Commissione LL.PP. ha dichiarato di votare a favore del Progetto.
Il Consigliere Maglione ha dichiarato che si tratta di un'opera lodevole, ma c'è necessità di approntare un piano armonico di sviluppo della zona, per evitare possibili speculazioni o, al contrario, che si arrivi a costruire una cattedrale nel deserto. Queste le motivazioni della sua successiva astensione.
Più articolato l'intervento del capogruppo di minoranza Liverini che invitando innanzi tutto a rimuovere dalla discussione l'aspetto propriamente religioso, ha rimarcato che, senza dubbio, le opportunità di sviluppo vanno colte, ma ha ribadito la sua contrarietà a un progetto che rischia di stravolgere l'assetto consolidato di una zona del territorio che ha una sua vocazione agricola consolidata. Ha poi posto l'accento sulla necessità di disegnare un piano armonico di sviluppo da integrare nella variante al PRG che si approva: insomma è compito di una Amministrazione progettare in maniera chiara i futuri sviluppi della zona Piana e non procedere sempre in deroga, uno strumento assolutamente di ripiego. Al termine del suo intervento il Consigliere Liverini ha chiesto al Consiglio di sospendere la discussione, di studiare un progetto complessivo e di ritornare in Consiglio Comunale, dichiarando la disponibilità alla discussione da parte dell'opposizione.

Il Consigliere Aceto ha condiviso le osservazioni di Liverini ribadendo la necessità di discutere dei servizi associati prima di parlare - come aveva detto nella sua introduzione il Sindaco - della Piana come fulcro dell'intero comprensorio. Se la maggioranza non accetta la sospensione di questo importante punto all'ordine del giorno allora " si vuole proseguire con una logica contrattatoria e non con una logica di partecipazione".
Infine per la minoranza è intervenuto il Consigliere Selvaggio che ha avanzato delle perplessità in merito ai ricorsi presentati paventando interessi particolari nella zona.
Per la maggioranza l'Assessore D'Occhio ha sottolineato che le critiche della minoranza erano le stesse già sollevate dall'opposizione nel 2002 mentre è opinione condivisa della maggioranza che quando si presentano queste opportunità devono essere colte. I fondi sono della CEI e sarebbe assurdo rinunciare a un progetto che può rappresentare un importante centro per la crescita delle nuove generazioni che troveranno tanti spazi per esprimere la loro vitalità. Quanto alle possibili speculazioni, D'Occhio ha ribadito che le parti interessate dal progetto sono quelle già individuate nel 2002 e quindi i timori della minoranza sono assolutamente infondati.
Votazione: a favore maggioranza più Di Mezza - astenuto Maglione - voto contrario Liverini - Aceto e Selvaggio.
Punto 4: approvata all'unanimità la convenzione tra i Comuni Ambito B3 per la gestione associata dei servizi socio-assistenziali.
Punto 5: Approvazione all'unanimità del Regolamento per il controllo della veridicità delle dichiarazioni in merito al reddito di cittadinanza..
Infine il Sindaco ha risposto a una interrogazione della minoranza sulla situazione del Liceo, facendo presente di aver investito, anche nei giorni scorsi, della questione il Presidente della Provincia on. Nardone che si è sempre detto disponibile alla creazione a Telese Terme di un polo scolastico, in considerazione del numero elevato di studenti che frequentano le scuole della cittadina termale. Su proposta del Presidente Martucci si è deciso di formare una delegazione, con rappresentanti di maggioranza e minoranza, per affiancare il Sindaco Capasso in questo percorso.

Comunicato stampa n.040/2005

Oggetto: Viviamo la città!!!

E' in programma domenica 26 giugno la manifestazione "Viviamo la città" che prende il posto della Giornata Ecologica tenutasi il 20 ottobre del 2002 con la chiusura totale del traffico in tutto il territorio cittadino.
Anche quest'anno tutte le associazioni che operano nella cittadina termale hanno aderito alla manifestazione promossa dall'Amministrazione Comunale di concerto con la Parrocchia S.Stefano.
"La novità di quest'anno - esordisce il vice-sindaco Giovanni Caporaso - è rappresentata dal fatto che in accordo con il nostro Parroco don Gerardo, si è deciso di portare in processione il nostro Santo Patrono S. Stefano dalla Chiesa Parrocchiale ad uno spazio nei pressi della BNL in Viale Minieri dove alle ore 10.30 sarà celebrata la S.Messa. Pertanto abbiamo diviso il programma in due parti, al mattino l'aspetto religioso e al pomeriggio quello ludico-sportivo. Mi piace sottolineare che questa iniziativa nasce sotto la costante spinta dei cittadini di Telese Terme che evidentemente hanno voglia di lasciare almeno un giorno i veicoli a motore in garage e godersi la nostra cittadina a piedi o in bici. Anticipo volentieri che "Viviamo la città!!!" sarà ripetuta anche l'ultima domenica di settembre. Un buon lavoro al Comando di Polizia Municipale che sarà impegnato a vigilare in maniera costante sul rispetto del divieto di circolazione".
La chiusura del traffico ci sarà dalle ore 10.00 alle ore 18.00 anche se su Viale Minieri l'isola pedonale si prolungherà fino alla mezzanotte. Sono esentati dal divieto di circolazione i mezzi di polizia e i mezzi di soccorso.Tornando al programma mattutino alle ore 10.00 partirà dalla Chiesa la processione di S.Stefano che seguendo un piccolo itinerario (Via C.Colombo-Via Tanzillo-Viale Minieri) raggiungerà lo spazio allestito nei pressi della BNL dove verrà celebrata la Messa. Al termine della celebrazione, processione di ritorno in Chiesa.
Nel pomeriggio alle ore 16.00 su Viale Minieri è fissato il raduno di associazioni sportive e culturali che occuperanno vari spazi per giocare e per proporre le loro iniziative.
"Chiediamo la collaborazione di tutta la cittadinanza - dichiara il Sindaco Gennaro Capasso - per la riuscita di una bella manifestazione che permetterà per un giorno di tornare ai ritmi tranquilli di qualche anno fa quando era ancora possibile incontrasi e giocare in strada. A nome dell'Amministrazione ringrazio il Parroco per la sua consueta, squisita disponibilità e tutte le associazioni presenti nella nostra cittadina. Invito tutti a lasciare auto e moto a casa e godersi gli spazi liberi che offre il nostro territorio".
Da segnalare che nel pomeriggio la Cooperativa Sociale Eden in collaborazione con "Gela Gioia" offrirà gelati gratis a bambini e anziani, mentre davanti alla sede della Pro Loco Telesia i poeti dell'associazione Telesia Terme Poesia declameranno poesie. Infine dalle 17.00 alle 19.00 animazione per i bambini a cura della Pro Loco Telesia.

Comunicato stampa n.041/2005

Oggetto: Nuova regolamentazione sosta nel centro urbano

In questi giorni i cittadini di Telese Terme stanno ricevendo nella loro cassetta delle lettere, una brochure a firma del Sindaco Gennaro Capasso e dell'Assessore alla Viabilità e Vice-Sindaco Giovanni Caporaso, riguardante la "Nuova Regolamentazione della sosta in sede stradale nel centro urbano" con annessa una mappa con l'indicazione degli stalli di sosta libera e di quelli a pagamento.
La brochure in maniera chiara sottolinea le novità della nuova regolamentazione che partirà dal 15 luglio 2005 e porta a conoscenza degli utenti l'orario di sosta nelle aree a pagamento ( con la novità della sosta gratuita nei giorni di domenica e festivi, ad eccezione del periodo dal 15 luglio al 31 agosto, dalle ore 17.00 alle ore 22.00) le tariffe orarie, gli abbonamenti e i sistemi di pagamento.
"Si tratta di un nuovo servizio - dichiara il Sindaco Capasso - che ha carattere sperimentale nel senso che dalla sua concreta attuazione, potranno discendere i necessari aggiustamenti, le modifiche e le integrazioni che saranno discusse e valutate con i cittadini e le associazioni di categoria. Mi piace sottolineare il sistema di pagamento Telepark che consente di pagare la sosta direttamente con il telefono cellulare dopo aver acquistato una card con codice a barre e di pagare solo per l'effettiva durata della sosta. La società Telepark gestisce il servizio con ottimi risultati in città come Salerno, Reggio Emilia, Firenze, Chieti. Telese Terme sarà la prima cittadina in provincia di Benevento a consentire agli utenti l'accesso a tale sistema di pagamento della sosta in tempo reale. L'idea è quella di estendere in futuro l'utilizzo della card mediante cellulare anche per pagare altri servizi ai quali noi cittadini, ogni giorno o periodicamente, dobbiamo provvedere con sistemi meno veloci e sicuramente più stressanti".
" Da parte mia - chiude il Vice-Sindaco Caporaso - auguro buon lavoro al Comando di Polizia Municipale che, ne sono sicuro, coordinerà al meglio gli addetti e l'intero servizio. Solo questa certezza ci ha spinti ad adottare la soluzione della gestione diretta del servizio della sosta nel centro urbano, avendo anche adottato delle novità negli orari e negli abbonamenti".

Comunicato stampa n.042/2005

Oggetto: Ali Minimusical e Bambini di Strada

Domenica 3 luglio 2005 alle ore 21.00 in Viale Minieri nello spazio antistante la BNL, la W.I.N. con il patrocinio dell'Amministrazione Comunale, presenterà un musical sulla storia dei Beatles, dai primi timidi approcci con gli strumenti negli scantinati di Liverpool ai successi discografici.
I protagonisti dello spettacolo saranno giovani adolescenti che si cimenteranno nel difficile compito di far rivivere il mito dei famosi quattro ragazzi inglesi che hanno lasciato un segno indelebile nella storia della musica, ma anche del costume degli anni 60.
Promotore dell'iniziativa è il Consigliere Delegato all'infanzia e all'adolescenza Giovanni Nicola Tommaselli.
Il progetto Bambini di Strada è un "programma transnazionale di contrasto alla povertà e solitudine infantile che opera per raggiungere i piccoli innocenti che una catena irreversibile associa al mondo dell'emarginazione".
" Si tratta di una bella iniziativa - dichiara il Consigliere Tommaselli - che ha trovato subito il consenso del Sindaco dott. Capasso e dell'intera Amministrazione. Voglio poi soffermarmi sulla Alicard che viene distribuita alle Amministrazioni comunali che aderiscono al progetto e consentirà di assistere i bambini che vivono in condizioni di disagio per provvedere alle loro necessità quotidiane. Bambini di strada, quindi, deve coinvolgere tutti noi per diventare un veicolo di contatto per i bambini abbandonati".

Comunicato stampa n.043/2005

Oggetto: Graduatoria provvisoria reddito di cittadinanza

Si comunica che a partire da oggi 5 e fino al 20 luglio 2005 è affissa all'Albo Pretorio del Comune di Telese Terme, così come in tutti gli altri Comuni dell'Ambito B3, la graduatoria provvisoria degli aventi diritto al reddito di cittadinanza.
Si precisa inoltre che i cittadini interessati potranno produrre eventuali ricorsi o osservazioni entro il termine del 20 luglio al Comune capofila, Cerreto Sannita, che provvederà al loro esame mediante una apposita Commissione che sarà composta con i delegati dei Comuni di residenza dei ricorrenti.
L'Ufficio socio-assistenziale del Comune darà tutte le informazioni necessarie su tempi e modalità degli eventuali esposti da presentare.

Comunicato stampa n.044/2005

Oggetto: Raccolta batterie esauste

Il Comune attiva la raccolta delle Batterie al piombo esauste.
Sono oltre 16 milioni di accumulatori esausti riciclati nel 2004, con una percentuale di raccolta alla base vicina al 100% delle batterie immesse al consumo.
Questi i dati del settimo Rapporto annuale del Consorzio obbligatorio per la raccolta e il riciclo delle batterie al piombo esauste (COBAT) presentato a Milano e riferiti dall'Assessore all'Ambiente Vincenzo Fuschini.
"Sempre nel 2004 - riferisce Fuschini - sono stati smaltiti oltre 31 milioni
di acido solforico, recuperate novemila tonnellate di plastica e 107mila tonnellate di piombo, con un risparmio sull'importazione di tale metallo per l'economia nazionale pari a 76 milioni di euro.
Dal punto di vista territoriale come spesso accade è la Lombardia (con più di 33mila tonnellate) la Regione in cui si raccoglie la maggiore quantità di batterie esauste, seguita da Veneto (più di 20mila), Piemonte ed Emilia Romagna (oltre 19mila). Seguono il Lazio (quasi 16mila), la Campania (circa 15mila) e la Sicilia (quasi 13mila)".
Ad incrementare i dati della Regione Campania, da qualche tempo contribuisce anche il Comune di Telese Terme che negli ultimi anni sta dimostrando particolare attenzione ai problemi ambientali (si ricorda l'avvio della raccolta differenziata, mentre altre importanti novità sono in una fase di studio quasi ultimata e saranno rese pubbliche prossimamente).
" Dal 1° Maggio anche il Comune partecipa alla raccolta delle batterie al piombo esauste, a seguito di un'apposita convenzione sottoscritta tra il Sindaco Capasso ed il COBAT. Quest'ultimo ha allocato un particolare cassonetto per la raccolta degli accumulatori che è stato dislocato nelle
immediate vicinanze della casa comunale. Pertanto chiunque ha necessità di smaltire una batteria esausta più farlo recandosi presso il Palazzo Municipale, in Viale Minieri, dove troverà un'insegna
ad indicare la presenza del cassonetto e potrà smaltire l'accumulatore. Il servizio è completamente gratuito.
L'Assessore all'Ambiente Fuschini sottolinea che " chiunque compra una batteria per auto paga già una tassa di smaltimento che viene vanificata se l'accumulatore non viene ritirato per essere riciclato: non smaltire correttamente le batterie esauste, quindi, significa bruciare dei soldi ma, ancora di più, significa immettere nell'ambiente sostanze altamente tossiche che possono seriamente minare la nostra salute e quella dei nostri figli".

Comunicato stampa n.045/2005

Oggetto: Telesia Film Festival

Da domani 16 a domenica 24 luglio 2005 presso le Antiche Terme Jacobelli si terrà l'ottava edizione del Telesia Film Festival organizzato dall'Amministrazione Comunale, dalla Pro Loco Telesia e dal Cinema Modernissimo.
" Anche quest'anno - dichiara il Sindaco dott. Gennaro Capasso - si rinnova l'appuntamento estivo con il Cinema presso il Parco delle Terme Jacobelli. Ho apprezzato la scelta degli organizzatori di allestire un cartellone con film italiani d'autore, nel solco di una tradizione, appena accennata, cui dobbiamo dare un seguito negli anni a venire, soprattutto con la istituzione di un premio che possa ritagliarsi uno spazio adeguato nel panorama cinematografico regionale e anche nazionale. E' giunto il momento, siamo infatti all'ottava edizione, di fare davvero un salto di qualità, passando da una sia pur valida rassegna estiva, a un vero e proprio festival. Le premesse, soprattutto dal punto di vista delle risorse umane, ci sono tutte e si tratta solo di pensare a costituire un team, sia come Ente sia come Consulta, che possa lavorare tutto l'anno in vista della manifestazione estiva".
Il Vice Sindaco nonché Assessore al Turismo Giovanni Caporaso sottolinea anche "il successo di una manifestazione nata in sordina ma che nel corso degli anni si è impreziosita sia grazie alla presenza di ospiti rinomati sia grazie alla sinergia che si è creata tra privato e Amministrazione che ha sempre creduto in questo progetto che riesce a coniugare benissimo cultura e divertimento. Concordo con il Sindaco sulla necessità di lavorare insieme dedicando più attenzione alla fase organizzativa del festival che ha bisogno di tempi più lunghi per acquisire sempre maggiore e più adeguata visibilità e importanza. Auguro a tutti gli amanti del cinema di trascorrere delle belle serate presso il Parco delle Antiche Terme Jacobelli e dò il benvenuto al prof. Giacci che terrà presso il Cinema Modernissimo le sue interessanti lezioni su " il Cinema: storia e generi" nell'ambito della Scuola di Alta Formazione".

Comunicato stampa n.046/2005

Oggetto: Chiusura Telesia Film Festival

Alla chiusura dell'VIII edizione del Telesia Film Festival il Sindaco dott. Gennaro Capasso ha espresso la sua soddisfazione per la kermesse appena conclusa e ha rilanciato con forza l'idea di un Festival che possa dare un'impronta propria e originale nel panorama cinematografico.
" Il bilancio di quest'anno - dichiara il primo cittadino Capasso - è sicuramente positivo, anzi ritengo che questa ottava edizione, in virtù del cartellone proposto e della direzione artistica del dott. Giacci, possa essere sicuramente annoverata come una di quelle che ha avuto il maggior successo. Ribadisco ancora una volta che il nostro Festival ha le potenzialità per affermarsi ancora di più e meglio nell'ambito degli appuntamenti estivi con il cinema d'autore. E' giunto il momento di creare una struttura che si occupi del festival in maniera stabile e dia supporto operativo a chi in questi anni con dedizione ha portato avanti l'evento estivo.
Proprio in quest'ottica è da diverso tempo che con il Vice Sindaco Giovanni Caporaso stiamo lavorando alla rassegna dell'anno prossimo. Abbiamo rappresentato le nostre idee ad alcuni esperti del settore che ci hanno sottoposto un progetto innovativo che potrebbe consentire in un breve periodo, senza sovrapporsi ad altre iniziative che vengono programmate nel nostro Sannio, di raggiungere degli obiettivi importanti. Già dall'anno prossimo ci saranno sostanziali novità a partire da una caratterizzazione del festival su una propria mission e, quindi, con una connotazione meno "generalista".
Stiamo lavorando su una rassegna che, nell'ambito del festival, possa valorizzare le opere cinematografiche e televisive e che nel contempo siano incentrate sull'elemento acqua anche dal punto di vista documentaristico, una sorta di watermovies che possa diventare una vetrina importante per la connotazione turistico-termale di Telese Terme anche sul piano nazionale.
L'idea che si sta sviluppando è quella di una kermesse dedicata al cinema e ai film prodotti per la televisione, sottolineando quella integrazione tra i due mezzi che si registra negli ultimi anni, dopo uno scontro, anche dai toni accesi, che si è verificato in un recente passato. Un'idea innovativa che ci è stata sottoposta e che può costituire un'occasione di dibattito tra addetti ai lavori con evidenti ricadute positive per tutto il settore della produzione cinematografica. In questo programma sarà anche inserito un Premio Città di Telese Terme".

Comunicato stampa n.047/2005

Oggetto: Telesia Cartoon

Da domani sera 29 luglio a lunedì 1 agosto piazza Salvo D'Acquisto sarà il punto di ritrovo dei bambini della Valle Telesina per la I Edizione di Telesia Cartoon, manifestazione ideata dall'Amministrazione Comunale per dedicare ai bambini, nel corso dell'estate, 4 serate all'insegna del divertimento, dello svago, della gioia di ritrovarsi con i compagni di scuola, per essere i veri protagonisti di una iniziativa varata per i più piccoli e modellata sulle loro richieste.
In effetti Telesia Cartoon è partita nel mese di marzo con la distribuzione agli alunni degli Istituti Comprensivi di Telese Terme, San Salvatore Telesino e Castelvenere, Amorosi e Puglianello, Melizzano, Solopaca, di un questionario in cui si invitavano i bambini a scegliere, tra 7 titoli proposti, i 4 cartoni da loro preferiti. I questionari, grazie alla collaborazione dei Dirigenti e dei docenti delle Scuole interessare, sono stati ritirati nel mese di maggio ed è stato predisposto il calendario delle proiezioni.
La partecipazione attiva dei bambini non finisce qui: prima della proiezione di venerdì sera saranno chiamati a esprimere ancora una volta la loro preferenza scegliendo il Cartone animato più bello tra i 4 da loro già scelti.
La manifestazione acquista anche un valore sociale ed educativo perché il Sindaco dott. Gennaro Capasso premierà una persona che nel corso dell'anno 2005 si è particolarmente distinta in attività e progetti dedicati al mondo dell'infanzia e dell'adolescenza; ricordiamo a tal proposito che il Sindaco ha attribuito proprio una delega in tal senso al Consigliere Giovanni Nicola Tommaselli che è uno dei promotori più attivi ed entusiasti di Telesia Cartoon.
In piazza Salvo D'Acquisto sono stati allestiti due stands per la distribuzione di gadget, popcorn e acqua sulfurea. Nel corso delle serate la ditta Gioia Gela in collaborazione con la Cooperativa Eden distribuirà gelati gratis a tutti i bambini.
Il cartellone prevede alle ore 21.00 le seguenti proiezioni: Venerdì - Alla ricerca di Nemo; Sabato - Gli Incredibili; Domenica - Koda Fratello Orso; Lunedì - Shrek II.
Venerdì allieteranno la serata Artisti di Strada a cura della Cooperativa Sannio Medical nell'ambito della L.328/00. Intrattenimento musicale di Gabriele Salomone.
Sabato alle ore 17.00 la società Ludoslot monterà in piazza un' autopista con modellini e possibilità di giocare gratuitamente fino all'inizio della proiezione.
Giochi - animazione - musica: i bambini saranno i protagonisti esclusivi di Telesia Cartoon.

Comunicato stampa n.048/2005

Oggetto: metanizzazione cittadina

L'intento di perfezionare la rete per la fornitura di metano a tutti i cittadini di Telese Terme era stato un obiettivo della precedente Amministrazione che aveva avviato colloqui serrati e fruttuosi con i Responsabili di zona di Enel Rete Gas già nell'aprile del 2003 presentando dei progetti per completare la fornitura nelle zone della cittadina rimaste prive del servizio.
A tal proposito e per dare forza alle richieste delle famiglie, l'Amministrazione allora guidata dall'ing. D'Occhio, aveva sollecitato la compilazione di un modulo di adesione che aveva raggiunto un numero considerevole di sottoscrizioni che poi erano state girate all'Enel Rete Gas a testimoniare che circa 500 famiglie erano pronte a stipulare un contratto per la fornitura di metano.
Stamattina 29 luglio 2005 finalmente la svolta tanto attesa e per la quale l'attuale Amministrazione guidata dal Sindaco Capasso ha lavorato in linea di continuità con quanto operato dalla precedente nell'interesse esclusivo della cittadinanza.
Nell'ufficio del Sindaco il primo cittadino Capasso, l'ex Sindaco e attuale Assessore ai Lavori Pubblici D'Occhio e l'Assessore alla Viabilità e Vice Sindaco Caporaso hanno incontrato l'ing. Verdicchio dell'Enel Rete Gas per confermare l'appalto dei lavori in alcune zone e lo studio di fattibilità per quelle fasce di territorio che presentano alcuni problemi tecnici da risolvere.
Al termine dell'incontro è stato confermato per la fine del mese di agosto l'appalto dei lavori per la zona cd. Bagni, vale a dire "campi da tennis e territorio circostante" e soprattutto è stata ribadita la stessa data per la zona di Via Scafa dove vi sono già ben 350 utenze pronte a stipulare il contratto di metanizzazione in base alle richieste pervenute sia nel 2003 presso il Comune sia direttamente all'Enel Gas. Si precisa tuttavia che le richieste raccolte presso il Comune avevano un valore meramente indicativo, di semplice adesione e pertanto gli interessati devono comunque presentarsi negli uffici Enel Gas per stipulare i contratti.
Riguardo alla zona di Via Scafa si sottolinea altresì che sempre nel periodo fine agosto - inizio settembre inizieranno i lavori per la costruzione del cavalcaferrovia che determinerà la fine dell'isolamento per tante famiglie telesine dal resto della cittadina.
Lo studio per la completa metanizzazione della cittadina termale riguarderà la zona di Piazza Mercato, via Benevento, via Belluno e via Isonzo, nonché la zona Piana. Anche in questo caso Enel Rete Gas ha assicurato una rapida soluzione dei problemi tecnici e l'avvio dei lavori.

Comunicato stampa n.049/2005

Oggetto: Chiusura Telesia Cartoon

Piazza Salvo D'Acquisto gremita come non si ricordava dai tempi dello scudetto del Napoli che aveva portato alcuni tifosi buontemponi a ribattezzarla "Piazza Maradona", 300 Kg. di gelati distribuiti gratuitamente dalla ditta Gioia Gela in collaborazione con la cooperativa sociale Eden, un gioioso rincorrersi di bambini con i palloncini, l'allegria della musica di Gabriele Salomone, il sabato pomeriggio trascorso con l'autopista gratuita e un divertente animatore, la domenica con la sorpresa dell'ospite, Christian Iansante, uno dei doppiatori de "Gli Incredibili", la verve e la professionalità di Enzo Neri che ha condotto magistralmente le 4 serate, la connotazione sociale della manifestazione con la premiazione del giovane vice-parroco di Telese Terme, don Nicola: questo, in maniera sintetica, il bilancio della I Edizione di Telesia Cartoon, una manifestazione nata in sordina e che ha riscosso l'apprezzamento tangibile delle famiglie della valle telesina che si sono ritrovate in piazza per 4 sere dedicate ai loro bambini.
L'iniziativa partita nel mese di aprile con la distribuzione agli alunni degli Istituti Comprensivi della valle telesina di un questionario per la scelta dei cartoni animati da rivedere in piazza, ha visto i ragazzi impegnati a scegliere il cartone vincente. Grazie alla collaborazione dei ragazzi che hanno partecipato all'iniziativa comunale "Conosci e vivi il tuo Municipio" i bambini hanno assegnato il premio di Telesia Cartoon 2005, con risultato ex aequo, ai cartoni "Alla ricerca di Nemo" e "Gli Incredibili". Ulteriore step del progetto sarà la valutazione del gradimento dell'iniziativa da parte dei destinatari del Progetto Cartoon, mediante un questionario attraverso il quale i bambini esprimeranno le loro impressioni sulla I edizione e le loro proposte in vista dell'appuntamento dell'anno prossimo.
Da sottolineare la duplice connotazione artistica e sociale dei premi che vengono assegnati, frutto di una felice intuizione del promotore dell'evento, il Consigliere Delegato all'Infanzia e all'Adolescenza Giovanni Nicola Tommaselli, in sintonia con l'intera Amministrazione.
Proprio il Sindaco dott. Gennaro Capasso non ha disertato nessun appuntamento e ha voluto premiare personalmente sabato sera don Neculai Dobos per il lavoro svolto in questo anno con i ragazzi di Telese Terme, in particolare con il Grest estivo, e domenica sera il doppiatore Christian Iansante che ha meravigliato i bambini con la sua dimostrazione di doppiaggio-live, in pratica la rimodulazione del timbro vocale simulando diverse situazioni e diversi personaggi.
La chiusura della I Edizione di Telesia Cartoon è stata affidata al presidente del Consiglio Comunale dr. Michele Martucci, mentre il Consigliere Tommaselli ha premiato Enzo Neri di Radio Telesia.
A fine serata, aver raccolto il rammarico dei bambini per la chiusura della manifestazione, rappresenta il decisivo incoraggiamento a lavorare, fin dalla riapertura delle scuole, per l'organizzazione della II Edizione di Telesia Cartoon.

Comunicato stampa n.050/2005

Oggetto: Premiazione Concorso "Balconi e vetrine in ...fiore"

Si svolgerà lunedì 15 agosto, nel Parco delle Terme di Telese, dopo la celebrazione della Santa Messa officiata da S.E. Mons. Vescovo, la premiazione del concorso " Balconi e vetrine in ...fiore" che ha visto la partecipazione di 41 persone, nelle due sezioni, per privati e per titolari di esercizi commerciali.
L'Assessore al Verde e all'Arredo Urbano, Goffredo Covelli, promotore dell'iniziativa, ha voluto premiare tutti i partecipanti a questa prima edizione, confidando in una adesione più numerosa nei prossimi appuntamenti.
La Commissione giudicante si riunirà oggi pomeriggio 12 agosto 2005 alle ore 17.30 presso la Casa Municipale per dare uno sguardo d'insieme alle foto delle composizioni floreali allestite dai cittadini. Al termine della riunione sarà stilata la classifica di merito.
Al primo classificato nella sezione "balconi" andrà un premio di 250 euro, mentre al secondo classificato un premio di 100 euro; al primo classificato nella sezione "vetrine" il premio di 250 euro.
Tutti i partecipanti riceveranno un gradito omaggio, la riproduzione in ceramica del logo dell'acqua sulfurea con la didascalia relativa al concorso.

Comunicato stampa n.051/2005

Oggetto: Protocollo d'intesa Comune-Provincia su Polo scolastico

Ieri martedì 11 settembre 2005 presso la Rocca dei Rettori a Benevento il Presidente della Provincia on.le Carmine Nardone e il Sindaco di Telese Terme dott. Gennaro Capasso hanno sottoscritto un Protocollo d'intesa per l'istituzione di un Polo Scolastico nella cittadina termale che possa soddisfare le esigenze della popolazione studentesca dell'intera Valle Telesina.
La necessità di potenziare il Polo Scolastico attuale che annovera il liceo Classico, Scientifico e l'Istituto Professionale per un totale di circa 1000 studenti iscritti, nasce sia dal forte incremento demografico che fa registrare ogni anno la cittadina termale, passata in poco più di un decennio da 4.600 residenti a 6.144 (al 31 dicembre 2004), sia dalla constatazione che Telese Terme è centro termale, commerciale, di servizi: ora si appresta a diventare, in virtù della sinergia stabilita tra Provincia e Comune, anche Polo di Istruzione, di Formazione e dell'Innovazione.
"La sottoscrizione della Intesa tra Provincia di Benevento e Comune di Telese Terme - dichiara il Sindaco Capasso - rappresenta il primo atto concreto per la realizzazione di un polo scolastico di qualità a Telese Terme, finalizzato, prima di tutto, alla realizzazione di immobili adeguati ai livelli formativi presenti sul territorio. In questo modo, la Provincia ha inteso assumersi le proprie responsabilità in merito ai tanti problemi delle scuole superiori di Telese Terme, legati soprattutto alla sistemazione logistica ed alla indisponibilità di spazi adeguati. La firma della Intesa, poi, rappresenta la risposta più adeguata a tutta una serie di preoccupazioni che, sempre più frequentemente, negli ultimi tempi erano state da più parti affacciate e relative alla collocazione in altri paesi dei nostri Istituti. A nome di tutta la cittadinanza, ringrazio per l'attenzione posta al problema il Presidente Nardone che, nella circostanza, ha ben presente le caratteristiche del nostro territorio e, soprattutto, la vocazione della nostra cittadina, la opportunità di investire a Telese Terme per le scuole, favorendo lo sviluppo non solo della nostra comunità ma anche di tanti paesi limitrofi. Spero che da questo atto di programmazione, scaturiscano -a breve- delle azioni concrete, in modo da ridurre o limitare la situazione di disagio tanto del Liceo quanto del Professionale. L'Amministrazione Comunale ha sempre offerto il proprio modesto contributo, mettendo a disposizione delle scuole superiori la Casa Albergo per Anziani ed attivando strumenti di radicale intervento sull'edificio dell'ex-professionale. La soluzione di realizzare un polo scolastico, perciò, è una risposta seria ed efficace, anche in termini di sviluppo strategico della intera Valle Telesina della quale va dato atto alla Provincia. Sul piano locale, credo che sia nostro dovere di assecondare lo sforzo della Provincia, non rinunciando a fornire il nostro contributo nella concreta definizione ed attuazione di quanto stabilito con la firma della Intesa, in modo responsabile, razionale e con la partecipazione di tutti".
Nell'ottica di migliorare l'offerta formativa del Sannio, sempre nell'ottica dell'eccellenza e della qualità, il Settore Infrastrutture della Provincia ha cooperato nell'azione di monitoraggio effettata dal Parco Scientifico e Tecnologico di Salerno mediante uno studio di fattibilità, dei siti industriali dismessi presenti sul territorio cittadino per individuare la migliore soluzione possibile anche dal punto di vista logistico per la realizzazione di un Polo Scolastico e un Centro di Alta Formazione di eccellenza.
A tal proposito la Provincia si è impegnata a redigere entro il 31 dicembre c.a. un progetto esecutivo e un programma tecnico-amministrativo per una valutazione degli immobili che possano servire al Progetto, impegnandosi a co-finanziare l'iniziativa.
Nel sottoscrivere il Protocollo d'Intesa il Presidente Nardone e il Sindaco Capasso hanno ribadito
la mission dei due Enti di offrire agli studenti una scuola di qualità che possa essere una buona guida nella valutazione e nella scelta delle opportunità di lavoro, in linea con gli indirizzi di governo della Provincia e con il Protocollo sottoscritto da Provincia e Provveditorato agli Sudi di Benevento che ha avviato, fin dal 2001, interventi diffusi su tutto il territorio sannita.
Decisiva, per la realizzazione concreta di tale ambizioso Progetto, è la cooperazione tra i due Enti per "l'ottimizzazione nell'utilizzo delle risorse finanziarie disponibili,la realizzazione di opere e servizi più efficienti ed il miglioramento della qualità della vita mediante sinergie che siano di vantaggio per la collettività".

Comunicato stampa n.052/2005

Oggetto: Servizio Civile Volontario. Presentazione di due Progetti

Con Delibera di Giunta n.246 dell'8 settembre 2005 il Comune di Telese Terme, che nel mese di giugno ha ottenuto dall'Ufficio Nazionale per il Servizio Civile, l'accreditamento per presentare Progetti per l'impiego di volontari in Servizi Civili e l'iscrizione all'Albo provvisorio degli Enti del Servizio Civile Nazionale, ha presentato due Progetti al suddetto Ufficio presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Il titolo del primo Progetto è:"Oltre ogni barriera" ed è relativo al settore Assistenza Minori.
Il Progetto che parte da una analisi del contesto in cui si va a inserire, si qualifica tecnicamente come sistema di raccordo che esercita un ruolo di regia a cui fanno capo i rappresentanti dei vari Enti coinvolti (Comune-Scuole) e del privato sociale, soggetti di gestione dei servizi socio-assistenziali nei confronti di utenti quali minori e adulti con problemi di disabilità.
Il Progetto si propone di perseguire obiettivi generali come l'attivazione di un servizio di supporto per consentire la frequenza assidua degli alunni in difficoltà, la promozione di iniziative che prevedano incontri periodici con le famiglie al fine di prevenire situazioni di disagio.
Gli obiettivi specifici da raggiungere vanno da interventi di assistenza materiale su chiamata da parte delle scuole, al sostegno personalizzato ai minori diversamente abili.
L'obiettivo finale del Progetto è la formazione di 3 operatori/trici volontari che possano costituire risorse umane aggiuntive per il Comune di Telese Terme nel settore dei Servizi Sociali: in pratica 3 volontari di Servizio Civile per migliorare la qualità e aumentare il numero degli interventi in favore dei minori portatori di handicap.
I formatori dei 3 volontari sono stati individuati tra il personale interno dell'Ente con competenze specifiche in materia di invalidità e minori. Il percorso formativo sarà della durata di 30 ore, articolato in 6 lezioni di 5 ore ciascuna.
Il secondo Progetto ha per titolo: "Il Filo d'Argento" ed è rivolto agli anziani.
L'obiettivo di tale Progetto è quello di promuovere e sviluppare la qualità della vita dei cittadini anziani, mirando a realizzare non solo servizi di tipo esclusivamente assistenziale, ma anche attività di integrazione sociale. In tal modo non saranno assolutamente trascurati i bisogni primari di assistenza nel disbrigo delle faccende quotidiane per gli anziani non autosufficienti, ma anche la necessità di aiuto nell'evadere le commissioni che richiedono accompagnamento, oltre all'attivazione di un Segretariato Sociale in collaborazione con lo Sportello Comunale.
Anche in questo caso si prevede l'utilizzo di 3 volontari che dovranno svolgere il loro servizio di assistenza tutti i giorni secondo orari prestabiliti sulla base delle esigenze dei singoli utenti, stimati in un numero variabile da 12 a 15 anziani per garantire una copertura efficace del servizio.
Per entrambi i progetti è stata predisposta una adeguata campagna promozionale con l'utilizzo di tutti gli strumenti di cui dispone l'Ufficio Stampa del Comune, oltre a programmare una Conferenza di presentazione delle iniziative.
I progetti sono stati trasmessi all'Ufficio Nazionale per il Servizio Civile e si è in attesa del relativo parere.

Comunicato stampa n.053/2005

Oggetto: Convocazione associazioni di categoria per il Commercio

Il Consigliere Delegato alle Attività Commerciali Maria Ausilia Alfano ha invitato le associazioni provinciali per il Commercio a una riunione programmatica che si terrà presso la Casa Comunale giovedì 22 settembre alle ore 16.30.
Lo scopo di tale incontro è quello di individuare, con la collaborazione di tutte le associazioni di categoria, un percorso comune al fine di pianificare le strategie per uno sviluppo armonico ed ordinato del settore commercio.

Comunicato stampa n.054/2005

Oggetto: Viaggio Istituzionale in Romania

Continua il dialogo culturale tra il Comune di Bucarest e il Comune di Telese Terme iniziato lo scorso anno con la visita nella nostra cittadina di una delegazione di poeti rumeni su invito dell'Associazione Telesia Terme Poesia del Presidente Luigi Di Mezza.
Da ricordare la pregevole iniziativa editoriale promossa dall'Associazione, una antologia bilingue di poesia contemporanea "Sentimento Latino" che ha rappresentato un ulteriore mattone per cementare questi splendidi rapporti umani e culturali tra i poeti di due mondi ancora molto diversi e lontani, visto il processo di cambiamento non privo di ostacoli e di difficoltà che sta attraversando la Romania.
Questa mattina 19 settembre 2005 è partita dall'aeroporto di Capodichino una delegazione di poeti dell'Associazione telesina guidata dall'Assessore alla Cultura dott.ssa Patrizia Tanzillo. Dal 19 al 23, infatti, sono in programma una serie di incontri e convegni tematici a Bucarest, Buzau e Florica.
Un feeling, quello con la Romania, che affonda le radici nel 1990 quando in occasione dei Mondiali di calcio i telesini offrirono ospitalità a un migliaio di rumeni che grazie all'evento calcistico ebbero la possibilità di lasciare temporaneamente il loro Paese alle prese con una difficile rinascita, sulla scia delle democrazie occidentali, dopo il rovesciamento della dittatura di Nicolae Ceausescu.
" Continuando e consolidando - ha dichiarato al momento della partenza l'Assessore Tanzillo - il dialogo culturale ed umano tra Romania e Italia e più specificamente tra i Comuni di Telese Terme e di Bucarest, le nostre Nazioni cercano di migliorarsi e di essere al passo con i tempi e soprattutto di rispondere al bisogno sempre crescente di cultura di base fondamentale per chi aspira a divenire autonomo nel pensare e , con l'augurio che si intensifichino sempre di più le occasioni di incontro tra Romania e Italia dove uomini e donne diversi, per cultura, lavoro, idee, possono incontrarsi e riconoscersi con tolleranza e solidarietà per costruire insieme il futuro e crescere in Europa.
Una Europa unita che nasce nel segno della democrazia e della volontà popolare e perciò stesso si pone all'avanguardia di un processo storico che ormai non ha confini come un faro di pace e democrazia nel mondo".

Comunicato stampa n.055/2005

Oggetto: Convocazione Consiglio Comunale

Il Presidente del Consiglio Comunale dr. Michele Martucci ha convocato una riunione di Consiglio per il giorno 29 settembre 2005 alle ore 16.00, in sessione ordinaria, presso la sala adunanze della biblioteca comunale in via Isonzo, per discutere sul seguente ordine del giorno:

* Lettura ed approvazione verbale precedente seduta del 17/06/2005;
* Esame ed approvazione Rendiconto di gestione esercizio finanziario 2004;
* Ricognizione stato di attuazione dei programmi. Verifica degli equilibri generali di bilancio. (art.193 D.Lvo n.267/2000);
* Lavori di riqualificazione e valorizzazione turistica zona lago di Telese Terme. Approvazione progetto definitivo ai sensi dell'art.19 D.P.R. 8.6.2001 n. 327 e s.m.i.;
* Piano Particolareggiato esecutivo di compatibilità ambientale - ambito "Lago di Telese" -. Deduzioni alle osservazioni presentate dalle ditte interessate. Approvazione;
* Comunicazioni del Presidente del Consiglio.

Comunicato stampa n.056/2005

Oggetto: Consiglio Comunale del 29 settembre 2005

In poco più di 2 ore e mezzo i Consiglieri hanno discusso i 6 punti all'ordine del giorno. Unica assenza registrata, quella del Consigliere Di Mezza.
Dopo l'approvazione del verbale della precedente seduta, il Sindaco ha relazionato sul Rendiconto di Gestione dell'esercizio finanziario 2004, mettendo in evidenza che l'attuale congiuntura economica crea una diversa velocità tra le riscossioni ed i pagamenti. Tuttavia per l'anno 2004 si è registrato un saldo attivo nella gestione di competenza di 91.832 con un avanzo totale di amministrazione di 861.182 euro. Per quanto attiene il patto di stabilità esso è stato rispettato per la parte di competenza, mentre non è stato rispettato per la parte di cassa. La mancanza di tale obiettivo è dovuta ad una mera questione tecnica. Infatti non è stato possibile contabilizzare le somme presenti sui conti correnti postali nel mese di dicembre ammontanti ad Euro 567.000 che avrebbe permesso di raggiungere ampiamente anche l'obiettivo di cassa previsto dal patto di stabilità. Il primo cittadino non ha mancato di sottolineare che si è trattato, dal punto di vista economico e finanziario, di un anno sofferto. Ha tuttavia manifestato il suo ottimismo per i successivi anni in considerazione del fatto che il Comune continua a crescere (la popolazione residente al 31 agosto è di 6244) ed il sistema Telese continua ad attirare investimenti da parte di privati. Ciò avrà sicuramente risvolti positivi anche per le casse comunali.
Il Consigliere Liverini ha ribadito in Consiglio Comunale che il Gruppo Insieme per Telese ha inviato al Sindaco e per conoscenza al Prefetto un documento per rappresentare procedure irregolari in merito al rispetto dei termini fissati dalla legge, per l'esame del rendiconto e la successiva convocazione dell'assise cittadina. Inoltre ha chiesto di sapere se i 15 milioni di euro di residui attivi sono solo una cifra teorica oppure hanno un effettivo riscontro pratico.
Il Consigliere Selvaggio ha evidenziato che il mancato rispetto del patto di stabilità impedisce all'Ente di contrarre nuovi mutui sia di assumere nuovo personale. Ha poi chiesto la previsione di Agenti Contabili per il controllo del denaro contante che affluisce in alcuni uffici e la nomina del Presidente del Nucleo di Valutazione.
Replica del Sindaco Capasso: sugli Agenti Contabili la nomina è stata fatta nei termini previsti dalla legge ovvero entro il 28 febbraio del 2005. Quanto, infine, all'accenno del Consigliere Selvaggio alla impossibilità di accendere nuovi mutui, il Sindaco si è detto ben felice di questa situazione sottolineando, tra l'altro, che non vi è la necessità di contrarre mutui per nuovi investimenti essendo il Comune di Telese Terme interessato da diversi interventi per la filiera termale.
Votazione: 12 a favore, 4 contrari.
Quanto al terzo punto il Consigliere Liverini ha accolto con favore la notizia che non si ravvisa la necessità di un riequilibrio di bilancio, ma ha auspicato che la relazione del Funzionario venga corredata da motivazioni, argomentazioni e non sia solo un crudo elenco di numeri.
Votazione: 12 a favore, 4 contrari.
Si è quindi passati all'esame del punto relativo ai lavori di riqualificazione e valorizzazione turistica del lago. Per la maggioranza il relatore è stato l'Assessore ai Lavori Pubblici D'Occhio.
Nella sua relazione D'Occhio ha ripercorso la storia dei progetti mai realizzati per la valorizzazione e messa in sicurezza del lago, a dimostrazione di un'attenzione sempre alta sulla zona lacustre da parte delle Amministrazioni che si sono succedute negli ultimi 20-25 anni. Ha rimarcato la validità
dell'Accordo di Programma con Regione-Provincia e RFI per la realizzazione del sottopasso e l'impegno della Provincia nell'esecuzione di lavori di manutenzione. Ora nell'ambito della Filiera Termale, l'Amministrazione Comunale ha potuto accedere ad una premialità riservata a quelle Amministrazioni che hanno tempestivamente presentato i Progetti e ha potuto predisporre un progetto che va ad integrarsi nel Piano Particolareggiato del Lago, mediante la costruzione di una strada di collegamento, larga sette metri con ai lati una pista ciclabile.
Aceto ha rimarcato la differenza di vedute tra maggioranza e opposizione circa la valorizzazione dell'area del lago che il gruppo di minoranza vede come oasi ambientale con l'assoluto divieto di circolazione per le auto nella stradina che costeggia lo specchio d'acqua e ha espresso un netto dissenso riguardo alla costruzione di una grande arteria che, a suo giudizio, dirotterebbe nell'area lago anche i mezzi pesanti provenienti da Solopaca attraverso il ponte.
D'Occhio ha replicato che le dimensioni della strada non sono tali da costituire un grande e invasivo impatto ambientale e che eviterà ai residenti la necessità di aprire nuovi accessi per raggiungere le proprie abitazioni e i propri fondi.
Votazione: 12 a favore - 4 contrari.
Il punto 5 è stata una naturale conseguenza del punto precedente con D'Occhio che ha reso noto al Consiglio che, su parere del tecnico che ha redatto il Piano Particolareggiato Lago, sono state accolte le osservazioni presentate dalle ditte interessate.
Aceto ha ribadito la contrarietà al Progetto di riqualificazione e pur apprezzando l'accoglimento delle osservazioni dei cittadini interessati, per coerenza ha annunciato il voto contrario del gruppo Insieme per Telese e ha chiesto di allegare un documento in cui vengono sintetizzate alcune proposte da poter trasferire nel Piano Particolareggiato.
Infine il Presidente Martucci, prima di sciogliere la seduta, ha comunicato che la Commissione Speciale per il Regolamento del Consiglio Comunale ha predisposto una bozza e ha invitato tutti i Consiglieri a prenderne visione e a formulare eventuali osservazioni. Infine ha annunciato che i Consiglieri Di Mezza e Maglione nel mese di luglio hanno comunicato al Presidente del Consiglio Comunale di assumere una posizione di autonomia rispetto al Gruppo di minoranza Insieme per Telese.

Comunicato stampa n.057/2005

Oggetto: Servizi scolastici anno 2005-2006

Attivati i servizi scolastici per l'anno 2005-2006.
Si allega tabella con l'indicazione delle contribuzioni a carico delle famiglie proporzionalmente alla capacità contributiva delle stesse, con riferimento ai valori ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente) relativi alle situazioni reddituali 2004.

Comunicato stampa n.058/2005

Oggetto: Visita ad Amalfi per i giovani

Il Centro Informagiovani di Telese Terme insieme a tutti i Punti Informagiovani della Valle Telesina - Distretto n.9 - ha organizzato una visita guidata al museo della carta fatta a mano e al piccolo museo della cultura contadina, legato al laboratorio di trasformazione dei limoni, di Amalfi.
La gita, assolutamente gratuita, si svolgerà venerdì 28 ottobre 2005 e si inserisce nell'ambito delle attività di progetto del Distretto n.9 degli Informagiovani della Valle Telesina, al fine di favorire una integrazione progressiva degli interventi di politica giovanile anche attraverso contatti con esperienze simili realizzate in altre realtà territoriali e culturali.
Possono aderire all'iniziativa tutti i giovani maggiorenni fruitori dei Punti Informagiovani.
Per quanto riguarda i giovani residenti a Telese Terme, gli interessati possono rivolgersi all'Ufficio Informagiovani situato al I Piano della Casa Comunale, per tutte le informazioni ed eventualmente per la compilazione del modulo di adesione; inoltre c'è la possibilità di scaricare il modulo collegandosi al sito internet del Comune www.comune.teleseterme.bn.it nello spazio Informagiovani e poi consegnarlo all'Ufficio Protocollo.
Il termine ultimo, improrogabile, per sottoscrivere l'adesione è fissato per il giorno mercoledì 19 ottobre 2005. L'Ufficio Informagiovani è aperto al pubblico tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00.
Da ricordare che oltre al trasporto, sono assolutamente gratuiti anche gli ingressi ai musei e le vivande.

Comunicato stampa n.059/2005

Oggetto: Revoca Assessore Alessandro Grimaldi

Con Decreto del 10 ottobre 2005, il Sindaco di Telese Terme, dr. Gennaro Capasso, ha disposto la revoca da Assessore di Alessandro Grimaldi, attribuendosi le deleghe alle Attività Produttive, all'Artigianato, all'Urbanistica, all'Edilizia privata e scolastica, conferite il 23 giugno 2004.
Il provvedimento è stato determinato da divergenze di valutazione su problematiche amministrative insorte che hanno fatto venir meno il rapporto di fiducia tra Sindaco ed Assessore, necessario per una efficace e proficua azione amministrativa.
" Il provvedimento di revoca -dichiara il Sindaco- è stato necessario ed ineludibile, dopo aver verificato il deteriorarsi del rapporto personale e fiduciario. Tutti i componenti della maggioranza amministrativa sono stati informati del provvedimento e dai colloqui intercorsi con gli amici della maggioranza sono sicuro che la vicenda non determinerà rallentamenti alla nostra attività che, faticosamente ma con soddisfazione, impegna l'Amministrazione su più fronti.
Mi preme sottolineare che la revoca dell'assessore non è ascrivibile ad una presa di posizione nei confronti dello S.D.I., partito verso il quale rimane immutato l'atteggiamento ed il rapporto di collaborazione. Con lo S.D.I. -sono sicuro- riusciremo a trovare un'intesa e rinnovate forme di cooperazione, per far sì che il partito della rosa non faccia mancare il suo contributo all'Amministrazione comunale."

Comunicato stampa n.060/2005

Oggetto: la questione Stazione F.S al prossimo Consiglio Comunale

Il potenziamento dei servizi della stazione ferroviaria di Telese Terme e, soprattutto, il ripristino della apertura al pubblico della biglietteria sono gli argomenti principali della nota del Comune di Telese Terme alle istituzioni sovraordinate, tra cui la Provincia di Benevento, in persona dell'assessore ai trasporti Rosario Spatafora.
A sollevare la questione, il vice-sindaco, Giovanni Caporaso, che ha raccolto "le numerose ed insistenti lamentele di cittadini di Telese e di tutto il comprensorio della Valle Telesina tendenti a portare l'attenzione delle istituzioni su un problema che si trascina ormai da anni e che sembra essere inesorabilmente senza soluzione. La soppressione della biglietteria è un fatto inaccettabile rispetto al quale le Istituzioni devono far valere il proprio ruolo".
L'Amministrazione Capasso, sull'argomento, sembra essere decisa al punto da immaginare anche azioni istituzionali più forti ed ufficiali. Lo stesso Sindaco Capasso, dichiara: "Nel prossimo Consiglio Comunale chiederò di portare la questione, in modo da affrontarla in modo adeguato e complessivo. Le forze politiche sul territorio, da destra a sinistra,le istituzioni locali, le associazioni di categoria intercettano continuamente le istanze dei cittadini che lavorano a Benevento, Napoli e Caserta e che fruiscono abitualmente del mezzo di trasporto ferroviario. La biglietteria di Telese, peraltro, è l'unica ad essere aperta nella tratta tra Benevento e Caserta, per cui il suo ridimensionamento è un fatto molto criticabile Da parte nostra, cercheremo di utilizzare al meglio i rapporti che il Comune ha costruito con le Ferrovie che ha dato ottimi risultati quando si è trattato di programmare e finanziare la soppressione dei passaggi a livello, i cui lavori sono finalmente iniziati nel nostro territorio, con un impegno finanziario di oltre 7 milioni di euro. Colgo l'occasione per comunicare che il piano di sminamento è quasi concluso e pensiamo di apporre la prima pietra dei cavalcavia in una riunione ufficiale con l'ing. Calogero Parla, Direttore dei Lavori".

Comunicato stampa n.061/2005

Oggetto: Mensa Scolastica -precisazioni-

In merito alle voci circolate in questi giorni relativamente ad un aumento del costo della mensa scolastica, dopo un colloquio avuto nei giorni scorsi con una delegazione di mamme che hanno chiesto delucidazioni sulle fasce di reddito e su presunte dichiarazioni al ribasso in merito al reddito ISEE da parte di alcuni nuclei familiari, si rende necessaria da parte dell'Amministrazione una precisazione.
Innanzitutto si fa presente che il costo del pasto è passato da 2,32 euro dell'anno scorso, ai 2,34 euro di questo anno scolastico, con un aumento di soli 2 centesimi. Ciò che cambia è la compartecipazione dell'Amministrazione Comunale alla spesa sociale.
L'anno scorso vi era la compartecipazione del Comune di 72 centesimi di euro per coloro che avevano un reddito ISEE superiore ai 3.500 euro, mentre al di sotto di tale soglia, il pasto era completamente a carico dell'Ente.
Quest'anno è stata ridotto a 1.500 Euro l'importo del reddito ISEE al di sotto del quale il pasto è a carico dell'Ente; invece, è stata abolita la compartecipazione del Comune per tutte le famiglie che hanno un reddito ISEE maggiore di 10.634 Euro. E' stato, altresì, deliberato di garantire un sostegno alle famiglie in condizioni di disagio economico, suddividendo la contribuzione del Comune secondo 3 fasce di reddito (sempre dichiarazione ISEE).
Al di là delle considerazioni sul costo sociale della mensa per l'intera comunità, che investe tutti i cittadini residenti, si è generata confusione in merito alle dichiarazioni ISE (indicatore situazione economica) ed ISEE (indicatore situazione economica equivalente).
A titolo esemplificativo si sottolinea che una famiglia media con due minori ed un reddito di 24.600 euro (con entrambi i coniugi lavoratori) ha un valore ISEE di 10.000 euro con scala di equivalenza pari a 2,46. Si è ritenuto che una famiglia con reddito familiare di oltre 2.000 euro al mese, possa garantire, salvo rare eccezioni, la mensa scolastica a due bambini, assumendosene per intero il costo e non gravando, per tale servizio a domanda individuale, sugli altri cittadini.
"I vistosi tagli dei finanziamenti statali e regionali ai Comuni - dichiara il Sindaco Capasso - hanno costretto anche la nostra cittadina, come già fatto da altre Amministrazione a noi limitrofe, a ridistribuire la spesa sociale, intervenendo solo in favore delle famiglie con situazioni reali di disagio, per non compromettere la funzionalità di altri servizi che l'Ente è chiamato ad assicurare alla comunità. Si è trattato di una scelta obbligata".

Comunicato stampa n.062/2005

Oggetto: Navetta gratuita per Cimitero

Si comunica che nei giorni di martedì 01 e mercoledì 02 novembre è stato predisposto un servizio gratuito per e dal cimitero.
La prima corsa è prevista alle ore 8.30 da Telese Terme davanti alla Casa Comunale in Viale Minieri e alle ore 9.00 da c.da Piana in via Nazionale Sannitica.
Questi gli itinerari previsti:

Da Telese Terme:

* Viale Minieri (Casa Comunale) - Piazza Minieri - Via Caio Ponzio Telesino (Piazzetta degli Osci) - Via Turistica del Lago (Scuola Media) - Via Manzoni (P.co Letizia) - Via Ripa delle Vigne (incrocio Via Coppi) - Piazza Ferrovia - Viale Minieri (Piazzetta Padre Pio) - Via Roma (Chiesa) - Via C.Colombo (Piazzetta Fellini) - Corso Trieste (angolo Bar Big) - Via Lagni - Cimitero.

Da C.da Piana:

* Via Nazionale Sannitica (Pezza del lago - Ristorante La Piana) - Via Pozzillo - Via Sant'Agatella (ex Cetel - Cappella Maria SS. Roseto) - Via S. Giovanni (Forno Cassella - Svincolo Superstrada) - Via Vallo Rotondo (presso abitazione Fuschini R.) - Cimitero.

Comunicato stampa n.063/2005

Oggetto: Commemorazione caduti di tutte le guerre

Come da tradizione ormai consolidata negli anni, la Confederazione Combattentistica della Valle Telesina che ha la propria sede a Telese Terme presso la Casa Comunale in Viale Minieri, organizza con il patrocinio dell'Amministrazione Comunale della cittadina termale, la giornata di Commemorazione per i Caduti di tutte le guerre.
La manifestazione si svolgerà venerdì 04 novembre nell'ambito della "Giornata delle Forze Armate - Festa dell'Unità Nazionale - ".
Il programma prevede alle ore 9.00 il raduno dei partecipanti nello spazio antistante la Casa Comunale. Alle 9.30 è fissata la partenza del corteo che raggiungerà la Chiesa Parrocchiale in via Roma dove il Parroco don Gerardo Piscitelli officerà la Santa Messa in memoria delle vittime delle guerre.
Al termine della celebrazione della Messa, il corteo raggiungerà il monumento ai Caduti in viale Minieri dove verranno deposte corone di alloro.
Chiuderanno la giornata commemorativa gli interventi del Sindaco di Telese Terme dr. Gennaro Capasso e del Presidente dell'Associazione Combattentistica comm. Eugenio Simeone.

Comunicato stampa n.064/2005

Oggetto: Avvio attività impianto di depurazione

Domani 08 novembre 2005 alle ore 11.30 in località San Biase si terrà la cerimonia di avvio dell'attività del rinnovato impianto di depurazione delle acque reflue del Comune di Telese Terme.
L'Amministrazione della cittadina termale ha affidato alla Gesesa i lavori di manutenzione straordinaria del depuratore comunale sia relativamente alla parte elettrica che per la parte elettromeccanica.
Nel termine previsto di 40 giorni la Gesesa ha ultimato i lavori e ha rimesso in attività l'impianto che domani riprenderà a funzionare efficacemente.

Comunicato stampa n.065/2005

Oggetto: Cerimonia riavvio impianto di depurazione

Prosegue l'azione dell'Amministrazione Comunale diretta a favorire una migliore qualità dell'Ambiente. In questa direzione si inserisce la cerimonia tenutasi stamattina 8 novembre 2005 in località San Biase per il riavvio all'attività del rinnovato impianto di depurazione delle acque reflue del Comune di Telese Terme.
Alla manifestazione erano presenti il Sindaco Gennaro Capasso e l'Assessore all'Ambiente Vincenzo Fuschini, oltre ai Consiglieri di maggioranza e di opposizione.
Nel ringraziare la Gesesa per il lavoro effettuato in maniera encomiabile e per di più nel rispetto dei tempi prefissati, il Sindaco Capasso ha sottolineato che " con il ravvio dell'impianto di depurazione si porta a compimento un progetto importante per la nostra collettività che comprendeva anche la realizzazione di una primo tratto della fognatura nella contrada piana. Da gennaio, inoltre, con il qualificato supporto di Gesesa abbiamo avviato uno studio accurato del sistema fognario e depurativo, per arrivare ad una conoscenza effettiva delle rete fognaria e della sua operatività da un punto di vista idraulico, funzionale e strutturale in modo da individuare le criticità e poter intervenire nel prosieguo ancora di più in maniera mirata ed efficace".
Da parte sua l'Assessore Fuschini precisa che "sempre più spesso i sistemi ambientali delle città sono strettamente connessi con opere antropiche. Telese Terme è testimone di questi complicati intrecci, in considerazione dei numerosi corsi d'acqua, del lago e delle numerose sorgenti che molto spesso corrono lungo gli stessi percorsi e direttrici della rete fognaria. Il sistema ambientale acqua, quindi, trova il suo omologo antropico nel sistema di smaltimento delle acque che i cittadini tutti i giorni sversano nelle fogne. E' evidente che quanto più i due sistemi riescono a funzionare indipendentemente, tanto maggiore è la qualità dei luoghi. In quest'ottica, l'Amministrazione comunale ha attivato una serie di interventi e di progetti finalizzati all'ottimizzazione del sistema fognario e alla manutenzione e riqualificazione dei corsi d'acqua che attraversano il territorio comunale. Il depuratore ha subito degli importanti adeguamenti migliorativi da parte della GESESA che ha in gestione l'impianto; gli interventi hanno fatto sì che il depuratore sversi acqua depurata nel nostro fiume in modo da mitigare gli effetti negativi che la civiltà moderna genera sull'ambiente in cui viviamo".

Comunicato stampa n.066/2005

Oggetto: Gita Informagiovani ad Amalfi

Grande successo per la gita ad Amalfi organizzata dai Punti Informagiovani della Valle Telesina, Distretto n.9 con Comune capofila Telese Terme.
Tre pullman con 140 ragazzi venerdì mattina 28 ottobre si sono diretti in Costiera per una giornata all'insegna del divertimento, ma anche della conoscenza di una località tradizionalmente meta di flussi turistici nazionali e internazionali.
Nove i Comuni che hanno aderito all'iniziativa programmata dai Punti Informagiovani "al fine di favorire una integrazione progressiva degli interventi di politica giovanile, anche attraverso contatti con esperienze simili realizzate in altre realtà".
La comitiva è stata guidata dagli Assessori alle Politiche Giovanili dei Comuni di Telese Terme e di San Salvatore Telesino e dal referente di ogni Comune partecipante.
Ad Amalfi i giovani sono stati accolti dall'Assessore alle Politiche Giovanili del Comune amalfitano e subito hanno potuto apprezzare lo stile architettonico della rinomata località immergendosi nelle stradine anguste ricche di archi, ammirando i monumenti presenti che arricchiscono con la loro testimonianza storica la bellezza di un paesaggio incomparabile.
Nel corso della mattinata i ragazzi hanno visitato il Museo della Carta dove hanno ripercorso la storia della scoperta di tale prezioso elemento per la scrittura, dalla nascita attribuita universalmente a un ministro cinese nel 105 D.C. fino a ripercorrere le varie tappe che hanno portato nel corso dei secoli a una produzione meccanizzata e a realizzare un prodotto migliore. Del resto sono proprio Amalfi e Fabriano a contendersi il primato della carta in Italia.
Il pranzo consumato in un ristorante della cittadina salernitana è servito comunque anche per una socializzazione ulteriore tra i ragazzi dei vari paesi.
" Una bella esperienza - sottolinea l'Assessore Patrizia Tanzillo - che ha permesso a tanti giovani di conoscere una realtà apprezzata dai turisti di tutto il mondo. Ringrazio l'Amministrazione Comunale di Amalfi per la splendida accoglienza; ritengo che iniziative del genere siano assolutamente da ripetere e lo faremo sicuramente perchè anche gli Amministratori che hanno guidato la comitiva hanno vissuto una giornata piacevole e ricca dal punto di vista culturale. La visita al Museo della Carta ha senza dubbio destato curiosità e interesse. Riuscire a coniugare cultura e divertimento è uno degli obiettivi dei Centri Informagiovani".

Comunicato stampa n.067/2005

Oggetto: Raccolta Differenziata Multimateriale con Codice a Barre

Sabato 12 novembre 2005 alle 11.00 presso la sede della Pro Loco Telesia in Largo Giolitti, si terrà la conferenza stampa di presentazione agli organi di informazione e alla cittadinanza della nuova campagna di comunicazione che l'Amministrazione Comunale ha varato per promuovere la raccolta differenziata multimateriale con l'introduzione del codice a barre.
All'incontro parteciperanno il Sindaco dr. Gennaro Capasso e l'Assessore all'Ambiente dr. Vincenzo Fuschini.
Il progetto della raccolta differenziata, partito nel 2004, nel corso del 2005 è stato implementato e migliorato con risultati incoraggianti che hanno spinto l'Amministrazione della cittadina termale a dare un nuovo impulso all'iniziativa.
Il modello di raccolta differenziata adottato è quello della raccolta "porta a porta" che consente di ottimizzare il recupero selezionato dei rifiuti diminuendo sensibilmente il materiale da inviare in discarica.
L'Amministrazione Comunale, adesso, intende apporre un altro significativo tassello al sistema di raccolta differenziata, introducendo il codice a barre, strumento che, una volta a regime, consentirà la individuazione e l'assegnazione di incentivi per le famiglie più virtuose che collaboreranno attivamente alla piena realizzazione di questo innovativo progetto che consentirà il raggiungimento degli obiettivi di raccolta differenziata che la legge impone di perseguire.
Ai giornalisti presenti in conferenza stampa verrà consegnata una cartella con tutte le informazioni e brochure illustrative del progetto.

Comunicato stampa n.068/2005

Oggetto: Conferenza stampa per raccolta differenziata

Sabato mattina c'è stata la conferenza stampa di presentazione della raccolta differenziata con l'introduzione del codice a barre.
Ad illustrare le modalità di questa innovazione erano presenti il Sindaco Gennaro Capasso, l'ex Sindaco Giuseppe D'Occhio e l'Assessore all'Ambiente Vicenzo Fuschini.
Nella sua relazione il primo cittadino ha sottolineato che "la raccolta differenziata è l'unica strada percorribile e quindi è obbligo di ogni cittadino e di ogni Amministrazione attivare i processi per ottimizzare le modalità della raccolta".
"Telese Terme - ha proseguito D'Occhio - in questo ha anticipato i tempi: già dal maggio 2004 ha attivato il servizio sperimentale con buoni risultati. Oggi si aggiunge un importate tassello nelle modalità di raccolta: il codice a barre".
Ad illustrare nei dettagli l'iniziativa ideata insieme alla ditta Lavorgna, ha provveduto l'Assessore Fuschini.
" La modalità innovativa consiste nel codificare ogni utente soggetto al pagamento della TARSU con un codice a barre univoco che sarà distribuito assieme alle buste gialle della raccolta. In questo modo alla consegna della busta il cittadino dovrà applicare sul sacco la propria etichetta con il codice a barre che, al ritiro, sarà letto con apposito lettore ottico.
Tale procedura consentirà di aggiornare un data base collegato dove saranno inseriti tutti gli utenti.
A fine anno le economie conseguite con la raccolta differenziata saranno distribuite a tutti gli utenti che hanno partecipato in quota parte per ogni sacchetto consegnato. Appare ovvio, quindi, che chi più ricicla più risparmia".
"Tale procedura - ha proseguito Fuschini - ci consente di attivare la convezione con i Consorzi di filiera dal CONAI per la vendita delle materie prime - seconde che verranno selezionate in maniera semi-automatica dal nostro operatore che ci fornisce il servizio di raccolta e selezione del multimateriale secco valorizzabile.
Il sistema del codice a barre voluto da questo Assessorato e condiviso con l'intera Amministrazione Attiva porterà sicuramente ad implementare la quantità di rifiuti differenziati, in quanto si determina una sorta di incentivo economico per gli utenti".
Si ricorda, inoltre, che ad oggi è attivo la raccolta della frazione umida per le grandi utenze che viene regolarmente conferita presso l'impianto di compostaggio di Pomigliano d'Arco e anch'essa determina una riduzione in volume e peso della frazione di RSU che viene conferita presso il CDR di Casalduni. Ancora, è stata firmata nel maggio scorso una convenzione con il Consorzio COBAT per lo smaltimento delle Batterie di Auto che ha portato all'installazione di un cassonetto nei pressi della casa comunale e che viene regolarmente utilizzato dai nostri cittadini. Attiva è anche la raccolta dei rifiuti ingombranti.
Nei prossimi mesi sarà attivata anche la raccolta dei medicinali scaduti e delle pile, con l'installazione di cassonetti in vari punti del paese.
Tutti gli sforzi, quindi, sono indirizzati a ridurre i rischi connessi con il blocco dei rifiuti e per arrivare livelli di raccolta differenziata prossima al 60-70%, risultato che si spera di raggiungere entro la fine del 2006.

Comunicato stampa n.069/2005

Oggetto: "Regala un sorriso ai bambini del Kosovo"

Iniziativa di solidarietà promossa dall'Amministrazione Comunale e in particolare dall'Assessore alle Politiche Giovanili Patrizia Tanzillo, denominata "Regala un sorriso ai bambini del Kosovo". L'idea nasce dai contatti che negli ultimi mesi l'Amministrazione ha intrattenuto con alcune organizzazioni umanitarie nazionali e internazionali, con lo scopo di attuare una iniziativa di solidarietà e di concreto aiuto nei confronti di quelle popolazioni che versano in condizioni di vita emergenziali.
Nei prossimi giorni sarà distribuita negli esercizi commerciali e nei punti di ritrovo una lettera a firma del Sindaco Gennaro Capasso in cui si invitano i cittadini a donare indumenti, medicinali, giochi, materiale da scuola e altro (l'elenco completo è allegato alla lettera e disponibile nella home page del sito ufficiale del Comune) da portare nel periodo natalizio a Pristina in Kosovo grazie ai rapporti stabiliti con rappresentanti della Croce Rossa Italiana, della Croce Rossa Internazionale di Ginevra e la Red Cross of Kosova.
Il Kosovo è oggi una Regione in cui le case mostrano ancora il segno della guerra con luoghi in totale abbandono e un numero enorme di persone che, spesso, non riesce a far fronte nemmeno ai più elementari bisogni quotidiani con numerosi bambini in un evidente stato di bisogno.

Coloro i quali intendono partecipare alla raccolta possono entro e non oltre il 15 dicembre 2005:

* consegnare il prodotto offerto presso lo Sportello informativo del Comune;
* comunicare al numero telefonico 0824 976018 (sig.ra Mariarosa Sanzari) la propria adesione all'iniziativa; un addetto del Comune provvederà al ritiro del prodotto offerto.

Un delegazione del Comune a bordo di un aereo militare raggiungerà la località balcanica e consegnerà gli aiuti umanitari.

Comunicato stampa n. 070/2005

Oggetto: settore commercio

Nei prossimi giorni sarà affisso per le strade della cittadina termale un manifesto per rendere nota ai cittadini l'intenzione dell'Amministrazione di arrivare a una riorganizzazione, in tutti i suoi molteplici aspetti, del settore commercio che rappresenta un settore trainante dell'economia telesina. L'avviso pubblico nasce dalla esigenza di informare gli utenti sulle deroghe previste nel periodo natalizio relativamente ai giorni e agli orari di apertura e chiusura degli esercizi commerciali, ma costituisce anche l'occasione per ribadire la politica intrapresa dall'Amministrazione guidata dal Sindaco Capasso nel settore terziario, un impegno concreto che ha già portato a degli incontri con le associazioni di categoria per un primo utile confronto in materia.
" Proseguiremo su questa strada - dichiara il primo cittadino Capasso - perché ritengo sia essenziale poter avere un ampio tavolo di concertazione su un tema quanto mai importante e delicato per l'economia della nostra cittadina. Abbiamo intenzione di sperimentare sul nostro territorio soluzioni che altrove si sono rivelate vincenti e di proporne delle nuove. Per questo motivo in un incontro svoltosi il 22 settembre scorso, con la partecipazione delle associazioni di categoria, delle organizzazioni sindacali e dei consumatori, abbiamo deciso l'attivazione di un tavolo di lavoro per concertare le azioni da porre in essere ".
A tal proposito il Consigliere Delegato al Commercio Marilia Alfano sottolinea che: "Tante sono le opportunità che possono trovare terreno fertile e rilanciare tutto il settore del commercio, dalla ridefinizione degli orari di apertura e chiusura degli esercizi commerciali, alla possibilità di modifica del piano commercio, alla creazione di iniziative che possano catturare l'interesse dei visitatori domenicali, da una migliore caratterizzazione del mercatino dell'antiquariato, alla possibilità di organizzare mostre e manifestazioni in grado di catalizzare l'attenzione degli acquirenti. Ad esempio si potrebbe pensare ad una apertura di domenica per tutto l'anno con uno slogan del tipo: "LO SHOPPING TUTTO L'ANNO. OGNI PRIMA DOMENICA DEL MESE NEGOZI APERTI A TELESE TERME".E' un dato di fatto che Telese Terme è già un importante polo commerciale che richiama flussi di persone provenienti da tutta la Regione ed è proprio da questa potenzialità che si ritiene opportuno pretendere il massimo rendimento".
Un nuovo tavolo di concertazione si terrà martedì 29 novembre sempre presso la Casa Comunale.
Riguardo poi al periodo natalizio si porta a conoscenza della cittadinanza che così come previsto dall' Ordinanza Sindacale n ° 114 del 02-12-2004 dal primo dicembre all'otto gennaio sono sospese le chiusure domenicali, festive e le chiusure infrasettimanali degli esercizi commerciali. Sarà pertanto consentita l'apertura domenicale, festiva ed infrasettimanale di tutti gli esercizi commerciali, ognuno in base al proprio settore, ad eccezione dei giorni per i quali, invece, è espressamente prevista la chiusura.

Volendo schematizzare per maggiore chiarezza:
* Tutte le domeniche mattina: apertura del settore alimentare.
* Tutte le domeniche pomeriggio: apertura del settore non alimentare.
* Giovedì 8 dicembre: apertura mezza giornata; la mattina il settore alimentare e il pomeriggio quello non alimentare.
* Venerdì 6 gennaio 2006: come giovedì 8 dicembre.
* Ultima domenica utile : 8 gennaio 2006. Da febbraio 2006 andrà in vigore una nuova ordinanza.

Si rinnova pertanto l'invito a tutti i commercianti che volessero avanzare proposte programmatiche ed apportare quindi il loro contributo, a far pervenire il proprio suggerimento, per iscritto con timbro e firma, all'attenzione del Consigliere Delegato al Commercio Marilia Alfano, consegnandolo all' Ufficio Commercio presso il Comune di Telese Terme, entro la metà del mese di dicembre.

Comunicato stampa n. 071/2005

Oggetto: allestimento Presepe

I ragazzi dell'Istituto di Istruzione Superiore I.P.I.A. di Telese Terme, coordinati dal prof. Giuseppe Calabrese hanno deciso di allestire un caratteristico Presepe nell'atrio della Casa Comunale della cittadina termale. Ai ragazzi e al loro docente va il ringraziamento del Sindaco Capasso e dell'intera Amministrazione Comunale.

Comunicato stampa n. 072/2005

Oggetto: Questionario Tarsu

In riferimento al questionario relativo alla Tassa Rifiuti Solidi Urbani sia per le abitazioni civili che per le attività produttive, è stato riscontrato che molti cittadini non hanno ancora provveduto, nonostante il notevole lasso di tempo messo a disposizione degli utenti, alla presentazione degli stessi agli uffici comunali preposti.
Si invitano pertanto ancora una volta tutti i contribuenti a presentare il questionario debitamente compilato. In assenza di tale dichiarazione l'Amministrazione provvederà a disporre d'ufficio gli accertamenti della superficie assoggettabile alla TARSU, con l'applicazione delle sanzioni e dei relativi interessi oltre al costo dovuto per l'accertamento.
Tuttavia è senz'altro opportuno ribadire e precisare ancora una volta che il costo del servizio viene coperto interamente dalla tassa applicata e che, quindi, l'importo ricavato dal ruolo non può mai superare il costo del servizio.
Conseguenza logica di tale presupposto è che non vi è nessun guadagno per il Comune.
Se tutti i cittadini partecipano alla compilazione e alla consegna del questionario con dati veritieri si potrà diminuire la tassa in quanto è prevedibile un notevole aumento dell'importo relativo al ruolo.

Comunicato stampa n. 073/2005

Oggetto: Aiuti umanitari per Kosovo

Stamattina 01 dicembre è stato ultimato il primo carico di aiuti umanitari da portare a Pristina in Kosovo. La partecipazione dei cittadini di Telese Terme è andata al di là delle previsioni e quindi si è reso necessario organizzare un primo convoglio che partirà dall'area militare di Capodichino domani mattina 2 dicembre verso le ore 10.00.
Il carico di aiuti, formato in massima parte da alimenti, indumenti nuovi, giocattoli per i bambini, sarà ritirato in Kosovo dal responsabile della Red Cross of Kosova e consegnato direttamente alla popolazione.
" Constatiamo ancora una volta - dichiara il Sindaco dr. Capasso - che la nostra comunità partecipa sempre con entusiasmo e una mobilitazione davvero degna di nota quando si tratta di adoperarsi per le persone che vivono in particolari situazioni di disagio. Avremo la possibilità di attrezzare un secondo camion in direzione Kosovo e questa volta gli aiuti saranno consegnati dal nostro Assessore Patrizia Tanzillo nel periodo natalizio".
"Sono soddisfatta - sottolinea la dott.ssa Tanzillo - del lavoro finora svolto grazie alla collaborazione di tanti ragazzi e dei dipendenti del Comune. Rinnovo l'invito a partecipare alla raccolta del secondo carico che sarà allestito a cominciare da domani stesso. Tutti i cittadini di Telese Terme che vogliono partecipare a questa bella gara di solidarietà possono rivolgersi direttamente in Comune per consegnare il loro pacco".

Comunicato stampa n. 074/2005

Oggetto: pagamento ICI

Si comunica che la seconda rata ICI 2005 in scadenza il 20/12/2005 in alternativa alle Poste Italiane, può essere pagata, con le stesse modalità, presso la tesoreria comunale della Banca Popolare di Novara - Agenzia di Telese Terme - senza nessun aggravio di spese.

Comunicato stampa n. 075/2005

Oggetto: Presentazione libro poesie

Domenica 4 dicembre 2005 alle ore 17.00 presso la biblioteca Comunale di Telese Terme in via Isonzo, si terrà la cerimonia di presentazione del nuovo libro di poesie della poetessa Maria Carmela Rubbo Sanzari dal titolo: "La Valle del Titerno".
Una nuova raccolta di liriche che porta all'attenzione dei lettori temi e ambienti di paesaggi a noi vicini ma forse non sempre conosciuti e apprezzati nella giusta maniera.
La poetessa che vanta una lunga serie di riconoscimenti anche a livello internazionale leggerà alcune liriche e si confronterà con i giornalisti e le autorità che hanno assicurato la loro presenza.
" Ringrazio la poetessa Rubbo Sanzari - commenta l'Assessore alla Cultura Patrizia Tanzillo - per aver scelto la nostra cittadina per la presentazione del suo nuovo libro. D'altra parte la decisione di avere incontri con gli autori di pubblicazioni che in modo particolare riguardano la nostra provincia, è una scelta condivisa dall'intera Amministrazione nell'ottica di una promozione concreta ed efficace della cultura nel nostro territorio".
La Valle del Titerno è la quarta raccolta della poetessa sannita dopo "Vita Vissuta" del 1978, "Il mio Canto e la Vita" del 1991-92, "Poesie Haiku" del 1999 e il "Calendario" del 2000.

Comunicato stampa n. 076/2005

Oggetto: Calendario manifestazioni natalizie

Si trasmette in allegato il calendario delle manifestazioni natalizie in programma a Telese Terme dal 4 dicembre 2005 al 6 gennaio 2006.

Comunicato stampa n. 077/2005

Oggetto: Udienza Papale del 14 dicembre

La partecipazione della cittadina di Telese Terme alla udienza generale di Sua Santità, Papa J. Ratzinger, programmata per domani, mercoledì 14 dicembre, ha registrato una straordinaria attenzione da parte dei fedeli: oltre 500 prenotazioni e 10 gli autobus pronti a partire, per quello che è diventato l'appuntamento più importante in assoluto che i cittadini di Telese Terme si apprestano a vivere direttamente, accompagnati dal Vescovo, S. E. Michele De Rosa, dal parroco, Don Gerardo Piscitelli e dalle autorità civili e militari. Non vi è un precedente di una simile iniziativa: l'udienza con Papa Ratzinger, programmata con la Prefettura Vaticana in un mese, è il suggello al forte legame della cittadina termale con la Chiesa diocesana e, segnatamente, con S. E. Mons. Michele De Rosa, vero ispiratore della realizzazione di un centro diocesano a Telese Terme, per il quale la Conferenza Episcopale Italiana assegnerà le somme necessarie per la sua realizzazione.
In un clima di preghiera e di riconciliazione che coinvolge tutta la cittadina soprattutto a ridosso delle festività natalizie, le richieste di partecipazione al Parroco sono andate oltre ogni aspettativa, rendendo necessario allestire una organizzazione che comprende anche l'associazione "Il Samaritano", che seguirà il corteo degli autobus con l'autoambulanza e l'Amministrazione Comunale che ha deliberato un contributo per le spese di organizzazione. Ai fedeli, infatti, oltre al viaggio sarà assicurata assistenza e colazione al sacco per una giornata che sarà anche faticosa, tenuto conto del raduno alle ore 4,15 al Viale Europa (largo Campo Sportivo) e della partenza fissata alle ore 4,30, in maniera inderogabile per eventuali ritardatari. Non vi sono precedenti di una simile partecipazione da parte di una sola Comunità di piccole dimensioni, per cui la macchina organizzativa si è attivata per assicurare "ai fedeli telesini una adeguata sistemazione nell'ambito dell'Udienza", così come rappresentato direttamente dal Prefetto della Casa Pontificia, mons. Harvey, nella continua corrispondenza degli ultimi giorni con il Vescovo, Mons. De Rosa. Sarà, inoltre, tenuto conto del desiderio espresso che una rappresentanza del gruppo possa portare il saluto al Santo Padre, con modalità che saranno comunicate direttamente al Vescovo.
"Siamo pronti -dichiara Giovanni Caporaso,vice-sindaco che ha coordinato l'organizzazione per il Comune- a vivere questo momento importantissimo per la nostra Comunità e che prevede anche, nel pomeriggio di domani, la visita alla tomba di Papa Giovanni Paolo II, soprattutto per chi non ha potuto partecipare direttamente ai riti esequiali e la consegna, subito dopo dell'Udienza, di un dono della Comunità da destinare direttamente alla carità del Santo Padre. La partecipazione al pellegrinaggio ci stupisce per le dimensioni ma non ci coglie impreparati e conferma le radici della nostra Comunità ed il forte e discreto legame che abbiamo per l'Istituzione Ecclesiastica, il Parroco e per il vescovo, mons. Michele De Rosa, in particolare. "
Per il Sindaco Capasso, poi, "si vive un momento fondamentale del nostro paese, che coincide con il nostro impegno per la realizzazione della nuova Chiesa. Il Vescovo, De Rosa, poi, manifesta in ogni occasione la sua attenzione per la nostra cittadina, che ha abbandonato i tratti del piccolo paese, con tutte le problematiche a ciò connesse. Di tanto lo ringrazio, a nome di tutta l'Amministrazione e di tutta la Comunità.

Comunicato stampa n. 078/2005

Oggetto: Gli studenti per il Kosovo

Grande mobilitazione da parte degli studenti delle scuole di Telese Terme nell'ambito della iniziativa varata dall'Amministrazione Comunale e in particolare dall'Assessore alle Politiche Giovanili dott.ssa Patrizia Tanzillo per la raccolta di aiuti umanitari da destinare alla popolazione del Kosovo, in particolare ai bambini, nel periodo natalizio.
Come si ricorderà il 2 dicembre è stato già inviato un primo carico con arrivo a Pristina dove è stato consegnato a un rappresentante della Red Cross of Kosova.
In vista dell'allestimento del secondo carico che sarà consegnato direttamente in Kosovo dall'Assessore Tanzillo, grande è stato l'impegno degli studenti sia dell'Istituto Comprensivo, coordinati dalla Dirigente dott. Giuseppina Melone, sia dell'Istituto di Istruzione Superiore sotto la guida della Dirigente dott. Assunta Fiengo.
I ragazzi delle Elementari e delle Medie hanno provveduto a consegnare in Comune del materiale didattico di varia natura, con un bel gesto di solidarietà per i loro coetanei kosovari che, evidentemente, hanno bisogno di tutti gli strumenti didattici necessari per la loro istruzione.
Gli studenti del Liceo Scientifico e del Liceo Classico si sono recati personalmente presso la Casa Comunale per consegnare i loro pacchi che contengono una buona quantità di zucchero da distribuire a tutte le famiglie dei villaggi che verranno visitati dalla delegazione italiana, consegnando contestualmente all'assessore Tanzillo una lettera destinata ai bambini kosovari.
" Con particolare commozione - dichiara l'Assessore Tanzillo - ho potuto constatare quanto gli studenti delle Scuole di Telese Terme siano stati sensibili all'iniziativa di solidarietà intrapresa dall'Amministrazione Comunale rispondendo ad essa con entusiasmo, con gioia, con amore e con un grande spirito di solidarietà tipico dei giovani studenti telesini. Un particolare ringraziamento rivolgo alle Dirigenti Scolastiche dott.ssa Fiengo e dott.ssa Melone e soprattutto a tutto il corpo docente che, con solerzia, consapevole dell'alto valore umanitario e del grande insegnamento di vita scaturito dall'iniziativa, ha sensibilizzato, guidato i ragazzi e dunque contribuito in maniera determinante alla realizzazione del grande evento".

Comunicato stampa n. 079/2005

Oggetto: Rappresentazione Natività del Signore Gesù

Domenica 18 dicembre alle ore 17.00 nel Parco delle Terme di Telese, nella zona dei Goccioloni, i giovani della cittadina termale porteranno in scena la Natività di Gesù Cristo, il tradizionale Presepe Vivente.
Il Sindaco Capasso e l'Amministrazione intera hanno fortemente voluto che i ragazzi, 70 circa, avessero la possibilità di manifestare la loro fede e il loro amore verso Gesù mediante un impegno diretto in una rappresentazione che suscita emozioni intense.
La scuola di danza di Diana Di Mezza curerà le ballerine nella scena del Re Erode.
I protagonisti:
Gesù Bambino: Fabio Cimmino
San Giuseppe: Roberto Barbieri
Maria: Stefania Caporaso.
Inoltre: Valentina Cusano - Chiara Riccio - Gaia Quadrini - Natalia Leone - Alessandro Cirillo - Giovanni Fiorillo - Beatrice Sorriento - Francesco Cusano - Valerio Viola - Federico Fiorillo - Mario D'Occhio - Mario Salerno - Federica Pacelli - Stefano Viola - Gianluca Cirillo - Elvio Esposito - Enrico Limata - Albero Pagano - Valentino Casbarre - Francesco Bonelli - Giuseppe Vetrone - Felice Farina - Teresa Macolino - Manuela Borriello - Alessia Farina - Simone Grillo - Lorenzo Covelli - Luca Covelli - Maria Lucia Coletta - Laura Lemma - Antonio Coletta - Antonio Perna - Pierpaolo Forgione - Alessia Bonelli - Margherita Della Porta - Alessia Melotta - Giulia Scetta - Claudia Coletta - Diletta Limata - Piera Iannotti - Serena Lombardi - Elena Gambuti - Giulia Roberto - Elvira Lamberti - Chiara Iannucci - Gaia Pingue - Erika Ferri -
Narratoti: Iadonisi Tonia - La Rocca Francesca
Ballerine: Angela Comune - Nadia Pietropaolo - Rosa Santagata - Valeria Sanzari - Vovtovch Mariana - Simona Cappelletti - Angela Cappelletti - Antonella Rinaldi - Sabrina Riccio - Gabriella Maglione - Maria Pia Fiorillo - Doriana Mazzarelli - Roberta Cervo - Laura Abatiello - Veronica Moscato.

Comunicato stampa n. 080/2005

Oggetto: Natale Bambini 2005

Nell'ambito delle manifestazioni programmate per Natale 2005, due giornate particolari sono state riservate ai bambini, offrendo collaborazione e disponibilità logistica ed organizzativa a due iniziative messe in cantiere dall'Ambito Sociale B3 nel quadro delle attività previste dalla L.328/2000 per gli interventi finalizzati alla socializzazione, partecipazione ed aggregazione per i bambini e gli adolescenti.
Particolarmente suggestiva sarà la mattinata della vigilia di Natale dal momento che in maniera assolutamente spettacolare per i piccoli della cittadina termale si assisterà all'arrivo in elicottero di Babbo Natale alle ore 9.00 nel campo sportivo di Viale Europa. A tutti i bambini il simpatico Papà Natale provvederà a distribuire dolci.
Altra iniziativa dedicata all'infanzia è in programma martedì 27 dicembre alle ore 16 con lo spettacolo di animazione "Bonnie e Clyde" presso la Palestra Foschino in Viale Europa.
" Questa Amministrazione - dichiara il Consigliere delegato all'Infanzia e all'Adolescenza Giovanni N. Tommaselli - ha da sempre riservato una particolare attenzione ai bambini e la riprova viene proprio dalla delega che il Sindaco Gennaro Capasso ha voluto attribuirmi. Cerchiamo di adoperarci per venire incontro alle esigenze del mondo dell'infanzia e dell'adolescenza e nel periodo natalizio non potevamo di certo sottrarci a un impegno diretto per dedicare momenti di svago ai piccoli abitanti della nostra comunità che rappresentano il futuro della nostra cittadina".
" Quest'anno abbiamo voluto impegnare maggiori sforzi - sottolinea il Sindaco Capasso - sul versante della solidarietà, sia promovendo la raccolta di aiuti umanitari da destinare ai bambini del Kosovo che vivono in situazioni emergenziali e non dispongono di beni di prima necessità, sia con una attenzione specifica nei confronti dei bambini appartenenti a famiglie disagiate del nostro Comune. Il Natale indubbiamente contribuisce con la sua magica atmosfera a catalizzare energie maggiori in questa direzione, ma l'impegno dell'Amministrazione deve necessariamente estendersi per l'intero anno".

Comunicato stampa n. 081/2005

Oggetto: Convocazione Consiglio Comunale

Il presidente dott. Michele Martucci ha convocato una nuova riunione del Consiglio Comunale,in sessione straordinaria, per giovedì 29 dicembre, in prima convocazione, e in seconda convocazione per venerdì 30 dicembre, sempre alle ore 16.00 presso la sala adunanze della biblioteca comunale in via Isonzo.

Ordine del giorno:

1. lettura e approvazione verbale precedente seduta del 29.09.2005;
2. comunicazioni;
3. ratifica deliberazione di G.C. n. 271 del 03.11.2005 all'oggetto: "P.I. Filiera Termale. Devoluzione mutuo Pos. N. 4447795.00 di 555.000,00 euro per quota finanziamento a carico del Comune di Telese Terme. Variazione al bilancio";
4. ratifica deliberazione di G.C. n. 285 del 22.11.2005 all'oggetto: "Variazione al bilancio di previsione per l'esercizio finanziario 2005";
5. regolamento per l'identificazione dei tipi di dati sensibili e giudiziari e le operazioni eseguibili da parte del Comune nello svolgimento delle proprie funzioni istituzionali (D.Lgs. 30.06.2005 n.196). Approvazione;
6. regolamento sul funzionamento dei Controlli Interni;
7. D.M. 20.05.2005. Adeguamento compenso spettante ai revisori dei conti;
8. Piano Particolareggiato esecutivo di compatibilità ambientale - Ambito "Lago di Telese Terme" - . Deduzioni integrative ad una osservazione prodotta.

Comunicato stampa n. 082/2005

Oggetto: Sostegno per realizzazione impianti per produzione energia da fonti rinnovabili

Sul BURC n. 67 del 19 dicembre 2005 nell'ambito del P.OR. Campania 2000-2006 Misura 1.12 -
Azione c - è stato pubblicato il Bando per il
Sostegno in regime di "De Minimis" al miglioramento dell'efficienza energetica delle PMI(Piccole e Medie Imprese) mediante la realizzazione di impianti per la produzione di energia con tecnologia fotovoltaica.
La Misura 1.12 "Sostegno alla realizzazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili, all'incremento dell'efficienza energetica ed al miglioramento dell'affidabilità della distribuzione di energia elettrica a servizio delle aree produttive" è stata inserita nel P.O.R.
Campania sia per stimolare l'impiego di fonti rinnovabili in modo da accrescere la quota di fabbisogno energetico soddisfatta da energia prodotta con tali fonti, sia per il contenimento dei fenomeni di inquinamento ambientale nel territorio regionale, con particolare riferimento agli obiettivi stabiliti dal Protocollo di Kyoto e dai provvedimenti dell'Unione Europea.
Il Bando disciplina le procedure per la richiesta, da parte delle PMI campane ubicate nei territori dei P.I.(Progetti Integrati), di concessione e di erogazione del contributo pubblico in conto capitale nella misura massima del 75% del costo dell'investimento ammesso (IVA esclusa) per la realizzazione di impianti fotovoltaici per la produzione di energia elettrica, di potenza nominale non superiore a 20 kw, da installare su complessi edilizi destinati all'attività produttiva della sede della società ovvero su strutture dell'unità locale o in siti di cui si ha la disponibilità.
Per i requisiti richiesti per la partecipazione al Bando gli interessati possono prendere visione del BURC presso la Casa Comunale oppure sul sito della Regione Campania: www.regione.campania.it. nella sezione dedicata al BURC.
Le domande, in bollo, spedite dalla medesima PMI dovranno essere inviate entro e non oltre il sessantesimo (60°) giorno solare a decorrere dalla data di pubblicazione del Bando sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania, esclusivamente tramite servizio di Poste Italiane a mezzo plico raccomandato, al seguente indirizzo:
REGIONE CAMPANIA - SETTORE SVILUPPO E PROMOZIONE DELLE ATTIVITA'
INDUSTRIALI, FONTI ENERGETICHE -
CENTRO DIREZIONALE ISOLA A/6 - 80143 NAPOLI
Ogni busta deve contenere una sola domanda in originale e relativi allegati e deve riportare la dicitura: "P.O.R. CAMPANIA 2000/2006 - MISURA 1.12 AZIONE c: Domanda di contributo per un sistema di risparmio energetico con tecnologia fotovoltaica -
Soggetto proponente: < denominazione Impresa > - ubicata in area del Progetto Integrato: <denominazione PI>.
Il costo massimo ammissibile a contributo è fissato in €. 6.500,00 per kWp.
La Regione ha la facoltà di accertare, anche a campione nel limite del 15% degli interventi finanziati, avvalendosi del proprio personale tecnico, la regolare esecuzione delle opere nonché la loro conformità al progetto presentato (incluse eventuali varianti approvate), il rispetto dei tempi fissati per l'inizio dei lavori e per il completamento dell'opera e quant'altro possa risultare necessario per procedere all'erogazione del contributo.
A tal fine, possono essere eseguiti sopralluoghi in corso d'opera e verifiche tecniche in qualsiasi momento nell'arco della vita dell'impianto.

Comunicato stampa n. 083/2005

Oggetto: Accreditamento Enti per Servizio Civile

La Presidenza del Consiglio dei Ministri in data 20 dicembre 2005 ha comunicato al Comune di Telese Terme che, a seguito dell'esame della relativa documentazione, è stata accolta la richiesta di accreditamento per l'iscrizione di questo Comune nell'albo nazionale degli Enti di servizio civile nazionale,
Infatti, a seguito dell'iter obbligato cui è legato l'accreditamento, il competente Servizio Progetti e Convenzioni della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha prodotto risultanze positive nell'istruttoria.
Ricordiamo che l'8 settembre 2005 con Delibera Di G.C. n.246 il Comune di Telese Terme ha presentato due Progetti al suddetto Ufficio.
Il primo progetto intitolato "OLTRE OGNI BARRIERA" è relativo al settore - area di intervento dei minori disabili. E' promosso dall'Amministrazione in forma integrata ed in continuità con il SADE H dell'Ambito B3 e si qualifica tecnicamente come sistema di raccordo che esercita un ruolo di "regia" a cui fanno capo i rappresentanti dai vari Enti Pubblici (Comune e scuole) e del privato sociale (soggetti di gestione dei servizi ad es. SADE H disabili), con funzione di programmazione dei servizi socio-assistenziali e territoriali di base nei confronti delle utenze (minori con problemi di disabilità).
L'istituzione del servizio di assistenza scolastica integrata nasce prevalentemente dalle richieste pervenute a questo Comune direttamente dalle famiglie che hanno registrato il bisogno da parte dei bambini di essere aiutati all'interno della "sfera scolastica".
Questa Amministrazione, con il contributo dell'ufficio Socio-assistenziale, ha effettuato una indagine conoscitiva per rilevare l'aspetto integrativo e il bisogno di sostegno e aiuto fisico di questi alunni, procedendo attraverso un'analisi soggettiva e per tipologie di handicap.
Il secondo progetto è nel settore ed area di intervento dell'assistenza agli anziani intitolato "IL FILO D'ARGENTO".
Il progetto ha l'obiettivo di promuovere e sviluppare la qualità della vita dei cittadini anziani, andando a realizzare non solo servizi di tipo esclusivamente assistenziale ma anche attività di integrazione sociale.
Infatti, sempre da un'indagine eseguita dall'Ufficio Socio-Assistenziale, è stato possibile evidenziare che a Telese Terme esistono, fondamentalmente, due tipologie di anziani:
- quelli che presentano condizioni di ridotta autosufficienza e che non dispongono di un adeguato reddito per cui dipendono psicologicamente ed economicamente dalla famiglia;
- quelli che, sebbene presentino discrete condizioni economiche e di salute, essendo, loro malgrado, esclusi da attività di vita sociale vivono in una condizione di frustrazione ed alienazione.
Pertanto, la disponibilità di risorse umane aggiuntive a supporto dei servizi previsti garantisce il conseguimento di questo obiettivo specifico, cioè la realizzazione di attività di sostegno tese a ridurre la situazione di solitudine e di emarginazione, quali la compagnia, l'aiuto nel favorire le relazioni amicali e parentali, informazioni circa i servizi presenti sul territorio, aiuto nel mantenimento di abilità di base (uso del telefono, elettrodomestici, autobus, ecc...).
L'obiettivo finale di questi due progetti è quello di formare 6 operatori/operatrici volontari che possano costituire risorse umane aggiuntive per il Comune di Telese Terme nel settore dei Servizi Sociali.
Mi piace sottolineare -dichiara il Sindaco dr. Gennaro Capasso - il fatto che i due Progetti siano stati concepiti e delineati all'interno della struttura comunale, in modo particolare come ulteriore importante tassello dell'ottimo lavoro svolto dall'Ufficio Socio-Assistenziale che ha il merito di monitorare costantemente la nostra comunità per poi avere tutti i presupposti e le conoscenze necessarie per interventi mirati ed efficaci in un campo, quello delle Politiche Sociali, che da sempre ci vede impegnati in primo piano e che non soffre di cali di attenzione nonostante le difficoltà finanziare di tutti gli Enti Locali. Come Amministrazione intendiamo proseguire nello sforzo di riuscire a ottimizzare all'interno degli uffici comunali tutto il lavoro, cioè a far sì che tutte le azioni, i processi da porre in atto e tutti i progetti da strutturare e portare a concreta realizzazione, vengano gestiti all'interno della struttura comunale in modo da valorizzare tutte le risorse umane a disposizione dell'Ente senza necessità di ricorrere a professionalità esterne".