Comunicato stampa n.01/2009

Oggetto: Fondi regionali per Centri e Punti Informagiovani del Distretto Scolastico n.9

Con Decreto Dirigenziale n.68 del 15 dicembre 2008 pubblicato sul BURC n.55 del 29.12.2008 la Giunta regionale della Campania ha deliberato ai Comuni e alle Province il trasferimento di fondi per l'acquisto di attrezzature e arredi per i Centri e i Punti Informagiovani.
Le somme che saranno erogate dovranno consentire un potenziamento delle attrezzature di cui dispongono i Centri e i Punti Informagiovani della Campania al fine di garantire un migliore e più efficace funzionamento dei servizi forniti.
Sulla base delle esigenze manifestate e del ruolo centrale che il Centro Informagiovani di Telese Terme riveste per l'intera valle telesina, il Decreto regionale di cui sopra ha stanziato in favore del Comune di Telese Terme la somma di euro 11.500,00. Ai Punti Informagiovani dei paesi limitrofi sono state assegnate le seguenti somme: Amorosi euro 4.000;Castelvenere euro 4.500;Cerreto Sannita euro 8.500;Cusano Mutri euro 2.500;Dugenta euro 5.000;Faicchio euro 3.000;Guardia Sanframondi euro 5.000;Melizzano euro 2.000;Pietraroja euro 4.000;Puglianello euro 8.000;San Lorenzo Maggiore euro 7.500;San Salvatore Telesino euro 4.000;Solopaca euro 2.500.
Esprime tutta la propria soddisfazione l'Assessore alle Politiche Giovanili e responsabile del Centro Informagiovani di Telese Terme dott.ssa Patrizia Tanzillo.
"E' evidente che l'attenzione mostrata dalla Regione Campania – sottolinea l'Assessore Tanzillo – nei confronti del nostro Centro Informagiovani premia l'efficienza e la solerzia del lavoro svolto quotidianamente dagli uffici comunali, da dirigenti, da funzionari e impiegati in piena sinergia con le Istituzioni e con i Comuni del Distretto Scolastico n.9 con Ente capofila il Comune di Telese Terme. L'informagiovani, ricordiamo, è un servizio offerto ai giovani di tutta la valle telesina e che ci impegniamo con i fondi regionali richiesti ed ottenuti a potenziare e migliorare attraverso l'acquisto di nuove attrezzature tecnologiche e informatiche indispensabili per un Centro Informagiovani che sia in grado di interagire con gli utenti utilizzando tutti i possibili mezzi di comunicazione che la tecnologia è in grado di offrire".
Nel disciplinare per l'utilizzo dei beni acquistati pubblicato sul BURC si fa riferimento altresì alla necessaria omogeneità di attrezzature per garantire ai Servizi pari opportunità di accesso e dotazione di tutti gli strumenti per svolgere in modo efficace le attività che i Centri Informagiovani devono compiere.
Nel porre l'accento sulla necessaria sinergia tra tutti i livelli istituzionali che devono compiere uno sforzo congiunto per la realizzazione "di un sistema di servizi in grado di rispondere in maniera efficace ai bisogni dei giovani" il Disciplinare elenca una serie di impegni che i Comuni devono assumere per la realizzazione di questo importante Progetto.

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.02/2009

Oggetto: convocazione Consiglio Comunale

Il Presidente Michele Martucci ha convocato, in sessione d'urgenza, una nuova seduta di Consiglio Comunale per il giorno 14 gennaio 2009 alle ore 11.00 in prima convocazione e in seconda convocazione per il giorno 15 gennaio alle ore 11.00 presso la sala adunanze della biblioteca comunale, per discutere sul seguente ordine del giorno:

1. Progetto complessivo di definitivo recupero, salvaguardia e valorizzazione dell'ambiente locale del lago di Telese, del fiume Calore e dei torrenti Seneta e Grassano. Determinazione principi e criteri direttivi per la definizione di accordo di programma con la Provincia e i Comuni interessati.

2. Svolgimento, in forma associata, dei servizi relativi ad accoglienza, informazione e promozione turistica del territorio. Approvazione schema di convenzione tra i Comuni associati.

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.03/2009

Oggetto: Protocollo d'intesa Progetto "Scuole Aperte"

L'Amministrazione Comunale, Assessorato alla Pubblica Istruzione, con delibera di G.C. n.5 del 13 gennaio 2009 ha sottoscritto un Protocollo d'intesa con l'Istituto Comprensivo di Telese Terme nell'ambito del Progetto nazionale "Scuole Aperte" dal titolo "Scuole oltre i confini".
Una partnership già sperimentata con successo lo scorso anno scolastico quando il Progetto nazionale era intitolato "La Città dei Colori".
In particolare l'Ente Comune si impegna alla compartecipazione secondo gli obiettivi previsti nel progetto e altresì garantisce la disponibilità di strutture e servizi per la realizzazione del percorso progettuale. L'Istituto Comprensivo avrà il compito di coordinamento del progetto, della docenza e tutoraggio nei laboratori previsti, della elaborazione del materiale didattico e infine si occuperà del coordinamento alle riunioni progettuali espressamente richiamate nel progetto stesso.
"Con il Progetto Nazionale "Scuole oltre i confini" – dichiara l'Assessore Patrizia Tanzillo – condiviso con l'Istituto Comprensivo in un clima di fattiva collaborazione con i docenti e in particolare con la dirigente dott.ssa Mariannina Iannotti, a cui va il mio sincero ringraziamento, l'Amministrazione Comunale e l'Assessorato da me guidato, si impegnano a prestare concretamente una maggiore attenzione verso le attività didattiche che investono gli alunni per favorire la realizzazione di azioni destinate ad ampliare l'offerta formativa delle Istituzioni Scolastiche e a valorizzare le specificità territoriali. Mediante progetti studiati, meditati e destinati a durare nel tempo, ci proponiamo di creare un clima di fiducia e partecipazione attiva nei confronti di una platea di ragazzi sempre più ampia ed esigente, allo scopo di migliorare in particolare negli studenti, il livello di apprendimento delle discipline curricolari e di sviluppare contemporaneamente il senso di appartenenza alla comunità scolastica. Attraverso la piena collaborazione con l'Istituto Comprensivo di Telese Terme rivolgiamo agli studenti la nostra massima attenzione, alle loro legittime richieste vanno le nostre risposte concrete e durature, contribuendo assieme al mondo scolastico e alle famiglie a creare un territorio forte e competitivo".

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.04/2009

Oggetto: Progetto "Nella valle telesina e del titerno alla scoperta del paesaggio, della storia, dei sapori e dei profumi"

I Comuni di Castelvenere, Cerreto Sannita, Cusano Mutri, Pietraroja, San Lorenzello e Telese Terme hanno sottoscritto, in sede di Conferenza dei Sindaci tenutasi a Cerreto Sannita il giorno 10 gennaio 2009, una intesa istituzionale, perfezionata con una apposita convenzione da portare all'approvazione dei rispettivi Consigli Comunali, per la presentazione alla Regione Campania di un Progetto di svolgimento in forma associata dei servizi relativi all'accoglienza, informazione e promozione turistica del territorio, da inserire nel Parco Progetti Regionale, per accedere ai finanziamenti previsti per la realizzazione di infrastrutture immateriali.
Il Progetto di gestione in forma associata dei servizi avrà il Comune di Telese Terme quale Ente capofila.
La Conferenza dei Sindaci ha approvato il progetto di gestione associata dei servizi turistici intitolato: "Nella Valle Telesina e del Titerno alla scoperta del paesaggio, della storia, dei sapori e dei profumi" con il dichiarato intento di raggiungere i seguenti obiettivi:

1. individuazione e valorizzazione dei luoghi per l'accoglienza del turista;

2. erogazione dei servizi per la promozione delle risorse naturalistiche, culturali ed enogastronomiche;

3. ottimizzare e mettere in rete le risorse paesaggistiche, storiche e percorsi enogastronomici.

Il Consiglio Comunale di Telese Terme nella seduta del 14 gennaio 2009 ha approvato all'unanimità lo schema di convenzione tra i Comuni associati e tale approvazione è stata sancita anche nella successiva seduta di Giunta.
Un Progetto articolato che parte da una accurata analisi descrittiva del territorio e delle risorse presenti nei Comuni associati.
Il Progetto "consiste nella definizione di percorsi paesaggistico-culturali e gastronomici, sia virtuali che reali, capaci di mettere in relazione tra loro i luoghi panoramici che evidenzino le bellezze e le amenità del territorio dei Comuni, con l'obiettivo di soddisfare la domanda di turismo sostenibile e responsabile".

Gli interventi riguardano:

· l'individuazione e la valorizzazione dei luoghi per l'accoglienza del turista e l'erogazione dei servizi per la promozione delle risorse naturalistiche, culturali ed enogastronomiche del territorio;

· l'ottimizzazione della qualità e quantità dell'informazione turistica attraverso la realizzazione di canali multimediali e web che mettano in relazione domanda ed offerta;

· il miglioramento dell'assistenza al turista attraverso attraverso la creazione della banca dati numerica di beni artistici e culturali, naturali e paesaggistici, dei prodotti tipici e delle attività ricettive e delle manifestazioni presenti sul territorio;

· l'installazione di infopoint touch screen per la consultazione dei servizi web lungo il percorso naturalistico e nei pressi di importanti beni storico-artistici;

· la fornitura di palmari GPS per la navigazione dei sentieri;

· l'installazione di sensori sul territorio, video camere per la visualizzazione dei siti di maggiore interesse e centraline per il monitoraggio dell'ambiente;

· la possibilità di poter utilizzare strumenti per la navigazione assistita all'interno dei camminamenti, capaci di illustrare al turista tutte le informazioni correlate alla posizione in cui si trova in quel determinato momento;

· il miglioramento della segnaletica per la promozione delle strutture, dei servizi e delle aree turistiche;

· la creazione di un portale web per la consultazione di tutte le informazioni dei sentieri e per le prenotazioni dei servizi turistici on line;

· il miglioramento degli arredi urbani e della qualità urbana attraverso l'installazione di pannelli didattico-descrittivi.

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.05/2009

Oggetto: Bonus sociale.Agevolazioni tariffe energetiche. Progetto SGATE

Il Comune di Telese Terme ha aderito al Progetto pilota ANCI-AEG SGATE denominato "Bonus sociale. Agevolazioni tariffe energetiche". Dal gennaio 2009 i cittadini che versano in condizioni di disagio economico o in gravi condizioni di salute, potranno usufruire di agevolazioni sulle tariffe di energia elettrica in ottemperanza al disposto del Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 28 dicembre 2007 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.41 del 18 febbraio 2008 "Determinazione dei criteri per la definizione delle compensazioni della spesa sostenuta per la fornitura di energia elettrica per i clienti economicamente svantaggiati e per i clienti in gravi condizioni di salute".
Il Progetto è stato elaborato dall'ANCI che ha stipulato una apposita convenzione con l'Autorità per l'Energia elettrica e il Gas in virtù della quale si impegna per le annualità 2008,2009 e 2010 a svolgere una serie di attività di formazione, assistenza e consulenza ai Comuni nonché a predisporre l'architettura informatica del Sistema di Gestione delle Agevolazioni su Tariffe Elettriche (SGATE).
Il bonus sociale, pertanto, è uno sconto che viene applicato alle bollette dell'energia elettrica per 12 mesi. Al termine di tale periodo, per ottenere un nuovo bonus, il cittadino dovrà rinnovare la richiesta di ammissione. Invece per quel che concerne i casi di grave malattia che imponga l'uso di apparecchiature elettromedicali per il mantenimento in vita, lo sconto sarà applicato senza interruzioni fino a quando sussista la necessità di utilizzare tali apparecchiature.
Possono accedere al bonus sociale tutti i clienti domestici intestatari di una fornitura elettrica nell'abitazione di residenza con potenza impegnata fino a 3 Kw, che abbiano un ISEE inferiore o uguale a 7.500 euro. Ogni nucleo familiare può richiedere il bonus per una sola fornitura di energia elettrica. Il valore del bonus sarà differenziato sulla base del numero dei componenti del nucleo familiare. Per quanto riguarda invece i clienti che utilizzano apparecchiature elettromedicali per il mantenimento in vita del paziente, il bonus è di 150 euro all'anno.
E' allo studio dei Ministeri competenti un analogo Decreto che, una volta approvato, estenderà il bonus sociale anche alle forniture di gas naturale.
La modulistica può essere ritirata e poi riconsegnata per l'invio tramite il portale SGATE presso l'Ufficio socio-assistenziale. Per ottenere il riconoscimento retroattivo del bonus sociale per il 2008, le richieste di ammissione dovranno essere presentate entro e non oltre il 31 marzo 2009.

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.06/2009

Oggetto: Costituzione nuovo Gruppo Consiliare

In data 29 gennaio 2009 con una nota presentata al Protocollo del Comune (n.1356)

i Consiglieri Comunali Alfano Maria Ausilia e Verrillo Salvatore hanno comunicato al Sindaco dott. Gennaro Capasso, al Presidente del Consiglio Comunale dott.Michele Martucci e al Segretario Generale dott.ssa Nicolina Columbro, di costituirsi in gruppo consiliare autonomo ed indipendente denominato "Il Popolo della Libertà".

Capogruppo Alfano Maria Ausilia.

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.07/2009

Oggetto: interruzione erogazione idrica

Causa lavori straordinari di manutenzione sull'intera rete idrica comunale, la GESESA interromperà l'erogazione idrica su tutto il territorio a partire dalle ore 22.30 del giorno 11 febbraio fino alle ore 06.00 del 12 febbraio 2009.
I lavori riguarderanno la sostituzione di 4 "saracinesche" che risultano non più funzionanti.

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.08/2009

Oggetto: proroga termini bonus elettrico e altre novità

Il Decreto Legge n. 185/2008, cd. decreto anticrisi, è stato convertito nella L. n.2 del 28/01/2009 con il titolo "Misure urgenti per il sostegno a famiglie, lavoro, occupazione e impresa e per ridisegnare in funzione anticrisi il quadro strategico nazionale".
La Legge ha introdotto una serie di emendamenti a sostegno delle famiglie anche in tema di bonus elettrico.

Queste le principali novità:

1. proroga al 30 aprile 2009 del termine ultimo per la consegna delle domande di agevolazione per godere della retroattività per il 2008;

2. estensione del bonus alle famiglie numerose (da intendersi con 4 o più figli a carico) con valore ISEE elevato fino a 20.000 euro;

3. estensione della potenza impegnata fino a 4,5 KW per le istanze di disagio economico presentate da soggetti con nucleo familiare( come da stato di famiglia) superiore a 4 componenti.

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.09/2009

Oggetto: interruzione erogazione idrica

Causa lavori di somma urgenza sulla rete idrica di distribuzione lungo viale Minieri, la

GESESA comunica che sarà costretta ad eseguire manovre di chiusura il giorno 23 marzo

a partire dalle ore 9.00 e fino alle ore 12.00.

La viabilità interessata dalla interruzione di erogazione idrica è la seguente:

· Viale Minieri dal civico 54 al civico 122;

· Via Roma dal civico 97 al civico 115;

· Via Carducci;

· Via Barrera;

· Via Salerno

· Via Petrarca;

· Vai Caserta.

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.10/2009

Oggetto:Bando per concessione contributi integrativi ai canoni di locazione

E' stato emanato il bando per l'assegnazione di contributi ad integrazione dei canoni di locazione per le annualità 2007 e 2008. Le risorse assegnate al Comune di Telese Terme dalla Regione Campania sono di €. 11.468,91 per l'annualità 2007 e di €. 11.469,25 per l'annualità 2008. Una ulteriore riduzione rispetto agli anni passati quando erano stati assegnati 14.893,04 per l'anno 2005 ed €. 16.382,34 per l'anno 2006.
Tutti gli interessati possono ritirare il bando e la relativa modulistica presso l'ufficio socio-assistenziale oppure scaricarla dal sito ufficiale del Comune nell'area riservata al download.
Le domande devono essere presentate all'Ufficio Protocollo oppure inviate mediante raccomandata A.R. entro e non oltre il 24.04.2009.
Alla data di pubblicazione del bando il richiedente deve essere in possesso dei seguenti requisiti:

1. essere cittadino italiano o di uno Stato aderente all'Unione Europea. Al suddetto bando possono partecipare anche i cittadini di altri Stati a condizione di essere in possesso di titolo di soggiorno in corso di validità (D.Lgs. 286/98 e sue modifiche o integrazioni)

2.essere residente nel Comune di Telese Terme e nell'immobile per il quale si richiede il contributo

3.non essere assegnatario di un alloggio di edilizia residenziale pubblica

4. non essere conduttore di un alloggio inserito nelle categorie catastali A/1 (abitazioni di tipo signorile), A/8 (ville) e A/9 (palazzi di eminenti pregi artistici e signorili), come indicato dall'(art. 1, comma 2, L. 431/98)

5.non essere titolare, assieme al proprio nucleo familiare, di diritti di proprietà, usufrutto, uso o abitazione su un alloggio adeguato alle esigenze del proprio nucleo familiare situato in qualsiasi località, che abbia complessivamente un valore catastale uguale o superiore al valore catastale di un alloggio adeguato al proprio nucleo familiare lett. d, tabella "A", L.R. 96/1996 e successive modifiche e integrazioni.

6.essere titolare di un contratto di affitto riferito ad un alloggio corrispondente alla propria residenza anagrafica, situato nel Comune di Telese Terme e regolarmente registrato ed in regola con il pagamento annuale dell'imposta di registro (presso l'Agenzia delle Entrate).

La domanda può essere presentata da un qualunque soggetto del nucleo familiare, anche se non direttamente intestatario del contratto.

Sono ammissibili a contributo anche gli stranieri titolari della carta di soggiorno o del permesso di soggiorno di durata non inferiore ad un anno.

7.Sulla base dei valori ISE e ISEE, attestati dalla certificazione, e sulla base dell'incidenza del canone annuo di affitto, al netto degli oneri accessori, sul valore ISE si determinerà la collocazione nelle seguenti fasce:

FASCIA "A"

Valore ISE, per l'anno precedente a quello di riferimento, uguale o inferiore all'importo corrispondente a due pensioni minime INPS , rispetto al quale l'incidenza del canone di affitto annuale, al netto degli oneri accessori, sul valore ISE risulta non inferiore al 14%.

FASCIA "B"

Valore ISE non superiore all'importo di € 15.000,00 per l'anno precedente a quello di riferimento, rispetto al quale l'incidenza del canone di affitto annuale, al netto degli oneri accessori, sul valore ISE non risulta inferiore al 24%.

8. non aver ottenuto altri benefici pubblici assegnati da qualunque ente e in qualsiasi forma a titolo di sostegno alloggiativo.

Il Comune provvederà all'istruttoria delle domande verificandone la completezza, la regolarità, la congruità e la rispondenza ai criteri del bando e successivamente procederà alla stesura di una graduatoria provvisoria, che sarà pubblicata all'Albo Pretorio e sul sito del Comune, in funzione di un coefficiente derivante dal rapporto tra canone,al netto degli oneri accessori, e valore ISEE dell'anno precedente a quello di riferimento.
Sarà possibile presentare RICORSO avverso la graduatoria provvisoria entro 30 giorni dalla data di pubblicazione della stessa indirizzando la domanda a Comune di Telese Terme, Ufficio Servizi Sociali .
Dopo aver esaminato i ricorsi pervenuti, verrà pubblicata la graduatoria definitiva e trasmessa alla Regione Campania.
La verifica della veridicità delle Dichiarazioni Sostitutive presentate viene effettuata a campione dall'Amministrazione Comunale (art.71 del D.P.R. n.455/2000). Qualora dal controllo emerga che il contenuto delle autodichiarazioni non sia vero o che i documenti presentati siano falsi, al dichiarante non verrà concesso il contributo e sarà denunciato alle Autorità competenti e sottoposto a sanzioni penali (art. 76 del D.P.R. n. 455/2000). L'Amministrazione Comunale provvederà a recuperare le somme indebitamente percepite, gravate degli interessi legali. Nel caso in cui venissero meno, per qualsiasi motivo, le condizioni per l'ottenimento del contributo, l'Amministrazione provvederà a revocare il contributo stesso.

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.11/2009

Oggetto: 1° Raduno interregionale Autieri d'Italia

Sabato 28 e domenica 29 marzo a Telese Terme è in programma il 1° raduno interregionale Centro Sud dell'Associazione Nazionale Autieri d'Italia (ANAI).
La manifestazione organizzata dalla Sezione di Napoli, con il Patrocinio del Comune di Telese Terme, vedrà la presenza del Presidente Nazionale ANAI Magg.Gen.(ris) Dante Pigliapoco e del Delegato Regionale Brig.Gen.(ris) Salvatore Cincimino.
L'associazione degli Autieri ha mosso i primi passi subito dopo il primo conflitto mondiale quando, nel 1921, a Milano, venne fondata l'Associazione Nazionale Automobilisti in congedo. Dopo alterne vicende nel periodo del ventennio fascista con la pubblicazione del giornale "L'Automobilista" che svolse una assidua campagna per la costituzione nell'esercito di un Corpo Automobilistico, si giunse, nel 1952 alla nascita dell'ANAI e due anni dopo fu pubblicato il primo numero del giornale ufficiale dell'associazione "L'Autiere".
Oggi l'ANAI conta circa 100 sezioni in tutto il territorio italiano, una folta rappresentanza negli Stati Uniti e soci iscritti in altri Paesi europei e nel Sud America, per un totale di oltre 10.000 aderenti tra autieri in congedo e in servizio.
Dalla sua costituzione l'associazione effettua raduni nazionali con cadenza biennale e l'appuntamento telesino rappresenta un primo contatto per far sì che sia proprio la città di Telese Terme ad ospitare nella primavera del 2010 il nuovo raduno nazionale ANAI.
Il programma per il 28 e 29 marzo 2009 prevede, per la giornata di sabato, dopo l'arrivo di tutti i radunisti, la deposizione di una corona d'alloro al monumento dei caduti in viale Minieri. Domenica 29 marzo alle ore 10 ci sarà l'ammassamento dei radunisti su viale Minieri nei pressi della BNL. Il Sindaco dr. Gennaro Capasso non potrà essere presente all'evento in quanto impegnato da venerdì 27 a domenica 29 marzo a Roma in qualità di Delegato Nazionale per la nascita del PDL. Sarà, pertanto, l'Assessore Patrizia Tanzillo a presenziare all'evento in qualità di rappresentante dell'Amministrazione Comunale. Dopo gli interventi del Presidente Nazionale e del Delegato Regionale ANAI, sfileranno lungo viale Minieri i radunisti, auto e moto storiche e i mezzi della Protezione Civile. Il corteo si scioglierà in piazza Minieri.
"Sono dispiaciuto – dichiara il Sindaco Gennaro Capasso – di non poter prendere parte a questo evento prestigioso per la nostra cittadina, ma l'impegno a Roma quale delegato nazionale PDL mi impedisce di essere presente. Nei giorni scorsi ho avuto modo di incontrare più volte il delegato regionale ANAI Brig.Gen. Salvatore Cincimino con il quale ho discusso di questo appuntamento del 28 e 29 marzo assicurando la mia disponibilità a far sì che la città di Telese Terme possa ospitare nella primavera 2010 il raduno nazionale degli autieri, che rappresentano un corpo di straordinaria importanza e che, nel corso di una storia quasi centenaria, si è distinto per dedizione, fedeltà alla Patria e attività concrete di volontariato in favore di popolazioni che vivono situazioni drammatiche di disagio. Da sottolineare anche le iniziative che l'ANAI promuove per la sicurezza stradale. Esprimo perciò la soddisfazione dell'Amministrazione Comunale per la scelta della nostra cittadina quale sede di questo primo raduno degli autieri e confermo la mia disponibilità ad essere partner nelle campagne informative in tema di protezione civile e nelle attività di volontariato che saranno promosse dall'ANAI".

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.12/2009

Oggetto: Adesione di Consiglieri al Gruppo PDL

Il Sindaco Gennaro Capasso e i Consiglieri Goffredo Covelli, Antonio Pucella e Giovanni Nicola Tommaselli in data 31 marzo 2009, Prot. N.4878, a seguito dei lavori del congresso costituente del partito del "Popolo della Libertà", hanno comunicato al Presidente del Consiglio Comunale, al Capogruppo del Gruppo Consiliare "Il Popolo della Libertà" e p.c. al Capogruppo del Gruppo Consiliare "Per Telese – Per il Sannio" la propria adesione al Gruppo Consiliare "Il Popolo della Libertà" e la conseguente fuoriuscita a partire dalla stessa data dagli altri Gruppi Consiliari di appartenenza.

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.13/2009

Oggetto: interruzione flusso idrico

Causa lavori per eseguire un nuovo allaccio all'acquedotto in via Fontanelle, la GE.SE.SA.
Comunica che sarà costretta ad interrompere l'erogazione idrica domani 01 aprile 2009
dalle ore 9.00 alle ore 13.00 nelle seguenti vie:

· Via Nazionale Sannitica

· Via San Giovanni

· Via Spina

· Via Vomero

· Via Truono

· Via Pera Tonda

· Via Fontanelle

· Via Sant'Agatella.

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.14/2009

Oggetto: Gruppo Consiliare PDL e scioglimento Gruppo "Per Telese- Per il Sannio"

In data odierna 31 marzo 2009 Prot. N. 4885 il Consigliere Giuseppe D'Occhio, ha comunicato al Segretario Generale, al Presidente del Consiglio Michele Martucci e p.c. al capogruppo PDL Maria Ausilia Alfano e al capogruppo di A.N. Giovanni Nicola Tommaselli lo scioglimento del Gruppo Consiliare "Per Telese –Per il Sannio" e successivamente con Prot. N. 4887 ha comunicato al Capogruppo del PDL M.Ausilia Alfano la propria adesione al Gruppo Consiliare "Il Popolo della Libertà".
Inoltre con Prot. N. 4886 ha comunicato al Segretario Generale dott.ssa Columbro di rassegnare le deleghe conferitegli dal Sindaco, a far data da oggi 31 marzo 2009.
Il Consigliere Vincenzo Fuschini con Prot. N. 4969 ha comunicato al Sindaco Capasso, al Segretario Generale Columbro e per conoscenza all'Ass. Giuseppe D'Occhio la remissione delle deleghe relative ai settori Ecologia, Ambiente, Nettezza Urbana, Protezione Civile, nonché quella concernente il coordinatore del gruppo di Indirizzo Politico per la redazione del nuovo PUC.

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.15/2009

Oggetto: incontro con il Gen. Salvatore Cincimino

Nel pomeriggio di ieri giovedì 2 aprile nel suo ufficio presso la Casa Comunale il Sindaco dr.Gennaro Capasso ha incontrato il Delegato Regionale ANAI Gen. Salvatore Cincimino che è stato il promotore del Raduno Interregionale degli Autieri d'Italia nella cittadina termale lo scorso week-end.
Una manifestazione che ha coinvolto tutti gli autieri del Mezzogiorno d'Italia guidati dal Presidente Nazionale Magg.Gen. Dante Pigliapoco e che ha suscitato grande interesse in tutti i cittadini di Telese Terme.
Un evento pienamente riuscito nonostante una fastidiosa pioggerellina che non ha turbato più di tanto i partecipanti e gli spettatori che hanno assistito alla sfilata di auto e moto lungo il viale Minieri.
L'incontro è servito a porre le basi per l'organizzazione di altre manifestazioni, per stringere una forma di partenariato tra ANAI (Associazione Nazionale Autieri d'Italia) e Comune di Telese Terme e intraprendere tutte le azioni necessarie per far sì che sia proprio la cittadina termale ad ospitare nella primavera del 2010 il Raduno Nazionale degli Autieri.
Il Generale dr.Salvatore Cincimino con la sua presenza ieri pomeriggio nel Palazzo Municipale ha voluto testimoniare la soddisfazione dell'ANAI per la buona riuscita della manifestazione a Telese Terme e ha confermato la volontà degli Autieri di poter instaurare nuove forme di collaborazione con la cittadina sannita.
Il Sindaco dr.Gennaro Capasso si è detto "onorato della scelta di Telese Terme quale città destinata ad ospitare altri eventi, anche di respiro nazionale e internazionale, promossi dall'ANAI e ha auspicato che il Comune di Telese Terme possa continuare ad affiancare gli Autieri d'Italia in tutti i loro numerosi progetti nel campo della sicurezza stradale e nelle iniziative di volontariato e di solidarietà".
Il Sindaco ha poi donato al Generale Cincimino l'Obolo Campano, la moneta di epoca pre-romana , con datazione 265-240 a.C. che l'Amministrazione Comunale ha fatto riprodurre dall'Istituto Poligrafico Zecca dello Stato nel mese di ottobre del 2006 nell'ambito dell'iniziativa culturale "Rivive Telesia" che si è svolta nelle Terme di Telese dal 14 al 28 ottobre 2006.
Il dono è stato particolarmente gradito dal Generale Cincimino che, pur vivendo a Caserta, ormai si sente anche cittadino di Telese Terme per le sue numerose visite in terra sannita e per le amicizie che ha avuto modo di instaurare, in particolare, ha tenuto a sottolineare, "la bella accoglienza riservata a lui e all'ANAI dall'Amministrazione Comunale che rende ottimisti sulla scelta della cittadina termale quale sede del raduno nazionale in programma il prossimo anno".

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.16/2009

Oggetto: contributi acquisto libri di testo a.s. 2008-2009

E' stato emanato il bando per accedere ai contributi per l'acquisto dei libri di testo agli alunni appartenenti alle famiglie meno abbienti che frequentano nell'a.s. 2008/2009 la Scuola Secondaria di I° e II° grado Statali a Telese Terme.

Saranno ammessi al contributo gli studenti appartenenti a famiglie il cui indicatore ISEE relativo ai redditi dell'anno 2007, non sia superiore a €. 10.633,00.
Una importante novità rispetto ai bandi degli anni passati è rappresentata dl fatto che gli studenti della Scuola Secondaria di I° grado appartenenti a nuclei familiari con ISEE anno 2007 fino a €. 5.000,00 fruiranno di un contributo aggiuntivo ai sensi della D.G.R. n.1416/2008.
Il contributo totale sarà proporzionato al costo dei libri previsto dal MIUR nella classe frequentata a all'ISEE del nucleo familiare di appartenenza. Sono esclusi dal beneficio gli studenti che hanno ripetuto la stessa classe dell'anno scolastico precedente, a meno che non siano cambiati i libri in uso nella classe.
Gli interessati (genitore o rappresentante del minore o lo stesso studente se maggiorenne) dovranno presentare entro e non oltre il 20 aprile 2009 la seguente documentazione presso la scuola frequentata:

1. Richiesta compilata su modulo "Allegato 1" che può essere ritirato presso l'Istituto Scolastico frequentato, presso l'Ufficio Scuola del Comune oppure scaricato dal sito www.comune.teleseterme.bn.it;

2. Autocertificazione relativa all'acquisto dei libri conforme all' "Allegato 2" disponibile anche sul sito internet www.comune.teleseterme.bn.it;

3. Dichiarazione Sostitutiva Unica conforme al DPCM 18.05.2001 corredata da attestazione ISEE relativa ai redditi 2007 rilasciata da un CAAF;

4. Copia di un documento di riconoscimento del dichiarante.

Infine, ma solo nel caso che l'attestazione ISEE sia pari a 0 (zero), pena l'esclusione dal beneficio:

5. Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà delle fonti e/o mezzi dai quali il nucleo familiare ha tratto sostentamento.

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.17/2009

Oggetto: Solidarietà per l'Abruzzo

Il Comune di Telese Terme in collaborazione con Pro Loco Telesia e Forum Giovani Telese Terme ha organizzato una raccolta di indumenti nuovi per bambini fino ai 12 anni di età da distribuire alle popolazioni abruzzesi colpite dal terribile sisma di questi giorni.
"La scelta di fornire indumenti per bambini –precisa il Sindaco Gennaro Capasso – è stata dettata da una direttiva in tal senso della Protezione Civile che abbiamo provveduto a contattare prima di iniziare delle operazioni di raccolta di materiali che poi potevano non rappresentare una esigenza primaria per i cittadini abruzzesi. Confido nella solidarietà dei cittadini di Telese Terme che hanno dimostro già in tante occasioni la loro vicinanza concreta a favore di coloro che versano in situazioni di disagio".
La raccolta sarà effettuata presso la Casa Comunale in viale Minieri nei giorni 8 – 9- 10 – 11 e 14 aprile dalle ore 9.00 alle ore 12.30 e dalle ore 15.30 alle ore 18.30. Il giorno di Pasqua la raccolta avverrà dalle ore 9.00 alle ore 12.00.
Gli indumenti partiranno nella mattinata di mercoledì 15 aprile alla volta dell'Abruzzo con mezzi e volontari del Comune di Telese Terme e saranno consegnati a uno dei centri operativi per la raccolta e distribuzione di generi di prima necessità allestiti dalla Protezione Civile.
Per informazioni contattare i seguenti numeri: 0824 974130 – 331 7579623.

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.18/2009

Oggetto: Concorso "Balconi in...fiore" V Edizione

Le domande devono essere consegnate all'Ufficio Stampa oppure inviate tramite posta elettronica al seguente indirizzo: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. entro e non oltre il 30 giugno 2009.

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.19/2009

Oggetto: 75° Anniversario nascita Comune Telese Terme

Oggi 10 aprile 2009 ricorre il 75° anniversario della nascita del Comune di Telese che, successivamente, solo nel 1992, assumerà l'attuale denominazione di Telese Terme. In segno di solidarietà e per il profondo rispetto nei confronti delle vittime del terremoto che ha sconvolto in questi giorni l'Abruzzo, l'Amministrazione Comunale ha deciso di non programmare nessuna manifestazione celebrativa dell'evento.

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.20/2009

Oggetto: Protocollo d'Intesa su Comunicazione Istituzionale

Nella mattinata di ieri 09 aprile 2009 presso la Prefettura di Benevento, alla presenza del Prefetto dott.ssa Antonella De Miro, l'Amministrazione Comunale rappresentata dall'Assessore Patrizia Tanzillo, su delega del Sindaco Gennaro Capasso, ha sottoscritto con Prefettura di Benevento, Pubbliche Amministrazioni, Agenzie Fiscali e i Comuni di Airola, Apice, Calvi, Durazzano, Melizzano, San Bartolomeo in Galdo, San Giorgio del Sannio, San Salvatore Telesino, Sant'Agata dei Goti e Torrecuso, un Protocollo d'Intesa per la "Adozione di un modello unitario di comunicazione istituzionale".
Il Protocollo nasce dall'esigenza di dare piena attuazione alla Legge 150/2000 "Disciplina delle attività di informazione e di comunicazione delle pubbliche Amministrazioni" e alla Direttiva Frattini del 7 febbraio 2002.
A tal fine la Prefettura di Benevento ha innanzi tutto effettuato un monitoraggio tra tutte le Amministrazioni Pubbliche per accertare i soggetti che avessero requisiti minimi di informatizzazione e fossero quindi in grado di siglare una intesa e, conseguentemente, di rispettare gli impegni assunti. Successivamente i Sindaci dei Comuni interessati hanno designato i referenti per la comunicazione che hanno partecipato a riunioni tecniche presso la Prefettura.
Prima della sottoscrizione del Protocollo d'Intesa le Amministrazioni Pubbliche coinvolte in questo progetto hanno comunicato tutti gli indirizzi di posta elettronica attivi.
Ieri mattina la firma del Protocollo d'Intesa che si pone anche l'obiettivo del contenimento delle spese postali incentivando l'utilizzo esclusivo della posta elettronica con l'impegno per i Comuni sottoscrittori di "garantire il presidio costante di almeno una casella di posta elettronica non certificata" con la supervisione del referente della comunicazione il cui nominativo è stato trasmesso in Prefettura. I soggetti sottoscrittori altresì "si impegnano a comunicare alla Prefettura – Ufficio Territoriale del Governo – di Benevento ogni variazione dei nominativi dei Referenti della Comunicazione e degli indirizzi di posta elettronica dei propri uffici e servizi al fine dell'immediato aggiornamento dell'albo pubblicato sul sito istituzionale della Prefettura alla sezione "Comunicazione Istituzionale" che costituisce l'elenco ufficiale delle caselle di posta elettronica di riferimento per l'applicazione del presente protocollo".

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.21/2009

Oggetto: Protocollo di Legalità

Con Delibera di G.C. n.76 del 07.04.2009 è stato approvato lo schema di "Protocollo di Legalità" tra Prefettura di Benevento e Comune di Telese Terme. Nei prossimi giorni il Sindaco dr.Gennaro Capasso si recherà in Prefettura per la sottoscrizione congiunta con il Prefetto dott.ssa Antonella De Miro.
Il Protocollo parte dalla considerazione che anche nella provincia di Benevento, a causa della sua contiguità geografica con la provincia di Caserta, "caratterizzata dalla presenza di pericolosi gruppi camorristici interessati a investimenti economici correlati ai settori dell'edilizia e dei lavori pubblici", si sono verificati, negli ultimi tempi, episodi di danneggiamenti nei cantieri, riconducibili ad attività estorsive.
Il Protocollo è costituito da 11 articoli e impegna il Comune ad inserire nei bandi per l'affidamento di appalti e di lavori pubblici di importo pari o superiore a 250.000 euro una serie di clausole per acquisire preventivamente all'aggiudicazione definitiva, le informazioni antimafia ai sensi del DPR 252/1998 per la ditta aggiudicataria e le ditte che seguono nella graduatoria.
"Il Comune – recita l'art.7 – si impegna a diramare opportune direttive agli uffici dipendenti, affinché sia prestata la massima attenzione in fase di gara alla eventuale presenza di elementi che possano far ritenere sussistenti possibili cointeressenze tra i partecipanti alle gare, partecipazioni incrociate e/o collusioni tendenti ad inquinare e turbare lo svolgimento delle gare medesime".
Inoltre "il Comune si impegna affinché i bandi di gara e i capitolati speciali di appalto prevedano espressamente clausole di autotutela, allo scopo di contrastare l'accertato fenomeno dei tentativi di turbativa d'asta".
Il Comune si impegna affinché "vengano disposte verifiche della veridicità delle autocertificazioni prodotte dalle ditte per la partecipazione alle gare ovvero acquisire autorizzazioni, concessioni, finanziamenti, contributi......venga effettuata la vigilanza presso le attività cantieristiche autorizzate nel territorio comunale....venga garantita la rigorosa osservanza della legislazione antimafia ai fini del rilascio di licenze, concessioni...".
Infine per quanto attiene l'edilizia privata l'art.9 recita testualmente:
" Il Comune si impegna a richiedere per ogni singolo atto concessorio da rilasciare da parte degli uffici edilizia privata e condono, autocertificazione antimafia. Per tutti gli interventi che superano i 5000 mc (un condominio di media grandezza, ovvero un piano di lottizzazione o intervento costruttivo), si riserva di richiedere alla Prefettura apposita informativa antimafia ai sensi dell'art.10 DPR 252/98 e per tutti gli interventi attinenti attività produttive ed insediamenti in aree industriali ed artigianali. Con l'atto di rilascio di autorizzazioni e/o concessioni comunque finalizzate all'esercizio di attività imprenditoriali sarà richiesto alla ditta di provvedere a comunicare le modalità di affidamento dei lavori, la ditta esecutrice, il numero dei lavoratori occupati, qualifiche e criterio di assunzione, al fine di rendere tempestivi ed agevoli i controlli sull'osservanza delle norme previdenziali ed assicurative e sulla sicurezza dei luoghi di lavoro".

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.22/2009

Oggetto: apertura facoltativa esercizi commerciali 25 aprile

Con Ordinanza Sindacale n.17 del 15 aprile 2009 avente ad oggetto: " Parziale deroga all'orario di apertura e chiusura dei negozi" si autorizza l'apertura facoltativa per l'intera giornata del 25 aprile 2009 a tutte le attività commerciali presenti sul territorio, compreso il regolare svolgimento del mercato settimanale, in deroga parziale all'ordinanza n.16 del 19 gennaio 2006 con la quale era prevista, al contrario, la chiusura delle attività commerciali.
La richiesta di deroga era stata avanzata sia dai titolari delle attività di vendita dislocate sul territorio comunale, sia dai commercianti ambulanti del mercato settimanale.
L'Ordinanza è stata trasmessa al Commissariato di P.S., al Comando Stazione Carabinieri e al Comando di Polizia Municipale di Telese Terme.

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.23/2009

Oggetto: raccolta indumenti per terremotati Abruzzo

40 scatoloni ricolmi di indumenti nuovi per bambini da 0 a 12 anni di età: questo il bellissimo risultato della raccolta organizzata dal Forum dei Giovani di Telese Terme in favore della popolazione abruzzese colpita dal terribile sisma della notte tra il 5 e il 6 aprile.
"Ancora una volta – dichiara il Sindaco dr.Gennaro Capasso – la comunità di Telese Terme ha dato prova di una grande generosità non disertando l'appello che Forum dei Giovani e Pro Loco Telesia avevano lanciato nei primi giorni di grande mobilitazione in favore dei terremotati in Abruzzo. Una straordinaria manifestazione di solidarietà che ben si inserisce nel quadro di aiuti che sono pervenuti in quantità rilevante da tutte le regioni italiane. Al momento, proprio a conferma di questa incredibile gara di solidarietà tra tutti gli italiani, la Protezione Civile ci ha comunicato che i depositi sono stracolmi di ogni genere di materiale utile, dagli alimenti alle coperte, dagli indumenti ai medicinali e così via. Pertanto aspettiamo con ansia, nelle prossime ore, l'indicazione del centro di smistamento al quale consegnare gli indumenti che i nostri giovani, anche nel giorno di Pasqua, hanno raccolto con entusiasmo, generosità e collaborazione con i cittadini di Telese Terme".
Saranno proprio alcuni rappresentanti del Forum dei Giovani a recarsi a bordo di un piccolo camion in Abruzzo per la consegna dei pacchi.
Il materiale raccolto è composto da indumenti nuovi e da prodotti per l'igiene intima realizzati da case con una linea speciale dedicata ai bambini.
Da sottolineare l'iniziativa dei negozi per bambini che al momento dell'acquisto pro Abruzzo, hanno deciso di applicare un particolare sconto che hanno caricato come loro mancato guadagno e tangibile segno della loro partecipazione.

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.24/2009

Oggetto: libero ingresso alle Antiche Terme Jacobelli

Dopo il completamento dei lavori inseriti nell'ambito degli interventi previsti dalla Filiera Termale con il Progetto denominato "Restauro, risanamento e miglioramento del Parco Bagni Vecchi" – realizzato con il parere favorevole della Soprintendenza dei Beni Culturali, Storici ed Ambientali di Caserta - da sabato 25 aprile 2009 sarà possibile usufruire del Parco delle Antiche Terme Jacobelli.
Il libero ingresso sarà consentito tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 20.00.

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.25/2009

Oggetto: 5 per mille al Comune di residenza

la Legge Finanziaria 2008 prevede la possibilità per i contribuenti, in fase di compilazione dei modelli 730, Unico e Cud per la denuncia dei redditi percepiti nell'anno 2008, di destinare una quota pari al 5 per mille ai Comuni di residenza come sostegno alla spesa sociale, alle associazioni sportive e ad enti non profit impegnati nel campo del volontariato e della ricerca scientifica, universitaria e sanitaria. Il Sindaco Gennaro Capasso rivolge un invito ai cittadini di Telese Terme affinché devolvano tale quota ai servizi sociali del Comune. Per operare tale scelta è sufficiente, nell'apposito allegato inserito in tutti i modelli di dichiarazione, apporre la propria firma nel riquadro che riporta la dicitura: "Attività Sociali svolte dal Comune di residenza del contribuente". Un gesto di solidarietà che non costa nulla al contribuente e che concorre ad incrementare i fondi che sono stanziati nel bilancio comunale in favore delle fasce più deboli della popolazione. In caso di mancata scelta la quota verrà riscossa direttamente dallo Stato e non sarà assegnata al Comune di Telese Terme. I servizi sociali del Comune di Telese Terme, giova ricordarlo, svolgono attività di segretariato sociale e gestiscono tutte le forme di assistenza economica e non, sia agli adulti che ai minori: assistenza economica a singoli e nuclei familiari in condizioni di indigenza; assistenza domiciliare per anziani, servizio di telesoccorso/teleassistenza per anziani, prevenzione della dispersione scolastica, affido dei minori nei casi disposti dall'Autorità Giudiziaria. Inoltre tramite l'Ambito Sociale B3, di cui il Comune di Telese Terme fa parte, ci si occupa dei minori con un servizio assistenziale educativo a domicilio e dei disabili. Un gesto di solidarietà che non costa al contribuente assolutamente nulla e che consentirà di aiutare in maniera più rilevante le persone che nel territorio comunale vivono situazioni di particolare disagio.

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.26/2009

Oggetto: Bando per assegnazione borse di studio

Emanato il bando per l'assegnazione delle borse di studio per l'anno scolastico

2007-2008. Ai sensi della Legge n.62/2000 il Comune di Telese Terme assegnerà n.290 borse di studio dell'importo di €. 130,00 a sostegno della spesa sostenuta dalle famiglie che versano in condizioni di disagio economico per l'istruzione dei propri figli che hanno frequentato nell'anno scolastico 2007-2008 istituti scolastici che si trovano nel territorio comunale.Potranno accedere al beneficio gli alunni appartenenti a famiglie il cui indicatore ISEE relativo ai redditi 2006 non sia superiore a €. 10.633,00.
Sarà compilata una graduatoria degli aventi diritto con priorità per gli alunni che appartengono a famiglie in condizioni di maggiore disagio economico.Coloro che non risulteranno in regola con i pagamenti dei servizi scolastici fruiti saranno sospesi dal beneficio fino ad attestazione dell'avvenuto pagamento.Gli interessati (genitore o rappresentante del minore o studente se maggiorenne) dovranno presentare entro il 30 maggio 2009 la relativa documentazione presso la scuola frequentata nell'anno scolastico 2007-2008.
Copia del bando e la relativa modulistica possono essere ritirati presso l'istituto scolastico frequentato, presso l'ufficio scuola del Comune e inoltre possono essere scaricati dal sito www.comune.teleseterme.bn.it.

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.27/2009

Oggetto: presentazione liste elettorali per elezioni amministrative

In allegato le liste, in ordine di presentazione presso l'ufficio del Direttore Generale dott.ssa Nicolina Columbro, che partecipano alle elezioni del 6 e 7 giugno 2009 per il rinnovo del Consiglio Comunale.

Liste elettorali

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.28/2009

Oggetto: nominativi scrutatori per elezioni del 6 e 7 giugno 2009

La Commissione elettorale, riunita nell'ufficio del Direttore Generale dott.ssa Nicolina Columbro, ha nominato all'unanimità, gli scrutatori che saranno impegnati nella tornata elettorale del 6 e 7 giugno 2009.

In allegato l'elenco completo.

Elenco scrutatori

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.29/2009

Oggetto: consegna indumenti in Abruzzo

Ieri mattina 20 maggio 2009 i giovani del Forum di Telese Terme sono partiti in direzione dell'Abruzzo per consegnare i pacchi di indumenti raccolti in favore delle popolazioni colpite nella notte tra il 5 e il 6 aprile dal terremoto.La generosità dei cittadini di Telese Terme al pari della disponibilità dei ragazzi del Forum che hanno dedicato volentieri il loro tempo libero per una giusta causa, ha consentito di raccogliere ben 40 scatoloni di indumenti nuovi per bambini da 0 a 12 anni di età e 6 contenitori di abiti nuovi per donna.I giorni che hanno separato la raccolta dalla consegna, sono stati contraddistinti da continui contatti tra Amministrazione e Forum Giovani con la Protezione Civile e la Croce Rossa Italiana, in un primo momento per essere guidati sul tipo di materiale da raccogliere, visto che i magazzini in Abruzzo, grazie alla generosità degli italiani, si sono immediatamente riempiti soprattutto di generi alimentari e successivamente per essere indirizzati sul centro di raccolta e smistamento da raggiungere.Finalmente nella giornata di lunedì i giovani del Forum hanno ricevuto dalla Croce Rossa Italiana, la mail di via libera per la consegna degli indumenti nella giornata di mercoledì 20 maggio presso il Centro di raccolta e smistamento di Avezzano.Il camion è stato caricato nella serata del 19 e la mattina dopo, alle primi luci dell'alba, alcuni rappresentanti del Forum si sono messi in viaggio per effettuare la consegna e dare un segno tangibile di solidarietà alle persone che hanno visto, in una notte, assolutamente sconvolta la loro esistenza.I giovani telesini sono stati accolti dai responsabili del Centro di Avezzano che hanno espresso il loro apprezzamento anche per il modo in cui erano stati selezionati e imballati gli indumenti, dal momento che ogni pacco era accompagnato da una bolla con indicazione dettagliata del contenuto, il che ha consentito ai volontari della CRI abruzzese di smistare al più presto il materiale arrivato da Telese Terme senza perdere prezioso tempo, come spesso accade, per aprire i pacchi e verificarne il contenuto.Una esperienza davvero preziosa per i giovani del Forum che sono tornati in giornata nella cittadina termale per trasmettere e condividere con tutti gli altri ragazzi, sensazioni ed emozioni vissute nella trasferta abruzzese.L'Amministrazione Comunale, che ha attivato la raccolta e fatto da supporto ai giovani del Forum, esprime un sincero grazie a tutti i cittadini di Telese Terme che hanno dimostrato, ancora una volta, una grande sensibilità e generosità nei confronti di persone che si sono trovate improvvisamente a vivere una situazione di assoluta emergenza.

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.30/2009

Oggetto: beneficio aggiuntivo per acquisto libri di testo

L'Amministrazione Comunale ha disposto il pagamento in favore di 43 alunni che frequentano la scuola dell'obbligo nella cittadina termale di un contributo di €.100,00 per l'acquisto dei libri di testo per l'anno scolastico in corso.
Il beneficio è stato assegnato ai nuclei familiari con reddito ISEE 2007 inferiore a 5.000,00 euro.
Questo intervento rappresenta una assoluta novità ed è aggiuntivo rispetto al contributo ordinario finanziato con fondi statali.
Si tratta di una misura di ulteriore sostegno per le fasce deboli, che si aggiunge ai buoni libro già emessi ad inizio anno scolastico in favore di alunni appartenenti a nuclei familiari che vivono in uno stato di particolare disagio attestato dai servizi sociali del Comune.

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.31/2009

Oggetto: chiusura del traffico su via Roma per passaggio Giro d'Italia

In vista del Giro d'Italia che giovedì 28 maggio attraverserà la città di Telese Terme per concludere la 18° tappa a Benevento, è stato istituito il divieto di circolazione per tutti i veicoli a motore sull'intero tratto di via Roma, dall'intersezione con la ex SS87 all'intersezione con la Strada Provinciale 182 a partire dalle ore 14.00 e fino alla conclusione della manifestazione sportiva.
Sullo stesso tratto inoltre sarà vietata, su entrambi i lati, la sosta per tutti i veicoli a motore, ad esclusione dei mezzi di soccorso e dei mezzi di polizia, a partire dalle ore 8.00 e fino a quando permarranno le necessarie condizioni di sicurezza.
L'Ufficio Tecnico e il Comando di Polizia Municipale secondo le rispettive competenze provvederanno al rispetto della relativa Ordinanza.

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.32/2009

Oggetto: elenco scrutatori per referendum 21 giugno

Si trasmettono i nominativi degli scrutatori che saranno impegnati nelle operazioni di voto per il referendum di domenica 21 giugno 2009.

Sezione n.1:

Franco Giusy – Giaquinto Irene – Pasquino Veronica –

Sezione n.1 speciale:

Greco Enrico – Pasquarella Salvatore –

Sezione n.2:

Grimaldi Daniela – Moriano Roberta – Casbarra Michele – Tammaro Alessio –

Sezione n.3:

Cusano Anna – Ermacora Valentina – Fasano Alessandro –

Sezione n.4:

Del Vecchio Gaya – Fasano Tatiana – Casbarre Mauro –

Sezione n.5:

De Pasquale Angelina – Di Muccio Giovanna – Limata Costanza – Romano Daniele –

Sezione n.6:

Borzaro Antonella – D'Orsi Gabriella – De Simone Salvatore –

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.33/2009

Oggetto: Convocazione Consiglio Comunale

Il Sindaco ing. Giuseppe D'Occhio ha convocato, in seduta ordinaria, il Consiglio Comunale per il giorno 22 giugno 2009 alle ore 18.00 presso la sala Goccioloni delle Terme, per discutere sul seguente ordine del giorno:

1. Esame delle condizioni di eleggibilità e di compatibilità del Sindaco eletto direttamente e dei Consiglieri Comunali. Giuramento del Sindaco;

2. Presa d'atto della comunicazione della nomina dei componenti della Giunta Comunale e del Vice-Sindaco. Approvazione proposta degli indirizzi generali di governo;

3. Elezione del Presidente del Consiglio Comunale;

4. Art.12 del D.P.R. 1967 n.223 e successive modificazioni. Elezione della Commissione Elettorale Comunale.

Telese Terme 16/06/2009

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.34/2009

Oggetto: Nomina Assessori e deleghe ai Consiglieri

Il Sindaco ing. Giuseppe D'Occhio ha nominato i nuovi Assessori e ha attribuito anche ai Consiglieri della sua maggioranza alcune deleghe speciali.

Assessori:

1. CAPORASO GIOVANNI – vice-sindaco –

Deleghe: Personale – Polizia locale – Turismo - Sport – Verde Pubblico – Mobilità –

2. ALFANO MARIA AUSILIA

Deleghe: Urbanistica – Attività Produttive – Industria – Agricoltura –

3. FUSCHINI VINCENZO

Deleghe: Ecologia – Rifiuti – Ambiente – Protezione Civile –

4. MARTUCCI MICHELE

Deleghe: Pubblica Istruzione – Bilancio – Sanità – Programmazione –

Consiglieri con deleghe speciali:

· BISESTO PIERVINCENZO – Sicurezza e Politiche Giovanili –

· DE MATTEO MASSIMILIANO – Servizi Legali –

· FILIPPONE ROSANNA – Politiche Sociali –

· MUSCO GIAMPIERO – Commercio –

· SELVAGGIO MARIA PIA – Cultura e Biblioteca –

· VOTTO GIUSEPPE – Arredo Urbano e Reti Tecnologiche -

Telese Terme 17/06/2009

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.35/2009

Oggetto: Consiglio Comunale del 22 giugno 2009

Prima seduta del nuovo Consiglio Comunale ieri pomeriggio presso la sala Goccioloni delle Terme.

Davanti ad una sala gremita dai tanti cittadini che hanno voluto essere presenti all'inizio della nuova

legislatura, il Sindaco ing. Giuseppe D'Occhio ha comunicato ai Consiglieri i nuovi Assessori con le

rispettive deleghe e ha pronunciato un breve discorso programmatico.

Il filo conduttore è stato l'invito all'opposizione ad una collaborazione operosa nell'interesse della

comunità telesina ponendo a tacere le polemiche e i toni accesi che hanno caratterizzato buona parte

della campagna elettorale. Del resto il primo cittadino ha più volte sottolineato che fin dal giorno

successivo alle elezioni si è posto al lavoro come Sindaco di tutti e non solo dei suoi elettori, come

del resto già attuato nelle sue precedenti esperienze sindacali.

Facendo riferimento al programma presentato agli elettori dalla lista "per Telese per il Sannio" il

Sindaco D'Occhio ha ribadito le linee guida dell'azione di governo che saranno incentrate su tre temi

principali: la creazione di opportunità, l'attenzione alla qualità della vita, la responsabilità

amministrativa. La valorizzazione del territorio, fonte di ricchezza e di opportunità, dovrà avere un

ruolo di primo piano nell'azione amministrativa per sostenere la crescita qualitativa ed economica

della città di Telese Terme. Una assunzione di responsabilità da parte di tutti i Consiglieri eletti per la

ricerca di soluzioni che siano in grado di favorire nuove opportunità di sviluppo e di occupazione, un

elevato livello della qualità urbana, dei servizi e delle infrastrutture.

Si sono quindi registrati gli interventi dei Consiglieri di minoranza Capasso, Liverini e Grimaldi che,

con diversi accenti, hanno augurato un buon lavoro soprattutto ai Consiglieri eletti per la prima

volta e hanno sottolineato la disponibilità a lavorare nell'interesse della comunità trovando anche

possibili convergenze con la maggioranza(Liverini e Grimaldi) e a svolgere con puntualità il compito

proprio dell'opposizione di controllo dell'azione di governo (Capasso).

Per la maggioranza sono intervenuti i Consiglieri Martucci e Fuschini.

Sono stati poi presentati i documenti di costituzione dei gruppi consiliari:

1. Gruppo "per Telese per il Sannio" con capogruppo Rosanna Filippone;

2. Gruppo "con voi per Telese" con capogruppo Gennaro Capasso;

3. Gruppo "Altro futuro" con capogruppo Giovanni Liverini.

Si è passati quindi all'elezione a scrutinio segreto del Presidente del Consiglio Comunale. Con 11 voti a favore e 6 astenuti è stato eletto il Consigliere Salvatore Verrillo che in virtù della successiva votazione di immediata esecutività, ha assunto immediatamente la direzione dei lavori consiliari.

Nel suo discorso di insediamento il neo Presidente Verrillo ha ringraziato i Consiglieri che lo hanno designato per ricoprire questa alta carica istituzionale che corona un suo percorso di amministratore giunto alla terza legislatura consecutiva dopo aver ricoperto anche la carica di Assessore alle Politiche Sociali. Dopo i saluti di rito al Sindaco, alle Istituzioni e alle associazioni culturali, sportive, ricreative che sono presenti sul territorio comunale e che testimoniano un dinamismo e una voglia di partecipazione che va sempre incoraggiata dall'Amministrazione Comunale, si è rivolto ai Consiglieri sottolineando che il suo mandato sarà improntato alla necessità e alla volontà di garantire i diritti di tutti i membri del consesso civico che avranno la possibilità di espletare al meglio il proprio incarico secondo le prerogative che la legge e il regolamento attribuiscono a ciascun Consigliere.

Infine il Presidente Verrillo ha rimarcato la sua volontà di attivare tutti gli strumenti previsti dal Regolamento: le Commissioni Permanenti, garanzia per ogni singolo Consigliere, di partecipare

attivamente ai lavori del Consiglio e la Conferenza dei Capigruppo, organo collegiale deputato a coadiuvare il Presidente nella predisposizione dei lavori.

Si è quindi passati alla elezione dei componenti della Commissione Elettorale Comunale; due distinte votazioni a scrutinio segreto per eleggere 3 membri effettivi e due supplenti. Sono risultati eletti quali componenti effettivi i Consiglieri Votto, Selvaggio e Liverini (a parità di voti con Pucella ma eletto in quanto consigliere anziano) e quali componenti supplenti i Consiglieri De Matteo, Bisesto e Pucella.

Il Presidente Verrillo ha dichiarato chiusa la seduta alla ore 19.30.

Telese Terme 23/06/2009

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.36/2009

Oggetto: Convocazione Consiglio Comunale

Nuova riunione di Consiglio Comunale convocata, in seduta ordinaria, per il giorno 30 giugno 2009 alle ore 17.30 presso la biblioteca comunale in Piazza Madre Teresa di Calcutta.

Ordine del giorno:

1. lettura e approvazione verbale precedente seduta del 22.06.2009;

2. nomina della Commissione prevista per la formazione degli elenchi dei Giudici Popolari nelle Corti di Assise e nelle Corti di Assise di Appello (L.10/04/1951 n.287 art.13);

3. Costituzione Commissioni Consiliari Permanenti;

4. Bilancio annuale di previsione per l'esercizio finanziario 2009. Relazione pluriennale e programmatica 2009-2011. Bilancio pluriennale per il triennio 2009-2011;

5. Legge 328/2000 – Ambito B3 – Approvazione Convenzione per la gestione associata delle funzioni e dei servizi socio-assistenziali;

6. Consorzio Sannio.it. Approvazione Convenzione e Statuto riformulati;

7. Legge 24/12/2007 n.244 – commi 27 e 28 - . Ricognizione delle Società Partecipate;

8. Approvazione Protocollo d'Intesa con l'Agenzia del Territorio per l'attivazione di uno sportello catastale decentrato presso il Comune di Telese Terme;

9. Indirizzi per la nomina dei rappresentanti del Comune di Telese Terme in seno al Consorzio Parco Turistico del Lago di Telese e di Solopaca;

10. Rinnovo Commissione Edilizia Integrata.

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.37/2009

Oggetto: Chiusura al traffico per manifestazione sportiva

In occasione della manifestazione sportiva denominata "3° Trofeo Città di Telese Terme" in programma domenica 28 giugno 2009, con Ordinanza n.38 viene disposta la chiusura al traffico, dalle ore 18.30 e fino a quando permarranno le condizioni di sicurezza per lo svolgimento della gara podistica competitiva, delle seguenti strade: viale Minieri; via Tanzillo; via Colombo; via Roma; via Lagni; Corso Trieste; viale Europa; via Turistica del lago; via Manzoni; via Parini.

In particolare viene istituito il divieto di circolazione e di sosta dei veicoli a motore, con esclusione dei mezzi di Polizia, di soccorso e dei residenti sulle seguenti strade:

· tratto di viale Minieri dall'intersezione Piazza Padre Pio fino all'intersezione di via Tanzillo;

· via Tanzillo dall'intersezione con viale Minieri all'intersezione con via Colombo;

· tratto di viale Europa dall'intersezione di via Bagni Vecchi all'intersezione con via Colombo e delle traverse che vi si immettono;

· tratto di via Lagni dall'intersezione con via Roma fino al Corso Trieste;

· tratto di Corso Trieste dalla continuazione con via Lagni fino all'intersezione con via Colombo;

· tratto di via Colombo dall'intersezione con viale Europa all'intersezione con via Roma (incrocio Chiesa);

· tratto di via Turistica del lago dall'intersezione con via Roma all'intersezione con via Manzoni;

· tratto di via Manzoni dall'intersezione con via Turistica del lago all'intersezione con via Parini;

· via Parini dall'intersezione con via Manzoni all'intersezione con viale Minieri;

· tratto di via Roma (ex S.S.87) dall'intersezione con via Bagni Vecchi Castelvenere/Solopaca all'intersezione con via Turistica del lago; dall'intersezione con via Colombo all'intersezione con via Lagni, nonché all'incrocio via Roma/viale Minieri per il collegamento di viale Minieri lato stazione con lato terme.

Inoltre si ordina la chiusura temporanea della circolazione stradale con l'apposizione di segnali dalle ore 8.00 alle ore 24.00 del 28 giugno 2009 sulle strade Viale Minieri e Via Tanzillo, per consentire l'allestimento della zona interessata alla partenza e all'arrivo dei partecipanti.

Percorsi alternativi:

· S.S. 372 Telesina per i veicoli provenienti da Cerreto Sannita per Benevento, Napoli e San Salvatore Telesino;

· Via Pugliano (San Salvatore Telesino) per i veicoli provenienti da San Salvatore Telesino e Amorosi per Cerreto Sannita e Benevento;

· S.S.372 Telesina per i veicoli provenienti da Benevento per Napoli;

· Solopaca e via Scafa per raggiungere la stazione FF.SS. di Telese Terme.

Telese Terme 26/06/2009

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.38/2009

Oggetto: 3° Trofeo Città di Telese Terme

Una manifestazione che già alla terza edizione ha saputo imporsi all'attenzione dei media nazionali e inserirsi nel circuito degli appuntamenti più prestigiosi per atleti e organizzatori di gare podistiche: parliamo del Trofeo Città di Telese Terme che domenica 28 giugno ha visto alla partenza 1200 atleti di tante nazionalità, accolti da un numero di spettatori davvero impressionante nonostante una fastidiosa pioggia che non ha rovinato lo spettacolo, né fatto desistere gli appassionati.

"L'Amministrazione Comunale – dichiara il Sindaco Giuseppe D'Occhio – è stata lieta di poter promuovere insieme agli infaticabili organizzatori del 3° Trofeo Città di Telese Terme questa splendida manifestazione podistica che ha avuto il merito di annoverare innanzi tutto un numero davvero considerevole di partecipanti con presenze di particolare prestigio, con in prima linea il campione olimpico Stefano Baldini e di suscitare l'attenzione di circa 10 mila persone che hanno piacevolmente invaso la nostra cittadina dislocandosi lungo i 10 km del percorso. Un grazie particolare ai 300 volontari che hanno lavorato, a tratti anche sotto la pioggia, all'allestimento e garantito in maniera impeccabile lo svolgersi della manifestazione fornendo con competenza e cortesia tutte le informazioni utili ai visitatori e ai partecipanti.

Un sincero e doverso ringraziamento all'azienda Mangimi Liverini, nella persona del suo presidente dr. Filippo Liverini, che in qualità di sponsor primario, ha consentito, con il suo sostegno economico, che il progetto dell'Associazione Atletica Running Telese Terme potesse concretamente realizzarsi.

Da sottolineare anche l'adesione di tante altre aziende del comprensorio che hanno voluto affiancare gli organizzatori nei loro sforzi per rendere l'appuntamento telesino assolutamente rilevante e tale da proporsi per vetrine ancora più prestigiose a livello nazionale e internazionale. Tante aziende che hanno investito perché credono nel prodotto Sannio e che hanno voluto dar vita, in piena sinergia con organizzatori e Istituzioni, ad una manifestazione in grado di suscitare un forte e concreto interesse per la nostra valle telesina".

Telese Terme 30/06/2009

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.39/2009

Oggetto: Consiglio Comunale del 30 giugno

La seduta di Consiglio Comunale è iniziata con la richiesta di annullamento della convocazione da parte del Consigliere Capasso perché effettuata dal Sindaco in difformità a quanto previsto dalle leggi vigenti, dallo Statuto Comunale e dal Regolamento del Consiglio Comunale. In merito il Prefetto De Miro aveva reso noto che l'intervento sostitutivo del Prefetto riguarda la sola ipotesi di inosservanza degli obblighi di convocazione e il Sindaco aggiungeva che aveva convocato il Consiglio per l'approvazione del bilancio, per motivi di urgenza, stante la diffida dello stesso Prefetto, il 17 giugno, prima della elezione del Presidente a cui spetta la convocazione, avvenuta nel corso della prima seduta del giorno 22 giugno.

Si è passati quindi ai punti all'ordine del giorno. L'approvazione del verbale della precedente seduta è slittata alla successiva perché gli uffici non avevano avuto il tempo necessario per redigere il relativo documento. Sono stati quindi eletti, a scrutinio segreto, due consiglieri, De Matteo e Tanzillo, nella commissione per la formazione degli elenchi dei giudici popolari nelle Corti di Assise e nelle Corti di Assise di Appello.

Su designazione dei capigruppo sono stati nominati i componenti delle Commissioni Consiliari Permanenti.

Assetto del territorio e lavori pubblici: Bisesto – Votto – Pucella; Politiche Sociali e Culturali: Filippone – Selvaggio – Tanzillo; Politiche economiche e servizi comunali: De Matteo – Musco – Grimaldi.

Sul Bilancio annuale di previsione e per il triennio 2009-2011 ha relazionato l'assessore al Bilancio Michele Martucci il quale ha sottolineato come l'impianto generale di previsione impone una grande attenzione e serietà. L'Assessore ha annunciato l'intenzione dell'Amministrazione di procedere ad una immediata verifica dei tassi dei mutui accesi, quindi ad una negoziazione del debito, che potrà portare benefici effetti sulla spesa corrente. In una tale situazione obiettivo primario sarà quello di tenere sempre sotto controllo la situazione economica, aumentando la produttività degli uffici comunali, impegnandosi per vincere la sfida di puntare al risanamento del bilancio continuando a garantire servizi efficienti ai cittadini, la tutela delle fasce deboli della popolazione e la difesa del patrimonio.

Il Sindaco D'Occhio ha sottolineato come il bilancio portato all'approvazione del Consiglio è in pratica quello approvato dalla precedente amministrazione con delibera del 12 marzo e quindi la paternità si può attribuire anche ad alcuni consiglieri che nella passata legislatura erano in maggioranza. Da parte sua il primo cittadino ha promesso un impegno particolare per concludere l'iter di localizzazione delle aree per la costruzione della nuova Chiesa, in modo da consentire al Vescovo di poter impegnare i fondi della CEI.

Per l'opposizione il Consigliere Liverini pur apprezzando le affermazioni di principio contenute nella relazione dell'Assessore Martucci, non ha mancato di far notare come poi queste devono tradursi in fatti concreti e ha lamentato, come ancora una volta, si faccia affidamento, nel capitolo delle entrate, agli oneri e ai costi di costruzione, il che equivale per il capogruppo di "Altro Futuro" a consentire una ulteriore espansione urbanistica con conseguenze deleterie per il territorio. Infine ha invitato a bilanciare la TARSU pagata dai cittadini agli effettivi costi del servizio.

Il Consigliere Capasso ha evidenziato come il Comune sconti soprattutto una sofferenza di cassa perché il bilancio è sostanzialmente equilibrato tra attivo e passivo. Ha poi invitato la maggioranza a migliorare le strutture comunali soprattutto nella emissione e riscossione dei ruoli e ad una attenta valutazione dei residui attivi ogni volta che si procede a delle transazioni. Infine Capasso ha sottolineato la necessità di una analisi incrociata delle banche dati degli uffici anagrafe, ici e tarsu perché ci sono cittadini residenti e mai iscritti nei ruoli della Tarsu e ha auspicato una riflessione su una eventuale diversa collocazione del Polo Scolastico se il sito prescelto, il campo sportivo di Viale Europa, dovesse creare problemi di vincoli idrogeologici.

Il Bilancio è stato approvato con 15 voti a favore e 2 contrari di Liverini e Grimaldi.

Approvazione all'unanimità, dopo la relazione del Presidente Verrillo, della Convenzione Ambito B3 per la gestione associata dei servizi socio-assistenziali e della Convenzione per l'adesione al Consorzio Sannio.it dopo la relazione del Consigliere Votto.

Ricognizione delle Società partecipate. Il Comune di Telese Terme ha una quota di partecipazione solo con GE.SE.SA. che non versa in situazione di dissesto.

L'Assessore Alfano ha chiesto e ottenuto l'approvazione di un Protocollo d'intesa con l'Agenzia del Territorio per l'attivazione di uno sportello catastale decentrato presso il Comune, un servizio che sarà utile non solo ai tecnici e ai costruttori, ma anche ai privati che possono chiedere presso il Comune, grazie a personale interno debitamente formato dall'Agenzia del Territorio, le misure catastali dei propri beni. Il servizio sarà assolutamente gratuito e sarà fruibile anche dai cittadini dei centri limitrofi. La Convenzione ha una durata di tre anni che possono essere rinnovati. Infine l'Assessore Alfano ha preannunciato al Consiglio che sono stati avviati contatti per l'apertura anche di uno Sportello Unico per le imprese.

All'unanimità il Consiglio ha confermato gli indirizzi per la nomina dei rappresentanti del Comune di Telese Terme in seno al Consorzio Parco Turistico del lago di Telese e Solopaca.

Infine a scrutinio segreto sono stati nominati quali componenti della Commissione Edilizia Integrata i seguenti professionisti:

Gambuti Massimiliano, Pengue Filippo, Orsini Pasquale, Sebastianelli Pasquale.

Alle 19.35 il Presidente Verrillo ha dichiarato chiusa la seduta.

Telese Terme 01/07/2009

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.40/2009

Oggetto: Utilizzo biblioteca comunale

Al fine di regolamentare l'uso della biblioteca comunale di Piazza Madre Teresa di Calcutta e di stabilire le priorità progettuali o ricreative che si intendono svolgere all'interno di essa, si dispone quanto segue:

le domande per poter usufruire della biblioteca devono essere presentate all'Ufficio Protocollo del Comune almeno cinque giorni prima della data richiesta;

l'uso della biblioteca deve essere motivato attraverso l'esposizione documentata delle linee programmatiche che si intendono svolgere.

Si informa la cittadinanza che la dott.ssa Maria Pia Selvaggio, Consigliere con delega alla cultura e alla biblioteca, sarà a disposizione dei cittadini ogni giovedì dalle ore 16.00 alle ore 17.00.

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.41/2009

Oggetto: "Il Viale sotto le stelle"

Sabato 25 luglio 2009 nella cittadina termale è in programma la manifestazione denominata

"Il Viale sotto le stelle" organizzata dalla Pro Loco Telesia in collaborazione con i commercianti

di Viale Minieri e il Patrocinio del Comune.

L'idea è quella di animare, per l'intera serata di sabato 25 fino alle ore 02.00 di domenica 26

luglio, il centro commerciale di Telese Terme offrendo spettacoli di musica e cabaret con

l'allestimento di 4 postazioni fisse lungo il percorso Terme – Stazione.

Inizio previsto alle ore 21.30 con isola pedonale che scatterà alle ore 19.00.

Gli artisti si esibiranno in contemporanea offendo più generi in modo da diversificare

l'offerta per soddisfare i gusti di tutti i visitatori che sceglieranno la cittadina termale per

trascorrere la serata di sabato prossimo.

La prima postazione sarà collocata in Piazza Minieri dove si esibiranno i Malatesta Funky un

gruppo di funky e hip hop; proseguendo nel tratto che porta alla stazione ferroviaria saranno

installati altri due palchi con il gruppo di musica pop Vox Inside e nei pressi del quadrivio il

cabaret di Peppe Sannino accompagnato da un duo acustico. Infine nei pressi della BNL sarà di

scena la Revival Band anni 60-70-80.

Con Ordinanza Sindacale n. 47 del 21 luglio 2009, in seguito ad apposite richieste da parte di

numerosi titolari di attività commerciali poste su Viale Minieri, è stata disposta una parziale

modifica dell'orario di apertura e chiusura dei negozi, autorizzando l'apertura facoltativa fino

alle ore 02.00 di domenica 26 luglio 2009.

Telese Terme 23/07/2009

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.42/2009

Oggetto: Azioni di reimpiego e di stabilizzazione di lavoratori socialmente utili;

manifestazione d'interesse

Il Sindaco ing. Giuseppe D'Occhio con comunicazione del 21 luglio 2009 con Protocollo

n. 10837 indirizzata alla Regione Campania – Settore Osservatorio del Mercato del Lavoro

e dell'Occupazione – ha manifestato l'interesse dell'Ente ad azioni di reimpiego

e stabilizzazione dei lavoratori socialmente utili attualmente impegnati presso il Comune

di Telese Terme.

In sostanza il primo cittadino di Telese Terme,che insieme al vice Sindaco e Assessore

al Personale Giovanni Caporaso, ha impresso una accelerazione alla vicenda del precariato

dei 14 L.S.U. attraverso una serie di incontri con i lavoratori per giungere ad una soluzione

positiva che tuteli i livelli di occupazione di persone che da troppo anni vivono in una situazione

assolutamente emergenziale, ha comunicato alla Regione Campania la volontà dell'Ente

di verificare la fattibilità e la sostenibilità economica delle azioni di stabilizzazione degli L.S.U.

In proposito si sottolinea che "il numero di lavoratori interessati al programma è di 14 unità

attualmente impegnato in funzioni riconducibili ai servizi di manutenzione del verde e della

viabilità, dei servizi di pulizia degli immobili comunali, dei servizi di assistenza scuolabus",

servizi che sono assolutamente indispensabili per la carenza in pianta organica di operai da

adibire a tali compiti.

Tenuto conto che un numero non inferiore a 2 L.S.U. è prossimo alla pensione, il Comune di

Telese Terme "intende valutare la fattibilità e la sostenibilità di aderire al programma di

reimpiego e stabilizzazione del suddetto personale, soprattutto per il contestuale beneficio

agevolativo messo a disposizione dalle azioni programmate dalla Regione Campania".

" Il tipo di contratto ipotizzato – sottolinea il vice Sindaco Giovanni Caporaso – è a tempo pieno

per tutte le 14 unità, con l'Ente che è disponibile, nel rispetto dei vincoli di spesa per il

personale e in un quadro di compatibilità con l'attuale normativa che disciplina la dotazione

organica degli Enti Locali, a garantire la previsione di impiego delle risorse attualmente

destinate all'integrazione oraria dei Lavoratori Socialmente Utili".

In caso di fattibilità economica e finanziaria del processo di stabilizzazione, gli L.S.U. saranno

prevalentemente impegnati in un progetto di manutenzione del verde pubblico delle aree

comunali, previa adeguata formazione, organizzazione e strutturazione del servizio.

Telese Terme 24/07/2009

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.43/2009

Oggetto: Divieto di balneazione nelle acque Parco Jacobelli

Con Ordinanza Sindacale n.51/2009 il Sindaco ing. Giuseppe D'Occhio, al fine di prevenire

ed eliminare gravi pericoli per l'incolumità dei cittadini, ha disposto i divieto di balneazione

nelle acque del parco Jacobelli in via Bagni Vecchi.

E' fatto obbligo a chiunque di osservare tale divieto. Gli ufficiali e gli agenti di Polizia Municipale

sono incaricati di assicurare il rispetto e l'applicazione della suddetta Ordinanza.

In tutta la zona interessata saranno collocati i relativi cartelli di divieto di balneazione.

Copia dell'Ordinanza è stata notificata al Comando di Polizia Municipale, al Commissariato

P.S. di Telese Terme, al Comando Stazione Carabinieri di Telese Terme, all'ASL Distretto BN 1

sede di Telese Terme e all'Ufficio Tecnico comunale.

Le infrazioni ricadono sotto le sanzioni di legge.

Telese Terme 24/07/2009

Comunicato stampa n.44/2009

Oggetto: Progetto Informagiovani Distretto n.9

In seguito al D.D. n.33 del 24/07/2008 della Regione Campania di impegno di fondi destinati

all'azione A e al D.D. n.73 del 18/12/2008 di approvazione del bando per la partecipazione

a questa azione al fine di favorire il consolidamento delle reti territoriali informagiovani per

la piena realizzazione del SIRG e di elevare i servizi forniti ad uno standard di funzionamento

ottimale ed omogeneo, il Centro Informagiovani del Distretto n.9 con Telese Terme

quale Comune capofila ha presentato il progetto "Informiamoci – Promozione e Incentivazione

dei servizi Informagiovani e Coordinamento della rete SIRG" Azione di sistema sui Centri.

A seguito della relativa istruttoria da parte del Settore Politiche Giovanili della Regione

Campania, il Progetto presentato dal Distretto n.9 è stato ammesso al finanziamento.

Il contributo di €. 38.559,10 sarà utilizzato per dotare il Centro Informagiovani degli strumenti

indispensabili per consentire ai giovani fruitori dell'intero Distretto n.9 di avere le informazioni

e le strutture necessarie per ampliare il loro bagaglio di conoscenze e di esperienze nel

momento in cui sono chiamati a fare delle scelte importanti per il loro futuro soprattutto

nel mondo del lavoro.

"Sono particolarmente soddisfatto – dichiara il giovane Consigliere con delega alle Politiche

Giovanili Piervincenzo Bisesto – per l'esito positivo che Regione ha riconosciuto al nostro

Progetto che consentirà di far fronte a vari punti di debolezza che sono emersi dopo una

attenta analisi compiuta dal nostro Ufficio Informagiovani sulle criticità del Centro e sui risultati

da raggiungere nel medio e lungo termine".

Gli obiettivi del Progetto riguardano 3 punti essenziali:

1. Potenziamento delle funzioni istituzionali (accesso ai servizi-orari di apertura-copertura

territoriale-rapporto utenza potenziale e utenza effettiva);

2. Potenziamento delle funzioni di sistema (coordinamento della rete e dei Punti Informagiovani-creazione e gestione di rete con le agenzie provinciali,la Regione e i Forum Giovanili-monitoraggio dello sviluppo quantitativo e qualitativo delle rete distrettuale con rapporto semestrale al coordinamento provinciale e regionale, integrazione e coordinamento con altri organismi che svolgono attività o detengono informazioni di interesse per i giovani);

3. Potenziamento delle attività di elaborazione dei prodotti informativi e divulgazione delle informazioni e delle attività di consulenza (uso e sviluppo di banche dati regionali in sinergia e collegamento con il Centro di risorse regionale-promozione di campagne informative-orientamento-adeguatezza delle banche dati disponibili—coinvolgimento dell'utenza nella produzione e divulgazione delle informazioni.

Un progetto impegnativo al ma al tempo stesso tale da ridestare entusiasmi forse sopiti e offuscati da sentimenti di sfiducia nei confronti delle Istituzioni.

"Uno dei punti essenziali su cui punteremo la nostra attenzione – sottolinea il Consigliere Bisesto - sara' la FORMAZIONE DEI GIOVANI ALLE NUOVE ESIGENZE DEL MERCATO DEL LAVORO;in particolare cureremo in prima persona l'organizzazione di corsi di formazione che possano condurre concretamente ad uno sbocco professionale, interfacciando direttamente i giovani con gli operatori dei diversi settori, cercando la migliore soluzione per la professionalità dei giovani lavoratori durante la stagione invernale. Questo periodo, infatti, rappresenta il capolinea professionale per i giovani lavoratori della Valle telesina, per questo detti "stagionali" e pertanto privi di garanzie certe. L'opportunità' di lavoro continuato ha una imponente importanza sociale nella programmazione di progetti di vita più stabili e nell'evitare l'inserimento in circuiti meno sani di giovani potenzialmente a rischio".

Attivare la crescita culturale dei giovani, fornire informazioni a 360° gradi, ampliare i processi comunicativi e favorire la partecipazione, offrire spazi di aggregazione e socializzazione: questa la mission del Centro Informagiovani del Distretto n.9.

Telese Terme 28/07/2009

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.45/2009

Oggetto: elenco vincitori concorso "Balconi in...fiore"

Nel pomeriggio di ieri 28 luglio 2009 si è riunita la Commissione giudicatrice del concorso

"Balconi in...fiore" V edizione con la presidenza assunta dal vice Sindaco, con delega al

verde pubblico, Giovanni Caporaso.

I partecipanti a questa nuova edizione sono stati 90 e nei giorni scorsi alcuni addetti hanno

percorso tutta la cittadina termale per fotografare le composizioni floreali preparate sui balconi

e dare così ai componenti della giuria la possibilità di stilare una graduatoria di merito.

Dopo una attenta valutazione delle immagini, la Commissione all'unanimità ha deciso di

premiare anche coloro che avevano adornato con grande cura piccoli spazi, dimostrando però

concretamente di aver condiviso lo spirito che anima da cinque edizioni questa iniziativa,

vale a dire dimostrare, con un trionfo di colori e di profumi, l'amore per la natura e i fiori

in modo particolare.

Si è così deciso di assegnare un primo posto con premio di €. 200,00 e sette ex aequo

al 2° posto con premio di €.100,00 a testa.

A tutti i 90 partecipanti verrà recapitato direttamente a casa propria un portagioie in ceramica

con la riproduzione dell'ingresso delle terme (vedi foto).

Vince la quinta edizione del concorso "Balconi in...fiore" la signora Ermina Martusciello.

Secondo posto ex aequo: Arnone Armando; Brasile Lucia; Caruso Massimo; Renzi Valeria;

Rubino Luciano; Verrillo Anna Maria.

La proclamazione ufficiale avverrà come da consuetudine ormai consolidata negli anni, il giorno

di ferragosto nel parco delle Terme al termine della Santa Messa celebrata da S.E. Mons.

Vescovo Michele De Rosa al quale il vice Sindaco Caporaso consegnerà la ceramica

realizzata per questa edizione del concorso.

I premi in denaro potranno essere ritirati dopo la comunicazione ai vincitori da parte degli uffici

comunali competenti.

Telese Terme 29/07/2009

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.46/2009

Oggetto: convocazione Consiglio Comunale

Il Presidente Salvatore Verrillo ha convocato, in seduta straordinaria, una riunione di Consiglio

Comunale per il giorno 03.08.2009 alle ore 12.00 presso la Sala Goccioloni delle Terme,

per discutere sul seguente ordine del giorno:

1) Lettura ed approvazione verbali precedenti sedute del 22.06.2009 e del 30.06.2009;

2) Ratifica deliberazione G.C. n° 154 in data 17.07.2009, all'oggetto: "Prelevamento dal fondo di riserva";

3) Lavori di ampliamento del Cimitero Comunale – lato EST -. Approvazione progetto definitivo;

4) Approvazione protocollo d'intesa tra il Comune di Telese Terme e l'Amministrazione Provinciale di Benevento per la promozione dello sviluppo sostenibile nel settore energetico;

5) Istituzione del Parco Fluviale del Calore-Sabato. Approvazione schema del protocollo d'intesa;

6) Concessione, in comodato d'uso gratuito, di area all'interno dello Stadio Comunale "Cesare Alterio" in favore dell'Associazione "Il Gigante Buono". Approvazione schema di convenzione;

7) Realizzazione di un percorso enogastronomico tra il Comune di Cancello Arnone, il Comune di Telese Terme ed il Comune di Falciano del Massico. Approvazione schema di protocollo d'intesa.

Telese Terme 30/07/2009

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.47/2009

Oggetto: Spettacolo teatrale per bambini

Domenica 9 agosto 2009 presso le Antiche Terme Jacobelli alle ore 21.00 si terrà

uno spettacolo teatrale per bambini a cura della Compagnia Teatro Eidos.

L'amministrazione Comunale, su proposta del Consigliere con delega alla Cultura

dott.ssa Maria Pia Selvaggio, ha aderito al Progetto "Anghingò" rassegna di teatro per

ragazzi promossa dall'Assessorato alla Cultura della Provincia di Benevento nel solco di

una attenzione particolare nei confronti dei bambini della cittadina termale e di quelli che,

nel periodo estivo, trascorrono con i propri genitori, buona parte delle giornate a Telese Terme.

La rappresentazione che la compagnia teatrale presenterà nello splendido scenario

delle antiche terme è "Gervaso e Carlotta" – i tre desideri ridicoli – di Roberta Sandias,

liberamente tratta da un'antica fiaba popolare tedesca.

"Determinata a promuovere eventi atti alla valorizzazione della cultura e alla sensibilizzazione

dell'arte in genere – dichiara la dott.ssa Maria Pia Selvaggio – l'Amministrazione Comunale di

Telese Terme, con la promozione di queste iniziative, intende ribadire l'importanza di una

educazione alle tematiche culturali, sollecitata già dalla prima infanzia, idonea a formare quel

miscuglio di sentimenti e predisposizioni all'arte, essenziali per una corretta crescita spirituale".

Altre iniziative sono in cantiere nel mese di settembre e avranno un target più ampio, essendo

alcune destinate ai giovani e altre alla fascia di età che comprende gli anziani della comunità telesina.

Tutti i cittadini che volessero sottoporre all'attenzione del Consigliere delegato alla Cultura,

propri progetti e iniziative da esaminare ed eventualmente realizzare nella cittadina termale

possono incontrare la dott.ssa Maria Pia Selvaggio, ogni giovedì dalle ore 16.00 alle ore 17.00

presso la Casa Comunale.

Telese Terme 03/08/2009

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.48/2009

Oggetto: Consiglio Comunale del 3 agosto 2009

Ieri 03 agosto 2009 alle ore 12.00 presso la sala Goccioloni delle Terme si è tenuta una seduta

di Consiglio comunale con 7 punti all'ordine del giorno.

Assenti i Consiglieri Caporaso, Selvaggio, Liverini e Pucella.

Dopo l'approvazione dei verbali delle precedenti sedute, si è passati alla ratifica della delibera

di G.C. n.154 del 17.07.2009 "Prelevamento dal fondo di riserva". Il Sindaco D'Occhio ha

evidenziato che ciò si era reso necessario al fine di consentire l'assunzione dei vigili stagionali

che sono chiamati a supportare le unità in servizio durante il periodo estivo. Il Consigliere

Capasso si è detto favorevole a tale prelevamento e si è augurato che si provveda ad un

maggiore controllo del territorio invitando il Comando di Polizia Municipale a riorganizzare i

turni di lavoro in modo da coprire anche le ore serali. Inoltre ha chiesto se questa

Amministrazione confermerà l'impegno assunto dalla precedente di portare a compimento le

procedure concorsuali per l'assunzione di altre 3 unità che vadano a incrementare l'organico

di un corpo che, allo stato attuale, risulta assolutamente carente per svolgere al meglio il

proprio lavoro. Il Consiglio ha approvato all'unanimità anche la immediata esecutività.

Sul punto successivo riguardante i lavori di ampliamento del cimitero comunale, il Presidente

Verrillo ha sottolineato come in Conferenza dei Capigruppo era stata raggiunta una intesa al

riguardo ed era stata avanzata la proposta di riservare una quota, non definita, di loculi

al Comune per i casi di emergenza. Proposta approvata all'unanimità dal Consiglio.

Si è poi passati all'approvazione del protocollo d'intesa con l'Amministrazione Provinciale per la

promozione dello sviluppo sostenibile nel settore energetico. Nella sua relazione il Sindaco ha

sottolineato che il Protocollo si propone di dare piena attuazione alla Direttiva Comunitaria

n.2001/77/CE "Direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 settembre 2001 sulla

promozione dell'energia elettrica prodotta da fonti energetiche rinnovabili nel mercato interno

dell'elettricità" e costituirà la spinta per far sì che il Comune di Telese Terme, nel giro di

qualche mese, possa dotarsi di un piano energetico comunale anche al fine di accedere ai

benefit concessi ai Comuni virtuosi in questo processo. Del resto si deve anche tener presente

che si tratta di un indirizzo che può condurre a nuove iniziative innovative nel settore

energetico e aprire nuove opportunità di lavoro per i tecnici che fino ad oggi hanno lavorato

solo ed esclusivamente con fonti energetiche tradizionali.

L'assessore al Bilancio Martucci ha sottolineato i benefici economici che ne deriveranno per

le casse comunali che oggi devono sopportare un capitolo, quello della spesa per l'energia,

davvero considerevole e ha poi avanzato la proposta di poter inserire nel Protocollo la

disponibilità della Provincia a sostenere l'individuazione di aree e la localizzazione di impianti

diversi dal fotovoltaico. Il primo cittadino ha espresso dubbi sulla possibilità di inserire questa

proposta in una intesa già predisposta e condivisa tra i Comuni e la Provincia, ma si è riservato

la possibilità di formulare una richiesta in tal senso alla Rocca dei Rettori.

Il punto è stato approvato all'unanimità così come il successivo riguardante l'istituzione del

parco fluviale del Calore-Sabato che, secondo quanto riferito dal Presidente Verrillo, era stato

già discusso e approvato in sede di Conferenza dei Capigruppo.

Al punto 6 era in discussione la concessione, in comodato d'uso gratuito, di un'area all'interno

dello stadio comunale "Cesare Alterio" in favore dell'Associazione "Il Gigante Buono".

Il Presidente Verrillo, in qualità di socio della stessa associazione, si è allontanato dall'aula e la

direzione dei lavori è stata assunta dall'Assessore Vincenzo Fuschini. Il Sindaco D'Occhio ha

portato a conoscenza dell'assise la localizzazione dell'area che non reca pregiudizio al campo di

gioco e le caratteristiche della struttura che sarà realizzata a spese dell'associazione e che

sarà nella disponibilità del Comune per 15 giorni e un massimo di 3 giorni consecutivi all'anno.

Il primo cittadino ha poi illustrato brevemente le attività svolte nel corso degli anni

dall'Associazione "Il Gigante Buono" in favore dei bambini e dei giovani della nostra comunità.

Un impegno che nasce da una tragedia familiare e che vede impegnati i soci in tante iniziative

nel campo della solidarietà, come ad esempio in occasione del terribile sisma che ha sconvolto

l'Abruzzo e che ha visto l'Associazione compiere tanti viaggi per prestare soccorso e portare

generi di prima necessità. Il Consigliere Tanzillo ha espresso soddisfazione per l'approdo in

Consiglio Comunale di una Delibera di G.C. del 3 giugno della precedente Amministrazione a

guida Capasso e ha rimarcato la bontà e la validità delle iniziative messe in campo

dall'Associazione, auspicando l'approvazione della proposta in esame sia perché la cittadina

non dispone, purtroppo, di strutture idonee per le tante associazioni operanti sul territorio, sia

perché con tale concessione si pone anche sotto controllo un'area, quella dello stadio,

potenzialmente a rischio.

Il Consigliere Capasso ha auspicato la possibilità di utilizzare un edificio comune (si può

pensare alla villa ex sede dell'Ufficio Postale in via Roma) dove possano essere ospitate tutte

le associazioni e ha altresì invitato a procedere al più presto ad una regolamentazione

sull'utilizzo della struttura che sarà realizzata dal "Gigante Buono" altrimenti si correrà il rischio

di essere inondati di richieste per i 15 giorni spettanti al Comune. Approvazione all'unanimità

anche della immediata esecutività.

Ultimo punto all'ordine del giorno l'approvazione di un protocollo d'intesa con i Comuni di

Cancello Arnone e Falciano del Massico per la realizzazione di un percorso enogastronomico.

Il primo cittadino ha sottolineato come questa intesa con i due Comuni del casertano

rappresenta solo il primo passo, attraverso uno scambio di prodotti tipici (mozzarella-

falanghina – taralli), per instaurare rapporti di interscambio culturale con realtà a noi vicine.

Il Consigliere Capasso ha chiesto se con questo Protocollo ci fosse l'opportunità di accedere a

dei finanziamenti e ha avvertito l'esigenza di coinvolgere anche i Comuni di Castelvenere con le

sue cantine, di San Salvatore Telesino e di Guardia Sanframondi. Il Sindaco ing. D'Occhio ha

prontamente replicato di non avere nessuna difficoltà a fare entrare in questa intesa, sorta

in seguito a un primo scambio di battute con il neo Sindaco di Cancello Arnone, i Comuni

limitrofi.

A questo punto il Consigliere Capasso che aveva annunciato il suo voto contrario, ha votato a

favore come del resto tutti i Consiglieri presenti.

Alle ore 12.50 il Presidente Salvatore Verrillo ha dichiarato chiusa la seduta.

Telese Terme 04/08/2009

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.49/2009

Oggetto: Ordinanza divieto pic-nic e campeggio parco Jacobelli

Ordinanza Sindacale n.55 del 01 agosto 2009.

Il Sindaco ing. Giuseppe D'Occhio atteso che ogni anno e particolarmente nella stagione estiva

si verifica che il Parco Jacobelli, patrimonio comunale di Telese Terme con ingresso libero, è

frequentato da numerosi visitatori che effettuano pic-nic e campeggio libero con il conseguente

abbandono sul suolo pubblico di rifiuti di ogni genere, causa di inconvenienti igienico-sanitari e

di decoro all'ambiente, in considerazione del fatto che tale area non è attrezzata per consentire

di campeggiare o di effettuare pic-nic, al fine di tutelare la sicurezza, la salute e l'igiene

pubblica,

ORDINA

il divieto di effettuare pic-nic e di campeggiare a quanti fanno uso di tende, sedie, tavoli,

barbecue o altre attrezzature finalizzate a tale scopo.

Gli organi di Polizia sono incaricati di vigilare sull'osservanza della presente ordinanza.

I contravventori saranno puniti con la sanzione amministrativa pecuniaria da €.25,00 a

€.500,00 così come previsto dall'art.7/bis del D.Lgs.18.08.2000 n.267 con la procedura

prevista dalla L.689/81.

Telese Terme 05/08/2009

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.50/2009

Oggetto: Giochinsieme 2009

Ritorna l'appuntamento con Giochinsieme, l'Olimpiade della Valle Telesina, che ogni anno offre

agli abitanti di tanti Comuni l'opportunità di confrontarsi in tante specialità sportive, alcune

delle quali riservate anche ai meno giovani che possono dimostrare la loro abilità nei giochi di

carte o di bocce.

Anche questa edizione si svolgerà nel mese di settembre, dopo che per molti anni l'Olimpiade

si è tenuta nel mese di luglio. Una scelta che è stata determinata dalla volontà di consentire

la partecipazione più ampia possibile permettendo di vivere questa esperienza unica di giochi

e di contatti tra i residenti in diversi centri della Valle Telesina, anche a coloro che, nei mesi più

caldi, si recano nei luoghi di villeggiatura.

Coordinatore e responsabile della formazione telesina è il Consigliere Delegato alle Politiche

Giovanili Piervincenzo Bisesto.

"Ho avuto modo di partecipare - dichiara Bisesto - a diverse riunioni con i delegati comunali e

ho riscontrato un positivo entusiasmo nel cercare di organizzare al meglio una manifestazione

che, nel corso degli anni, si è ritagliata uno spazio importante nel quadro di un processo di

crescita attraverso la competizione sportiva e la voglia di stare insieme, nel panorama degli

appuntamenti estivi da non perdere".

13 i Comuni che hanno aderito all'edizione 2009 dei Giochi e che si affronteranno in 15

discipline. La cerimonia inaugurale è in programma a Dugenta e prevede l'elezione di Miss

Giochinsieme 2009 che rivestirà il ruolo di madrina della manifestazione.

"Insieme ai miei collaboratori - aggiunge il Consigliere Bisesto – cercheremo di allestire una

squadra competitiva e numerosa per far sì che Telese Terme possa continuare a conquistare

un posto da podio in classifica finale come da tradizione degli ultimi anni. In questi giorni ho

incontrato tanti giovani che mi hanno comunicato l'intenzione di partecipare ai Giochi e ho

notato nei loro occhi l'entusiasmo sì di prendere parte all'evento, ma anche di fare un'ottima

figura. Insomma se l'importante è partecipare, di certo guarderemo con attenzione anche la

classifica finale".

Per far parte della squadra del Comune di Telese Terme si può contattare Piervincenzo Bisesto

al numero 327 1297568 oppure inviare una e-mail a questo indirizzo di posta elettronica:

Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. indicando nome-cognome, età, specialità alla quale si

intende partecipare e un recapito telefonico.

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.51/2009

Oggetto: La Grande Notte di via Roma

Dopo il positivo risultato in termini di presenze e di interesse per le due manifestazioni

notturne che si sono svolte lungo Viale Minieri, giovedì 20 agosto toccherà ai commercianti

di via Roma organizzare, con il Patrocinio del Comune e della Pro Loco Telesia, una serata

di musica e animazione con due postazioni fisse e artisti di strada.

Il tratto interessato sarà quello che va dall'incrocio con viale Minieri all'incrocio con

via C.P.Telesino e via Turistica del Lago.

L'inizio della manifestazione denominata "La Grande Notte di via Roma" è previsto per le

ore 20.00 e si andrà avanti fino alle ore 02.00 del giorno successivo.

Possibilità di shopping durante l'intera serata con i negozi collocati lungo via Roma

che rimarranno aperti fino alla conclusione dell'evento.

Le prima postazione fissa vedrà l'esibizione dell'Acustic Trio Band, mentre la seconda sarà

occupata da Radio Zero, una band di 8 elementi che ha in programma un tributo a Ligabue.

Trampolieri, mangiafuoco, manipolatori di palloncini animeranno via Roma per la gioia dei

bambini che insieme ai loro genitori avranno modo di trascorrere una serata in allegria.

Telese Terme 18/08/2009

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.52/2009

Oggetto: ArTelesia Festival II edizione

Dal 27 al 29 agosto 2009 presso le Antiche Terme Jacobelli è in programma la II edizione

di ArTelesia Festival, Concorso Internazionale del cortometraggio, organizzato dall'Associazione

culturale "Libero Teatro" con il Patrocinio anche del Comune di Telese Terme.

Si tratta di un "viaggio tra cinema, arte, musica, natura ed antichi sapori" come recita la

brochure dell'evento che in soli due anni è riuscito a catalizzare l'attenzione sia degli addetti al

settore, filmaker e scuole di cinema, sia delle scuole che sono state coinvolte attivamente nel

progetto con una sezione a loro riservata.

La partecipazione alla rassegna è degna di menzione, se si pensa che il festival è appena alla II

edizione: 379 i cortometraggi in gara, alcuni provenienti anche da Olanda, Grecia, Spagna,

Inghilterra per cinque sezioni concorrenti: Sezione Scuole – primaria e secondaria di I grado -;

Sezione Scuole – secondaria, università e scuole di cinema - ; Sezione Filmaker indipendenti;

Sezione abilmente diversi; Sezione Sanniti.

La giuria, dopo una attenta valutazione, ha selezionato i cortometraggi finalisti nelle varie

sezioni che saranno proiettati nel corso delle tre serate nel Parco delle Antiche Terme Jacobelli,

di recente oggetto di una suggestiva operazione di restyling che, anche in virtù della naturale

riattivazione delle fonti di acqua sulfurea, rendono lo scenario ancora più suggestivo e tale da

costituire una ideale location per eventi culturali e cinematografici in particolare.

"Si tratta di una manifestazione – dichiara il vice Sindaco Giovanni Caporaso – che, in soli due

anni, ha saputo ritagliarsi lo spazio che merita e che ha tutti i presupposti per diventare un

appuntamento di prestigio nell'ambito dei festival dedicati ai cortometraggi. L'Amministrazione

Comunale ha sposato questo interessante progetto soprattutto per la sua connotazione

pedagogica con il coinvolgimento delle scuole e l'attenzione riservata, con la creazione di

una apposita sezione, ai diversamente abili. Un festival che, ovviamente, offre anche una

nuova, splendida opportunità per la promozione della nostra cittadina e dell'intero Sannio".

Telese Terme 25/08/2009

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.53/2009

Oggetto: viabilità

Inseriti nel tessuto urbano della cittadina termale, ma di competenza della Provincia

di Benevento: tre incroci, tre snodi viari che presentano gravi problemi per la sicurezza

dei cittadini. La questione è stata sottoposta dall'Amministrazione Comunale all'attenzione dei

vertici provinciali e, al fine di compiere un'analisi congiunta della situazione di rischio e dei

necessari e irrinunciabili correttivi da apportare al sistema viario delle 3 aree individuate,

ieri pomeriggio 25 agosto 2009 il vice Sindaco Giovanni Caporaso e l'Assessore Michele

Martucci hanno incontrato il vice Presidente della Provincia, con delega ai lavori pubblici,

avv. Antonio Barbieri.

Per una attenta verifica dei lavori da compiere il vice Presidente Barbieri ha voluto recarsi di

persona sui luoghi segnalati insieme agli Amministratori Caporaso e Martucci.

Gli snodi che, a giudizio dell'Amministrazione Comunale, necessitano di un'opera importante di

messa in sicurezza:

1. Incrocio tra la S.P. per Alife e via San Giovanni, dove attualmente è presente una rotonda e che è stato già teatro di alcuni incidenti per fortuna senza gravi conseguenze.

2. Incrocio S.S.87 con S.P. per San Salvatore Telesino, all'altezza del cimitero comunale, con possibile costruzione di una rotonda alla francese;

3. Ultima curva S.P. Telese – Cerreto prima dell'ingresso in Telese Terme.

"Ringrazio l'on.Antonio Barbieri – ha dichiarato il vice Sindaco Caporaso – per la immediata disponibilità dimostrata nel compiere insieme al sottoscritto e all'Assessore Martucci, un attento sopralluogo al fine di accertare l'assoluta necessità da parte della Provincia di effettuare interventi che rendano questi tratti viari assolutamente sicuri per gli utenti della strada. Abbiamo evidenziato il carattere urgente dei lavori con la speranza che possano essere inseriti nel Programma delle Opere Pubbliche e posti in esecuzione in tempi ristretti". Anche l'on. Antonio Barbieri ha voluto sottolineare, dopo averlo riscontrato di persona, l'esigenza di studiare soluzioni mirate ed efficaci per una fruizione delle aree in condizioni di assoluta tutela per la incolumità dei cittadini.

"Su invito del vice Sindaco Caporaso e dell'Assessore Martucci – ha commentato il vice Presidente della Provincia - ho effettuato un sopralluogo per verificare insieme la necessità di alcuni interventi per la messa in sicurezza di snodi della viabilità provinciale nell'abitato della cittadina termale. Insieme ai due assessori comunali ho potuto constatare l'assoluta fondatezza delle richieste rivolte all'Ente Provincia e mi sono impegnato a compiere con i miei collaboratori e alla presenza del dirigente responsabile dell'area tecnica della Provincia, un nuovo sopralluogo, il 2 settembre prossimo, al fine di poter elaborare un progetto di intervento, con la relativa quantificazione dell'importo necessario, che sarà poi inserito nel Bilancio previsionale 2010. Dopo l'approvazione del bilancio, ritengo che si possa dare inizio ai necessari lavori nei tre snodi che attualmente presentano situazioni di rischio, nella primavera del 2010".

Telese Terme 26/08/2009

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.54/2009

Oggetto: chiusura Parco Jacobelli

Si comunica alla cittadinanza che al fine di consentire l'allestimento delle attrezzature necessarie allo svolgimento della manifestazione "ArTelesia Festival" il parco delle Antiche terme Jacobelli sarà chiuso al pubblico nei giorni 27 – 28 – 29 agosto dalle ore 8.00 alle ore 20.00

Telese Terme 26/08/2009

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.55/2009

Oggetto: seduta Consiglio Comunale

Il Presidente Salvatore Verrillo ha convocato, in seduta ordinaria, presso il Palazzo dei

Congressi delle Terme,una seduta di Consiglio Comunale per il giorno 5 settembre 2009

alle ore 16.30 per discutere sul seguente ordine del giorno:

1. Conferimento cittadinanza onoraria all'On. Mario Clemente Mastella.

Telese Terme 28/08/2009

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.56/2009

Oggetto: agevolazioni tassa rifiuti solidi urbani

Con delibera di Consiglio Comunale n.28 del 28.12.2007 si integrava il Regolamento per

l'applicazione della tassa rifiuti solidi urbani con l'art.10 bis che stabilisce le seguenti

agevolazioni in favore dei cittadini che versano in particolari situazioni di disagio economico:

"Ai sensi dell'art. 66 del decreto Legislativo 15.11.1993 n.507 dall'1.1.2008 e fino

all'applicazione di nuove disposizioni di legge, su specifica richiesta dei contribuenti, si

prevedono le seguenti agevolazioni:

1. riduzione del 25% in favore di contribuenti che si trovano nella condizione di unico occupante di locali adibiti ad abitazione principale con un reddito non superiore a €. 8,000,00 ISEE;

2. riduzione del 25% in favore di contribuenti proprietari di abitazioni, tenute a disposizione per uso stagionale od altro uso limitato e discontinuo, sia che risiedano nel territorio nazionale o che risiedano o abbiano dimora per più di sei mesi all'anno, in località fuori del territorio nazionale, a condizione che tale destinazione sia specificata nella denuncia originaria o di variazione indicando l'abitazione di residenza e dichiarando espressamente di non cedere l'alloggio in locazione o in comodato, salvo accertamento da parte del Comune;

3. riduzione del 25% in favore dei nuclei familiari con a carico un disabile che abbia un'invalidità pari al 100% con patologia dichiarata irreversibile e con un reddito familiare non superiore a €.8.000,00 ISEE.

Si fa presente che i contribuenti che intendono accedere a tale agevolazione perché si trovano in una delle condizioni elencate devono presentare annualmente la relativa documentazione agli uffici comunali competenti.

Telese Terme 31/08/2009

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.57/2009

Oggetto: Musica e jazz

Giovedì 10 settembre presso il Centro Congressi delle Terme alle ore 20.00 è in programma

la presentazione del libro "Parla con Pedro" di Gioconda Fappiano e a seguire una performance

di Rita Pacilio "Jazz in Versi", contaminazione di poesia e musica jazz con la partecipazione di

Claudio Fasoli al sax.

La serata promossa dall'Amministrazione Comunale intende sperimentare un connubio in

grado di portare all'attenzione degli spettatori i lavori di due giovani donne sannite, che

meritano per il loro impegno e i riconoscimenti già ottenuti in questi anni, una ulteriore cassa

di risonanza nel nostro territorio.

"Parla con Pedro" non è la prima fatica letteraria di Gioconda Fappiano, dal momento che la

scrittrice di Cerreto Sannita ha già curato nel 2004 la pubblicazione di "Cerreto Modernata", un

manoscritto inedito del 18°secolo, ma rappresenta indubbiamente il suo debutto nel mondo

letterario con la proposizione di una serie di racconti che hanno avuto il pregio di essere

introdotti da una nota introduttiva di Ugo Gregoretti che le riconosce uno stile asciutto,

trasparente, immune da fronzoli letterari.

Il Consigliere con delega alla Cultura dott.ssa Maria Pia Selvaggio che ha curato con grande

passione l'organizzazione di questo singolare evento di prosa,musica e poesia, mette in risalto

la volontà dell'Amministrazione Comunale di "essere sempre pronta ad apprezzare l'arte in

ogni sua forma con l'orgoglio che essa possa testimoniare ed essere lustro per la nostra terra

sannita".

Riguardo poi al lavoro di Gioconda Fappiano, la dott.ssa Selvaggio sottolinea "il largo spazio ai

ricordi, una malinconia evocativa di attimi di un passato legato a momenti quotidiani;

un'eleganza di strutture e una grande raffinatezza di modi e di toni, con cui riesce a

comunicare un mondo di sensazioni con leggerezza e grande sensibilità, senza cedere ad echi

sentimentali".

A seguire un interessante esperimento lirico-musicale proposto da Rita Pacilio che propone con

la sua band un repertorio jazz studiato anche per l'orecchio di chi si avvicina per la prima volta

a questo genere musicale, intervallato dalla lettura di brani tratto dal suo ultimo lavoro dal

titolo "Tra sbarre di tulipani".

Ad arricchire la jazz band della Pacilio, la presenza come special guest di Claudio Fasoli,

sassofonista, compositore, docente. Veneziano di nascita, ma milanese d'adozione, Fasoli

vanta collaborazioni con musicisti di livello internazionale e una discografia numerosa e

apprezzata dagli appassionati di jazz.

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.58/2009

Oggetto: Isola ecologica sul lago

Nei giorni scorsi sono stati collocati lungo le sponde del lago 3 cassonetti per la raccolta

differenziata in modo da costituire una piccola isola ecologica e consentire ai visitatori di

poter separare direttamente i loro rifiuti collocandoli nei quattro contenitori secondo la loro

diversa tipologia: vetro-carta-alluminio e umido.

I contenitori (vedi foto) sono stati realizzati con plastica eterogenea riciclata e dispongono di

una griglia di mascheramento a ribalta.

Nello spazio sovrastante la struttura oltre al logo del Comune viene rivolto in maniera esplicita

agli utenti l'invito a rispettare l'ambiente.

"Utilizziamo l'isola ecologica – dichiara il Consigliere con delega all'arredo urbano Pino Votto –

e, vorrei sottolineare, facciamolo in modo corretto, non depositando i rifiuti a caso nei

contenitori. Questa isola ecologica si inserisce nel contesto di un rinnovato impegno, in sintonia

con l'Assessore all'Ambiente dr. Vincenzo Fuschini, per mantenere in maniere decorosa il nostro lago. Da ricordare che in collaborazione con la Provincia si è provveduto ad una nuova pulizia delle sponde ed è stata già raggiunta una intesa, formalizzata con richiesta del 18 agosto scorso, con il Corpo Forestale dello Stato per un rifacimento della staccionata, che allo stato attuale, presenta numerosi punti di criticità e di pericolosità per i visitatori". Proprio su questa tematica l'Assessore Fuschini sottolinea che "prima di dare il via ad una campagna di controlli mirata all'accertamento di abbandono di rifiuti era opportuno dare gli strumenti ai cittadini per assumere atteggiamenti civili. E' evidente quindi – continua l'Assessore Fuschini – che una volta attrezzate le sponde del lago non vi saranno più scuse e quindi già nei prossimi giorni, di concerto con il Comando di Polizia Municipale, la ditta Lavorgna che cura l'igiene urbana ed il sottoscritto faremo un giro del territorio per accertare situazioni di inosservanza, da parte dei cittadini, dell'Ordinanza sindacale che pure è stata ricordata a tutta la cittadinanza con l'affissione di un manifesto la settimana scorsa".

L'Assessore Fuschini ed il comando di Polizia Municipale si sono impegnati, altresì, sul problema dell'imbrattamento degli alberi lungo le strade del paese che sono oggetto di affissione selvaggia di volantini e manifesti pubblicitari. L'azione di controllo ha portato all'accertamento e alla conseguente azione sanzionatoria per numerose affissioni abusive. E' intenzione dell'Assessore Fuschini e del Consigliere Votto, inoltre, dare molto risalto alla comunicazione con i cittadini su tutto quanto si farà in merito alle questioni proposte.

Telese Terme 09/09/2009

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.59/2009

Oggetto: Rete di solidarietà

L'Amministrazione Comunale – settore servizi sociali - , in concomitanza con l'avvio del nuovo

anno scolastico, su proposta del Consigliere con delega ai servizi sociali, dott.ssa Rosanna

Filippone, ha organizzato nei giorni di venerdì 11, sabato 12 e lunedì 14 settembre 2009, una

raccolta di materiale didattico da distribuire ai bambini appartenenti a famiglie che vivono in

situazioni di disagio economico.

La raccolta sarà effettuata presso la sede dell'Associazione "Il Gigante Buono" che da tanti anni

si spende, con grande disponibilità e impegno, in manifestazioni di solidarietà.

Si raccolgono quaderni, album da disegno, penne, matite, colori, zaini e grembiulini (anche se

usati ma in buono stato), temperamatite, compassi, squadre e soprattutto libri di testo.

Il materiale va consegnato presso la sede del Gigante Buono in viale Minieri n.85 a Telese

Terme venerdì 11 dalle ore 16.30 alle ore 18.30, sabato 12 dalle ore 10.00 alle ore 12.00

e lunedì 14 dalle ore 16.30 alle ore 18.30.

Un invito a tutta la comunità di Telese Terme a partecipare attivamente a questa iniziativa di

solidarietà per venire incontro alle difficoltà di tante famiglie bisognose che, con l'inizio del

nuovo anno scolastico, devono affrontare delle spese per dotare i loro figli degli strumenti

necessari per l'attività scolastica.

Una volta terminata la raccolta, tutto il materiale sarà catalogato e successivamente

distribuito, in sinergia con l'ufficio dei servizi sociali e nel pieno rispetto della privacy di

tutti, in base ai bisogni e alle necessità delle famiglie telesine.

Telese Terme 10/09/2009

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.60/2009

Oggetto: Controllo territorio

Venerdì pomeriggio 11 settembre agenti della polizia municipale e operatori della ditta che si occupa della raccolta dei rifiuti nella nostra cittadina hanno percorso buona parte del territorio per verificare la puntuale osservanza dell'Ordinanza Sindacale n. n.11 del 28 gennaio 2008 che fa divieto di abbandonare i sacchetti di umido e quelli gialli per la differenziata al di fuori dei giorni e degli orari stabiliti oppure in luoghi non idonei alla raccolta.

Gli operatori ecologici hanno provveduto ad aprire i sacchetti lasciati per strada per risalire all'identità dei trasgressori ai quali verrà inflitta la sanzione amministrativa pecuniaria prevista nell'ordinanza sindacale.

In alcune zone sono stati trovati sacchetti abbandonati sia da titolari di esercizi commerciali sia da privati cittadini.

Operatori ecologici e agenti di polizia municipale sono stati accompagnati nel controllo del territorio dall'Assessore all'Ambiente dr. Vincenzo Fuschini.

"L'azione di controllo, peraltro, prevista dall'ordinanza che istituiva la raccolta differenziata con determinate modalità e tempistiche, - dichiara l'assessore Fuschini - ha principalmente l'obiettivo di attirare l'attenzione dei cittadini su un corretto smaltimento dei rifiuti. Sono infatti convinto che il 90% dei cittadini telesini è attento nell'osservare l'ordinanza, purtroppo, però come sempre accade, in pochi possono inficiare e rendere vano lo sforzo della collettività per una cittadina più pulita"

"Girando per il paese- continua Vincenzo Fuschini - sempre più abitanti chiedono controlli sull'abbandono delle buste fuori orario ed in luoghi non idonei. L'attività di controllo continuerà anche per i prossimi mesi in maniera random e in diverse zone. Sono convinto che la maggior parte dei cittadini apprezzerà tale iniziativa che peraltro avviene in tantissime altre città, tanto che a Milano 28 ispettori dell'Amsa (Azienda Milanese Servizi Ambientali), controllano ogni mattina i cassonetti, a campione, per verificare che la differenziata sia fatta perbene. Ogni squadra è formata da due uomini muniti di verbale: 50 euro di multa per chi trasgredisce l'ordinanza".

Gli "accertatori" (questo il nome tecnico degli ispettori milanesi) puniscono anche chi non rispetta il decoro urbano, ad esempio imbrattando muri e pali con adesivi pubblicitari o lasciando volantini sotto i tergicristalli della auto (206 euro). La multa più salata – 450 euro – tocca a chi viene sorpreso a buttare il sacchetto dell'immondizia nei cestini lungo le Strade. Proprio questo ultimo aspetto sarà preso in considerazione dall'Amministrazione e non si esclude l'emanazione di una Ordinanza ad hoc.

Obiettivo prioritario dell'Amministrazione è di garantire una buona qualità di vita e la completa pulizia delle strade rappresenta solo il primo, indispensabile, step nell'ambito di un programma complessivo che ingloba il potenziamento e la cura del verde, l'utilizzo di energia rinnovabile, una capillare campagna informativa sull'ambiente a partire dalle scuole.

Telese Terme 15/09/2009

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.61/2009

Oggetto: Corso gratuito di autodifesa

Negli ultimi anni, in molte città, si stanno organizzando corsi di autodifesa, per rispondere ad una diffusa richiesta, soprattutto da parte delle donne, di acquisire delle conoscenze teoriche e pratiche, in caso di aggressione. Il Metodo – MGA (metodo globale di autodifesa) - messo a punto dalla Federazione Italiana di arti marziali (Fijlkam) agisce in via preliminare sul piano psicologico in quanto va ad aumentare il livello di sicurezza in ogni persona circa la possibilità di essere in grado di rispondere efficacemente in caso di pericolo per la propria sicurezza personale.

Il metodo nasce grazie a una sapiente miscela di poche ma valide tecniche di varie arti marziali, come judo, lotta, aikido, full contact, karate, misurate per ogni individuo in base a età, sesso, costituzione fisica.

Nel mese di ottobre anche a Telese Terme, l'Olimpic judo club con il Patrocinio dell'Amministrazione Comunale, organizza un corso gratuito di autodifesa, rivolto esclusivamente alle donne. Il corso si terrà presso la Palestra Comunale in Piazzetta 10 aprile 1934 – alle spalle della Casa Comunale - e sarà tenuto dal maestro Salvatore Di Paola con una lezione teorico-pratica alla settimana.

Il Metodo MGA è un corso con un taglio specifico per coloro che non hanno mai praticato arti marziali; infatti sono state selezionate alcune tecniche di semplice apprendimento che, se applicate correttamente, contribuiscono efficacemente ad aumentare il proprio livello di sicurezza, in modo da poter utilizzare, in tempi brevi, una buona preparazione fisica in grado di neutralizzare l'aggressore e utilizzare a proprio vantaggio le energie messe in campo da chi intende offendere.

La metodologia di allenamento consiste in un susseguirsi di azioni ideali senza contatto fisico, la cui pratica è utile anche per conseguire un completo benessere e un sano equilibrio psicofisico.

" Sono particolarmente soddisfatto di questa iniziativa – commenta l'Assessore allo Sport Giovanni Caporaso – che va letta in un'ottica di aggregazione sociale perché viene offerta alle donne della nostra cittadina una occasione di stare insieme e condividere un percorso di benessere fisico e psicologico in modo assolutamente gratuito. Mi auguro che le iscrizioni siano numerose in modo da valutare la possibilità di sperimentare in futuro altre iniziative sportive rivolte ad altre tipologie di cittadini".

Per informazioni e iscrizioni 339 5972167

Telese Terme 17/09/2009

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.62/2009

Oggetto: sanatoria impianti pubblicitari

In applicazione della Delibera di Consiglio Comunale n. 26 del 28.12.2007 che approva il Piano Generale degli Impianti Pubblicitari, l'Amministrazione Comunale intende procedere alla regolarizzazione in sanatoria degli impianti pubblicitari installati nel territorio del Comune,in area sia pubblica che privata.

A tal fine si comunica quanto segue:

· Possono presentare istanza di regolarizzazione entro trenta giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso (17 settembre 2009) tutti coloro che, non muniti della prevista autorizzazione, hanno installato vetrina, mostra, tenda, pensilina, mensola, insegne e/o targhe pubblicitarie sul proprio esercizio commerciale, artigianale e industriale e/o tabella pubblicitaria in luoghi pubblici o aperti al pubblico, in area privata o da tali luoghi percepibili, mettendosi in regola con il pagamento dell'imposta sulla pubblicità, anche se effettuati contestualmente alla presentazione dell'istanza.

· L'istanza di regolarizzazione va consegnata all'Ufficio Protocollo del Comune di Telese Terme.

Decorso il suddetto termine di trenta giorni , gli impianti non in regola saranno soggetti a provvedimenti di rimozione.

Il regolamento degli impianti pubblicitari è sul sito:www.comune.teleseterme.bn.it nella sezione Ufficio Tecnico.

Telese Terme 17/09/2009

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.63/2009

Oggetto: Convocazione Consiglio Comunale

Il Presidente Salvatore Verrillo ha convocato una seduta del Consiglio Comunale per il giorno 25.09.2009, alle ore 18.00, nel Parco delle Terme presso la sala Goccioloni, in seduta ordinaria, per discutere sul seguente ordine del giorno:

1) Lettura ed approvazione verbale precedente seduta del 03.08.2009;

2) Esame ed approvazione rendiconto di gestione esercizio finanziario anno 2008;

3) Ricognizione stato di attuazione dei programmi. Verifica degli equilibri di bilancio esercizio finanziario 2009;

4) D.Lvo 18.08.2000, n. 267 e successive modifiche ed integrazioni. Nomina Revisore dei Conti. Triennio 2009 – 2012. Determinazione compenso.

5) Nomina componenti del Consiglio di Amministrazione del Consorzio Idrotermale, rappresentanti del Comune di Telese Terme;

6) Interrogazione in data 09.07.2009, presentata dal Consigliere Dr. Gennaro Capasso in merito all'utilizzo della Biblioteca Comunale. Comunicazioni.

Telese Terme 22/09/2009

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.64/2009

Oggetto: Manifestazione artistica

Domenica 27 settembre il sottopasso di via Giovanni XXIII sarà animato da giovani artisti che, in collaborazione con la Pro Loco Telesia, provvederanno a dipingere le pareti, rimuovendo le scritte che hanno imbrattato tutto il percorso.

Le opere dei writers avranno come unico denominatore il tema dell'acqua in sintonia con l'elemento caratterizzante la nostra cittadina termale.

La manifestazione denominata "Under Colors Street Art" è in programma dalle ore 10.00 alle ore 20.00 e durante lo svolgersi della stessa, ovviamente, sarà vietata la circolazione dei veicoli a motore.

"Una occasione – dichiara il Sindaco ing.Giuseppe D'Occhio – per abbellire un tratto della cittadina attraversato quotidianamente da tante persone, ma anche un'opportunità offerta a dei giovani artisti che si cimentano in dipinti di notevole pregio. Con questa iniziativa offriamo, infatti, a questi giovani la possibilità di mostrare ad un pubblico vasto le loro capacità artistiche, contribuendo alla valorizzazione di una nuova forma d'arte molto amata dalle nuove generazioni. Da non trascurare il fatto che saranno eliminate le scritte con cui anonimi vandali hanno imbrattato le pareti del sottopasso che ora, grazie all'impegno e all'arte di questi giovani, saranno "arredate" in modo colorato dando il dovuto risalto all'elemento qualificante la nostra comunità, l'acqua". Telese Terme 25/09/2009

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.65/2009

Oggetto: Progetto di prevenzione sanitaria

L'Amministrazione Comunale in collaborazione con l'Istituto Nazionale di Ricerca per la Sordità

-Un senso per la vita ONLUS- ha aderito al Progetto di prevenzione socio-sanitaria "La

Conservazione dell'udito nella terza e quarta età" finalizzato a porre in essere attività di

prevenzione a favore di tutti i cittadini a partire dai 55 anni di età che soffrono di tale

patologia.

Grazie alla disponibilità della direzione sanitaria della casa di cura GE.P.O.S gli interessati

saranno sottoposti ad un esame audiometrico tonale e ad una accurata visita medica

specialistica otorino in modo assolutamente gratuito.

In questi giorni i cittadini che rientrano nella fascia di età menzionata stanno ricevendo una

comunicazione scritta da parte dell'Istituto promotore del Progetto con l'invito ad aderire a

questa campagna di prevenzione che se da un lato offre al paziente lo screening sullo stato

di salute del suo apparato uditivo, dall'altro contribuisce ad elaborare una statistica a livello

nazionale che si inquadra nella più generale mission in campo medico di favorire la

prevenzione secondo il notorio ma veritiero slogan: "Prevenire è meglio che curare".

Le visite vengono effettuate ogni lunedì pomeriggio dalle 14.30 alle 18.00 presso la casa di

cura GE.P.O.S.

Per sottoporsi alla visita è necessario prenotare lasciando il proprio nominativo alla segreteria

organizzativa al numero 0824 64586 dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 11.30 e dalle

ore 17.00 alle ore 18.30.

"L'importanza della prevenzione – sottolinea la dott.ssa Rosanna Filippone Consigliere delegato

alle Politiche Sociali – è un valore da trasmette e come Amministrazione Comunale abbiamo il

dovere di collaborare con le associazioni che operano sul territorio per curare in forma

preventiva le patologie che, se combattute in tempo, possono essere combattute con esito

positivo. Questa iniziativa dell'Istituto nazionale di ricerca per la sordità coinvolge una fascia di

popolazione che può essere a rischio per diverse patologie: è compito di Istituzioni e

associazioni ONLUS attivare campagne informative e di sensibilizzazione per far acquisire alle

coscienze l'importanza vitale della prevenzione. Invito pertanto i cittadini che riceveranno in

questi giorni l'invito per la visita gratuita, a prenotarsi al numero segnalato".

Telese Terme 23/09/2009

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.66/2009

Oggetto: Rete di solidarietà –rendiconto –

La raccolta di materiale scolastico per i bambini appartenenti a famiglie che vivono in situazioni

di disagio economico, promossa dal Consigliere con delega ai Servizi Sociali dott.ssa Rosanna

Filippone in collaborazione con l'Associazione "Il Gigante Buono" è stata premiata da un

numero davvero considerevole di cittadini che hanno aderito a questa iniziativa di solidarietà

indirizzata ai bambini che frequentano la Scuola dell'Infanzia e le Scuole Primaria e Secondaria

di 1° grado.

Una quantità realmente consistente di materiale, dai quaderni alle penne, dagli zaini ai

grembiulini, dai colori ai diari. Tutti i regali sono stati dapprima catalogati nella sede de

"Il Gigante Buono" che ha svolto un lavoro encomiabile, per poi passare alla distribuzione ai

ragazzi di una ventina di famiglie telesine su segnalazione dei Servizi Sociali del Comune.

"Voglio ringraziare tutti coloro che hanno aderito a questa rete di solidarietà – dichiara il

Consigliere Rosanna Filippone – che ha avuto un grande successo e ha permesso di

regalare un sorriso a piccoli alunni che hanno ricevuto in dono, è bene sottolinearlo, materiale

scolastico, compresi libri di lettura; un modo concreto, quindi, per augurare a questi giovani

studenti di proseguire con successo nel loro percorso di studi. Un grazie particolare

all'Associazione Il Gigante Buono e a tutti coloro che ci hanno aiutato in questa vera e propria

rete di solidarietà".

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.67/2009

Oggetto: Bando per contributi affitto anno 2009

E' stato emanato dalla Regione Campania il bando per l'assegnazione di contributi ad

integrazione dei canoni di affitto 2009.

A partire dal 01 e fino al 30 ottobre 2009 i soggetti in possesso dei requisiti richiesti (il bando

si può scaricare dal sito del Comune sezione Ufficio Socio-Assistenziale) possono presentare la

domanda per richiedere un contributo per il rimborso parziale dei canoni di affitto.

La domanda, compilata e firmata dall'interessato, unitamente a copia non autenticata di un documento d'identità della persona che ha firmato (art. 38 DPR n. 445/2000), dovrà essere presentata entro il 30.10.2009 mediante consegna a mano all'Ufficio Protocollo del Comune di Telese Terme oppure spedita con raccomandata A.R.

Nell'istanza di partecipazione dovranno essere rese le seguenti dichiarazioni, pena l'esclusione dal presente bando:

1. Dichiarazione sostitutiva unica, resa e sottoscritta dal concorrente ai sensi del decreto

legislativo 31 marzo 1998, n.109 e successive modifiche ed integrazioni, debitamente compilata in ogni sua parte, per la verifica della situazione economica e patrimoniale del nucleo familiare;

2. Dichiarazione resa dal concorrente ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000, n.445, per il possesso, unitamente al proprio nucleo familiare, dei requisiti previsti dall'art.2, lettere a,b,c,d,e ed f della legge regionale 2 luglio 1997, n.18 ;

3. Dichiarazione resa dal concorrente, ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000, n.445, con l'indicazione dell'ISE e dell'ISEE, relativo al 2008, dell'importo del canone corrisposto l'anno 2009, della data di decorrenza del contratto di locazione, del periodo di locazione, nonché degli estremi della registrazione.

I concorrenti, che nella domanda di partecipazione hanno indicato " ISE zero " per l'anno 2008, devono rendere apposita dichiarazione di responsabilità, per sé e per tutti i componenti del proprio nucleo familiare, sulla fonte di sostentamento oppure produrre espressa certificazione a firma del responsabile del competente ufficio comunale, che attesta che il soggetto richiedente usufruisce di assistenza da parte dei servizi sociali del Comune.

Il Comune provvederà all'istruttoria delle domande verificandone la completezza, la regolarità, la congruità e la rispondenza ai criteri del bando e successivamente procederà alla stesura di una graduatoria provvisoria che sarà pubblicata all'Albo Pretorio e sul sito del Comune(dove si possono scaricare il bando e i modelli per istanza e dichiarazione sostitutiva) in funzione di un coefficiente derivante dal rapporto tra canone,al netto degli oneri accessori, e valore ISEE dell'anno 2008.

Sarà possibile presentare ricorso avverso la graduatoria provvisoria entro 30 GIORNI dalla data di pubblicazione della stessa indirizzando la domanda a Comune di Telese Terme, Ufficio Servizi Sociali .

Dopo aver esaminato i ricorsi pervenuti, verrà pubblicata la graduatoria definitiva e trasmessa alla Regione Campania.

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.68/2009

Oggetto: Convocazione Consiglio Comunale

Il Presidente Salvatore Verrillo ha convocato, in seduta straordinaria, il Consiglio Comunale per

il giorno 13 ottobre 2009 alle ore 17.00 presso la Sala Goccioloni delle Terme, per discutere sul

seguente ordine del giorno:

1) Lettura ed approvazione verbale precedente seduta del 05.09.2009;

2) Variazione piano triennale delle opere pubbliche 2009 – 2011 ed elenco annuale 2009. Variazione al bilancio 2009;

3) Art. 16 D.P.R. 380/2001. Adeguamento costo di costruzione.

Telese Terme 08/10/2009

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.69/2009

Oggetto: ordine del giorno aggiuntivo seduta Consiglio Comunale 13.10.2009

Ad integrazione dell'ordine del giorno della seduta di Consiglio Comunale convocata per il giorno 13.10.2009 alle ore 17.00 presso la Sala Goccioloni delle Terme, il Presidente Salvatore Verrillo comunica che sarà discusso al punto 4 anche il seguente argomento:

Avviso pubblico per la definizione e realizzazione degli Accordi di Reciprocità ex Delibera di Giunta Regionale n. 1291 del 31 luglio 2009 – Approvazione schema di Protocollo d'intesa, deliberazioni consequenziali e adempimenti.

Telese Terme 09/10/2009

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.70/2009

Oggetto: Dichiarazione Capogruppo di maggioranza

Dichiarazione del Capogruppo di maggioranza dott.ssa Rosanna Filippone:

" Esprimiamo la nostra solidarietà al Sindaco ing. Giuseppe D'Occhio e manifestiamo la nostra

fiducia affinché al più presto venga fatta chiarezza sull'intera vicenda".

Il Presidente del Consiglio Comunale Salvatore Verrillo, di concerto con i capigruppo, ha rinviato

a data da destinarsi la seduta in programma domani martedì alle ore 17.00.

Telese Terme 12/10/2009

ufficiostampa@comune.teleseterme

Comunicato stampa n.71/2009

Oggetto: comunicazione Gruppo Consiliare di maggioranza

I Consiglieri del Gruppo Consiliare "Per Telese per il Sannio" in relazione ai recenti accadimenti giudiziari:

· CONFERMANO sentimenti di solidarietà e di vicinanza nei confronti delle persone e delle famiglie coinvolte nella vicenda giudiziaria;

· ESPRIMONO fiducia nell'operato e nella serenità della Magistratura sia inquirente che giudicante;

· CONFIDANO ED AUSPICANO che nelle successive fasi dell'iter giudiziario le persone, a vario titolo coinvolte, possano dimostrare la loro estraneità ai fatti contestati;

· RITENGONO che sia loro dovere, in primis nei confronti della cittadinanza, assicurare nell'immediato il regolare governo della cosa pubblica;

· RITENGONO, altresì, che all'esito delle successive fasi dell'iter giudiziario, ed in particolare di questa prima fase, sarà necessario dar corso ad un'approfondita analisi della situazione politica amministrativa, secondo criteri di massima chiarezza e trasparenza e nei luoghi deputati, al fine di consentire l'assunzione delle migliori decisioni nell'esclusivo interesse della comunità telesina.

Telese Terme 19/10/2009

Comunicato stampa n.72/2009

Oggetto: convocazione Consiglio Comunale

Il Presidente Salvatore Verrillo ha convocato il Consiglio Comunale, in seduta straordinaria,

per il giorno 30 ottobre 2009 alle ore 10.00 presso la sala Goccioloni delle Terme, per discutere

sul seguente ordine del giorno:

1) Lettura ed approvazione verbale precedente seduta del 05.09.2009;

2) Art. 16 D.P.R. 380/2001. Adeguamento costo di costruzione;

3) Avviso pubblico per la definizione e realizzazione degli Accordi di Reciprocità ex Delibera di Giunta Regionale n. 1291 del 31 luglio 2009 – Approvazione schema di Protocollo d'intesa, deliberazioni consequenziali e adempimenti.

Telese Terme 26/10/2009

Comunicato stampa n.73/2009

Oggetto: Consiglio Comunale del 30 ottobre 2009

In apertura di seduta il Presidente del Consiglio Comunale Salvatore Verrillo ha dato lettura

ai Consiglieri della nota del Prefetto Mazza del 14 ottobre 2009 con la quale, vista la nota

della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Benevento che ha comunicato l'applicazione

della misura cautelare nei confronti, tra gli altri, dell'ing.Giuseppe D'Occhio, Sindaco di Telese

Terme, tenuto conto dell'art.59 comma I lettera c) del D.Lgs. 18 agosto 2000 n.267, decreta la

sospensione dell'ing.Giuseppe D'Occhio dalla carica di Sindaco di Telese Terme per il periodo di

durata della predetta misura coercitiva.

A questo punto il Presidente Verrillo, come concordato in sede di conferenza, ha dato la parola

ai capigruppo.

Il Consigliere Rosanna Filippone ha letto un documento della maggioranza in cui si conferma la

posizione espressa nell'immediatezza degli accadimenti giudiziari attraverso un comunicato

stampa(n.71/2009) perché "riteniamo che allo stato delle cose la nostra Comunità meriti un

Governo che affronti l'ordinaria amministrazione ma affronti anche le tante questioni campo".

Il capogruppo di maggioranza ha quindi elencato l'importanza di alcune questioni da affrontare

in tempi ristretti come la delibera, all'ordine del giorno, sugli Accordi di Reciprocità, il Polo

Scolastico, la stabilizzazione degli LSU. Il Gruppo di maggioranza nella prossima settimana

"sarà impegnato in una seria, approfondita, trasparente riflessione sulla opportunità e sulla

necessità di continuare o meno questa esperienza amministrativa. Il documento si chiude

auspicando, nell'interesse della comunità, un utilizzo più incisivo della Conferenza dei

Capigruppo.

Il Consigliere Giovanni Liverini dopo aver espresso dolore per la vicenda umana, ma – ha

tenuto a precisare – non solidarietà per il modo di gestione adoperato dal Sindaco D'Occhio, ha

manifestato vicinanza alle famiglie degli operai delle imprese coinvolte e ha sottolineato come

l'assenza del primo cittadino non sia di natura tecnica ma pesi in tutta la sua valenza per chi ha

innestato un sistema, a quanto si legge dalla stampa, di appalti pubblici non improntato alla

legalità. Il gruppo "Altro Futuro" – ha proseguito Liverini - ad inizio legislatura aveva adottato

una politica non improntata all'ostruzionismo ma permeata da spirito di collaborazione; adesso

il Sindaco ha perso di credibilità e con lui la sua maggioranza. Di qui l'invito ai Consiglieri di

maggioranza a presentare le dimissioni per tornare al più presto al voto per il bene della

comunità.

Il Consigliere Gennaro Capasso ha espresso il suo rammarico per quanto accaduto che

purtroppo ha portato la cittadina termale alla ribalta della cronaca nazionale non per i suoi

pregi, ma per una vicenda davvero triste, per fatti che hanno una pesante incidenza sul piano

socio-economico per la questione dei tanti operai delle imprese coinvolte che, in questi giorni,

sono senza lavoro e quindi privi di remunerazione.

Passando alle valutazioni politiche Capasso ha evidenziato che i fatti contestati si fermano al 31

dicembre 2006 e che è vero, in quanto Sindaco all'epoca (2004-2009) aveva sì condiviso

con D'Occhio – all'epoca Assessore ai Lavori Pubblici – gli indirizzi politici, ma non la gestione.

Nel 2007 poi con la nomina di un nuovo Responsabile dell'Ufficio Tecnico la maggioranza aveva

deciso di intraprendere una nuova politica nel settore dei lavori pubblici. Capasso ha poi

rimarcato che, allo stato dei fatti, bisogna riprendere il cammino e per fare ciò, nell'interesse

esclusivo della comunità telesina, è necessario che si torni alle urne, affinché il popolo, giudice

naturale, possa esprimersi. Ha quindi invitato i Consiglieri di maggioranza alle dimissioni

facendo presente che erano già pronte quelle dei 5 Consiglieri di minoranza (3+2)

sottolineando che la decisione non spetta al Sindaco D'Occhio ma a tutti i Consiglieri.

A chiusura del suo intervento il Consigliere Capasso ha lanciato una proposta alla maggioranza:

dal momento che ci sono importanti documenti da approvare, come Accordi di Reciprocità e

Polo Scolastico, si convochi nei prossimi giorni il Consiglio Comunale e poi all'ultimo punto

all'ordine del giorno si inseriscano le dimissioni di tutti i Consiglieri.

Dopo gli interventi dei capigruppo sulla vicenda giudiziaria che ha colpito il Sindaco Giuseppe

D'Occhio si è passati alla discussione dei punti all'ordine del giorno. Approvato il verbale della

seduta precedente, è stato approvato, dalla maggioranza e dal gruppo "Con Voi Per Telese",

l'adeguamento del costo di costruzione. Il Gruppo "Altro Futuro" si astenuto perché, ha

dichiarato Liverini, d'ora in poi "non voteremo più alcun provvedimento proposto dalla

maggioranza".

Infine, su relazione dell'Assessore Alfano, con la stessa maggioranza del punto precedente, è

Stato approvato lo schema di Protocollo d'Intesa per la definizione e realizzazione degli Accordi

di Reciprocità.

Prima del voto il Consigliere Capasso ha ricordato che tali Accordi hanno una lontana origine, i

PTR ai quali l'Amministrazione precedente da lui guidata, aveva mosso dei rilievi sul sistema

Regionale adottato di accorpare paesi molto distanti e poco omogenei. Il rilievo ha dato i suoi

frutti e ora Telese Terme si trova a instaurare un partenariato con realtà limitrofe senz'altro

più omogenee, con Guardia Sanframondi quale Comune capofila. Infine Capasso ha invitato chi

si siederà al tavolo regionale di puntare su grandi progetti su cui investire i fondi europei che

saranno intercettati, utilizzando le risorse comunali per la manutenzione della cittadina e ha

suggerito di proporre un recupero significativo dell'antica Telesia in modo da costituire un

percorso di risorse termali, ambientali ed eno-gastronomiche tale da attrarre significative

presenze turistiche anche straniere.

L'Assessore Alfano ha confermato l'intenzione di dar vita ad una filiera enogastronomica e

ricettiva con i paesi che sono partner per far sì che i turisti trascorrano più giorni nelle nostra

valle telesina.

Dopo l'approvazione il Presidente Verrillo ha dichiarato chiusa la seduta alle ore 11.25.

Telese Terme 30/10/2009

Comunicato stampa n.74/2009

Oggetto: documento del gruppo consiliare di maggioranza

"Il gruppo consiliare "PER TELESE PER IL SANNIO" riunitosi questa mattina ha esaminato

la situazione politico-amministrativa.

Preso atto degli sviluppi negativi che si sono registrati sul piano giudiziario, ritiene che

nell'interesse prioritario della cittadinanza e dell'Ente comunale occorra uscire dalla fase di

stallo determinatasi.

A tal fine ha ritenuto che ci si debba confrontare con quelle forze politiche più consapevoli dei

problemi che comporterà la verosimile fase commissariale.

In tal senso il Presidente del Consiglio Comunale Salvatore Verrillo verificherà, con la massima

tempestività, se vi sono le condizioni per dar luogo ad un serio e responsabile confronto

finalizzato ad individuare congiuntamente e con spirito di leale collaborazione – nell'esclusivo

interesse della comunità telesina – le questioni prioritarie rispetto alle quali assumere le più

idonee iniziative sul piano politico e amministrativo".

Telese Terme 07/11/2009

Comunicato stampa n.75/2009

Oggetto: documento del gruppo consiliare di maggioranza del 21.11.2009

I consiglieri comunali tutti del gruppo "PER TELESE PER IL SANNIO" si sono riuniti questa mattina presso la Casa Comunale per discutere e valutare la richiesta di dimissioni rimbalzate sugli organi di stampa nelle ultime ore.

A parte ogni considerazione sul metodo prescelto dai capigruppo di minoranza e singoli esponenti politici locali, il consesso – all'unanimità – ha ritenuto di confermare quanto espresso chiaramente ed in maniera trasparente dal Capogruppo consiliare di maggioranza nell'ultima seduta del consiglio comunale.

Tuttavia, è il caso di ribadire che – senza voler affatto sminuire la gravità dell'impatto dell'inchiesta giudiziaria sulla durata dell'Amministrazione Comunale – furono individuate in quel consiglio alcune questioni urgenti e contingenti quali la realizzazione del nuovo polo scolastico e la stabilizzazione di n. 14 lavoratori impegnati nei lavori socialmente utili.

La prima questione, è noto, è avviata a concreta soluzione (al di là dello scetticismo dei soliti) in quanto è stato sottoscritto il protocollo d'intesa tra Provincia e Regione per il finanziamento dell'opera.

La seconda questione, invece, quella degli LSU, pur essendo fortemente sostenuta da questa Amministrazione ha incontrato un limite tecnico nello schema del Protocollo d'Intesa che il comune avrebbe dovuto sottoscrivere. Questo, pubblicato dalla Regione solo due giorni prima dalla sua firma (BURC del 9.11.2009), conteneva al suo interno impegni per il Comune che necessitano approfondimenti con la Regione. Sull'argomento questa amministrazione ha già richiesto formalmente e senza perdere tempo un parere agli organi competenti (Funzione Pubblica e ANCI).

Pertanto, è nostra intenzione procedere con urgenza a tali approfondimenti essendo priorità di questa amministrazione garantire l'occupazione di tutti i lavoratori precari attualmente in forza al Comune.

E' chiaro che nessuno pensa di tirarla per le lunghe nel dare l'avvio ai relativi atti indispensabili per lo scioglimento del Consiglio Comunale. Tuttavia, il gruppo di maggioranza ritiene che la sorte dei lavoratori, che hanno dedicato molti anni della loro attività a questa comunità, debba meritare un'attenzione ed un approccio diverso dagli atteggiamenti dei gruppi di opposizione.

Restituiamo, quindi, al mittente le provocazioni circa un nostro presunto "attaccamento alla poltrona". Ci siamo solo posti responsabili obiettivi nell' interesse della collettività che avrà modo di scegliere alla prossima tornata elettorale utile il giusto governo.

Pertanto, invitiamo i gruppi di opposizione ad assumere atteggiamenti ugualmente responsabili e rispettosi dei problemi dei cittadini, evitando dichiarazioni offensive e che alimentano lo scetticismo sulla qualità complessiva della nostra Comunità che non aiutano la costruzione di un futuro adeguato, convinti come siamo che la giustizia sia funzione riservata esclusivamente alla magistratura ed agli organi competenti nei quali confermiamo la nostra fiducia. Telese Terme 21/11/2009

Comunicato stampa n.76/2009

Oggetto: dimissioni Sindaco

Questa mattina alle ore 12.00 l'avv. F.Leone, legale dell'ing. Giuseppe D'Occhio, ha presentato

al Protocollo Generale dell'Ente una lettera indirizzata al Segretario Generale dott.ssa Anna

Maria Mancino e al Presidente del Consiglio Comunale Salvatore Verrillo, con la quale l'ing.

Giuseppe D'Occhio rassegnava le proprie dimissioni dalla carica di Sindaco del Comune di

Telese Terme.

Telese Terme 23/11/2009

Comunicato stampa n.77/2009

Oggetto: testo lettera dimissioni ing. Giuseppe D'Occhio

Si rende pubblico il testo della lettera di dimissioni del Sindaco ing. Giuseppe D'Occhio

presentata ieri mattina al Protocollo del Comune tramite l'avvocato Franco Leone.

" Ritenendo che non vi siano più le condizioni politiche e morali per rinviare ulteriormente le

dimissioni che, di fatto, avevo in animo di rassegnare già dal giorno successivo al mio arresto,

con la presente mi dimetto da Sindaco del Comune di Telese Terme.

Ringrazio i tanti che hanno manifestato affetto e solidarietà in questi giorni e provo

sinceramente pena per gli sciacalli che si aggirano nel paese e sulla stampa pensando di

trarre beneficio da questa terribile vicenda.

Non conoscono la Storia: i Giuda e gli sciacalli vengono inesorabilmente isolati da tutti!

Ora è il momento di chiudere ogni mio rapporto con l'Amministrazione di Telese, per trovare

le energie e dimostrare la mia sostanziale estraneità a quanto contestatomi.

Lo devo fare innanzitutto per cercare di riportare un po' di serenità alla mia famiglia.

Auguro ogni bene alla mia città che ho sempre amato e che mi ha grandemente ripagato

e sono sicuro che spazzate le nuvole dell'odio e del male riemergerà la grande comunità

ancora più viva e più forte".

Benevento 23/11/2009 Giuseppe D'Occhio

Telese Terme 24/11/2009

Comunicato stampa n.78/2009

Oggetto: Ordinanza di Polizia Municipale

Con l'Ordinanza di Polizia Municipale n.76 del 26.11.2009 si dispone "l'inversione del senso

unico in via Giovanni XXIII e regolamentazione della circolazione nel tratto dall'intersezione con

via Riccardi fino all'intersezione con via Paolo VI e istituzione di senso unico tratto di viale

Minieri dal civico 79-81 all'intersezione con via Riccardi".

Il provvedimento si è reso necessario per motivi di pubblico interesse e di sicurezza della

circolazione stradale.

In particolare si dispone quanto segue:

1. istituzione di senso unico su via Giovanni XXIII da intersezione con via Riccardi fino all'intersezione con Piazza Padre Pio, regolato da segnaletica stradale verticale, per i veicoli provenienti da viale Minieri direzione stazione FF.SS.,da via Paolo VI e dagli accessi privati con direzione di marcia verso via Ferrovia, Piazza Padre Pio, viale Minieri;

2. istituzione del divieto di fermata di via Giovanni XXIII sul lato destro dall'intersezione con via Riccardi fino all'intersezione con via Paolo VI regolato da segnaletica verticale;

3. istituzione del parcheggio libero di via Giovanni XXIII sul lato sinistro dall'intersezione con via Riccardi fino all'intersezione con Piazza Padre Pio regolato da segnaletica stradale verticale;

4. istituzione di senso unico del tratto di strada viale Minieri dal civico 79-81 all'intersezione con via Riccardi, regolato da segnaletica stradale verticale, con direzione di marcia verso via Giovanni XXIII, via Ferrovia, viale Minieri lato stazione FF.SS.

Sono revocate tutte le precedenti Ordinanze definitive e provvisorie riguardanti dispositivi di regolamentazione della circolazione emessi per le strade suddette in contrasto con l'Ordinanza in oggetto (n.76/2009).

La Polizia Municipale è incaricata di provvedere a tutti gli adempimenti relativi all'attuazione dell'Ordinanza e di vigilare sulla esatta osservanza della stessa.

Telese Terme 26/11/2009

Comunicato stampa n.79/2009

Oggetto: incontro con il Prefetto

Questa mattina 01 dicembre 2009 il vice Sindaco Giovanni Caporaso e gli Assessori Alfano e Martucci sono stati ricevuti dal Prefetto di Benevento S.E.dr. Michele Mazza.

Nel corso dell'incontro gli Amministratori hanno evidenziato a S.E. il Prefetto che la cittadina termale è una comunità sana le cui dinamiche evolutive non hanno subito interruzioni dopo le note vicende.

Gli accadimenti degli ultimi mesi, è chiaro, hanno turbato le coscienze ma non hanno determinato una paralisi dell'Ente.

Gli Amministratori telesini hanno manifestato altresì al Prefetto che era intenzione di tutti i Consiglieri di maggioranza rimettere il proprio mandato dopo aver portato a termine, in tempi rapidi, la risoluzione di alcuni problemi in itinere che interessano tutta la Comunità.

Le dimissioni del Sindaco Giuseppe D'Occhio hanno accelerato gli scenari ipotizzati e da parte della maggioranza vi è assoluto rispetto per la decisione presa dal primo cittadino di Telese Terme.

Prima di congedarsi Caporaso, Alfano e Martucci hanno espresso a S.E. il Prefetto la loro più totale disponibilità a fornire i chiarimenti, se richiesti, al Commissario Prefettizio che assumerà l'amministrazione straordinaria del Comune di Telese Terme in vista delle nuove elezioni amministrative.

Telese Terme 01/12/2009

Comunicato stampa n.80/2009

Oggetto: Sportello Catastale Decentrato

Nei prossimi giorni sarà attivato presso l'Ufficio Tecnico del Comune di Telese Terme uno Sportello Catastale Decentrato.

Martedì 01 dicembre 2009 presso la sede dell'Ufficio Provinciale di Benevento è stato sottoscritto il Protocollo d'Intesa tra l'Agenzia del Territorio rappresentata dal direttore dell'Ufficio Provinciale ing. Gregorio Massimo Pino e il Comune di Telese Terme rappresentato dall'Assessore Maria Ausilia Alfano. L'approvazione di tale Protocollo era stata deliberata all'unanimità nella seduta di Consiglio Comunale del 30 giugno 2009.

Presso lo Sportello catastale decentrato i cittadini, a titolo assolutamente gratuito, potranno richiedere visure catastali, estratti di mappa, certificati catastali. Solo per avere le planimetrie sarà necessario rivolgersi all'Ufficio Provinciale.

Lo sportello sarà attivo nei giorni e negli orari di apertura al pubblico dell'Ufficio Tecnico Comunale. Il referente è geom. Maria Teresa Guerriero.

" La stipula per l'attivazione dello sportello catastale a Telese Terme – dichiara l'Assessore Alfano - conferma ancora una volta l'importanza strategica del nostro paese nel rendere degli utili servizi ai cittadini. Chiunque avrà bisogno di consultare il data base catastale, sia architetti,ingegneri,geometri ma anche semplici cittadini, per la stipula di atti o per la presentazione di progetti , potrà recarsi presso l'ufficio tecnico del comune ed in breve otterrà, previa richiesta, il proprio certificato, a titolo assolutamente gratuito. E' un progetto al quale lavoravo da tempo e sono veramente soddisfatta per il positivo esito, poiché questo significa anche portare a Telese non solo i fruitori del servizio, ma anche potenziali acquirenti. Un doveroso ringraziamento all'ufficio tecnico telesino per la professionalità e la disponibilità fornitami."

Nel Protocollo d'Intesa si stabilisce che sarà il Comune di Telese Terme a mettere a disposizione le strutture necessarie per il buon funzionamento del servizio e con cadenza semestrale sarà effettuata una verifica congiunta tra Ufficio Provinciale e Comune al fine di compiere un monitoraggio dei risultati ottenuti, da trasmettere poi alla Direzione Regionale competente per territorio e alla Direzione Centrale Cartografia, Catasto e Pubblicità Immobiliare-Progetto "Piano di decentramento".

Telese Terme 10/12/2009

Comunicato stampa n.81/2009

Oggetto: nuovo Regolamento di igiene urbana

Anche nei giorni che hanno preceduto la fase commissariale del Comune, l'Amministrazione ha continuato il suo lavoro per portare a termine impegni assunti con la cittadinanza.

In quest'ottica è da segnalare l'approvazione in Commissione Ambiente del nuovo

" Piano e Regolamento di igiene urbana del Comune di Telese Terme" che disciplina la fase del conferimento da parte degli utenti, della raccolta, del trasporto, del recupero e dello smaltimento.

Il regolamento, composto da 42 articoli, redige una rigorosa classificazione dei rifiuti, stabilisce le condizioni per l'esercizio del servizio e attribuisce una importanza fondamentale alle campagne di informazione su modalità e condizioni del servizio.

La disposizione generale relativa all'organizzazione del servizio, sottolinea che i rifiuti urbani interni non ingombranti e i rifiuti speciali assimilati per lo smaltimento, devono essere conferiti al normale servizio di raccolta a cura del produttore, in modo da privilegiare la raccolta differenziata e con modalità tali da evitare ogni dispersione e odore molesto.

In sintesi si stabilisce:

· Raccolta porta a porta del cartone da utenze commerciali con le utenze che dovranno esporre i contenitori a partire dalle ore 13.00 del giorno stabilito. La frequenza della raccolta è pari a 2/7;

· Raccolta porta a porta della frazione multimateriale leggera da utenze domestiche con distribuzione ad ogni nucleo familiare di shopper di colore giallo su cui sarà apposto il codice identificativo dell'utenza. Gli stopper vanno depositati nei pressi della propria abitazione la sera prima del giorno di raccolta a partire dalle ore 21.00;

· Raccolta porta a porta della frazione multimateriale leggera da utenze commerciali mediante shopper gialli o carrellati o cassonetti forniti alle utenze interessate. I contenitori vanno esposti il giorno della raccolta a partire dalle ore 13.00. . La frequenza della raccolta è pari a 2/7;

· Raccolta porta a porta del vetro da utenze domestiche mediante bidoni consegnati ai condomini,dotati di codice identificativo ed esposti la sera prima del giorno di raccolta dopo le ore 21.00. La frequenza della raccolta è pari a 1/14; . Possibilità di conferimento anche presso l'isola ecologica.

· Raccolta porta a porta del vetro da utenze commerciali mediante secchielli o carrellati dotati di codice identificativo. L'esposizione avverrà il giorno della raccolta a partire dalle ore 12.00 e la sera prima dopo le ore 21.00. Frequenza della raccolta 2/7. Possibilità di conferimento anche presso l'isola ecologica.

· Raccolta porta a porta della frazione organica da utenze domestiche. I nuclei familiari saranno dotati di secchielli con apposito codice identificativo e shopper di colore nero. Deposito nei pressi del proprio numero civico, la sera prima del giorno di raccolta a partire dalle ore 21.00. La frequenza della raccolta è 3/7;

· Raccolta porta a porta della frazione organica da utenze commerciali mediante secchielli o carrellati, dotati di codice identificativo, esposti il giorno della raccolta a partire dalle ore 12.00 o la sera prima della raccolta dopo le ore 21.00 davanti gli stabili in cui si svolge l'attività commerciale. Frequenza della raccolta 6/7;

· Raccolta di prossimità di pile esauste mediante la collocazione di appositi contenitori all'interno delle strutture pubbliche e dei rivenditori (tabacchi-ferramenta-materiale elettrico ed elettronico-centri commerciali).I cittadini potranno conferire tali rifiuti durante gli orari di apertura. Svuotamento con frequenza 1/15 e ogni volta ce ne sia la necessità;

· Raccolta di prossimità di farmaci scaduti mediante la collocazione di appositi contenitori all'interno di specifici esercizi (farmacia-parafarmacia), studi medici, uffici pubblici, centri commerciali. I cittadini potranno conferire tali rifiuti durante gli orari di apertura. Svuotamento con frequenza 1/15 e ogni volta ce ne sia la necessità;

· Raccolta di prossimità di cartucce e toner mediante appositi contenitori posizionati all'interno di specifici esercizi pubblici e privati (negozi di hardware-centri commerciali). Svuotamento con frequenza 1/15 e ogni volta ce ne sia la necessità;

· Raccolta di prossimità di batterie di auto mediante almeno 2 cassoni di cui uno presso l'isola ecologica. Lo svuotamento sarà periodico e concordato con il Consorzio autorizzato (COBAT);

· Raccolta di prossimità di olio vegetale esausto:previo accordo con il Consorzio CONOE le utenze domestiche potranno consegnare tale frazione presso idonei contenitori stradali oppure potranno richiedere una tanica dove recuperare l'olio residuo non utilizzato per poi svuotarla nei contenitori stradali;

· Raccolta porta a porta di verde e ramaglie: su richiesta degli utenti saranno distribuiti sacchi di colore verde con codice identificativo da deporre presso la propria abitazione nei giorni nei giorni e negli orari concordati all'avvio del servizio;

· Raccolta rifiuti ingombranti mediante prenotazione del prelievo da parte degli utenti al numero verde messo a disposizione dalla ditta appaltatrice. La frequenza della raccolta è 1/15. Il deposito va effettuato nei pressi della propria abitazione la sera prima del giorno concordato e su ogni pezzo da smaltire l'utente dovrà apporre un codice identificativo precedentemente fornito;

· Raccolta imballaggi in legno:la raccolta di imballaggi in legno prodotti dalle utenze commerciali che volgono la loro attività presso le aree del mercato, avverrà unicamente nel giorno stesso del mercato. Lo stesso giorno sarà possibile per le utenze commerciali che non svolgono la loro attività nell'area del mercato, previa richiesta, di deporre tali residui davanti al proprio esercizio a partire dalle ore 13.00.

Altra novità rilevante del regolamento è il funzionamento a regime dell'isola ecologica. La Ditta appaltatrice dovrà provvedere alla fornitura di un sistema meccanico-informatico per pesare i rifiuti conferiti dagli utenti e registrare su carta magnetica la pesata e il codice del rifiuto conferito. Agli utenti che avranno conferito determinati quantitativi di frazioni di rifiuto riciclabile saranno attivate detrazioni sulla tassa dei rifiuti come sconti e/o premi.

L'isola ecologica sarà aperta tutti i giorni della settimana a partire dalle ore 8.00 e per almeno 8 ore al giorno con la presenza di un operatore.

Infine, ma non per ultimo, l'idea di aprire un ufficio ambientale dove dare tutte le informazioni utili ai cittadini e distribuire i prodotti di consumo come ad esempio i sacchi di vario colore in orari comodi alle famiglie.

"Il progetto - conferma l'assessore Fuschini - è di ampio respiro e prevede anche una forte azione di politica ambientale tesa alla riduzione all'origine dei rifiuti prendendo accordi con le grandi catene di distribuzione per l'incentivo di prodotti alla spina (detersivi, saponi, shampoo, ecc.) dove il cittadino oltre che a risparmiare si porta a casa solo il prodotto che acquista e non tutto il package che incide per di più del 30% in volume e peso. Questa idea, d'altronde, non è nuova se si considera che era l'idea forza del progetto del servizio civile (Riciclo+ Riuso+ Riduzione = = 0 Rifiuti) che è stato finanziato nel 2007 al comune e che purtroppo non è stato gestito all'altezza delle aspettative".

"E' stato intento di questa Amministrazione - conclude Vincenzo Fuschini - lavorare alacremente negli ultimi giorni per lasciare un indirizzo politico chiaro e preciso nella direzione delle politiche ambientali che si sarebbe percorsa se i fatti noti non avessero posto un termine forzato al mandato elettorale del giugno di quest'anno, ma che si auspica sia raccolto come priorità dalla prossima Amministrazione visto la gran mole di lavoro già prodotto e "pronto all'uso".

Intanto gli uffici nei prossimi giorni invieranno il progetto (Piano e Regolamento) all'Assessore Provinciale all'Ambiente Gianluca Aceto in un'ottica di collaborazione istituzionale.

Telese Terme 12/12/2009